caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi Chiudi finestra

ZEITGEIST - THE MOVIE regia di Peter Joseph

Nascondi tutte le risposte
Visualizza tutte le risposte
Invia una mail all'autore del commento Enzo001     3 / 10  19/09/2014 18:27:54Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
La morale è che bisogna sempre stare attenti ai momenti di noia del venerdì pomeriggio, ché poi si finisce col vedere film del genere.
Ad essere onesti il lavoro di Joseph non è totalmente da buttare via: soprattutto nell'ultima parte ci sono una serie di citazioni interessanti e qualche conclusione condivisibile, in relazione anche a fatti storicamente accertati. Ciò che veramente irrita è la presunzione con cui l'autore spara una sentenza dopo l'altra, portando argomentazioni a volte ai limiti del ridicolo (

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER ). La spocchia da damerino della voce fuori campo è elevata a cifra stilistica dell'intero documentario, che, se accostata ai vari voli pindarici concettuali e argomentativi (da Gesù, all'11/9 ai microchip), assume una piacevole venatura trash.
Mi piacerebbe vedere, ogni tanto, più accuratezza storica e meno speculazioni sul nulla; meno gomblotti, sveglie!!1 e fategirare, quantomeno in ambito cinematografico.
Leggermente peggio di una puntata di voyager ma sempre meglio che leggere il blog di Beppe Grillo.
anthony  19/09/2014 21:58:06Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Il classico ragionamento del 'democratico' cresciuto a suon di Scalfari e Repubblica: l'informazione è giusta solo se viene dai 'canali' fighi e mainstream; se tu applicassi il tuo metodo di ingiuria contro chi fa la cosiddetta controinformazione saresti almento più coerente e credibile; così sei il solito maestrino che si permette di dare patenti di "malato", "complottista"...etc...a chiunque non la pensi come te.
Invia una mail all'autore del commento Enzo001  20/09/2014 02:36:45Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
No Antò non è quello che intendo: dico solo che l'informazione è giusta se non spaccia opinioni per fatti. Qui ci sono diversi fatti ma altrettante opinioni, esposte con toni - questi sì - da maestrino. Il mio snobbismo è giustificato dal fatto che vedo sempre più spesso scambiare il web per cultura, la medicina alternativa per medicina, la controinformazione per informazione. E ti faccio un esempio stupido: una medicina è tale se funziona; la parola "alternativo" per me non vuole dire niente (se il succo d'arancia cura la leucemia ha lo stesso valore ontologico del cisplatino). E' un esempio stupido, naturalmente, e non penso sia applicabile all'interpretazione di un evento storico, ma è questo che penso.
A parte tutto, la critica al documentario non è tanto nel merito dei fatti ma nel modo superficiale di fare informazione. Sui contenuti si può discutere per ore e non li denigro generalizzando a caso.
anthony  20/09/2014 08:40:31Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Il succo d'arancia certo che aiuta a combattere i tumori! Se solo poni il tuo organismo in un ambiente prevalentemente alcanino..la proliferazione del tumore si arresta in maniera simoultanea..anzi, va ritirandosi; questo certamente non basta per eliminarlo del tutto.
Secondo me quella che tu chiami controinformazione è informazione, quella che tu chiami medicina alternativa è medicina...e non parlo delle minchiate dei 'santoni' sul web..ma di cose serie..
Detto questo..se tu credi a una sola parola di quel che diffondono i media in Italia e in occidente..è un problema tuo (un esempio solo: tu pensi sia normale che chi l'ISIS lo sostenga e lo finanzi da oltre 4 anni..adesso si sia svegliato improvvisamente..e abbia deciso di combatterlo? Gli USA sono 4 anni che cercano di rovesciare Assad in Siria finanziando i 'ribelli' terroristi che ingrassano le fila dell'ISIS, di Al-Nusra, dei Fratelli musulmani...etc...) Quindi chi prendiamo per il cùlo?
