halloween ii regia di Rob Zombie USA 2009
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

halloween ii (2009)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film HALLOWEEN II

Titolo Originale: HALLOWEEN II

RegiaRob Zombie

InterpretiMalcolm McDowell, Sheri Moon Zombie, Tyler Mane, Scout Taylor-Compton

Durata: h 1.41
NazionalitàUSA 2009
Generehorror
Al cinema nell'Ottobre 2009

•  Altri film di Rob Zombie

Trama del film Halloween ii

Michael Myers continua a cercare la sorellina Laurie Strode, scampata al precedente massacro. Ma la sua ricerca è quella di un’identità, è quella di una maggior chiarezza: perché è dalla famiglia che parte tutto, e può diventare un’ossessione.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,32 / 10 (99 voti)5,32Grafico
Voto Recensore:   3,00 / 10  3,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Halloween ii, 99 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

Neurotico  @  28/03/2019 18:11:39
   7 / 10
Onirico, oscuro, brutale. Zombie esce dal seminato "carpenteriano" e infarcisce il suo seguito di visioni allucinate e furia anarchica. Rob non ci risparmia nulla: Sheri moon fata bianca che guida maleficamente le gesta di Myers, deliri splatter tra furiose coltellate, pose macabre, facce spappolate, e sanquinarie sequenze ospedaliere.
Feroce all'ennesima potenza. Una summa della poetica dell'orrore zombiano.

VincVega  @  12/09/2018 17:26:51
   5 / 10
Lo splatter ed il gore aumentano decisamente rispetto ad "Halloween - The Beginning". Rob Zombie tira fuori anche la parte un po' psichedelica che mancava nel primo capitolo. Anche maggiormente cupo, questo seguito non brilla per idee e pecca di ripetitività. La pellicola può essere parzialmente godibile per i fan dello slasher (come me), per gli altri la vedo dura. Fa strano vedere molti attori (alcuni anche noti) essere in scena per poco tempo, per poi essere sbudellati da Michael.

GL1798  @  02/11/2017 13:56:00
   4½ / 10
Ho apprezzato solo i primi venti minuti del film. il primo film di questa saga mi aveva entusiasmato maggiormente. Il voto è stato dato con grande generosità.

biagio82  @  17/09/2017 17:44:06
   7½ / 10
ok, qui zombie gioca sporco e realizza uno dei migliori film della saga dopo anni.
qua zombi lavora in maniera speculare rispetto al primo hallowee da lui girato, difatti se nel primo nella prima mezz'ora di film aggiunge elemanti tralasciati da carpenter nel 78 per farci vedere l'infanzia di Michael, per poi partire col reemake, in questo film parte col reemake del secondo nei primi minuti per realizzare un film nuovo nel resto del film.
in tutta la seconda parte del film zombie riesce acreare qualcosa di nuovo (pur mischiando gli elemeti migliori dei capitoli meno riusciti della saga in maniera più organica e coerente) dando la sua definitiva visione della saga e mettendo anche definitivamente la paola fine al tutto.
ci voleva coraggio per farlo... ottimo lavoro rob!

Sepuldeath  @  09/07/2017 15:21:49
   8 / 10
Per il migliore di Rob con La casa del diavolo

Colibry88  @  09/09/2016 01:32:18
   4 / 10
Odioso ed inutile sequel di un altrettanto inutile remake. Ai tempi che furono Rosenthal non creò certo un capolavoro ma il suo "Signore della Morte" è di gran lunga dieci spanne sopra questo filmetto di Zombie. Ho trovato davvero irritante il vomitevole trattamento riservato al personaggio del dr. Loomis, per non parlare dell' insulsa interpretazione di quelle che dovevano essere le nuove Laurie ed Annie. Le musiche originali ogni tanto fanno capolino ma non fanno mai lo stesso effetto di quando le si sentiva nei film originali. Brutto. Evitarlo come la peste.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Edgar Allan Poe  @  30/03/2016 22:39:53
   6 / 10
Un attimino sotto ad "Halloween - The Beginning", ma la solfa è più o meno la stessa: film che funziona molto da un punto di vista registico e un po' meno da quello della sceneggiatura. Molto apprezzabile l'evoluzione del personaggio di McDowell, che ancora una volta si classifica fra i punti a favore. Per il resto, rispetto al suo predecessore si assiste forse ad un maggior divario fra la regia e la sceneggiatura (nel senso che la regia è un po' meglio e la sceneggiatura un po' peggio). Complessivamente, comunque, film che considero passabile e soprattutto apprezzabile da chi apprezza in generale le pellicole di Rob Zombie.

