brivido regia di Stephen King USA 1986
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

brivido (1986)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film BRIVIDO

Titolo Originale: MAXIMUM OVERDRIVE

RegiaStephen King

InterpretiEmilio Estevez, Pat Hingle, Laura Harrington, Christopher Murney

Durata: h 1.40
NazionalitàUSA 1986
Generehorror
Al cinema nel Novembre 1986

•  Altri film di Stephen King

Trama del film Brivido

La fortuita congiunzione della Terra con la coda di una cometa provoca la ribellione delle macchine agli uomini. Ne seguono una serie di disavventure e di disastri. Alla fine tutti i protagonisti delle varie vicende si ritrovano prigionieri di minacciosi Tir in una stazione di servizio. Quasi come i pionieri circondati dagli indiani. Le fognature finiscono per essere l'unica via di scampo.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,30 / 10 (52 voti)5,30Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Brivido, 52 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Italo Disco  @  21/06/2020 16:21:58
   5½ / 10
I primi quindici-venti minuti promettono bene compreso il simpatico cameo di Stephen King, poi quando l'azione si focalizza quasi esclusivamente sulla stazione di servizio l'interesse cala, ma più in generale è la mancanza della tensione il vero problema. Sugli "Almanacchi Della Paura" ne scrivevano sempre malissimo vedendolo adesso capisco le aspettative che poteva creare e la conseguente delusione però esiste veramente di peggio, basti pensare al terribile L'ANNO DELLA COMETA quasi coetaneo e con argomento simile, anche se la sufficienza è azzardata. Mezzo punto in più per la colonna sonora. Arrivò 55° in graduatoria nella stagione 1986/87 sopra a film come IL COLORE VIOLA e IL CAMORRISTA, trattandosi di un horror poco riuscito non andò malissimo qui in Italia.

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  01/08/2019 00:00:39
   3½ / 10
Da evitare, decisamente.

biagio82  @  20/08/2017 18:53:26
   3 / 10
si chiama brivido....ma avrebbero dovuto chiamarlo sbadiglio....
film noioso con niente di funzionale, pessimi attori e scene ridicole.
davvero un pessimo film dove ho rischiato di addormentarmi più volte....sconsigliatissimo.

GTX33guitar  @  29/12/2015 23:57:24
   6 / 10
Me lo ricordavo più pauroso .....a tratti sfiora la noia..

GianniArshavin  @  28/07/2015 15:10:38
   4½ / 10
Non capirò mai perchè Stephen King nel lontano 1986 decise di prendere uno dei suoi racconti più belli e malinconicamente apocalittici (Camion) e trasformarlo in questa tamarrata che non fa ne ridere ne paura.

A dire il vero lo scrittore non se la cava malissimo alla regia,ma sono proprio la storia e la sua struttura narrativa a peccare di brutto.
La pellicola parte con una scena talmente stupida da risultare divertente , ma dopo quest'ironia presumo non voluta abbiamo il vuoto: ritmo lento e diluito quasi su due ore , dialoghi senza senso , personaggi stupidi ed odiosi e una totale mancanza di suspense ,visto che questi camion non fanno altro che girare in tondo e i protagonisti sono più armati di Rambo. Il finale conciliante e buonista in pieno stile 80 completa questa scadente opera.
Il comparto tecnico vede come detto una discreta regia,qualche bella esplosione qua e la che nemmeno Michael Bay e una grande colonna sonora degli AC/DC che almeno rende meno idiote le scalmanate sequenze d'azione.

Dunque un prodotto evitabilissimo che vede King quasi parodiare il se stesso di 10 anni prima.

alex94  @  29/04/2015 16:07:58
   5½ / 10
Primo ed ultimo film diretto dallo scrittore Stephen King nel 1986.
L'idea di fondo non è niente male ma purtroppo dopo un'inizio abbastanza azzeccato e simpatico,si trasforma nel classico film d'assedio con i i protagonisti rinchiusi all'interno di una stazione di servizio ed assediati da un gruppo di tir impazziti.
Insomma diciamo che come sviluppo è parecchio banale e prevedibile,e sopratutto non riesce mai a risultare particolarmente coinvolgente,finendo così per annoiare un po,anche a causa della scarsa quantità di splatter.
La regia è più o meno decente così come è tutto sommato discreta la recitazione.
Come film si può guardare,non è da evitare assolutamente,alla fine c'è di peggio in giro.

