13 beloved regia di Chukiat Sakveerakul Thailandia 2006
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

13 beloved (2006)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film 13 BELOVED

Titolo Originale: 13 GAME SAYAWNG

RegiaChukiat Sakveerakul

InterpretiKrissada Sukosol Terrence, Achita Sikamana

Durata: h 1.56
NazionalitàThailandia 2006
Generethriller
Al cinema nel Febbraio 2006

•  Altri film di Chukiat Sakveerakul

Trama del film 13 beloved

Nella giornata pi¨ sfortunata della sua vita - un compagno di lavoro gli soffia alcuni clienti, la macchina gli viene sequestrata per non aver pagato alcune rate, viene licenziato e scopre che i suoi debiti sono cresciuti improvvisamente - Puchit riceve una strana chiamata al cellulare. Un sedicente conduttore di un fantomatico Show gli offre la possibilitÓ di risolvere tutti i suoi problemi economici partecipando ad un gioco nel quale egli deve superare 13 prove...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,28 / 10 (41 voti)7,28Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su 13 beloved, 41 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

MelissaCochÚ  @  08/07/2019 06:15:43
   8 / 10
Wow...trovarne di film così, davvero ben fatto

Attila 2  @  20/10/2017 17:19:44
   6½ / 10
Ho visto prima "13 Peccati" che e' il remake di questo "13 Beloved".La maggior parte delle persone che avevano visto entrambi dicevano che l'originale era piu' bello,allora mi ero ripromesso di guardare anche "13 beloved" e nel caso di dargli un voto piu' alto del 7,5 che avevo dato a "13 peccati" ma secondo me non e' cosi'.Puo' essere che avendo visto prima il remake vedere questo per secondo mi abbia un po' levato "l'effetto sorpresa",ma aldila' di questo trovo il remake molto piu' "incalzante" mentre qui a tratti e' un po' lento.Poi il finale di 13 peccati ha molti piu' colpi di scena,che l'unico che troviamo in questo film.COmunque il mio 6,5 non esce dal confronto tra i due film,ma come valore assoluto.Un'idea buona e ben sviluppata,con un finale a sorpresa che fa del tutto un film riuscito .

GianniArshavin  @  28/05/2017 22:01:30
   7 / 10
Interessante thriller thailandese con contaminazioni horror, comiche e grottesche, per un minestrone dall'ottimo sapore e godibilissimo malgrado le due ore di durata.
Un ragazzo sul lastrico, indebitato e senza lavoro, accetta di partecipare ad uno strano gioco online che prevede 13 prove di difficoltà crescente da completare per arrivare a vincere un ricchissimo montepremi in denaro.
Da questa base molte semplice, si dipana una trama che oscilla continuamente fra i generi e fra il geniale e il trash, come solo gli asiatici sanno fare. Alcune sequenze hanno una forte valenza simbolica e scenica, mentre altri punti della storia trasudano spazzatura e cattivo gusto. Il finale invece, per quanto forzato, convince e lascia anche qualche interessante spunto di riflessione.
Da sottolineare le ottime prove attoriali ed una regia di valore, quando non scade nelle banalità.
In definitiva un prodotto di qualità da recuperare nonostante i difetti e gli svarioni.

7219415  @  03/09/2016 23:26:11
   6½ / 10
Poteva essere fatto meglio ma carina l'idea

Oskarsson88  @  31/08/2016 01:49:29
   7 / 10
Onesto grottesco/thriller/black comedy thailandese. Non molto realistico, ma con un buon attore protagonista e un buon livello di intrattenimento. La storia delle prove che diventano sempre più ardue, coinvolge lo spettatore. Finale un po' caotico e poco credibile/logico, anche se non è una prerogativa di film del genere. Sicuramente si nota a tratti che siamo di fronte ad un prodotto asiatico soprattutto in alcune scene. Tutto sommato una buona sorpresa su cui (forse) si ispirerà Cheap Thrills.

jason13  @  12/11/2015 19:17:37
   4 / 10
Ho visto questo film dopo aver letto le opinioni qui presenti...devo dire che mi ha deluso tantissimo...non e' riuscito mai a coinvolgermi e il finale e' visto e stravisto. Io lo sconsiglierei...