alex94  @  14/06/2015 11:40:58
   4½ / 10
Questa volta Rob Zombie mi ha deluso,il primo film tutto sommato non mi era dispiaciuto,questo invece nonostante presenti diversi aspetti positivi (una buona regia ed una fotografia semplicemente eccezionale) non mi ha particolarmente convinto a causa di una sceneggiatura molto,molto debole che stravolge tutti i personaggi,(il dottor Loomis viene trasformato in uno squallido opportunista,intenzionato solo a pubblicizzare il suo libro) e che si rivela anche poco coinvolgente ed interessante, (anche a causa della recitazione tutt'altro che convincente).
Un sequel ben realizzato dal punto di vista tecnico ma purtroppo lontano anni luce da gran parte dei film della saga originale,tranquillamente evitabile.

Giovans91  @  19/09/2014 12:05:39
   6½ / 10
Sequel del remake di "Halloween - The Beginning". Rob Zombie crea un film diverso rispetto al precedente capitolo. Lontano ormai dalle pressioni e dall'ansia nel dirigere il remake di uno dei cult dell'horror "Halloween" di John Carpenter, Zombie questa volta ha maggiore libertà visiva e uno stile registico è più marcato, lo sentiamo e lo vediamo.
Le scene splatter non mancano e il sangue gronda ovunque. Se nel primo capitolo è stata raccontata l'origine di Myers, con una maggiore intensità e cura nel narrare la storia, in questo sequel Zombie cerca di costruire il suo film personale su Mike Myers e lo fa con grande consapevolezza del mezzo! Abbiamo un'ottima atmosfera e respiriamo un clima macabro per tutta la durata.
Purtroppo però Zombie ha forzato troppo la mano e questo impedisce alla pellicola di centrare in pieno il bersaglio. La prima parte del film è migliore rispetto alla seconda.
Certo, non sarà uno dei migliori prodotti horror in circolazione, ma è un prodotto godibile e di puro intrattenimento. Chi ama lo stile del regista (come me) lo apprezzerà sicuramente.
Comunque "Le streghe di Salem" e "La casa del diavolo" rimangono e restano per ora le migliori opere di Rob Zombie.

LordWotton  @  13/07/2014 19:45:23
   6½ / 10
bel film, anche se ho preferito il precedente, ma rob zombie è rob zombie, assolutamente consigliato

Invia una mail all'autore del commento FlatOut  @  13/01/2014 20:48:21
   7 / 10
A me personalmente questo sequel m'è piaciuto di più del precedente film di Zombie, più crudo e violento e per tutto il film ti tiene con uno spiacevole senso d'angoscia dall'inizio alla fine.
Rob continua farsi riconoscere nei suoi film, con tutti i personaggi inquietanti e sinistri.
Michael personalmente a me è puaciuto..molto più cattivo, accanito e animale del solito..l'unica pecca sono gli urli che lascia durante gli omicidi. Myers non parla. è questo che da al personaggio un aspetto così sinistro e inumano.
Il regista a mio avviso sa dirigere molto meglio di quanto in realtà sappia sceneggiare

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER, la regia è quasi perfetta per un film del genere: molto movimentata e ricca di stacchi, a volte sembra addirittura un video video musicale..ti infastidisce ma ti senti sempre oppreo, ti da un senso di claustrofobia.
Ha aggiunto anche quel pizzico di paranormale che inserisce quasi sempre nei suoi film che io apprezzo mplto, entra nella testa del killer.
Forse anche troppo violento ma l'ho apprezzato e lo promuovo senza problemi..Zombie per adesso non mi ha ancora deluso (e li ho visti tutti tranne el Superbeasto)

Charlie Firpo  @  06/11/2013 11:24:05
   6 / 10
Molto confusionario e non all' altezza del primo capitolo, si salvano solo le sequenze slasher, tuttativa essendo indeciso fra 5 e mezzo e 6 gli regalo la sufficienza grazie solo alle scene dove viene mostrato Michael Mayers che si scatena con una violenza inaudita.