-Uskebasi-  @  23/12/2014 01:28:21
   5 / 10
In linea di massima impresentabile. La colpa non è attribuibile a King dietro la macchina da presa, lui se la cava. Per il suo primo tentativo (diventato nel tempo l'unico) doveva scegliersi una storia più plausibile, con questa il rischio di cadere nel ridicolo era alto per quasi tutti i registi, figuriamoci per un debuttante. Praticamente aveva già fallito in partenza. Dei pesanti e goffi bilici che tengono in scacco delle persone... francamente non vedo dove sia il pericolo finché non arriva il mezzo militare con mitraglietta, si potrebbe evitarli camminando all'indietro.
Io ho apprezzato l'averci creduto, l'apporto finanziario è evidente nelle numerose cose distrutte, quantità degna di un film di Bay. In più devo ammettere la mia ignoranza sul come abbiano fatto a muovere gli oggetti da soli, non sono riuscito a vedere il trucco.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  26/10/2013 10:46:11
   7½ / 10
Ma che noia e noia, ragazzi, ma datevi un colpo in testa! Questo film è una ****ta!
Non credevo che S. King fosse così bravo anche dietro la cinepresa. Secondo me ha fatto un ottimo lavoro di regia; ha saputo tenere alta l'adrenalina mescolandoci un sapiente senso del'umorismo per mantenere un'aria di beffaggine.
"Vi abbiamo fatti noi! Mostri!"
Credo che sia il tema preferito del Re: le macchine che si ribellano all'uomo.
Altri pregi: ottimi interpreti, protagonista criminale ma umano, il boss ******* ma buffissimo, le ragazze con le palle, il ragazzino coraggioso.
E buona colonna sonora degli AC/DC, che di solito non mi piacciono.

ZanoDenis  @  20/05/2013 20:12:27
   4 / 10
Noia continua, mi è calato il sonno, da evitare

ferzbox  @  10/05/2013 14:49:25
   4½ / 10
Che Stephen King sia un bravo scrittore non lo mette in dubbio nessuno..che abbia partorito delle opere interessanti attirando molti registi rinomati, non lo mette in dubbio nessuno..ma come regista ha fortunatamente capito subito di lasciar perdere;"Brivido" per nostra fortuna è l'unico film diretto dal popolare romanziere.
Anche in questo caso assistiamo ad una trasposizione di uno dei tanti brevi racconti della raccolta "A volte ritornano"..o "Night Shift" per i più pignoli;il racconto in questione è "Camion".
Il racconto,come la stramaggioranza di quelli racchiusi nella suddetta raccolta,era decisamente breve,in una ventina di pagine narrava la storia di alcuni camion che prendevano vita propria e terrorizzavano alcune persone rifugiatosi all'interno di una stazione di servizio.
Quando si legge il racconto si riesce a vivere quella situazione in modo profondo perchè da l'idea della classica storiella da dopo mezzanotte..in dieci minuti si legge..il film non solo è tremendamente diluito e stiracchiato..ma anche noioso e poco coinvoilgente.
Stephen King si può inserire in quella cerchia di registi che non hanno saputo render giustizia alle sue opere..e questo è oltre modo paradossale.

2 risposte al commento
Ultima risposta 10/05/2013 17.27.15
Visualizza / Rispondi al commento
Crazymo  @  23/07/2012 00:55:04
   7 / 10
Sarà ma a me questo horrorazzo in pieno stile anni '80 con il rock ignorante degli AC/DC e con alla regia nientemeno che Stephen King è sempre piaciuto, un piccolo cult personale. Per divertirsi in pieno stile '80s niente di piu'! Perchè dargli contro?!

