assault on wall street regia di Uwe Boll Canada 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

assault on wall street (2013Film Novità

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ASSAULT ON WALL STREET

Titolo Originale: BAILOUT: THE AGE OF GREED

RegiaUwe Boll

InterpretiDominic Purcell, Erin Karpluk, Edward Furlong, John Heard, Eric Roberts

Durata: h 1.31
NazionalitàCanada 2013
Generethriller
Al cinema prossimamente

•  Altri film di Uwe Boll

Trama del film Assault on wall street

La trama ci racconta di Jim (Dominic Purcell), un prodotto della famigerata crisi economica che dopo aver perso la casa, il lavoro di guardia di sicurezza e la moglie, morta suicida, perde la testa e armi alla mano decide di vendicarsi su chi ritiene responsabile della sua disperazione.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,70 / 10 (10 voti)6,70Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Assault on wall street, 10 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

albert74  @  21/05/2018 21:51:24
   7½ / 10
Film di forte impatto emotivo che va dritti al cuore del variegato marciume della società americana. Diversi i temi toccati: la malattia, il diritto (negato) all'assistenza sanitaria, che come molti sanno in america non è gratuita ma è subbordinata alla possibilità di assicurarsi, fino al rischio degli investimenti azionari. Tutti temi tra loro legati. IL protagonista - jim - infatti deve far curare la moglie malata ma la copertura assicurativa non garantisce le cure.
L'assicurazione non copre, Jim (Purcell) si indebita per pagare le cure alla moglie, non riesce a pagare le varie cedole assicurative e l'affitto e risulta insolvente e quindi perde il lavoro. La situazione precipita. Forte la critica ad una società che si dice civile ma non sa pensare ai cittadini, se non a quelli ricchi. Un'America schiava dell'avidità e dell'egoismo, incapace di garantire beni essenziali dell'individuo.
Andrebbe visto più volte e fatto vedere ai tanti, troppi esterofili nostrani per cui estero è uguale a paradiso terrestre, sempre e comunque.
Buona la regia, ottimo il ritmo.
La recitazione mi ha convinto un po' meno (un po' di tutti) ma il film funziona e funziona bene.

TheLory  @  18/12/2015 18:07:40
   7 / 10
Se non fosse doppiato da gente presa a caso tra gli stand della sagra del baccalà affumicato, sarebbe stato un piccolo gioiellino, di quelli che per un'ora e mezza ti trasportano con la mente in un mondo magico in cui i porci che ci avvelenano la vita fanno la fine che meritano. Ma un film è, poi si torna sulla terra e si salvi chi può.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  15/08/2015 22:44:21
   6 / 10
Boll con Assalto a Wall Street va diretto alla pancia dello spettatore. Attraverso la rovina finanziaria del suo protagonista che si ripercuote pesantemente nella sua sfera privata il regista tedesco crea un personaggio a metà strada tra il suo Rampage ed Il giustiziere della notte. Solo che non è la delinquenza comune il suo obiettivo, bensì gli amministratori delegati, le banche d'affari e le società di broker di Wall Street, i cosidetti criminali in doppio petto, colletti bianchi privi di qualsiasi morale, i quali hanno la caratteristica non tanto nella natura dei loro crimini, ma nella loro impunità. I disastri che hanno combinato e che combinano tuttora stimola certamente il desiderio di freddarli all'istante. Chi non ci ha mai pensato in fondo? Infatti la parte finale ha un indubbio valore catartico, pur passando sopra a delle assurdità che il buon Uwe non ci risparmia mai.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  16/01/2015 12:00:03
   6½ / 10
Film interessante e provocatorio seppur semplicistico come nelle corde di Uwe Boll, questa volta alle prese con la crisi economica negli U.s.a.
C'è da dire che tra decine di progetti imbarazzanti ogni tanto il bizzarro tedesco centra il bersaglio e "Assalto a Wall Street" fa parte dell'esigua schiera, mettendo alla berlina speculatori finanziari e i piani di salvataggio grazie ai quali le banche e gli istituti di credito continuano ad operare (leggi rubare) impuniti nonostante sia palese il danno cagionato a un impressionante numero di onesti risparmiatori.
A questi ladri legittimati decide di fargliela pagare Jim Baxford, compassato portavalori a cui il mondo crolla addosso per la mancanza di denaro.
Le cure mediche per la moglie malata sono molto costose ma Jim può contare sul lavoro e su un gruzzolo accumulato negli anni. Peccato che lo stipendio non basti e i risparmi spariscano fagocitati da un'infame manovra finanziaria. Senza più nulla da perdere l'uomo si trasforma in un killer spietato, andando a colpire quel sistema menzognero causa di ogni sua disgrazia.
La grana è grossa, la trama è lineare senza sfumature, il protagonista (Dominic Purcell) è inespressivo, però la pellicola fomenta partecipazione nel seguire la discesa agli inferi del protagonista. Anche perchè Boll non ama addolcire la pillola, mostra un giustizialismo feroce e in un certo qual modo sedizioso che non può lasciare indifferenti.
Nel finale la trama diventa inesistente riducendosi ad una sequenza di delitti, giungendo ad una chiusura tanto improbabile ed estrema quanto assolutamente in linea col pensiero di Boll, che, se mai ci fossero stati dubbi, non è difficile capire per chi faccia il tifo.

