blow out regia di Brian De Palma USA 1981
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

blow out (1981)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film BLOW OUT

Titolo Originale: BLOW OUT

RegiaBrian De Palma

InterpretiJohn Travolta, Nancy Allen, John Lithgow, Dennis Franz, Peter Boyden, Curt May

Durata: h 1.47
NazionalitàUSA 1981
Generethriller
Al cinema nell'Agosto 1981

•  Altri film di Brian De Palma

Trama del film Blow out

Jerry, un ex poliziotto che ora fa il tecnico del suono, registra per caso i rumori di un incidente. Riesce a salvare la passeggera Sally, ma non può nulla per l'autista, il candidato alle elezioni presidenziali. Riascoltando i rumori dell'incidente scoprirà che si tratta di un omicidio politico ma la polizia non gli crederà.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,33 / 10 (67 voti)7,33Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Blow out, 67 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Thorondir  @  05/12/2018 10:28:00
   7½ / 10
Oltre il citazionismo, De Palma dirige con la solita assoluta maestria registica una storia di lotta (impari) e pessimista contro il potere nelle sue forme più occulte. Il mezzo fonico diventa l'elemento con cui provare a scardinare i reconditi angoli di questo potere, che è immensamente più coercitivo e potente (appunto) del normale cittadino che da esso dovrebbe essere ammnistrato. Su questo atto d'accusa e sul confine labile tra realtà e finzione, De Palma fa ciò che vuole con la macchina da presa (vogliamo parlare della scena dell'auto in mezzo alla parata?) e anche se qua e là il plot traballa, il regista di Newark riesce comunque a portare a casa un thriller complesso e stratificato, oltre che visivamente e registicamente eccelso.

76mm  @  16/10/2018 09:26:42
   7 / 10
De Palma ci mette la tecnica, per quanto riguarda le idee si limita a saccheggiare (pardon, omaggiare) a destra e a manca i vari Hitchcock, Antonioni, Argento e Coppola e probabilmente anche qualcun altro di cui non mi sono accorto.
Sceneggiatura colabrodo.
Nonostante tutto rimane un film dall'indubbio fascino, foriero di riflessioni non banali sul rapporto fra realtà e finzione e ricco di sequenze memorabili.
De Palma ha fatto sicuramente di meglio ma anche di molto peggio.

Mike91  @  25/09/2018 16:57:25
   7 / 10
Il film doppiato in italiano è tremendo, e lo dice uno che non è affatto un purista o un nemico del doppiaggio: doppiaggio che è un coltello adatto sia a spalmare miele sul pane sia a ferire te stesso.
La voce italiana prestata alla co protagonista è troppo leziosa, troppo squillante, irritante e innaturale. Travolta in questo film ha qualcosa dello studentello imberbe: è come trasparente...
Ma la filosofia cupa e pessimistica emerge dalla pellicola e il film si fa apprezzare.
Il potere, spietato e occulto, alla fine la vince. E questo rattrista.

olikarin  @  18/10/2017 22:41:21
   8 / 10
Una partenza metacinematografica: è evidente l'omaggio a Hitchcock e alla famosa scena della doccia di "Psycho". In alcuni momenti la tensione è notevole : in particolar modo l'uccisione nel bagno della stazione. Anche in questo caso, a mio avviso, il modello è hitchcockiano: "Dial M for Murder" nello specifico, anche se l'oggetto usato per strangolare la donna non è una calza il meccanismo è identico. L'aggressione alle spalle e la posizione delle braccia ricordano quella sequenza. Anche alcune inquadrature dall'alto, lente e angoscianti alludono al suo cinema.

Buonissima l'interpretazione di John Travolta, un po' meno quella di Nancy Allen che, in alcuni momenti, risulta veramente ingenua e stupida, quasi fastidiosa. Nell'ultima parte questo difetto fa perdere qualcosa al film che diventa meno verosimile. Bello il contrasto tra i colori sprizzanti dei fuochi d'artificio e quelli cupi dell'inquadratura successiva, col paesaggio innevato, che preparano a un finale amaro ma commovente: Jack esclama "è un bel grido", così sofferto proprio perché realistico.

Brian De Palma dimostra notevoli capacità, la regia è ottima. Personalmente trovo superiore la prima parte del film rispetto alla seconda, originale l'idea di un uomo che scopre un omicidio inaspettatamente, mentre è intento a registrare dei suoni per un film. Notevole la sequenza sul ponte con il dettaglio del gufo e il salvataggio. Precisissimo Jack nelle proprie ricerche, nel modo di tagliare i negativi, osservarli, studiarli, metterli a fuoco, montarli in maniera perfetta con i suoni: il regista ci regala delle inquadrature perfette.

La trama è coinvolgente ed avvicente, nonostante perda lievemente in alcuni momenti. Al di là del cinema nel cinema, della recitazione, dei modelli che tiene presenti il regista, non va dimenticata una delle questioni di fondo: ciò che fa il protagonista è smascherare un omicidio politico, perseverare nella ricerca della verità, combattere e non accettare la corruzione. Suggestive alcune inquadrature girate di notte con un musica malinconica e straniante. La colonna sonora complessivamente è efficace ed enfatizza i momenti di suspense.