C.Spaulding  @  29/05/2012 20:50:05
   7 / 10
prima ed unica regia di King che ha confezionato un buon prodotto. Dal suo racconto "camion".

BlueBlaster  @  07/05/2012 01:49:41
   5½ / 10
Filmetto horror tipicamente anni 80 che stalla tra la commedia e l'horror senza riuscire a fare nessuna delle due cose...non fa schifo ma si può sicuramente farne a meno.
Mezzo voto per il ricordo di averlo visto su "notte horror" da bambino assieme, ahimè, a mio padre...

Invia una mail all'autore del commento DjAlan78  @  01/05/2012 15:44:31
   5½ / 10
Sono d'accordo con giraldiro, è uno di quei film che non mi perdevo mai quando ero ragazzino.
Visto oggi risulta davvero mediocre e a tratti ridicolo. Mezzo voto in piu' per il legame affettivo.

76eric  @  31/01/2012 22:10:59
   6 / 10
Prima ed unica regia del grande Stephen King che, nonostante lo sconvolgente messaggio tecnologia vs uomo, non ha nulla o quasi di orrorifico.
Mi è sempre saputo di un film che per simpatia vorrei considerare come Cult, e forse in parte lo è, però ogni volta che mi capita di rivederlo a distanza di anni, mi lascia sempre insoddisfatto. Peccato perchè se è vero che possiede le sue ottime dosi di trash, è altrettanto pesantino e noiosetto nel corso del suo svolgimento.



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Inoltre ricordo di quanto rimasi affascinato/turbato dalla mitica locandina di promozione, sicuramente la cosa più riuscita collegata alla pellicola in questione. Spacca di brutto.

Tralasciando le eccezzioni di Shining, Le ali della libertà e forse di Carrie, sostengo sempre la considerazione che mi spinge a dire che i film tratti da un opera di King non rendono visivamente come dovrebbero. Va annoverato ovviamente fra i suoi cosìdetti minori distante anni luce però da opere come Misery, The Night flier ( che più lo vedo e più mi garba), La metà oscura, It, Pet sematary, l' ottimo e forse poco conosciuto Cose preziose, Grano rosso sangue, Cujo ecc.. ecc.., mamma mia quante ne ha fatte......
6 di stima.

giraldiro  @  04/07/2011 22:21:52
   7 / 10
Mi ricordo ancora quando lo vedevo da piccolo, all'età di 6/7 anni era uno dei miei film preferiti e mi dispiace vedere che qui ha una media così bassa. Certo, non è un filmone, questo si sa, ma io voglio comunque mettergli un 7 visto che rievoca in me vecchi ricordi a cui sono molto legato.

ROBZOMBIE81  @  05/10/2010 13:02:47
   4½ / 10
Mah,questo film di King è un b-movie fatto abbastanza male con un 'idea interessante tratta da un suo racconto ma realizzata davvero in maniera approssimativa a cominciare dai dialoghi scadenti e dalle scene poco incisive salvo qualcuna soprattutto nella prima mezzora..troppo presto sopraggiunge la noia e l'interesse almeno personalmente svanisce subito,il Re ci ha provato,ma è andata male.

Dosto  @  18/08/2010 13:56:35
   1½ / 10
Beh, King non sarà Gogol nè Palahniuk ma come scrittore se la cavicchia, quando, però, si mette alla cinepresa raggiunge pienamente, superandolo forse, il ridicolo. Filmaccio inguardabile.

elmoro87  @  24/06/2010 11:17:19
   2 / 10
Da Brivido!

Orribile in tutto, veramente pessimo!!! Non mi aspettavo niente di magistrale, ma qui si raschia il fondo.

era molto tempo che non vedevo una cag.ata del genere!!!

