dredd (2012) regia di Pete Travis Gran Bretagna 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

dredd (2012Film Novità

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film DREDD (2012)

Titolo Originale: DREDD

RegiaPete Travis

InterpretiLena Headey, Karl Urban, Olivia Thirlby, Domhnall Gleeson, Santi Scinelli

Durata: h 1.39
NazionalitàGran Bretagna 2012
Generefantascienza
Al cinema prossimamente

•  Altri film di Pete Travis

Trama del film Dredd (2012)

Il futuro dell'America Ŕ un deserto irradiato. Sulla costa orientale, che va da Boston a Washington DC, si trova Mega City - una vasta e violenta metropoli in cui i criminali dominano le caotiche strade. L'unica forza dell'ordine sono i poliziotti della cittÓ, chiamati "giudici" che possiedono i poteri del giudice, della giuria e del boia. Conosciuto e temuto in tutta la cittÓ, Dredd (Karl Urban) Ŕ il giudice supremo, sfidato dall'ultimo flagello della cittÓ ľ una pericolosa droga epidemica che fa provare un'esperienza soprannominata "Slo-Mo" in cui si vive la realtÓ ad una frazione della sua normale velocitÓ. Durante una giornata di routine al lavoro, Dredd viene assegnato all'addestramento e alla valutazione di Cassandra Anderson (Olivia Thirlby), una recluta con potenti capacitÓ psichiche grazie ad una mutazione genetica. Un delitto efferato li chiama in un quartiere dove i colleghi Giudici raramente osano avventurarsi, un quartiere povero costruito su 200 piani di altezza, controllato da una prostituta diventata signora della droga, Ma-Ma (Lena Headey) e il suo spietato clan. Quando catturano un interno del cerchio del clan, Ma-Ma prende il centro di controllo da vita a una sporca, brutale guerra contro i Giudici che dimostra che lei non si fermerÓ davanti a nulla per proteggere il suo impero. Mentre aumenta il numero dei caduti, Dredd e Anderson si trovano senza via d'uscita e devono combattere contro le probabilitÓ e impegnarsi nell'incessante battaglia per la loro sopravvivenza.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,52 / 10 (28 voti)7,52Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Dredd (2012), 28 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

ZanoDenis  @  01/11/2016 16:58:51
   8 / 10
E' veramente un peccato non vedere questo film distribuito in Italia, ottima pellicola veramente, un cinecomics (che non è sinonimo di film sui supereroi, attenzione) veramente ben realizzato, si di puro intrattenimento, si molto violento e spesso caricaturale, ma tecnicamente è un gioiellino, a partire dall'ambientazione futuristica sporca e lercia, quasi in stile film underground, molto grezza con una fotografia tendente al verdognolo, la visione pessimistica del regista si sofferma su questo futuro semi anarchico in cui l'umanità torna quasi ad essere una giungla, in cui vige la legge del più forte e il disordine più totale.
Sarà il giudice Dredd con una sua recluta a tentare di ristabilire l'ordine in un palazzo in cui si trova solo contro tutti, da lì in poi c'è pura azione, diventa un giocattolone divertentissimo, con una regia adrenalinica e ansiogena e un montaggio davvero ben fatto molto accelerato e conforme alla narrazione.
Aggiungiamo una colonna sonora elettronica molto grezza e il risultato è perfetto.
Consigliatissimo

Marco247  @  18/12/2015 13:50:06
   8 / 10
assurdo come questo film abbia fatto flop al botteghino, compromettendo anche un possibile sequel.
azione e adrenalina ai massimi livelli, karl urban perfetto nel ruolo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  19/11/2015 20:43:53
   7 / 10
La nuova rivisitazione cinematografica del freddo e marmoreo giudice devoto al proprio dovere (che ricorda da vicino il "Robocop" di Verhoeven) utilizza, come il cavaliere oscuro di Nolan, un approccio piu' reale e cupo alla storia cercando di rimanere il più fedele possibile allo spirito della controparte cartacea da cui e' tratto (cosa che il gradevole giocattolino con Stallone, a quanto pare, non era riuscito a fare, a cominciare dallo humour poco consono fino alla non apprezzata rivelazione precoce del volto del personaggio); cattiveria, violenza e splatter regnano sovrane in un'adrenalinica ora e mezza impreziosita da piccole trovate interessanti, un appropriato contesto distopico (computerizzato ad hoc) e una caz.zutissima prova del neozeolandese Karl Urban, assolutamente perfetto per il ruolo.

