fino a prova contraria regia di Clint Eastwood USA 1999
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

fino a prova contraria (1999)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film FINO A PROVA CONTRARIA

Titolo Originale: TRUE CRIME

RegiaClint Eastwood

InterpretiClint Eastwood, James Woods, Isaiah Washington, Bernard Hill, Diane Venora, Lucy Liu

Durata: h 2.07
NazionalitàUSA 1999
Generedrammatico
Tratto dal libro "Prima di mezzanotte" di Andrew Klavan
Al cinema nel Luglio 1999

•  Altri film di Clint Eastwood

Trama del film Fino a prova contraria

Un cronista attempato, donnaiolo, con fiuto per le notizie e i giochi sporchi, si sta disintossicando dall'alcol. La rinnovata luciditÓ, insieme alla morte di una giovane collega che era sulle tracce di un colossale errore giudiziario, risveglia il suo sesto senso. Mancano poche ore all'esecuzione di un nero condannato a morte per omicidio; forse non Ŕ colpevole.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,07 / 10 (42 voti)7,07Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Fino a prova contraria, 42 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Filman  @  25/02/2019 01:18:12
   6½ / 10
Emoziona, commuove e infine mette adrenalina TRUE CRIME, dimostrandosi un film funzionante, ben fatto, credibile e con personaggi ben scritti. L'eroe per Clint Eastwood può essere anche un giornalista d'inchiesta che può fare la cosa giusta dando energia e cuore per una buona causa, e ce lo dice non strutturando tematiche etiche ma raccontando la difficoltà di compiere quelle stesse azioni coraggiose e valorose, comprese di scelte e i sacrifici da fare. Avvolgendo le sagome nella penombra e dando risalto alla psicologia del protagonista il regista trae il proprio massimo da un film d'intrattenimento ricco di limiti e veramente molto semplice nella sua composizione, praticamente privo di idee narrative degne di nota.

daniele64  @  26/01/2018 08:23:53
   6 / 10
Fa un po' specie vedere il vecchio repubblicano di ferro Clint Eastwood impegnato come regista e protagonista di un film come questo , che in qualche modo si schiera contro la pena di morte o almeno contro certe " leggerezze " del sistema giudiziario americano , che prima condanna a morte un innocente dopo indagini sbrigative e poi lo "coccola " ipocritamente prima dell' esecuzione ! A parte questo , la pellicola in oggetto non è certamente una delle sue opere migliori e personalmente ho trovato davvero poco convincente tutto quello che accade nell' unica giornata in cui è ambientato il film . Clint qui è un giornalista fallito , semialcolizzato e donnaiolo , che litiga con i colleghi e viene licenziato , litiga con la moglie e viene lasciato , ma nel frattempo indaga e risolve in poche ore anche un caso di omicidio , salvando la vita al condannato a morte ... Insomma , quel che si dice una giornata movimentata !!! Ovviamente lui è il protagonista assoluto , e lascia solo qualche divertente siparietto al mordace James Woods e qualche momento dolente e strappalacrime alla coppia Isaiah Washington e Lisa Gay Hamilton . La sufficienza se la può anche meritare , ma non me la sento di dargli di più ...

Goldust  @  04/04/2017 12:30:55
   6 / 10
Minore di Eastwood, impegnato come interprete in un personaggio sgradevole ( un reporter ex alcolizzato, dongiovanni impenitente, marito e padre assente ) utile però a celebrare il carattere idealista di un certo giornalismo d'altri tempi. Fino al colpo di scena finale non c'è niente che sorprenda, neanche il nostro eroe che in un negozio di giocattoli ci prova spudorato con una Lucy Liu di trentanni più giovane. L'ironia comunque stempera diverse situazioni e nelle due ore di durata non ci si annoia.

crimal9436  @  08/01/2014 11:58:55
   7 / 10
Buono il crescendo di tensione

pak7  @  05/01/2014 02:53:07
   7 / 10
Secondo me un buonissimo film di Eastwood, trama avvincente e finale al cardiopalma. Certamente non sarà un capolavoro e nemmeno un soggetto originale, ma Clint quando vuole, quasi sempre, le scrive bene le sue storie. Ho trovato invece abbastanza inverosimile che lui, reporter di 65 anni, riesca a sedurre anche delle ragazzine. Evidentemente si vuole troppo bene...!

JB488  @  23/08/2013 23:55:16
   5 / 10
Sottotono se si pensa al genio che è Clint,nonostante questo riesce a creare delle atmosfere come pochi altri..