Se i titoli di testa contengono un mix di suoni forti tra cui il fruscio del vento, un clacson, una macchina che sgomma e il grido di una donna, sui titoli di coda scorrono delle note malinconiche, il resto viene da sé, nient'altro da aggiungere..

albert74  @  15/06/2017 10:32:28
   8 / 10
Brian De Palma è un regista particolare. Negli anni '70-80 diresse diversi triller azzeccati e questo è uno di quelli. Sembra se la cavi molto bene nel filone complottistico un po' meno negli altri generi (specialmente in quello fantascientifico in cui tentò un approccio particolare in mission to mars, ma che non riuscì affatto).
Qui va tutto per il meglio: le musiche, le ambientazioni, la giusta dose di tensione, lo svolgimento e un John travolta, per una volta, non legnoso e abbastanza convincente. Dirige con padronanza tutto il film senza cadute di tono e senza grossi problemi.
Un film che merita sicuramente di essere visto, tra quelli del regista (quelli che ho visto) lo reputo uno dei migliori.

antifan  @  10/02/2017 11:13:35
   8 / 10
De Palma è un regista che è bloccato dal suo stile, quando questo è in sintonia con il tema vengono fuori opere interessanti altrimenti però sbucano film come il Falò della vanità o Fury, lavori completamente sbagliati e se vogliamo persino i suoi Gangster movie brillano di più per l'interpretazione di Pacino che per il film stesso. Credo che il suo errore è stato quello di fare tanti tipi di film diversi; Hitchcock ad es fece la sua fortuna con un solo genere e guardacaso anche De Palma ha fatto vedere le cose migliori in questo genere.
Blow Out è probabilmente uno dei suoi film più importanti e tra i più riusciti, sebbene non tutto fili liscio, qui c'è qualcosa che mancava nei suoi atri film: protagonisti azzeccati. Eh si, John Travolta è perfetto nel ruolo e riesce a dare quel tocco di umanità e carisma, senza la quale si noterebbero le solite cadute di stile( ricorrente in quasi tutta la sua filmografia). Se il nostro eroe è azzeccato Nancy Allen un po meno, l'ho preferita in "Vestito per uccidere" ma diciamo che è ok nel ruolo di "scream girl".
Sul film che dire, è fantastico, è pieno di scene da scuola del cinema, sopratutto l'inizio( e il falso inizio) è folgorante: la scena con il protagonista che registra i suoni al ponte è capolavoro. Dopo di che De Palma si adatta perfettamente alla storia limitandosi a raccontarla( tranne in un virtuosismo esagerato con la M.d.p.) con un finale devastante di grande impatto. Se Vestito per uccidere era più divertente questo è più coinvolgente (e sconvolgente), è un film in un certo senso sui film, sull'uso della realtà per costruire la finzione, la beffa è che avvolte è la finzione a modificare la realtà.

antoeboli  @  02/12/2016 17:47:16
   7½ / 10
Interessante affresco di de Palma sulla società americana degli anni 70-80 , tra prostitute , degrado sociale e corruzione politica , quest ultima il film poggia le sua basi .
Se da una parte abbiamo un piano tecnico molto buono , con una fotografia anche parecchio curata nelle battute finali , queste ultime risultano indigeste per quanto riguarda la trama e la scrittura dei personaggi .
Sally , risulta nelle ultime battute forzatamente stupida , lasciando prendere vita a uno dei finali piu scemi , ma anche allo stesso tempo geniali che abbia mai visto.
Un buon J.Travolta dall altra , regge alla grande un thriller sul personaggio abbastanza strano di un rumorista del cinema.
Bella la canzone finale , con musiche dell italianissimo Donaggio .
Qualcuno lo ritiene un vero capolavoro , per me rimane un boccone indigesto .

Filman  @  17/11/2016 19:05:48
   8 / 10
Dopo aver finalmente rotto l'attaccamento morboso verso quello specifico standard filmico che, per prassi, Brian De Palma considerava ripetibile fino all'infinito, poiché essenzialmente efficace, e tuttavia accantonava la costanza qualitativa, l'innovazione e l'adattamento temporale, il regista ufficializza in BLOW OUT la sua assoluta maturazione stilisticamente neoclassica, e la visione assicura un thriller moderno e non compiaciuto, ricco di forma estetica e di narrazione tesa, dove gli incastri di verità e apparenza diventano un tutt'uno con l'annichilimento che la pellicola stessa suggerisce, rendendo la ricerca della verità una tragedia romantica e la perseveranza dell'eroe una discesa verso l'auto sconfitta, come in un perfetto noir, mentre il metacinema e la passione verso lo strumento tecnologico dell'autore, diventano un mezzo di comunicazione che passa da soluzione narrativa di un giallo tipico ad un catalizzatore in grado di connettere la realtà rincorsa con la finzione nella quale si finisce per abbandonarsi.

Max_74  @  28/06/2016 20:42:21
   9 / 10
Un Travolta post-Febbre del sabato sera e pre-Staying alive al servizio di un De Palma in stato di grazia: genio, tensione, citazionismo, commozione. Il regista confeziona un piccolo gioiello la cui progressione narrativa diviene sempre più interessante fino al non prevedibile, e struggente, finale. A distanza di molti anni è sempre godibile rivederlo. Travolta è bravo in un ruolo diverso dal solito e altrettanto brava, e dolcissima, la Allen. Bellissima la colonna sonora di Pino Donaggio che sembra quasi anticipare, sin dall'inizio, lo struggente epilogo. Musica ripresa da Tarantino, peraltro, in una sequenza del suo 'Grindhouse- a prova di morte'.
Finale da cardiopalma.
Da rivalutare assolutamente.

