about a boy regia di Chris Weitz, Paul Weitz Gran Bretagna, USA 2002
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

about a boy (2002)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ABOUT A BOY

Titolo Originale: ABOUT A BOY

RegiaChris Weitz, Paul Weitz

InterpretiHugh Grant, Toni Collette, Rachel Weisz, Nicholas Hoult

Durata: h 1.40
NazionalitàGran Bretagna, USA 2002
Generecommedia
Tratto dal libro "Un ragazzo" di Nick Hornby
Al cinema nel Settembre 2002

•  Altri film di Chris Weitz
•  Altri film di Paul Weitz

Trama del film About a boy

Dal romanzo omonimo di Nick Hornby.
Will Ŕ un immaturo trentenne londinese, ricco e scapolo. In cerca di donne disponibili si inventa un figlio immaginario e inizia a frequentare delle associazioni di genitori single. Ad uno di questi incontri, conosce Marcus, un ragazzo di 12 anni che ha problemi a scuola. Gradualmente, Will e Marcus diventano amici...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,84 / 10 (160 voti)6,84Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su About a boy, 160 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

pak7  @  26/03/2019 10:24:40
   6½ / 10
Gradevole commedia inglese di inizio 2000. Grant adattissimo a un ruolo del genere, bravo anche il ragazzino. Per una serata è più che ok.

clint 85  @  14/10/2013 21:11:41
   7 / 10
Simpatico, riflessivo, scorrevole..
Un bel film!

horror83  @  20/08/2013 21:24:37
   4 / 10
non mi è piaciuto! sarà che le commedie inglesi non fanno per me perchè me ne piacciono proprio pochissime! storia noiosa e brutta. poi il bambino mi sta antipatico!

Matteoxr6  @  02/06/2013 20:40:12
   6½ / 10
Commedia a tutto tondo, senza esagerare in ogni suo aspetto. Interpretazioni e regia sempre misurate.

sagara89  @  27/01/2013 17:26:40
   6½ / 10
bella commedia..da un lato simpatica e allegra e dall'altro anche riflessiva..

gianni1969  @  20/11/2012 21:12:26
   7 / 10
carina questa commedia,semplice ma divertente

Invia una mail all'autore del commento camifilm  @  04/10/2012 22:20:02
   6½ / 10
Vista dopo altre sue derivate, questa può risultare una classica commedia senza novità. Invece è una commedia piacevole, simpatica, quel tanto che basta di sdolcinato, con un pizzico di cruda realtà da affrontare e risolvere come solo in una commedia sentimetal-leggera è possibile.

Bella. Da vedere. Bella la prova del ragazzino, che non si ripeterà più a grandi livelli in altri film, sino ad oggi.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  30/09/2012 19:40:33
   7 / 10
Ne conservo piacevoli ricordi, è inamidato come tutti i prodotti inglesi (ma meno di quanto ci si attenderebbe) ma riesce a essere più di una semplice commedia, è spesso molto divertente ma non dimentica qualche riflessione sociologica non disprezzabile e Grant riesce stranamente a risultare credibile per la prima volta dai tempi di Quattro matrimoni e un funerale.
Esilaranti performance canore di Killing me softly.

BlueBlaster  @  07/08/2012 02:18:19
   5½ / 10
Non male anche se Grant non è tra le mie corde