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  18/09/2012 22:00:27
   6½ / 10
La storia Ŕ molto bella, Clint Eastwood si conferma ottimo regista anche se tutta la storiella d'amore e tradimenti del protagonista giornalista si poteva anche evitare in quanto davvero superflua ennl'incipit complessivo del film. Avvincente nell'impostazione, incuriosisce fino alla fine. Finale forse troppo convenzionale.

Piu che sufficiente.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Wolverine86  @  18/09/2012 10:36:23
   7 / 10
Seppur si intraveda una gran regia, con un Eastwood in grande spolvero, il film di per sè non è niente di che. Spalma in due ora una storia che sarebbe potuta essere molto più breve.

BlueBlaster  @  11/07/2012 00:35:33
   7½ / 10
Poco da dire...un altro colpo a segno nella carriera del mitico Clint!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  13/03/2012 12:54:17
   7½ / 10
Thriller incalzante e pieno di tensione. Come al solito, non è tanto la (bella) storia, ma la maniera in cui viene raccontata a far la differenza: inutile dire che il buon vecchio Clint, in questo, è e resterà sempre un gran maestro. Che gli eventi siano prevedibili o la storia abbastanza semplice, non importa, Eastwood riesce sempre a catturare lo spettatore, a mettergli il fuoco nelle vene, e, in questo caso, a tenergli vivo un barlume di speranza fino all'ultimo secondo di pellicola.
Perchè come sempre, è impossibile non appassionarsi ai personaggi dei suoi film e alle vicende che li circondano.
Che dire... grandi dialoghi, regia ferrea, belle musiche, attori straordinari (oltre al texano dagli occhi di ghiaccio, ricordiamo perlomeno il bravissimo sofferente Isaiah washington, e il come sempre infallibile James Woods grandioso nelle sue buffe frecciatine col protagonista).
Ottimo anche l'inutilmente criticato finale buonista... in quest'opera, un epilogo di sollievo ci stava tutto senza se e senza ma.

Due ore e non sentirle neanche. Alla maniera di CLINT EASTWOOD.

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  12/03/2012 12:05:23
   7 / 10
Solido thriller di Eastwood che, a fronte di alcuni dialoghi strepitosi e di una regia ottima, cede un po' qualitativamente nella convenzionalità dell'impianto. Il manicheismo con cui sono presentati i personaggi alla lunga non può che annacquare il rigore etico e formale dell'opera, ma non ne influenza comunque la riuscita complessiva: perché il vecchio Clint rimane un regista che le storie le sa raccontare bene, col cappello o senza.

Crazymo  @  11/03/2012 00:17:59
   7 / 10
Un bel film di Eastwood che fa riflettere su un argomento su cui si è parlato centinaia di volte. Il film scorre bene ma il punto e' che la storia potrebbe finire gia dopo 30 minuti; il film si regge comunque ottimamente in piedi, grazie a grandi attori (Woods ma anche Eastwood ci da un'ottima prova attoriale) ed a una solida regia che non annoia mai. Da vedere, fa riflettere!

gemellino86  @  10/03/2012 09:24:45
   7½ / 10
Interessante spaccato di vita di uomo fallito. Il tema non è nuovo ma Eastwood ha creato una storia originale e ben curata con risvolti psicodrammatici. Bei dialoghi e buon intreccio della vicenda.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento matteo200486  @  05/08/2011 19:00:35
   7 / 10
Solido drama del grande Eastwood che coinvolge nonostante la non brillante originalità del plot. Il finale ahimé non mi ha convinto causa l'eccessivo buonismo. Nonostante ciò rimane un buon film.

kappa832  @  29/11/2010 02:45:59
   8 / 10
Clint dirige e interpreta alla sua maniera questo ottimo thriller drammatico. Dialoghi perfetti, sia nelle fasi divertenti con un formidabile James Woods sugli scudi, che in quelle drammatiche. E Clint si destreggia bene come al solito, interpretando un personaggio che gli calza a pennello, e dirigendo un film che non è il massimo dell'originalità, ma che riesce a mantenere costante ed elevata l'attenzione dello spettatore sino alla fine.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

topsecret  @  28/11/2010 17:21:11
   6½ / 10
Un classico action investigativo giornalistico in cui si vuole mettere l'accento contro la pena di morte che una giustizia lenta e manchevole applica con troppa facilità, travolgendo e distruggendo la vita di uomini e famiglie innocenti.
Un film diretto ed interpretato da un sempre solido Clint Eastwood, che mette a disposizione dello spettatore un film abbastanza interessante e ben congeniato, anche se non totalmente coinvolgente come altri suoi lavori.
Una storia dal ritmo fluido, con un cast convincente ed una regia essenziale; uno di quei film che riesce a far passare una serata piacevole a chi non ha niente di meglio da fare.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  27/11/2010 10:26:33
   6½ / 10
Thriller-drammatico solido e ben diretto da Clint Eastwood.
La sceneggiatura non è particolarmente originale e anche il finale non appassiona troppo, comunque rimane un film di buona fattura con bravi attori ed è sempre un piacere rivedere James Woods.

