fuga da sobibor regia di Jack Gold Gran Bretagna 1987
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

fuga da sobibor (1987)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film FUGA DA SOBIBOR

Titolo Originale: ESCAPE FROM SOBIBOR

RegiaJack Gold

InterpretiAlan Arkin, Joanna Pacula, Rutger Hauer, Hartmut Becker, Jack Shepherd

Durata: h 2.23
NazionalitàGran Bretagna 1987
Generedrammatico
Al cinema nel Luglio 1987

•  Altri film di Jack Gold

Trama del film Fuga da sobibor

Polonia, ottobre del 1943. Un gruppo di trecento deportati rinchiusi nel campo di concentramento di Sobibor riesce a fuggire facendosi beffe dei tremendi guardiani delle Ss. Basato su un fatto realmente accaduto.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,42 / 10 (6 voti)7,42Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Fuga da sobibor, 6 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Goldust  @  24/10/2020 11:43:43
   6½ / 10
Un tv movie abbastanza ben fatto, utile a ricordarci gli orrori compiuti in uno dei campi di prigionia meno conosciuti della seconda guerra mondiale. Il regista non è però molto a suo agio nelle sequenze d'azione ed infatti la drammatica sequenza della fuga finale - preceduta comunque da momenti di bella suspense - viene un pò banalizzata da una coreografia generale ( i tedeschi, che pure sono armati, cadono come mosche in modi poco credibili ) non all'altezza del lavoro fin lì svolto.

arrivaal  @  18/01/2018 23:36:29
   7 / 10
Uno da vedere se non si ha ancora ben capito cosa successe a quei tempi.
Bella suspance, anche se forse una cura maggiore era gradita
Si prova a dare spazio anche ai rapporti umani, anche se il carattere dei molteplici protagonisti è abbastanza superficiale.
Ho pianto tanto

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  01/04/2013 00:29:30
   7½ / 10
Bel film sui campi di sterminio nazisti della seconda guerra mondiale, tratto da una storia vera. Ha qualche limite dovuto al fatto che era un film per la tv, ma sicuramente è uno dei migliori sul tema. Magari si lascia a qualche enfasi e romanza qualcos'altro, ma resta davvero ben fatto. Ottimo Hauer, come sempre.

paolo80  @  02/08/2010 01:49:34
   7 / 10
La pellicola tratta delle vicende che portarono alla fuga degli internati dal vernichtungslager di Sobibor. Alla fine riuscirono a sopravvivere in 50.
La ricostruzione dell'ambientazione risulta curata e ben fatta, ed i personaggi sono resi in modo credibile.
La storia è molto romanzata, ma ugualmente interessante, non annoia e la visione non delude.

Invia una mail all'autore del commento wega  @  26/06/2010 22:27:27
   8 / 10
Come già detto da chi mi precede, "Fuga da Sobibor" ha una fotografia televisiva ma non risparmia una grande pirizia alla sceneggiatura con momenti da vero cardiopalma. D' altro canto allo script abbiamo lo stesso sceneggiatore della Parola ai giurati di Lumet, specializzato quindi in interni claustrofobici dalle particolari dinamiche, anche psicologiche. Film importantissimo perché ritrae efficacemente l' unico tentativo riuscito di rivolta d' ebrei nei lager nazisti - a Sobibor per l'appunto - nel 1943, quando, uccidendo quasi tutta l' SS riuscirono a fuggire 300 dei 600 internati totali; morta, invece, l' altra metà sotto il fuoco delle torrette o a causa delle mine disseminate nel perimetro esterno. Forse il racconto ha qualche cedimento nell' enfatizzare alcune sequenze (un cinema diametralmente all' opposto di un Resnais), ma sembra tutto estremamente realistico con un grande tratteggio dei personaggi di entrambe le parti. In seguito all' accaduto, il campo di Sobibor fu smantellato completamente per nascondere le tracce di ciò che stava succedendo in Polonia. Grande Rutger Hauer.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  06/06/2010 23:28:01
   8½ / 10
Drammatica ed avvincente rappresentazione della vita di un gruppo di prigionieri - e la loro preparazione alla fuga - in uno dei campi di concentramento più terrificanti ed atroci della storia. Grandi dialoghi, tensione via via sempre più crescente e recitazione impeccabile, in particolare dei due leader carismatici Arkin e Hauer. Ottimo come TV-movie, sentito, azzardato e che si discosta parecchio dalla massa. Qualche piccolo limite tecnico dato proprio dal fatto di essere un TV-movie non impedirà allo spettatore di apprezzare, emozionarsi e - sopratutto - di riflettere.
Uno dei migliori. Consigliato.

Avvertenza: alcune scene sono abbastanza forti.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1011108 commenti su 44513 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net