bling ring regia di Sofia Coppola USA 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

bling ring (2013)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film BLING RING

Titolo Originale: THE BLING RING

RegiaSofia Coppola

InterpretiKatie Chang, Israel Broussard, Emma Watson, Claire Julien, Taissa Farmiga, Georgia Rock, Leslie Mann, Carlos Miranda, Gavin Rossdale, Stacy Edwards, G. Mac Brown, Marc Coppola, Janet Song, Annie Fitzgerald, Lorenzo Hunt

Durata: h 1.30
NazionalitàUSA 2013
Generedrammatico
Tratto dal libro "Bling ring. La gang di ragazzini che ha fregato Hollywood e sconvolto il mondo" di Nancy Jo Sales
Al cinema nel Settembre 2013

•  Altri film di Sofia Coppola

Trama del film Bling ring

Los Angeles un gruppo di adolescenti si dedica a un'attività piuttosto inconsueta. Irresistibilmente attratti dal glamour della vita delle star individuano le loro abitazioni e, in loro assenza, rubano tutti gli oggetti che, ai loro occhi, appaiono come stauts symbols. Prima di essere individuati dagli investigatori avevano già accumulato una refurtiva di più di tre milioni di dollari; tra le loro vittime ci sono stati (si tratta di fatti realmente accaduti) Paris Hilton e Orlando Bloom.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   4,50 / 10 (60 voti)4,50Grafico
Voto Recensore:   6,50 / 10  6,50
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Bling ring, 60 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  14/09/2018 12:14:44
   5 / 10
Come mi è capitato per quei pochi film visti della Coppola, anche qui ho riscontrato che la presentazione tecnica supera di gran lunga l'esilità del contenuto, ancora di più nel caso specifico dove è chiaro che la regista ha occhio nel saper impostare visivamente e con suggestione una singola scena, ma scarsa competenza nel saper raccontare una storia (con il ritmo ad essere il primo a farne le spese) o nell'approfondire sui personaggi più del minimo sindacale.
Che la storia stessa si attenga poi ai fatti o meno, risulta semplicemente improbabile e ridicolo che questi ragazzini riescano in tutta tranquillità a penetrare nelle residenze dei vip e a saccheggiarle per poi sfoggiare i bottini sui social come niente fosse e senza che nessuno riesca a venirne a capo, soprattutto quando ci sono migliaia di video di sorveglianza a parlare; è come se la sicurezza e la polizia per tutto il periodo dei furti se ne fosse andata in vacanza, roba da far concorrenza alle recenti notti del giudizio che a confronto impallidiscono.

Troppo vuoto, troppo lento, troppo esile.

InvictuSteele  @  18/11/2017 11:40:34
   5 / 10
Un film praticamente vuoto e superficiale, che non scende mai in profondità e non indaga sulla psicologia dei ragazzi. I protagonisti mi sembrano dei cretini senza cervello, senza interessi o passioni, che si annoiano dalla mattina alla sera. La cosa che spaventa è che molto probabilmente da quelle parti è davvero così, mandrie di bambocci ricchi e viziati che non pensano a nulla se non a sballarsi con i soldi dei genitori. Un mondo superficiale e grottesco che la Coppola accenna soltanto, dirigendo un film piatto tratto da un fatto realmente accaduto, anche se mi sembra inverosimile. Possibile che le case dei milionari siano tutte lasciate aperte, senza antifurti o senza sicurezza di guardia? Gioielli messi lì in casa in bella vista, macchine dalle portiere aperte... non mi pare possibile.

Light-Alex  @  01/05/2017 19:31:22
   4 / 10
Mi ha dato l'idea di essere un film molto estetico ed esteta, con la ricerca continua dell'inquadratura ricca, lucente di dettagli di gioiellame di vestiti… Al livello di contenuto mi aspettavo qualcosa di più. C'è questa critica un po' blanda alla società di consumo, e agli idoli moderni. Però la caratterizzazione dei personaggi è nulla, sono tutti appiattiti nello stesso carattere. Anche le interpretazioni deludenti.
Ok capisco che per trasmettere il vuoto di valori, bisogna fare un film diciamo volutamente vuoto… ma tutto qui??

P.S. Visto il trailer si è visto il film.

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  20/02/2017 02:27:22
   4 / 10
Davvero un film modesto. Era necessario fare un film su una storia così povera? Nulla la caratterizzazione dei personaggi femminili (cioè tutti tranne uno). Da evitare.

Scuderia2  @  29/12/2016 10:33:27
   6 / 10
Rapida (90') irruzione nelle Hollywood vanitosa dove la gente che conta lascia le chiavi di casa sotto lo zerbino e quella che conta un po' meno non chiude la macchina e ci lascia dentro l'American Express.
E dove i ladri non si mettono il passamontagna e postano le foto con la refurtiva sui social.
Tutto vero,tutto documentato.
E' chiaro che in un contesto così la Coppola non può fare miracoli:se la gente è stordita mica può rappresentarla diversamente.
Sofia ci mette qualche tocco ben fatto come la casa della Barbie e le riprese notturne dal cockpit BMW.
Peccato davvero per quei ragazzi.
Avevano trovato un bel business.
Con un po' di lungimiranza in più starebbero ancora spennando quella cretina
dell'ereditiera mentre lei è a mettere dischi a Ibiza.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  05/10/2016 10:45:58
   6 / 10
Se non fosse tratto da una storia vera, direi che la trama è altamente inverosimile, perché è assurdo che case milionarie siano sprovviste di antifurto e/o personale, e siano alla mercé di una banda di sciocche ragazzine.
Sofia Coppola mostra il vuoto di alcune giovani che cercano in qualche modo di far parte del vuoto mondo di Hollywood.
Discreto.

