child 44 - il bambino numero 44 regia di Daniel Espinosa USA 2015
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

child 44 - il bambino numero 44 (2015)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film CHILD 44 - IL BAMBINO NUMERO 44

Titolo Originale: CHILD 44

RegiaDaniel Espinosa

InterpretiTom Hardy, Noomi Rapace, Gary Oldman, Joel Kinnaman, Paddy Considine, Jason Clarke, Vincent Cassel, Fares Fares, Charles Dance, Xavier Atkins, Mark Lewis Jones, Karel Dobrey, Agnieszka Grochowska, Petr Vaněk, Jana Strykovß

Durata: h 2.15
NazionalitàUSA 2015
Generethriller
Al cinema nell'Aprile 2015

•  Altri film di Daniel Espinosa

Trama del film Child 44 - il bambino numero 44

Nell'Unione Sovietica stalinista, l'agente di polizia segreta Leo (Tom Hardy) viene accusato di tradimento dal collega rivale Vasili (Joel Kinnaman) dopo aver rifiutato di denunciare la moglie Raisa (Noomi Rapace). Degradato e trasferito in una cittÓ pi¨ piccola, Leo ben presto si imbatte in una serie di omicidi di bambini. Anche se per ciascuno degli omicidi Ŕ stato giÓ trovato un colpevole, Leo Ŕ convinto dalle varie analogie tra i delitti che si sia di fronte ad un'unica mano. Determinato a provare la veridicitÓ della sua teoria, inizia ad investigare con l'aiuto di Raisa. In un sistema in cui il crimine non esiste ufficialmente, sostenere l'esistenza di un serial killer rende automaticamente Leo un nemico dello Stato: un'ottima occasione per Vasili, che non stava aspettando altro per liberarsi definitivamente di lui.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,27 / 10 (43 voti)6,27Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Child 44 - il bambino numero 44, 43 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  01/06/2019 07:26:31
   5 / 10
film dalle potenzialita' ma purtroppo per me sfruttato male.
A tratti lento e noioso, non trova ritmo, mischiando piu generi in un polpettone a salsa sovietica. Andava approfondito la parte del mostro piuttosto che stare dietro a spionaggi vari.
Mediocre.

ciucio  @  13/07/2018 13:58:28
   8½ / 10
un film stupendo, anche se lento il tempo passa velocemente, una denuncia di quello che era il regime stalinista, dove non si ammetteva alcun errore da parte dello Stato, tutto era un far credere; il triller passa in secondo piano rispetto a come ci si immedesima nella paura di essere vittime della polizia di Stalin; grande interpretazione, lo consiglio

daniele64  @  25/09/2017 09:09:53
   5 / 10
Lento , lentissimo a tratti , questo film non è un vero thriller ma una pellicola storica sullo stato pietoso in cui versava l'URSS ai tempi di Stalin . In effetti la sua cosa migliore , secondo me , è proprio l'eccellente ricostruzione storica della vita nel terribile dopoguerra sovietico . Molto efficace pure il cast , con un ottimo Hardy , una brava Rapace ed un notevole Oldman . Però stravolgere la storia del mostro di Rostov ( per di più ridotta ad un fatto marginale ) , per firmare un lughissimo ( troppo ! ) pamphlet contro i mali dello stalinismo non era quello che mi aspettavo da questo film ...

KINGLIZARD  @  20/03/2017 08:47:37
   6 / 10
interessante dal punto di vista "storico"..un po' meno dal punto di vista cinematografico....sceneggiatura un po' approssimativa..ma buona prova degli attori..bravo come sempre TOM HARDY..un po' retorico sul suo messaggio dei mali del comunismo, nel messaggio che non esistono "Assassini in Paradiso"..io non credo che neanche il più fervente comunista pensasse a questa ideologia come al paradiso...ma bensì l'unica che li potesse rappresentare..