Appunto vedi Spoiler:



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Ubik  @  04/11/2013 21:36:31
   7½ / 10
Ho evitato per anni di vedere il film pensando fosse una ciofecata,invece si è rivelato una bomba..tensione a palla(la parte in ospedale e perfetta)una regia fantastica,una buona analisi psicologica dei personaggi, battute divertenti e tanto gore!non chiedo di più..poi sono andato a rivedermi l'originale del 80,due palle assurde un film invecchiato malissimo,attori pessimi e in certi punti persino ridicolo..Per cui super rispetto per il Michael Myers di Carpenter(Un Dio del horror)ma per me in questo caso l'imitazione vince sull'originale
E poi non sopporto Donald Pleasence,non capisco chi lo consideri un bravo attore,anche in questo caso il Sam Loomis di Malcolm McDowell vince l'originale..

Gruppo COLLABORATORI julian  @  30/10/2013 15:36:20
   6½ / 10
Zombie realizza un sequel del suo remake e non un remake del sequel, tentando, con questo passo, di dare al reboot della saga un'impronta più personale, più Zombiana.
Regia più ragionata quindi e meno convenzionale, torna la componente allucinogena e una base che si colloca tra il fantastico e il simbolista che funge da trait d'union col successivo Le streghe di Salem, dove Zombie finirà di sbizzarrirsi.
Al primo capitolo ho creduto che non mi sarei perso niente se non avessi visto questa mini-saga, ma questo episodio mi ha in parte smentito.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

gianni1969  @  04/09/2013 22:39:04
   6½ / 10
Sequel del remake più che sufficiente. Anche qui buon aplatter e buon cast.

sossio92  @  31/07/2013 19:53:48
   6 / 10
Alla prima visione del film , rimasi delusissimo , alla 2° visione a casa mi ha recuperato qualche punticino , ma solo dopo aver visto gli extra che mi hanno fatto capir di più il perchè Zombie ha messo su sto film un bel pò diverso e meno in linea coi classici , in pratica nel ''the beginning'' ha voluto accontentar i fans rimanendo abbastanza in linea , qui nel 2° ha voluto fa esplodere il suo stile rischiando ovviamente la furia dei fans accaniti , infatti ai fans regala solo la scena in ospedale , stop , dopo è totalmente un film nuovo non legato al 2° del 80' , ora do la sufficienza , ma alla prima visione per me era un 5 ... ha recuperato punti nel tempo :)

horror83  @  31/07/2013 10:32:06
   8 / 10
preferisco 100 volte questo remake al film originale (che è di un piattume unico). veramente un bel film, spacca di brutto! sono rimasta piacevolmente colpita! bravo Rob Zombie. per me è promosso. Un bellissimo film!

Invia una mail all'autore del commento SimonV85  @  08/07/2013 22:42:43
   3 / 10
Chi non ha visto i film della saga e vede questo film può pure trovarlo "bello" ma per chi come me adora questo straordinario personaggio del cinema horror, questo film è un vero insulto! Se Rob Zombie ne voleva fare un tributo allora ha toppato alla grande!