Il mio è solo un esempio: eppure sui giornali e sui media occidentali viene ancora scritto che i problemi del mondo siano Putin e Assad..mentre non si fa menzione del fatto che gli unici ad aver contrastato gli psicopatici dell'ISIS siano stati, dall'inizio, proprio Putin e Assad.
Invia una mail all'autore del commento Enzo001  20/09/2014 18:52:32Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Aprendo una parentesi, non che gli americani non siano nuovi a queste trovate, ma mi risulta che l'IS abbia recuperato i soldi con attività criminali di vario genere. Poi non so, perché non seguo assiduamente da mesi e mesi.
anthony  21/09/2014 11:30:06Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
L'IS negli ultimi 4 anni è stato finanziato da USA, Turchia, Qatar, Arabia Saudita e Israele in funzione anti Bashar al-Assad in Siria.
Invia una mail all'autore del commento Enzo001  20/09/2014 18:44:56Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
La storia della dieta alcalina è una *******ta di quelle colossali e fa parte del repertorio dei santoni nel web.
Ho detto che il mio esempio è stupido perché, se è vero che il concetto di medicina alternativa non sta in piedi, se si parla di un evento storico allora c'è più spazio all'interpretazione, prendendo in considerazione fonti e punti di vista differenti. Almeno, così facevamo a scuola. Nella vita non sono un esperto di politica o economia, per cui anche in relazione al tuo esempio non s*******rei a prescindere un'interpretazione - anche complottistica - di un fatto. E' vero, come dici, che l'informazione canonica è spesso viziata o incompleta. ma avrai altrettanto notato la tendenza al sensazionalismo della cosiddetta controinformazione. Questo per ricollegarmi al succo del mio commento in cui, come avrai notato, non sono sceso nel merito delle singole tematiche del documentario, preferendo invece un discorso di tutt'altro tipo. Concludo facendoti notare che non essere in accordo con i modi e - a tratti - le conclusioni di un film non significa pendere dalle labbra di Ezio Mauro o approvare la politica estera statunitense.
anthony  21/09/2014 00:35:15Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Secondo te è una strònzata perchè a quanto pare non sei affatto informato. O per caso sei un dottore Enzo? La prezzolata rivista Nature (gestita dai miliardi di Big Pharma..) dice che sono *******te..? Bene! ; lo diceva anche Di Bella che in un ambiente alcalino nell'organismo la proliferazione neoplastica si arresta...e non direi proprio che Di Bella fosse un santone, ma un medico.
Il sensazionalismo io lo vedo solo nella cosiddetta informazione di regime che spara balle dalla mattina alla sera da decenni e decenni; un esempio: il conflitto israelo-palestinese...nel quale un nugolo di pazzoidi ebrei sionisti, nel giro di 70 anni, ha trucidato quasi 1 milione di arabi palestinesi...eppure la stampa ci parla di Israele unico stato democratico nel medioriente, esempio di democrazia, ostacolo al terrorismo...etc..la verità è che dieci volte peggio della Germania nazista e del Cile di Pinochet.
Andiamo avanti: Obama dice che Chàvez è un populista che deve essere defenestrato (e la stampa maistream di destra e di sinistra a battere le mani al nobel per la pace (sic!) Obama..) mentre si sa che Chàvez ha strappato alla miseria 20 milioni di venezuelani su una popolazione di 65 milioni in soli 10 anni di governo....e posso farne mille mila di esempi..quindi mi fermo qui; ovviamente bisogna distinguere l'informazione e la verità dalle baggianate (rettiliani, David Icke, i grigi...etc...)..ma bisognerebbe anche ardere con il fuoco il 99,9% delle redazioni dei media in tutto l'occidente (BBC, CNN, FOX su tutte..)
Buona notte!
Que Viva Dilma! Que Viva Hugo! Que Viva Cristina!

