dogman regia di Matteo Garrone Italia, Francia 2018
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

dogman (2018)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film DOGMAN

Titolo Originale: DOGMAN

RegiaMatteo Garrone

InterpretiMarcello Fonte, Edoardo Pesce, Nunzia Schiano, Gianluca Gobbi, Adamo Dionisi

Durata: h 2.00
NazionalitàItalia, Francia 2018
Generedrammatico
Al cinema nel Maggio 2018

•  Altri film di Matteo Garrone

Trama del film Dogman

In una periferia sospesa tra metropoli e natura selvaggia, dove l'unica legge sembra essere quella del pi¨ forte, Marcello Ŕ un uomo piccolo e mite che divide le sue giornate tra il lavoro nel suo modesto salone di toelettatura per cani, l'amore per la figlia Sofia, e un ambiguo rapporto di sudditanza con Simoncino, un ex pugile che terrorizza l'intero quartiere. Dopo l'ennesima sopraffazione, deciso a riaffermare la propria dignitÓ, Marcello immaginerÓ una vendetta dall'esito inaspettato.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,89 / 10 (76 voti)7,89Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Dogman, 76 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  09/06/2018 11:16:09
   6 / 10
Il film mi è moderatamente piaciuto, come mi piacciono moderatamente tutti i film di Garrone, compresa quella ciofeca del "Racconto dei racconti". L'unica eccezione che mi sento di fare è per quel capolavoro che è "Gomorra", ma di fatto lì c'era una sceneggiatura inattaccabile e stupenda, di cui merito garroniano è stato avere la maturità di portare in immagini indimenticabili un testo fondamentalmente saggistico.

Dogman ha la stessa struttura tematica di qualsiasi altro film di Garrone. Protagonista ritardato viene bullizzato da un antagonista cattivo, sprofonda in una crisi allucinatoria che lo porta a un atto violento. Questo atto violento in qualche modo lo sublima, tanto che l'ultima sequenza di Dogman è molto simile a quella di Reality o Primo Amore. Nel cinema di Garrone, e in questo film in particolare, non riesco a trovare una scena che mi esalti. È una narrazione semplice che non stupisce. L'unica sequenza davvero magnifica è quella in cui il protagonista salva il cagnolino.

Un film può piacere tanto, ma è difficilmente può piacere a tutti. Questa legge tendenziale sembra non riguardare Dogman. Questo film è piaciuto a tutti, la critica ha serrato i ranghi (specie quella non professionista) e ha già canonizzato come "capolavoro" un film uscito da due settimane. Il pubblico è entusiasta, ma ci sta. Il problema è che i critici esistono apposta per notare e far notare cose come il fatto che se un film piace a tutti, in un'era in cui, per citare Tina Fey, "parlare con chiunque ovunque è diventato un campo minato", forse qualche problema di paraculismo ce l'ha. Lungi da me dire che Garrone è solo questo, ma il fatto che sia ANCHE questo, personalmente, visto che mi vanto di leggere scrittori che normalmente non amano dedicare la propria vita a compiacere il prossimo, mi dà un po' fastidio. Prendi una storia a caso di Garrone: ritardato viene bullizzato da un violento e poi si piglia la sua rivincita (la variante più bella era stata quando il violento era un programma tv). Se ci aggiungi che il ritardato in questione ha una bambina molto carina, un cagnetto fedele, ama i cani (e questa non è per nulla un'epoca in cui i cani sono molto amati dalle persone) e vive in un posto di *****, la torta è pronta per suscitare scalpore. Ma sul serio, ragazzi? Stiamo davvero dicendo che questo è il massimo che il cinema italiano può dare dopo almeno 60 anni di genialità espressa in così tante forme e film che a fare la lista verrebbe un post più lungo di questo?

Un'altra delle ragioni per cui ho parzialmente rivalutato Garrone è stata la lettura de "Il barilozzo di Amontillado. Un saggio?", testo contenuto nella raccolta "Grotteschi e arabeschi" dello scrittore Vitaliano Trevisan, che lavorò con Garrone come sceneggiatore di "Primo Amore", di cui interpreta anche il ruolo di attore protagonista. Uno che insomma Garrone lo conosce bene. La critica di Trevisan è lunga e pesante, nonché difficilmente falsificabile, ma ciò che mi preme è sottolineare della tesi di Trevisan è quanto Garrone sia abile a confezionare storie che piacciono tanto alla borghesia, soprattutto di sinistra, in quanto storie che parlano di umili in chiave psicologico-realistica. Non a caso lo schema "porto un poveraccio a Cannes e racconto la sua lacrima strappa storia" si è ripetuto anche quest'anno. Era già successo per i ragazzini di Gomorra, sui quali Saviano aveva ovviamente scritto un pezzo dei suoi. Sorrentino invece (ma la stessa critica viene rivolta, mutatis mutandis, a Guadagnino) parla di ricchi borghesi imballati di schei, e per loro è anche capace di provare empatia e curiosità, quindi brutto Sorrentino buu, ke skifo i soldi ecc.

Che poi per me Sorrentino e Garrone sono imparagonabili. Se uno discende da Fellini e Moretti, l'altro è più assimilabile alla linea Rossellini-De Sica (il peggior De Sica però), ma il fatto che siamo arrivati davvero (implicitamente) a contrapporli è per me motivo di disgusto e disonestà intellettuale pura, oltre al fatto che uno è immensamente più bravo dell'altro.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in franceamerican animalsancora un giorno
 NEW
arrivederci professoreasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgamebanglabeautiful boy (2018)bene ma non benissimoblue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaoche fare quando il mondo e' in fiamme?christo - walking on waterclimax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredentro caravaggiodicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloriafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sistersi morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposa
 NEW
il flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla bambola assassina (2019)la caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del male
 NEW
la prima vacanza non si scorda mail'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietato
 NEW
lucania - terra sangue e magial'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema cosa ci dice il cervellomaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormalnureyev. il mondo, il suo palcooro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'pet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroidprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleaners
 NEW
rapina a stoccolmarapiscimired joanrocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfiesharon tate: tra incubo e realta'shazam!shelter: addio all'eden
 NEW
sir - cenerentola a mumbaisoledadsolo cose bellestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abisso
 NEW
the elevatorthe intruder (2019)the mirror and the rascaltorna a casa, jimi!
 NEW
toy story 4tutti pazzi a tel avivtutto lisciouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark webwonder parkx-men: dark phoenix

989130 commenti su 41480 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net