charlot campagnolo regia di Charles Chaplin USA 1919
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

charlot campagnolo (1919)

Commenti e Risposte sul film Speciale sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film CHARLOT CAMPAGNOLO

Titolo Originale: SUNNYSIDE

RegiaCharles Chaplin

InterpretiCharles Chaplin, Edna Purviance

Durata: h 0.34
NazionalitàUSA 1919
Generecorto
Al cinema nel Gennaio 1919

•  Altri film di Charles Chaplin

•  SPECIALE CHARLOT CAMPAGNOLO

Trama del film Charlot campagnolo

-

Film collegati a CHARLOT CAMPAGNOLO

 •  SPECIALE CHARLOT CAMPAGNOLO

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,25 / 10 (6 voti)7,25Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Charlot campagnolo, 6 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

pinhead88  @  01/04/2009 03:16:38
   7 / 10
Charlot alle prese con la vita campagnola.un corto abbastanza gradevole,ma non tra i migliori di Chaplin.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  07/02/2009 01:08:25
   7 / 10
Sulla falsa riga di Shouder arms riprendendo il finale di Dog's life. L'ambientazione idilliaca di quest'ultimo non è più tale in questo corto. La presenza incombente di una chiesa già determina una situazione in cui viene effettuato un a sorta di controllo, qui mai esplicitato bensì sottinteso. Charlot è continuamente maltrattato dal suo datore di lavoro e come in Shoulder arms l'unica arma è la fuga onirica, rifugio estremo da una quotidianeità insopportabile. Tuttavia non è uno dei suoi lavori migliori, troppo simile al suo lavoro precedente.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  04/02/2009 16:32:08
   7 / 10
L'inizio è molto buono, il resto della storia scende leggermente.
Bello il balletto con le ninfe e molto divertente la colazione.
Gradevole questo corto del sempre grande Chaplin.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  09/11/2008 20:53:04
   7½ / 10
Altre perle di muta comicità: Charlot che si rimette a dormire ogni volta che il padrone lo sveglia (ricorda tanto la cerimonia mattutina che si svolge anche a casa mia), Charlot che pulisce per terra, Charlot che cerca di fare il gentleman, la capretta nascosta dietro il piano che provoca confusione.
Bello spaccato di vita campagnola.

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  24/09/2008 00:04:38
   7 / 10
Dopo Charlot Soldato, Chaplin attraversa un periodo di crisi. Nonostante cerchi di tenere separato il lavoro da tutto il resto, i fatti privati cominciano a influire sulla sua ispirazione. Chaplin si è dimostrato una persona che ha saputo resistere psicologicamente all’improvviso successo e allo stress da prestazione, grazie al pensiero fisso per il lavoro e al notevole impegno profuso. La sua personalità ha però un punto debole che gli procura guai: la passione per le ragazze molto giovani. Nel 1918 una ragazzina di sedici anni (Mildred Harris) riesce ad abbindolarlo e a fargli credere di essere incinta. E’ costretto a sposarla e si rende subito conto che la sbandata è costata molto cara, visto che si tratta di una ragazza molto frivola e fatua. Si sente così scontento e in crisi che addirittura rinuncia a far venire sua madre dall’Inghilterra. Scrive infatti a suo fratello: “temo sua presenza qui possa deprimermi e danneggiare il mio lavoro”.

Nonostante i suoi sforzi, il momento no si riflette anche nell’arte. Il mediometraggio Sunnyside (Idillio nei campi), uscito nel 1919, è nettamente inferiore ai precedenti. E’ una comica melensa e con poco mordente, che contiene però scene interessanti. La scenografia stavolta è quella di un paesetto sperduto nella scalcagnata campagna americana (belle riprese in esterni). Sembra quasi che Chaplin abbia voluto approfondire il mondo evocato alla fine di Vita da cani, per far vedere che non era tutto oro quello che luccicava. Infatti in Sunnyside di idilliaco c’è solo il paesaggio e la natura, mentre la gente è tutt’altro che amichevole. Si inizia subito con l’ironia, quando s’inquadra una targa con su scritto “Ama il tuo prossimo” e poi si fa vedere il comportamento del possessore della targa. Si tratta del proprietario di un albergo scalcinato, nonché possessore di bestiame, che cerca di far lavorare a forza di calci nel sedere, un assonnato e svogliato vagabondo. Ricorda un po’ il rapporto di lavoro del cortometraggio Work, anche se in maniera più soft. Anche qui il vagabondo sembra subire lo sfruttamento, per poi rifarsi con l’astuzia. Del resto tutti gli abitanti del villaggio si fanno un dovere di leggere la Bibbia e seguire le funzioni con il bel vestito, mostrandosi in realtà delle persone molto grette.