TheSorrow  @  23/06/2016 22:33:57
   5 / 10
E' il film ad esser vuoto, o la Coppola prova a farci percepire il vuoto di una fetta di quella generazione che spesso definiamo "annoiata"?

Difficile dirlo, probabilmente la verità sta nel mezzo, perchè sebbene qualche riflessione di fondo possa anche scaturire alla fine della visione, assistere alle scorribande di questi teenagers è comunque un'esperienza poco formativa se al di là di tutto permane la sensazione di aver visto una storia poco credibile - e si che è tratta da un fatto realmente accaduto- e superficiale.

Diciamo che mi sarebbe piaciuto un approccio diverso alla faccenda, magari con un taglio più personale, più immersivo; invece anche il confezionamento freddo non aiuta lo spettatore ad entrare in empatia col film, aumentando la sensazione di assistere ad una serie di eventi privi d'interesse. Malgrado ciò , non me la sento di bocciarlo duramente, credo che sotto un certo punto di vista la Coppola volesse provocare una rosa di sentimenti che va dall'incaz.zato all'incredulo allo schifato. In parte c'è riuscita, ma forse il problema è che non ne valeva proprio la pena...

krypton  @  04/01/2016 19:50:12
   2 / 10
Grazie Sofia Coppola per avermi fatto perdere 1h30 di sonno e soprattutto per avermi fatto scoprire questa banda di giovani brillanti che si ubriacano, drogano e rubano vestiti a Paris Hilton. Di una pochezza e di una superficialità fuori dal comune!

Non fate il mio stesso errore, cambiate canale...

topsecret  @  15/09/2015 20:26:25
   6 / 10
La Coppola non mi ha mai convinto con i suoi film da regista e sceneggiatrice: da IL GIARDINO DELLE VERGINI SUICIDE in poi è stata una discesa verso il fondo, toccato con l'insulso SOMEWHERE. Però questo BLING RING mi è sembrato abbastanza ben fatto e se lo scopo di Sofia era quello di far provare allo spettatore rabbia e disgusto verso una certa tipologia di adolescenti americani, raccontati in questo film, devo dire allora che ci è riuscita alla grande.
Molto coraggiosa la scelta della Watson che non ha avuto timore di sporcare la sua fama di personaggio positivo e non male il resto del cast che riesce a trasmettere tutto lo squallore di teenagers di buona famiglia che evidentemente non sanno stare al mondo.
Nel complesso il film è guardabile e, a parere mio sufficiente, nonostante la ripetitività e ovviamente la poca originalità...ma d'altronde è cronaca.

TheCineMaster  @  27/07/2015 11:58:57
   4 / 10
In questo dramma adolescenziale la regista Sofia Coppola vuole utilizzare una storia vera per fare una critica verso la generazione di oggi e verso chi ha preso in cura senza effettivamente prendere in cura i suddetti giovani. Non bastano tuttavia le discrete intenzioni e un cast valido (tra cui spicca un'ottima Emma Watson), in quanto il film fallisce nell'intrattenere, non solo quella fetta di pubblico pigra e populista, ma anche i cinefili appassionati come me, annoiando con una serie di sequenze ripetute e una sceneggiatura pressoché inesistente. Capisco il voler fare personaggi vuoti per rappresentare la generazione vuota di oggi, ma non vuol dire che il film deve risultare anch'esso vuoto. Insomma, la Coppola si è incartata nella pretenziosità e ha reso un'idea interessante con un film tutt'altro che indimenticabile.

1 risposta al commento
Ultima risposta 27/07/2015 19.44.49
Visualizza / Rispondi al commento
eruyomè  @  14/07/2015 21:53:49
   4½ / 10
La gioventù è vuota materialista e idiota. Colpa di genitori e di una società ancor più idioti.
Altro, Sofia Coppola?

Che poi il film fortunatamente dura pochissimo...eppure pare non finire mai! Una sequela di scene tutte uguali, magari anche divertenti e fatte bene, ma che alla terza anche basta.
Noia.
Tema potenzialmente interessante ridotto a..nulla. Sceneggiatura inesistente.

Rollo Tommasi  @  15/03/2015 23:30:58
   6 / 10
Rasenta la sufficienza solo grazie alla prova attorale di Emma Watson, che dimostra doti di trasfigurazione quasi "magici": dalla nerd saccente altruista che predica moderazione, alias Hermione Granger in Harry Potter, è passata ad interpretare una ragazza viziata fashion victim assolutamente vuot,a specchio deformato della nuova gioventù bruciata (dalla coca...), ossia Alexis Neiers (nel film, Nikki Moore).
Sofia Coppola conferma di amare copioni insignificanti, storie che ti lasciano un vuoto immenso, pari solo alla miseria morale ed emotiva dei personaggi stessi di cui narra le prodezze. Nel caso specifico, la Coppola ha sviluppato il film sulla base di un articolo-intervista prodotto da Vaity Fair (ogni ulteriore commento sarebbe superfluo).
Nel mezzo, disgustose pubblicità occulte a marchi celebri, situazioni auspicabilmente irreali (le ville delle star prese di mira dalla sgangherata Banda hanno la videosorveglianza ma anche la classica chiave sotto lo zerbino e le auto di lusso sono incustodite!!!), apparizioni vip che latitano (a parte il cammeo di Kirsten Dunst, considerate le premesse, ci potevamo aspettare qualche attore di Hollywood in più).
Aspetti positivi che giustificano il voto: oltre alla talentuosa Watson, le musiche pop di atmosfera, qualche interessante dialogo ed un tripudio di ostentazione kitsch nei colori che valorizza molte inquadrature (insomma, il colpo d'occhio funziona).
Per il resto, rimossa la patina colorata, la tela è nuda, vuota, fredda: certamente, la Coppola voleva condurci a questa desolante constatazione, ma il cinema non può fare a meno di emozioni.
Sconsigliata la visione per chi ci crede

Liak  @  21/02/2015 16:34:07
   5 / 10
Abbastanza noioso e vuoto.