adrmb  @  04/01/2012 13:22:54
   7 / 10
Una commediola carina, e ci si potrebbe fermare pure qui.
La pellicola non rappresenta qualcosa di eccezionale, né arriva a essere un capolavoro, ma oltre ad essere gradevole, tocca temi importanti nella società odierna.
La storia ruota attorno a due persone: un ragazzo e un adulto. Due persone apparentemente diverse, l'uno ricco (si fa per dire) l'altro povero, in realtà ugualmente vittime. E qui paradossalmente i genitori assumono una sfumatura negativa, sia per Will che per Marcus: il primo, grazie al successo della canzoncina di Natale del padre non deve obbligatoriamente lavorare e può far quel che vuole; il secondo al contrario vittima delle abitudini della madre, è emarginato. Se positiva ed emozionante sembra la vita del primo, in realtà è ancor più terrificante, perchè in mezzo al mare di soldi, lusso e donne c'è il vuoto e la solitudine, tanti buchi da riempire con entusiasmante esperienze dai vuoti contenuti.
Non a caso la vita dei due individui cambia dopo il loro incontro: comprando le scarpe, Will regala a Marcus l'opportunità di un'entrata nella società. Apparenza forse dipinge negativo tal fatto; l'intento non è quello di demolire tutta l'originalità caratteriale del fanciullo?, ma in realtà nessuna violenza è compiuta, dal momento che la madre, o inconsapevole antagonista, gliel'ha imposto. Marcus offre a Will l'opportunità di sentirsi felice rendendo felici gli altri, di divertirsi, di star bene, di essere Will, e non il figlio del compositore.
E alla fine Marcus è condannato; canta la canzone, rimane succube della madre, o almeno così si crede, finchè questa le propone del McDonald's. Ha forse compreso?, lui rimane ancorato alle tradizioni, lei cerca il cambiamento.
Un film incompleto quello che dunque si presenta: appare non poco superficiale la rapida redenzione della madre durante il tragitto in macchina e l'accettazione della madre come persona e non oggetto, dal figlio.
Una pellicola incompleta; un canto melodioso e stonato. L'intrattenimento il primo punto, la superficialità è abbondante; ma l'importanza dei temi trattati rende quest'opera una semplice commedia, ma delicata.

6/7 (il 7 per eccesso)

1 risposta al commento
Ultima risposta 04/01/2012 13.39.12
Visualizza / Rispondi al commento
gemellino86  @  11/10/2011 17:57:21
   7 / 10
Una buona commedia divertente con un bravo Grant. Anche il bambino recita bene. Sicuramente un film che vale la pena di vedere.

franky83  @  21/04/2011 09:13:25
   6½ / 10
Niente di esaltante,ma piacevole

Oskarsson88  @  22/02/2011 21:36:47
   7 / 10
commedia che non dispiace

sweetyy  @  22/07/2010 03:15:21
   7½ / 10
Commedia piacevole e leggera, da vedere senza troppe pretese, fa sorridere e riflettere nello stesso tempo.

tnx_hitman  @  07/05/2010 15:34:48
   7½ / 10
L'unico film in cui mi piace Hugh Grant.Bambino irritante come dicono molti,pero' fa il suo sporco lavoro siccome e' quello che doveva interpretare..un personaggio scassa-maroni XD.Tony Collette molto brava e rafforza ulteriormente questa commedia che viaggia tra il drammatico e l'ironia leggera.
E poi ormai ascolto sempre Killing Me Softly dopo questo film.
Paul Weitz che rimanga in questo genere di film pero'...brutta prova in Aiuto Vampiro.

SANDROO  @  30/03/2010 01:03:19
   7½ / 10
Bel film fatto molto bene e con diversi punti divertenti..... Bravo Hugh Grant....
CONSIGLIATO.........

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  23/03/2010 14:31:46
   8 / 10
Simpatica commediola vista ai tempi della scuola divertente ed originale.
Vedere Hugh Grant in un ruolo atipico e diverso dai soliti bellocci inglesi è sempre un piacere, anche perchè la parte di fannullone donnaiolo la fa proprio bene. Bravo anche il ragazzino, fastidioso (in senso buono) nella veste di seccatore e tenero quando cerca di farsi accettare.

maurimiao68  @  11/02/2010 23:37:44
   8 / 10
bello e originale!

FurFante9  @  19/12/2009 11:35:20
   7 / 10
Come sotto (quasi): Una buona pellicola, gli attori sono all'altezza. Attraente drammaticità, altro che commedia..

kirk h.  @  19/12/2009 10:31:38
   8 / 10
bel film, bravo il bambino e hugh grant, lo consiglio!