Intrattenimento per le masse che sarebbe ben al di sopra della media del genere; proprio per questo non sorprende più di tanto che abbia floppato un po' ovunque limitando le possibilità di creare quello che potrebbe essere, proseguendo per questa strada, un solido franchise.

Buttate "The Raid" nel cesso e guardatevi questo che e' mille volte meglio.

hghgg  @  10/11/2015 08:40:25
   7½ / 10
Che bella sorpresa è stata per me questo bel videogiocone/fumettone fanta-action-distopico. Non ho mai visto il precedente film tratto da questo fumetto ma non fatico a credere che sia effettivamente molto meno riuscito di questo, vista la presenza di Sylvester Babbione.

Questo è un'action spara-tutto costruito benissimo con un ritmo perfetto e capace di tenere alti la tensione e il divertimento in ogni singola sequenza. Una grossa tamarrata ma di quelle che vale la pena vedersi due-tre volte. Poi vabè è sempre bello per me vedere un fumetto di questo tipo trasposto validamente su grande schermo.

Un po' "The Raid" un po' "Die Hard" insomma "Gente rinchiusa dentro un palazzo e via con gli spari e i fuochi d'artificio" ma con l'atmosfera da sci-fi, una fotografia perfetta per questo film perché estremamente "fumetto sanguinolento anni '80" e un protagonista a dir poco azzeccato e molto carismatico sebbene abbia sempre un casco in testa e la stessa espressione per tutto il film. Un bravo Karl Urban (ex "Signore degli Anelli" era quel fomentato di Eomer, qui è ancora più fomentato e fanatico). Anti-eroi, bàstardi incalliti, morti a decine e decine e sangue a fiumi, questa la ricetta. Poi ottime scenografie, luci adatte allo scopo e spazi claustrofobici; ci si diverte alla grande.

Olivia Thirlby bravina come co-protagonista femminile. Lena Headey come bàstardissima tròia criminale spietata super-cattiva crudele funziona benissimo. Ma va ? Ma davvero ? Scopertona. Comunque Dredd spedito subito in "Game of Thrones". Il personaggio di Ma-Ma a dire il vero poteva anche essere più duro a conti fatti non è 'sta gran cosa ma la Headey versione iena spelacchiata diabolica scarface attira mica poco.

Non ricordo sequenze particolarmente memorabili il film funziona in toto nella sua funzione di intrattenimento spaccaossa. Bella la parte di Dredd e quell'altra che devono scontrarsi contro i Giudici corrotti da Ma-Ma (per le battute sui Lannister impaccati di soldi che pagano sempre i loro debiti ragazzi lì c'è il numeretto, là c'è la fila prego uno alla volta) questo è vero. Evitabile l'effettone ralenty per mostrare gli effetti della droga spacciata da Ma-Ma o meglio va bene la prima volta e alla fine ma si ripete un paio di volte di troppo ok l'effetto fumettoso ma senza esagerare.

Uno dei film più divertenti e accappialanti (neologism is the way) da me visti di recente. Bello.

4 risposte al commento
Ultima risposta 10/11/2015 16.22.01
Visualizza / Rispondi al commento
gherardo81  @  06/11/2015 23:38:11
   8 / 10
Bello! Mi ha lasciato molto soddisfatto, trama, dialoghi (sottotitolati), il mix tra futuro apocalittico e un solido retrò stile Rambo, con un pizzico di Robocop... :)

Strix  @  16/10/2015 01:31:50
   7½ / 10
L'ho guardato senza prima andare a rispolverarmi l'originale con Sly, di cui ho solo un vago ricordo, ma a quanto pare questo non è nè un sequel nè un remake del precedente bensì un progetto a parte, che si ispira direttamente al fumetto, quindi posso giudicare in totale libertà.

Mi è piaciuto molto nonostante lo scetticismo iniziale, questo (anti)eroe con un elmetto così ridicolo non mi attirava per nulla, ma dopo pochi minuti dall'inizio si capisce di aver a che fare con un film "onesto": ovvero di quelli che si vede che son fatti col cuore, non sono nè pretenziosi, nè buonisti.

