avvenne domani regia di RenÚ Clair USA 1944
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

avvenne domani (1944)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film AVVENNE DOMANI

Titolo Originale: IT HAPPENED TOMORROW

RegiaRenÚ Clair

InterpretiDick Powell, Linda Darnell, Jack Oakie, Edgard Kennedy, John Philliber

Durata: h 1.24
NazionalitàUSA 1944
Generecommedia
Al cinema nel Marzo 1944

•  Altri film di RenÚ Clair

Trama del film Avvenne domani

Larry Stevens Ŕ un giornalista in perenne ricerca di affermazione, ovvero di uno "scoop". Una sera, uscendo dal solito bar, un anziano collega gli dÓ una copia del giornale. Una copia specialissima dato che Ŕ la copia del giorno dopo, quella coi i fatti che devono ancora accadere. Quando Larry scopre che il vecchio collega Ŕ giÓ morto capisce. La faccenda si ripete e Larry, anticipando sistematicamente i colleghi sulla notizia, diventa ricco e famoso, si sposa finchÚ, sul "giornale del giorno dopo", legge la notizia della propria morte avvenuta nel corso di una rapina...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,45 / 10 (10 voti)7,45Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Avvenne domani, 10 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

topsecret  @  26/10/2020 21:46:37
   7 / 10
Commedia garbata, impreziosita da prove attoriali di tutto rispetto e da una sceneggiatura intrigante che non lesina con la fantasia e che in seguito ispirò altri lavori al cinema e in tv.
Ritmo disinvolto, scene ben definite, regia calibrata, per una visione discretamente appagante.

Goldust  @  10/04/2019 09:34:59
   7 / 10
La pellicola ideale per una serata all'insegna del buonumore: storia vagamente fantastica, incastri di sceneggiatura ben orchestrati, attori che si divertono e fanno divertire. Devastanti le performance fisiche di uno scatenato Jack Oakie ( che nella parte finale indossa un completo scozzese veramente improbabile ) mentre la giovane e bellissima Linda Darnell fa già girare la testa. Un passatempo intelligente che regge egregiamente alla prova del tempo.

steven23  @  16/08/2014 14:48:06
   7½ / 10
Lawrence Stevens è un giornalista come tanti altri, in più a rischio licenziamento per la fatica con la quale fornisce al suo direttore nuovi scoop. Una sera, in compagnia di alcuni suoi colleghi e di un vecchio archivista, si trova a discutere sugli eventuali lati positivi che potrebbe avere la capacità di prevedere il futuro, anche solo quello relativo agli accadimenti del giorno successivo. Sostiene che, per lui, non rappresenterebbe alcun problema anzi, ne è talmente convinto da esprimere una sorta di desiderio. Più tardi, quella notte, lo stesso archivista gli dona la copia di un giornale raccomandandogli di tenersela stretta e di leggerla con attenzione.
Scoprirà solamente il mattino seguente che il giornale trattava fatti che sarebbero accaduti proprio quel giorno facendolo con ventiquattrore di anticipo. A seguito di un iniziale diffidenza, Larry si troverà ben presto a sfruttare questa occasione; schivando abilmente qualche guaio relativo proprio a questa sua "preveggenza" l'uomo si sistema sia in ambito lavorativo che sentimentale fino a che non legge su uno di quei giornali la notizia del suo omicidio.

Si tratta della seconda pellicola di Clair che guardo dopo il precedente "Ho sposato una strega", e persiste anche qui la componente fantastica, stavolta sotto forma di un giornale che anticipa il futuro. La vicenda, nella sua apparente semplicità, risulta comunque chiara e lineare ma, soprattutto, estremamente moderna malgrado i settant'anni che la pellicola porta sulla schiena. Anni che, ripensando al modo in cui sono girate certe scene, sembrerebbero persino di più.
Ci sono parecchi passaggi piuttosto divertenti, i dialoghi mantengono sempre una certa brillantezza e nemmeno il limitato approfondimento psicologico dei protagonisti pesa troppo sul risultato finale, questo grazie proprio alla componente surreale e fantastica.
Il cast è di tutto rispetto: Powell convince, la Darnell mostra di saperci fare anche senza dover necessariamente sfoggiare il suo lato migliore, quello della donna sensuale e misteriosa (per inciso, è comunque magnifica), ma il migliore risulta Oakie, qui comprimario davvero di lusso. Degni di nota anche altri due personaggi, quali il direttore del giornale e l'odiosissimo ispettore di polizia.
In sostanza direi un film che rispecchia piuttosto fedelmente l'idea di cinema espressa più volte dallo stesso regista.
Vale senza dubbio la pena vederlo!