1 risposta al commento
Ultima risposta 09/05/2010 20.29.08
Visualizza / Rispondi al commento
andreapuma@hotm  @  19/09/2009 08:08:48
   7 / 10
Molto bello, storia originale e molto scorrevole, ottimo Hugh Grant e ottima anche la recitazione del bambino.

corvo4791  @  25/08/2009 18:34:03
   9 / 10
Semplicemente una delle migliori commedie di sempre. Ogni 30-enne dovrebbe vederla e un pò rispecchiarcisi.
Divertentissimo e molto profondo.
Bravissimo il ragazzino.
Toni Collette in una veste insolita.
Hugh Grant sempre mitico in un ruolo che gli calza come un guanto.

maxpower  @  09/06/2009 11:56:02
   3½ / 10
Questo film non mi è mai piaciuto... visto per forza nelle ore di religione...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Ciaby  @  18/03/2009 21:32:46
   6½ / 10
Simpatica commediola inglese con un Hugh Grant in gran forma. A tratti, però, lo sbadiglio interviene

diamanta  @  09/02/2009 20:05:11
   5½ / 10
Per parecchio tempo ho sentito parlare di questo film...sono rimasta veramente delusa, commediola abbastanza mal riuscita, carina solo qualche scena, e il ragazzino..veramente odioso...

Invia una mail all'autore del commento marcuse  @  14/01/2009 17:04:36
   7½ / 10
gran bel film, grandissimo hugh grant, che accompagna nella vita comune questo ragazzo che ha grandi problemi, non avendo quasi nessun amico perchè considerato "s****to"

leonida94  @  04/01/2009 00:03:59
   8 / 10
8-Film magnifico, non perdetelo
direi che è il voto più appropriato...
capolavoro

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Alex83  @  02/01/2009 16:46:15
   7 / 10
Discreta commedia incentrata sulla nascita dell'amicizia tra un single incallito e un ragazzo con problemi di vario genere, in primis la mancanza di genitori adeguati. Ottimo Grant nell'interpretazione, riesce ad essere sia simpatico sia antipatico.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  02/01/2009 10:07:44
   7 / 10
Commedia tratta dal romanzo di Nick Hornby, a cui rimane fedele quasi interamente.
La storia è ben raccontata e ben interpretata da tutti gli attori, in particolare da Hugh Grant e Tony Collette.
Will single modaiolo londinese si troverà a dover fare i conti con la propria immaturità sentimentale e quindi davanti alla sfida di cambiare la rotta della sua intera esistenza fino a quel punto vissuta come "isola". Il film è riuscito e strappa più di una risata.
Molto bella la colonna sonora.

topsecret  @  27/10/2008 18:52:04
   6 / 10
Premetto che anch'io avrei voluto prendere a calci in c..o il marmocchio quando canta......... Hugh Grant che suona quella bella Stratocaster, se non ricordo male, che spreco per una chitarra creata per fare rock..... Comunque, parlando del film, posso dire che è una commedia dove si racconta l'amicizia tra un bambino, triste figlio di genitori separati ed un incallito playboy, single convinto ben lontano dal volere alcun legame affettivo, e molto restio ad accettare qualunque tipo di responsabilità. E' una commedia carina che si lascia guardare, ma se preferite andare a picchiare duro su una chitarra, nessuno vi giudicherà male.

Universegalaxy  @  14/10/2008 11:48:59
   6½ / 10
Commedia carina ..giusta per passare una serata ... Grant accettabile nel ruolo...
Il ragazzo mi sta sulle pa!!e!!!! Che appiccicoso!!

Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  05/10/2008 19:21:45
   7 / 10
Veramente carino e simpatico.
La storia del povero bambino s****to in caccia di una figura paterna non è che sia un tema allettante, ma in questa sceneggiatura c'è spazio anche per qualche risata.