Danae77  @  11/11/2015 21:20:54
   8½ / 10
"Uccidi la mosca che sta girando intorno alla tua testa". La spia di uno strano messaggio nella giornate in cui tutto accade....il crollo, il peggio, il buio nell'angolo, la menzogna senz'aria. Gioco a premi, non una fetta, promessa dell'intera torta. Tre regole: 1 la scelta di smettere, ma perdita di ogni livello; 2 segreto inconfessabile; 3 non dare piacere alla curiosità.
13 gradini, 13 tasselli...un'escalation al limite del sopportabile morale, dignitoso e visivo. Un gomitolo che si srotola, il futuro diventa passato, il filmino degli orrori dell'infanzia, il fare, come tentativo di una passata di spugna. Fino all'ultima, fino all'ultimo....fino alla fine.

TheLegend  @  31/07/2015 05:36:24
   6½ / 10
Ottima l'idea,la realizzazione un pò meno,soprattutto per colpa di un'ultima parte che non mi ha convinto molto.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  11/07/2015 18:05:31
   6½ / 10
Mi aspettavo un film tipo "13-tzameti", in realtà sono rimasto un pò deluso visto che il voto è più per il finale e per l'idea di partenza, mentre lo svolgimento in sè non mi ha colpito più di tanto.

ferzbox  @  11/07/2015 17:32:45
   7 / 10
L'idea di base di questo "13 beloved" è intrigante non poco,tant'è vero che i primi 30 minuti mi avevano acchiappato una cifra,stuzzicandomi ed incuriosendomi; ovviamente bisogna avere una certa predisposizione per i canoni dei film orientali,o perlomeno bisogna esserne un pò abituati,considerando che il loro stile narrativo potrebbe risultare lento e macchinoso a chi non li conosce, però,secondo me, questa pellicola ha del potenziale facilmente riconoscibile anche per i profani,tant'è vero che quasi lo consiglierei a chi vuole provare a buttarsi per la prima volta nelle produzioni provenienti dall'est(insieme a "Old boy" magari)......
Tuttavia se in un primo momento l'idea mi stava catturando,verso poco più di metà ho notato un allungamento della brodaglia poco compatibile con il phatos creato inizialmente; non tanto per il ritmo,che ripeto,risulta macchinoso per motivi legati al modo di fare cinema orientale,ma piuttosto per la sceneggiatura che sembra volersi buttare in una storia troppo concentrata sui problemi esistenziali del protagonista,piuttosto che sulle prove che quest'ultimo doveva superare(il film parla di un uomo ridotto quasi alla totale povertà che viene contattato telefonicamente da un ambiguo gioco a premi "on line" per superare 13 ardue prove in modo da potersi intascare una enorme quantità di denaro)....
....quindi l'idea è sfiziosa.....peccato che l'elemento delle cosidette "prove" viene sacrificato per dedicare minuti a cose secondo me superflue diluendo il tutto e facendo perdere atmosfera....
Il finale poi è buttato un pò la,cercando di presentare un colpo di scena troppo invadente e poco introdotto in precedenza per poter colpire adeguatamente lo spettatore...
So che ne è stata fatta anche una versione americana,ma sinceramente non saprei proprio dire come risulti rispetto a questa.....io ho sempre preferito,in linea di massima, guardare prima gli originali,peò se siete curiosi la versione U.S.A. si intitola "13 sins"....vedete voi .....(in futuro lo visionerò per curiosità)...
Questo comunque,al di la di tutto,non è accio.....ha qualche difetuccio e forse in alcuni casi si perde un pò,ma un occhiata la si può dare....per essere curioso è curioso....