Un action molto semplice, con una buona regia; lineare come trama e discreto come performance attoriali; crudo e cazzuto com'è giusto che sia, con una dose di splatter onesta e adeguata agli eventi.

Sotto questi aspetti ho trovato delle analogie con Punisher-War zone (altra piccola perla, a mio parere).

Mi aggiungo alla fetta di rammaricati per il fatto che la distribuzione in Italia sia affidata a degli incompetenti.

demarch  @  20/07/2015 15:31:22
   8 / 10
ottimo film di fantascienza basato su un personaggio che a me sta davvero simpatico: Dredd. Devo ammettere che da amante di Sly, questo film risulta molto migliore del precedente capitolo sotto molti punti di vista. Karl Urban non si vede mai in viso ma l'ho trovato adatto alla parte. Consigliato anche se purtroppo non c'e'in italiano e questo dovrebbe darci da pensare. Mi sembra che parecchi films rimangano oltreoceano senza alcun motivo. Resto perplesso

pinhead88  @  14/10/2014 19:45:32
   9 / 10
Nell'epoca dei fumettoni e dei nerd puzzoni, questo è un signor film destinato a diventare cult, non ho visto ancora quello con Stallone ma in termini di paragone sono sicuro che non abbia nulla a che vedere con questo.
Megagalattico.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  31/07/2014 00:22:59
   7½ / 10
O il Robocop originale pescava tanto dal fumetto di Judge Dredd (non fatico a crederlo visto il poliziotto supereroe ossessionato dalla legge, la satira e l'iperviolenza), oppure è Robocop ad aver ispirato questo remake. Ma sarebbe sbagliato già parlare di remake, laddove del film con Stallone resta pochissimo: come sbandierato - e giustamente - in ogni dove, "Dredd" è un punto di partenza che tenta di estrapolare il succo del fumetto originale.
Film d'azione dalla trama semplicissima, forse troppo, e la satira sociale andando avanti col prosieguo della storia si va infiacchendosi... ma funziona, indubbiamente.
Funziona l'ultraviolenza, il fascismo di Dredd, le ambientazioni, le sequenze d'azione, Karl Urban con elmetto imperituro e ghigno perenne... un pò meno i troppi ralenty per descrivere l'effetto della droga, o il villain (Headey) non all'altezza.
Però è un prodotto commerciale d'azione come non se ne vedevano più, con la sua dose di politicamente scorretto e un certo gore. Le citazioni alla pellicola di Verhoeven, al Robocop originale, si sprecano. Sembra più questo un remake di quel film che la nuova schifezza...
Speriamo in un sequel. So che al cinema è stato una mezza delusione ma l'edizione homevideo è stata trionfale. Incrociamo le dita.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  30/06/2014 19:48:27
   8 / 10
Mi aspettavo un remake del film del '95 invece di quella pellicola rimane solo il protagonista, formidabile poliziotto appartenente al mondo dei fumetti. È stata quindi una sorpresa trovarmi di fronte ad un film "nuovo" e per giunta di molto superiore a quello che vedeva Stallonne nei panni di Dredd.
Ci troviamo di fronte ad una trama avvincente (probabilmente un po' scopiazzata da "The Raid: Redemption") che sa regalare momenti di pura adrenalina e un ritmo che non cala neanche per un millisecondo, il tutto limitando al minimo sindacale gli inutili sentimentalismi che spesso in questi film vengono inseriti un po' a casaccio. I due protagonisti poi funzionano alla grande: il glaciale Dredd (un Karl Urban che non mostrerà mai il suo volto) e la novellina Anderson (molto brava questa Thirlby, attrice che non conoscevo) formano una coppia molto affiatata e perfettamente complementare.
Tutto il comparto tecnico funziona bene: la regia sa trasmettere adrenalina a tutte le sequenze action senza perdersi fotogrammi, le scenografie sono ottimamente curate e gli effetti speciali sono di buon livello e non eccessivamente esasperati.

A mio avviso questo nuovo "Dredd" è davvero un ottimo film di fantascienza, senza manie di grandezza ma con tutto ciò che serve ad un vero prodotto d'intrattenimento. Di sci-fi così belli ormai se ne vedono al massimo 2/3 all'anno (se va bene), a maggior ragione è da condannare la distribuzione che questo film (non) ha avuto; a tal proposito il buon Ferzbox qui sotto mi ha tolto le parole di bocca.