BlackNight90  @  22/09/2008 23:20:23
   5 / 10
Premettendo che secondo me Nick Hornby è forse lo scrittore più sopravvalutato di tutti, e anche il più furbo perché da al pubblico delle storielle leggere che piacciono facilmente, questa è una commedia davvero insignificante che lascia il tempo che trova.
Hugh Grant si salva, Rachel Weisz mi piace un casino e basta, Il ragazzino è irritantante e ridicolo, fa ridere solo quando canta Killing me softly.
Una storia così se la potevano risparmiare tutti, dallo scittore al regista.

1 risposta al commento
Ultima risposta 03/10/2008 10.50.31
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Project Pat  @  14/07/2008 18:50:25
   7½ / 10
Commedia di buoni sentimenti, molto riuscita. Simpatica e gradevole, complimenti al regista!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Lory_noir  @  03/07/2008 17:27:01
   7 / 10
Molto carino, non diventa ridicolo come succede con la maggior parte delle commedie.

Matis  @  10/05/2008 16:07:27
   6½ / 10
Un buon film, peccato che abbiano stravolto così tanto la storia originale narrata nel libro di Hornby, soprattutto dalla metà in poi. Ho constatato infatti che il libro è molto più bello e interessante del film (come quasi sempre accade, del resto).

Ottimo Hugh Grant

THE_FEX84  @  03/05/2008 16:31:43
   7 / 10
Tratta dall'omonimo romanzo di Nick Hornby,una commedia agrodolce ben diretta dalla coppia di registi,capaci di rendere simpatico un personaggio viziato ed egocentrico che a causa di un ragazzino complessato è costretto a diventare una persona matura e responsabile.C'è una certa difficoltà a caratterizzare alcuni personaggi di contorno(vedi la madre del ragazzino o qualche fiamma di Will)e mantenere costante la scorrevolezza del ritmo,ma la regìa non è invadente e si rimane parzialmente soddisfatti di fronte a un film che ha rispetto per il pubblico,ben curato e per nulla ruffiano.I temi trattati(il bisogno di qualcuno per occupare gli spazi anche minimi della nostra vita,la difficoltà di inserirsi in un mondo di cui non abbiamo fiducia,le crisi dei genitori deboli ed incapaci di rapportarsi con i figli)sono curati con una delicatezza forse un pò troppo assolutoria e l'happy ending poteva diventare un finale aperto,dove proprio il pubblico poteva trarre il senso del film;ma la commedia è promettente e,quel che è meglio,offre a Grant un'occasione per uscire fuori dal clichè che lo ha reso popolare,per interpretare un personaggio completo e ricco di sfumature con indubbia abilità.

Sestri Potente  @  16/02/2008 13:32:58
   6½ / 10
Bel film, a tratti comico a tratti drammatico... Hugh Grant nella sua parte ideale!

calso  @  09/02/2008 00:24:29
   6 / 10
Commedia un pò drammatica, che a tratti appare un pò noiosa...In più non mi piace molto Hugh Grant che dal mio punto di vista non può recitare in film più impegnativi di questo...Una sufficienza ma piuttosto risicata

everyray  @  04/01/2008 17:33:49
   7 / 10
commedia drammatica,gradevole e buonista....un pò fuori dai soliti schemi....gradevole

marco84  @  29/12/2007 14:50:17
   7 / 10
Commedia simpatica e intelligente. Ottima trasposizione del libro di Hornby.

Harue88  @  22/12/2007 18:03:09
   7½ / 10
commedia simpatica, interessante ed esilarante, con un ottimo Hugh Grant.

manera4  @  25/11/2007 21:35:06
   7 / 10
Commedia o dramma ?
Classico Hugh Grant, nelle vesti di uno scanzonato single che no vuole mettere la testa a posto ; ma che per uno strano scherzo della vita si trova coinvolto nella triste storia di un ragazzino ,( che un pò mi ha fatto piangere ) , con una madre fuori dalle righe e uno stato emotivo complicato .
Interessante l' impatto tragicomico della vicenda .

luca2012  @  20/11/2007 16:52:23
   5½ / 10
Commediola all'acqua di rose ma che almeno riesce a far sorridere.