Invia una mail all'autore del commento AeFiOoNt  @  06/01/2015 17:42:00
   10 / 10
CA PO LA VO RO!
Chi vota è solo uyna sucaminchiaaaaaaaaaaaaaa!
Come vi permettete a pensare di fare i secchioni... a credere di essere maestri cinema??? QUando della vita e dei film niente sapeteeee!!!!!
I vip non si toccano nemmeno xon un dito... Emma Watson è stupenda... e colui che fa l'attore maschio... è veramente un tipetto che Penny vorrebbe nella sua collezione... di uomini caldi e perfetti (altro che EFFE).
L'avrò vista una quindicina di volte questo film, e mai stanza.
Quindi non vi permettete a criticare... ok?
Ciao esseri umaniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii.
A voi non bacio.

3 risposte al commento
Ultima risposta 09/01/2015 15.28.05
Visualizza / Rispondi al commento
mauro84  @  16/12/2014 20:59:49
   6 / 10
Non conosco sinceramente il motivo per cui mi son spinto alla visione del film, forse la trama, questi furti nelle case di lusso, questo voler essere, voler appararire, voler fare.. eppure come trama, seppure reale, è narrata. Ci son parti molto lente e parti interessanti.. avrei osato su alcune scene. Finale quasi ovvio.

la belezza di Emma Watson non si discute, bella e brava, il resto dei giovani attori si da da fare. Tutte belle ragazze pronte!

o cara, regista, Coppola, dovevi osar di + in merito a sto film. La pochezza della trama, la pochezza della fotografia, e la poca ambientazione, sebbene ci poteva essere.. e come è stato poi ripreso.. lascia un po' troppo a desiderare

Se volete veder delle belle ragazze, e la bella vita USA merita.
Tratto da una storia vera.

Sestri Potente  @  24/11/2014 17:31:27
   4 / 10
Di una pochezza unica, poteva essere decisamente migliore.

Seida  @  11/11/2014 11:21:41
   4 / 10
Film che riprende una storia vera che già di per se è di una inutilità cosmica.Sofia Coppola riesce nell'impresa di raccontarla aggiungendo una vagonata di superficialità.Film che non vi lascerà niente,se non il senso di aver perso qualche ora che potevate utilizzare meglio.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  25/10/2014 11:23:07
   4½ / 10
Resta l'idea di base, il soggetto, e nulla di piu'. Stavolta la Coppola affronta con superficialita' il tutto mostrando con eccessiva ripetitivita' le stesse sequenze tralasciando la caratterizzazione dei protagonisti che rimangono personaggi vuoti.
La noia dilaga tra una rapina e un'altra, nessuna empatia con i protagonisti e la colonna sonora è alquanto fastidiosa...
Insomma, dimenticabile...

Luther  @  12/10/2014 23:08:18
   2 / 10
Visto ieri, ma solo perché l'ha voluto vedere in tv la mia ragazza .

Film del c-a##o!! fatto malissimo e che supera i limiti dell'inverosimile !
Mazza che m-e-rd@ !!!
Sconsigliato al massimo .

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  11/09/2014 19:02:59
   2 / 10
Aspetti positivi: Emma Watson.
Aspetti negativi: tutto il resto.

Un film porno ha una sceneggiatura più fantasiosa di quella di "Bling Ring". E la Coppola è una regista inutile tanto quanto i suoi aridi film fatti di sola apparenza e privi di qualsiasi sostanza.

4 risposte al commento
Ultima risposta 11/09/2014 21.04.47
Visualizza / Rispondi al commento
Guglielmo90  @  12/06/2014 00:21:25
   2 / 10
Questo film è proprio brutto, non sono riuscito nemmeno a vederlo tutto.
E' insulso, ripetitivo, vuoto, inutile.
Non vedetelo assolutamente se volete evitare di perdere il vostro tempo.

3 risposte al commento
Ultima risposta 18/06/2014 17.14.13
Visualizza / Rispondi al commento
dkdk  @  08/05/2014 20:59:01
   7 / 10
mi ha sorpreso questo giudizio che la maggior parte di voi ha dato al film.
io lo trovo interessante dalla storia fino alla regia, si forse è un po' lento nella parte centrale ma la storia è ben sviluppata.
Bravi gli attori su tutti spicca come al solito Emma Watson.

GianniArshavin  @  02/05/2014 13:50:31
   5 / 10
Questo pubblicizzato lavoro di Sofia Coppola tratto da una storia vera non mi ha convinto particolarmente sebbene non lo consideri il male del cinema come invece molti l'hanno descritto.
L'opera si poggia su un'idea interessante ,il finale è buono e il messaggio volente o nolente arriva bello chiaro.
Purtroppo oltre a questi tre buoni elementi The bling ring sprofonda nella mediocrità per colpa di uno sviluppo lento e ripetitivo ed un coinvolgimento pressoché nullo. Il titolo infatti non emoziona, non diverte o disturba e se non fosse per il messaggio di fondo staremo qui a parlare di un film vuoto come i personaggi che rappresenta.
Nel complesso non è da buttare totalmente ma dalla Coppola mi aspettavo di più sinceramente.

