default regia di Choi Kook-Hee Corea Del Sud 2018
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

default (2018)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film DEFAULT

Titolo Originale: GUKGABUDO-UI NAL

RegiaChoi Kook-Hee

InterpretiKim Hye-soo, Yoo Ah-In, Jun-ho Heo, Jo Woo-Jin, Vincent Cassel

Durata: h 1.54
NazionalitàCorea Del Sud 2018
Generedrammatico
Al cinema nel Novembre 2018

•  Altri film di Choi Kook-Hee

Trama del film Default

Corea. 1997. Si-hyun, responsabile della politica monetaria presso la banca coreana, prevede una crisi finanziaria nazionale e cerca di impedirla. Jung-hak, un consulente finanziario, si accorge della crisi imminente e decide di sfidare le probabilità facendo investimenti contraddittori. Nel frattempo, Gap-su, un proprietario di una piccola fabbrica, firma un grosso contratto con un grande rivenditore, ignaro del disastro imminente.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,15 / 10 (10 voti)6,15Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Default, 10 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  08/03/2018 04:45:19
   4 / 10
Solo Zeffirelli avrebbe potuto fare di peggio

Qwertyuiop  @  12/08/2017 13:29:11
   3½ / 10
Bocciato! Attori pessimi, sopratutto il protagonista; storia insulsa e incomprensibile; narrazione noiosa e inconcludente. Di punto in bianco poi, verso la fine,

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER Trovo poi che sia troppo calcato l'aspetto dell'omosessualità. In generale noioso è il termine più adatto, insieme ad inconcludente. Si poteva fare davvero di meglio.

Invia una mail all'autore del commento eddiguff  @  02/06/2017 17:18:15
   6½ / 10
Troppo sesso e poca moda. Film un po' freddino ma girato bene. Bravo il protagonista.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  16/01/2016 19:11:50
   5½ / 10
Film sicuramente elegante e raffinato. Un biopic che non eccede in facili trappole estetiche e sensazionalistiche. Film interessante, molto patinato e ben interpretato dal protagonista. Purtroppo zero emozioni, troppo fredda la narrazione, anche vista in lingua originale.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  15/05/2015 12:43:10
   7 / 10
Biografia di un genio della moda raccontata in modo semplice e senza inutili sensazionalismi.
Il racconto si sofferma sulla storia di lavoro e amore con il suo mentore/amante Pierre Bergé mentre tralascia o accenna appena i problemi avuti con il servizio militare e la sua omosessualita'. Questa scelta di sceneggiatura la trovo piu' una mancanza che un merito, visto la valenza che tali avvenimenti hanno sulla vita del protagonista.
Un buon film che aveva, pero', potenzialita' migliori.

dkdk  @  24/04/2015 20:11:22
   7 / 10
Buoni attori e nel complesso storia raccontata molto bene

krypton  @  18/05/2014 11:20:00
   7 / 10
Ho guardato il film in lingua originale, sicuramente la scelta migliore per apprezzare ancor di più l'ottima interpretazione di Pierre Niney, che riproduce alla perfezione l'inconfondibile parlata e le gestualità del celebre stilista.

A parte questo, il film racconta la vita privata dell'artista, constellata da sesso, droga e alcool (che novità!), tralasciando sbadatamente di insegnarci quali sono stati i contibuti stilistici di YSL, le sue ideazioni che hanno permesso lo sviluppo della haute couture francese. Si vede poco o niente del suo metodo di lavoro, dei suoi ateliers, dei suoi vestiti. Di certo non era celebre per i suoi vizi privati...

Un film comunque godibile, ben recitato, ma un po' superficiale nei contenuti. Di YSL ne so più o meno come prima, anzi no, ora so che amava il sesso e la droga...

Mik_94  @  04/05/2014 10:14:08
   5 / 10
Il biopic sullo stilista, lontano dall'agiografia, si concentra sui lati più umani. Le trasgressioni, l'infedeltà, le droghe, la passione con Bergè. Da non amante del genere, ho trovato alcuni passaggi ripetitivi e noiosi, ma impeccabile la "confezione". Francese fino al midollo. Degno di essere ricordato per l'ottima prova del giovane Pierre Niney, che con passione interpreta un artista pieno di debolezze, manie, tic, e per il feeling con il collega Guillaume Galliene (già ottimo in Tutto suo madre). Entrambi provenienti dal mondo della commedia, si adattano alle esigenze del copione in maniera esemplare.

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  07/04/2014 22:06:09
   8 / 10
Ottimo film, ben girato e interessante. Racconta il carattere, la vita interiore e privata di Yves Saint Laurent, il grande francese creatore di eleganza e classe femminile.
Il film è diviso in due parti. Nella prima si illustrano le prime fasi dell'ascesa creativa di Saint Laurent fino al raggiungimento della fama e del successo. Nella seconda si illustrano i retroscena della sua vita, le sue debolezze, le sue vicissitudini.
Solo nella prima parte si parla del mondo dell'alta moda, dell'ambiente, dei rapporti fra chi lavora negli atelier, delle sfilate. La seconda parte è la rappresentazione di un rapporto amoroso omosessuale, con i suoi alti e i suoi bassi, le sue estasi, le sue crisi.
Alla fine il film risulta essere una celebrazione dell'amore, di quel sentimento che unisce la vita di due persone e permette ad esse di sbocciare, di realizzarsi, di equilibrarsi e di curarsi a vicenda. Il protagonista del film non è la moda, è l'amore.
La storia è commentata dalla voce off di Pierre Bergé, il compagno di Yves Saint Laurent e in fondo tutta la storia è vista dal suo punto di vista. Lui era il razionalista, la terra ferma, lo stabilizzatore, Yves invece era il creativo, il folle, l'avventuroso, l'instabile, l'incontrollato. Insieme però si bilanciavano e alla fine non potevano fare a meno l'uno dell'altro (nonostante le reciproche scappatelle).
In effetti i retroscena di Yves Saint Laurent sono stati decisamente anticonvenzionali. Il film non nasconde, anzi, si dedica soprattutto a ciò che in genere una persona non racconterebbe. Ci sono scene quasi esplicite; certo non si mostra, ma basta quello che viene suggerito ... Gli omofobi morbosi (cioè chi ha paura del rimosso) è meglio che evitino questo film.
Insomma un bel film su due persone che si sono volute bene, una bella storia d'amore.
Bello il finale, che fa capire bene cosa significhi l'assenza della persona amata.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento Giordano Biagio  @  31/03/2014 10:31:08
   8 / 10
La biografia di un grande artista di moda che ha rivoluzionato il modo di vestire della donna negli anni 60-70-80-90 aggiungendo aspetti stilistici della estetica maschile, etnica, di strada. Film bellissimo, raffinato, credibilmente drammatico, in cui traspare nella ricercata fotografia parti fondamentali dello stile del grande artista francese. Da non perdere...

Vedi recensione

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcriminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovato
 NEW
famosafantasy island
 NEW
gamberetti per tutti
 NEW
ghostbusters: legacy
 NEW
gli anni piu' belligretel e hansel
 NEW
greyhound: il nemico invisibileil ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnello
 NEW
l'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassino
 NEW
nel nome della terranon si scherza col fuocooutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di saw
 NEW
stay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutants
 NEW
the old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusvivariumvolevo nascondermi
 NEW
vulnerabiliwaves

1006356 commenti su 43733 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net