Febrisio  @  15/11/2010 20:57:40
   7½ / 10
Sceneggiatura classica, un ottimo protagonista, bei dialoghi e il tempo scade. Un buon assemblaggio per un film che spicca per semplicità, e nel contempo ti attrae fino all'ultima scena. Qui Clint Eastwood sta elaborando la formula magica per i futuri capolavori.

Cardablasco  @  08/08/2010 16:46:50
   8 / 10
Il personaggio di Clint in questo film è ben evidenziato,un uomo che non ha piu' niente da perdere e allora si tuffa grazie al suo fiuto e ad un incidente nel caso che lo consacrerà,Eastwood tratta in questo film molti temi,pena di morte,razzismo,famiglia in modo molto lucido e diretto,un altro capolavoro secondo me del grande Attore Regista.
Mostro sacro

bebabi34  @  15/07/2010 23:53:20
   6½ / 10
Non riesce minimamente a trasmettere la tensione del libro, ma è ugualmente un film ben realizzato. Troppo lento nel ritmo e con una scenografia che a mio avviso si prende troppe libertà.

endriuu  @  06/06/2010 14:56:38
   7 / 10
Buona l'idea ma poco sviluppata,la regia di eastwood si vede lo stesso
ma non è un film da ricordare nella sua carriera.

Gruppo COLLABORATORI paul  @  18/01/2010 11:39:15
   9 / 10
Un'altra grande prova di regia del grande Clint. Regia classica, senza fronzoli. Non strafà mai ma nella sua semplicità storia e direzione della pellicola scorrono perfettamente.

Sestri Potente  @  22/12/2009 21:48:51
   7 / 10
Bel film di Clint Eastwood: a dire il vero un po' troppo lento e monocorde, ma il personaggio di Everett è fatto molto bene e la storia è interessante.
Non aggiunge nulla di nuovo al genere, ma credo vada sottolineata ancora una volta la bravura di Clint come regista-attore, perché ha un fascino senza eguali.

tylerdurden80  @  07/09/2009 04:16:07
   5 / 10
sono un grandissimo ammiratore di Eastwood ma per la prima volta mi tocca bocciare un suo film.
data la storia si poteva realizzare un gran bel film ma qui Clint ha proprio steccato...sviluppo della trama non ben realizzata,dialoghi pessimi,interpretazioni soprattutto dei personaggi secondari davvero opache e poco credibili.

Caro buon vecchio Clint,sei perdonato solo per i grandi film che ci hai regalato negli anni seguenti...

Invia una mail all'autore del commento EnglishRain  @  24/05/2009 23:23:27
   8 / 10
C'è qualcosa di brutto che ha fatto questo uomo? Clint Eastwood è leggenda..Ho appena finito di vedere un altro suo grandioso film..Ero indeciso se mettere 7e e mezzo o otto..Ma alla fine ho scelto mezzo punto più alto per l'immensa ammirazione che ho per questo artista..Trama e sceneggiatura non troppo originali, ma il film è perfetto, scorre una meraviglia e il personaggio di clint è fantastico..Dialoghi ottimi.
Consigliato.

pat3  @  19/03/2009 15:01:09
   7½ / 10
non è sicuramente la miglior pellicola di Eastwood ma se si vogliono passare due ore piacevoli e con alcune battute divertenti questo è il film giusto. Clint riesce a caratterizzare il personaggio alla perfezione fin nei minimi particolari. un antieroe che, nonostante le sue debolezze e contraddizioni, si batte fino alla fine rischiando tutto quello che ha (per le sue "interperanze" gli è rimasto veramente poco, abbandonato dalla moglie, costretto a scrivere per un giornale di serie b). certo l'argomento trattato (pena di morte, sbagli voluti o meno da parte della giustizia, bianco contro nero,.....) avrebbe richiesto forse maggiore approfondimento e un finale certamente diverso! comunque da vedere!
P.S. belle le battute tra il divertente e l'ironico nei faccia a faccia Eastwood-Wood

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  27/12/2008 13:17:32
   7½ / 10
Il finale buonista e consolatorio rovina gran parte del buon seminato, ma rimane cmq un film solido e ben diretto, conivolgente e splendidamente recitato, con un piao di battute tra Eastwood e Woods da manuale del cinema. E'considerato un minore nella filmografia dell'attore americano, ma io ve lo consiglio tranquillamente.