5 risposte al commento
Ultima risposta 31/07/2014 02.06.20
Visualizza / Rispondi al commento
ferzbox  @  29/05/2014 18:10:32
   8½ / 10
Mi prudono le mani;sto cominciando a desiderare ardentemente di dare una sana dose di schiaffoni ai responsabili della distribuzione filmica in Italia.
Siamo strabombardati da cinecomics a tutto spiano,siamo inondati da produzioni Marvel che si fanno amare mentre le si odia,destinati a esaltare un pubblico parecchio giovane e messi alla mercè del merchandising.
Come se non bastasse,siamo costretti a vedere personaggi di fumetti e videogiochi,soccombere all'enorme fardello della deturpazione,sperando che nonostante questo riusciamo a scorgere qualcosa di valido nelle loro trasposizioni cinematografiche.
Discorso che non vale solo per il semplice cinecomics,ma anche per un genere fantascientifico,tremendamente svalutato e più indirizzato ad una spettacolarizzazione di effetti speciali,stereotipi e luoghi comuni.
Di tanto in tanto si scova qualche bella pellicola di fantascienza,ma bisogna sempre sperare in qualche produzione di nicchia o in qualche regista che,avendone la possibilità,decide diuscire dagli schemi comuni.

Mi sono messo a fare questa premessa perchè non avrei mai creduto che questo "Dredd" mi riportasse a provare le nostalgiche emozioni di un tempo.
Dopo nemmeno dieci minuti di visione ho subito ripensato al remake di "Robocop"; mi sono subito reso conto di quanto squallido fosse quel prodotto,di quanto si fossero permessi di oltraggiare la serietà del capolavoro che lo precedette nel 1987.
Quello che aveva il "Robocop" originale era un mist di violenza,degrado sociale,azione sfrenata,sentimento e guerriglia urbana,che rendeva il prodotto un'autentico gioiellino sci-fi maturo ed introspettivo.
Sembra quasi impossibile crederci,ma questo nuovo "Dredd" mi ha ridato quelle stupende e crude sensazioni.
"Dredd" è una trasposizione davvero eccellente; non solo per il profondo rispetto nei confronti del personaggio e del suo universo,ma anche per l'incredibile maturità e violenza capace di trasmettere.
Tutto si svolge in un futuro cyberpunk,suburbano,degradato;non c'è stato alcun limite per il regista...per Pete Travis non si gioca con l'universo di Dredd.
Assolutamente fantastico.....come dovrebbero essere fatti tutti i cinecomics.
Tengo a precisare che l'analogia con "Robocop" non è affatto inappropriata; vi piaceva quel climax?quel futuro disturbante?...allora non dovete aver alcun dubbio.."Dredd" vi piacerà senz'altro.
Sono davvero demoralizzato dal fatto che un film del genere,finalmente valido,non sia stato portato in Italia....e non voglio nemmeno pensare quali possano essere le motivazioni; sicuramente legate alle forme di violenza e maturità che caratterizzano il film.
L'unico elemento che può risultare leggermente finto sono alcune location(non tutte però..),per colpa di una fotografia ottima,ma che in un primo momento spiazza per lo strano effetto che dona al film(si tratta solo di una cosa iniziale,dopo si capisce che fa parte dello stile e lo si apprezza).
Sono rimasto talmente colpito da questa pellicola,che mi viene da consigliarla anche a chi non conosce il personaggio o non è troppo attratto dai film ispirati ai comics americani; perchè "Dredd" è girato talmente bene che sa deliziare qualunque spettatore.
Sono del parere che questo sia uno dei film dedicati ad un super eroe,o in questo caso è meglio dire,antieroe,degli ultimi 15 anni.
Una forma di rispetto e maturità drammaturgica che avevo scovato soltanto nella trilogia dell'uomo pipistrello diretta da Nolan.....con la differenza che in questo caso non c'è stata alcuna formula alternativa....qui si parla di "Dredd",quello vero .....
Davvero ben fatto....mi è impossibile non premiarlo,considerando la monnezza che ci circonda in questa categoria di cinema.
Forse manca quel pizzico di analisi psicologica in più,ma credetemi,questo film,ideologicamente,non sembra nemmeno concepito oggi.