the saint  @  12/02/2017 17:43:52
   4 / 10
*******... più lento di Montolivo e Motta messi insieme

fabri70  @  22/09/2016 22:06:54
   6 / 10
Hardy e la rapace insieme vanno alla grande...da vedere una sera di relax

topsecret  @  13/07/2016 16:59:47
   6 / 10
Un film potenzialmente interessante che però viene ammortizzato da una evoluzione poco efficace di fatti e personaggi.
Di sicuro non manca la volontà di colpire lo spettatore ma questa aspettativa viene in parte disattesa da un susseguirsi di eventi che mettono più carne al fuoco del dovuto, senza peraltro prospettare un coinvolgimento emotivo stabile.
Il cast mi è sembrato abbastanza in parte, il ritmo cresce nella seconda metà del film, la regia appare capace ma forse la troppa voglia di stupire frena quell'entusiasmo che un plot del genere poteva trasmettere.
Visione comunque sufficientemente valida.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  23/06/2016 15:38:10
   5½ / 10
Il soggetto in questione era pieno di potenzialita', il solo argomento del "mostro di Rostov" poteva portare l'attenzione al massimo.
Eppure questo "Child 44" mi sembra un buco nell'acqua, un'occasione sprecata.
Non tanto perche' siamo piuttosto lontani dalla realta' dei fatti conosciuti o su come la storia sia andata a finire, ma per come questa viene raccontata.
Il lato peggiore della pellicola è la storia d'amore, e il personaggio in se, di Noomi Rapace, assolutamente inutile non fa altro che distrarre dal tema piu' interessante.
Un film che finira' presto nel dimenticatoio malgrado le grandi aspettative...peccato.

Invia una mail all'autore del commento albatros70  @  14/05/2016 12:12:02
   5½ / 10
Prima parte abbastanza ingarbugliata e difficile da seguire, da Rostov in poi il film diviene più coinvolgente ma nel complesso non mi ha convinto più di tanto....

alberto9  @  24/01/2016 02:32:59
   6½ / 10
Il film era partito molto bene poi il seguito non m'ha convinto. Tom Hardy nel film s'é rovinato la vita a causa d'una donna.. come spesso accade nella vita reale

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  27/12/2015 11:23:36
   5 / 10
Questo "Child 44" è un prodotto discutibile ben confezionato, che poteva essere migliore. Boccio sceneggiatura e finale (dove vuole arrivare?), il cast è discreto, l'ambientazione staliniana buona.

sixx79  @  30/11/2015 22:42:07
   6 / 10
Secondo me, perde abbastanza confrontato con evilenko.
Quest'ultimo ha dalla sua un impatto e un sentore di URSS molto , ma molto più spiccato. In più aggiungiamoci la mente malata del protagonista, e abbiamo fatto filotto.
Questo non trasmette la sensazione di Russia più di tanto, perde la tensione spesso, e sopratutto ogni tanto si perde rispetto all'argomento trattato.
vedibile comunque eh.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  25/11/2015 11:37:58
   6½ / 10
Dopo "Cittadino X" e l'italiano "Evilenko" un altro film ispirato alle mostruose gesta del "macellaio di Rostov", al secolo noto come Andrej Chikatilo, ovvero l'autore di 53 delitti perpetrati tra il 1978 e il 1990.
In questo caso il reale si intreccia con il lavoro di fantasia dello scrittore Tom Rob Smith. Dal suo omonimo romanzo infatti, il regista Daniel Espinosa, trae lo spaccato impietoso della Russia socialista in cui le apparenze democratiche venivano date in pasto a uno spietato servizio di polizia segreta. Un gruppo di uomini, spesso ex soldati, spietati nell'arrestare, torturare, e all'occorrenza assassinare chiunque fosse sospettato di essere un traditore. Un clima pesante, ben riportato, in cui il più delle volte erano innocenti invisi a qualche "potente" o all'amico di questi, ad essere eliminati o rinchiusi in condizioni disumane.
Rispetto alle altre due pellicole "Child 44" è maggiormente stratificato, l'obiettivo non si posa solo sugli omicidi. Viene invece evidenziato un regime dittatoriale basato sul negazionismo nei confronti del crimine. Il lavoro di insabbiamento atto a celare qualsiasi connessione con il mondo capitalista è palese quanto ottuso.
L'indagine è quasi marginale a tratti -non è un caso l'epilogo piuttosto sbrigativo- in mezzo a tanto caos socio-politico Espinosa rimarca il male come figlio di un'umanità meschina, doppiogiochista e immorale.
A cadere vittima dei suoi stessi compagni c'è Leo Demidov, eroe di guerra per caso, elemento di spicco della polizia segreta, emarginato perchè uomo integro a suo modo. L'incapacità di scendere a patti con il marciume lo costringe ad un infame esilio, dove però inizia a capire che dietro la terribile scia di omicidi si cela un solo uomo.
Si punta forte sul contrasto tra la moralità del protagonista e la corruttibilità del mondo istituzionale, si riesce nell'intento di elevare l'uomo oltre la paura e l'eroismo becero.
Poco azzeccata invece la varietà di temi, finisce con l'ingolfare la trama lasciando in superficie numerosi snodi. E' inoltre fragile la critica messa in atto, più dovuta che sentita, privata di qualsiasi connessione all'attualità giunge un attimo anacronistica. "Child 44" è comunque un buon intrattenimento a dispetto dell'eccessiva durata.