ZanoDenis  @  04/03/2016 15:46:52
   6 / 10
Tra i thriller di De Palma c'è decisamente di meglio, questo film si distingue per qualche scena interessante, ma più tecnicamente che narrativamente, per il resto è un giallo che non incide moltissimo, e per quanto mi riguarda, anche recitato in maniera mediocre, Travolta e la Allen non mi sembra si siano trovati molto in sintonia, poi il personaggio femminile è insopportabile.
Notevoli le citazioni ad Antonioni, l'inizio e l'alone di mistero che pervade oltre metà film sono forse la cosa più interessante di tutta la pellicola, poi nella seconda parte inizia a scarseggiare, rischiando anche momenti non tanto lenti, ma privi di pathos e suspense, cosa che solitamente nei film di De Palma è quasi ovvia. Si riprende un po col finale, anche se c'è da dire che proprio la scena "finalissima" è degna di qualche trashone improponibile.
Un film abbastanza piatto, narrativamente sarebbe da insufficienza, viene salvato solamente da delle ottime trovate registiche.

ferzbox  @  14/09/2015 18:09:49
   7½ / 10
Non è tra i film di Brian De Palma che prediligo, l'ho sempre trovato un pò lentino di ritmo e poco sviluppato negli intrighi investigativi, però ha una regia che delle volte riesce a stupire, dimostrando comunque la bravura di questo regista.
Ci sono due scene che mi hanno colpito in particolar modo; quella dell'incidente con Travolta che registrava i suoni dell'ambiente dal ponte e la parte finalissima dove si chiude la vicenda.....


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

La prima presenta delle inquadrature bellissime, sopratutto quelle con la civetta; c'è un primo piano del volatile che è qualcosa di strabiliante......la seconda invece,unita alla musica drammatica di grande intensità, mi ha sempre stretto il cuore....mi sono sempre immedesimato e secondo me De Palma è riuscito a renderla molto bene....
Il resto della pellicola non è da buttare, si segue discretamente e non lo si disprezza, ma ho sempre sentito che mancava qualcosa per renderlo davvero un grande film...
Comunque, pignolerie a parte, è un buon thriller, migliore di tanti altri, forse affascinante anche per quel clima anni 70 che si porta dietro, nonostante si parlava già del 1981.......

7 risposte al commento
Ultima risposta 15/09/2015 13.38.23
Visualizza / Rispondi al commento
Spotify  @  06/04/2014 19:05:42
   7 / 10
Prima di tutto tengo a precisare che il mio 7, non è pieno ma un 7 meno meno, perchè 6 e mezzo mi sembrava un po' poco ma anche il 7 pieno mi sembrava invece troppo, quindi ho voluto dare un voto più che preciso. Detto questo, passiamo all'analisi della pellicola: è sicuramente un film molto interessante, anche se mi aspettavo qualcosa in più. Sicuramente c'è un'ottima regia di De Palma, davvero sublime, con delle splendide inquadrature (vedi spoiler), a cui si associa anche una bella e nitidissima fotografia (vedi le belle sequenze notturne, come quella in cui il protagonista registra i suoni). Il cast, escludendo Nancy Allen che è davvero irritante, è di ottimo livello, con un grande Travolta ed anche un buon Lithgow. La sceneggiatura invece ''funziona'' davvero male, tante cose sono molto superficiali, dialoghi a volte stupidi, il finale fatto abbastanza male (vedi spoiler), alcune scene totalmente inutili (vedi spoiler) e altri buchi. Peccato, se la sceneggiatura non era così scadente, il voto poteva essere più alto. Ottime invece le musiche. Il ritmo è abbastanza alterno: a volte la pellicola si lascia guardare con interesse, altre volte invece ci sono dei punti morti e il film diventa lento e tende un po' ad annoiare, anche per via della mancanza di una scena che dia una vera svolta. Nel complesso è un discreto thriller, in cui figurano molto la regia, e l'ottima interpretazione di John Travolta, ma poteva essere fatto decisamente meglio.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

GianniArshavin  @  06/04/2014 13:41:51
   5½ / 10
Avevo buone aspettative verso questo apprezzato thriller di De Palma che purtroppo non riesce a confermare i pareri positivi che ho sentiti in giro.
Ho trovato Blow out un film piatto, poco incisivo e abbastanza noioso. Durante tutta la visione ho aspettato invano una svolta, un colpo di genio che risollevasse le sorti della pellicola e di una trama prevedibile (se escludiamo gli ultimi 5 min) e abbastanza scialba.
La sceneggiatura è discretamente curata, ma come detto non spicca per originalità e coinvolgimento ed anche i personaggi (in primis il killer) abbastanza anonimi non aiutano molto.
Bene invece le interpretazioni, una regia sontuosa di De Palma (alcune sequenze valgono da sole la visione) e gli ultimi, amari,5\10 minuti.

Goldust  @  25/02/2014 11:05:06
   7 / 10
Per quanto sia implausibile la storia è interessante, e lo stile virtuosistico di De Palma la sa esaltare. Qua e la si avvertono però dei pesanti buchi di sceneggiatura, solo parzialmente riscattati da alcune splendide sequenze ( l'appuntamento in stazione; il finale amaro sotto i fuochi d'artificio ).
Nel complesso è comunque un discreto film, con Travolta e Lithgow ottimamente in parte.

pak7  @  05/01/2014 02:58:15
   8 / 10
Splendido thriller di De Palma, uno dei registi che apprezzo di più: ha uno stile sopraffino e riesce a emozionarti anche con un'unica inquadratura. Pellicola equilibrata e ben dosata, sa tenere incollato lo spettatore fino alla fine. Emozionante e di grande impatto la scena sul tetto.

DogDayAfternoon  @  06/10/2013 15:44:42
   8 / 10
Il tema ricorda "La conversazione" di Coppola, ma il risultato è di gran lunga superiore. Un film accattivante, mai noioso, con dei dialoghi vivaci e anche divertenti e soprattutto una regia di De Palma che mi è piaciuta particolarmente. John Travolta praticamente perfetto, ma anche Nancy Allen, da alcuni stroncata più che altro per il personaggio che interpreta, fa un ottimo lavoro: il suo personaggio, la svampita Sally, che come detto ad alcuni può risultare insopportabile, l'ho invece trovato adattissimo al film, rendendolo sicuramente più frizzante e divertente grazie anche a dei dialoghi ben fatti.

