alice regia di Woody Allen USA 1990
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

alice (1990)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ALICE

Titolo Originale: ALICE

RegiaWoody Allen

InterpretiCybill Shepherd, Joe Mantegna, William Hurt, Mia Farrow

Durata: h 1,46
NazionalitàUSA 1990
Generecommedia
Al cinema nel Marzo 1990

•  Altri film di Woody Allen

Trama del film Alice

Alice ha quarant'anni, due figli, un marito gentile e una bella casa a New York. Ciononostante Ŕ insoddisfatta della vita che conduce: al punto di cercare amore in un rapporto extraconiugale. Un medico cinese presso cui Ŕ in cura le fornisce un'erba che rende invisibili: cosý Alice scopre i tradimenti del marito e la falsitÓ delle amiche. Un'altra erba procura amore eterno ma Alice decide di non utilizzarla: preferisce vivere da sola in un modesto appartamento.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,24 / 10 (19 voti)6,24Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Alice, 19 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  03/01/2018 01:13:41
   6 / 10
Pur non essendo tra i migliori lavori di Allen è un film discreto, tecnicamente ben fatto, anche se la storia è un po' banale, come se il buon Woody fosse un po' a corto di idee, perché tutto sa un po' di già visto.

topsecret  @  20/08/2016 13:23:40
   5 / 10
L'aver visto questa commedia di Allen con uno stato d'animo fiacco e svogliato è di sicuro un aggravante..ma per Allen, non per me. Proprio quando sono giù di corda i film di Woody hanno sempre, o quasi, avuto il potere di ridestarmi dal torpore e divertirmi, regalandomi una visione simpatica, briosa e coinvolgente. In questo ALICE succede tutto il contrario: storia fiacca, ripetitiva, lenta, visionaria fino ad essere stupida, statica nel ritmo e nella costruzione dei dialoghi, assenti del tutto di ironia, faticosa da seguire e da portare a termine per colpa di personaggi pallosi, caratterizzati senza verve e poco inclini alla simpatia.
Insomma, un Allen che mi delude e che non mi conforta.

Goldust  @  01/07/2013 09:49:08
   4½ / 10
Il titolo tradisce l'ambizione di Allen, quello cioè di aggiornare ai nostri tempi il mito dell'opera letteraria di Lewis Carroll e dove il Paese delle Meraviglie è rappresentato dagli effetti ora comici, ora magici delle erbe miracolose del dottor Yang. Quello che ne esce è però un bozzetto sciapo dell'alta borghesia newyorkese tutta lifting e vestiti alla moda, dove la massiccia componente fantastica, oltre ad essere spesso fuori luogo, cancella le rare trovate comiche dello script. Decisamente perdibile.

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  17/05/2013 16:56:15
   7 / 10
Triangolo pirandelliano sulla decorsa fragilità del matrimonio, ripreso con ancor più vigore in 'Mariti e Mogli'.Forse la miglior Farrow nei 13 film diretta da Allen, bipolare oscilla tra lucida e oppiacea razionalità, smaliziata e seducente quando ebbra ma fondamentalmente ingenua capace di osare con il pensiero ma delegherà al terzo incomodo il tradimento materiale. Coup de théâtre finale resetterà tutta la sua vita matrimoniale, portandola a revisionare la sua condotta di vita mondana trovando redenzione spirituale al servizio dei poveri.

JOKER1926  @  26/03/2013 21:11:48
   6 / 10
"Alice" del 1990 di Woody Allen capta le ordinarietÓ del filone del regista in considerazione; si tratta di temi particolari che per˛, con il regista americano, si ripropongono quasi sulle stesse linee, in modo ripetitivo e insistente.
Le uniche cose che portano "Alice" a vivere in una sorta di "estraneitÓ" dagli altri film del regista Ŕ quella vena di fantasia che conduce la protagonista, interpretata dalla famosa Mia Farrow, a vivere situazioni travolgenti, rocambolesche ed impossibili.
Il plot della pellicola americana poggia, in effetti, su una intelaiatura di personaggi particolari (vedi il medico cinese) e su uno sviluppo abbastanza "movimentato" e non immobile come capita spesso con la regia in questione.
Se come detto i ritmi non sono lentissimi la storia di "Alice" vive comunque fasi poco interessanti con il fattore ripetitivitÓ che guida le pretesi del film verso il basso, irrimediabilmente.
Inoltre, a fine visione, rimane ben poco; pellicola soporifera senza particolari emozioni e senza massicce riflessioni. Si salva qualche trovata simpatica. Film minore.

