blue ruin regia di Jeremy Saulnier Usa, Francia 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

blue ruin (2013)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film BLUE RUIN

Titolo Originale: BLUE RUIN

RegiaJeremy Saulnier

InterpretiEve Plumb, Devin Ratray, Amy Hargreaves, David W. Thompson, Bonnie Johnson, Macon Blair, Stacy Rock, Kevin Kolack

Durata: h 1.30
NazionalitàUsa, Francia 2013
Generethriller
Al cinema nel Luglio 2014

•  Altri film di Jeremy Saulnier

Trama del film Blue ruin

Dwight è un derelitto, fruga nella spazzatura e dorme nella sua macchina. Capiamo come sia arrivato a questa condizione solo quando viene a sapere che un uomo sta per uscire di prigione: la persona che anni prima ha ucciso i suoi genitori e che ora è di nuovo a piede libero.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,86 / 10 (21 voti)6,86Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Blue ruin, 21 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Noodles71  @  05/08/2020 01:02:59
   7 / 10
Atipico revenge movie diretto in maniera molto originale da Jeremy Saulnier in cui il desiderio di vendetta del bravissimo protagonista Macon Blair viene progressivamente svelato durante la visione del film. Nelle scene iniziali Dwight vive come un barbone, cercando scarti di cibo nei rifiuti, intrufolandosi in case momentaneamente vuote per lavarsi e dormendo in una vecchia e derelitta Pontiac dove si notano diversi fori di proiettili. Svegliato al mattino da un'agente di polizia, dopo esser venuto a conoscenza che l'uomo resonsabile della morte dei suoi genitori sta per uscire di galera, inizierà il suo viaggio verso un'improvvisata vendetta, fragile nel fisico e senza alcuna esperienza su uso di armi. Bel film indipendente che si differenzia dagli altri del genere e con un ottima fotografia e realizzazione scenica può essere considerato un gioiellino. Fortuna che l'ho visto, meglio tardi che mai...

Sbrillo  @  21/04/2018 08:20:17
   5½ / 10
un revenge movie indipendente, a basso costo, atipico, essenziale e con un buon protagonista... non fosse stato per la lentezza e la successiva noia, credo l'avrei apprezzato di più... capisco che il male interiore ti autodistrugge, ok la drammaticità della storia..va bene tutto, ma ho fatto fatica ad arrivare alla fine!

ZanoDenis  @  09/05/2017 20:02:49
   7½ / 10
Bel revenge movie, particolarmente atipico rispetto ai classici del genere, tuttavia l'ho trovato di pregevole fattura, lento e dilatato, nonostante la breve durata, una vendetta che risale a tanti anni prima, la rovina di due famiglie, un protagonista impacciato ma con il male dentro di se, la sua performance attoriale è ottima, fatta di silenzi, di mimica, eccezionale.
C'è anche il tempo per riflettere, una piccola svolta drammatica che in parte denuncia l'inutile distruzione e auto-distruzione che porta la vendetta.
Thriller di classe, tra i migliori prodotti degli ultimi anni, forse manca quel pizzico di suspense che l'avrebbe reso un risultato ancora migliore.

popoviasproni  @  25/04/2017 10:42:59
   7½ / 10
Thriller drama violento e spietato, diretto senza sprecare un'inquadratura con un protagonista umanamente impacciato ma decisamente determinato.
Un prodotto sicuramente a basso budget ma coraggioso (il protagonista apre bocca dopo 20 minuti) e che ha anche l'ambizione di raccontare attraverso il revenge-movie una storia dolorosa e drammatica.
Riuscito !

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  02/02/2017 18:34:20
   6 / 10
Film di vendetta senza infamia e senza lode anche a causa della lentezza.

maxwin  @  09/01/2017 14:27:17
   7 / 10
Il film è molto interessante, risce a catalizzare la tua attenzione attraverso le inquadrature, l'atmosfera e la bravura degli attori. Ottimo regia, un buon thriller, da vedere

Larry Filmaiolo  @  27/08/2016 09:41:58
   7 / 10
7 piuttosto regalato al film di saulnier che convince sicuramente più del recente Greeen roooom. Blue ruin ha un soggetto scarno e un paio di idee altrettanto scarne sviluppate in modo scarno. Cos'è che fondamentalmente riesce ad appassionare? La tensione costruita con lo scarso ricorso ai dialoghi, la capacità di suggerire pensieri e strategie del protagonista attraverso la costruzione delle scene e i movimenti delle inquadrature, una storia che si disvela (nella sua semplicità ) per indizi e senza spiegoni. Infine, la bellissima e colorata fotografia e le impennate di violenza.