Psyko86  @  25/09/2007 00:31:53
   6½ / 10
niente male....si regge!E strano a dirsi, può anche mettere di buon umore!

cinemamania  @  09/09/2007 14:15:55
   4 / 10
Film sconclusionato, cast odioso, si salva solo Tony Colette.

sicily  @  24/08/2007 16:53:19
   7 / 10
la parte dello str onzo gli viene molto bn a hugh grant

the saint  @  13/07/2007 20:25:47
   7 / 10
divertente.. uno dei migliori interpretazioni di hugh..

veruccia87  @  03/07/2007 15:33:31
   7½ / 10
Si divertente e simpatico

baghiero  @  03/07/2007 14:53:34
   8½ / 10
Un film davvero carino,non so se il genere commedia è quello + giusto pero' mescola simpatia e drammaticita' insieme.
Penso che la media sia bassa.

tommythecat  @  12/06/2007 15:56:32
   8 / 10
Film che mi è piaciuto molto, adatto ad una serata solitaria e magari quando si è un po' giu' di morale!

Jumpy  @  29/04/2007 16:50:31
   6½ / 10
Niente di particolare,azzeccato il personaggio di Hugh Grant: l'eterno adolescente nullafacente, il film, a mio parere, guadagna qualcosa nella seconda parte.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  19/04/2007 15:00:12
   6½ / 10
Apprezzabile commedia.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  29/03/2007 12:44:05
   7 / 10
Famiglia ed amore tra amicizia e dramma...i fratelli Weitz rispettano perfetamente lo spirito ironico,brillante ed acuto del romanzo di Nick Hornby(quello di Febbre A 90,altro piccolo capolavoro),ed dopo aver dato sfogo alla goliardia demenziale di American Pie,dimostrano un'insospettabile talento per l'introspezione mascherata da commedia.Ottimi tutti gli interpreti(Grant al massimo della forma)sostenuti da una buona sceneggiatura ed un montaggio vivace.Buon prodotto in cui e difficilissimo non immedesimarsi....

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  02/03/2007 22:04:31
   7½ / 10
E' inutile fornire paragoni con il bellissimo romanzo di Hornby, ma il film di Weltz è fedele alla sceneggiatura originale e riesce a superare la soglia dell'"entertainment" proponendo anche qualcosa dell'ottima analisi sociale dello scrittore inglese.
Film adorabile, con un Hugh Grant finalmente a proprio agio, e una tantum smascherato dalla mediocrità dei suoi abituali filmettini per borghesi stanchi e ottusi.
Il suo Will, oltre all'interpretazione migliore della sua carriera, fornisce spunti ricchissimi per comprendere un modello molto diffuso di uomo contemporaneo occidentale, anviso alle responsabilità coniugali affettive o sociali, perfettamente integrato con un sistema in cui sceglie di non integrarsi (no non è un controsenso).
Irresistibile anche la madre hippie di Marcus che passa le giornate ad ascoltare Joni Mitchell vestita di abiti demodè.
L'unica "libertà" che il regista si concede, imperdonabile se si conosce Hornby e la sua predilezione per la musica, è la band prescelta, che è pressochè sconosciuta (o immaginaria?) mentre nel libro si parlava esattamente dei Nirvana di Kurt Cobain.
Ma, superando questa scelta ehm infelice, "about a boy" è una delle piu' divertenti sit-in com del decennio, con una vaga rimembranza dell'Alfie inglese impersonato da Micheal Caine: molti single rischiano di ritrovarsi nell'anomalo meccanismo rimozionale di Will
Splendida, davvero, la colonna sonora di Badly Drawn Boy

eletar  @  23/02/2007 20:20:20
   5 / 10
come da titolo cosi cosi solo se non paghi

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR quadruplo  @  09/02/2007 20:31:07
   7 / 10
La cosa più bella del film è la vita del protagonista e la suddivisione della sua giornata di c.azzeggio in unità (ogni tanto lo faccio anch'io).
Per il resto è una commedia simpatica che strappa qualche risata (dove Hugh Grant stranamente fa la parte dello scapolo).