Un po' deludente il finale (non le ultimissime scene, ma quello che viene subito prima), non ben sviluppato:resta comunque un grandissimo film.

1 risposta al commento
Ultima risposta 06/10/2013 16.48.38
Visualizza / Rispondi al commento
DarkRareMirko  @  12/08/2013 10:50:27
   7½ / 10
De Palma omaggia bene Hitchcock ed Antonioni facendosi ricordare più per singole sequenze che per l'intera economia, proprio come acutamente ribadisce Morandini nella sua recensione, che approvo in toto.

Bravo Travolta, funzionale e poco usato Lithgow (che lavorerà con De Palma anche in Complesso di colpa e Doppia personalità).

Atmosfera notturna molto ben resa, maestria registica di De Palma indiscutibile, ma l'esagerazione di script ed elementi rovina un pò di cose.

Brian ha anche fatto di meglio.

paride_86  @  17/04/2013 01:00:05
   6 / 10
Thriller di vaghe rimembranze hitchcockiane, con una protagonista credibile ed un personaggio femminile a dir poco fastidioso per la sua stupidità.
Si fanno notare le musiche di Pino Donaggio.
Non il migliore di De Palma.

JOKER1926  @  14/03/2013 16:40:29
   6½ / 10
"Blow out" di Brian De Palma registra la sua formazione in una storia di complotti, l'interesse dello spettatore inizia a salire.
Parlando di "Blow out" si parla quindi di un film che spazia fra situazioni drammatiche e di azione (specie alla fine).
Catalogando il prodotto in una determinata sfera di genere, possiamo definirlo, a questo punto, un giallo.
A calcare la scena nel film di De Palma nel 1981 John Travolta nei panni di un tecnico del suono (lavora per gli effetti sonori nei film). La prova dell'attore (nel film ancora molto giovane) è una prova di passione in cui emerge il talento dello stesso. Nancy Allen, invece, è l'altra pedina che interpreta una ragazza (alquanto stravagante) intelaiata, volontariamente e involontariamente, in un giro più grande del previsto.

"Blow out" poggia su attori in gamba , inoltre la regia con la camera mostra, ancora una volta, un talento e una bravura non ordinaria. Ovviamente piccoli difetti si denotano per quanto concerne la confezione della fotografia con colori fin troppo modificati e poco reali.
La sceneggiatura del prodotto è discreta e varia, insomma c'è il giallo e il sentimento. Forse a venire meno è lo snocciolamento dell' evento (ovvero la narrazione), troppe le situazioni ripetitive, alle volte i ritmi del prodotto si abbassano paurosamente, specie nella parte centrale del film.
Per il resto da notare, invece, un grande finale ,che dietro un sagace lavoro di inquadrature, dona sequenze di classe elevata, da celebrare quella sotto i fuochi d'artificio. L'epilogo, oltre la confezione tecnica, si avvale di situazioni tristi , e simultaneamente, beffarde, quasi da ironia nera! Il tutto, in linea di massima, è apprezzato dal critico. Gli unici difetti, come fatto capire, riguardano il ritmo non sempre all'altezza della situazione, il cinema è intrattenimento, no?

BlueBlaster  @  26/07/2012 02:22:49
   6 / 10
Bello per tanti motivi ma vecchio per tanti altri...allora sto technicolor abusato da De Palma non lo sopporto...Donaggio bravo ma non è nelle mie corde!
La storia è si bella ma comunque non è questo capolavoro.

Butterfly Knive  @  30/09/2011 15:14:42
   6 / 10
Questo thriller di De Palma mi ha un pò deluso..la trama non è originalissima ma è comunque interessante, è solo che il film non mantiene il ritmo giusto..parte molto bene, i primi 30, 40 minuti sono davvero coinvolgenti ma la parte centrale è molto lenta e l'attenzione comincia a calare, si riprende poi nel finale...rimane comunque un thriller ben girato da un regista che sa come architettare le scene (anche se in questo film mi aspettavo qualcosina di più)..molto bravo John Travolta e bellissima Nancy Allen,ottima la colonna sonora di Donaggio.....insomma risultato sufficiente ma di certo non indimenticabile.

PignaSystem  @  22/07/2011 22:23:08
   7½ / 10
Un lavoro su quello che percepisce l'orecchio,ben differente da quello che invece ascolta.John Travolta,tecnico audio per filmini porno,intercetta un rumore che tramuta un brutto incidente in un omicidio,e mal gliene incoglie,perche'sono coinvolte personalita'governative.Diretto con ritmo incalzante da Brian De Palma,simile a "Blow up",ma diverso per significato e intenti,il thriller dell'autore di "Vestito per uccidere" riesce ad avvincere lo spettatore sino all'amaro finale,che vede il male,almeno in parte,vincere.Come nei noir d'alta scuola.