MelissaPercival  @  17/02/2015 01:34:49
   8 / 10
Veramente una bella scoperta, un buon film, originale e molto coinvolgente! Il protagonista mi é piaciuto molto, scene davvero di effetto, anche se devo dire che molte cose sono esagerate e irreali

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Ma comunque originale, odio profondo per la tipa, odiosa!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Buon finale, con colpo di scena!


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

slint  @  28/08/2014 14:44:58
   6½ / 10
si lascia guardare..ma nulla di eccezionale..

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

alex94  @  27/06/2014 13:13:24
   7 / 10
Buon thriller thailandese del 2006.
La trama è buonae abbastanza originale, ha un buon ritmo che permette al film di intrattenere molto bene mantenendo alta la curiosità fino al ottimo finale,buona la regia e gli interpreti.
Non un capolavoro ma sicuramente un film che merita di essere visto.

chem84  @  27/05/2014 21:27:11
   7½ / 10
Visto purtroppo dopo il remake e pertanto il giudizio non sarà troppo veritiero.
Rispetto a "13 sins" guadagna chiaramente in originalità, ma perde in fatto di credibilità (alcune prove erano migliori nel seguito).
Diverse scene ben realizzate ed un ottimo finale gli garantiscono però una buona valutazione.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR oh dae-soo  @  20/05/2014 14:43:39
   7 / 10
spoiler assassini

Mi approccio a 13 Beloved convinto di trovarmi davanti ad un horror tout court veramente càzzuto.
Di thailandese avevo già visto lo splendido Meat Grinder, roba forte.
Insomma, ero pronto a un'altra visione parecchio tosta e invece mi ritrovo davanti un film che è tutto un mix di generi come raramente ne avevo visti.
Horror sì, giusto un pò dalla parti del torture, a volte splatter, a volte weird, altre drammatico, altre grottesco, altre persino comico. E la cosa strana è che comunque un suo stile lo mantiene abbastanza omogeneo, insomma, è come se su una base grigia, e non bianca, poi ci si mettono sopra spruzzate di altri colori.
Il soggetto è strepitoso, certo un pò derivativo ma nel suo piccolo una cosa nuova.
Un ragazzo è disperato, ha perso tutto. E' solo, non ha più il lavoro, ha un carattere così mite che poi riaffrontare la vita sarebbe impossibile.Gli arriva un sms sul telefonino, poi una chiamata.
"Vuoi partecipare a un gioco?" Insomma, viene a scoprire che dovrà superare 13 prove, in un climax ascendente (anche se poi non è del tutto vero) e ogni volta gli verranno accreditati soldi nel suo conto.
Non ci credi?
Uccidi la mosca che ti sta girando intorno alla tua testa.
Il ragazzo la uccide.
Il conto online si aggiorna.
E' tutto vero. Prova numero 1 superata, ne mancano 12.
Inizio fulminante, uno di quei film che ti dici "ora me lo godo" come poche altre volte, scoprire quale sarà la prova numero 2, quale la 3 e così via, raramente un film ti mette in condizioni di essere più curioso su quello che verrà poi.
Ah, la prova numero due, per inciso, era poi mangiarla quella mosca.
Il ragazzo capisce di essere in una specie di Truman Show in cui lui è il concorrente e tutti possono vedere quello che fa. Di film così sti anni ne sono stati fatti una balla ma a questo punto mi piace ricordare il bistrattato My Little Eye perchè nel suo piccolo credo che sia stato il primo a usare questo stratagemma.

Ci sono solo 3 regole.
1 puoi smettere quando vuoi ma poi perdi anche i soldi guadagnati prima
2 non devi dire niente a nessuno
3 non devi provare a scoprire niente sul gioco