Charlie Firpo  @  01/04/2014 12:08:55
   6 / 10
Uno dei tanti film destinati all' oblio molto presto, mostra il disagio giovanile e l'impellente bisogno di soldi da ottenere in breve tempo, soldi per acquistare capi di abbigliamento griffati, gioielli, macchine sportive, sniffare e divertirsi in genere... così se è possibile fregare della merce a dei ricconi sbadatelli in genere star della musica o del cinema o dello star-system allora chissenefrega, non c'è rimorso e dunque perchè non farlo? d'altronde No Money, No Party !!! ... peccato che dopo arriva il momento di pagare il conto e di fare una bella vacanza con un pigiama arancione.

Film sostanzialmente vuoto e ripetitivo ad oltranza, fortuna che dura poco, ha solo il merito di non annoiare più di tanto.

Comunque anch'io quando esco di casa lascio le chiavi sotto lo zerbino e generalmente lascio sempre qualche finestra aperta per consentire il ricircolo dell' aria... poi sono solito parcheggiare l'auto nel vialetto e siccome faccio sempre fatica a ricordare dove cavolo poggio le chiavi ho risolto il problema lasciandole direttamente sul quadro dell' auto, spesso lascio anche i documenti e qualche carta di credito perchè a volte quando cambio abito rischio di dimenticarmi il portafoglio a casa. Credo che non ci siano evidenti pericoli, perchè io mi fido del mio quartiere !!!

Do un voto di incoraggiamento alla Sofia, ma è una sufficienza molto ma molto risicata, essendo indeciso e in bilico fra due voti di confine ho consultato il mio mezzo dollaro d'argento, con croce avrei dato 5,5 ma è uscito testa così ho dato 6

Giovans91  @  27/02/2014 16:20:09
   7 / 10
Ho visto Il film in lingua originale e devo ammettere che mi è piaciuto, al contrario di molti giudizi negativi. Recitato da giovani attori, bravi ad interpretare i rispettivi personaggi.
I personaggi nel film sono vuoti, privi di ogni emozione e sensibilità. Ragazzi che vogliono solo apparire e che valorizzano i beni materiali. Questo comportamento li porterà a compiere una serie di furti all'interno delle ville delle star di Hollywood, per rubare: vestiti, scarpe e oggetti di valore. Il loro fine è quello di mettersi in mostra e cercare di entrare in qualunque modo nel mondo nello star system e del gossip. Cercare di farsi parlare, anche attraverso i loro atti criminali (infatti, guarda caso rubano proprio nelle ville dei vip). Sono ossessionati e malati a diventare come star hollywoodiane. Essere sempre al centro dell'attenzione. Ovviamente, sono ragazzi molto individualisti, falsi e privi di ogni legame effettivo, sia familiare che amicizia. Disposti a tutto, pur di raggiungere i loro rispettivi scopi di vita.
Una realtà triste, noiosa e monotona (come i continui e ripetitivi furti che ci vengono mostrati nel film), che la regista Sofia Coppola è riuscita a portare sul grande schermo, dopo aver letto i fatti realmente accaduti su un articolo dalla rivista Vanity Fair.
Il personaggio di nome Nicki è quello più caratterizzato, grazie anche all'interpretazione dalla splendida Emma Watson. Qui in un ruolo inedito, riesce definitivamente a scrollarsi di dosso il personaggio di Hermione Granger in "Harry Potter", dopo anche la precedente parte nello splendido film "Noi siamo infinito". Devo ammettere che Emma Watson oltre ad essere una ragazza di gran fascino, è un'attrice molto brava e promettente.
La colonna sonora del film è avvincente, soprattutto a ritmo di hip hop, che accompagna l'intera vicenda per tutta la durata.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  03/02/2014 13:48:43
   6 / 10
Incessanti scorribande notturne nelle ville delle star Hollywoodiane da parte di un gruppo di decerebrati fashion victims; "Bling Ring" dal punto di vista narrativo è tutto qui, ovvero furti in luoghi da sogno con a seguire vanesi "selfie" da postarsi su Facebook e parentesi discotecare in cui, tra una canna e una pippata di coca, la musica strazia le orecchie di qualsiasi amante della vera musica.
L'artificiosa regia di Sofia Coppola fa prudere le mani quanto i vuoti umani intossicati da preziosi gioielli, scarpe dai tacchi vertiginosi, abiti di impronunciabili stilisti e gadgets a piacere. E' il nulla esistenziale inserito in un film di conseguenza avaro di accadimenti e colpevolmente anche di riflessioni; lo specchio di una generazione che ha preferito da un bel pezzo l'avere e l'apparire a sfavore dell'essere.
Non c'è nulla di interessante nella pochezza e nell'aridità delle omologatissime vite di questi ragazzi, ed ovviamente la pellicola genera distacco e noia sino all' epilogo che interrompe il ripetitivo canovaccio, dipingendo ragazzi che dai propri falsi idoli hanno rubato anche la capacità di relazionarsi alla grande con l'opinione pubblica.
Si può soprassedere sull'accessoria demenza dei genitori, si può anche evitare di sbavare per il cast che con Watson d'esperienza e un altro paio di volti da segna(la)re (Taissa Farmiga e Claire Julien) non è che lasci il segno, si riflette più volentieri su poli in apparenza opposti, come avessimo a che fare con i ragazzi di "Gummo" e "Kids" in un ambiente lindo e salubre ma non per questo meno disturbante. Non ci sono gatti da torturare e l'incubo dell'a.i.d.s. sembra roba anacronistica, eppure l'orrore adolescenziale è vivo, soprattutto dove il cancro consumistico divora ogni cellula cerebrale.

