gravity regia di Alfonso Cuaron USA, Gran Bretagna 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

gravity (2013)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film GRAVITY

Titolo Originale: GRAVITY

RegiaAlfonso Cuaron

InterpretiSandra Bullock, George Clooney, Ed Harris, Orto Ignatiussen, Phaldut Sharma

Durata: h 1.32
NazionalitàUSA, Gran Bretagna 2013
Generefantascienza
Al cinema nell'Ottobre 2013

•  Altri film di Alfonso Cuaron

Trama del film Gravity

Gli astronauti Ryan Stone e Matt Kowalsky lavorano ad alcune riparazioni di una stazione orbitante nello spazio quando un'imprevedibile catena di eventi gli scaraventa contro una tempesta di detriti. L'impatto è devastante, distrugge la loro stazione e li lascia a vagare nello spazio nel disperato tentativo di sopravvivere e trovare una maniera per tornare sulla Terra.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,17 / 10 (270 voti)7,17Grafico
Migliore regia (Alfonso Cuarón)Miglior fotografia (Emmanuel Lubezki)Migliori effetti speciali (Tim Webber, Chris Lawrence, David Shirk e Neil Corbould)Migliore montaggio (Alfonso Cuarón, Mark Sanger)Miglior sonoro (Glenn Freemantle)Miglior montaggio sonoro (Skip Lievsay, Niv Adiri, Christopher Benstead, Chris Munro)Miglior colonna sonora (Steven Price)
VINCITORE DI 7 PREMI OSCAR:
Migliore regia (Alfonso Cuarón), Miglior fotografia (Emmanuel Lubezki), Migliori effetti speciali (Tim Webber, Chris Lawrence, David Shirk e Neil Corbould), Migliore montaggio (Alfonso Cuarón, Mark Sanger), Miglior sonoro (Glenn Freemantle), Miglior montaggio sonoro (Skip Lievsay, Niv Adiri, Christopher Benstead, Chris Munro), Miglior colonna sonora (Steven Price)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Gravity, 270 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 4   Commenti Successivi »»

yeah1980  @  04/07/2017 12:03:33
   8 / 10
Bel film spaziale.
E davvero impressionante l'audio.

VincVega  @  21/03/2017 01:03:22
   6 / 10
"Gravity" merita la sufficienza solo per come è stato girato da Cuaron e per il comparto tecnico veramente di altissimo livello. Per il resto, una sceneggiatura povera, emozioni zero e alcuni momenti di noia nonostante duri solo 90 minuti. "The Children of Men" era su un altro livello, comunque Cuaron è grande regista.

Colibry88  @  20/03/2017 21:26:22
   7½ / 10
Buon film di fantascienza con un discreto George Clooney e un'immensa Sandra Bullock. Tecnicamente ineccepibile, la pellicola è caratterizzata da un'atmosfera algida e fredda; gli effetti speciali sono semplicemente perfetti. La storia in realtà è abbastanza elementare e piuttosto semplice, tuttavia il susseguirsi di disgrazie e i numerosi colpi di sfortuna di cui è vittima la Bullock, rendono coinvolgente il tutto. Certo si poteva fare di più, ma il risultato non è male.

Neurotico  @  11/02/2017 10:43:11
   6½ / 10
E' un film molto tecnico, con belle musiche e una brava e bella Bullock. Ma, per quanto mi riguarda, emotivamente nullo. La contemplazione delle immagini e del vuoto cosmico, resi con maestria e perizia, non va oltre una freddezza "spaziale", che quindi fa anche da sfondo emotivo, non è solo ambientazione geografica. Bello il finale.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  10/10/2016 20:27:40
   5 / 10
Filmetto che usa lo spazio per mettere in mostra gli effetti speciali e un ben fatto, per quanto inutile, 3D. Roba leggera leggera, che è più una giostra di Gardaland che cinema.
La morte



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

è una delle cose meno credibili che si siano mai viste in un film.

Sestri Potente  @  02/10/2016 18:58:50
   7 / 10
Bel film di fantascienza, con una scenografia unica nel suo genere.
Peccato per i tanti punti morti che hanno reso il tutto un po' troppo pesante, ma è davvero gradevole da seguire.

clint 85  @  19/09/2016 14:01:25
   6 / 10
Gli metto la sufficienza per la sceneggiatura, ma non è un film sufficiente.
7 oscar è comicità assoluta.

2 risposte al commento
Ultima risposta 23/09/2016 02.04.39
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  28/08/2016 09:38:00
   4½ / 10
Non mi è piaciuto, si dimentica facilmente nonostante discrete premesse e possibilità
Insufficiente.

Invia una mail all'autore del commento gidansheva  @  25/08/2016 10:47:18
   5 / 10
Ok, ammetto di non averlo visto al cinema, ma dopo aver letto dei 7 premi Oscar davvero mi aspettavo un filmone. E così non è, decisamente. Per carità, la regia in sé è ottima, così come tutto il comparto tecnico/realizzativo (non a caso, buona parte sono Oscar cosiddetti "tecnici"), ma una volta "scartata" tutta la bellissima confezione ciò che rimane è davvero povero: la sceneggiatura è scarna, i dialoghi quasi tutti fini a se stessi ed inutilmente lirici, la vicenda del tutto decontestualizzata da qualsiasi cosa. Peccato, perché gli unici due interpreti (la Bullock e Clooney) sono bravi, reggono bene (tutto di carisma) la quasi totale assenza di un vero contesto in cui agire e sviluppare i propri personaggi. Delusione.

Speedhoven  @  19/05/2016 20:12:41
   2 / 10
Uno dei peggiori film che abbia mai visto in tutta la mia vita. Per carità, tecnicamente è fatto bene, la scenografia è realistica, le musiche sono coinvolgenti e Sandra Bullock è una brava attrice, ma per il resto non si salva nulla. Il film è piatto, noioso e banale, un vero e proprio mattone. Non succede mai nulla e praticamente nel film c'è solo Sandra Bullock e basta. Clooney invece è assolutamente inutile e

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  17/02/2016 18:40:29
   7 / 10
Gia' con il precedente "I figli degli uomini" Cuaron aveva dimostrato la sua maestria con la macchina da presa e abbiamo dovuto aspettare tanti anni prima che gli venisse dato il giusto riconoscimento.
Si, perche' "Gravity" sarebbe un filmetto di poco conto senza questa serie di piani-sequenza dove ci sembra di fluttuare insieme ai protagonisti.
Il successo di questo film, e i tanti premi oscar, hanno oscurato "interstellar" dell'anno successivo che a mio avviso avrebbe meritato altrettanti riconoscimenti.
Meritato anche il premio al montaggio.