Insomma,ero pronto a vedermi un vero gioiello e invece che succede?
Che il film, come purtroppo avviene spesso là dove c'hanno gli occhi a mandorla, cade troppe volte nel trash, nell'assurdo, nel comico, volontario e no.
*****, questo era un soggetto che con la cattiveria di un Saw (perchè ovviamente il richiamo al film di Wan è forte) poteva essere formidabile.
La scena alla stazione di polizia è una delle tante che ti fanno cadere le braccia, quasi da film comico italiano di terz'ordine.
Intanto lui va avanti, fa piangere i bimbi, picchia l'homeless.
La struttura c'è, lui dovrà andare sempre di più contro la propria moralità, contro la propria natura.
Intanto si inizia a vedere qualcosa del suo passato, e non sarà affatto secondaria la cosa.
Ma è la quinta prova ad avermi dato un disgusto tale da farmi nemico il film.
Ho capito, doveva mangiarla, ma continuare a farla vedere 5, 6 volte e poi vederlo abbuffarsi in quel modo ne valeva la pena?
Si capisce che il film andando avanti mieterà vittime,il climax è inesorabile.
E tra altre scene comiche (il pazzo alla fermata del bus, la famiglia pelandrona del vecchio, la mano del vecchio morto che ferma il telefonino etc...) ci sono anche delle sequenza notevoli, come la soggettiva sul pozzo, la lotta nel bus, l'altra soggettiva mentre spinge in carrozzina la vecchia.
Ma poi l'assurdo balza fuori in una maniera talmente prepotente che io ho alzato le mani e mi sono arreso.
La scena del filo teso è cult assoluto, una cosa talmente fantozziana che sembra davvero incredibile vederla in un film così. Il ragazzo che si trascina con mezzo cervello è già Storia.
Poi, tra altre prove sempre più moralmente difficili (lei o il cane?), si arriva al finale.
E qui il film riacquista punti. In realtà ne aveva già acquistati moltissimi ma poi li perdeva il giro dopo.
Capire che tutte le prove erano una specie di contrappasso con il suo passato, un tentativo di fargli rivivere certi orrori dell'infanzia e farglieli "dimenticare" commettendoli lui stesso è formidabile.
E quell'uomo che si trova davanti nella tredicesima e ultima prova è una grande scelta.
Ed è molto interessante la critica (implicita) al turismo sessuale se ci pensate.
E, terza cosa buona del finale, pensare che tutti siano collusi in questo gioco non è affatto male.
Ma poi i suoi scrupoli, il rivedere le scene del passato con altri occhi (ma scusa, se te menava te menava, c'è poco da fare) per poi essere beffato in quel modo, boh, che ne so.
E quel Dio ragazzino, che ricorda abbastanza il Woo-Jiin di OldBoy per come dalla sua reggia controlla il tutto, quel ragazzino dicevo e i suoi pipponi filosofici sul mondo e sulla moralità. beh, lasciamo perdere.

In conclusione:
Magnifico film!
Film disastroso!

Che dire, un'occhiata la darei.

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  11/11/2013 10:57:31
   7 / 10
Un film che diverte e fa riflettere, sempre in bilico tra horror, thriller e commedia con parecchi risvolti grotteschi, da gustare tutto di un fiato!

pinhead88  @  04/09/2013 22:01:34
   9 / 10
Se non è un capolavoro, poco ci manca, nonostante lo schema narrativo di base è ispirato chiaramente a Saw.
Un'ottima sorpresa, soprattutto perchè volevo guardarlo da tempo. Adrenalina, tensione, suspense, scene disgustose e da brivido, critica sociale, c'è davvero di tutto per un thriller epinefrinico e surreale che lascia incollati alla poltrona fino al suo amaro epilogo.

guidox  @  28/07/2013 20:58:05
   6½ / 10
come spesso accade in pellicole del genere, l'ottima idea di fondo si perde un bel po' nel suo sviluppo.
diciamo che a mio parere questo film "arriva lungo" e il finale non aiuta una ripresa decisa, dopo un eccellente inizio e una parte centrale invece dove si è sempre vittime della ripetitività.
alcune scene memorabili, altre poco indovinate.
in finale, si oscilla troppo fra la genialità e la ridicolezza per reputarlo un film che mantiene le promesse dopo averne letta sommariamente la trama.