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  02/05/2013 19:11:53
   6 / 10
Premessa: la saga non aveva più nulla da dire, Zombie che allettato dai $ e da carta bianca porta avanti il suo processo di autorialismo della saga, apportando piccoli ma determinanti cambiamenti alla saga e nella psiche di Michael ad esempio il cappuccio non un mero accessorio ma ha un significato di evasione dall'esterno, un alienazione. Riprende quasi ad omaggiare lo sviluppo in ospedale ma lo chiude sbrigativamente, d'altra parte non fu un successo il 2 sapientemente non lo ricalca.Loomis subisce il cambiamento del decorso storico tratteggiando la figura nell'immaginario collettivo dell'avido capitalista che antepone la promozione del suo libro, utile a renderlo più credibile rivestito di pregi e difetti dalla figura di mera nemesi di Myers che tutti abbiam imparato a conoscere nella saga carpenteriana. Spiega l'origine dell'ossessione di Michael per Laurie, mostrando la fragilità del mostro bisognoso dell'affetto mai del tutto sopito dalla repentina crescita in cattività. Insomma Zombie conscio di aver perso un occasione nel precedente capitolo, con una 2° parte priva del mordente del regista, qui invocati i pieni poteri destruttura la saga e con tocco caparbio rivede magistralmente le personalità attorno al mostro, mai del tutto valorizzate, calibrandole in un contesto moderno.Questo suo svenarsi nel focalizzarsi nella psiche di Michael toglie però all'economia del film quella tensione che uno slasher per sopravvivere deve cibarsi, buona nelle intenzioni non benissimo nella realizzazione.

BrundleFly  @  09/12/2012 11:55:19
   4 / 10
Durante i primi 15 minuti mi chiedevo come potesse avere una media così bassa vista la partenza in quarta. Dopodichè i miei dubbi sono stati immediatamente colmati: la storia è la solita solfa trita e ritrita che non offre alcuno spunto originale, per non parlare del finale. I personaggi sono uno più odioso dell'altro, con reazioni e comportamenti che più innaturali di così si muore.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Molto curato dal lato tecnico, soprattutto musiche e fotografia, ma a livello di trama proprio non ci siamo.
Il peggior film di Rob Zombie fino ad ora.

nyc93  @  23/09/2012 22:31:16
   6 / 10
alcune scene erano belle,ma la parte che assolutamente non mi è piaciuta è la figura del fantasma e il finale.

Invia una mail all'autore del commento Project Pat  @  05/09/2012 17:36:11
   5 / 10
Si potrebbe dire, il peggior film di Rob Zombie, di cui tra l'altro non se ne sentiva il bisogno, visto che il regista aveva dato buona prova in tema "Halloween" con il precedente "The Beginning" e si sarebbe ben potuto fermare lì con la critica e il pubblico dalla sua, proponendo invece qualcosa di nuovo; sì perchè tra questo secondo capitolo e il precedente quasi non c'è paragone, anzi sembrano due film non diretti nemmeno dallo stesso regista. Le scelta di cambiare l'attore che fa Michael da giovane e di non scritturare i soliti altri che hanno recitato nei restanti film del regista e che ispirano tutti la nostra simpatia (quali Sid Haig, Ken Foree, Tom Towles, William Forsythe e Danny Trejo, ad eccezione di Sheri Moon Zombie la quale è anche una delle poche note positive del film, dal momento che qui è davvero inquietante) ne fanno un film che si discosta da quelli tipici di Rob e non solo per questi dettagli, ma anche (e questo, a parer mio, è il marchio di fabbrica più importante di Rob Zombie) per la scarna presenza di humor nero, che qui ho visto messo da parte per lasciar spazio invece a più splatter e, nel complesso, molte banalità sinceramente.
In sintesi, "Halloween II" rappresenta il primo passo falso di Rob Zombie.

C.Spaulding  @  19/07/2012 23:16:44
   6½ / 10
Mi è piaciuto molto di più Halloween the beginning ma anche questo non è male. Anche se sono poche le scene ad effetto il film regge bene e non annoia. Da vedere senza pretese.

GTX33guitar  @  19/07/2012 23:07:54
   5½ / 10
Non ho mai ben capito se il film mi sia piaciuto o no...alterna momenti in cui tocca vette inarrivabili per sprofondare poi nell'abisso più buio e senza fine...non riprendendosi più...la parte iniziale è a dir poco strepitosa poi tutto cambia diventando noiosissimo...

