complicita' e sospetti regia di Anthony Minghella USA 2006
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

complicita' e sospetti (2006)

 Trailer Trailer COMPLICITA' E SOSPETTI

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film COMPLICITA' E SOSPETTI

Titolo Originale: BREAKING AND ENTERING

RegiaAnthony Minghella

InterpretiJuliette Binoche, Martin Freeman, Jude Law, Ray Winstone, Robin Wright Penn, Roberto Purvis

Durata: h 2.00
NazionalitàUSA 2006
Generedrammatico
Al cinema nel Febbraio 2007

•  Altri film di Anthony Minghella

•  Link al sito di COMPLICITA' E SOSPETTI

Trama del film Complicita' e sospetti

King's Cross, Londra. Nel pieno di una crisi professionale e d'identità un architetto mette in discussione tutta la sua vita dopo l'incontro con un giovane musulmano che entra nel suo ufficio con l'intenzione di rapinarlo...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,26 / 10 (17 voti)5,26Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Complicita' e sospetti, 17 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

charles  @  20/05/2012 19:35:24
   6½ / 10
Perché perché perché...? Perché gli americani sistematicamente rovinano pellicole ben dirette, ben recitate (per quanto riguarda l'impassibile Jude Law, almeno a tratti...), incentrate su tematiche attuali e interessanti e caratterizzate da scenografie e una fotografia di qualità, insudiciandole con improvvise spruzzate di mielosa banalità e finali zuccherosi da strapazzo?
C'erano gli ingredienti (e gli attori) per fare davvero un ottimo film, e non condivido molto le pur numerose insufficienze, ma ancora una volta gli sceneggiatori hanno fatto di tutto per strappare ideali applausi al pubblico facilone americano.
Chiudo con una proposta: perché non fare di ogni film americano anche una versione seria per il pubblico europeo?
Avendo i soldi, i mezzi e gli attori, che diamine!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

3 risposte al commento
Ultima risposta 20/02/2014 12.39.05
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  02/08/2011 11:22:28
   4½ / 10
Nonostante la sempre piacevole visione di Jude Law arrivare alla fine di questo film è stata davvero un'ardua impresa.
Un'accozzaglia di cose buttate sullo schermo in pasto allo spettatore ecco cosa mi è parso. Una sceneggiatura caotica, piena di buchi e poco intrigante.
Attori sottotono e una regia di A. Minghella piuttosto sciatta.
Sconsigliato.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  06/06/2011 21:13:23
   4½ / 10
Sinceramente trovo questo film altamente inutile per la storia della cinematografia e quando ti chiami Minghella è normale che il pubblico si aspetti qualcosa di piu'...
Due storie parallele all'inizio che si vanno ad intrecciare dove il nostro protagonista prende delle decisioni alquanto strane...
Anche la lunghezza non aiuta questo film a tratti troppo mieloso...

Clint Eastwood  @  28/02/2010 09:35:37
   4 / 10
Quando a distanza di anni ti si presenta un film come questo che l'hai visto ma vagamente te lo ricordi e che t'ha procurato due ore di emorroide non fai altro che bocciarlo. Una favola metropolitana mal gestita da Minghella, senza qualche punto forte o colpo di scena, la litigata finale della coppia Law-Right Penn e la rinconciliazione sembra peggio delle svolte sentimentali di Baciami Ancora.

Disasatroso.

yonkers86  @  28/02/2010 04:07:33
   4½ / 10
Parto dal presupposto che non amo Minghella e il suo modo di dirigere, quindi magari potrei essere prevenuto nel giudizio finale.
Film molto introspettivo, dove molto spesso gli sguardi sostituiscono le parole, chiaramente con un ritmo di scorrimento abbastanza lento, a dirla tutta a volte pure troppo,cadendo nello statico.
Ho apprezzato molto la location, la Londra che non piace a nessuno, non i quartieri chic come Notting Hill o Chelsea ma King Cross, la zona più multietnica di Londra e forse la sua zona più vera.
Jude Law non mi piace e anche in questo film non mi è piaciuto, continuo a trovarlo inespressivo e poco comunicativo verso lo spettatore.
La Binoche non raggiunge i fasti di Chocolate o di sue precedenti pellicole ma sforna una solida prestazione, mentre chi mi ha sorpreso in positivo è sicuramente Robin Wright-Penn, poche parole ma tanti sguardi ed espressioni che valgono 100 volte tanto, parlava con gli occhi, a mio parere una prestazione ottima.
A mio parere la pellicola nel complesso non è da buttare via, solo che in alcuni momenti diventa proprio noiosa, ed è un peccato visto che la storia è interessante.

Toroseduto  @  19/11/2008 18:02:35
   7½ / 10
Penso sia un bel film, certo senza grandi picchi... E' la storia di una coppia in crisi che, dopo qualche anno insieme, si ritrova ad ammettere che ognuno è andato per la propria strada. Ma la vita è strana, a volte una sbandata, o un colpo di testa, l'uscire insomma dalla retta via, ti porta a rimetterti in discussione e ritrovare un nuovo, diverso equilibrio con quella persona che pensavi fosse diventata un estraneo ed invece riscopri essere quella che hai sempre amato. E' chiaro che questo non è Hollywood, questa è la vita!

Gruppo COLLABORATORI martina74  @  04/06/2008 18:46:24
   4 / 10
La sceneggiatura lascia alquanto desiderare, in questo film. Vorrebbe essere angosciante, ma vie riesce solo in parte... direi soprattutto a causa della ricostruzione quasi assurda di situazioni invece plausibili, e delle interpretazioni approssimative.
Un brillante architetto londinese con studio di design in contesto multietnico e "difficile" è in crisi con la compagna anche a causa dei problemi psicologici della figlia di quest ultima. Poi gli svuotano lo studio e il ladruncolo è un ex jugoslavo e lui si innamora di sua madre. Nel frattempo lui fa incontri strani perchè ovviamente è anche in crisi personale... e il tutto termina in un finale ridicolo. Ce n'è per tutti i gusti, ma niente funziona veramente.
Fallimento per Minghella, un film davvero insopportabile.