5 risposte al commento
Ultima risposta 16/08/2014 21.28.21
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  22/04/2013 09:33:54
   7½ / 10
Tirando le somme, non così negativa l'esperienza di Clair ad Hollywood, stuzzicante il tema centrale del potere della preveggenza e l'uso che se ne farebbe in caso di possesso. Mi rimanda alla mente una serie televisiva degli anni '90 'Ultime dal cielo' il canovaccio è lo stesso, Clair però come in 'Parigi che dorme' non risparmia di mostrare la venalità dell'uomo. La Darnell più votata a far emergere il suo lato dark e sensuale qui è più controllata, Powell senza dubbio meglio da davanti che dietro la mdp, anche se è bene ricordare quel gioiellino di 'Duello nell'Atlantico'.

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  15/10/2012 10:42:05
   7½ / 10
Storica e graziosissima commedia anni '40 di René Clair, profondamente ingenua ma tanto garbata, che alla fine ti lascia comunque sereno e soddisfatto. Bellissima Linda Darnell, bravo Powell.

Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  05/03/2011 15:49:34
   7 / 10
Simpatica commedia più volte citata e ripresa in futuro.
Lo script è molto semplice e lineare.
Forse oggi appare frettoloso su alcuni passaggi, ma resta comunque un film molto gradevole.

camifilm  @  20/02/2011 20:42:34
   8 / 10
Alla apparenza un tema futile, ma in realtà trattasi di un insegnamento di vita. Ottime le interpretazioni dei protagonisti e dei co-protagonisti.
La storia segue una trama ben definita, lineare, spassosa ed intrigata sempre più, sino alla sua risoluzione per nulla banale.
Una piacevole visione, una bella storia, alcune situazioni spassose, gustose.
Anche le scelte tecniche (nel 1944) sono molto ben realizzate, costumi, periodo, personaggi, tutto in linea perfetta per stile dell'epoca.

Per meglio addentrarsi nel film è da capire come il giornale all'epoca fosse punto di riferimento per le notizie, ed infatti uscivano più volte al giorno edizioni aggiornate, da capire quindi come sia fondamentale l'interesse per questo media di informazioni, magari oggi di molto superato da altre fonti più rapide, ma la vita di quei tempi non era certo frenetica come ad oggi.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  20/08/2010 01:14:41
   8 / 10
Una squisita commedia fantastica, questa di Clair, impagabile nella sua modernità così come nel suo volontario anacronismo (le strizzatine d'occhio alla pochade, l'uso della mdp in una stilosità retrò degna di un film muto).
Irresistibili i personaggi comprimari, dall'odioso capo della polizia all'illusionista di Jack Oakie, in un'interpretazione insolìta con movenze quasi à la Oliver Hardy.
Certi gigionismi oggi possono apparire superati, ma ci sono sequenze tutte da godere, su tutte quella delle scommesse all'ippodromo.
L'epilogo finale è classico ma tutt'altro che banale, e la Darnell è sempre bellissima

Fr@nz  @  28/07/2010 11:48:01
   7 / 10
Piacevole commedia fantasy che riprende il sogno di conoscere il futuro; ottima regia e buoni, anche se non eccezionali, attori.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  16/04/2009 17:05:01
   8 / 10
Un film delizioso e scanzonato dalla trama lineare ed accattivamente nel soggetto (chi non subisce la tentazione di sapere il proprio futuro?). Sospeso tra commedia sentimentale ed escursione nel fantastico, il film di Clair è una piccola chicca da (ri)scoprire, apprezzabile anche per il cast sia nei protagonisti principali sia nei comprimari ben tratteggiati.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1010853 commenti su 44482 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net