grotto regia di Micol Pallucca Italia 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

grotto (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film GROTTO

Titolo Originale: GROTTO

RegiaMicol Pallucca

InterpretiChristian Roberto, Gabriele Fiore, Iris Caporuscio, Samuele Biscossi, Leonardo Similaro

Durata: h 1.33
NazionalitàItalia 2016
Generefantasy
Al cinema nell'Aprile 2016

•  Altri film di Micol Pallucca

Trama del film Grotto

Tre bambini costringono un loro compagno di classe a una prova di coraggio per entrare a far parte del loro gruppo: dovrà portare via un teschio da una chiesa abbandonata. Inaspettatamente il bambino viene inghiottito da una voragine che si apre sul pavimento. I tre ragazzi rimasti fuori accorrono ma non sanno cosa fare, chiamano l'amico senza ottenere alcuna risposta. Non ottenendo risposta temono il peggio. Andarsene sembra essere l'unica soluzione onde evitare guai, ma non sanno che la sorellina di uno di loro li ha seguiti. La bambina irrompe nella chiesa e interviene temeraria e coraggiosa. Si cala nella voragine appesa a una corda di fortuna, ma quando la panca a cui era legata cede sotto il suo peso, trascina con sé anche gli altri bambini. Ritrovano il loro compagno ma si rendono conto di non poter più tornare indietro. Insieme dovranno cercare una via d'uscita. Dopo numerose peripezie, arrivati allo stremo delle forze, saranno aiutati da Grotto, una buffa creatura simile a una stalagmite e con due enormi occhi azzurri che abita nelle grotte e che si esprime solo con suoni gutturali.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   3,83 / 10 (3 voti)3,83Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Grotto, 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Peanuts02  @  17/07/2017 11:45:14
   5 / 10
Detto onestamente, non so che altri film ci fossero al Giffoni per giustificare la vittoria di questa pellicola.
Grotto si pone come una storia che voglia parlare di coraggio e amicizia in una fase particolare della vita, vale a dire la preadolescenza, ponendosi in uno scenario fantastico di immensa ispirazione da parte dell' E.T. di Spielberg.
Il risultato però è un film piuttosto mediocre. Non sono un pedagogo e non mi ritengo la persona qualificata per valutare questo film dal punto di vista educativo, ma se devo dire la mia posso dire che ci sono film immensamente migliori da far vedere a dei bambini per insegnare loro questi fondamentali valori.
Gli attori sono molto poco convinti. Va bene che si tratta pur sempre di attori giovanissimi, ma in una storia come questa è fondamentale l'immedesimazione nei personaggi, che qui manca a causa della recitazione amatoriale. Se proprio queste erano le performance migliori, allora non oso immaginare come fossero quelle che non hanno passato le audizioni. Ad ogni modo, la recitazione, seppur neanche sufficiente, risulta il meno peggio che il film può dare, ma non perché sia buona, ma perché c'è molto di peggio.
Passiamo alla creaturina, ovvero Grotto. Tralasciando il nome, che palesa una mancanza di creatività non trascurabile (per carità, non che E.T. fosse un nome originalissimo, ma risultava credibile e non forzato come "Grotto")
Da punto di vista della realizzazione tecnica, siamo a livelli giusto sufficienti. Dovrebbe trattarsi di una stalagmite vivente, eppure a me sembra quasi di vedere un mostro di Ghostbusters malriuscito. La texture è inesistente e non in tutte le scene riesce ad integrarsi al set e agli attori, risultando finta e anche fatta malaccio. Tuttavia la fotografia azzurrognola di alcune scene riesce a "mascherare" i difetti della CGI, sebbene non riesca a salvare il risultato finale.
Inoltre, troviamo un umorismo volgare che non fa ridere, ma irrita e non poco. Grotto che rutta, il ragazzino cicciottello (PALESEMENTE copia... ehm, "ispirato" a Chunk dei Goonies) che scoreggia... Queste gag sono una chiara dimostrazione dell'incapacità della sceneggiatura di far ridere, e quindi avranno pensato che mettendoci queste tristissime scene sarebbero riusciti a strappare qualche risata al pubblico.
Se ridere fosse così facile, ci sarebbero molti più comici al mondo.