kako  @  03/05/2012 16:25:17
   7 / 10
piacevole e divertente, sicuramente un film secondario nella filmografia di Allen, ma comunque una bella visione grazie a una trama originale, anche se forse poteva esser resa meglio, un'ottima Mia Farrow e una stupenda ambientazione.

uzzyubis  @  28/02/2012 11:02:09
   6 / 10
Le tematiche di Woody Allen si possono riscontrare anche in questo suo lavoro, problematiche sentimaentali, il matrimonio, il tradimento, i dubbi sulla fede.
In questo ALICE allen prende di mira la fede cristiana con i suoi paradossi moderni, essere sposati ma rincorrere tradimenti da tutte le parti. Non a caso la protagonista riesce a trovare una sua dimensione come persona solo dopo un viaggio in India da Madre Teresa, Madre Teresa personaggio che aveva un proprio rapporto personale con la fede.
Ed è proprio questo il punto: ricercare la fede in modo personale non seguendo dei dettami che ci vengono pre imposti.
Non è uno dei film di Allen più riusciti anche perchè non è nè un film comico ma con arguzia, tipici del primo Allen, ma nemmeno un film totalmente diverso come ad esempio Match Point.
Ed è proprio qui che sta il difetto di questo lavoro, porsi a metà strada, risultando incompiuto.

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  04/12/2011 22:44:39
   7 / 10
Difficile da apprezzare anche per un fan accanito di Woody Allen.
Ho trovato questo film per certi versi meraviglioso, per altri un po' anomalo: non sembrerebbe di Allen se non fosse per la gigantesca Mia Farrow e la colonna sonora. La sceneggiatura, salvo qualche battuta geniale, è stanca e fin troppo seriosa e moraleggiante per ricordare anche solo lontanamente i fasti del genio americano di "Io e Annie". Non che Woody sia alieno alla logica della "morale della favola", ma qui sembra quasi prendersi troppo sul serio. L'ossessiva ripetizione del concetto "cattolico=borghese" alla lunga stanca, e il finale non mi ha convinto.
Resta però un film pervaso da una certa grazia fantasiosa e malinconica, un film sorretto dalle ottime interpretazioni dei protagonisti (indimenticabile Alec Baldwin) e dall'espediente delizioso delle erbe miracolose.
Non tra i migliori, ma da vedere e ricordare.

alanwake  @  11/09/2010 17:42:51
   6½ / 10
Forse il film di Woody che mi è piaciuto meno (e non me ne sono perso uno...); intendiamoci è comunque godibile, Allen non fa mai stupidaggini, ma manca di mordente e certe scene sono un po' approssimative.

Suskis  @  09/05/2010 23:01:13
   5 / 10
Film irritante come la sua protagonista (una brava Mia Farrow che sembra lo stesso Woody Allen in tanti suoi altri film, col suo balbettio e le sue paranoie). La storia si trascina, rischiarata ogni tanto da qualche sprazzo, per poi ripiombare nel noioso. I momenti di nonsense sono incomprensibili quanto quelli fantastici, soprattutto considerato il finale. Ho sorriso 2 volte in tutto.

sweetyy  @  02/04/2010 13:16:59
   6½ / 10
Commedia frizzante in perfetto stile "alleniano", anche se il regista ha fatto sicuramente di meglio.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  02/11/2009 13:57:16
   6½ / 10
Ennesima commedia di Allen resa molto divertente dalla brava protagonista...un tocco di paranormale non guasta mai!
Simpatico!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  02/01/2009 15:05:53
   7 / 10
un film purtroppo abbastanza incompiuto, col potenziale per essere un capolavoro ma stranamente mal sviluppato in quelli che sono forse i punti di forza di allen: i dialoghi e le sottigliezze che rendono indimenticabile anche una storia semplice. visivamente il film è incredibile: la scelta delle inquadrature, la fotografia e gli ambienti sottilmente onirici sono fra le cose meglio riuscite ed affascinanti di tutta la filmografia del regista, e lo spunto della piccola bottega che vende pozioni magiche poteva essere foriero di un sezionamento senza precedenti della cultura e delle ossessioni dell'upper class newyorkese. purtroppo però alice è un lavoro senza eccessivo mordente, mai troppo divertente, mai troppo pungente e con una storia d'amore scarsa di appeal.
il finale regala un debole colpo di coda che lo porta un po' fuori dalla normalità, ma woody è un genio ed essere 'un po' fuori dalla normalità' per lui è davvero troppo poco.