76eric  @  09/02/2016 22:00:48
   7½ / 10
Non sapevo che questo film avesse vinto così tanti premi Oscar... Devo dire che la presenza di Clooney, è stata la causa per la quale ho deciso di guardarmi la pellicola. Motivo? Semplicemente perchè il rifacimento di Solaris di Soderbergh a me è piaciuto. Ma anche perchè il regista Cuaron è quello di "Harry Potter e il prigioniero di Azkaban". Direi sufficiente no?...
Penso che mai come in questo caso Hollywood sia riuscita così bene a rappresentarci in modo così veritiero e secondo quelle che sono le nostre conoscenze attuali, ciò che significa trovarsi nello spazio, nell' infinito.... Ricordo altri film tipo Apollo 13 o Mission to Mars, ma nel 2013 sono stati fatti passi da gigante.. Non dimenticando però che già Kubrick fece qualcosa di straordinario nel lontano 1968....
C' è comunque un lontano studio ed una certa meticolosità nel farci vedere l' ammaliante e spaventosa bellezza dello spazio, la suà infinita profondità. La gravità, il fluttuare dei piccoli oggetti, la brava Sandra Bullock che sembra nuotare dentro la stazione per arrivare ai vari compartimenti... Le tempeste di detriti che vagano senza un metà, pronti a schiantarsi contro qualsiasi cosa incroci quella traiettoria.... I costumi, il sonoro..., tutte queste cose meritano solo elogi.... Spettacolo per gli occhi, soprattutto se lo si vede al Cinema o se si possiede un telvisore dai 32 in sù, per capirci....
Il difetto stà tutto nella trama, che è scarna. Ok le immagini, ma dopo un pò si fa un pochino di fatica a seguirlo proprio per la monotonia... Insomma non si vede l' ora che la sventurata torni sulla Terra.... Non è un film che ti invoglia a vederlo e rivederlo, almeno personalmente parlando...

Sarò nostalgico ma la fantascienza nello spazio per me è Alien. Lasciando stare la componente horror, l' uomo cammina dappertutto, ha risolto i problemi di gravità e per giunta navi spaziali ormai vagano nello spazio come le auto nel globo terrestre... Ci arriveremo??.....

Rappresentazione magnifica e credo veritiera. Però per i suoi difetti, non più di 7,5...

EvaKant  @  09/02/2016 13:20:08
   7½ / 10
Veramente un bel film. Perchè è una continua lotta per la sopravvivenza, fotografia e regia eccezionale con una bravissima Sandra Bullock.

fabio57  @  09/02/2016 09:51:41
   5½ / 10
Concordo con la maggior parte dei commentatori ,il film è veramente modesto e non si capisce come abbia fatto a vincere tanti premi.Forse la visione in 3d avrebbe dato più risalto agli effetti speciali, offrendo se non altro spettacolarità ad una pellicola che spreca totalmente il talento della Bullock e di Clooney in una storia senza alcuna originalità.

2 risposte al commento
Ultima risposta 11/02/2016 14.11.56
Visualizza / Rispondi al commento
Cemmone  @  08/02/2016 00:18:13
   3 / 10
Il film sarebbe da 5 se non avesse fatto incetta di Oscar e non fosse stato presentato in pompa magna.
La considerazione che mi pare racchiuda tutto: un gran film deve regalare emozioni non solo se si seguono rigide e severe istruzioni per l'uso VISIVO. Io lo ho guardato in una stanza d'albergo, non in HD, non in 3D, e doppiato in spagnolo. Un gran film da sette (sigh) oscar non avrebbe patito eccessivamente tali "limiti". Gravity praticamente è scivolato a livello semi-spazzatura.
La trama è imbarazzante (c'è?), la recitazione largamente rimaneggiata, i dialoghi sono proprio da cani (vero Sandrina?). Il film è solo un susseguirsi di situazioni irritantemente inverosimili, noiosissime, esagerate, idiote e assurde per giustificare alcune buone trovate visive e registiche. STOP.
Ennesima boiata all'americana. Ennesimo cheeseburger circense da pubblico da fast food.

catisidoro  @  04/02/2016 23:19:17
   4½ / 10
9 per fotografia 9 x effetti speciali 1 x sceneggiatura trama e tutto i lresto film inverosimile al di fuori di ogni logica iper irreale insomma na-cacata spaziale visto in blue ray acquistato a 5 uero mal spesi penso che lo regalero' una lagna mortale se non sie ' capito sto film fa ****** e chi lo valuta un grande film x entrare nell'atmosfera spaziale del film si sara' fumato dei gran cannonazzi ahaha

shark15  @  23/01/2016 19:47:36
   4 / 10
a me non è piaciuto insomma è troppo noioso certo sicuramente la gente è andata a vederlo per le immagini e gli effetti speciali ma il film non è gran che anzi non è guardabile sconsigliato

Urasawa  @  17/01/2016 11:28:56
   8½ / 10
Immagini spettacolari! Film poetico

Thorondir  @  13/01/2016 23:47:01
   7 / 10
Il mio giudizio è di chi non l'ha visto in 3d. Gravity è un film in cui sostanzialmente non c'è trama e dove ciò che emerge fin da subito è la regia: potrà sembrare il solito blockbuster d'intrattenimento, ma in realtà è un film più "sperimentale" di quanto possa sembrare (basta dire che si apre con un interminabile piano sequenza e che ce ne saranno diversi durante tutta la pellicola). Assolutamente perfetto sotto il punto di vista tecnico, dalla fotografia, al sonoro (fantastico) agli effetti speciali. Quel poco di sceneggiatura che c'è è invece un po' incasinata nel senso che vuole per forsa "lacrimeggiare" con la storia del figlio della Bullock e poi diventa incasinata di suo con una serie di azioni/eventi che sinceramente ho fatto un po' fatica a mandare giù. Negli eventi della seconda metà c'ho trovato un superficialismo narrativo che non mi aspetto e non accetto da uno come Cuaron, oltre ad alcuni simbolismi "politici" (i detriti sono causati dai russi, la stazione cinese abbandonata) che ho trovato sinceramente fuori luogo. Nel complesso vale comunque la pena di essere visto, perchè nonostante alcuni difetti riesce comunque sempre a coinvolgere.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

albten92  @  31/12/2015 04:33:38
   7½ / 10
Colonna sonora coinvolgente, fotografia meravigliosa, forse il film di questo genere con la fotografia migliore, Davvero da lasciare senza parole. Da apprezzare anche la presenza di qualche colpo di scena che cattura l'attenzione. Il voto potrebbe essere molto più alto, ma purtroppo la trama mi è sembrata troppo scarna e le continue disavventure di Ryan troppo grottesche per un film del genere. Tirando le somme, sicuramente un film da vedere!

Zarco  @  11/11/2015 23:08:34
   5½ / 10
La solita americanata. Noioso, sconclusionato.

Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  09/11/2015 11:57:49
   7 / 10
Buona la prima parte, la seconda un po' sopra le righe alla mission impossible
Devo precisare che non l'ho visto in 3d, quindi il voto si basa su quello che ho visto.