BlueBlaster  @  21/05/2012 13:41:29
   5 / 10
Mi spiace bocciare questo film ma se Zombie scrivesse le sceneggiature come se la cava dietro la macchina da presa questo sarebbe stato un'ottimo horror...
Se da una parte abbiamo delle inquadrature da grande regista, una fotografia adeguatamente malsana, una buona colonna sonora e un bel "reparto sangue"...dal punto di vista della storia sia messi male: il film dopo non molto stanca ed è pieno di scene troppo oniriche, Zombie dovrebbe tornare con i piedi per terra e , a discapito del suo stile personale, affidare le sceneggiature ad un professionista del genere...certo avremmo un prodotto "omologato" ma di certo per girato!

topsecret  @  18/01/2012 09:59:45
   6 / 10
L'inossidabile Michael Myers sorprende per la sua capacità innata di assassino seriale fantasioso ed efferato, offrendo una catena di omicidi sanguinosi e di discreto effetto.
Rob Zombie, ancora alla regia, tenta di ricaricare di nuova linfa il personaggio reso famoso da Carpenter (che forse non si aspettava una serie così ricca di remake ed omaggi) offrendo nuovi spunti alla storia nella speranza di coinvolgere lo spettatore. Personalmente il film non mi è dispiaciuto, regalandomi una discreta dose di tensione accompagnata da buoni, anche se poco abbondanti, effetti gore e una visione godibile priva di noia.
Il finale lascia intendere che l'eredità del buon Michael avrà presto un erede, perciò non ci resta che aspettare e vedere se sarà all'altezza del lascito.

76eric  @  28/10/2011 22:28:43
   4 / 10
Siamo quasi ad Halloween, ed un film della mia saga horror preferita, dovevo commentarlo.

Se nel primo episodio misi 8 per per premiare la creatività di Zombie nlla prima parte, ed anche per aver rispettato piuttosto fedelmente o quasi il lavoro di Carpenter, imprimendo comunque il suo indistinguibile marchio, in Halloween 2 questo suo osare, sebbene dia nuova linfa ( visti i risultati non se ne sentiva assolutamente il bisogno) è appunto da pollice verso.

Non tutto è da buttare però, spiegandomi meglio ho molto gradito i primi 20 min. di pellicola, non per il fatto che si collega a quella di Rosenthal, chisse ne frega, quanto a quelle immagini sporche e cupe dell' ospedale, merito di una fotografia esemplare. Un' ambientazione fantastica di per sè per un horror ancor di più se uno ci sà fare. e Rob ci sa fare, come Myers.

Ma cosa allora non va? La figura di Doc Loomis, non me lo si può fare diventare un viscido così, è come rifare Guerre stellari e dare ambiguità e perfidia a Han Solo. Se si volesse vedere la figura di Mc Dowell e di ciò che ha interpretato nel passato, allora mi stà bene, ma Donald Pleasance ha modellato un personaggio, che, anche se con l' andare del tempo divenne ripetitivo, è uno status symbol, un punto di riferimento imprescindibile. Questo è veramente un gravissimo errore, imperdonabile.
E che dire della nuova Laurie Strode? Nel primo episodio impacciata e adesso tutto d' un tratto impu**anita ( nel senso buono del termine), che ha le visioni alla festa, che stà per venirle un colpo e poi quando deve andare via, vuole tornarci come se nulla fosse. Odiosa quando strilla tanto basta per farmela stare sulle pa**e.
Il personaggio di Annie Brackett? La migliore amica di Laurie che di colpo diviene sua madre???
Brad Douriff anonimissimo e sprecato nella figura del padre poliziotto.

Insomma questo cambio di connotati dei personaggi mi fà andare di traverso persino il manierismo di Zombie: alcuni dialoghi, le scelte cromatiche, il gusto particolare per il macabro e la cattiveria di Michael.
Poi c'è il solito pretesto per fare recitare Sheri Moon, che diventa l' angioletto (?) ispiratore di Michael ed un finale che fà proprio ridere più delle comiche del grande Benny Hill.