Constantine  @  14/12/2006 02:58:10
   7 / 10
Un buon prodotto che tiene un basso profilo adeguato alle premesse mantenute, Hugh Grant simpatico e in parte (tagliata su misura), la Weisz bellissima come sempre, battute divertenti che ben intrattengono e talvolta esulano dal mero divertimento per trattare, seppur superficialmente qualche tema più ostico.Il tutto è pur sempre ricco di retorica e spesso c'è qualcosa di già visto. Mezzo voto in più per l'esilarante scena di Killing Me Softly, classica, già utilizzata, ma veramente esilarante.

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  22/11/2006 19:14:52
   8 / 10
una commedia veramente ben fatta con la caratterizzazione psicologica del bravissimo Grant resa alla perfezione. bellissima storia

Invia una mail all'autore del commento MaShRooMiNa  @  25/10/2006 14:51:04
   7 / 10
niente di particolarmente eccezionale...ma sicuramente un film riuscito!!!hugh grant come al solito non delude e anzi..forse... in questo film, ancor più che in altre commedie interpretate da lui, riesce a rispecchiare a pieno il personaggio di will....mitico..e con una fantasticissima filosofia di vita....non che io la condivida a pieno...ma cmq direi che pur essendo una concezione di vita egoistica ed egocentrica al massimo riesce ad essere decisamente affascinante!!....l'unica cosa che mi ha un po' infastidito è stato il giovane attore che ha interpretato il piccolo marcus...in quanto l'ho trovato poco espressivo!! :( nel complesso un film cmq bello e convincente!!! :)

Sig. Chisciano  @  17/09/2006 18:47:53
   7½ / 10
Da quando ho visto questo film ho iniziato a dividere la giornata in unità..

Secondo me il film è riuscito, soprattutto nella figura interpretata da Hugh Grant, un single moderno integrato nella società, fancaz.zizta che vive di rendita, simpatico in gamba, aiuta un bambino ad essere meno s****to a scuola e ad affrontare una situazione familiare difficile..

Lo svolgimento è ottimo, riesce a fotografare bene la situazione, grazie anche al pensiero interiore del protagonista che aiuta ad entrare bene nel personaggio, quindi anche i dialoghi sono ottimi, però il finale è sicuramente banale e privo di genio, peccato perchè se ci fosse stata una gran trovata senza scadere in un finale già scritto alla fine del primo tempo il film avrebbe avuto una media voto molto più alta..(forse)

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/09/2006 18.52.51
Visualizza / Rispondi al commento
Marla_Singer  @  15/09/2006 13:49:20
   6½ / 10
Hugh Grant, "Will", è un ricco scapolo senza nessun grande interesse. Non sa fare niente, ha una vita superficiale che ha come scopo: la seduzione. Non vuole impegni a lunga durata e quindi utilizza delle strategie per uscire con donne che quasi certamente lo lasceranno dopo un breve periodo di tempo: in questo modo non dovrà neanche prendersi la parte del cattivo. Ma come accade spesso e volentieri qualcuno entra nella sua vita e gliela cambia. Se poi questo qualcuno è un bambino che sta crescendo troppo in fretta perchè deve accudire una madre depressa, la cosa si fa certamente più interessante. Ma le persone cambiano veramente? Sicuramente è un film rincuorante, ma anche un po' troppo ottimista..

Drugo McQueen  @  15/09/2006 01:04:14
   7½ / 10
Un buonissimo film a mio avviso, con Hugh Grant in una delle sue migliori interpretazioni.
Questo film all'apparenza può sembrare banale ma invece, con lo sviluopparsi della trama, lascia molti spunti di discussione, come ad esempio il valore reale della famiglia e dell'amicizia e quello del denaro.

Sicuramente merita uno sguardo

tartarugo  @  21/08/2006 09:31:41
   1 / 10
pessimo film, con un ragazzino stupido che rompe le scatole!