gianni1969  @  06/05/2013 17:04:36
   9 / 10
stupendo thriller thailandese,che si dirama in piu' generi,action drama e anche commedia,ti prende immediatamente e non ti molla piu' fino alla fine,veramente straconsigliato. bravissimo il protagonista

VinLet  @  04/02/2013 20:21:54
   7 / 10
Film poco credibile, inverosimile, inattendibile
Però coinvolge, ha un buon ritmo e una buona dose di tensione
Spiazzante la scoperta della verità
Gran bel finale

James_Ford89  @  22/10/2012 23:53:04
   7 / 10
La Thailandia sforna grandi film, è cosa risaputa.
Questo "13 beloved" però, pur essendo adrenalinico e ben recitato, offre un pò di confusione registica appena si supera la prima ora di visione. Sakveerakul si perde in eccessivo moralismo e in scelte discutibili.
Il finale è di quelli che non ti aspetti dopo un film del genere (pensavo, ma soprattutto speravo, in qualcosa di meglio).
Nel complesso un bel 7-, il film è un crescendo di emozioni, rivoltanti e non.

Invia una mail all'autore del commento Phelps  @  13/09/2012 02:21:41
   9 / 10
Scorre che è una meraviglia, magari la trama non sarà originalissima pero' molto coinvolgente. Bel finale.

Invia una mail all'autore del commento Aletheprince  @  02/07/2012 23:02:14
   7 / 10
Questo film tailandese è una sorpresa positiva: riesce a coinvolgere in un rocambolesco "mai dire banzai" del dramma, con venature demenziali, sprazzi splatter, momenti di tensione ben riusciti ed una soluzione finale tutto sommato accettabile. Da vedere, in totale disimpegno. Ma piacerà!

Febrisio  @  02/04/2012 20:59:09
   6½ / 10
Come alcuni suoi simili, un film che si basa su una tale idea, in apparenza parecchio stimolante, si rivela alla lunga noiosa. In realtà è difficile da gestire per 90 minuti. Difficile imbastire una trama simile rimanendo credibili e rendersi continuamente interessante. In 13 beloved si cerca di ovviare con la leggerezza di alcuni spunti simpatici, e altri che escono dall'ordinario. Riesce in buona parte ad evitare un passo falso, scivolando su una buccia di bananalità.

Invia una mail all'autore del commento Gondrano  @  10/09/2011 11:12:16
   7½ / 10
Come detto da tanti, se si sorvola su alcuni aspetti illogici è un buon film, teso, ironico e coinvolgente.
Una delle prove è assolutamente rivoltante, ho dovuto interrompere la visione per venire a patti col mio stomaco, eheheh...
Il finale è intuibile, data la progressione del gioco.
In ogni caso, merita senz'altro di essere visto.

speXia  @  27/08/2011 23:16:47
   9 / 10
Un film che ti tiene incollato allo schermo dall'inizio alla fine! Punta sul thriller psicologico,ma è anche un po' splatter,a volte sfiora la comicità (che non è un difetto)

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
e a volte il dramma.
Inoltra ha un buon ritmo,gli attori sono tutti bravi,è una grande critica all'avidità dell'uomo e al mondo dei reality!
Consigliatissimo!

Fumoffu  @  10/06/2011 13:09:43
   6½ / 10
Interessante, seppur con molti difetti e molti personaggi thailandesi inguardabili (ed il padre americano, non ho capito se è rappresentativo di qualcosa), si basa soprattutto sulla curiosità della prossima prova, da un'idea di partenza semplice ma che permette di tenere lo spettatore sempre attento in attesa della telefonata. Su tutte la prova del pozzo, eccellente, quella del "filo da bucato", che non è fatta benissimo ma che è un'ottima idea, così come quella della polizia in ospedale...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Ottimo l'attore protagonista. Le morali sul mondo del reality o dello spettacolo sono sempre le stesse, e non mi piace particolarmente quando si esagera nel sottolinearlo, come si cede a fare nella parte finale, peccato perché le prove sono quello che alla fine meglio di tutto spiega il concetto dello spettatore affamato di realtà.
Finale davvero brutto, dai colori, alle parole, alla scena, tutto, a parte il "colpo di scena" che un po' rimette le cose a posto, altrimenti avrebbe fatto calare il voto a picco.