Invia una mail all'autore del commento wega  @  11/11/2008 10:55:32
   5½ / 10
Il classico tonfo dopo il capolavoro, successivo a "Crimini e misfatti", un film sceneggiato quasi in maniera ridicola per quella che potrebbe essere un' allegoria sulle sostanze stupefacienti per le persone che perdono il filo della propria esistenza. Straordinariamente bella invece la fotografia di Carlo di Palma, che non fa rimpiangere per niente il grande lavoro precedente di Sven Nykvist.

Paride  @  24/03/2008 21:27:18
   5 / 10
Film mediocre di Woody Allen nemmeno lontano parente dei migliori lavori del regista newyorkese.

benzo24  @  06/10/2007 19:08:05
   6 / 10
uno dei minori di allen.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Giordano Biagio  @  30/08/2007 17:06:45
   8 / 10
Delicato, ironico, umoristico, lo stile di Woody Allen è evidente ma ancora sorprendente.

Il film affronta con la dovuta ironia problematiche di coppia difficili che non trovano mai lungo la narrazione risposte certe o soluzioni definitive.

Tutto gira intorno al vortice della vita che è composto da desideri improvvisi e caducità delle promesse.

Il bello delle relazioni sociali in questo film non è rappresentato da ciò che piace esteticamente o stilisticamente nelle persone ma da ciò che mette a tacere per un po' la coscienza di ciascuno ombrata da misteriosi sensi di colpa. Ossia il bello è il possesso delle persone.

Come dire che possedere qualcuno anche solo per un po' di tempo fa la felicità del proprio narcisismo volubile facendo dimenticare le sottili cattiverie messe in atto in principio.

Woody Allen si tiene a un livello soft ma dà comunque alla commedia un tono brillante che a tratti splende per raffinatezza di oggetti e figure rappresentate o presentate nelle scene.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Andre85  @  15/05/2007 22:41:23
   7 / 10
perfettamente daccordo con foxy, il film è piacevole e davvero divertente la trovata del medico orientale che prescrive pozioni magiche, insolito il finale

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  04/04/2007 14:02:07
   7 / 10
Divertente commedia di Woody Allen con, nemmeno a farlo apposta, ambientazione newyorchese. Cast ben nutrito per raccontare la storia di una giovane e ricca donna tradita ed insoddisfatta che cerca aiuto in pozioni magiche cinesi ed in incursioni nel mondo dei "super-poteri". Mia Farrow è veramente brava nell'incarnare una fragile donna a tratti stucchevole e a tratti incantevole.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in francealla corte di ruth - rgbamerican animalsancora un giornoannabelle 3arrivederci professoreasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgame
 NEW
baby gang (2019)banglabeautiful boy (2018)bene ma non benissimo
 NEW
birba - micio combinaguaiblue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaocarmen y lolache fare quando il mondo e' in fiamme?christo - walking on waterclimax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredaitonadentro caravaggio
 NEW
di tutti i coloridicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloriadomino (2019)due amici (2019)
 NEW
edison - l'uomo che illumino' il mondoescape plan 3 - l'ultima sfidafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sistersi morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposail flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil segreto di una famigliail traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla bambola assassina (2019)la caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del malela mia vita con john f. donovanla prima vacanza non si scorda mail'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietatolucania - terra sangue e magial'ultima oral'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema (2019)ma cosa ci dice il cervellomaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormalnureyev. il mondo, il suo palcooro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'
 NEW
passpartu': operazione doppiozeropet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroidpowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleaners
 NEW
raccolto amarorapina a stoccolmarapiscimired joanrestiamo amicirocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfie
 NEW
serenity (2019)sharon tate: tra incubo e realta'shazam!shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbai
 NEW
skate kitchensoledadsolo cose bellespider-man: far from homestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abisso
 NEW
the deepthe elevatorthe intruder (2019)the mirror and the rascalti presento patricktorna a casa, jimi!toy story 4tutti pazzi a tel avivtutto lisciouna famiglia al tappetouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark web
 NEW
vita segreta di maria capassowelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewonder parkx-men: dark phoenix

990016 commenti su 41672 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net