King, per favore, occupati di scriverle queste storie, che poi ci pensa qualcun altro a metterle sullo schermo!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  01/04/2010 15:39:34
   3½ / 10
Uno dei peggiori horror (se così si può definire) anni 80 tratto dall'apocalittico racconto di poche pagine Camion, contenuto nella raccolta
A Volte Ritornano di Stephen King, il re del brivido contemporaneo.
Diretto dallo stesso scrittore, che nel racconto riusciva ad intimorire e deprimere il lettore con una visione pessima del futuro, ne è venuto fuori un film disastroso.
Di paura ce n'è zero, e l'idea delle macchine che si ribellano all'uomo (inspiegabilmente non tutte) qui intrattiene per cinque minuti, poi basta. Se poi si aggiunge il fatto che il tema era già stato affrontato mille volte...
Un film piatto, noioso, fiacco e senza un briciolo di suspence, che per un'ora non mostra altro che camion che ruotano attorno ad un'autogrill circondato da un'aura verde da serie z ed invaso da una mandria di antipatici imbecilli (nel libro erano cinque, qui sono una ventina).
Il finale poi speranzoso e tipicamente 80s è quanto di più ridicolo si potesse fare.
I motivi per cui gli do un voto alto come questo sono due: il primo è che per fortuna non si prende mai sul serio, come se il regista/scrittore stesse realizzando tutto per puro sfizio; il secondo è per le musiche degli AC/DC, formidabili (Hells Bells) anche se con il film non ci azzeccano proprio niente.
Come a King sia venuto in mente di stravolgere la sua opera in questo modo rimarrà sempre un mistero.
Statene alla larga, non è neppure divertente.

2 risposte al commento
Ultima risposta 27/04/2018 14.15.12
Visualizza / Rispondi al commento
phemt  @  07/03/2010 13:10:26
   5 / 10
Tentativo registico di Stephen King in un periodo in cui si era avvicinato al cinema (Creepshow per esempio) dopo l’enorme delusione dello Shinning Kubrickiano secondo lui non all’altezza del suo scritto (mah)…
“Se vuoi che sia fatto bene lo devi fare da te” diceva King, ma una cosa esce bene se si hanno le qualità altrimenti esce fuori una mezza porcata come in questo caso…

Tratto da un suo discreto racconto breve King cambia fin troppo del suo scritto e va a perdere tutto il sottotesto malinconico, deprimente e senza speranza del racconto in favore di una sorta di horror/commedia che non spaventa e nemmeno diverte più di tanto! E tra l’altre cose non manca qualche buco narrativo, uno per tutti non si capisce perché si animano tutti gli strumenti tranne le automobili… Mah!

L’impianto è evidentemente figlio dei Romero movies ma il confronto non sussiste assolutamente! L’assedio non è gestito per nulla bene, gli spazi geometrici idem e non c’è un minimo tensione durante tutta la durata del film!

Brivido non funziona assolutamente dal punto di vista strettamente horror e funziona poco e male da quello dell’intrattenimento! E’ vero che non annoia mai, ma è pieno zeppo di cliché, situazioni stupide e comportamenti insensati… I personaggi poi sono stereotipati peggio del solito pur partendo dall’assunto che c’è King alla scrittura che è uno che, sui personaggi stereotipati, ha fatto parte della sua fortuna… Non c’è la minima attenzione sulla psicologia dei personaggi che di fatto non sono per nulla caratterizzati e talmente anonimi che viene quasi voglia di tifare per i camion!

La regia di King è abbastanza incolore ma non totalmente da buttare, successivamente lo scrittore statunitense lascerà le sue voglie registiche al fido Garris ma la situazione non migliorerà più di tanto!

Si salvicchia giusto la colonna sonora degli acdc e qualche trovata qua e là (soprattutto il bancomat che da dello stronxo a Stephen King stesso)…

Non metto di meno perché da ragazzetto King era uno dei miei scrittori preferiti!

topsecret  @  07/03/2010 11:44:18
   5 / 10
Non sono riuscito ad entusiasmarmi più di tanto guardando il film quanto invece abbia fatto ascoltando la superba colonna sonora degli AC/DC.
Pellicola abbastanza piatta che non regala tanti momenti di tensione e di divertimento, ma che anzi, per demerito di personaggi alquanto idioti ed irritanti, pregiudica quel poco di buono che si riesce a trovare.
Insipido.