Overfilm  @  12/10/2015 18:09:14
   6 / 10
Sicuramente il film che ha sfruttato al meglio le potenzialita' del 3d!
E questo, oltre a portargli il meritato Oscar gli porta pure la mia sufficienza (...e cio' in effetti non e' poco...tant'evvero che lo indicano persino nei titoli di coda...).
Poi pero' li' (alla sufficienza) si ferma.
Complice anche ben piu' d'una "americanata"...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Spotify  @  10/09/2015 00:20:24
   6 / 10
Eccolo qui il famoso film dei 7 oscar. Allora io ho pensato, che un prodotto vincente tale numero di premi dovrà davvero essere bello. Beh, alla fine non ne sono rimasto entusiasta. E' un'opera che ha suscitato nel sottoscritto delle sensazioni contrastanti, ma andiamo con ordine. Ho trovato la regia di Cuaron straordinaria, le riprese, le inquadrature, tutto perfetto. Non esagera, fa solamente ciò che deve per farci ammirare al meglio la bellezza dello spazio. Poi ovviamente, come giusto che sia, riesce a creare un gran senso di angoscia nello spettatore. Siamo infatti costretti ad assistere alla drammatica avventura di Ryan in un ambiente tanto affascinante quanto sinistro e buio. Buona la direzione degli attori, molto credibili ed anche drammatici. Valida anche la caratterizzazione. Realizzate molto bene le scene dove gli sfortunati protagonisti sono vittime della valanga di detriti che li travolge. Altro pregio, è che il regista, ben che diriga una storia ambientata nello spazio, riesce a renderla molto reale, e ciò, secondo me, rende tale film più drammatico-thriller che fantascientifico. Finale visivamente girato benissimo anche se prevedibile. Bellissima la fotografia, adattissima per l'ambiente spaziale con quei toni blu-nero. Meritato l'oscar come è ovviamente meritato anche nei confronti della regia. Effetti speciali eccezionali, forse tra i più strabilianti che ho mai visto in vita mia. Poi sono talmente sfruttati bene da Cuaron, che non danno l'idea che sono usati per circa il 95% dell'intera pellicola. Idem per la scenografia, unica, strepitosa, magnifica e chi più ne ha più ne metta. Una ricostruzione a 360° dello spazio. La perfezione fatta immagine. Ottimo il cast: bravissima la Bullock, interpretazione superba, nulla da dire. Clooney, nonostante compaia poco, fa la sua figura. Colonna sonora piacevole, anche se premiarla con la più ambita delle statuette mi è sembrato eccessivo. Bene, dopo tanti elogi, vi chiederete perchè non vado oltre il 6...ebbene, eccolo qua il motivo: la sceneggiatura. Anzi, quale sceneggiatura? C'era? C'è scusate tanto ma io certe cose non le sopporto. D'accordo che si voleva realizzare un prodotto basato largamente su effetti speciali e inquadrature mozzafiato, però un minimo di sostanza, di trama, ci deve stare. Persino i dialoghi sono pochi o comunque sono ripetitivi. Manca un'impianto narrativo. Mancano proprio le fondamenta. Ma meno male che si tratta di una pellicola del genere, perchè se era altro, questa sarebbe stata una delle peggiori opere cinematografiche mai prodotte. Di conseguenza ne patisce anche il ritmo della narrazione, diverse sono le fasi di stallo, ma d'altronde non è che il regista ha grandi colpe su questo punto.


E' in generale un discreto film, che ha dalla sua degli effetti visivi pazzeschi e bravi attori. Per il resto è poca cosa. Sufficienza e nulla di più.

scantia  @  02/07/2015 17:57:22
   5 / 10
La confezione-regalo merita definitivamente il riconoscimento della propria autonomia, si dovrebbe istituire un nuovo genere cinematografico: il documentario per effetti speciali, così da liberare tanti autori dal fastidio di dover creare una storia e una sceneggiatura.
Tolte le sequenze di immagini, che senza altro supporto dopo 20 minuti perdono di efficacia nel mantenere alto il livello di interesse dello spettatore, in questo film non c'è nulla, nulla che valga la pena di essere commentato, se non il fastidio per alcuni sporadici tentativi di "profondità": l'allucinazione, la relazione madre-figlia, la telefonatissima e tanto apprezzata sequenza della posizione fetale, tutto talmente raffazzonato, banale, da far rimpiangere l'onesta mediocrità di un Transformers qualsiasi.
Premio oscar per la colonna sonora, per il sonoro, per il montaggio sonoro, per il montaggio della colonna sonora, per il volume e l'equalizzazione del sonoro, per la nitidezza del sonoro...

5 risposte al commento
Ultima risposta 04/07/2015 13.47.40
Visualizza / Rispondi al commento
Kyo_Kusanagi  @  02/07/2015 10:43:27
   5½ / 10
Sopravvalutato, se Interstellar fosse uscito qualche mese prima di questo film ora vanterebbe ben più di qualche oscar in meno. In definitiva il film non è malvagio e l'uso magistrale del 3D contribuisce all'interesse e il fascino per lo spazio siderale,ma tutto si ferma qua, fortuna che termina presto.

KinGZoneAlE  @  29/05/2015 23:10:43
   9½ / 10
STUPENDO SOLO QUESTO DALLA REGIA AL MONTAGGIO !!! DA VEDERE

eruyomè  @  30/04/2015 18:38:42
   6½ / 10
Film che, al momento della visione, avevo sopravvalutato. A poca distanza di tempo devo dire che non rimane proprio granché, non ricordo quasi niente.

La trama è quella che è, e ci son esagerazioni insopportabili, oltre a scene ridicole (insomma George Clooney e la sua passeggiatina che pare verso la macchinetta del caffè, anche no!)

Rimane ottimo dal punto di vista visivo e degli effetti speciali, veramente perfetto.

Invia una mail all'autore del commento Ĝdiĝ Pµrĝ  @  22/03/2015 19:09:27
   6 / 10
Una sorta di Nolan sotto sedativi a cui è rimasto nel cuore Final Fantasy VIII e desidererebbe tanto una cinepresa a moto perpetuo.

Federico  @  10/03/2015 10:15:44
   9 / 10
una storia pazzesca (cit.), un film in cui gli effetti speciali sono tanto ma non tutto, un'esperienza da vivere col cuore in gola.
Credo che, nonostante la trama sia piuttosto semplice, sia un film che non si dimenticherà facilmente. Un film drammatico più che di fantascienza direi.

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  09/03/2015 12:29:26
   8 / 10
Trama semplice semplice, sceneggiatura di 3 righe che a qualcuno non è andata giù (ciao Kater!) ma suspense a livelli pazzeschi, una cosa che non ricordavo dai tempi della scena del banchetto de "Il labirinto del fauno" (dell'altro messicano del mio cuore Guillermo Del Toro). Ed è una suspense fatta tutta (TUTTA) di movimenti di macchian da presa e montaggio, come ai bei tempi di Hitchcock. Niente effettacci: solo regia e montaggio. E che regia. E che montaggio.

E poi caspita, volete mettere la soddisfazione di vedere finalmente anche il terzo della generazione di fenomeni messicani (assieme al già citato Guillermo e ad Alejandro Inarritu) spiccare il volo e guadagnarsi i giusti riconoscimenti alla sua maestria con la MdP? sì perché già nei film precedenti ci aveva fatto vedere di che pasta fosse fatto (Children of men ha una regia da sognarsela la notte), ma i film nel complesso non erano granché, peccavano sempre di qualcosa. In Gravity invece si esalta, procede per riduzione lasciando solo l'essenziale: il vuoto con cui i protagonisti dovranno combattere. E quando guardi a lungo nell'abisso, all afine è l'abisso a guardare dentro di te.