david briar  @  12/07/2011 23:11:53
   9 / 10
Il quarto film che vedo di De Palma è capolavoro di tecnica, belle le inquadrature, il regista dimostra di essere un vero genio con la macchina da presa, fra quelli che ho visto è quello che eccelle di più in questo frangente.
La sceneggiatura non è certo perfetta, la parte centrale è un po' troppo confusionaria, si perde forse il filo della vicenda, ma il maestro riesce sempre a salvare la baracca, stupendo ad ogni singola scena con invenzioni registiche eccezionali.
John Travolta è alla sua migliore interpretazione fra quelle che ho visto, superlativo, convincente e mai fuori luogo, ha dato il meglio di se.
Brava anche l'attrice femmina, a volte un po' troppo ingenua, ma credibile nel suo ruolo.
Ottima la colonna sonora e il montaggio, la storia risulta avvincente nonostante qualche lacuna.
Emozionante e splendido il finale amaro, la scena con i fuochi d'artificio sullo sfondo è l'immagine più bella fra ciò che ho visto del cinema di De Palma.
Un cult, consigliatissimo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  10/02/2011 15:33:45
   7½ / 10
Leggendo qua e là ci sono opinioni contrastanti: c'è chi considera Blow out un capolavoro,altri una schifezza. A parere personale è un buon thriller con un solo grande difetto: una pellicola fredda e che risulta poco coinvolgente. Dato che il regista in questione più che un'artista lo definirei un bravissimo artigiano della macchina da presa è una cosa non indifferente.
Ciononostante non si può negare il mix che De Palma riesce a compiere tra omaggi e citazioni rimanendo sempre originalissimo; per quanto confusionario nella parte centrale e,come già scritto,poco coinvolgente,Blow out è una bella riflessione sullo stesso mezzo audiovisivo (che rimanda già dal titolo al Blow up di Antonioni); chiaramente non potrebbero esserci due stili più differenti ma De Palma compie la medesima operazione tentando le vie del commerciale come sempre ha fatto in tutta la sua lunga carriera,realizzando l'ennesimo film tecnicamente superbo.
Spesso ricorda e omaggia La conversazione di Coppola (ma quello è un altro livello),specie nel finale disfattista e inaspettatamente amaro. Manca solo una sceneggiatura degna di tal nome,piena di momenti morti che non fanno mai veramente decollare il ritmo e l'attenzione.
Ottima la prova di Travolta,troppo ingenua la Allen; molto belle le musiche di Donaggio e ancora una volta da segnalare l'apertura del film,rimando a Carrie ma anche un'ennesima prova delle qualità registiche di De Palma: parte come un filmaccio di serie b e non ci sarebbero dubbi a definirlo tale per poi prendere tutt'altra strada e sorprendere lo spettatore.
Ma direi che anche grazie allo sforzo di voler dire qualcosa e non solo di intrattenere,e poi per il finale il voto sia giusto.

Federico  @  20/08/2010 18:33:29
   7½ / 10
thriller ben fatto, consigliatissimo

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  12/08/2010 16:25:52
   8½ / 10
Gran bel film per palati fini diretto da un De Palma in forma smagliante (un regista che per quanto mi riguarda, "Scarface", "Carlito's Way" e "Vittime di Guerra" a parte, sta a sinonimo di noia). Mi mancava solo questo, che avrei dovuto vedere una vita fa. Generalmente non mi aspettavo molto dalla storia, ma sorprendentemente, con poco, il regista riesce a realizzare un thriller di tutto rispetto, teso e coinvolgente ad ogni minuto che passa (da manuale la sequenza in cui Jack effettua le registrazioni notturne prima dell'incidente circondato da un'atmosfera buia, angosciante e spettrale rotta solo dal fruscio del vento e dai rumori emessi dagli animali notturni) e dalla confezione di gran classe e curata in tutti i minimi particolari (sopratutto per quanto riguarda la fotografia di Zsigmond, che non sbaglia mai un colpo, e le magnifiche musiche di Donaggio). A completare più che dignitosamente il quadro, un'ottimo John Travolta in un ruolo per lui insolito, un ritmo avvincente condito da interessanti dettagli tecnici sugli effetti sonori (alcune scene ricordano "La Conversazione" di Coppola) ed il finale negativo letteralmente da urlo (magistrale l'idea del tributo).
Un film sottovalutato ma splendido, che si è rivelato una bella sorpresa. Mi è piaciuto un sacco. Assolutamente da vedere.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Nota: il film iniziale, un mix tra "Halloween" di Carpenter e "Profondo Rosso" di Argento, sembrava proprio bello. Che peccato non averlo potuto vedere fino alla fine...

16 risposte al commento
Ultima risposta 13/08/2010 11.42.27
Visualizza / Rispondi al commento
Serpico  @  14/06/2010 10:32:20
   7½ / 10
La prima vota che vidi "Blow out", avrò avuto 6 anni, mi chiesi subito dopo la fine " ma perchè Travolta non balla mai?". A distanza di anni e dopo aver rivisto la pellicola una decina di volte devo dire che questo thriller è incredibile!! De Palma (Dio lo benedica o chi per Lui) è veramente uno degli artigiani più raffinati del cinema mondiale. Difficilmente ho trovato la stessa passione, la stessa perizia tecnica nel muovere la macchina da presa in altri thriller (per non parlare della fotografia: adoro quelle immagini con primo piano e sfondo, entrambi perfettamente a fuoco ). La storia potrebbe sembrare banale (in effetti lo è), ma c'è così tanta suspenseche sembra impossibile annoiarsi. Travolta è molto bravo, ma secondo me la vera perla del film sono le musiche di Pino Donaggio: perfettamente amalgamate con il tempo della narrazione (sentite il giro di basso durante la sequenza della ricostruzione dell'incidente con le immagini del giornale: puro genio). Unico neo: nel guardare i primi 5 minuti di film si capisce che se avesse voluto, De Palma avrebbe potuto fatto un porno meraviglioso con tanto di trama e dialoghi alla Salieri, peccato!!!)