Spinna  @  28/10/2014 00:09:25
   6½ / 10
Un film che ha un sacco di negatività ma ti incolla alla sedia fino alla fine, anzi vorresti che Jim (Dominic Purcell) continuasse il suo "lavoro".

Girato in modo strano, a tratti sembra un videoclip con musica, tagli netti e abbondanza di primi piani.
La trama è di una semplicità estrema, i dialoghi scarni, le ambientazioni povere, effetti speciali zero, azione solo negli ultimi 30 minuti, recitato da cani come nemmeno nelle peggiori recite scolastiche.

Eppure le musiche di sottofondo, l'aria tesa e l'atmosfera da thriller, il desiderio di vendetta che cresce anche nello spettatore, l'immedesimarsi in Jim in tutto quello che fa nella sua azione finale rendono il film godibilissimo e ti fanno dimenticare tutte le cose che non vanno.
Ti alzi dalla sedia e rifletti: io cosa avrei fatto al posto di Jim?!

drobny85  @  06/10/2014 23:47:53
   4½ / 10
Sono rimasto abbastanza perplesso dopo aver visto questo film.
La trama è banale e scontatissima dall'inizio alla fine, regia e montaggio sono insufficienti, così come gli attori.
Un prodotto di cui non consiglierei la visione.

wicker  @  15/09/2014 19:53:45
   8 / 10
Bello,bello,bello..

Era logico che prima o poi qualcuno si rompesse le palle di questa crisi e la facesse pagare a Wall St.

Miglior film di Uwe Boll insieme a Rampage..

john doe83  @  01/09/2014 15:38:05
   7 / 10
No, non sono pazzo a dare un 7 ad un film del fallitissimo Uwe Boll, il suo miglior film a mani basse, addirittura decente la regia e un montaggio migliore dei suoi soliti film. La storia di attualità e di denuncia fa riflettere...

Charlie Firpo  @  13/08/2014 09:18:12
   7 / 10
Buon film di denuncia sull' avidità e l'assenza di scrupoli del mondo dell' alta finanza e l'ingenua fiducia degli investitori comuni ... " pecore in mezzo ai lupi " , e la fine della pecora è quella di essere scannata.

Da questo presupposto Uwe Boll mette sù un' apprezzabile e soprattutto cinico film con un protagonista (Purcell) sprovveduto e totalmente in balìa degli eventi fino al punto di rottura a cui seguirà un' esplosione di rabbia incontenibile che lo tramuterà in una sorta di supereroe alternativo, una specie di vendicatore con la missione di ripulire la comunità non dai criminali di strada, ma dai criminali in giacca e cravatta decisamente molto più dannosi e che mietono molte più vittime.

C'è da dire che il finale è leggermente sbrigativo e Jim la fa franca troppo facilmente... diciamo quasi come bere un bicchier d' acqua.