2 risposte al commento
Ultima risposta 11/03/2015 11.03.10
Visualizza / Rispondi al commento
Jolly Roger  @  10/02/2015 00:38:11
   8½ / 10

----------abbastanza spoileroso!--------

Un'emozione visiva impressionante.
Come hanno detto in molti nei commenti precedenti, questo film non si limita a farti vedere le immagini di astronauti nello spazio…ma ti fa sentire proprio un astronauta! Sono talmente belle e realistiche le immagini delle basi spaziali, degli astronauti che galleggiano in assenza di gravità e – non dimentichiamo – le stupende inquadrature della Terra in sottofondo, che, guardano questo film, sembra di stare lassù insieme a loro, di galleggiare in quella meravigliosa immensità.
Il film parte da subito sorprendendoti con questi effetti, con quest'atmosfera magnifica. L'imprevisto, che come si può ben immaginare si verificherà ben presto, viene tuttavia introdotto in modo tutt'altro che brusco, bensì ragionevole e molto credibile: all'inizio, traspare soltanto la notizia che un satellite è esploso, perciò gli astronauti ricevono solo un avviso informale da parte della base situata sulla Terra. Sembra infatti che l'evento non possa causare alcun problema a loro, trovandosi ad una rilevane distanza orbitale dall'esplosione…
senonché, i detriti del satellite distrutto coinvolgeranno, collidendo contro di essi, altri satelliti, che si trovano sulla stessa orbita della base spaziale in cui risiedono gli astronauti, causando una disastrosa tempesta di detriti.
Da quel momento in poi, la situazione diventerà drammatica.

Dicono che perdere il contatto fisico con una base satellitare e galleggiare in orbita sia una delle morti peggiori che possano capitare ad un essere umano (se proprio si deve fare un rigor mortis alla Zio Tibia). Si viene trasportati senza meta, per effetto di una spinta iniziale che non può essere controbilanciata da alcuna forza opposta, nel vuoto, nel silenzio assoluto, nel freddo. Si ha la sensazione di galleggiare nel nulla, ci si sente soli ed abbandonati, con la certezza di non poter mai più essere salvati. Si finisce con l'impazzire, prima o poi – la morte sopravviene con l'esaurimento dell'ossigeno contenuto nella tuta spaziale, ma, prima, proprio a causa della scarsità dell'ossigeno in circolazione nel sangue, si provano fenomeni di allucinazione e delirio…

Che strano che deve essere. Una morte davvero buffa, non fosse così tragicamente ironica: persi ed abbandonati di fronte ad un panorama così meraviglioso. Come osservare il Paradiso.
Ma dall'Inferno.
Come un neonato che non vedrà la luce, perché si è perso per l'eternità in un gigantesco grembo materno.

Questa morte atroce spiega il perché i nostri eroi, ma soprattutto la protagonista (interpretata da un'ottima Sandra Bullock) faranno di tutto per non mollare i loro deboli appigli, cercando di aggrapparsi a qualsiasi protuberanza della base spaziale, ormai in fase di distruzione. E ci faranno vivere situazioni veramente ansiogene, ci faranno davvero trepidare, perché basterebbe un attimo, basterebbe perdere per un soffio una debole presa, per venire risucchiati nel Nulla.
Il film non è solo visivamente impressionante. Anche la storia, pur nella sua semplicità – soprattutto se paragonata ad un altro film recente, ma molto più complesso come Interstellar – cattura lo spettatore, non concedendo un attimo di tregua.
Azione concitata, sempre sul filo oltre il quale si scivolerebbe nel Vuoto cosmico. Una battaglia per restare attaccati alla vita. E questo stare attaccati e stringere un appiglio non è solo una questione puramente materiale…tutt'altro, anzi. Nella metafora contenuta nel film, lo stare attaccati alla vita è prima di tutto un'azione spirituale: la protagonista, ancor prima di vincere la battaglia contro il Nulla dello spazio, dovrà combattere per trovare un appiglio contro il nulla che la circonda, dopo la morte della figlia piccola. Dovrà trovare, prima di tutto, un motivo per voler vivere – soltanto dopo questo, quando avrà maturato questa determinazione, potrà trovare le forze per voler sopravvivere a quanto le sta accadendo.
Semplicemente un film straordinario, da vedere!

3 risposte al commento
Ultima risposta 10/02/2015 10.07.54
Visualizza / Rispondi al commento
unpoeta67  @  08/02/2015 18:42:06
   7 / 10
a mio avviso un buon film . sceneggiatura di livello e credibile, recitazione della Bullock sopra le righe , tollerabile la presenza di Clooney che non amo e che per fortuna fa una piccola parte.
direi che per tutta la durata, contrariamente a quanto da altri scritto, il film si dipana senza pause o noie.
annoveriamolo tra i film che si debbono vedere. Non è un capolavoro ma del resto gli oscar sono stati vinti anche per giusti motivi. convincente.

darkscrol  @  08/01/2015 20:36:17
   5½ / 10
Wow!!! Eccolo il grande capolavoro del 2013, Gravity...ma fatemi il piacere. Solo una cosa si salva di questo film: la recitazione di Sandra Bullock. Sarà perché c'è George Clooney (non mi piace proprio come attore, lo trovo antipatico e buffone) anche per quelle poche comparse che ha fatto non mi è piaciuto proprio. La trama poteva essere sviluppata meglio, in generale SOPRAVVALUTATISSIMO!!!!!!!! Se Interstellar fosse uscito nel 2013 avrei voluto vedere quanti oscar avrebbe vinto Gravity...

calso  @  06/01/2015 19:43:43
   6 / 10
Assolutamente sopravvalutato...a parte gli effetti speciali è di una noiosità estrema...probabilmente non ho capito dove volesse arrivare ma non mi è proprio piaciuto...6 proprio per la qualità di come è fatto...

william sczrbia  @  05/01/2015 19:22:47
   4½ / 10
tutti questi oscar...bha...

luis 98  @  26/12/2014 21:53:30
   4½ / 10
tecnicamente è superbo.... ma la trama????? bah

se date 10 solo perche gli effetti speciali sono fatti bene i film come transformers e minchiat3 varie quanto devono prende?? hahah

la trama è ridicola voto 2
il cast è pressoche orribile la bullock è odiosa e clooney non è bono a recita 1.5
gli effetti speciali sono fatti benissimo e anche la fotografia con le musiche sono buone ma manca il resto!!!!! 8

Invia una mail all'autore del commento franx  @  26/12/2014 20:59:51
   5 / 10
Non riesco a capire come vengano assegnati ben sette premi oscar, magari dovevano anche vincere quello per la più breve interpretazione perché evidentemente alcuni attori costano troppo. I dialoghi sono al limite della retorica, una chiacchierata continua con l'O2 da risparmiare, un bel giro sui ricordi mentre si schiatta nello spazio. Il modo in cui Sandrina (anche ripresa in posizione fetale a voler raffigurare la rinascita di che boh) riesce ad acchiappare la sua salvezza fa quasi ridere i polli, tra le altre cose ancora i consulenti scientifici non hanno capito che ci vuole un po' per congelarsi nello spazio (solo irraggiamento, niente convezione o conduzione) e diventare uno stoccafisso, ma almeno non hanno commesso l'altro errore di far scoppiare i corpi come i palloncini (gli USA hanno fatto parecchi esperimenti sugli scimpanzè poveretti) e viva Stanley Kubrick, l'unico che ha azzeccato la giusta reazione di un corpo umano al vuoto nel breve termine.

sciroppo  @  26/12/2014 01:06:02
   7½ / 10
Visivamente meraviglioso. Ma come storia, volendo come poetica, l'ho trovato troppo scarno, eccessivamente affidato alle immagini, se così si può dire...anche se chiaramente una trama tradizionale può anche non erssere indispensabile per la coerenza di un opera d'arte. Per me è come se mancasse di qualcosa (e ci fosse qualcosa di troppo) per essere veramente un capolavoro. Inoltre non riesco a cogliere chissà quale invenzione, certo è abbastanza originale nel trattare cose già viste. Tuttavia è un bel film, e un suo grande pregio è di avere una durata relativamente breve.