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  27/05/2010 00:12:52
   8 / 10
Personalmente, credo che sia uno dei De Palma più belli, raffinati e sottovalutati di sempre. Come thriller è di prima grandezza, originale e tesissimo. Come riflessione sul 'cinema come finzione' è al pari almeno di un altro cult del regista, il controverso "Body Double".
Grande atmosfera, splendide interpretazioni, regia superba (occhio alla panoramica durante la registrazione audio nel bosco) e la consueta eleganza citazionista. E un finale struggente impossibile da dimenticare.

wallace'89  @  09/05/2010 21:15:01
   7 / 10
Un interessante thriller hitchcockiano, in cui conta di più la bravura del regista,capace di attaccare sempre lo spettatore allo schermo con certe vette espressive, che lo sviluppo di un intrigo non più di tanto originale o appassionante e poco plausibile.Più interessante invece tutto il sottotesto metacinematografico di fondo che è sempre parte della poetica ultracitazionistica depalmiana. Molto buono il finale sottolineato da una altrettanto indicata colonna sonora.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  30/03/2010 17:06:39
   7 / 10
Un buon thriller politico firmato De Palma, anche se bisogna seguirlo.
La regia del film e stata fatta molto bene: la tensione e abbastanza persistente, soprattutto nelle parti dove avvengono gli omicidi e i tentati omicidi, non è scontato, e sicuramente tiene un ritmo molto buono.
Da sottolineare l'ottimo cast di attori, con un John Travolta che interpreta alla grande questo film.
Forse l'unica cosa che mi ha lasciato un pò perplesso e stato il finale: e finito un pò troppo velocemente e pensavo finisse diversamente.
Si dai, un thriller di De Palma di tutto rispetto.

popoviasproni  @  22/02/2010 19:52:26
   7½ / 10
Solido, con accorgimenti tecnici di gran classe .... un thriller dalla narrativa semplice e "classica".

SANDROO  @  19/02/2010 11:13:02
   5 / 10
La trama è carina e il film per 3/4 va bene ma nell'ultimo 1/4 perde di credibilità e lo fà scendere di punteggio.......
PECCATO.....

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  15/02/2010 23:39:49
   8 / 10
Ennesimo emozionante thriller firmato De palma che riempie ,come al solito,il film di virtuosismi registici eccezionali omaggiando ,fin dal titolo ,il capolavoro del "nostro" Antonioni!
Una delle migliori collaborazioni con Pino Donaggio!

MidnightMikko  @  09/02/2010 18:36:27
   8 / 10
Uno dei gialli più riusciti di De Palma,un film eccellente,sempre pieno zeppo di citazioni cinematografiche (Blow Up su tutti).
Pieno di tensione,con un cast eccellente (molto bravo Travolta, Nancy Allen un pò troppo esagerata,Lithgow sempre mastodontico),una regia sublime e un montaggio perfetto. Soggetto interessante ma troppo copiato dal capolavoro di Antonioni.

Filmaker  @  25/01/2010 19:08:53
   7 / 10
Trama originale e un vero e proprio tributo al cinema. Regia d'autore che fa apprezzare ancora di più il film.
Detto ciò in alcuni punti la trama sembra essere un po' forzata e la stupidità di lei e a volte insopportabile...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Wally  @  09/12/2009 01:05:13
   8 / 10
Questo è cinema! Un thriller monumentale direi! Con un finale inaspettato! DePalma è un regista con le palle quadrate e Travolta, che a quei tempi non era ancora un attore di livello, in questo film se la cava davvero bene! Ho visto il film usando le mie cuffione BOSE e il grido finale mi ha fatto rizzare i peli del cu-o... Quindi sono ancora più contento!
Da vedere

mainoz  @  14/11/2009 16:21:40
   7 / 10
Dopo tanto torno a vedere un film del maestro, thriller purtroppo con poca tensione e non molto coinvolgente. Il film è senza dubbio d'autore (il più d'autore di tutti quelli che ho visto finora di De Palma), l'argomento trattato è originale, gli attori se la cavano e la regia è ancora una volta monumentale su tutte le scene quella finale, spettacolare e da pelle d'oca dei fuochi d'artificio sul palazzo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  15/10/2009 21:42:11
   7 / 10
Merita complessivamente una posizione di tutto rispetto nella galleria di gialli del cinema di De Palma... un film pieno d'amore per il cinema (e questo si sapeva), forse vagamente freddo, ma capace di scardinare un'operazione di restyling per un attore come Travolta, ex idolo delle adolescenti e qui tutto sommato abbastanza convincente.
Un voto in più non guasterebbe, ma l'omaggio ad altre pellicole più famose mi rendono intransigente.
Comunque un ottimo film

ninodettoerpais  @  28/08/2009 00:13:12
   8½ / 10
Braian De Palma crea un gioiello che continua a brillare dopo quasi trent'anni. Montaggio e movimenti di cinepresa da antologia (da cui il buon Tarantino attinge a piene mani) fanno da contorno ad un superlativo John Travolta che spesso regge il film da solo. Una trama accattivante e complicata al punto giusto, coinvolgono secondo me lo spettatore per tutta la durata della pellicola, senza particolari cali di tensione,verso un finale assolutamente azzeccato. CONSIGLIATISSIMO

topsecret  @  23/03/2009 16:32:44
   6 / 10
A mio parere nulla di così eclatante. Storia poco curata e di scarso coinvolgimento, alquanto ordinaria. Personaggi liquidati in fretta che non aggiungono nulla alla storia già di per sè scarna. il finale mi è sembrato molto ad effetto.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR pompiere  @  11/12/2008 17:50:10
   6 / 10
La storia si evolve in modo tortuoso e, a tratti, poco comprensibile.
Si resta, perciò, scettici nell'assistere a un film giallo che offre qualche colpo di scena poco plausibile e poco logico; l'impressione che ne deriva è che siano stati introdotti nella sceneggiatura in modo calcolato.