7 risposte al commento
Ultima risposta 04/02/2014 12.02.41
Visualizza / Rispondi al commento
BrundleFly  @  12/01/2014 12:36:32
   4 / 10
Nonostante l'esigua durata ho dovuto vederlo in due tornate in quanto mi sono addormentato, questo già la dice lunga sul livello di intrattenimento e di capacità di mantenere l'attenzione che ha il film.
Dopo un'ora e mezza sembra che il film debba ancora iniziare, sembra di aver assistito ad un lungo prologo e invece...titoli di coda.
Una pellicola che vorrebbe presentarsi come opera "d'autore" ma che di autoriale ha solo l'"executive producer Francis Ford Coppola" nei titoli di testa.

ketch  @  07/01/2014 23:28:08
   2 / 10
film pessimo.inutile con registi pietosi con un brutto messaggio e ******* fino all'inverosimile

loris90  @  26/11/2013 15:03:37
   4 / 10
Finirà sicuramente nella top 10 dei film più brutti di questo 2013. L' interpretazione (se così si può definire) dei personaggi è al limite dell' irritante, i dialoghi sono vomitevoli, della serie meglio ascoltare un piccione che cerca di comunicare con un colibrì. In definitiva non riesco a trovar una singola scusa per consigliare la sua visione e quindi, fidatevi, NON commettete il mio errore e non guardatelo!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  19/11/2013 23:55:26
   4½ / 10
Soporifero ritratto adolescenziale non riuscito di una Sophia Coppola diventata oramai schiava e vittima del suo stile.
Un cinema minimale incapace di comunicare è emblema di un totale fallimento stilistico e narrativo, un certo cinema si caratterizza per piccoli tocchi e finezze che ahimè la Coppola non ha.
Bling Ring è un ripetersi in continuazione della stessa storia senza un minimo comune denominatore.
Il problema di fondo è che la Coppola non sta sfruttare cinematograficamente il soggetto che ha tra le mani volendolo adattare al suo modo di fare cinema e cadendo nell'inconcludente.

E' il caso di dirlo dopo all'ennesimo film non riuscito è chi ha riposto speranze in questa giovane all'apparenza talentuosa ha preso un grande abbaglio.

bussisotto  @  08/11/2013 09:41:12
   3 / 10
Bling ring è un film inutile, come inutile è il livello culturale, emotivo, vitale dei personaggi coinvolti nella vicenda narrata.
Non ci sono voli, non c'è vivacità, è solo un loop a modulo continuo di immagini che si ripetono fino allo sfinimento.
La prima volta può andare, dopo 90 minuti inizi a romperti le balle di tutti gli "OOhhhh", "Mamma mia che belle scarpe", "Fammi una fotoooo"...
la sceneggiatura è talmente vuota, che i poveri attori non possono nulla per salvare il progetto....Emma Watson è l'unica con un po' di "charme" (è ancora piccolina, ma la stoffa c'è).

Manu5296  @  05/11/2013 19:58:27
   3 / 10
Un insulto all'intero cinema. Film prodotto con il solo scopo di attirare i ragazzi, ma che comunque non comunica nulla. Assenza di trama, di contenuti, regia scadente, per non parlare di tutti gli errori scenografici. Si salva solo la presenza di Eva Watson.

kako  @  23/10/2013 19:13:51
   5 / 10
Un'altra delusione dopo Somewhere, per una regista di cui avevo molto apprezzato i film precedenti. I caratteri tipici della Coppola si vedono a tratti, qualche bella inquadratura, una buona fotografia, una rappresentazione esterna senza giudizi morali e buone musiche. Ma i fatti si succedono in maniera troppo anonima e ripetitiva, non c'è mordente e il tutto scorre senza verve, senza coinvolgimento e senza alcun sussulto o colpo di scena, senza approfondire qualche riflessione e senza quella sterzata necessaria che si attende e mai arriva. Un'occasione sprecata, si doveva fare decisamente di più, gli attori pure sono scarsi, Emma Watson esclusa, unica a offrire una buona performance.

amsterdam  @  18/10/2013 14:17:28
   4 / 10
Premessa che anche noi siamo andati a vederlo solo perchè gratis.
Il film è veramente banale, non c'è trama ma un susseguirsi di improbabili furti e feste. Non si può basare 1/30 di film su due scene.
Inoltre i personaggi risultano davvero antipatici (ma credo che qui l'effetto è voluto) e quindi non si vede l'ora che vengano finalmente arrestati.
Insomma un risultato veramente scarso, sconsigliato.

Invia una mail all'autore del commento nocturnokarma  @  18/10/2013 14:16:19
   4 / 10
Il delirio che vorrebbe essere riflessione della contemporaneità di Sofia Coppola si adagia e corteggia lo stesso vuoto (di idee e stile) che vorrebbe criticare e/o rappresentare. Banale, modaiolo come una rivista di secondo ordine, con personaggi stereotipati ma soprattutto mal assortiti, un finale ovvio e musiche irritanti.

Indifendibile, non rivalutabile, nemmeno trash.