DogDayAfternoon  @  16/12/2014 21:09:45
   7 / 10
Spesso le aspettative giocano brutti scherzi nel giudicare un film, ma questa volta hanno giocato a mio favore. Infatti non mi aspettavo nulla da questo film, se non un qualcosa di visivamente piacevole e completamente vuoto di contenuti. Difficilmente do più di tanto peso all'aspetto visivo, ma devo dire che in Gravity il connubio suoni e immagini è veramente notevole, ed ho pure provato un certo rammarico per non averlo visto al cinema, dove indubbiamente i punti di forza del film sono esaltati maggiormente rispetto alla tv (o ancora peggio il computer).

Ma in realtà a me non è dispiaciuta nemmeno la storia, tralasciando alcune rovinose cadute di stile (tutto ciò che riguarda la bambina, il Clooney eroe) ampiamente messe in preventivo. Sicuramente si poteva fare di più dal punto di vista della sceneggiatura e dei contenuti, e sarebbe bastato anche poco per rendere il tutto molto più interessante. Riconosco che gli effetti speciali, il sonoro, la fotografia, ecc. ben camuffano i difetti del film. A conti fatti forse è stata una fortuna non averlo visto al cinema, altrimenti mi avrebbe ingannato ancora di più.
Ma quel che conta, e che sinceramente non mi aspettavo, è stata la forza del film nel tenermi incollato allo schermo dal primo all'ultimo fotogramma. E per passare una serata, tanto basta.

GianniArshavin  @  13/12/2014 17:12:09
   7 / 10
Complici le enormi aspettative che nutrivo e il tempo trascorso prima di vederlo "Gravity" , razziatore di oscar all'ultima edizione della rassegna, mi ha un po deluso con mio grande stupore.
Il film di Cuaron visivamente è incredibile , e bisogna dare atto alla troupe di essere andati davvero oltre i limiti del cinema moderno. Purtroppo al di la degli innegabili pregi visivo/sonori, "Gravity" ha da offrire ben poco sia a livello di emozioni che a livello di trama.
La tanto esaltata carica ansiogena del titolo io non l'ho percepita , ed anzi fino alla fine attendevo queste presunte scene da fiato mozzato tanto decantate che ahimè non sono arrivate. Male anche la storia , troppo esile e scarna per poter coinvolgere a dovere. Sinceramente mi aspettavo dei background più consistenti , situazioni empatiche più profonde e potenti ma ,sebbene un paio di scene siano dopotutto coinvolgenti , per quasi tutta la durata della pellicola non mi sono sentito affatto coinvolto.
I due attori protagonisti se la cavano (la Bullock finalmente impegnata in un ruolo non da idiota) ma non capisco il perché adoperare personalità cosi di spicco per un film del genere.
Per quanto riguarda la verosimiglianza della vicenda effettivamente Cuaron si è preso più di una licenza poetica , soprattutto nel finale improbabile (comunque interessante nella sua chiara valenza metaforica), anche se reputo più gravi le carenze in fase di scrittura che queste qui di natura scientifica.
Dunque un'opera comunque importante che sicuramente ha aperto nuove frontiere per il cinema moderno, ma che pecca clamorosamente in fase di scrittura , e a mio modo di vedere un presunto capolavoro non può prescindere da questo fattore , nonostante una bellezza visiva senza precedenti.

Invia una mail all'autore del commento Gondrano  @  01/12/2014 14:57:30
   7 / 10
Visivamente stupendo, realizza lo scopo per il quale immagino sia stato concepito, cioè intrattenere ed affascinare.
La trama inconsistente e qualche grossolana interpretazione delle leggi di astrofisica sono evidenti, ma gli occhi erano troppo pieni di meraviglia per dar loro peso.

Strix  @  24/11/2014 03:14:17
   7 / 10
Difficile dare un voto obiettivo. La noia che permane per tutto il film contrasta fortemente con l'ansia e la magnificenza di quelle poche scene in cui succede qualcosa.

C'è da dire che non l'ho visto in 3d ma steekatsee, anche in 2d questo film ha il suo dannato impatto visivo e sonoro degni della fama che porta.

Però è troppo un mattone, nonostante duri appena un'ora e mezza.

E' tosta rega'.

Vabbuò dai, facciamo 7 giusto per la Bullock che è stata bravissima.

Invia una mail all'autore del commento elvis84  @  23/11/2014 11:09:59
   5½ / 10
Ottima la fotografia. Ma è tutto qui. Trama inesistente, il sarcasmo e sorriso stampato sul viso di George Clooney per tutto il tempo durante sue apparizioni è davvero irritante. Il 3D poteva essere utilizzato maggiormente, l'audio iniziale è fastidioso per la poca comprensione, gli effetti speciali finali da film di terza categoria, finale surreale,la classica americanata.

daniele64  @  22/11/2014 00:18:10
   7½ / 10
Anche se probabilmente contiene qualche inesattezza scientifica , è una pellicola avvincente ed emozionante , con degli eccezionali effetti speciali ed una colonna sonora perfettamente adeguata allo scopo . Clooney fa l'intrepido senza MAI paura e la Bullock rende molto bene il senso di angoscia e di disperazione che la attanaglia . Ma è soprattutto uno spettacolo visivo straordinario ! Alcuni Oscar sono proprio meritati .

rox special  @  17/11/2014 09:31:09
   7 / 10
Divertente esercizio di stile di Cuaron, che confeziona con grazia un prodotto visivamente piacevole, adornato da un'ottima colonna sonora.
Rimane però un semplice giocattolino (tra l'altro da sfruttare con il 3D) e nulla di più. Assolutamente fuori parte, seppur bravi, i due protagonisti. Soprattutto Clooney che fa il piacione anche nello spazio rendendosi spesso involontariamente ridicolo e parodia di se stesso.
Più apprezzata invece la Bullock, che riesce a trasmettere le giuste dosi di ansia e tensione.
C'è chi lo paragona al recente Interstellar di Nolan e chi addirittura al 2001 di Kubrick, ma non ci azzecca nulla con nessuno dei 2 ed è nettamente inferiore ad entrambi.
Rimane, ripeto, un divertente giocattolino da gustarsi ma nulla più.

James_Ford89  @  14/11/2014 13:16:13
   8½ / 10
Concordo pienamente col commento sotto il mio. Oltre questo, un'esperienza visiva allucinante. Grandissima pellicola

M-Wil  @  11/11/2014 21:08:13
   9 / 10
Un elogio alla vita e un'imponente metafora della nascita (e della crescita), non solo fisica, ma anche della rinascita interiore. Ogni scena ne è un chiaro riferimento.
Ipnotico e suggestivo. Capolavoro da molti incompreso, a causa della trama appositamente scarna.