13 risposte al commento
Ultima risposta 30/06/2014 20.43.54
Visualizza / Rispondi al commento
_Hollow_  @  21/05/2014 00:26:31
   7½ / 10
Un bel film d'azione, decisamente migliore del corrispettivo con Stallone; un po' troppo simile a The Raid ma copia decisamente bene.

MonkeyIsland  @  07/03/2014 02:09:33
   7½ / 10
Ottimo film che si distanzia in modo netto dal pessimo film con Stallone e bravo Travis che crea un ottima atmosfera dark e in Urban trova un perfetto interpretw per il personaggio del giudice.
Ritmo serrato e colonna sonora di livello inspiegabile il flop ai botteghini negli Usa anche se il film ha recuperato nel mercato home video.
Abbastanza inspiegabile che sia ancora inedito dato che tamarrate di questo livello in Italia vanno a ruba.

6 risposte al commento
Ultima risposta 09/03/2014 03.13.55
Visualizza / Rispondi al commento
Jumpy  @  01/12/2013 02:25:38
   6½ / 10
L'ho visto con l'idea del deludente Dredd del 1995 con Stallone.
Mi sembra strano che questo non abbia avuto il successo del precedente (forse legato forse al fatto che, negli anni '90 Judge Dredd era un fumetto relativamente popolare... ora chi se lo ricorda più) perché a me è sembrato molto più riuscito.

La metropoli futuristica è violenta, degradata e corrotta, con sfumature che ricordano da vicino Robocop di Verhoven.
Le scene, volutamente fumettate ed esagerate, rendono ottimamente su grande schermo quello che è, appunto... un fumetto, senza snaturarlo e senza volerlo render a tutti i costi verosimile.
Lo stesso per effetti speciali e colori: volutamente esagerati e saturi per rendere su grande schermo i forti contrasti cromatici di un fumetto.
A mio parere la trame è troppo lineare e piatta, non ho gradito molto...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

folco44  @  15/11/2013 20:50:32
   8 / 10
Ora magnifico proprio no, ma nel suo genere è ben fatto e si guarda tutto d'un fiato.

BlueBlaster  @  30/10/2013 01:54:33
   8½ / 10
Uno dei più belli fantasy-action che ho visto (o almeno tra quelli "moderni") altro che il remake di TOTAL RECALL!
La mia speranza che fosse migliore del film con Stallone si è concretizzata in questa pellicola perfetta nel suo genere (un remake migliore dell'originale)...cattivo, oscuro, adrenalinico, psichedelico, moderno, splatter e teso.
Nonostante non abbia mai avuto a che fare con il fumetto mi par di capire che il giudice Dredd sia fedele all'idea del suo creatore e che anche il futuro distopico in cui si svolge la trama sia azzeccato.
Storia avvincente e idea (merito del fumetto) davvero originale e valida anche al giorno d'oggi e chissà per quanto ancora...una società in rovina e distrutta dalla criminalità in cui le forze dell'ordine sono anche giudici ed esecutori!
Lo sforzo produttivo dietro il film è da lodare: sceneggiatura firmata da Alex Garland (i suoi prodotti sono ottimi film in specie quelli fanta-action come "Sunshine" o "28 giorni dopo"), fotografia del premio Oscar Anthony Dod Mantle (fedele collaboratore di Lars von Trier e sopratutto di Danny Boyle) che abbina sequenze dai colori luccicanti ed eleganti ad altre più dark o malsane, e costumi di una esperta del settore fantascientifico come Dianna Cilliers.
Senza pecche la regia di Pete Travis e un'altra nota positiva riguarda l'ottima colonna sonora che si adopera perfettamente a questo tipo di film.
Le note negative che non mi fanno dare un voto maggiore stanno nel fatto che non amo i film con tanta CGI (visto il budget si sarebbe potuto optare per qualche scena più artigianale almeno nello splatter), ed il fatto che Karl Urban non è certo un grande attore ma visto che Dredd è un "uomo" di poche parole e sempre mascherato (ottima scelta e fedele al fumetto) questa lacuna non si fa pesante...brave invece Olivia Thirlby nell'affiancare Dredd e anche Lena Headey come spietata capo-clan!
Dredd è spietato, le scenografie del futuro sono buone, la droga Slo-Mo è fuori di testa, il sangue scorre alla grande, le tecnologie presenti sono f.ighe...cosa volere alla fine da un film di questo tipo?!
Lo consiglio vivamente se vi piacere il genere, spero in una distribuzione italiana almeno in homevideo e anche in un sequel se la produzione rimane la stessa.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Blutarski  @  22/10/2013 19:13:56
   7 / 10
Thriller spassoso con spettacolari effetti speciali, effettivamente è innegabile una certa inflenza carpenteriana (penso sopratutto a distretto 13) ma anche di w.hill (guerrieri della notte). Sfortunatamente non so nulla del fumetto che a quanto pare ha una certa componente satirica nell'estremizzazione della violenza che nel film invece manca, o almeno questo dice la critica. Io l'ho trovato narrativamente solido e calibrato, difficile annoiarsi durante la visione e gli effetti in slomo (ps, geniale la trovata della slomo come droga) sono veramente ben fatti. Chiaramente siamo lontanissimi dal vecchio film con Stallone, dimenticatevi le frasi a effetto e altre tamarrate, questo Dredd fa sul serio e vuole darsi un tono ma soprattutto è pronto a farvi un c..o così.