canepazzotanner  @  06/11/2015 20:01:20
   7 / 10
Cala un po la tensione in certi punti, ma tutto sommato credo si possa dire che sia un thriller piu che dignitoso, molto realistica l'atmosfera del periodo dello stalinismo, fotografia e attori di alto livello.
Data la storia vera da cui è tratto (quella del mostro di rostov andrej chikatilo) si poteva fare qualche cosa di piu

Wolverine86  @  27/09/2015 12:30:07
   4½ / 10
Troppo noioso per poter apprezzare quanto di buono possa avere (fotografia, cast). E un film thriller non se lo può permettere.

Trixter  @  21/09/2015 12:38:58
   6½ / 10
Decisamente un film in chiaroscuro: da un lato, la sceneggiatura si presenta lacunosa e un pò raffazzonata, a tratti ho fatto fatica a capire dove il regista andasse a parare e non sembra affatto aver scelto di seguire una linea narrativa comprensibile. Dall'altro, però, l'ambientazione risulta molto affascinante e curata, le interpretazioni sono convincenti e l'atmosfera che si percepisce è molto cupa ma, al contempo, affascinante.
Peccato che il giallo dell'omicidio dei bambini (che fa solo da sfondo a vicende familiari e complottiste) venga risolto in un batter d'occhio verso la fine del film. Insomma, Child 44, a mio parere, non è male ma l'impressione è che la sceneggiatura dovesse essere più e meglio curata.

TheLegend  @  24/08/2015 21:22:59
   4½ / 10
Estremamente lungo e soporifero.

maxi82  @  22/08/2015 23:06:53
   5 / 10
Ero attratto nel vedere questo film ma alla fine mi risulta abbastanza confuso...probabilmente lo riguarderò in futuro se in caso mi sono perso qualche parte importante ma da quello che ho visto e lungo lento e noioso...

Febrisio  @  21/08/2015 09:28:53
   6½ / 10
Solido e carino, ma purtroppo dimenticabile. Tom Hardy che seppur molto bravo, a prar personale, non riuscivo a vederlo ad interpretare un russo. Senza veri picchi, accadono tante cose, forse il tutto troppo equilibrato, niente e nessuno emerge, neanche la storia.

barebone  @  18/08/2015 12:03:00
   5½ / 10
Chiunque abbia letto il libro, si sarà subito accorto che la storia originale qui fa solo da spunto a un ampolloso "mattone" sulla società russa, di stampo Stalinista, nel periodo post-bellico. Polizia politica spietata e onnipotente, popolo terrorizato e trattato come carne da macello, contrasti e rivalità interne e perfino una strana storia d'amore rubano la scena al povero "bambino nr. 44", che farà la sua prima timida comparsa solo dopo una buona mezz'ora di vuoto pneumatico in cui il regista si dilunga a descrivere ambienti e psicologia dei vari personaggi, peraltro saltando spesso di palo in frasca ( in effetti, Espinosa si prende molto sul serio, ma la sceneggiatura fa molta acqua e spesso si fa davvero fatica a mettere insieme il corso degli eventi). Alla fine, la storia del bambino e del maniaco di Rostov (completamente stravolta rispetto al libro) finirà per occupare solo lo sfondo di questo interminabile polpettone, troppo intento a girare inutilmente su se stesso per dare i giusti spazi alla vicenda che invece avrebbe dovuto essere alla base di tutto.