P.S. Pubblicità spudorata...

Ale-V-  @  09/02/2011 02:22:27
   7½ / 10
Grande pellicola che si discosta completamente dal filone horror orientale. Ebbene sì, non è la solita Ghost Story che viene dall'oriente, che per quasi tutta la durata ti sfracella i maroni e ti fa saltare dalla sedia con effetti audio a manetta. Questo film ha un ritmo serrato, forsennato. Un film del tutto innovativo. Va anche a criticare ciò che rappresentano i reality al giorno d'oggi. Bello il finale del tutto spiazzante.

marfsime  @  21/09/2010 18:30:15
   7 / 10
Bel thriller che si basa su una serie di prove che una persona sfortunata licenziata dal lavoro e con problemi affettivi e finanziari deve superare per poter vincere un ricchissimo montepremi. Si parte in maniera soft con le prime prove ma man mano che si va avanti le stesse diventono decisamente più ardue sino ad arrivare alla tredicesima ed ultima che regalerà un piccolo colpo di scena. Nel complesso un film godibile con un buon ritmo..si può vedere.

DarkRareMirko  @  22/06/2010 06:17:09
   9 / 10
Film davvero magistrale che non rinuncia ad ironia assortita pur essendo qua e là insostenibile (presenti pure scene di coprofagia).

Si pesca dai classici (Un giorno di ordinaria follia, The Game, 007, Hitchcock, ecc.), ma il lavoro di regia e le interpretazioni (bravissimo il protagonista soprattutto) sono ad ogni modo eccelse.

Cattivissima e disgustosa, tra le tante, la scena del pozzo; dopo i primi 80 minuti il ritmo cala un pò ma niente di grave; finale surreale abbastanza indicato anche se un pò moralista.

Critica all'avidità, all'egoismo, alla televisione ed al voyeurismo.

Magari tutti i film Thailandesi fossero così.

2 risposte al commento
Ultima risposta 22/06/2010 16.35.53
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  07/05/2010 00:20:45
   6½ / 10
Bello spunto l'avidità e la disperazione del protagonista in questo gioco al massacro di prove che vanno anche oltre il disgustoso. Il tono fortemente grottesco di quasi tutto il film unito ad una ottima dose di tensione lasciavano presagire a ben altro finale che stona a mio parere con il contesto. Tuttavia è un film che la pena di vedere perchè ci sono delle scene da antologia del bizzarro.