Kristkal  @  11/10/2013 13:40:41
   4 / 10
Premessa: l'ho visto gratis altrimenti non sarei andato.
Commento: Non vale la pena vederlo anche se gratis. La storia di per sè può essere anche interessante, quello che manca è sicuramente l'intreccio fra i personaggi che poteva essere approfondito. Il film si limita a un continuo susseguirsi di improbabili furti e festini vari. I protagonisti sono uno più odioso dell'altro, ti verrebbe di prenderli a sprangate per la loro stupidità. Emma Watson aggiunge sicuramente qualcosa in più ma il livello resta basso. Musiche ok.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento williamdollace  @  08/10/2013 08:24:47
   5½ / 10
Logorroica giostra che ruota attorno al proprio asse e perno, stessi attori, diversa location. Sofia Coppola non smette di lucidare le maniglie sul suo Titanic di paura e delirio a Los Angeles, fra le foto di copertina e i caveau di scarpe e borsette, ignorando telecamere di sorveglianza che registrano i movimenti a scatti di un branco senza paura. Il risultato è questa prigione griffata dalle sembianze di una claustrofobica cabina armadio, da cui nascono e spuntano leader umanitarie. La foto segnaletica su Facebook precede immediatamente quella d'obbligo all'ingresso nel carcere, un altro luogo fin troppo conosciuto dove sfoggiare trucco sfatto. The Bling Ring è la passeggiata in macchina che precede il semaforo di -sparire qui- del Meno di Zero di Ellis, l'ultimo giro di carte per sconfiggere una noia esistenziale, quella del tessuto e della trama della propria anima, un involucro vuoto

The Legend  @  07/10/2013 12:28:01
   1 / 10
La Coppola si era cimentata nella descrizione del disagio giovanile già nella sua opera prima, il magnifico Giardino delle Vergini Suicide (1999), che rimane probabilmente anche la sua migliore produzione ad oggi.

Bling ring è invece un film inutile, ripetitivo, persino ridicolo in molte sue parti

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER e il rapporto conflittuale genitori/figli qui è completamente assente

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Bling ring sembra più una (scadentissima) fiction americana a basso costo che un film... sconsigliatissimo anche ai più giovani

Invia una mail all'autore del commento cupido78  @  04/10/2013 22:23:26
   8 / 10
Immergersi per solo un'ora e mezza nella realtà vacua di una certa adolescenza modaiola, viziata e tossica è un'esperienza da non perdere. Il film risulta educativo, ma non moraleggiante, asciutto nella regia e sceneggiato in maniera lineare, semplice, con dialoghi banali e patetici quanto i personaggi. La Coppola dopo Somewhere mette a segno un altro colpo vincente, capace di regalare un viaggio disturbante e inquietante nel vuoto di famiglie senza valori.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  04/10/2013 12:36:05
   6 / 10
L'ultimo lavoro di Sofia Coppola racconta le "imprese" della gang di adolescenti, denominata Bling Ring dai media, che ha derubato le ville delle giovani star di Hollywood. La regista racconta in maniera ripetitiva le azioni criminali di giovani vuoti, conformisti e nichilisti.
"Bling Ring" non è sicuramente la prova migliore della regista, ma è riconoscibile il suo stile ed apprezzabile il suo sguardo non giudicante.
Tra gli interpreti si salva quasi esclusivamente Emma Watson.
Appena sufficiente.

2 risposte al commento
Ultima risposta 04/10/2013 15.05.26
Visualizza / Rispondi al commento
paride_86  @  03/10/2013 01:41:12
   7 / 10
Ispirato ad una storia vera, il film racconta di una banda di adolescenti che si diverte a rapinare le case dei propri idoli.
Sofia Coppola fa un buon lavoro e racconta il vuoto degli adolescenti di oggi, bombardati da modelli mediocri e diseducativi.

m@ssì  @  02/10/2013 19:45:37
   5 / 10
Troppa pubblicità per un film noioso che x 80 minuti e ripetitivo con stesse scene e stessi dialoghi con il finale che più o meno ti aspetti..visto l argomento non so se si poteva fare meglio o peggio ma di sicuro difficilmente può piacere

Lory_noir  @  02/10/2013 01:27:18
   6½ / 10
Secondo me rappresenta, con sguardo critico, una parte della realtà giovanile di quel tipo di ambiente. Il cast è fresco e anche se il ritmo è un po' morto rispetto alla storia, non mi è dispiaciuto.

OOssorg  @  01/10/2013 00:05:55
   4½ / 10
La vicenda narrata, come detto all'inizio del film, viene tratta da un articolo di giornale.
E come nell'articolo, difatti, non vi è altro se non l'oggettività dei fatti, la vita dei protagonisti è solamente accennata ma mai realmente approfondita, i legami tra di loro idem.

Se ciò è stata una scelta voluta, come immagino, bè allora il film non mi è piaciuto, al contrario avrei dato un voto sicuramente peggiore.



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento click  @  30/09/2013 13:48:06
   5 / 10
E' un ripetitivo susseguirisi di furti senza evoluzioni e analisi almeno per tre quarti. Quando si cerca di approfondire si arriva ad un messaggio spiccio spiccio e banalotto. Tra i vari attori si distingue leggermente la Farmiga, Emma Watson è sorprendetemente pessima e sopra le righe. La Coppola ci mette di suo una regia piatta e anonima. Se volete proprio vederlo, aspettate il DVD.

5 risposte al commento
Ultima risposta 02/10/2013 16.22.38
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo REDAZIONE VincentVega1  @  30/09/2013 10:36:30
   1 / 10
Il vuoto assoluto esiste. Scienziati, cercatelo nella sceneggiatura della Coppola!