Nel Cast abbiamo un Tom Hardy già discretamente monoespressivo di suo e che deve anche patire un doppiaggio che sarebbe stato molto più adatto a Shwarzy-terminator. Noomi Rapace distante anni luce dall'intensità del personaggio che gli diede fama in "Uomini che odiano le donne", in versione "normale" sembra una civetta imbalsamata. Vincent Cassel ingiudicabile in quanto ridotto a poco più di un cameo. Per fortuna che almeno c'è Gary Oldman.

Giudizio finale ?

Generalmente prolisso e a tratti davvero confusionario, si può anche gardare, ma solo a condizione di non avere sonno, di essere in qualche modo interessati alla storia russa del tempo e soprattutto che non ci si aspetti un Thriller "tradizionale".




Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

BlueBlaster  @  03/08/2015 02:09:19
   5 / 10
Sceneggiatura pretenziosa che mette troppa carne al fuoco e rende tutto confuso ed inutilmente prolisso.
Buona prova del cast, ottime scenografie e fotografia ma alla fine è un film che mi ha lasciato poco rispetto alle premesse.
non vedevo l'ora finisse e non finiva mai!

barone_rosso  @  01/08/2015 18:59:16
   6 / 10
Ragazzi che mattonazzo sto film. A fronte di una trama non troppo articolata, mette a dura prova la capacità di restare svegli. Buona la recitazione, buono tutto... Ma è davvero inutilmente lungo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  01/08/2015 15:12:04
   5 / 10
Visto proprio ieri al cinema estivo, visione deludente. Il film è inutilmente lungo, nonostante ciò l'ultima mezz'ora si rivela fin troppo sbrigativa nella risoluzione della trama thriller.
Spesso si ha la sensazione che nemmeno il regista sappia dove voglia andare a parare. Buono il cast.
Film poco coinvolgente, probabilmente il libro sarà più incisivo.

TheLory  @  25/07/2015 13:23:06
   6 / 10
Film non brutto ma lento, spesso noioso e dura un'era geologica. Hardy è un buon attore, ma purtroppo quando lo vedo accigliato non riesco a non sorridere per la sua somiglianza con Aldo del trio.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  14/07/2015 22:38:26
   5½ / 10
Parto dal presupposto che non ho letto il libro da cui è tratto il film, che tuttavia mi ha destato non poche perplessità. In primo luogo non riesco a capire il senso della retrodatazione della vicenda del mostro di Rostov al 1953. La vera vicenda per chi non lo sa si sviluppa nell'arco di parecchi anni ed in un certo senso paradigmatica dell'evoluzione dell'evoluzione dell'ultima fase dell'Unione Sovietica: la fine del comunismo duro e puro e l'inizio della perestroijca e della glasnost da parte di Gorbaciov. Sulla carta quindi si poteva creare un parallelismo fra la vicenda vera e quella fittizia creando un parallelismo a sua volta tra la fine dello stalinismo (Stalin infatti è morto proprio nel 1953) e l'inizio della destalinizzazione di Kruscev in epoca successiva. Stranamente però tutto questo non è stato fatto sebbene gli spunti non mancassero. La vicenda quindi si sviluppa e si evolve in maniera talmente repentina e rapida da essere un po' paradossale. Per cui la retrodatazione mi sembra fine a sè stessa, ad esclusione di una ricostruzione scenografica ben accurata. Oltre questo non vedo altro. Il clima di oppressione del regime e la paura della delazione è presente e tangibile, ma lo era anche all'epoca successiva quando i reali avvenimenti ad opera di Chickatilo erano in piena evoluzione.
Oltretutto la sceneggiatura mi è sembrata non poco lacunosa, che non riesce fra l'altro a miscelare la vicenda thriller con il contesto dove si sviluppa quest'ultima. Di alcuni pesonaggi non si riesce a capire bene la loro evoluzione. Ad esempio non riesco a capire come un cagasotto come Vassily abbia fatto così tanta carriera rispetto ad altri. Mi rendo che sicuramente era un raccomandato di ferro, ma si evince poco da quello che è mostrato. Non credo che essere il protetto di un maggiore (il personaggio di Cassel) possa spiegare una ascesa così prepotente e una figura di fatto intoccabile. Gli attori sono l'aspetto migliore del film. Dai personaggi principali, convincenti sia Hardy e la Rapace, sia quelli di secondo piano come Oldman e Cassel forniscono un apporto positivo.
Perplessità anche nel dispiegarsi della vicenda con un evolversi della vicenda thriller fin troppo frettoloso e costellatto da una serie di eventi che chiamare botte di fortuna è un eufemismo. In poche parole nell'ultima mezzora o poco meno viene risolto il caso in quattro e quattrotto.