2 risposte al commento
Ultima risposta 08/05/2010 13.16.25
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  08/02/2010 15:02:33
   7 / 10
Meritevole pellicola thailandese che non lascia indifferenti,anzi,trattasi di un film duro, a tratti disgustoso e ributtante,capace di indurre un certo senso di disagio nello spettatore ben poco sollevato dai parecchi intermezzi umoristici atti a sminuire un affresco così scoraggiante.
Pur non essendo esente da numerose forzature narrative appare come una discesa agli inferi senza tregua,un viaggio che sonda il lato più scuro dell’anima illustrato mediante tredici prove alle quali il protagonista,il notevole Krissada Sukosol,si presta al fine di raggiungere un ricchissimo montepremi.
Se da una parte la critica alla società consumistica e al vouyerismo estremo e sempre più dilagante sono facilmente decriptabili,come del resto la frantumazione di ogni regola sociale in favore del tanto agognato premio,al film va riconosciuta la capacità di interessare senza cedimenti,svelando con oculatezza i particolari della storia sino al raggiungimento di un finale beffardamente atroce in cui (quasi) tutto avrà una risposta.Vero che difetti di logica in alcuni punti,se però si è disposti a sorvolare e a lasciarsi sopraffare dall’azione incessante allora “13 Beloved” è da considerarsi un buon film,tra l’altro ben girato da Chukiat Saweerakul,autore di belle speranze considerata la giovane età.
Peccato che poco spazio venga dedicato ai personaggi secondari,in particolare modo al detective che si occupa delle indagini,questi sembra quasi una figura accessoria,mentre è ben caratterizzato il protagonista,inserito in un “gioco” all’interno del quale tutto dipende dalle proprie scelte e mai da situazioni coercitive.La facoltà di scegliere è il punto focale,pur angustiato calpesta ogni morale,il paragone con qualsiasi figurina da odierno reality show è estremo ma aderente in maniera inquietante,il raggiungimento dello scopo appare come fine irrinunciabile per il quale si è disposti a perpetrare bassezze di ogni tipo sfocianti in una repellente deturpazione del proprio essere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR strange_river  @  26/01/2010 19:54:00
   6½ / 10
Lodevole l'intenzione del regista, il risultato un po' meno: la commistione tra registri diversi sembra essere cosa riservata ai grandi.
L'inizio di 13 Beloved si fa forte delle atmosfere di un thriller, ma improvvisamente ecco sorgere inaspettatamente una vena umoristica (pure graditissima) che scompiglia le carte in tavola: da qui è un saltellare continuo tra dramma, suspense e quasi divertimento senza però si crei mai una vera e propria fusione che riempia di senso le scelte adottate, finché la svolta drammatica sepellisce ogni dubbio in proposito.
Devo dire che però, a dispetto di questa, chiamiamola, indecisione, quello che alla fine fa da padrone è la suspense, che di fatto risulta essere la nota predominante: la voglia di vedere come andrà a finire è più forte delle perplessità su alcune forzature e facilonerie.
E poi l'inaspettato è sempre in agguato...
Il tema della sfida estrema con premio finale rimanda a un The tournament di recente uscita: si tratta forse di un vero e proprio filone cinematografico?

Gruppo COLLABORATORI Zero00  @  06/11/2009 09:37:07
   7 / 10
Interessante sto film thailandese, in primo luogo perchè ho scoperto che anche i thailandesi fanno film, in secondo perchè è veramente un film divertente che, in crescendo, si trasforma in tragedia. L'evoluzione è graduale come il crescendo delle prove, che da stupide/divertenti diventano sempre più grottesche fino a diventare, appunto, tragiche.
Sinceramente se non fosse stato per la moraletta finale sarebbe stato un gioiellino. E qui mi chiedo: perchè rovinare tutto con le solite frasette? Non aveva il regista già spiegato tutto attraverso le immagini e le situazioni?

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  02/07/2009 08:26:32
   6½ / 10
che peccato, come rovinare una commedia perfetta.
per oltre un'ora è un film da ammazzarsi dalle risate, so' sagome 'sti thailandesi, mi sembrava di rivedere 11.14 però parlato con una lingua buffa. poi arriva un finale (cioè, arriva... da quando si vede chi è l'altra figura è palese dove il film andrà a parare) in cui il regista decide improvvisamente di essere un Autore, e deve sfracellare le palle con 'sta moraletta già sentita mezzo milione di volte.
comunque sufficienza abbondante, perchè è permeato di una comicità surreale che in me trova terreno fertilissimo.

2 risposte al commento
Ultima risposta 02/07/2009 09.13.57
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento ědi° PÁr°  @  08/06/2009 17:29:52
   8 / 10
Volevo dargli qualcosa in meno, ma tutto sommato è un film che vale davvero la pena di vedere. Bisogna soltanto perdonargli qualche ingenuità disseminata qua e là, anche perché ha un ritmo quasi perfetto.
Le cose che più mi sono piaciute di 13 Beloved, però, sono la quantità di venature che possiede e il progressivo cambio di stile che avviene durante la storia.
Il finale è invece un po' controverso, a seconda dei gusti può far storcere il naso. Resta comunque decisamente d'effetto, per me.
Ci sarebbero tanti aspetti da considerare ed analizzare, ma... la cosa migliore è vederlo e goderselo.