1 risposta al commento
Ultima risposta 21/08/2006 10.48.04
Visualizza / Rispondi al commento
manu76  @  05/08/2006 20:50:24
   7 / 10
una piacevole commedia...ed una piacevole sorpresa..una volta tanto un film in cui hugh grant riesce ad essermi simpatico...!!!!

digicalifornia  @  27/07/2006 18:31:40
   8 / 10
L'ho visto x caso e mi è piaciuto molto...killing me softly poi è una fantstica canzone.

Gruppo COLLABORATORI Harpo  @  24/07/2006 21:01:05
   7½ / 10
"About a boy" è un film molto complicato da commentare. Non riesco a capire se sia un film come tanti altri o un vero capolavoro.
Di sicuro presenta idee e trovate geniali, quali per esempio, la sonorizzazione dei pensieri. Oltretutto questa pellicola è un ritratto della società moderna, anche se io credo, con una dura critica verso la stessa. Infatti l'eroe del film, Hugh Grant, proprio come nei romanzi di Svevo, è un innetto. Quindi bisogna sottolineare che costui riesce a vivere sfruttando il lavoro (neppure troppo duro)di chi ha vissuto prima di lui. Per questa ragione, io credo dunque che "About a boy" sia una critica alla civiltà moderna.
Dunque bisogna sottolineare che non solo il protagonista è un innetto, ma anche la madre yippie del bambino, la quale non riesce neppure a capire suo figlio. A questo punto va assolutamente sottolineato che l'unica persona che apparentemente è succube degli altri, vale a dire il bambino, in realtà è l'unica che abbia capito qualcosa dalla vita. Oltretutto, credo si possa anche sottolineare che sono i due adulti ad essere dipendenti dal bambino in quanto sono le loro vite a girare intorno a quella di uno spocchioso "cinno" di 10 anni.
Infine immagino che questo film vada visto, anche perchè questo genere (una sorta di neorealismo all'inglese) è stato dimenticato per molto tempo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Zazzauser  @  23/07/2006 15:18:42
   7 / 10
M'è piaciuto, è brillante ed originale ma non penso sia nulla di clamoroso, dopo tutto è una commedia. Molto buona la cura dei personaggi ed i dialoghi, soprattutto quelli fuori campo, c'è anche la dose di divertimento con l'esilarante Hugh Grant. Di certo c'è che non è la solita commedia senza un minimo di senso logico, ma affronta il messaggio che vuole dare con disinvoltura e con freschezza. Tutto sommato, un film sulla vita e sul rapporto con gli altri, drammatico ma con il tocco di umorismo.
Interessante l'idea di "Nessun uomo è un isola"
La frase che mi è piaciuta di più invece è: "Una cosa dovevo riconoscere al piccoletto: riusciva ad essere entusiasta per dei regali proprio micragnosi."

Per inciso, ho sentito il termine "micragnosi" solo in due film: questo ed "Una poltrona per due ("Senti Baffo... Eccoti i tuoi sporchi, micragnosi 27 dollari.")

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Hugolino  @  21/07/2006 12:49:10
   9 / 10
O my god....
E chi se l'aspettava, pensavo che fosse la solita commediola americana basata su lo charm che trasmette Hugh Grant alle donne invece...
Invece mi son trovato un film che parla del senso della vita, una strana filosofia di vita(suddividere la giornata in unità, cosa che faccio spesso anch'io, non con la sua organizzazione però...) e della solitudine...Wow davvero....
...Arricchito con gli esilranti pensieri di Hugh Grant e del bimbo.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  21/07/2006 10:51:43
   7 / 10
Una gradevole commedia che a tratti è anche simpatica. Bravo Hugh Grant (che non sempre mi piace come attore) e anche il bambino, un pò meno Toni Collette. "Missà che ho creato un mostro!" è la frase che trovo più divertente.

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  21/07/2006 10:05:00
   6½ / 10
Il filmettino è gradevole, Hugh Grant è insolitamente simpatico e le musiche di Badly Drawn Boy azzeccate.
Alla fine dei conti, una commedia senza pretese più che onesta. Ce ne fossero...

alesfaer  @  21/07/2006 09:17:32
   1½ / 10
1 film irritante. grant nn è 1 attore, il bambino è forse il ragazzino piu brutto di tutta l'america. e la storia nn decolla mai, scontata e prevedibile.