3 risposte al commento
Ultima risposta 15/07/2015 13.22.35
Visualizza / Rispondi al commento
scorpion  @  11/07/2015 20:09:58
   8 / 10
Un film davvero toccante che mostra un altro aspetto della guerra, il lato umano di persone che sono da sempre considerate solo degli assassini.
Visione assolutamente consigliata, non con i bambini.

Invia una mail all'autore del commento dollydolly  @  13/06/2015 14:49:00
   7½ / 10
Come film è pesante, è molto crudo, ma a mio avviso vale la pena vederselo. Non è propriamente la storia dell'assassino e della cattura, quella è quasi una sottotrama che si intreccia alla storia principale e al contesto. Un film che fornisce uno spaccato della Russia stalinista che raramente si vede, quindi interessante anche daquesto punto di vista.

2 risposte al commento
Ultima risposta 18/06/2015 14.17.34
Visualizza / Rispondi al commento
TheCineMaster  @  30/05/2015 17:03:26
   4½ / 10
Si propone come un film allo scopo di non dimenticare certi eventi storici, ma la storia annoia ed è raccontata male, anche se interpretata piuttosto bene. In Russia questo film è stato bandito dal regime di Putin, ma in questo caso non avevano tutti i torti. Almeno non si sprecavano 137 minuti di melensaggine.

Wilding  @  27/05/2015 13:20:25
   7½ / 10
Solita trama con serial killer

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ma resta comunque avvincente, mentre Ŕ interessante e istruttivo il momento storico che presenta e descrive. Peraltro ispirato ad un fatto vero. A tratti confusa la regia.

7 risposte al commento
Ultima risposta 08/07/2015 13.45.17
Visualizza / Rispondi al commento
Federico  @  24/05/2015 10:17:45
   7½ / 10
Mi è piaciuto molto questo film. La vicenda del serial killer è banale ma non è su questo, come già sottolineato da qualcuno, che è incentrato principalmente il film ma sul contesto storico in cui si svolge la vicenda ovvero un'unione sovietica in cui basta un attimo per essere accusati di tradimento e uccisi o inviati nei gulag. Forse l'unico difetto sta in alcuni personaggi troppo stereotipati come ad esempio quelli interpretati da Joel Kinnaman o Gary Oldman (basta ruoli da buono, please). Sempre grande (e grosso verrebbe da dire) Tom Hardy.

Invia una mail all'autore del commento DjAlan78  @  20/05/2015 10:17:05
   7 / 10
Cupo, violento, oppressivo e hopeless come l'epoca stalinista. Bel film.

Alex22g  @  12/05/2015 17:54:45
   9 / 10
Ottimo film se piace il genere. hardy in gran spolvero e trama interessante. Diciamo che di tanto si fatica un po a seguire tutte le sfumature della storia e che alcuni tempi registici non sono gestiti al meglio, ma il regista non è un veterano del cinema e questo lo si può perdonare vista la comunque buona fattura generale . Bellissima la fotografia e l'atmosfera generale del film. Anche la Rapace mi è piaciuta molto, mentre Oldman e Cassell (per quanto bravissimi) sono stati poco sfruttati.

