blue caprice regia di Alexandre Moors USA 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

blue caprice (2013Film Novità

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film BLUE CAPRICE

Titolo Originale: BLUE CAPRICE

RegiaAlexandre Moors

InterpretiJoey Lauren Adams, Tim Blake Nelson, Al Sapienza, Isaiah Washington, Leo Fitzpatrick

Durata: h 1.33
NazionalitàUSA 2013
Generethriller
Al cinema prossimamente

•  Altri film di Alexandre Moors

Trama del film Blue caprice

Nell'autunno del 2002, John Williams e Lee Malvo con la loro Chevrolet Caprice blu terrorizzano l'area metropolitana di Washington, lasciandosi dietro una scia di 10 morti e 3 feriti gravi. Per tre settimane, gli assassini riescono a sfuggire alla polizia e la gente ha paura persino di mandare i figli a scuola. Quando gli agenti riescono ad acciuffarli emerge una veritÓ inaspettata: Lee Ŕ ancora minorenne ed Ŕ stato allevato da John come un figlio. Senza alcun legame di sangue, i due si erano incontrati due anni prima ad Antigua e da quel momento Lee ha subito il fascino di una figura paterna che lo ha portato verso un percorso macabro e terribile.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,00 / 10 (2 voti)7,00Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Blue caprice, 2 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  09/02/2015 12:57:38
   7 / 10
Chevrolet Blue Caprice, ovvero il modello di auto usato nel 2002 da Lee Boyd Malvo e John Allen Muhammad per insane scorribande tra gli stati di Washington D.C., Maryland e Virginia, durante le quali, colpendo a caso ignari innocenti, uccisero dieci persone e ne ferirono parecchi altri.
Si sospettano omicidi perpetrati anche in altri stati ma in tribunale non è mai stato dimostrato. Ovviamente sono bastati i vigliacchi atti criminali di cui sopra per indurre la giuria a condannare alla pena capitale Muhammad (regolarmente eseguita nel 2009) e a sei ergastoli Malvo, minorenne all'epoca dei fatti.
Il film evita di concentrarsi sui momenti più sanguinari ma cerca il movente di tale follia senza mai giudicare apertamente i due protagonisti. Si parte dal primo incontro avvenuto ai Caraibi, con Malvo disperato e abbandonato dalla madre, "raccolto" da John che in cambio di piccoli lavoretti gli offre vitto e alloggio. A sorpresa nasce un rapporto talmente profondo da indurre i due futuri killer a spacciarsi come padre e figlio.
Secondo il regista/sceneggiatore Alexandre Moors le motivazioni dei crimini sarebbero riconducibili al desiderio di rivalsa verso un mondo traditore ed alienante. In realtà il progetto di Muhammad, stratega delle azioni in qualità di ex militare, era probabilmente meno casuale di quel che si immagini, improntato a trovare il suo apice deviato nell'omicidio della ex moglie, colpevole di avergli sottratto i tre adorati figli.
Questa resta solo un'ipotesi, mai dimostrata ed ignorata nella pellicola.
"Blue Caprice" mette bene in luce il rapporto distorto tra un uomo squilibrato e il figlio putativo, che riconoscente decide di armarsi per compiacere chi lo ha salvato dalla strada. Dubbi e rimorso sono molto marginali, limitati giusto al primo omicidio. Poca azione e tanta analisi, mentre la celebre inviolabilità americana vacilla per l'ennesima volta, tra l'altro a poco più di un anno di distanza dall'attacco alle Torri Gemelle.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  02/01/2014 16:52:40
   7 / 10
Blue caprice è la miscela esplosiva di un padre senza figli e di un figlio senza più una famiglia. Un misto di rancore sordo che sfocia nell'omicidio casuale, senza un target predefinito. Nessuno deve essere più al sicuro in mezzo ad un caos che ha le sue radici sempre in quell'america emarginata, culla di una rabbia incontrollabile e specchio oscuro degli esportatori di democrazia nel mondo. La cronaca degli eventi viene sintetizzata brevemente nei titoli di testa e ciò che il film descrive è l'intessere di un rapporto che diventerà di totale dipendenza per entrambi. Non c'è una volontà giustificatoria degli avvenimenti, perchè non può essere altrimenti ed il regista è molto attento in questo. Semplicemente descrive con lucidità una discesa verso l'inferno per entrambi con la volontà di trascinare tutto e tutti.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


958592 commenti su 37525 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net