charlot campagnolo regia di Charles Chaplin USA 1919
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

charlot campagnolo (1919)

Commenti e Risposte sul film Speciale sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film CHARLOT CAMPAGNOLO

Titolo Originale: SUNNYSIDE

RegiaCharles Chaplin

InterpretiCharles Chaplin, Edna Purviance

Durata: h 0.34
NazionalitàUSA 1919
Generecorto
Al cinema nel Gennaio 1919

•  Altri film di Charles Chaplin

•  SPECIALE CHARLOT CAMPAGNOLO

Trama del film Charlot campagnolo

-

Film collegati a CHARLOT CAMPAGNOLO

 •  SPECIALE CHARLOT CAMPAGNOLO

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,25 / 10 (6 voti)7,25Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Charlot campagnolo, 6 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

pinhead88  @  01/04/2009 03:16:38
   7 / 10
Charlot alle prese con la vita campagnola.un corto abbastanza gradevole,ma non tra i migliori di Chaplin.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  07/02/2009 01:08:25
   7 / 10
Sulla falsa riga di Shouder arms riprendendo il finale di Dog's life. L'ambientazione idilliaca di quest'ultimo non è più tale in questo corto. La presenza incombente di una chiesa già determina una situazione in cui viene effettuato un a sorta di controllo, qui mai esplicitato bensì sottinteso. Charlot è continuamente maltrattato dal suo datore di lavoro e come in Shoulder arms l'unica arma è la fuga onirica, rifugio estremo da una quotidianeità insopportabile. Tuttavia non è uno dei suoi lavori migliori, troppo simile al suo lavoro precedente.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  04/02/2009 16:32:08
   7 / 10
L'inizio è molto buono, il resto della storia scende leggermente.
Bello il balletto con le ninfe e molto divertente la colazione.
Gradevole questo corto del sempre grande Chaplin.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  09/11/2008 20:53:04
   7½ / 10
Altre perle di muta comicità: Charlot che si rimette a dormire ogni volta che il padrone lo sveglia (ricorda tanto la cerimonia mattutina che si svolge anche a casa mia), Charlot che pulisce per terra, Charlot che cerca di fare il gentleman, la capretta nascosta dietro il piano che provoca confusione.
Bello spaccato di vita campagnola.

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  24/09/2008 00:04:38
   7 / 10
Dopo Charlot Soldato, Chaplin attraversa un periodo di crisi. Nonostante cerchi di tenere separato il lavoro da tutto il resto, i fatti privati cominciano a influire sulla sua ispirazione. Chaplin si è dimostrato una persona che ha saputo resistere psicologicamente all’improvviso successo e allo stress da prestazione, grazie al pensiero fisso per il lavoro e al notevole impegno profuso. La sua personalità ha però un punto debole che gli procura guai: la passione per le ragazze molto giovani. Nel 1918 una ragazzina di sedici anni (Mildred Harris) riesce ad abbindolarlo e a fargli credere di essere incinta. E’ costretto a sposarla e si rende subito conto che la sbandata è costata molto cara, visto che si tratta di una ragazza molto frivola e fatua. Si sente così scontento e in crisi che addirittura rinuncia a far venire sua madre dall’Inghilterra. Scrive infatti a suo fratello: “temo sua presenza qui possa deprimermi e danneggiare il mio lavoro”.

Nonostante i suoi sforzi, il momento no si riflette anche nell’arte. Il mediometraggio Sunnyside (Idillio nei campi), uscito nel 1919, è nettamente inferiore ai precedenti. E’ una comica melensa e con poco mordente, che contiene però scene interessanti. La scenografia stavolta è quella di un paesetto sperduto nella scalcagnata campagna americana (belle riprese in esterni). Sembra quasi che Chaplin abbia voluto approfondire il mondo evocato alla fine di Vita da cani, per far vedere che non era tutto oro quello che luccicava. Infatti in Sunnyside di idilliaco c’è solo il paesaggio e la natura, mentre la gente è tutt’altro che amichevole. Si inizia subito con l’ironia, quando s’inquadra una targa con su scritto “Ama il tuo prossimo” e poi si fa vedere il comportamento del possessore della targa. Si tratta del proprietario di un albergo scalcinato, nonché possessore di bestiame, che cerca di far lavorare a forza di calci nel sedere, un assonnato e svogliato vagabondo. Ricorda un po’ il rapporto di lavoro del cortometraggio Work, anche se in maniera più soft. Anche qui il vagabondo sembra subire lo sfruttamento, per poi rifarsi con l’astuzia. Del resto tutti gli abitanti del villaggio si fanno un dovere di leggere la Bibbia e seguire le funzioni con il bel vestito, mostrandosi in realtà delle persone molto grette.

Una parte del pezzo è occupata da un sogno fatto dal vagabondo, in cui si trova a danzare con 4 ninfe, in un’atmosfera idilliaca che ricorda la musica di Debussy in Prelude à l’après-midi d’un faune. Anche il sogno è venato d’ironia (si siede su di un fico d’india), come non si risparmia l’ironia al vagabondo stesso, quando per stare da solo con la sua amata Edna non esita a sbarazzarsi senza pietà del fratello handicappato di Edna.
In questo mondo così chiuso piomba all’improvviso un giovane cittadino. I suoi modi raffinati contrastano con quelli semplicioni del vagabondo, il quale si sente colpito e inferiore al nuovo arrivato. Cerca così di imitarlo con i suoi mezzi limitati (le ghette, l’accendino nel bastone) ma riceve un inesorabile rifiuto da parte di Edna, invaghitasi del giovane. Si ripropone così il modello del vagabondo che si sente rifiutato, che si deve arrendere alla vittoria del mondo dell’apparenza su quello della sostanza. Decide addirittura di suicidarsi, ma sul più bello … si scopre che era l’ennesimo sogno. La realtà stavolta consola il protagonista: Edna non si fa abbindolare dal bellimbusto e preferisce il povero ma devoto vagabondo. Stavolta il finale lieto non viene turbato da alcuna ombra, anche se alcuni critici cinematografici hanno avanzato l’ipotesi che il finale fosse il sogno del vagabondo che si stava per suicidare.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  19/10/2007 09:51:20
   8 / 10
la parte migliore è quella della sveglia mattutina con un Charlot che non vuole proprio saperne di alzarsi...poi la colazione(sempre unico),e la storia d'amore(meno riuscita)...anche in questa pellicola non mancano le parti da "sogno" che in questo periodo della sua carriera sono quasi sempre presenti!
imperdibile!

p.s. durante le riprese il principe di Danimarca giro per divertimento qualche scena nella hall dell'albergo!

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospetto
 NEW
easy living - la vita facile
 NEW
era mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvatiche
 NEW
il meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 NEW
the new mutantsthey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1001180 commenti su 43095 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net