metal_psyche  @  25/07/2013 00:38:06
   8½ / 10
molto, molto carino! lo consiglio vivamente!
certo, potevano evitare di girarlo praticamente tutto all'interno di un supercondominio :D
ma è figo lo stesso ;)

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  11/06/2013 14:53:27
   6½ / 10
Una storia molto semplice e lineare sulla falsariga di The Raid di Evans e la violenza del Robocop di Verhoeven. Karl Urban si è preso una bella gatta da pelare perchè il suo personaggio è bidimensionale e privato da ogni espressività anche dal fatto di non separarsi mai da suo casco. Tuttavia sicuramente è una scelta voluta e si adatta in maniera complementare alla recluta Anderson, guarda caso senza casco, che il compito di conferire più umanità alla vicenda. E' un film d'azione che offre azione e che in fondo non delude le aspettative.

MaxN  @  26/05/2013 15:41:46
   1 / 10
Amo i film d'azione..
ma odio le sparatorie usando il CG..

2 risposte al commento
Ultima risposta 30/05/2014 00.26.19
Visualizza / Rispondi al commento
opeth74  @  18/02/2013 14:30:52
   7½ / 10
Nel suo genere è davvero un ottimo film . Nessuna traccia di tempi morti, a tratti sembra di assistere ad un videogame ma in questo caso non è un difetto!
Il protagonista cazzutissimo quanto basta e cosa davvero inedita nonostante non lo si veda mai in faccia è perfettamente caratterizzato.

Visto il finale speriamo nel sequel...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  07/02/2013 13:37:44
   6½ / 10
La trama sembra ripresa dal fenomenale action indonesiano "The Raid: Redemption". C'è il palazzone controllato da una gang sanguinaria capitanata da un boss spietato, ci sono i "buoni" che vi restano intrappolati come topi senza via di uscita, e quindi tanta azione e violenza, con un Dredd molto più aderente a quello dell'omonimo comics, soprattutto se confrontato alla versione offerta quasi due decadi or sono da Sylvester Stallone.
Il Giudice però non ha alcun spessore, granitico nel fisico quanto nella rigidità mentale appare come un personaggio disumano e quindi con un ascendente limitato. Il fatto che non tolga mai il casco sembra indirizzare verso una freddezza voluta e cercata, scelta discutibile che finisce con far passare in secondo piano l'inflessibile tutore della legge. Hanno molto più appeal le figure di contorno, ovvero la collega "veggente" Olivia Thirbly e la malvagia Lena Headey, da ex prostituta a crudele leader della banda di spacciatori.
Come action movie però è corretto attribuirgli un certo valore, non annoia e soprattutto prende di petto la violenza con sequenze piuttosto dure. Guardarlo senza troppe pretese è il giusto atteggiamento e almeno in quest'occasione il personaggio è molto meno ammorbidito rispetto quello del '94, allora reso appetibile per i teneri canoni Hollywoodiani.
Pete Travis abbonda con i ralenty favoriti dagli effetti della droga Slo-Mo (il nome dice già tutto), pur calcando la mano sembra possedere discrete capacità da sgrezzare in futuro.
Resta la delusione per la pochezza di idee messa in mostra, con tutte le storie in versione cartacea dalle quali attingere lascia basiti l'eccessiva semplicità.