3 risposte al commento
Ultima risposta 02/10/2013 16.24.34
Visualizza / Rispondi al commento
Leonardo76  @  30/09/2013 01:50:46
   5 / 10
Alla fine del film sorge spontanea una domanda: e quindi? L'idea di fondo era buona ma è stata un po' troppo annacquata e realizzata in maniera noiosa, ora senza raggiungere le assurdità di Spring Breakers si poteva e doveva arricchire un pochino la trama, 90 minuti di furti senza scasso e di dialoghi sempre uguali (oh mio dio guardate qua, oh mio dio non ci credo, ecc) dopo un po' scassano gli spettatori e non basta mettere qualche sniffata qua e là per dare qualche scossone al tutto. Guardatevi il trailer,il 90% del film è lì e il restante 10% lo potete intuire da soli.

farfy  @  29/09/2013 18:15:09
   4 / 10
Noioso, ripetitivo, televisivo. Non occorre andar a vedere un film per capire come si comportano i giovani oggi. La Coppola ha un suo stile, ma non brilla.

gianni1969  @  28/09/2013 18:20:47
   2 / 10
I personaggi reali erano temerari cazz.uti e ribelli, questi sono troppo cazzotti e patinati, , penso che il problema sia tutto qua, con un cast meno famoso e più credibile ne sarebbe uscito un buon film, considerando il materiale a disposizione

TheLegend  @  28/09/2013 02:26:55
   6 / 10
Che vi piaccia o no i giovani d'oggi sono,per la maggior parte,proprio come racconta questo film.
Secondo me ci siete andati un pò troppo pesanti;personalmente il modo di raccontare le storie della Coppola mi arriva,però ammetto che sia un film con molti limiti dovuti,in buona parte,al contesto.

dagon  @  27/09/2013 23:04:39
   3½ / 10
A parte la rivelazione che nelle case di miliardari personaggi dello spettacolo si entra con facilità estrema (lasciano pure la chiave sotto lo zerbino), il film è di una vacuità assurda. Furto.. cincischìo... Furto.. cincischìo...Furto.. cincischìo...Furto.. cincischìo...Furto.. cincischìo... FINE

TonyStark  @  27/09/2013 14:41:18
   4 / 10
Nel tentativo di rappresentare il vuoto, la superficialità delle loro esistenze, Sofia Coppola confezione un'opera che finisce per essere uguale ai protagonisti, vuota, senza significato. Manca l'azione, non succede mai niente; l'unica cosa che si può apprezzare, se siete dei fan della moda, è l'incredibile sfilza di vestiti scarpe e borse che vengono mostrate, sulle quali il mio interesse rasenta lo zero. Assurda poi anche la facilità con i quali i nostri "Lupin" si introducono nelle case dei vip per derubarli, se è davvero così facile fatemelo sapere che prendo il primo biglietto per L.A. . In definitiva sconsiglio la visione di questo film, e mi aspetto un pronto riscatto dalla regista di un film che mi è piaciuto molto, Lost in traslation. voto 4

Invia una mail all'autore del commento dollydolly  @  26/09/2013 23:15:37
   4½ / 10
A me piace Sofia Coppola, ma qui, sarà anche che non è che la storia vera fosse tanto più interessante, ma davvero non accade nulla... Sembra di vedere un lungo deja-vu, con le stesse scene ripetute allo stremo, personaggi nemmeno un minimo approfonditi, nemmeno un minimo intelligenti, non c'è nemmeno un po' di ragionamento su quello che stanno facendo, non ci sono nemmeno dialoghi! Parlano praticamente a "OMG", "cool", "let's go" e risate, non c'è un dialogo degno di essere chiamato tale. Tratto da un articolo di Vanity Fair, giusto quello poteva essere. Potevano darci uno scorcio di quella che era diventata la loro vita dopo aver scontato la pena, ma no, nemmeno quello.
Insomma, un'ora e venti di ripetizioni e personaggi che francamente irritano solo un po' e per il resto non fanno nè caldo nè freddo.
Visto in originale, la Watson è brava ma la tizia che faceva la protagonista, quella mezza orientale, era inespressiva al massimo.
Colonna sonora rappante orrenda.
Quanto mi sta sulle balle Lindsay Lohan, mezzo punto in più perchè in prigione c'è andata pure lei.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  23/09/2013 15:42:42
   4½ / 10
soggetto interessante, ma il tentativo di S.C. di dipingere la superficialità delle nuove generazioni e criticare la società delle apparenze spesso inciampa in una sceneggiatura ripetitiva e che non osa mai troppo.
era meglio se comprava i diritti larry clark.