Una parte del pezzo è occupata da un sogno fatto dal vagabondo, in cui si trova a danzare con 4 ninfe, in un’atmosfera idilliaca che ricorda la musica di Debussy in Prelude à l’après-midi d’un faune. Anche il sogno è venato d’ironia (si siede su di un fico d’india), come non si risparmia l’ironia al vagabondo stesso, quando per stare da solo con la sua amata Edna non esita a sbarazzarsi senza pietà del fratello handicappato di Edna.
In questo mondo così chiuso piomba all’improvviso un giovane cittadino. I suoi modi raffinati contrastano con quelli semplicioni del vagabondo, il quale si sente colpito e inferiore al nuovo arrivato. Cerca così di imitarlo con i suoi mezzi limitati (le ghette, l’accendino nel bastone) ma riceve un inesorabile rifiuto da parte di Edna, invaghitasi del giovane. Si ripropone così il modello del vagabondo che si sente rifiutato, che si deve arrendere alla vittoria del mondo dell’apparenza su quello della sostanza. Decide addirittura di suicidarsi, ma sul più bello … si scopre che era l’ennesimo sogno. La realtà stavolta consola il protagonista: Edna non si fa abbindolare dal bellimbusto e preferisce il povero ma devoto vagabondo. Stavolta il finale lieto non viene turbato da alcuna ombra, anche se alcuni critici cinematografici hanno avanzato l’ipotesi che il finale fosse il sogno del vagabondo che si stava per suicidare.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  19/10/2007 09:51:20
   8 / 10
la parte migliore è quella della sveglia mattutina con un Charlot che non vuole proprio saperne di alzarsi...poi la colazione(sempre unico),e la storia d'amore(meno riuscita)...anche in questa pellicola non mancano le parti da "sogno" che in questo periodo della sua carriera sono quasi sempre presenti!
imperdibile!

p.s. durante le riprese il principe di Danimarca giro per divertimento qualche scena nella hall dell'albergo!

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#unfit - la psicologia di donald trump10 giorni con babbo nataleabout endlessnessaddio al nubilatoalessandra - un grande amore e niente piu'all my friends are deadamore al quadratobaby yaga: incubo nella foresta oscurabastardi a mano armatabliss (2021)burraco fatalecentigradecherry - innocenza perdutacome truecosa sarÓcreators: the pastcrisiselegia americanafino all'ultimo indiziogirl power - la rivoluzione comincia a scuolagodzilla vs. konggreenlandhoneylandi am greta - una forza della naturai predatoriil cammino di xicoil caso pantani - l'omicidio di un campioneil mio corpo vi seppellira'il principe cerca figlioil talento del calabroneimprevisti digitalijudas and the black messiahla nave sepoltala prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala stanzala vita straordinaria di david copperfieldl'amico del cuore (2021)lasciami andarel'incredibile storia dell'isola delle roselockdown all'italianal'ultimo paradiso (2021)ma rainey's black bottommadame claudemankminarimurdershownomad: in cammino con bruce chatwinnotizie dal mondooperazione celestinaoperazione varsity blues: scandalo al collegepalazzo di giustiziapalm springs - vivi come se non ci fosse un domaniparadise - una nuova vitaparadise hillspele' - il re del calcioqualcuno salvi il natale 2quello che non ti ucciderange runnersrebeccaroubaix, una lucesacrifice (2020)sola al mio matrimoniosonsotto lo zerosoul (2020)sul piu' belloten minutes to midnight
 HOT
tenetthe fatherthe mauritanianthe midnight skythe nights before christmasthe secret - le verita' nascostethe unholythe united states vs. billie holidaytrash - la leggenda della piramide magicatua per sempretutto il mondo e' palesetutto normale il prossimo nataleun divano a tunisiuna classe per i ribelliuna donna promettentewe are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000we can be heroeswonder woman 1984wrong turnyes dayzack snyder's justice league

1016339 commenti su 45275 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net