Parsifal  @  11/12/2008 22:57:33
   6 / 10
Come gia' commentato poco credibile.Dal finale atteso che rovina quanto di buono fatto.Per il resto discreta regia e buon Eastwood...poi ripeto la trama sicuramente ricca e interessante viene peggiorata dagli ultimi minuti.

Invia una mail all'autore del commento Clint Eastwood  @  11/12/2008 00:30:24
   7½ / 10
Decisamente è un buon film con tutti gli ingredienti necessari, un Clint Eastwood nel ruolo di Director in "via di sviluppo" ancora in fase di perfezionamento. Comunque decente regia, una sceneggiatura confezionata benissimo, presente la tensione e action possiamo dire, battutine sparse qua e là, dialoghi all'altezza, interpretazioni accettabili, nel resto ok.
Il film parla di un giornalista/cronista che prende in mano il caso di un condannato a morte su cui deve scrivere un articolo, però il fiuto del vecchio Clint gli dice che c'è qualcosa che puzza in questa storia e pensa che il detenuto sia presumibilmente innocente; per dimostrare ciò ha a disposizione ore contate ...
Come al solito Il Buono non si risparmia le sue tipiche battute specialmente quando parla col suo superiore James Woods (molto simpatico in questo film), addopera ancora il vecchio stile del suo personaggio.
Gli argomenti del film sono molti e anche ripetitivi del regista tra cui per prima la pena di morte, poi la speranza/la fede, l'ingiustizia/sistema giudiziario fasullo, alla ricerca della verità, poco ma c'è il rapporto genitori figli/irresponsabilità - la famiglia, razzismo pure; insomma tutto un buon mix per un ottimo prodotto.
Il personaggio di Eastwood è uno che vive alla giornata, un alcolizzato, una vita sprecata, non legato ai valori familiari, infine un menefreghista, ma siccome che ha un buon fiuto, il che lo rivela anche nel film con molta chiarezza , cerca di recuperare tuttociò salvando una vita umana datogli l'opportunità.
Trascurando il fatto che il film sia poco credibile e improbabile, nulla toglie a questo thriller di esser visto.

Redrum83  @  05/12/2008 11:59:35
   7½ / 10
In mezzo ad una filmografia fiorente questo "Fino a prova contraria" di Eastwood è passato in secondo piano, personalmente lo ritengo un peccato, il regista qui tratta temi difficili come la pena di morte e il razzismo facendo sempre fede al suo stile che ha fatto la sua fortuna e inserendo numerosi spunti interessanti, di diverso impatto emotivo ma comunque complementari e ben coordinati fra di loro, senza che si perda il filo della storia o che si storca il naso per qualcosa di non attinente. Il finale da quello che vedo non è piaciuto... a prescindere dall'happy ending o no io l'ho trovato piuttosto sobrio, non lo ritengo così tanto stereotipato come molti altri pensano, insomma ho visto di peggio.

DarkRareMirko  @  22/11/2008 00:33:16
   9 / 10
Un thriller perfetto; derivativo, sfruttante temi triti, a tratti stereotipato, con finale buonista, ma pur sempre diretto e creato ad hoc.

Davvero, tra l'Eastwood attore e l'Eastwood regista proprio non saprei chi scegliere; sono infatti due Dei sotto entrambi i punti di vista.

Più che altro Clint Eastwood è un'artista completo, nella vera accezione del termine, sia riguardo ai lati, come già detto, prettamente tecnici ed artistici (regia, recitazione, ecc.), sia per i temi, a volte triti a volte meno usurati, che tratta, superbamente e in maniera molto profonda, nei suoi ottimi film (l'inutilità di picchiare i figli, i pregiudizi nei confronti di certe persone, ecc.).

Ritornando al lungometraggio in questione, fà sempre piacere rivedere il bravo Woods, quasi mai occupato a recitare ultimamente.
Sempre bravo anche lo stesso Eatwood ovviamente.

