7 minuti regia di Michele Placido Italia 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

7 minuti (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film 7 MINUTI

Titolo Originale: 7 MINUTI

RegiaMichele Placido

InterpretiCristiana Capotondi, Violante Placido, Ambra Angiolini, Ottavia Piccolo, Fiorella Mannoia, Maria Nazionale, Clémence Poésy, Sabine Timoteo, Anne Consigny

Durata: h 1.28
NazionalitàItalia 2016
Generedrammatico
Al cinema nel Novembre 2016

•  Altri film di Michele Placido

Trama del film 7 minuti

L'incertezza del futuro appesa a 7 minuti. Un caleidoscopio di vite diversissime e pulsanti, vite di donne, madri, figlie. Undici caratteri, per una riflessione sulla possibilità concreta di opporre resistenza e di reagire all'incertezza del futuro, tra caos, logica e giustizia.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,57 / 10 (15 voti)6,57Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su 7 minuti, 15 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

risikoo  @  11/07/2019 14:12:20
   7 / 10
Concordo ci sia troppo populismo e demagogia, concordo qualche attore/attrice sia stereotipato e eccessivo, però si tratta una tematica attuale e delicata senza cadere nella noia. Poteva essere un gioiellino, non lo è, ma ciò non significa il film sia da buttare, anzi.

gemellino86  @  30/03/2019 21:23:46
   5½ / 10
Un filmetto femminista con attrici che non mi hanno convinto in particolare Violante Placido. Il contesto è anche tutto al femminile con una storia che mette sullo sfondo la crisi economica del paese. Ritmo assai lento e poco sostenuto.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  28/01/2019 19:57:10
   5 / 10
Dal poco che sono riuscito a documentarmi una volta visto questo film, quello che è successo in Francia era in un contesto totalmente differente, in cui le donne sono poi state licenziate. Questo film mi è sembrato troppo assurdo per essere vero, retorico e di stampo volutamente "populista".

DarkRareMirko  @  16/01/2019 21:22:37
   7 / 10
Va senz'altro dato merito a Placido, autore da me sempre osannato, di aver dato spazio ad un tema purtroppo semprieterno e che non troppo si vede sugli schermi italiani: la disoccupazione.

Un film discreto, pieno di brave attrici (la Angiolini l'ho rivalutata, la Mannoia, - che iniziò a far l'attrice con film western! - convince e la Placido e la Capotondi son belle anche senza trucco), in odor di Loach, ispirato a fatti veri, che si lascia vedere e convince.

Low budget, credo, ma con l'anima.

Chemako  @  17/05/2018 18:42:49
   7 / 10
Da vedere...dal niente nasce un problema...per tutti...

fabri70  @  12/11/2017 22:51:10
   9 / 10
Semplicemente una storia attuale che può succedere anche a noi.....

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  13/06/2017 23:03:28
   6 / 10
In fondo è vero, cosa sono sette minuti con la sicurezza di un posto di lavoro sicuro, magari malpagato però con na certezza che ti porta in qualche modo ad andare avanti ed in tempi di crisi economica non è cosa da poco. Vero anche che tra le righe dell'accordo si nasconde l'inganno. Adesso sono sette minuti, ma poi?
Utilizzando una struttura tipicamente teatrale, mutuata dal Lumet di La parola ai giurati, si assiste ad un gioco al massacro tra vecchie e nuove generazioni, diverse etnie che rivendicano ognuna le prorpie ragioni per accettare o rifiutare l'accordo. E' anche uno sguardo verso quel mondo operaio che tenta di riprendersi la propria dignità, anche da piccole cose, da sette minuti, che singolarmente sognifica poco, ma moltiplicato per tanti sono numeri ragguardevoli che i piani alti.
E' anche la dolente presa d'atto di anni di arretramento riguardo i diritti dei lavoratori: invece di andare avanti, si torna indietro. Spariscono tutele, aumentano le divisioni. Il film indubbiamente si segue bene, offre uno spaccato iniziale di una realtà industriale scomparsa fatta di capannoni vuoti ed in rovina, ma i caratteri dei personaggi non sono ben sviluppati. Se da una parte c'è la memoria storica della fabbrica di Ottavia Piccolo (bravissima), altri personaggi sono eccessivamente stereotipati (i padroni str0nzi senza se e senza ma, la napoletana che schiamazza e urla) e qualche caduta di gusto che si poteva evitare. Funziona a livello corale, ma i difetti nei particolari si notano.

davmus  @  21/03/2017 08:11:13
   5 / 10
Retorico e forzato, con la sola Ottavia Piccolo (e in parte l'albanese) attrici all'altezza....

wicker  @  19/03/2017 19:33:13
   6 / 10
film di denuncia ,molto piecè teatrale ,girato quasi interamente in una stanza di una fabbrica ..
buona prova delle attrci su tutte della Piccolo .. ma il film a volte è un pò frammentario,confusionario e noioso ..