BrundleFly  @  10/05/2015 12:39:27
   5½ / 10
Premessa: non ho letto il libro.
Sinceramente mi aspettavo che il film fosse più incentrato sull'indagine sul killer, invece si perde tra rapporto marito-moglie e 'complotti' di Stato.
Anche troppo lungo e davvero pesante in molti punti.
Buona la riproduzione storica e Tom Hardy che reputo un bravissimo attore capace di interpretare personaggi sempre molto diversi tra loro.

CavaliereOscuro  @  09/05/2015 01:07:24
   6½ / 10
Onestamente mi aspettavo di più. Il film è tutto sommato positivo grazie alle ottime prove degli interpreti, ma pecca nella trasposizione dei fatti, nella narrativa.

lucki71  @  07/05/2015 12:03:32
   6½ / 10
Personalmente il film, l'ho trovato confusionario in più punti, e non mi ha neanche soddisfatto l'interpretazione di Hardy che ho trovato assolutamente monoespressiva e poco coinvolgente..per il resto si fa vedere, anche se mi aspettavo di più dalla regia.

ValeGo  @  06/05/2015 17:08:12
   7½ / 10
Molto convincente Tom Hardy in questa interpretazione, grande espressività e presenza. La storia è interessante: a partire da un singolo caso verranno condotte indagini clandestine anche su molti altri casi analoghi in un clima di tensione, sospetti e tradimenti in cui il terrore la fa da padrone. In realtà ciò che davvero colpisce del film non è propriamente la storia degli omicidi che, per quanto tragici, mettono in luce una tragicità ancor più grave e cioè il loro occultamento "legale", la totale naturalezza con cui vengono spacciati per "morti accidentali" pur di non ammettere che l'omicidio esiste anche nella paradisiaca (????) società russa.

flackie76  @  05/05/2015 15:20:45
   8 / 10
Gran bel film, l ambientazione russa è ben ricreata, tom hardy si conferma
grande attore. ..

Remington  @  03/05/2015 17:11:49
   7½ / 10
Un film robusto e greve come il suo tarchiato protagonista (un sempre più eccellente Tom Hardy, ormai attore a tutto tondo che dimostra ancora una volta di dare il meglio di sè in ruoli che combinano solida risolutezza e struggente vulnerabilità interiore).
L'ambientazione russa è ben ricreata, si respira l'inquietante aria dell'epoca, che di fatto è la linfa vitale di un racconto che ambisce a fare del film qualcosa di più del solito "thriller sul serial killer" (se davvero cercate questo, accendete Rete 4 che sta incominciando "The Watcher"..)
Il casting è pressoché perfetto, e regala un gustoso assortimento di fisionomie ferine (Clarke, Cassel e quella vecchia grinfia di Gary Oldman che sembra Stalin in persona). Ho trovato molto convincente anche Noomi Rapace.
Qualche critico d'oltreoceano ha sottolineato come il film in sè sia inferiore alla somma delle sue parti, e mi trova parzialmente d'accordo. Basti pensare

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Ad ogni modo non si tratta necessariamente di un difetto più di una caratteristica del film.
Mezzo punto in meno per la regia, che pur garantendo uno "shooting" di mestiere, non regala quel salto di qualità.

logicman  @  03/05/2015 16:21:49
   7½ / 10
Superiore alle aspettative. Si banalizza un po' nella seconda parte, ma rimane ad un ottimo livello. Coinvolgente ed intrigante. Omnipresente Tom Hardy, che regge da solo la scena. Un po' sottotono la Rapace, che si riprende nel finale. Da vedere.