Davvero, non condivido una media così bassa, a me questo film (sopratutto, come già detto, sotto il profilo registico) è piaciuto veramente moltissimo e quindi lo straconsiglio.

johnny86  @  17/07/2008 16:26:13
   6½ / 10
solita storia, con temi più volte trattati in tanti altri film, diretta magistralmente e con eastwood abbastanza in forma.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

saraceno12  @  11/01/2008 00:45:21
   6½ / 10
film normale, che piu' normale non si puo'.
Clint sempre grande e poi....niente altro.

aleee  @  18/12/2007 19:50:00
   8 / 10
direi ottima prova di clint eastwood che in un film tutto sommato visto e rivisto tira avanti la baracca e fa alzare il voto...in generale cmq mi è piaciuto

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  01/12/2007 23:23:26
   7 / 10
condivido il disappunto di Kowalsky per il finale troppo "buono" ma non posso negare di essermi appassionato alla storia di questo giovane di colore...l'indagine del giornalista viene seguita con interesse e partecipazione e sono molti i colpi di scena...
non sarà originale ma posso dire che il film è riuscito nel suo intento di condannare la pena capitale!

vitocortesi  @  30/11/2007 21:08:21
   8 / 10
A me è piaciuto molto questo film e mi ha anche commosso in alcune scene.
Forse una trama già raccontata in altri film (vedi l'Ultimo Appello ed altri) ma comunque una storia che regge con alcuni colpi di scena.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  19/08/2007 20:10:24
   7 / 10
Una denuncia contro la sommarietà del sistema giudiziario americano, il quale perseverando nel suo errore, può offrire sempre la scappatoia, affinchè un innocente non sia mandato a morire. Tutto così improbabile e inverosimile, ma è anche vero che questo è un film e quindi la verosimiglianza può essere messa da parte. E' un Eastwood minore rispetto ad altri film, ma sempre di buon livello.

PS: Non posso fare a meno di pensare che forse, inconsciamente, Eastwood sia caduto nella "trappola" di Robert Altman. Chi ha visto I protagonisti, sa a cosa mi riferisco.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  20/07/2007 22:04:03
   7 / 10
Poteva essere straordinario: colpa di Hollywood o dello stesso Eastwood?
Quel finale che, dopo aver denunciato un sistema giudiziario grossolano e razzista, finisce per ispirare un certo (falso) sollievo liberale... mah... un colpo di spazzola per pulirsi il gessato e via...
Che ne è stato di tutte le lacrime sparse, della lunga odissea temporale verso la verità, quando tutto si risolve con abbracci e sorrisi?
Ne esce un film convenzionale nella miglior eccezione del termine, ovvero un film di consumo realizzato ovviamente con grande mestiere e abilità però... avrei voluto - e lo dico con imbarazzante cinismo - che il tutto si chiudesse nel sonno della ragione e non nel risveglio improvviso e inatteso di un'abbraccio incoraggiante agli States

2 risposte al commento
Ultima risposta 12/12/2007 20.42.24
Visualizza / Rispondi al commento
Il Messere  @  25/06/2007 20:09:40
   7½ / 10
Benchè logicamente sia minore in confronto a "Gli Spietati' o "Million dollar Baby", è una pellicola sottovalutata dell'Illustrissimo Clint.
Di fatto continua la metamorfosi dell'ormai ex repubblicano Ispettore Callahan che, nelle vesti di un vecchio volpone del giornalismo, prende addirittura una blanda presa di posizione contro la pena di morte della "democratica" america. Attraverso la consueta regia minimalista, Clint ha realizzato un film scomodo. E godibile.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Giordano Biagio  @  12/01/2007 11:20:24
   8 / 10
Film senza grandi pretese, qualche critico dice "film da serie B ma perfetto", sono d'accordo con loro, Clint ha capito come fare film intelligenti senza cercare inutilmente di strafare, consapevole di non essere un genio (come regista autore). La critica per questo lo ha spesso premiato.
Clint crea un suspense sopra le righe immettendo nel film un tema che continua a coinvolgere milioni di spettatori nel mondo: quello della pena di morte dai risvolri razzisti. Il tema viene svolto bene, Clint riesce ad articolare magistralmente il racconto dando ricchezze di situazioni spesso gustose e saporite in parte contrastate da forme di disgusto che toccano alcuni sensi come ad esempio il pudore di padre, tutto ben dosato, con per contorno forti tinte erotiche dal sapore di trasgressività legate in qualche modo ai rapporti di lavoro con i colleghi. Viene accentuato con successo l'aspetto del giornalista protagonista di notizia scoop virile e sempre a caccia con successo di belle donne.