Gold snake  @  04/01/2010 14:50:03
   8 / 10
Film stupendo se volete farvi qualche risata.

Fallisce miseramente come film horror e regna come film comico. 3 se lo si guarda come horror, 8 se lo si guarda come parodia di un film horror. Io l'ho guardato come il secondo, quindi voto 8.

Alexein  @  22/02/2009 00:34:33
   4 / 10
Molto brutto il primo e ultimo film di King come regista... Sembra l'ennesimo rifacimento dei film di Romero sugli zombi con le vittime che si asserragliano negli esercizi commerciali... solamente che qui ad essere animati non sono i cadaveri ma gli elettrodomestici e i veicoli a motore...
La sceneggiatura ha più buchi di un formaggio groviera, quel che non ti aspetteresti mai da uno scrittore... e purtroppo più si rivede, più se ne trova.
La sua regia è a dir poco superficiale ed ingenua.
Tuttavia per gli appassionati del genere ne è d'obbligo almeno una visione, perchè qualche scena divertente se ne trova come quella del ponte che si alza da solo provocando il ribaltamento di innumerevoli mezzi...
Complessivamente è un horror talvolta simpatico, talvolta irritante che tiene quasi sempre la tensione a zero.

Invia una mail all'autore del commento alessio222  @  21/02/2009 23:24:57
   5½ / 10
Peccato l'idea era molto buona,ma il film lascia veramente molto a desiderare la trama è piatta e non esiste un minimo di tensione.
Personalmente non arriva alla sufficienza,ripeto giusto mezzo punto in più per l'idea.

statididiso  @  13/02/2009 08:49:48
   4½ / 10
neanche a me è piaciuto molto... la regia di King è noiosissima (tra l'altro, a me, generalmente, non piace nemmeno come scrittore) e gli AC/DC non mi fanno impazzire (anche perché mi piace tutt'altro genere). come film preferisco molto più la trilogia di 'Terminator' o il meno conosciuto 'Adrenalinè. tutto sommato, mediocre... ah, ma perché le automobili non si rianimano? :)
L

Robgasoline  @  30/12/2008 14:45:03
   8 / 10
Film un po demenziale ma con ottime idee a mio parere...
La colonna sonra degli Ac/Dc pompa il tutto...
Insomma un classico film di fantascienza degli anni 80...
A me però è piaciuto:)

joey beltram  @  17/11/2008 20:02:39
   4½ / 10
aiaiai.. ke film stupido.. se volete farvi una risata guardatelo..

Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  11/10/2008 14:14:23
   7 / 10

Non mel, ma alzo il voto per le ottime canzoni degli AC/DC

DarioArgento  @  29/05/2008 23:59:20
   7 / 10
questo non è un horror ma un film di fantascienza.....la scena dell incidente iniziale è grandiosa peccato per il finale troppo scontato ma a stephen king vanno gli elogi per questo piccolo capolavoro

everyray  @  08/01/2008 04:54:07
   2½ / 10
Debutto alla regia per Stephen King che però,c'è da dirlo,ha dichiarato di voler realizzare un film-spazzatura che a mio parere gli è riuscito benissimo....peccato perchè questo film da bambino mi faceva tanta paura,ma devo dire che ha delle gravissime lacune anche se l'idea di fondo non è male male...
più che paura fa ridacchiare...