Meglio provare e sbagliare piuttosto che non fare nulla, questo si, ma non saprei dire se sia meglio vedere una s*****ttata con Busta Rhymes o l' odioso stravolgimento made in Zombie.

Non è assolutamente un mio problema, ma riprendere da qui la saga per cercare di ottenere risultati significativi la vedo estremamente ardua, è praticamente impossibile.

BraineaterS  @  20/02/2011 19:59:26
   7½ / 10
Bello anche questo (inevitabile) sequel, un mezzo voto meno solo perchè è leggermente inferiore al primo...Avremmo voluto dargli un 8- ma non c'è...eheh...
Segue la linea del primo per quanto riguarda la caratterizzazzione dei personaggi (d'altronde lo stile è quello) e sono molto più violenti e sanguinosi rispetto a quelli vecchi. Michael Myers non risparmia nessuno e anche quando sembra che ci sia una speranza perchè qualcuno l'ha aiutato eco che zac! lo ammazza...
Loomis qui era veramente uno...ehm..uno poco simpatico...
Finale un po' a interpretazione, ma comunque bel finale.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

floyd80  @  25/01/2011 14:50:00
   6 / 10
Una regia più che buona non riesce a far decollare una pellicola con una sceneggiatura mediocre e tanti (troppi) noiosi effetti BU (quelli che ti dovrebbero far saltare dalla sedia).
Peccato perchè Rob Zombie è un regista che ci sa fare (vedi pellicole indipendenti).
La cosa assurda sembra, anche se in tono minore sia per motivi artistici che d'incassi, la carriera del grande Carpenter che dopo essere passato con le major ha fatto i suoi film peggiori.
Ma la carriera di Rob speriamo che sia lunga come quella del grande John e che si avvii verso lidi più selvaggi e liberi.

John Carpenter  @  05/01/2011 00:00:35
   7½ / 10
Fantastico secondo episodio, è inutile da negarlo ma Rob Zombie ha fatto molto bene alla saga di Halloween, che era entrata in un circolo vizioso, imprigionato nella solita banale struttura dello slasher, oltretutto con un serial killer ridotto a una macchietta inutile e fastidiosa che nell'ultimo capitolo della serie veniva presa a pugni dal rapper Busta Ryhmes. Zombie ha re-inventato completamente la serie, non solo per quanto riguarda lo schema della pellicola, che è assolutamente personale e fedele al suo stile, difatti ci troviamo davanti a un horror sporco, rozzo, violento, dalle atmosfere anni 70, arricchito per la prima volta da sequenze allucinanti e oniriche che a molti hanno dato fastidio, ma che io invece trovo fantastiche, ed è il vero punto di forza del film a mio avviso. Inoltre il regista, ha re-inventato pure i personaggi classici, Micheal Myers è cambiato, e poche volte l'ho visto così arrabbiato e violento, Laurie Strode non è più la classica brava ragazza vergine e santa che si salva alla fine del film (formula che andava bene ai tempi del primo Halloween, ma che ora ormai è vecchia), ma è una ragazza complessata, tormentata, trasgressiva, che si comporta diversificamente dalla Laurie Strode dei primi film interpretata da Jamie Lee Curtis. Persino Sam Loomis qui non è il dottore pieno di buoni valori, ma una persona cinica e senza scrupoli, che per il proprio tornaconto personale danneggerà la memoria delle vittime di Myers. E che dire delle numerose scene fantastiche, come la parte iniziale, che secondo me è la parte migliore del film, tesa, angosciante che ci fa preannunciare tutto l'orrore che vedremo in seguito. Come ho già detto bellissimi i sogni e le visioni, e il personaggio della mamma di Myers interpretata da Sheri Moon è geniale ed è tutto proveniente dalla mente del regista. Tra i difetti invece, che mi fanno abbassare il voto, trovo che il finale sia un pò troppo facilone, ma comunque è molto bello, inoltre mi è dispiaciuto non sentire la colonna sonora CULT, difatti si sente solamente durante i titoli di coda.
Tutto questo cambiamento ha fatto bene alla saga di Halloween, e non intacca minimamente il capolavoro di Carpenter nel 78: quello resta fermo e immobile e nessuno lo tocca. Questa di Rob Zombie è una variante che lui si sentiva di fare, e a mio avviso l'ha fatta molto bene, speriamo ora che il regista di San Valentino di Sangue non rovini tutto con il terzo episodio (che non è ancora sicuro si faccia, ma molto probabile).