I personaggi si fanno così monotoni: la prostituta un po' troppo credulona, il fotografo corrotto, un pluriomicida non scevro da papere e un governatore utilizzato dal regista come pretesto per poter scoccare qualche freccia poco avvelenata alla ragion di stato americana.

Ne' le buone musiche ne' la regia virtuosistica (anche troppo marcata) bastano a salvare il film.

addicted  @  23/07/2008 10:32:27
   7 / 10
La trama è esile e neanche molto originale. I protagonisti non brillano per interpretazioni memorabili. La sceneggiatura non è niente di speciale, anzi, a tratti è ingenua e improbabile. E allora, perchè un film con tutti questi difetti si merita un bel 7 (e se lo merita davvero)?
Il merito è tutto di De Palma, che in "Blow out" si esprime al massimo dell'ispirazione, regalandoci alcune sequenze di genere (thriller) che per forza espressiva e creatività non hanno niente da invidiare a quelle più celebri del maestro incontrastato (Alfred H).
De Palma dimostra un amore così viscerale per quello che fa e una sapienza artigianale così consumata da guadagnarsi tutta la mia simpatia. Bravo: 7!

Pink Floyd  @  04/06/2008 01:48:15
   8½ / 10
Thriller drammatico depalmiano che in quanto tale, ricalca tutti i suoi temi caratteristici: la passione per Hitchcock, il voyeurismo, la parabolizzazione delle situazioni.
è chiaro anche il riferimento ai vari Antonioni e Coppola.

Buone le musiche del fedele Donaggio.
Efficaci i protagonisti.
Rimarchevole anche la carica emotiva tenuta costantemente alta.
Se da un lato la sceneggiatura troppo facilona -dello stesso De Palma- risulta essere il tallone d'Achille dell'opera, come al solito la tecnica del regista yankee dimostra non essere solo fine a se stessa: uno spettacolo continuo di riprese geniali e coinvolgenti che portano lo spettatore direttamente al centro della scena.

C'è maestria, c'è passione , c'è Cinema in ogni decisione, in ogni movimento, in ogni scena.

Eterna conferma di carattere tecnico-intuitivo -per nulla necessaria- per un regista che la mdp la sa posizionare come pochi!

Morte in presa diretta.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  28/05/2008 09:43:37
   7½ / 10
De Palma confeziona un buon thriller dall'intreccio un po' arzigogolato, ma con delle sequenze magnifiche tipiche di un regista che con la macchina da presa ci sa fare e strizzando l'occhio all'Antonioni di Blow up e la Conversazione di Coppola. Complessivamente il film funziona, ben dosata la suspence e i colpi di scena, ottimo tutto il finale, con retrogusto amaro compreso, buona la prova degli attori.

xxxgabryxxx0840  @  04/03/2008 14:13:52
   7 / 10
Buon thriller che ruba qualcosa a Blow-Up di Antonioni. Molto interessante la trovata dell'urlo perfetto che lo alza un pò dalla sufficienza.

chucknorris87  @  15/02/2008 16:04:28
   8½ / 10
Niente male... storia un po' intricata ma avvincente.
Grandi attori.

Una genialata la ricerca dell'urlo perfetto che ritorna in tutto il film.

Lei però è troppo stupida!!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

The Monia 84  @  12/01/2008 20:36:51
   8 / 10
Diretto con ritmo incalzante da Brian De Palma,simile a "Blow up",ma diverso per significato e intenti,il thriller dell'autore di "Vestito per uccidere" riesce ad avvincere lo spettatore sino all'amaro finale,che vede il male,almeno in parte,vincere.Come nei noir d'alta scuola.

rapture  @  03/01/2008 20:30:11
   7 / 10
Parte molto bene, ma l'ultima mezzora è piuttosto patetica, poteva essere scritta meglio. La regia è grandiosa, le interpretazioni accettabili.

pinnazza  @  10/11/2007 13:46:27
   7½ / 10
bello. Buon thriller che regge per tutto il film con un bel finale.

belle le seguenze dei montaggi video/audio

edwood  @  21/08/2007 14:41:41
   9 / 10
E' il capolavoro di De Palma, il plot non è molto importante, il thriller non è
originalissimo ma è l'omaggio all'arte (tecnica) cinematografica. La sequenza, cui Travolta monta il sonoro da lui registrato con le foto del giornale, spiega la tecnica montaggio meglio di qualunque scuola di cinema. Il virtuosismo di De Palma (spilt screen, piano sequenza ecc...) qui non è fine a stesso ma è la carne viva del film.

Dick  @  14/07/2007 18:09:49
   7½ / 10
Thriller magari alquanto altalenante, ma comunque tutto sommato godibile.

jmarra  @  25/05/2007 16:01:22
   6 / 10
chiaro remake(o adattamento all'america di nixon) di blow up di michelangelo antonioni.il film regge bene x una buona parte salvo perdersi nel finale molto molto datato rispetto a film come la conversazione di coppola.ù

1 risposta al commento
Ultima risposta 18/07/2007 18.51.12
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  15/04/2007 21:26:28
   7½ / 10
De Palma omaggia Antonioni e Coppola con una pellicola forse un po'troppo improbabile ma sicuramente ben fatta ed efficace,immersa tra mille virtuosismi e sequenze ormai entrate nella memoria collettiva...stupenda la fotografia e interpretato con grande immediatezza da tutto l'ottimo cast(Travolta compreso...)

1 risposta al commento
Ultima risposta 18/07/2007 18.52.51
Visualizza / Rispondi al commento
Cardablasco  @  13/01/2007 21:18:45
   7½ / 10
Buon film pero' ci sono parti un po' noiose,bello il finale

Paolo70  @  30/11/2006 17:10:04
   5 / 10
Un film che non mi ha molto entusiasmato con una trama che secondo me è poco avvincente con un finale che mi ha molto deluso.