Ma passiamo proprio alla sceneggiatura, forse il punto debole del film.
Come detto sopra, il film vuole insegnare (parole di Pallucca) l'importanza dell'amicizia tra i preadolescenti, la delicatezza di questa età dove si passa dall'essere bambini all'essere pronti a crescere, l'importanza dei piccoli conflitti e dei piccoli amori...
Sono tutte tematiche molto importanti da esplorare, specie in un film per bambini, ma vengono affrontate con una banalità da far cadere le braccia.
Vorrei fare un piccolo esempio con un altro film che esplora la crescita del preadolescente, un film fatto di certo molto meglio e di certo assai più famoso di questo:
Kiki consegne a domicilio di Hayao Miyazaky.
Lo so, è quasi una mossa scorretta voler fare paragoni con un film di uno dei maestri del cinema, però vorrei giusto far capire laddove il tema della crescita viene esplorato come si deve:

"In Kiki la protagonista è una ragazzina dolce ed ingenua, desiderosa e felice di poter andare a vivere altrove per mettersi in proprio. Tuttavia il mondo non è come se lo è sempre sognato, capirà che esistono persone fredde e distaccate ma anche persone affettuose che la appoggeranno nel suo cammino. Da qui una crisi che le toglierà il suo unico vanto, simboleggiato dal volo, ma che riuscirà a riconquistare riscoprendo i suoi valori veri.

In Grotto tutto viene visto con una banalità e un distacco incredibili, che sembrano quasi voler dire:
"State tranquilli, se avete problemi personali basterà spiccicare due parole con alcuni coetanei per sentirsi meglio, perché le azioni di una persona sono sempre giustificabili e comprensibili"
NO. E' un punto di vista molto comodo e superficiale. Se proprio vuoi dirigere una storia di formazione va benissimo, c'è bisogno di storie di formazione al giorno d'oggi, ma almeno accertati di saperlo fare, altrimenti passa la scrittura a qualcuno più capace o cambia progetto del tutto.

La regia, d'altro canto, è piatta, anonima ed insipida. Come detto per gli attori: AMATORIALE. Le scene non sono affatto incisive e in alcune il 3d viene esaltato in maniera tediosissima: basti pensare a quella freccetta all'inizio che va verso lo spettatore. Se lo vedi in 3d fa un certo effetto, ma se lo vedi in 2d risulta fastidiosa a dir poco

Forse forse l'unico aspetto un pelino salvabile è la location: le grotte di Frasassi, ma la regia scarna non riesce ad esaltare la magnificenza del luogo (io ci sono stato, ed è qualcosa di splendido) relegandolo ad un banale fondale dove spostare i personaggi come pedine. Se scegli di fare un film in una location tanto suggestiva, sii certo di saperla enfatizzare e renderla protagonista del film assieme agli attori, altrimenti usa pure un fondale dipinto!

Questo film trasuda di una pigrizia molto deludente. Sono sicuro che si sono tutti impegnati al massimo, ma è il risultato finale quello che conta, e non si può premiare un film per l'impegno, ma per quello che è riuscito a fare.
Più di 5 non posso proprio mettere, se volete far vedere ai vostri figli un film che esalti i valori che ogni ragazzino dovrebbe perseguire, optate per qualcosa di meglio e, se possibile, anche più "classico".

topsecret  @  27/01/2017 18:24:10
   5 / 10
Vincitore del Giffoni film festival, GROTTO è l'opera prima di Micol Pallucca destinata al pubblico dei giovanissimi che parla di amicizia e coraggio.
Girata nello splendido scenario delle grotte di Frasassi, la storia è semplice e abbastanza fantasiosa ma non produce grande interesse per il pubblico adulto, mostrando evidenti dosi di ingenuità narrativa e strutturale, soprattutto per colpa dei dialoghi rumorosi e piuttosto fragili che intervallano i "rutti" assordanti della piccola creatura con le risposte dei ragazzini che non convincono più di tanto.
Per essere un prodotto per bambini gli si possono perdonare alcuni difetti, ma di sicuro non può raggiungere un voto sufficiente, poichè la fragilità del racconto non permette un coinvolgimento adeguato, specialmente se bambini non lo si è più.

Wilding  @  25/04/2016 11:44:18
   1½ / 10
Assolutamente inguardabile non fosse per la bellezza delle Grotte (Castellana?) nelle quali è stato girato (bellezza comunque appena accennata da una pessima regia). Sceneggiatura quasi del tutto assente, quel poco che resta tenta di esprimere temi e concetti importanti, ma la maniera in cui ci prova è di una banalità sconcertante, infantile, mentre i piccoli attori sono di certo senza alcun futuro, inespressivi e scolastici diretti da qualcuno che si "ispira" - ma direi "scopiazza" senza vergogna - un cult magistrale come "I Goonies".
Inutile dispendio di tempo e denaro!!

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcharlie's angels (2019)criminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofamosafantasy islandgamberetti per tuttighostbusters: legacygli anni piu' belligretel e hanselgreyhound: il nemico invisibileil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil re di staten islandil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnellol'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassinomorbiusnel nome della terranon si scherza col fuocoonward - oltre la magiaoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di saw
 NEW
star lightstay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutantsthe old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusun lungo viaggio nella notteuna intima convinzionevivariumvolevo nascondermivulnerabiliwaves

1007141 commenti su 43880 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net