john doe83  @  06/02/2013 21:49:50
   7 / 10
Bello! Molto fedele al fumetto...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  01/02/2013 20:29:13
   8 / 10
Carpenter dopo una serata con Keith Richards.

axel90  @  05/01/2013 15:19:21
   7 / 10
Stile sci-fi retrò che ricorda la fantascienza anni '80, iperviolento, iperrealista, tamarro. Dredd è la quintessenza di un blockbuster americano senza capo ne coda. E' l'apice della stasi celebrale che fa posto ad un divertissement nudo, crudo, senza fronzoli e cazzuto. Ed è proprio per questo che mi piace molto.
Il viso monoespressivo (anche se dire viso è già troppo, visto che gli si vede si e no la bocca e il naso) di Urban, con quel suo ghigno a metà fra la schifato e l'incazzato duro rende giustizia ad un film che si prende in giro da solo per sua sua iperbole caotica, raffazzonata, casinista e ruvida. Il sangue scorre a fiume, le trovate registiche per ricreare l'effetto della Slo-Mo è vincente. Il film è quindi solo un pretesto per imbandire una tavolata testosteronica a base di proiettili e teste fracassate. La sensazione finale è di aver visto il nulla condito con tutto il meglio che questo film poteva offrire. Da antologia.

robysba  @  29/12/2012 14:57:25
   9½ / 10
Questo film è una f****a pazzesca! Ignorante, cazzuto, colonna sonora azzeccatissima, non cade mai nel banale, ti tieni incollato al divano fino alla fine e quando arriva la sigla finale dici a te stesso:"peccato che sia finito!". Un perfetto action movie!

(Come dico sempre, se potete guardatelo in lingua origiale!)

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

GiorgioChiellin  @  27/12/2012 01:57:38
   9 / 10
film particolarissimo, molto, molto particolarissimo. Ma in positivo.
Come dice il collega prima di me, questo è uno di quei film ca**uti, ma qui siamo a livelli che vanno ben oltre il film d'azione ca**uto.
La trama è semplice, (come lo era il primo film), futuro post-apocalittico, dredd fa il giudice nel nuovo mondo, e fa il suo mestiere come fosse programmato solo per quello. Poi ha il compito di valutare una recluta, in una giornata al top, e qui....LET'S GO!!!
Adrenalina, ritmo serratissimo, colonna sonora pesantissima e che ti da una carica incredibile, dredd veramente arrabbiato, anderson(Recluta) non ne parliamo...insomma. Vedetelo. Se amate il genere azione pesante, quello violento e ca***to, un piccolo gioiello.
Per non parlare di genialata autentiche:


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Se il protagonista, comunque bravo e veramente arrabbiato, fosse stato il mitico Jason Statham, avremmo raggiunto il top!
VEDETELO

Febrisio  @  26/12/2012 11:21:19
   8 / 10
L'incipit che ne nasce dal fumetto sembra appositamente creato per una trasposizione; unico e attraente. Gli ingredienti ci sono tutti, anche se in dose diverse, è un mix esplosivo quanto i fumetti di Frank Miller. Questo non significa che trasporlo su pellicola non si potesse sbagliare, anzi. Peter Travis dirige il nuovo film di Dredd, il giudice che crede nella legge come fosse la sua bibbia. Lui è la legge, come ricordiamo nella più citazionista trasposizione del regista Cannon con Sylvester Stallone. L'anno è intorno al 2070, in un futuro segnato da guerre atomiche, in cui la popolazione è concentrata in megacittà postapocalittiche. La disoccupazione e la violenza è dilagante. La risposta al caos è un servizio di polizia sostituito da un iter penale più sbrigativo; i giudici fanno giustizia direttamente per le strade. Il nuovo Dredd si dimostra sin da subito adeguato e poco modificato, aggirandosi in un abbinamento dallo sporco ai gingilli più geek spettacolari. È piena azione, che malgrado la sua dose adrenalinica, non si perde in troppe banalità, inquadrature veloci senza senso, e violenza che prende il sopravvento. Il sangue scorre a gogo, ma è quella polpa di pomodoro messa lì in secondo piano. La firma di Trevis si dimostra quanto richiede il suo personaggio; veloce e pragmatica. Il risultato è un prodotto che filnalmente senza estrarre il coniglio bianco dal cappello magico, riesce a ricreare un atmosfera sufficientemente seria, e nel contempo esagerata e stereotipata. È una versione un po "noliana". In apparenza cosa semplice, ma che da qualche anno viene a mancare (a parte a Nolan ovviamente). Senza svelare nulla, complessivamente si va a parare a qualcosa di simile all'agile