1 risposta al commento
Ultima risposta 19/02/2010 11.13.45
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  24/09/2006 14:31:20
   6½ / 10
Film piuttosto deludente. Ha già scritto praticamente tutto Crimson; mi focalizzo su qualche aspetto. Prima parte decisamente riuscita, con un sapiente uso della cinepresa da parte di De Palma. Poi però qualche situazione è un pò troppo esagerata e il film rallenta di ritmo: la tensione scende, la sceneggiatura fa qualche buco, il fnale non è il massimo...beh così si arriva ad un 6,5 quasi generoso.

Crimson  @  21/03/2006 10:36:21
   6½ / 10
Più che Hitchcock direi che i punti di riferimento per De Palma in questo film siano altri. Due su tutti: "Blow Up" di Antonioni e "La conversazione" di Coppola. Ora non è che voglia dilungarmi su confronti tra l'altro un pò fuori luogo, ma vorrei sottolineare come personalmente trovo che le parti del film in cui il protagonista analizza sia l'audio che le immagini, per quanto belle, non si avvicinano neppure lontanamente alla tensione e all'emozione che si provano durante la visione dei due film di riferimento citati.
Comunque secondo me la prima parte del film relativa al complotto e al mistero attorno a esso è la più riuscita, e pone le basi per una seconda parte in teoria più avvincente ma che mi ha deluso un pò. C'è qualche scena un pò ridicola (ma stavolta non volutamente tale come per "omicidio a luci rosse") e la sceneggiatura zoppica un pò. Sicuramente il finale non è male e nel complesso è un buon film, ma sarebbe potuto essere migliore.
E poi mancano delle vere e proprie scene da brivido in grado di lasciare col fiato sospeso, come nel precedente e riuscitissimo "Vestito per uccidere".
Comunque abbastanza buono. E poi Nancy Allen è una meraviglia...

Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  16/01/2006 19:09:11
   6½ / 10
Che De Palma amasse Alfred Hitchcock lo si percepisce spesso in questo thriller di pregevole fattura. La bellezza risiede nel ritmo e in alcune splendide sequenza quale quella della parata.
De Palma si imponeva già come un regista virtuoso.
Unico (grande) difetto secondo me risiede in alcune facilonerie della sceneggiatura, partendo dai personaggi e finendo a vicende alquanto improbabili (ad esempio è piena di falle la parte in cui l’assassino chiama lei fingendosi il giornalista dandole un appuntamento.....).

1 risposta al commento
Ultima risposta 18/07/2007 18.50.38
Visualizza / Rispondi al commento
ruimagico  @  04/12/2005 04:54:28
   9 / 10
bellissimo film bravisimo travolta e finale commovente

desi  @  02/12/2005 16:58:25
   5½ / 10
Inizio folgorante e persuasivo.
Ma più il tempo scorre, più il film perde sostanza e contenuti fino ad un finale deludentissimo.
Rabbia

2 risposte al commento
Ultima risposta 18/07/2007 18.48.58
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Andre85  @  16/10/2005 14:26:26
   9 / 10
grandissimo triller di de palma che insieme a delitto a luci rosse e vestito per uccidere crea un trinomio eccellente

5 risposte al commento
Ultima risposta 19/07/2007 09.19.54
Visualizza / Rispondi al commento
KANE  @  22/06/2005 11:50:18
   7 / 10
veramente carino un meta film quasi:
oltre al giallo interessantissimo c'è la figura di travolta tecnico del suono che è una piccola chicca!


benzo24  @  08/06/2005 19:52:33
   8 / 10
Tra Hitchcock e Antonioni, Brian De Palma confezione un thriller dinamico e avvincente con dei grandi protagonisti, che oltre John Travolta esibisce un disturbato e disturbante John Lithgow.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  21/04/2005 21:32:59
   7 / 10
Buon De palma, non c'è niente da dire.
Anche se il film è almeno in parte ispirato ad un capolavoro assoluto degli anni '70 : "La conversazione" di Francis Ford Coppola.
Il minimo paragone è una barzelletta.

2 risposte al commento
Ultima risposta 22/06/2005 12.17.12
Visualizza / Rispondi al commento
marco86  @  17/10/2004 14:53:30
   7 / 10
Voto: 7,5

Uno dei migliori film di De Palma,ma pur sempre un paio di gradini sotto a film come Carlito's way,gli intoccabili o scarface.
La tecnica è come sempre il punto di forza del film,che questa volta però può contare su un soggetto abbastanza solido,tranne qualche pecca nella parte centrale e in quella finale,che lascia un paio di cose in sospeso.

Bellissime le musiche di Pino donaggio,e simpatico l'inizio,dove sembra quasi di vedere un film di dario argento.Bravo anche john travolta,che dimostra di non saper soltanto ballare.

Gruppo STAFF, Moderatore stefano76  @  29/08/2004 19:34:02
   8 / 10
Ottimo film di De Palma che ripesca la coppia di Carrie (Travolta - Allen) e realizza un anomalo thriller che è molto più dramma. Classici i temi più cari al regista, come il voyerismo e l'epica del perdente, e notevole sfoggio di tecnica, con un uso dello split-screen eccezionale a livello visivo.

Unico difetto la sceneggiatura (scritta dallo stesso regista) che diventa lacunosa soprattutto nella parte centrale del film.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  27/08/2004 00:22:29
   9 / 10
Uno dei migliori gialli di De Palma, senza sbavature nè eccessi

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinn
 NEW
bombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segreti
 NEW
in the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodgethey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1001091 commenti su 43095 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net