Invia una mail all'autore del commento INAMOTO89  @  08/01/2014 23:31:05
   7 / 10
Qualcuno ha addirittura parlato di capolavoro tirando in mezzo paragoni scomodi ma è pur sempre un film di Boll, e il fatto che sia meglio di quasi tutti i film che ha fatto ( stoic e rampage gli sono superiori ) non è certo la notizia dell'anno dal momento che fare peggio di blubberella e seed ( giusto x citarne un paio ) era praticamente impossibile.
Detto questo posso pure dire che la morale spicciola contro gli istituti di credito si trasforma ben presto in un pretesto x mettere in scena una tamarrata di proporzioni bibliche che se fino a 20 minuti dal termire è talmente deprimente che sembra partorita da von trier col cappio al collo , nel finale diventa talmente assurda e tamarra che in confronto ''i mercenari 2'' è un film di Bartas.
Indubbiamente è divertente ma da qui a parlare di svolta o di capolavoro ce ne passa eccome !!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

4 risposte al commento
Ultima risposta 13/08/2014 09.31.16
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

10x102030 - fuga per il futuro77 giorni8 minutia beautiful daya quiet place - un posto tranquilloabracadabraarrivano i prof
 HOT
avengers: infinity warbad samaritanbenvenuto in germania!bob & marys - criminali a domiciliocharley thompsonci vuole un fisicocontromanocosa dira' la gentedeadpool 2dogmandopo la guerradoppio amoreearth - un giorno straordinarioera giovane e aveva gli occhi chiariescobar - il fascino del maleeva (2018)ex libris: new york public libraryfamiglia allargatafixeurfoxtrot - la danza del destinogame night - indovina chi muore stasera?garden partyghost storiesgiu' le mani dalle nostre figliegualtiero marchesi - the great italianhappy winterhostiles - ostili
 NEW
hotel gagarini segreti di wind riveri, tonyaicaros: a visionil codice del babbuinoil cratereil dubbio - un caso di coscienzail giovane karl marxil mio nome e' thomasil mio uomo perfettoil mistero di donald c.il prigioniero coreanoil sole a mezzanotte (2018)il tuttofareil viaggio delle ragazzeillegittimoinsyriated
 NEW
interruptionio c'e'io sono tempesta
 NEW
kedi. la citta' dei gattila banalitÓ del criminela casa sul marela melodie
 NEW
la settima ondala stanza delle meraviglie
 NEW
la terra di diol'amore secondo isabellele grida del silenziole meraviglie del marel'isola dei caniloro 1loro 2lovers (2018)l'ultimo viaggio (2018)manuelmaria by callasmaria maddalena
 NEW
mektoub, my love: canto unometti la nonna in freezermolly monstermolly's game
 NEW
montparnasse femminile singolarenato a casal di principenella tana dei lupinelle pieghe del temponick cave - distant sky - live in copenhagen
 NEW
nobili bugieoh mio dio!oltre la nottepacific rim 2 - la rivoltaparigi a piedi nudiparlami di lucypertini il combattentepeter rabbitpetit paysan - un eroe singolarequando arriva l'amorequanto bastarabbit school - i guardiani dell'uovo d'ororachelrampage - furia animaleready player onerimetti a noi i nostri debitirudolf alla ricerca della felicita'
 NEW
rudy valentinorumble: il grande spirito del rocksea sorrow - il dolore del male
 NEW
sergio e sergei - il professore e il cosmonautasherlock gnomesshow dogs - entriamo in scenasi muore tutti democristianislender man
 NEW
solo: a star wars storysotto il segno della vittoria
 NEW
stato di ebbrezzasuccedesurbilesterra bruciata! il laboratorio italiano della ferocia nazistathe constitution - due insolite storie d'amorethe happy prince - l'ultimo ritratto di oscar wildethe silent manthe titanthe wicked gifttheytomb raider (2018)tonno spiaggiatotremors 6: a cold day in helltu mi nascondi qualcosaun amore sopra le righeun sogno chiamato floridauna festa esageratauntitledvan gogh - tra il grano e il cielovisages, villageswajib - invito al matrimonio
 NEW
wonderful losers: a different worldyoutopiazerovskij - solo per amore

973930 commenti su 39409 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net