caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi Chiudi finestra

WIMBLEDON regia di Richard Loncraine

Nascondi tutte le risposte
Visualizza tutte le risposte
martina74     4½ / 10  03/07/2007 13:09:46Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
Antonioni era decisamente un principiante... anche qui si gioca senza pallina, ma essa viene magicamente aggiunta con la computergrafica.
Variazione sul tema della storiella d'amore-vero-ma-tormentato, con protagonisti biondissimi e un po' scipiti, "Wimbledon" inquadra il tutto in un tappeto verde con figurine bianche che tirano colpi impossibili. Inevitabile che il pensiero corra, in certi momenti clou, alle schiacciate di Mimì Ayuara che vedeva passare la sua vita nel breve lasso di una schiacciata, o dei gemelli Derrick che impiegavano una puntata di Holly e Benji ad attraversare un campo rotondo come il mondo... prima della loro celebre catapulta.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Gruppo STAFF, Moderatore Invia una mail all'autore del commento Lot  03/07/2007 13:39:46Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
io mi sono fermato al promo, sembrava una roba agghiacciante giÓ da lý... per sky non avrei il budget ma in effetti penso che venirne meno Ŕ come uscire in piena afa da un posto con l'aria condizionata alle 3 del pomeriggio...
ghgh...
martina74  04/07/2007 13:07:12Nuova risposta dalla tua ultima visita » Rispondi
mi sono rotolata sul divano per la pena durante la visione, ma l'altra sera non avevo scelta...

eggià, dopo qualche mese di raffinate cene con caviale e champagne non sta male un panino alla mortazza... solo che sto Wimbledon è gradevole come un brodo di dado bollente, il 15 d'agosto. :P