BrundleFly  @  17/07/2016 12:10:44
   7 / 10
Bel film a tema vendetta, ben diretto e interpretato.
Forse ha il difetto di essere un po' monocorde e di non avere dei veri colpi di scena da renderlo memorabile.

gandyovo  @  24/02/2016 16:53:20
   6 / 10
ho trovato la pellicola con poco ritmo. non ha saputo farmi entrare nel suo lento ritmo della vendetta e l'oblio. non mi è piaciuto

Thorondir  @  23/02/2016 17:43:25
   7½ / 10
Interessantissimo film di tale Saulnier che mai avevo sentito nominare. Nella prima parte abbiamo una storia che è tipica del revenge movie, che il regista riesce bene a tramutare in qualcos'altro nella parte finale, lanciando un messaggio che è inequivocabile. Siamo davanti ad un thriller durissimo, che non lesina in pugni allo stomaco e scene gore. Saulnier gira inoltre con la messa in scena di un veterano e i suoi movimenti di macchina rimandano ai grandi degli anni '70. Che dire: un film visivamente potente ed equilibrato, che è anche critica alla facilità con cui negli States circolano le armi, ma è soprattutto una pellicola ammonitoria sulla debolezza del concetto stesso di vendetta. Bella sorpresa.

Danae77  @  23/10/2015 12:31:27
   8 / 10
Dimenticato da tutti e da se stesso, intorpidito nell'anima, fragile e gentile. Risveglio, duro, forzato da un silenzio assordante, compagno esistenziale di sempre. Il passato inchiodante come colpi di martello sul cemento. Il sangue che torna dalle estremità e riporta la vita, livello su livello. Desiderio incontrollato, determinazione, efferato burattinaio di un teatro mai messo in scena...incapace di concepire,di pensare, di agire. Iniezione di una sola dose, potente e letale ed il gioco è fatto. Istruzioni improvvisate da un istinto che sviscera il ventre, le uniche regole ammesse. Colpo a colpo, chi ha tolto, sarà tolto. E presto sarà spazio alla follia. Una rabbia mai saputa provare, un giudizio diventato universale, la piazza la madre adottiva.

wicker  @  08/05/2015 18:24:45
   6 / 10
Classico film di vendetta con un protagonista divorato dall'odio.. ma pur sempre con dubbiosi imprevisti..Film molto lento e crepuscolare soprattutto la prima ora.
Girato comunque bene con giusti tempi di regia senza buchi narrativi e gli attori sono bravi...
Però è tutta roba già masticata e sputata...

kastalya  @  03/05/2015 23:47:14
   3½ / 10
Imbarazzante, noioso, mal recitato, inconcludente...e chi più ne ha più ne metta!

TheLory  @  26/04/2015 11:39:56
   7 / 10
Un thriller in cui non scorre una goccia di adrenalina, è lento e si fatica un po' a entrare nella parte dello spettatore entusiasta.
Però se si pazienta una ventina di minuti o giù di lì, si viene presi dalla curiosità e ce lo si gusta fino alla fine.

eruyomè  @  24/04/2015 12:54:30
   7 / 10
Lento, lentissimo, pesante e violento. All'inizio l'ho seguito con fatica, ma poi ti fai prendere da questo assurdo affresco di cieca e folle vendetta, da questa faida che non fa sconti e pare destinata a non finire mai.
Quando i film indipendenti riescono molto meglio del mainstream: idee al posto dei soldi.