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  19/02/2017 01:56:14
   5 / 10
Peccato. Un'occasione non colta.
Ho aspettato questo film e l'ho guardato con estrema attenzione.
Ho apprezzato i rimandi a "La parola ai giurati", ho apprezzato molto Ottavia Piccolo, molto meno la forzata Violante Placido o l'eccessiva Angiolini.
La pecca maggiore comunque sta nella retorica di Placido, che qui mi ha delusa.
Non tutto è da buttare, anzi, però dove il film dovrebbe aver grinta scade in banalità.

cinematografo  @  11/11/2016 13:38:14
   5½ / 10
La brutta copia, con protagoniste al femminile, del gioiellino il posto dell'anima, che vedeva tra gli interpreti proprio Placido.... Michele Placido è un ottimo attore, ma come regista, escludendo romanzo criminale, è davvero poca cosa..

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  10/11/2016 01:36:29
   5 / 10
Ma quale capolavoro...il film di Placido sciorina un populismo imbarazzante - della peggior
Wertmuller - e una demagogia didascalica da Margarethe Von Trotta. Si salva per la direzione delle attrici e non, per la fotografia degli esterni -le sequenze delle barricate per salvare il posto, per il tema trattato che scatena i consueti dibattiti. Quando ci hanno imposto un contratto abbassando il salario avremmo dovuto fare come loro...impostando il film su caratterizzazioni femminili troppo giocate a tavolino cfr. La rumena, la napoletana rissosa, l'Africana,l'anziana delegata - notevole come sempre Ottavia Piccolo - il film si perde calcando retorica mente la mano e lo stile nelle loro Voci e nei loro pensieri. Struttura stile Parola ai giurati, che quando si sofferma sulle doglie dell'operaia incinta scende veramente molto molto in basso. Diciamo che e' il tipico modo di fare cinema in Italia, con tutte le buone intenzioni del caso (i Capi che sembrano macchiette tanto sono buffi e spregevoli). Ci sono film stranieri che riescono a dire tutto senza enfatizzare, come "A tempo pieno" di Cantet, "Norma Rae" di Martin Ritt, "Piovono pietre" di Loach. Credo che "Sette minuti" sia soprattutto una bella occasione mancata. Si lascia vedere e si dimentica in fretta

massy1979  @  08/11/2016 22:51:27
   9 / 10
Bellissimo , intenso e molto attuale , solo una pecca ... personaggi forse un po troppo calcati e popolari

Terminator63  @  07/11/2016 23:06:11
   9 / 10
Un,grande.michele.placido

Wilding  @  06/11/2016 10:32:17
   7½ / 10
Davvero interessante e ricco di spunti di riflessione, peraltro ispirato ad una storia vera. Grandi interpreti, anche se forse troppo forzata la Angiolini e la regia poteva essere migliore.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

47 meters down: uncageda mano disarmataalla corte di ruth - rgbamerican animalsannabelle 3aquaslasharrivederci professorebaby gang (2019)beautiful boy (2018)birba - micio combinaguaiblue my mind - il segreto dei miei annibring the soul: the moviecarmen y lola
 NEW
charlie says - charlie dicechristo - walking on waterclimax (2018)crawl - intrappolatidaitonadi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)edison - l'uomo che illumino' il mondoescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfiore gemellogodzilla ii - king of the monstersgoldstone
 NEW
gretahotel artemisi morti non muoionoil flauto magico di piazza vittorioil grande salto
 NEW
il re leone (2019)
 NEW
il signor diavoloin fabricjuliet, nakedkinla bambola assassina (2019)la mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda mai
 NEW
la rivincita delle sfigatel'angelo del crimine
 NEW
l'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)
 NEW
mademoisellemaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmidsommar - il villaggio dei dannatinevermindpallottole in liberta'passpartu': operazione doppiozeropets 2: vita da animalipolaroid
 NEW
pop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarealmsred sea divingrestiamo amicirocketmanselfieserenity (2019)shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensoledadspider-man: far from home
 NEW
submergencetesnotathe boy 2the deepthe elevator
 NEW
the lodgethe mirror and the rascalthe nest (il nido)the quake - il terremoto del secoloti presento patricktoy story 4una famiglia al tappetovita segreta di maria capassowake up - il risvegliowelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marex-men: dark phoenix

991036 commenti su 41911 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net