5 risposte al commento
Ultima risposta 13/11/2013 22.31.14
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  19/09/2013 14:57:07
   4 / 10
Non saprei, certamente a livello personale non ho molto feeling con la Coppola, ma questo film mi lascia alquanto dubbioso. Il soggetto, ammetto, non è male. Ragazzi completamente vuoti che cercano nel puro materialismo quell'attenzione e quel conforto che non hanno. soggiogati dal glamour delle star, tanto da cercare una sorta di contatto nei capi e scarpe firmate.
Non mi è sembrato di vedere un'evoluzione dei personaggi, le situazioni si ripetono. Di villa in villa i caratteri rimangono sempre gli stessi, insistendo su una impostazione semidocumentaristica che mostra la corda fin troppo presto. Solo verso il finale si riesce ad intravedere qualcosa nel personaggio della Watson, ma francamente è troppo poco per un film vacuo come i protagonisti della vicenda.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR HollywoodUndead  @  18/09/2013 20:32:55
   6½ / 10
eraserhead  @  18/09/2013 09:27:48
   2 / 10
Cominciamo dalla fine. Dopo un'ora e venti di grandangoli, piani sequenza, scarpe e altre amenità, i titoli di coda. Grazie a Dio. Chi è, tra gli altri, produttore esecutivo? Ma guarda un po', Francesco Ford Fiesta Coppola. Pensa te sti ammerigani, tutto il mondo è paese. (D'altronde il sangue nelle vene italiano scorre).
Veniamo al film. Un branco di ragazzetti idioti da prendere a sberle (solo ragazze più un ragazzo omosessuale, che ovviamente s'intende di gossip, borsette e nel tempo libero si trucca e s'infila un tacco dodici rosa shocking), entrano nelle case delle celebrità (lasciate incustodite dalle stesse) derubandole di denaro vestiti scarpe e quant'altro. Questo lo capivamo pure dal trailer. Eppure questo succede. E basta.
Il tutto intervallato da pippate di coca colossali (alla guida, a scuola, a casa, in piscina), spinelli, scopaggio.
Come se non bastasse, l'unica gnocca tra queste (la bionda) la mostrano col contagocce. E no, così proprio no.
Attori (attori?) terribili, Emma Watson inclusa, se posso permettermi, fin troppo sopra le righe e pri*******. Risibile, poi, il fatto che abbiano chiamato un'attrice britannica ad interpretare una viziatella losangelina: il risultato è che l'accento di Hermione è un misto tra Florence, Spock e John Wayne. In più è androgina pure conciata da viale Zara in giorno feriale.
In più c'è la critica alla società: genitori hippie hipster yuppie che non si accorgono di avere figlie cocainomaini bulimiche ciuccabanane, ritratti in una maniera che più artificiosi non potevano riuscire. Poi la vacuità di 'sti ragazzetti che io dico, per quanto stupidi e per quanto sia una storia vera, non possono essere stati a questo livello di superficialità e inutilità.
E sullo sfondo c'è Los Angeles, che dopo questo film vorresti veder sprofondare nel pacifico per non tornare mai più.
Mi spiace rovinare la media del 3 ma già 2 è tanto.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Domius  @  16/09/2013 12:18:20
   3 / 10
omg ma come diavolo si fa a realizzare una cosa del genere?? PERSONAGGI VUOTISSIMI, minchia vai a rubare dalle case degli altri è ovvio che ti prendano prima o poi, ma quanto sono idioti? MAREMMA

1 risposta al commento
Ultima risposta 16/09/2013 16.39.24
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  15/09/2013 11:55:34
   3 / 10
Il problema di Sofia Coppola è che i suoi film sono vuoti come i personaggi e le storie che tenta di raccontare. Questa è una che andava assolutamente fermata già ai tempi di Lost in Traslation.
Pessimo sotto ogni punto di vista, 1.30 per una vicenda talmente priva di fascino da risultare indigesta dopo 7 minuti. Attori inesistenti, dialoghi ridicoli e una serie di sequenze ripetute fino all'esasperazione. Già con Somewhere aveva toccato il fondo, questo probabilmente è anche peggio.

13 risposte al commento
Ultima risposta 03/10/2013 15.16.57
Visualizza / Rispondi al commento
Ciaby  @  12/09/2013 20:22:18
   3 / 10
Un film stupido e brutto: recitazione atroce (lui è assolutamente pessimo), regia che abbonda in trovate trash (le pagine facebook come inserti su tutti), uno spunto che non avrebbe retto un cortometraggio, una sceneggiatura orrenda colma di dialoghi ridicoli, momenti di terrificante pochezza.

A salvare il film dall'essere una tortura ci pensa Emma Watson, l'unica de cast ad essere un minimo espressiva, e talmente divertita a rendere sopra le righe un personaggio grottesco da essere adorabile. Per il resto: state alla larga.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in francealla corte di ruth - rgbamerican animalsancora un giornoannabelle 3arrivederci professoreasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgame
 NEW
baby gang (2019)banglabeautiful boy (2018)bene ma non benissimo
 NEW
birba - micio combinaguaiblue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaocarmen y lolache fare quando il mondo e' in fiamme?christo - walking on waterclimax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredaitonadentro caravaggio
 NEW
di tutti i coloridicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloriadomino (2019)due amici (2019)
 NEW
edison - l'uomo che illumino' il mondoescape plan 3 - l'ultima sfidafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sistersi morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposail flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil segreto di una famigliail traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla bambola assassina (2019)la caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del malela mia vita con john f. donovanla prima vacanza non si scorda mail'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietatolucania - terra sangue e magial'ultima oral'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema (2019)ma cosa ci dice il cervellomaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormalnureyev. il mondo, il suo palcooro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'
 NEW
passpartu': operazione doppiozeropet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroidpowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleaners
 NEW
raccolto amarorapina a stoccolmarapiscimired joanrestiamo amicirocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfie
 NEW
serenity (2019)sharon tate: tra incubo e realta'shazam!shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbai
 NEW
skate kitchensoledadsolo cose bellespider-man: far from homestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abisso
 NEW
the deepthe elevatorthe intruder (2019)the mirror and the rascalti presento patricktorna a casa, jimi!toy story 4tutti pazzi a tel avivtutto lisciouna famiglia al tappetouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark web
 NEW
vita segreta di maria capassowelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewonder parkx-men: dark phoenix

990006 commenti su 41672 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net