Invia una mail all'autore del commento Enzo001  21/09/2014 09:56:25Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Nel tempo libero provo a fare il dottore, anche se non mi riesce benissimo.
Comunque in medicina esiste un meccanismo che si chiama revisione fra pari, che garantisce l'impossibilità da parte di un idiota x di pubblicare minchiate su una rivista come Nature. Detto questo alle multinazionali farmaceutiche non farebbe che piacere trovare una panacea per il cancro; non so se, per esempio, hai letto quanto costa il nuovo farmaco per l'epatite C. Di Bella può aver detto quello che vuole, pace all'anima sua, ma il principio di autorità non vale a priori. Alla prima lezione di fisiologia umana mi dissero che il pH è una variabile omeostatica fondamentale, che non può assolutamente variare; dopo 60 noiose lezioni il succo è che tutto quello che avviene nel corpo umano è volto al coordinamento di una massa di reazioni chimiche che trovano un compromesso ad una data temperatura e ad un dato pH. La smetto ché già mi sto annoiando io; ad ogni modo l'effetto collaterale di una variazione rilevante di certi parametri è la morte. Per cui: il pH del sangue è pressoché stabile, quando varia è patologico, la dieta alcalina è na stronzàta.
Perdonami se sembro brusco ma è una cosa a cui tengo molto, perché non sai quanta gente ne è convinta.
Oh dai la storia di Israele peggio della Germania nazista è insopportabile: lo sappiamo che gli ebrei ignorano risoluzioni ONU dal '48, ma la santificazione dei terroristi palestinesi non la comprendo.
Io penso che la storia politica ed economica sia una materia complessa, e spesso nel parlarne si fanno considerazioni di tipo filosofico che aiutano a riflettere su ciò che ci circonda. Ma io non credo di avere le verità in mano come gli autori di 'sto documentario, semplicemente, e sono convinto che spesso la verità sia semplice, per quanto complesso possa essere il sottotesto. Questo era quello che intendevo dire.
Buona notte ;)
Invia una mail all'autore del commento Enzo001  21/09/2014 10:08:48Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
O per dirla in altri termini: prendere in giro i complottisti non significa vedere tutto rose e fiori o essere schiavi degli americani.
anthony  21/09/2014 11:09:58Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
No, tu prendi in giro chi non accetta il tuo modo di pensare e le basi delle tue nozioni, è diverso.
anthony  21/09/2014 10:14:18Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Ah ecco sì...I TERRORISTI PALESTINESI certo certo!
Non serve neanche più discutere se questo è il tuo approccio: sionistico fino al modello.
Tu invero sei molto più egocentrico e convinto di detenere la verità in mano..di quanto tu non ti accorga, fidati; Ahahahaah! "lezione di fisiologia umana" in un'università cooptata e avvolta da i nugoli di Big Pharma! Le università sono le prime incubatrici di menzogne e palle che ti rifilano, quindi il discorso (almeno per me personalmente) non ha senso.

La pensiamo in maniera differente su tutto: sull'approccio e sui contenuti; e poi anche su questioni basilari come quella sionista/palestinese ci vede su fronti opposti: tu parti dall'assunto che i palestinesi siano terroristi (quindi la discussione finisce già qui...perchè non ho voglia di parlare con un uno che fa il portavoce di Nethanyau..).

PS: la vera RESISTENZA PALESTINESE è impersonata dal 'Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina - Comando Generale' (FPLP-CG) dell'eroe compagno Ahmed Jibril e dal FPLP del compagno Ahmad Sa'dat.
HAMAS è una foglia di fico: si è venduta ai petro-dollari dell'Arabia Saudita e del Qatar (regimi teocratici filo-sionisti) in funzione anti-siriana e anti-iraniana (le uniche due nazioni arabe che davvero supportano la causa palestinese).

Invia una mail all'autore del commento Enzo001  21/09/2014 10:40:24Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Parlavo dei terroristi, non dei palestinesi in genere e non sono di quelli che fanno tifo da stadio su una questione che dura da prima del '900.
Ma infatti non devi credere a me, ma a te stesso; secondo te perché quando mangi non muori di alcalosi/acidosi metabolica? Fatti una limonata e poi misurati il pH arterioso e vediamo chi di noi due ha ragione.
Ti assicuro che in effetti non c'è bisogno della laurea; basta il liceo.

anthony  21/09/2014 11:05:53Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
"Parlavo dei terroristi, non dei palestinesi in genere e non sono di quelli che fanno tifo da stadio su una questione che dura da prima del '900"...classico ragionamento di chi se ne tiene fuori anche quando i raid israeliani/sionisti causano la morte di oltre 2500 palestinesi (come quest'estate..) nella totale impunità e silenzio da parte delle cancellerie occidentali e dei media; e poi invece, appena un razzo uccide un paio di israeliani, ecco lo strapparsi convulso delle vesti per i poveri ebrei israeliani..gli unici democratici del medioriente! Ma per favore! Chi non appoggia la causa palestinese apertamente è un sionista e basta!