Alex2782  @  09/05/2008 18:24:23
   4½ / 10
sembra partire bene nella prima mezzora, ma poi più va avanti più la lentezza lo avvolge scadendo così nel finale un pò patetico.

Invia una mail all'autore del commento piccolastellaf  @  08/02/2008 21:47:43
   4 / 10
Mah.. film che parte sicuramente bene..sembra che stia per decollare e invece rimane li.. alla fine cade quasi nel patetico..
L'unica nota positiva il fantastico Jude Law

sonhador  @  27/10/2007 15:03:29
   5 / 10
film che scade spesso nel patetico e/o nel ridicolo nonostante una discreta trama. L'unica nota positiva Robin Wright Penn

gellico  @  15/10/2007 09:15:38
   5 / 10
Promette bene,parte con un buon ritmo ma poi si perde...
Finale abbastanza scontato,peccato.

giumig  @  20/09/2007 10:04:02
   7½ / 10
Il film è realizzato ottimamente da uno dei più meticolosi registi degli ultimi anni. Coadiuvato anche da un cast niente male, Minghella è riuscito anche stavolta a sfruttare al massimo le potenzialità dei suoi attori, e dei suoi personaggi, facendoci capire fino in fondo le loro paure, le loro psicologie e i loro sogni...di tutti i personaggi, magari anche solo con un'inquadratura. Ed è questa la bravura, qui resa perfettamente, di Minghella.

Per quanto concerne la sceneggiatura, il film risulta bello, interessante anche se a tratti molto lento. Alla fine cmq si è consapevoli di aver assistito ad un prodotto di gran classe.

bartlisa  @  27/04/2007 00:25:42
   5½ / 10
film un pò lento, permeato da un perenne alone di tristezza. alla fine non mi ha lasciato nulla, se non il pensiero che jude law è un gran bell'uomo e che avrei potuto trascorrere la serata diversamente, piuttosto che al cinema a guardare questo film.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR niko  @  25/03/2007 11:04:30
   3 / 10
Indegno film di Anthony Minghella, non avevo mai visto film di questo autore, ma se sono uguali a questo, mi riservo di non vederne mai più un altro! E' stata una delle pellicole più brutte che ho viste negli ultimi tempi. Jude Law fuori ruolo, la binoche è abbastanza brava, purtroppo però i ruoli andavano invertiti rispetto alla moglie di law, non si può tradire una topona come la bionda svedese per quella sorta di bidone riciclato, bisogna essere sadomasochisti, la cosa non stava in piedi sin dall'inizio, per non parlare della storia del ricatto usata sin dagli albori della celluloide. Non vi è nulla da salvare qua purtroppo, ed è difficile che io metta voti così bassi, ma vi giuro che se vi guardate due ore di programma di marzullo vi annoiate di meno. Uno dei pochi film grazie al quale sarei uscito prima dalla sala, poi mi sono ricordato di aver pagato 7 euro.....

Sig. Chisciano  @  17/02/2007 06:36:39
   6½ / 10
Il film è ben fatto, solo che da l'idea di dover decollare da un momento all'altro e invece rimane in un limbo inconcludente tra drammatico-Trhiller-Commedia.
Buona la regia e anche gli attori.

Drugo McQueen  @  14/02/2007 01:45:34
   5½ / 10
Parto dal presupposto che non amo Minghella e il suo modo di dirigere, quindi magari potrei essere prevenuto nel giudizio finale.
Film molto introspettivo, dove molto spesso gli sguardi sostituiscono le parole, chiaramente con un ritmo di scorrimento abbastanza lento, a dirla tutta a volte pure troppo,cadendo nello statico.
Ho apprezzato molto la location, la Londra che non piace a nessuno, non i quartieri chic come Notting Hill o Chelsea ma King Cross, la zona più multietnica di Londra e forse la sua zona più vera.
Jude Law non mi piace e anche in questo film non mi è piaciuto, continuo a trovarlo inespressivo e poco comunicativo verso lo spettatore.
La Binoche non raggiunge i fasti di Chocolate o di sue precedenti pellicole ma sforna una solida prestazione, mentre chi mi ha sorpreso in positivo è sicuramente Robin Wright-Penn, poche parole ma tanti sguardi ed espressioni che valgono 100 volte tanto, parlava con gli occhi, a mio parere una prestazione ottima.
A mio parere la pellicola nel complesso non è da buttare via, solo che in alcuni momenti diventa proprio noiosa, ed è un peccato visto che la storia è interessante.

Tutta colpa di Minghella ;)

Delfina  @  11/02/2007 13:31:28
   7½ / 10
Un film che avrebbe decisamente meritato un volto più alto, se non fosse per la fine.
Più che un giallo, una commedia gradevole e intelligente.
Prima di giungere alla conclusione, pareva quasi un film più francese che inglese: una coppia giovane e benestante in piena crisi, una Londra descritta e fotografata nel suo lato un po' nascosto, popolato di immigrati dell'ex-Yugoslavia, riprese piuttosto originali. Una sceneggiatura a tratti davvero buona, un po' sullo stile di "About a boy".
Purtroppo...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 06/06/2008 15.40.42
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinn
 NEW
bombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittle
 NEW
doll housedoppio sospettofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segreti
 NEW
in the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodgethey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1000798 commenti su 43091 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net