E voi, trovandovi con l'acqua alla gola, cosa sareste disposti a fare per 2 milioni di euro?

9 risposte al commento
Ultima risposta 29/07/2012 15.42.31
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI Invia una mail all'autore del commento L.P.  @  03/04/2009 17:16:57
   7½ / 10
E' interessante questo 13 beloved. A parte forse un finale un po' confuso (anche se il "colpo di scena" mi ha emozionata non poco) e con un pistolotto moralista piuttosto evitabile, dato che, fino a quel momento, le immagini erano sufficienti a esprimere la critica nei confronti del meccanismo perverso e voyeristico di alcuni spettacoli.
Molto efficace, invece, tutta la prima parte, con le prove che da grottesche e disgustose diventano sempre più violente e tragiche.
Ottima la prova del protagonista.
Pare che il film stia uscendo in dvd (o sia uscito da poco) per la dimension extreme.

3 risposte al commento
Ultima risposta 07/06/2009 12.06.16
Visualizza / Rispondi al commento
Ciaby  @  24/12/2008 11:01:49
   10 / 10
mi è piaciuto davvero tanto

Invia una mail all'autore del commento click  @  22/09/2008 23:00:12
   7 / 10
Per più di un'ora è un film fantastico. Prova dopo prova il montepremi aumenta e le scommesse diventano sempre più ardue e articolate. Ma sembra però, che dopo la parte in ospedale, si vada a perdere e diventi un pò confuso.

Tom24  @  29/02/2008 14:36:19
   7½ / 10
Piacevole, peccato per il finale piuttosto malfatto...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR quadruplo  @  29/02/2008 13:45:59
   7 / 10
Se si chiude un occhio su qualche buchetto (o meglio, delle voragini) nella sceneggiatura, il film è tutto sommato piacevole.
Ovviamente tutto gira intorno alla curiosità nel vedere quale sia la prossima prova a cui viene sottoposto il protagonista.
Alcune di esse sono molto riuscite (la settima è la mia preferita): spesso disgustose e violente, portano Chit verso l'inaspettato finale (anche se un pò di moralismo da quattro soldi poteva essere evitato).

Essendo l'esordio, si perdona qualche peccato nello sviluppo nella storia, aspettando la prova del nove con il prossimo lavoro di questo cineasta thailandese.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in france
 NEW
alla corte di ruth - rgbamerican animalsancora un giornoannabelle 3arrivederci professoreasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgame
 NEW
baby gang (2019)banglabeautiful boy (2018)bene ma non benissimo
 NEW
birba - micio combinaguaiblue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaocarmen y lolache fare quando il mondo e' in fiamme?christo - walking on waterclimax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredaitonadentro caravaggio
 NEW
di tutti i coloridicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloriadomino (2019)due amici (2019)
 NEW
edison - l'uomo che illumino' il mondoescape plan 3 - l'ultima sfidafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sistersi morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposail flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil segreto di una famigliail traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla bambola assassina (2019)la caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del malela mia vita con john f. donovanla prima vacanza non si scorda mail'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietatolucania - terra sangue e magial'ultima oral'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema (2019)ma cosa ci dice il cervellomaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormalnureyev. il mondo, il suo palcooro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'
 NEW
passpartu': operazione doppiozeropet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroidpowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleaners
 NEW
raccolto amarorapina a stoccolmarapiscimired joanrestiamo amicirocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfie
 NEW
serenity (2019)sharon tate: tra incubo e realta'shazam!shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbai
 NEW
skate kitchensoledadsolo cose bellespider-man: far from homestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abisso
 NEW
the deepthe elevatorthe intruder (2019)the mirror and the rascalti presento patricktorna a casa, jimi!toy story 4tutti pazzi a tel avivtutto lisciouna famiglia al tappetouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark web
 NEW
vita segreta di maria capassowelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewonder parkx-men: dark phoenix

989966 commenti su 41672 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net