Io non ti credo..da quando non mangio e non assumo più carne e derivati animali la mia vita è migliorata...via quel poco di colesterolo che avevo (204..adesso è a 152), niente più acido urico (non lo avevo ma si è abbassato notevolmente)...mangio molti più carboidrati ..e la glicemia, sorpresa delle sorprese, si è abbassata di botto..da 85 a 61; questo va avanti da 9 mesi circa; un mio conoscente aveva una piccola neoplasia al polmone sinistro e, grazie alla dieta rinnovata, la massa si è assorbita da sola.
Comunque non voglio convincerti di nulla...tu la pensi a modo tuo e io a modo mio; sono intervenuto solo perchè non mi piaceva il tuo tono di sufficienza e di scherno contro chi appoggia e si basa su nozioni differenti dalle tue.
Invia una mail all'autore del commento Enzo001  21/09/2014 12:04:20Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Puoi non credermi, ma ti assicuro che è così. Detto questo non sto dicendo che un'alimentazione sana non sia utile per i fattori di rischio cardiovascolare e non, anzi fai bene a moderare il consumo di carne e grassi in generale. Nessun medico o rivista scientifica ti dirà mai il contrario.
Sto dicendo che la dieta alcalina non è biochimicamente un concetto accettabile, che la storia dell'effetto Warburg a cui essa fa riferimento è una strumentalizzazione e che se ti fai una flebo di bicarbonato muori.
Riguardo il tuo amico, bisognerebbe vedere che tipo di neoplasia e tutto il resto, e non sono io che posso permettermi di dare un parere; mi limito a farti notare che la medicina non è una scienza esatta e che soprattutto si basa sulla statistica (cioè tu, io, il tuo amico o mio cugino non siamo campioni statisticamente rilevanti). E ti dirò: io con poca coerenza tengo un regime alimentare terribile eppure tutti i miei parametri sono nella norma; questo non prova certo che la mia alimentazione è corretta!
Non devi convincermi di nulla perché sei in errore, come gente più competente di me ti direbbe tranquillamente.
Sul resto invece accetto la critica, ma il tono di sufficienza è in relazione a un modo di comunicare che a me non piace e che spesso mi sembra superficiale.
anthony  21/09/2014 16:19:02Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Il tuo modo di comunicare e l'informazione da cui prendi spunto tu invece è di una superficialità disarmante, quindi non sei giustificato a usare la tua superiorità e sufficienza.
anthony  21/09/2014 16:18:02Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
A me invece fa schifo e vomitare il modo di comunicare dell'informazione mainstream e 'riconoscoiuta'...mi fa talmente schifo che arderei tutti quelli che ci lavorano a fuoco vivo..

Tu pensi che io sia in errore come io penso che tu lo sia..tu hai la TUA opinione personale come io ho la MIA..quindi basta.
Non devi convincermi di nulla perchè tu non hai ragione.

Buona domenica Enzo.
Invia una mail all'autore del commento Enzo001  21/09/2014 21:19:42Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Ma quale opinione personale? E' così e basta. Se poi si vuole dimostrare il contrario uno è libero di farlo, ma che porti i risultati delle sue scoperte. E sto parlando di scienza, non del TG2: quello è un altro discorso, ovviamente. Le cose si possono mettere in dubbio ma sempre all'interno del metodo scientifico. E bada bene che ti ho fatto un discorso su concetti basilari che conoscono veramente tutti quelli che lavorano o studiano in questo ambito, per questo non capisco perché tu non debba prenderle per buone.
Mi dispiace che la pensi così ma immagino che qualunque cosa io ti dica non cambierà le tue convinzioni.
anthony  22/09/2014 01:24:26Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Bene, hai immaginato proprio bene.
Ciao Enzo.
Vlad Utosh  04/11/2014 14:03:35Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
"Le cose si possono mettere in dubbio ma sempre all'interno del metodo scientifico"

E questa è la regola, quando si parla di scienza.
anthony  21/09/2014 10:14:43Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
*midollo*