Torghinarbet  @  20/12/2007 03:30:06
   10 / 10
Solo la colonna sonora degli dei del Hard Rock mi strappa un 10 dal cuore (e la non a caso presenza nelle prime scene di un fugoncino nero che si ribalta con la scritta sul fianco a caratteri cubitali AC/DC mi commuove ogni fottuta volta che lo rivedo)
Il film è piacevolissimo, decisamente molto Stephen King ( e visto la mia simpatia per King non potevo dargli meno di 10)
Per il commento tecnico mi appoggio a Kowalski (il suo voto è sicuramente meno di parte e più oggettivo)
Cmq consiglio di vederlo, agli amanti del rock edell'orror stile king piacerà sicuramente!!!

risikoo  @  07/12/2007 18:18:01
   6 / 10
Film che viene ricordato principalmente per la "firma" del maestro Stephen King, ma onestamente c'è poco o nulla da ricordare. In ogni caso non è un film da buttare e in giro c'era (e c'è) molto di peggio.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  07/12/2007 17:48:24
   7 / 10
Film godibilissimo, è chiaro (ma non condivisibile) che abbia deluso gli spettatori o i lettori di King: un'opera che gioca magistralmente con gli stereotipi e un'amabile humour nero.
In "maximum overdrive" traspare in King l'amore per il videoclip e il gusto del paradosso.
Discreta e invitante la colonna sonora degli Ac/Dc

marfsime  @  06/11/2007 14:56:18
   5½ / 10
Un voto che deriva dalla media tra l'idea di base molto buona e la realizzazione decisamente scadente. Come detto già dai commenti precedenti meglio il King in versione scrittore rispetto a quello nei panni di regista. Le scene splatter non sono male ma si vanno a scontrare con situazioni paradossali al limite del grottesco e della ridicolaggine che fanno scadere la validità della pellicola. Peccato perchè poteva venire fuori veramente un bel film se fatto meglio.

Voto:5,5

Invia una mail all'autore del commento Il Cartaio  @  10/08/2007 16:58:15
   6 / 10
Film a metà tra un horror ed un comico (si inorridisce x alcune scene ma ci si ride di gusto x l'assurdità di altre), prima proa di King come regista e penso che sia meglio che continui a fare lo scrittore, non tanto per il film che ha prodotto che tutto sommato non è malaccio, quanto inwece per il talento che dimostra nei suoi best seller... e Briwido ne fa parte, un racconto eramente da leggere tutto di un fiato a differenza del film che si lascia guardare in maniera godibile ma nulla di più. IL CARTAIO

eletar  @  29/05/2007 21:50:09
   1 / 10
king in questo film mi ha veramente deluso
Da evitare

PetaloScarlatto  @  22/05/2007 00:22:37
   7 / 10
bel film, bravo King nella sua UNICA prova come regista... Il racconto da cui è tratto è molto bello ed è meravigliosa la raccolta "a volte ritornano" che conisglio, comunque, più del film - che non mi è spiaciuto affatto -

Jumpy  @  20/05/2007 17:47:16
   5½ / 10
Simpatica l'idea alla base della storia, il resto è la solita carrellata di stereotipi americani, una scena, ricordo, mi rimase particolarmente impressa...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Bellissime, comunque, le musiche degli AC/DC ;)

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  08/05/2007 12:48:31
   5 / 10
La pellicola segna l'esordio alla regia di Stephen King,per un classico esempio di horror anni 80 in cui tutto aveva una certa cafoneria di fondo,compresi gli effetti trucco e visivi(ottenuti tramite elaborazioni ottiche,niente computer).Purtroppo il film oltre a presentare personaggi e situazioni tipiche dello scrittore del Maine,offre ben pochi pregi:storia piatta e incapace di decollare,con "cattivi"credibili quanto un esercito di elettrodomestici e sviluppi nella trama del tutto inesistenti.Colonna sonora targata AC/DC,ma per il resto un film tranquillamente archiviabile.

Scream  @  02/04/2007 12:32:28
   7½ / 10
prima ed unica prova di King come regista che magari non sara' eccelza ma che si guarda con molto piacere.

Invia una mail all'autore del commento vlad  @  13/02/2007 18:57:04
   1 / 10
Una minchiata pazzesca. King è già patetico come scrittore, ma come regista andrebbe crocifisso a testa in giù, sotto una montagna di ***** nella discarica di malafede. E pensare che da ragazzino mi disperavo perché i miei non mi hanno mai permesso di vederlo... Ora a 31 anni penso: grazie mamma.