7 risposte al commento
Ultima risposta 25/07/2006 10.28.12
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento franx  @  21/07/2006 09:15:40
   7 / 10
L'ho visto ieri sera assai prevenuto della serie: "l'estate non c'è veramente un ***** da vedere" e invece sono rimasto piacevolmente impressionato.
I ragazzini secondo me sono gli attori migliori perchè non hanno ancora perso la loro spontaneità, Hugh, che a me non piace tanto, stavolta mi ha fatto ricredere.
Gli altri danno prova adeguata al loro ruolo di collante, Toni Collette assomiglia davvero a una cernia, ma è abbastanza credibile.
Qualche spunto di riflessione a tratti.

Lukino  @  19/07/2006 03:31:32
   6½ / 10
dai carino.. è uno di quei pochi film in cui hugh grant mi risulta simpatico. .e poi c'è rachel..

karaberto  @  30/05/2006 12:10:23
   5½ / 10
fatto bene, ma sa troppo di già visto...
un film che si dimentica in fretta

Gruppo COLLABORATORI martina74  @  27/03/2006 17:55:50
   6 / 10
Da un romanzo di Hornby che non è certo un capolavoro ma si lascia leggere molto volentieri, una commedia godibile e ben interpretata. Hugh Grant non fatica a interpretare i personaggi: è costantemente uguale a se stesso. ;)

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

marco86  @  01/03/2006 21:27:34
   5½ / 10
sono stato costretto a vederlo,ma perlomeno non mi sono annoiato.Peccato perchè poteva essere migliore.comunque hugh grant mi piace abbastanza quando interpreta parti tipo questa o Notting hill.

No Mercy  @  19/02/2006 03:43:55
   6 / 10
La classica commedia cucita a pennello su un monotono Hugh Grant capace cmq di far scappare qualche risata,con la sua aria da inglesotto che snobba il mondo intero,costretto a piegarsi davanti a un marmocchio....carino!

Invia una mail all'autore del commento angelowilliam  @  04/02/2006 23:07:36
   6½ / 10
djorkaef  @  24/01/2006 21:14:42
   6½ / 10
film da hugh grant...tipico, commedia allegra e leggera di facile visione, niente d'eccezionale....ma neppure inguardabile....

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in france
 NEW
alla corte di ruth - rgbamerican animalsancora un giornoannabelle 3arrivederci professoreasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgame
 NEW
baby gang (2019)banglabeautiful boy (2018)bene ma non benissimo
 NEW
birba - micio combinaguaiblue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaocarmen y lolache fare quando il mondo e' in fiamme?christo - walking on waterclimax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredaitonadentro caravaggio
 NEW
di tutti i coloridicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloriadomino (2019)due amici (2019)
 NEW
edison - l'uomo che illumino' il mondoescape plan 3 - l'ultima sfidafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sistersi morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposail flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil segreto di una famigliail traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla bambola assassina (2019)la caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del malela mia vita con john f. donovanla prima vacanza non si scorda mail'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietatolucania - terra sangue e magial'ultima oral'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema (2019)ma cosa ci dice il cervellomaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormalnureyev. il mondo, il suo palcooro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'
 NEW
passpartu': operazione doppiozeropet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroidpowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleaners
 NEW
raccolto amarorapina a stoccolmarapiscimired joanrestiamo amicirocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfie
 NEW
serenity (2019)sharon tate: tra incubo e realta'shazam!shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbai
 NEW
skate kitchensoledadsolo cose bellespider-man: far from homestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abisso
 NEW
the deepthe elevatorthe intruder (2019)the mirror and the rascalti presento patricktorna a casa, jimi!toy story 4tutti pazzi a tel avivtutto lisciouna famiglia al tappetouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark web
 NEW
vita segreta di maria capassowelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewonder parkx-men: dark phoenix

989969 commenti su 41672 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net