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER. Anche se mancano le milioni di frasi ad effetto che caratterizzavano il primo cazzuto Dredd, è un degno sostenitore e tributo del fumetto. Per quanto sia esile la caratterizzazione, i pochi personaggi son ben riusciti; da Dredd, tutt'uno con l'elmetto, alla sua ben pensante capelli d'angelo. Specialmente per gli amanti dei prodotti che fiorirono negli anni 90, con uomini contro tutti, è un "must". Un film di genere non consigliato a tutti, anzi farà torcere il naso ai più. Di punti migliorabili ce ne sarebbero una marea, a cominciare dalle scene in slow motion che risultano quel qualcosina in più, ma anche di troppo, e alla cattiva big Ma-ma. Dopo quel che potrebbe assogmigliare a una dose di squid, il tutto cede in un finale troppo poco sfrontato nei confronti dello spettatore.

Sarei per il 7.5. Visto lo scarseggiare di film d'azione cazzuti 8. Promosso.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

150 milligrammi - una donna dorte come la verita'
 T
4021a german lifea good americana united kingdom - l'amore che ha cambiato la storiaabsolutely fabulous: il filmaeffetto dominoalla ricerca di un sensoallied - un'ombra nascosta
 HOT
arrivalausterlitz
 T
autobahn - fuori controllo
 T
ballerina
 T
bandidos e balentes - il codice non scritto
 T
barriere
 T
beata ignoranzabilly lynn - un giorno da eroebleed - piu' forte del destinocaro lucio ti scrivochi salvera' le rose?
 T
cinquanta sfumature di nero
 T
crazy for footballdavid lynch: the art lifedoraemon il film - nobita e la nascita del giappone
 NEW
ellefalchifallen
 T
gimme dangergod's not dead 2 - dio non e' morto 2gomorroideheadshotho amici in paradiso
 NEW
i am not your negroil diritto di contareil padre d'italia
 NEW
il pugile del duceil viaggio di fanny
 NEW
in viaggio con jacquelineincarnate
 R T
jackiejohn wick capitolo 2kong: skull islandla battaglia di hacksaw ridgela bella e la bestia (2017)
 NEW
la cura dal benessere
 HOT
la la landla legge della nottela luce sugli oceani
 T
la marcia dei pinguini: il richiamole concoursle spie della porta accanto
 T
lego batman - il film (2017)les ogres
 NEW
life - non oltrepassare il limitelife, animatedlogan - the wolverinel'ora legaleloving - l'amore deve nascere liberomaestro
 T
mamma o papa'?
 T
manchester by the seamister universo
 NEW
moda mia
 T
moonlight - tre storie di una vitanebbia in agosto
 NEW
non e' un paese per giovaniomicidio all'italianaozzy - cucciolo coraggiosopasseriphantom boypiena di grazia
 NEW
pino daniele - il tempo restera'proprio lui?qua la zampa!questione di karma
 T
resident evil: the final chapterriparare i viventirosso istanbul
 NEW
sfashionsilence
 NEW
slam - tutto per una ragazzasleepless - il giustizieresmetto quando voglio 2 - masterclass
 HOT
splitstrane stranierethe belko experiment
 T
the founder
 T
the great wallthe ring 3
 T
trainspotting 2
 T
un re allo sbandoun tirchio quasi perfettovarichina - la vera storia della finta vita di lorenzo de santisvedete, sono uno di voivi presento toni erdmann
 NEW
victoria
 NEW
vieni a vivere a napoli!vista marexxx: il ritorno di xander cageyour name

952750 commenti su 36801 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net