Macs  @  28/10/2014 08:24:25
   7 / 10
Film discreto che vive degli aspetti visivi e della colonna sonora. Inverosimili diversi accadimenti, come gia' sottolineato da numerosi utenti qui sotto, e su questo aspetto non si puo' passare sopra in un giudizio complessivo sul film. Nonostante ci siano in pratica solo due attori (diciamo uno e mezzo) sulla scena per tutta la durata, il film comunque avvince e non annoia. Buono il senso di impotenza e claustrofobia che riesce a trasmettere. Vissuto come metafora del viaggio dell'essere umano nella vita, fornisce anche qualche spunto di riflessione di livello generale, anche se appena abbozzato perche' trattandosi di blockbuster non si poteva andare troppo per il filosofico. Da vedere, anche se non credo ripeterei la visione.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  17/10/2014 11:34:09
   7½ / 10
Fluttuare perduti nello spazio... venire colpiti dai detriti satellitari... trovarsi soli in una navicella spaziale non funzionante... diciamo che sotto lo stato ansiogeno questa pellicola funziona egregiamente! L'unica cosa che stona è che secondo me questi spunti sarebbero funzionati meglio in un mediometraggio. Infatti molte scene servono visibilmente ad allungare la pellicola fino all'ora e venti.
Lo avrei chiamato "Una serie di sfortunati eventi" (ad eccezione del finale). Ottimi gli effetti speciali (da Oscar, per la precisione!).

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  14/10/2014 21:38:32
   7 / 10
Da vedere obbligatoriamente in sala o con impianto adatto.
Dal punto di vista visivo è un tripudio, a tratti una bella esperienza sensoriale. Ma è anche un videogame cinematografico che, per quanto intenso (e a tratti lo è molto, con le musiche scelte) non ha una sceneggiatura significativa né interpreti di rilievo. Sandra Bullock resta una delle interpreti più odiose del cinema americano; Clooney per fortuna compare poco.
Cuaròn è un bravo regista, non che avessimo bisogno di conferme.

guidox  @  14/09/2014 14:30:05
   8 / 10
visto in blu ray, mi sono pentito amaramente di non essere andato al cinema al tempo della sua uscita nelle sale.
la storia è solo un contorno, ci fosse stata anche quella, saremmo stati di fronte a un capolavoro, ma così non è.
però la parte visiva è veramente impressionante.
un'esperienza.

wicker  @  11/09/2014 18:21:14
   8 / 10
Ottimo film di un Cuaron in stato di grazia .. prima parte molto emozionante così claustrofobicamente ripresa ..rischia di far venire il mal di mare .
certe americanate patriottiche,la sfrotatezza di Clooney e una sceneggiatura fiacca nella parte centrale non lo elevano a capolavoro.
Attori tutte e due comunque bravi.
Aspetti tecnici ineccepibili quindi fotografia,montaggio,musiche e effetti speciali giustamente da Oscar..

Oskarsson88  @  04/08/2014 23:34:17
   6½ / 10
Francamente mi aspettavo di più, in particolar modo il personaggio di Clooney troppo uomo sicuro di sè davanti a ogni cosa non mi è piaciuto, poi per il resto belle le immagini ma la trama sostanzialmente seppur si segua bene non sorprende più di tanto. Sopravvalutato.

1 risposta al commento
Ultima risposta 11/11/2014 21.12.06
Visualizza / Rispondi al commento
Il Fauno  @  26/07/2014 08:32:17
   9½ / 10
Wow! Alla faccia, chi l'avrebbe mai detto, non mi sarei mai aspettato una pellicola simile!!!!!
Non è di certo il solito film che ci si potrebbe aspettare, anzi, è proprio tutt'altro, non è di fantascienza, né di azione, né di avventura: È GRAVITY... sono senza parole ma soprattutto senza respiro, Sandra Bullock stratosferica e vogliamo parlare degli effetti speciali, delle inquadrature, delle scenografie e delle musiche, il pezzo finale mi ha rizzato tutto!!!!
Beh, questi sì che sono film che è un piacere vedere!
Non per nulla ha vinto 7 Oscar in mezzo a centinaia di ciofeche.
Lode.

ValeGo  @  07/07/2014 14:03:19
   7½ / 10
Una metafora sull'andare avanti, sul non mollare, sul piantare bene i piedi a terra ,sensazione assai lieta dopo un periodo di tempo cosi prolungato in totale assenza di gravità, quella gravità che ti tiene ancorato alla vita e che puoi scegliere di abbandonare spengendoti lentamente oppure reagendo con forza. A me ha trasmesso questo..sembrava quasi tutto un sogno della Bullock (in quest'ottica si potrebbero anche tralasciare le numerose inesattezze scientifiche e le scene comiche, e aggiungerei del tutto fuori luogo, di Clooney) che finalmente dopo aver perso tutto e tutti capisce cosa vuol fare della sua vita, dopo essersi persa si ritrova, dopo aver perso il contatto con il mondo ci rientra con i piedi saldi a terra e consapevole di poter finalmente contare su se stessa.

antani  @  01/07/2014 20:34:14
   7 / 10
È un bel film, che ti tiene col fiato sospeso per lunghi tratti.
Unica nota negativa: per creare il tipico dramma del cinema americano viene completamente dimenticata una legge fisica abbastanza elementare.

najo161  @  01/07/2014 02:10:48
   5 / 10
Ma davvero questo film vi ha apassionato cosi tanto? E' di una noia mortale con assoluta assenza di trama e dialoghi non vedevo l'ora che finisse. E' girato in maniera straordinaria ma siccome e' un film e non BBC Planeth Earth non merita la sufficienza.

Regista Ricky  @  14/06/2014 22:44:01
   5 / 10
Come ha fatto ad avere cosi tanto successo? Che mattonata di film. Visto 1 sola volta gratis e non penso lo rivedrò.
Seppur bello visivamente, manca tutto il resto quindi è un film da dimenticare. Anzi già fatto, non mi è rimasto niente della sceneggiatura.

2 risposte al commento
Ultima risposta 01/07/2014 02.11.57
Visualizza / Rispondi al commento
scoopy-doo  @  02/06/2014 11:56:48
   4½ / 10
NON E' un film di fantascienza, esattamente come un film ambientato in una giungla non è per forza un documentario.
Detto questo il film ha una sceneggiatura deboluccia e le scene fisicamente impossibili si sprecano.
La scena più assurda che abbia mai visto in un film con velleità scientifiche/realistiche e che fa precipitare il giudizio è quella in cui



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  29/05/2014 21:13:38
   5½ / 10
Visivamente molto bello, ma non c'è altro. Sceneggiatura inesistente e personaggi appena abbozzati.
Se il destino di Hollywood è quello di fare film vuoti da impacchettare col 3D, è un destino triste.