Invia una mail all'autore del commento franx  @  18/07/2006 10:31:22
   6 / 10
La mummia Eastwood si produce in questo film.
Lì per lì sono rimasto perplesso, ma poi il film acquista di ritmo e diventa quasi convincente, fino al finale, il più convincente di tutti.
La storia è come dire assai 'standard', al luogo comune dell'uomo 'incolpato ingiustamente' si unisce quello 'dell'uomo di colore incolpato ingiustamente', quindi pregiudizio, razzismo e via dicendo, la solita 'minestra riscaldata'.
Lento.

Invia una mail all'autore del commento orsetto_bundi  @  03/07/2006 17:40:11
   7 / 10
E' la testimonianza di kome- kon 'sto kaldo- io sia più "insamato" del solito, nel senso ke pensavo fosse tutto un altro film......eh si, kaldo tipo tropikale e "kannoni" non vanno grankè d'akkordo, infatti penso ke se vivessi in Jamaika sklererei dopo un giorno o due.......eheheheheheheh.......
ma veniamo al film, ke kmq è un diskreto thriller.....non c'è ke dire......
la storia è semplice e oltremodo usata (il presunto kolpevole ke non è kolpevole e il protagonista di turno ke si fa il "mazzo" per skagionarlo), ma alla fine risulta efficace lo stesso.......i personaggi so' azzekkati......e molto bravi gli attori, soprattutto- ovviamente- il grande Clint, perfetto nel ruolo di 'sto giornalista zokkolaro e amante più del lavoro ke della famiglia.
Insomma......non un thriller memorabile, ma kmq abbastanza soddisfacente per gli appassionati del genere ;-)

1 risposta al commento
Ultima risposta 11/01/2008 00.47.58
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a spasso con willya un metro da tea.n.i.m.a.after (2019)alexander mcqueen - il genio della moda
 NEW
alive in franceancora un giornoasterix e il segreto della pozione magicaattacco a mumbai - una vera storia di coraggio
 NEW
attenti a quelle dueavengers: endgame
 NEW
banglabe kind - un viaggio gentile all'interno della diversita'beautiful thingsbene ma non benissimobentornato presidentebook club - tutto puo' succedereborder: creature di confineboy erased - vite cancellatebutterfly (2019)cafarnaocaptain marvelcaptive stateche fare quando il mondo e' in fiamme?cocaine - la vera storia di white boy rickcyrano, mon amourdafnedagli occhi dell'amoredetective per casodiabolik sono iodilili a parigidolceroma
 NEW
dolor y gloriadumbo (2019)ed e' subito serafratelli nemici - close enemiesgauguin a tahiti. il paradiso perdutogloria bellgo home - a casa lorogordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)highwaymen - l'ultima imboscatai figli del fiume gialloi fratelli sistersi villeggiantiil campione (2019)il carillonil coraggio della verita (2018)il corpo della sposail grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil professore e il pazzoil ragazzo che diventera' reil vegetarianoil venerabile w.il viaggio di yaoinstant familyjohn mcenroe - l'impero della perfezione
 NEW
john wick 3 - parabellumkarenina & ikurskla caduta dell'impero americanola citta' che curala conseguenzala fuga - girl in flightla llorona: le lacrime del malela mia seconda voltala notte e' piccola per noi - director's cutla promessa dell'albal'alfabeto di peter greenawayle grand balle invisibilil'educazione di reyl'eroelikemebacklo spietatol'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema cosa ci dice il cervello
 NEW
mo' vi mento - lira di achillemomenti di trascurabile felicita'my hero academia the movie: the two heroesnessun uomo e' un'isolanoinon ci resta che riderenon sono un assassinonon sposate le mie figlie 2normaloro verde - c'era una volta in colombiapet sematarypeterloopokemon detective pikachu
 NEW
quando eravamo fratelliquello che i social non dicono - the cleanersrabidrapiscimired joanricordi?sara e marti - il filmsarah & saleem - la' dove nulla e' possibilescappo a casasharon tate: tra incubo e realta'shazam!sofiasolo cose bellestanlio e ollioted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abissothe intruder (2019)the prodigy - il figlio del maletorna a casa, jimi!triple frontiertutte le mie nottitutti pazzi a tel avivtutto liscioun viaggio a quattro zampeun viaggio indimenticabileuna giusta causaun'altra vita - mug
 NEW
unfriended: dark webwonder park

987968 commenti su 41320 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net