4 risposte al commento
Ultima risposta 07/06/2009 14.53.54
Visualizza / Rispondi al commento
doppiak  @  04/01/2007 14:08:37
   5 / 10
stephen king meglio come scrittore che come regista...
comunque la storia li per se non è neanche bella, un finale inutile... mah...

gei§t  @  18/09/2006 11:28:04
   5 / 10
Stephen King prova a mettere su pellicola uno dei suoi racconti, non certo uno dei migliori.
Il risultato è un filmetto banale e bruttino. All'inizio sembrava non prendersi troppo sul serio e la vena comica avrebbe potuto salvarlo... ma alla fine rimane solo tanta azione e poca sostanza

Invia una mail all'autore del commento testadilatta  @  23/08/2006 19:37:29
   6 / 10
Sicuramente King sta meglio dietro la macchina da scrivere piuttosto che con la cinepresa in mano.
comunque un film decente anche se dall'idea di base poteva venir fuori qualcosa di meglio.
I "brividi" che promette il titolo latitano anche se ci sono sequenze da ricordare come l'omicidio della macchinina radiocomandata e soprattutto il camion con il muso del Green Goblin!!!
Da vedere, per i fan dell'horror.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  11/07/2006 22:09:44
   6½ / 10
da un racconto di king,un film godibile e mai noioso.

1 risposta al commento
Ultima risposta 22/09/2006 18.38.39
Visualizza / Rispondi al commento
No Mercy  @  18/06/2006 20:16:04
   6½ / 10
Gradevole e senza pretese...ennesima pellicola tratta da un romanzo di King con ottima colonna sonora e buona dose di adrenalina nonostante l'approssimativa regia e i pochi mezzi a disposizione.

maxxi  @  09/05/2006 17:48:55
   6½ / 10
non e il massimo ma nonstante i 20anni rimane un film godibile

Living Dead  @  14/03/2006 20:07:19
   2 / 10
orripilante operazione commerciale da parte di king
assurdo, demente girato con pochi soldi (e si vede), regia pessima

da evitare.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  10/03/2006 09:15:21
   4 / 10
Non mi è proprio piaciuto, a partire da una sceneggiatura un pò troppo debole. Secondo me è l'idea che non sta in piedi: nelle automobili non è presente un dispositivo meccanico? E allora perchè sono immoblili? Altra osservazione: come mai a volte le macchine sentono gli uomini (vedi scena della luce) e altre no? Un film troppo poco curato.

Invia una mail all'autore del commento NNIICCKK  @  06/01/2006 17:13:55
   7 / 10
Ci troviamo di fronte ad un prodotto piacevole, anche se a tratti lento, ma mai comunque frustrante.
Ci sono alcune pecche tecniche e degli errori di sceneggiatura (capita spesso di chiedersi perchè alcuni veicoli non si ribellino a differenza di altri, come le automobili), ma in conclusione Brivido è un titolo che va visto, principalmente perchè è l'opera prima del Maestro Stephen King, poi perchè in fin dei conti è interessante assistere all'opera distruttiva da parte di mezzi meccanici contro i propri creatori.
Azzeccata la colonna sonora by AC-DC.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR kaiser soze  @  05/01/2006 11:59:18
   6 / 10
Tratto da un racconto di King, Colonna sonora degli Ac/Dc: e lo vidi, a suo tempo solo per questo. Comunque rimane un film godibile. Sicuramente un perno della mia infanzia cinematografica.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcriminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovato
 NEW
famosafantasy island
 NEW
gamberetti per tutti
 NEW
ghostbusters: legacy
 NEW
gli anni piu' belligretel e hansel
 NEW
greyhound: il nemico invisibileil ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnello
 NEW
l'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassino
 NEW
nel nome della terranon si scherza col fuocooutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di saw
 NEW
stay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutants
 NEW
the old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusvivariumvolevo nascondermi
 NEW
vulnerabiliwaves

1006326 commenti su 43733 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net