FabioV.  @  28/05/2014 18:48:59
   10 / 10
Che capolavoro ragazzi, una via di mezzo tra fantascienza e film autoriale,forse per questo dicono che ha rivoluzionato il genere. Il sonoro e la colonna sonora sono fenomenali, Sandra Bullock è da oscar. Ti ipnotizza fino all'ultimo, ottimi i piani sequenza di Cuaron.

krystian  @  26/05/2014 09:21:05
   10 / 10
Senza parole, capolavoro.
Assolutamente da cardiopalma, brividi dall'inizio alla fine, panico, apnea e tante emozioni.
Sandra Bullock è riuscita a commuovermi, eccezionale.
E la colonna sonora, magnificentissima, Oscar più che meritato.
Commozione ed emozione.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

floyd80  @  22/05/2014 08:51:03
   8 / 10
Due personaggi, l'eterna solitudine dello spazio, gli ostacoli continui e la ricerca spasmodica della salvezza.
Sono varie le tematiche intrinseche all'interno di questa pellicola che lascia a bocca aperta per la bellezza degli scenari e per la tensione che sale ad ogni frammento di secondo.
L'ideale era di vederla al cinema, magari in Imax con un super 3D.
Cercate di recuperare almeno il Bluray.

ragefast  @  17/05/2014 00:48:47
   7 / 10
A mio avviso una pellicola discreta, che alterna momenti emozionanti ad altri tutt'altro che indimenticabili. Gli elementi migliori restano in ogni caso l'atmosfera e l'ambientazione, con alcune sequenze davvero mozzafiato che rendono alla perfezione le idee di solitudine e la paura dell'ignoto. La trama decolla nella parte finale grazie agli adrenalinici tentativi di salvarsi dal vuoto dello spazio, nonostante una certa prevedibilità.

Cast che si riduce ad

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER. La Bullock se la cava abbastanza bene, meno memorabile Clooney, ancora alle prese con una missione spaziale dai contorni introspettivi dopo il deludente remake di "Solaris".

L'ho visto in qualità normale, consiglio però di vederlo in alta definizione.

PS: 7 premi Oscar francamente esagerati

Beefheart  @  07/05/2014 10:27:57
   8½ / 10
Wow! Che trip!
Dico subito che concordo nientemeno che con James Cameron quando lo definisce "il miglior space movie mai realizzato".
Anche se, come pare, l'intero film si basa su presupposti astrofisicamente errati e propone una realtà irreale, il suo valore, a mio avviso, non viene minimamente intaccato. D'altra parte trattasi pur sempre di fantascienza. E nell'ambito della fantascienza, simili picchi di angoscia, suspence ed adrenalina, fatico a ricordarne. Stesso discorso per fotografia, luci, suoni, musiche, effetti speciali, movimenti di camera, ritmo narrativo e quant'altro abbia potuto concorrere a questo tripudio di emozioni e vertigini. E se, a livello interpretativo, il buon George Clooney si cala all'incirca nel suo solito personaggio con la più o meno solita efficacia, in questo film è stata Sandra Bullock, che non sempre mi aveva entusiasmato, a stupirmi in positivo per credibilità. Da vedere.

3 risposte al commento
Ultima risposta 07/05/2014 20.12.03
Visualizza / Rispondi al commento
RDN92  @  04/05/2014 15:22:11
   7 / 10
Dal punto di vista tecnico è un film certamente valevole, contenutisticamente a mio avviso lascia poco se non un film con buona dose di pathos e suspanse. La storia racconta davvero poco, si capisce subito che è un film che vuole attirare lo spettatore visivamente, e in questo vi riesce. Dialoghi abbastanza scontati, non sono il punto di forza del film dato che la parte grafica la fa da padrone. Regia ottima, ci potrebbe stare l'Oscar a Cuaron che ha saputo dare molta tensione al film tramite i movimenti di macchina. Fotografia altrettanto buona. Mi piace Lubezky, ma onestamente avrebbe dovuto avere un maggior riconoscimento più per i film con Terrence Malick che per questo. Qui è stato ottimo, ma lì divino. La Bullock si porta sulle spalle l'intero film ed offre una buona recitazione, non risulta noiosa e il suo personaggio costantemente insicuro e impaurito tiene alto l'interesse.

Lenina80  @  29/04/2014 23:12:02
   9 / 10
una sola parola: STUPENDO. Quanti momenti di apnea...!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  29/04/2014 21:46:35
   7½ / 10
Non vanterà una sceneggiatura ricercata, ma nella sua semplicità questo film riesce a coinvolgere parecchio. Eccezionale la grafica, che consente una totale immersione nelle sensazioni provate dai protagonisti.

StIwY  @  22/04/2014 10:38:18
   6 / 10
Deludente e un pò americanata, a parte l'aspetto tecnico in effetti speciali questo film ha poco da dare.

Ci sono i clichè dell'astronauta che anche quando tutto sembra perduto fa battutine fuori luogo da classico eroe americano, e l'altra protagonista dal passato tragico.

Alcune scene sono insensate e poco realistiche, a volte la protagonista sembra dimenticare ciò che bisogna fare e potrebbe fare, per salvare le chiappe all'altro. Non poteva mancare una velata presa per il c___ ai cinesi ( quando la protagonista tenta di parlare a terra dal modulo).

Ennesimo esempio di come gli Oscar NON SONO sinonimo di garanzia di un film impeccabile, vengono assegnati con troppa leggerezza da qualche anno.

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/11/2014 03.06.37
Visualizza / Rispondi al commento
davmus  @  21/04/2014 20:36:51
   6½ / 10
Non male, crea il giusto pathos....ma mi aspettavo qualcosa in più!

ZanoDenis  @  20/04/2014 20:11:30
   9 / 10
Stupendo, niente da dire, angosciantissimo, ho trovato azzeccata la scelta di non andare oltre l'ora e mezza, il film è come volato. Ma il punto forte sta negli effetti visivi, sono contento che finalmente le nuove tecnologie del cinema vengono sfruttate BENE e non solo per fare i soliti cinecomics sui supereroi o il 53° capitolo di Trasformers, tutti esplosioni e cose varie , qui non è solo la qualità degli effetti speciali, ma pure l'ottima regia con molte soggettive parecchio angoscianti e una fotografia stupenda. Non a caso ha vinto degli oscar che confermano cio. Sicuramente un film da vedere

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  16/04/2014 00:17:54
   8 / 10
A chi attendeva il capolavoro di Cuaron alla sua consacrazione tra i grandi registi moderni non ha che da vedere questo enorme film.
Gravity è quello che si definisce un film importante, semplice ma una rievocazione in chiave filosofica del rapporto dell'uomo con l'universo, con la solitudine e con la morte.
Cuaron ci racconta dei personaggi perduti alla disperata ricerca di un contatto, una disavventura spaziale che ci viene fatta vivere minuto per minuto.
Un film che è curatissimo, estremamente tecnico e in grado di trasportare lo spettatore in orbita intorno alla terra-
L'uso splendido della colonna sonora che mai come in questo caso si rivela essere il silenzio e la monumentalità estetica rendono Gravity un'esperienza cinematografica da vedere in 3D.
Certo la struttura narrativa è abbastanza convenzionale e si cerca di mantenersi nei binari hollywoodiani ma in fin dei conti è per forza necessario inseguire un'autorialità a scapito della piacevolezza della visione?
Cuaron cerca un compromesso, non siamo ai livelli di 2001 o di Solaris ma nemmeno il film ci tenta, resta nella sua semplicità narrativa ma si esprime nella sua potenza visiva.

riobissolo  @  08/04/2014 12:24:59
   7 / 10
Effetti strepitosi, diversi richiami ad 2001 Odissea odissea nello spazio di Kubrik . E' un film strano, atipico. Da vedere.

werther  @  08/04/2014 08:06:23
   7 / 10
È sicuramente qualcosa di mai visto, soprattutto per l'ottimo 3D che riesce a catapultarti nello spazio insieme ai protagonisti. Merita una citazione la Bullock bravissima nella parte e la sceneggiatura anche se un po forzata riesce a tenere alta l'attenzione per quasi tutto il film nonostante non ci sia un ritmo serrato.