Vito.R  @  03/05/2015 00:53:04
   6 / 10
Atteso tantissimo, ma al di sotto delle aspettative. Tom Hardy per quanto grande non puo' reggere da solo un film in cui la regia non svolge bene la sua parte. Nonostante parta bene portando lo spettatore a vivere l'epoca comunista del dopoguerra, il film si perde nel tentativo di raccontare la storia di un serial killer in maniera davvero poco interessante. Peccato perche' l'idea era ottima.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento AxelFoley  @  02/05/2015 10:25:45
   8 / 10
Gran bel film.
Non annoia mai nonostante sia abbastanza lungo (2 ore e 10), e riesce a descrivere tre storie

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
senza mai essere scontato, banale o affrettato.
Tom Hardy è un grandissimo attore, forse uno dei migliori della sua leva, e in questo film ne dà una prova reale facendo un'interpretazione fantastica.
Brava anche Noomi Rapace.

sagara89  @  01/05/2015 23:20:01
   8 / 10
Un ottimo thriller storico, interpretato e realizzato molto bene. La storia e' interessante e ben contestualizzata.

john doe83  @  01/05/2015 15:11:27
   5 / 10
Dopo aver visto il trailer mi aspettavo un thriller incentrato sulla caccia ad un serial killer di bambini, purtroppo non è stato così. La vicenda principale è incentrata sul rapporto tra Hardy e la Rapace (marito e moglie) e sull'essere perseguitati dallo "Stato". La vicenda del serial killer è solo marginale, il film a tratti è confusionario e la lunghezza è eccessiva e lo rende noioso.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1968 gli uccelli45 seconds of laughter5 e' il numero perfettoa herdadea proposito di rosea sona spasso col pandaabout endlessnessad astraadults in the roomall this victoryamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagiearab bluesatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallen
 NEW
attraverso i miei occhibabyteethballoonbarnbeyond the beach: the hell and the hopeblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicaboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebrave ragazzeburning - l'amore bruciaburning cane
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedcitizen kcitizen rosicity hunter - private eyescolectivcorpus christicrawl - intrappolati
 NEW
deep - un'avventura in fondo al maredelphinediego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampirieffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioermitage - il potere dell'artefellini fine maifiebre australfigli del setfinche' morte non ci separi (2019)fulci for fakegemini mangenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgli angeli nascosti di luchino visconti
 NEW
gli uomini d'orogloria mundigrazie a diogretaguest of honourhava, maryam, ayeshahole - l'abissohouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi migliori anni della nostra vita (2019)il bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil criminaleil giorno pi¨ bello del mondoil mio profilo miglioreil mostro di st. pauliil pianeta in mareil piccolo yetiil prigionieroil re leone (2019)il regnoil segreto della minierail signor diavoloil sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerjust 6.5kingdom come
 NEW
la belle epoquela famiglia addams (2019)
 NEW
la famosa invasione degli orsi in siciliala fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala rivincita delle sfigatela scomparsa di mia madrela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaola voce del marel'amour flou - come separarsi e restare amicile coup des larmes
 NEW
le ragazze di wall streetles chevaux voyageursl'eta' giovanelife as a b-movie: piero vivarelli
 NEW
light of my lifelingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'mademoisellemadre (2019)maleficent 2: signora del malemanta raymarriage storymartin edenmes jours de gloiremetallica and san francisco symphony: s&m2mio fratello rincorre i dinosaurimisereremoffiemondo sexymosul
 NEW
motherless brooklyn - i segreti di una citta'nato a xibetnell'erba altanever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutneviano.7 cherry lanenon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papers
 NEW
parasite (2019)parthenonpavarottipelican bloodphotographpop black postapsychosiarambo: last bloodrare beastsrevenirrialtoroger waters us + themroqaiarosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscary stories to tell in the darkscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarise mi vuoi benesearching evasebergselfie di famigliaseules les betessh_t happensshadow of watershaun, vita da pecora - farmageddonsolestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognoterminator - destino oscurothanks!the burnt orange heresythe diverthe gallows act iithe great green wallthe informer - tre secondi per sopravviverethe irishmanthe kill teamthe king (2019)the kingmakerthe lodgethe long walkthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sametolkientony drivertorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutto il mio folle amoreun monde plus grand
 NEW
una canzone per mio padreverdictvicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkweathering with you - la ragazza del tempowomanyesterday (2019)you will die at 20yuli - danza e liberta'zerozerozero - stagione 1zumiriki

994116 commenti su 42355 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net