Incredibilmente in parte l'attore protagonista. Shock per aver scoperto che l'amico con l'arsenale nel comodino (da bravo americano medio) è nientepopodimeno che l'odiosissimo fratello sadico di un certo Kevin McCallister, Buzz: tra i primi bersagli di insulti della mia infanzia. Un'evoluzione perfetta.

stallo  @  19/03/2015 11:08:40
   7½ / 10
beh... bellissimo film.. molto crudo e ricco si suspance.

la solita vendetta.... ma molto molto diversa dai soliti canoni

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  16/03/2015 11:02:13
   7 / 10
In "Blue Ruin" è evidente la volontà di realizzare un revenge movie rielaborando l'architettura narrativa e i dettami tipici del genere.
Il film di Jeremy Saulnier è infatti costituito da tempi dilatati, dominato dai silenzi, dall'immobilismo, per poi infiammarsi momentaneamente attraverso squarci surreali in cui la violenza prende il sopravvento.
Lo stesso protagonista (azzeccatissimo il volto smarrito del poco noto Maicon Blair) non è il solito uomo d'azione tutto muscoli e gran cervello capace di fronteggiare anche la più disperata delle situazioni, è invece un ex adolescente impaurito, deciso a vendicarsi per il dolore subito col quale ha dovuto convivere per anni riducendosi ad un emarginato, esiliato a vivere d'espedienti nella carcassa di una vecchia Pontiac posteggiata suggestivamente di fronte l'oceano.
Appare giustificata con accortezza l'esigenza di uccidere chi anni prima assassinò i suoi genitori. La necessità è impellente, lo scorrere del sangue e l'annullamento del colpevole è l'unico mezzo per riparare il torto e trovare la catarsi. Il problema cui dovrà far fronte sta nel fatto che il suo obiettivo non è solo, bensì spalleggiato da una famiglia altrettanto avvezza all'uso delle armi.
Il dramma del protagonista si fonde bene con atmosfere grottesche, alcuni passaggi eccessivamente statici però non rendono la visione sempre entusiasmante. I dialoghi sono ridotti al minimo, mentre la messa in scena non risente affatto del budget contenuto (si vocifera riguardo un'operazione di crowdfunding a quanto pare andata a buon termine).
Pellicola atipica a forte connotazione "indie", complessivamente riuscita nell'inaridimento dei lati più adrenalinici del filone.

TheLegend  @  29/10/2014 02:32:20
   7 / 10
Film crudo e spoglio di sovrastrutture.
Una storia di vendetta che lascia poco spazio alla speranza.

CavaliereOscuro  @  18/09/2014 12:36:22
   7 / 10
Una parola per descriverlo? Essenziale. Thriller che esce dai soliti canoni riuscendo ad essere originale e allo stesso tempo coinvolgente. Crudo e ben diretto. Ottime le interpretazioni.

joker4479  @  27/08/2014 13:23:52
   8½ / 10
Bellissimo questo thriller americano dell'anno scorso, purtroppo poco conosciuto (da noi è stato presentato a Torino, ma ha partecipato anche a Cannes 2013 nella sezione Quinzaine des Réalisateurs, dove ha vinto un premio collaterale) causa la scarsa distribuzione.
Opera seconda di Jeremy Saulnier. Girato, interpretato e fotografato magnificamente.
Un atipico revenge-movie con ottimi svolgimenti della trama.
Perfetto esempio di cinema indie...e di qualità.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  06/08/2014 00:20:00
   7½ / 10
Blue Ruin ha la struttura del revenge movie, è violento come un revenge movie ma spogliato dall'enfasi tipica di questo genere. E' un taglio decisamente anomalo quello scelto dal regista, uno stile da pellicola indipendente e dai mezzi limitati. Non possiede una struttura lineare, ma la storia viene spiegata gradualmente per accumulazione di dati attreverso un meccanismo preciso e sobrio e non in maniera confusa. Bravissimo il protagonista a calarsi in un ruolo non facile, che inizia un film da homeless senza identità, impacciato e tuttaltro che atletico. L'identità appunto di questo inizialmente uno senza verrà acquisita soltanto attraverso l'azione della vendetta, un obbligo pesante di una faida decennale che lo ha annichilito totalmente. Non è certo il solito revenge movie, anzi sicuramente i puristi potrebbero storcere il naso a causa di un ritmo poco serrato, ma il tutto fa parte di una volontà di scegliere uno stile originale della messa in scena, accattivante e per nulla scontato.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1008776 commenti su 44074 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net