Giovans91  @  05/04/2014 13:01:35
   8 / 10
Questo film è bellissimo, sono riusciti a creare l'impossibile. Tecnicamente superlativo, con scene mai viste prima! Grazie a un 3D stratosferico, sembra di vagare nello spazio insieme ai protagonisti!
Il regista Alfonso Cuaron, ha creato una pellicola perfetta, con sequenze e inquadrature che riescono a trasmettere allo spettatore la giusta dose di ansia e tensione per tutta l'intera durata. La fotografia, gli effetti speciali e la colonna sonora, sono la vera forza aggiunta al film, splendidi!
Sandra Bullock è stata bravissima, ha interpretato un ruolo difficile e scomodo in modo impeccabile (vista la situazione in cui si trova a dover recitare), il suo corpo sembra danzare con meravigliosa lentezza. Il personaggio di George Clooney mi è piaciuto tanto, l'ho trovato molto positivo e pieno di speranza… Crederci fino alla fine.
Sono le immagini a parlare in questo film, molte sono emotivamente e cariche di significato.
Era da molto tempo che non si vedeva un film sullo spazio così bello.
Un'esperienza visiva unica! Una vera opera d'arte.

Jim17  @  03/04/2014 13:00:28
   7 / 10
Premetto dicendo che Gravity non è assolutamente il genere di film che preferisco, tuttavia , a differenza di altri , si lascia guardare senza tante pretese e fortunatamente non annoiando eccessivamente. Il punto forte del film , come appare dal primo minuto, è la scenografia sbalorditiva e degli effetti speciali altrettanto magnifici. George Clooney , nonostante non sia durato per molto, mi ha convinto più della Bullock , che ha comunque dimostrato ottima capacità recitativa , tranne nei soliloqui e monologhi che sinceramente avrei tagliato volentieri. Finale abbastanza scontato privo di ogni sorpresa , storia carina nel complesso , certo che non giustifica l'assegnazione di 7 premi oscar, a mio giudizio a parte la fotografia , qualche effetto speciale ed eventualmente stralci di colonna sonora , non vedo nulla di raro e sublime rispetto ad altri film simili.

albio1985  @  29/03/2014 17:13:33
   9 / 10
Fotografia e montaggio fuori dal comune: una meraviglia per gli occhi. Sandra Bullock magistrale, un film che come pochi riesce ad angosciare ed emozionare allo stesso tempo. Da non perdere

hulaplain  @  20/03/2014 16:52:19
   7½ / 10
Cavoli, bisogna essere dei veri cinefili per giustificare tutti quei premi! Sinceramente, l'ho visto senza neanche sapere che mi stavo per mettere davanti ad una super-pellicola e non mi ha entusiasmato granchè.. Poi, col senno di poi ho ripensato ai pregi del film e, in effetti, devo ammettere che sono molteplici. Naturalmente non sono persona adatta a giudicare questo capolavoro perché è complicato ma:
- azioni apparentemente lente avvengono a velocità enormi
- l'angoscia di una super sandra bullock trasmessa pienamente
- paesaggi spettacolari
- montaggio
- musica
- fotografia
- ecc.
- ecc.
DA VEDERE

Trixter  @  19/03/2014 22:10:29
   7 / 10
Mamma mia che angoscia! confesso che alcuni frangenti del film mi hanno davvero tenuto col fiato sospeso, merito di una fotografia e di un montaggio davvero eccellenti, con effetti speciali praticamente perfetti. Un film girato tutto nello spazio (diciamo così...) che, in realtà, non è un film di fantascienza: almeno a me ha dato quest'impressione. Ho trovato azzeccata la scelta dei due protagonisti, con una Bullock in ottima forma.
La vera pecca, secondo me, è in alcuni dialoghi (riempitivi e senza senso) e nei monologhi sgangherati della protagonista (la dottoressa Stone che inizia ad abbaiare è stato il punto più basso della sceneggiatura).
Nel complesso, Gravity è un esperimento di successo, una pellicola con molti significati, scorrevole e piacevole, anche grazie alla durata non eccessiva (e per fare dei buoni film non bisogna per forza produrre opere di oltre due ore).

  Pagina di 4   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

120 battiti al minuto2 biglietti della lotteria40 sono i nuovi 20a ciambraalibi.comall eyez on meamityville: il risveglioammore e malavitaangels wear whiteappuntamento al parcoatomica biondababy driver - il genio della fugababylon sistersbarry seal - una storia americana
 HOT
blade runner 2049
 NEW
brutti e cattivicars 3cattivissimo me 3charley thompsonchi m'ha vistocome ti ammazzo il bodyguardcustodydavid gilmour - live at pompeiideath note (2017)dementia 13dove cadono le ombredove non ho mai abitatodownsizing
 HOT
dunkirkeasy - un viaggio facile facileemoji - accendi le emozioniex libris - the new york public libraryferrante feverfirst reformedfottute!foxtrotfranca: chaos and creationfuori c'e' un mondogatta cenerentolagifted - il dono del talentoglory - non c'e' tempo per gli onestihannahhouse on elm lakehuman flow
 NEW
ibiil colore nascosto delle coseil contagioil palazzo del vicere'in dubious battle - il coraggio degli ultimiin questo angolo di mondo
 NEW
it (2017)ivory. a crime storyjackalsjukai - la foresta dei suicidikingsman: il cerchio d'orokoudelka fotografa la terra santal’ordine delle cose
 NEW
la battaglia dei sessi (2017)la fratellanza (2017)la principessa e l'aquilala storia dell'amorela villala vita in comunel'altra meta' della storialeatherfacelego ninjago - il filml'equilibriolezione di pittural'incredibile vita di normanl'inganno (2017)l'insultel'intrusa (2017)loving vincentl'uomo di nevelycanmade in china napoletanomadre!
 NEW
manifestomektoub, my love: canto unomiss sloane - giochi di potere
 NEW
monster family
 NEW
nemesinico, 1988noi siamo tuttonove lune e mezzaopen water 3 - cage diveoverdriveparty bus to hellrenegades - commando d'assalto
 NEW
ritorno in borgognarock paper deadsafarisuburbiconsweet countrythe devil's candythe midnight manthe ritualthe shape of waterthe teacherthe third murdertiro libero
 NEW
tragedy girlsun profilo per dueuna di noi
 NEW
una donna fantasticauna famigliavalerian e la citta' dei mille pianeti
 NEW
veleniveleno
 NEW
vita da giungla: alla riscossa! - il filmwalk with me

963119 commenti su 38099 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net