1 risposta al commento
Ultima risposta 14/01/2011 16.50.35
Visualizza / Rispondi al commento
Mothbat  @  19/11/2010 04:28:36
   4 / 10
Vacuità assoluta rispetto al primo episodio. Zero trama e quindi zero coinvolgimento, scene di violenza assolutamente gratuite e buttate lì a casaccio per colmare un vuoto inestimabile della pellicola. Brutto.

Invia una mail all'autore del commento IL MITO.  @  21/10/2010 15:05:34
   6½ / 10
Non capisco questa enormità di voti bassissimi, a me non è sembrato un film così orrido, non sarà un capolavoro ovviamente, ma è un film più che discreto.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  18/10/2010 00:35:02
   2 / 10
Dopo i remake arrivano addirittura i sequel dei remake... speriamo che a qualcuno di questi registi venga l'ispirazione divina, ci sarebbe proprio bisogno di una ventata d'aria fresca nel panorama horror. Comunque per quel che riguarda il film in esame il verdetto è uno solo: bocciato senza diritto di replica!

Cannibal Bunny  @  08/10/2010 11:33:37
   4½ / 10
Un film che non doveva essere fatto, e lo si vede a partire dalla mano stanca e svogliata di Zombie che dirige questo inutile sequel che nulla aggiunge alla saga. Il suo stile non si vede, salvo qualche sequenza onirica totalmente fuori contesto che non fa altro che rendere questo film un calderono di sequenze senza capo ne coda.

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  06/10/2010 13:35:37
   5 / 10
un involucro ben confezionato per un contenuto scadente....

Invia una mail all'autore del commento Jason XI  @  24/09/2010 12:47:09
   4½ / 10
Ma dov'è finita la maschera bianca, anonima e senza vita di Michael?

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/05/2011 00.41.38
Visualizza / Rispondi al commento
mainoz  @  18/09/2010 16:07:39
   6½ / 10
Rob Zombie è un buon regista horror, il film è devastante! truculento, violento e sanguinario come pochi. Myers è una vera e propria macchian di morte

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  14/09/2010 18:50:55
   3 / 10
Mi auguro che questa idea di girare i sequel dei remake finisca presto...Zombie concepisce un film che sembra girato da un demente che non capisce nulla del genere horror...oltretutto sembra che non abbia mai visto quello di Carpenter...
Il solito killer che uccide a caso tutto cio' che incontra,Myers sembra sempre di piu' Jason...
In effetti sembra che Zombie abbaia fatto il remake di un episodio di "Venerdi 13" rispetto a uno su "Halloween" ,e proprio il fatto di mettere tutti questi omicidi senza senso lo dimostra!
Pessimo

trickortreat  @  11/09/2010 23:28:54
   6 / 10
A Rob Zombie serve uno sceneggiatore, perchè da solo ha distrutto tutto ciò di buono che aveva in mente. La sua regia è a dir poco fenomenale, ma, come detto prima, il film pecca nella sceneggiatura. Per intenderci, questo sequel non è altro che la messa in scena di violenza gratuita con tanto di bodycount: ogni personaggio secondario è messo li apposta per essere ucciso (per ogni patito di violenza come me questo non può far altro che piacere, forse, ma un film non può basarsi esclusivamente su questo). Altra cosa che non ho gradito è il totale cambiamento di personalità sia di Laurie che del dottore, che a volte (l'ultimo sempre, dico sempre) si rendono ridicoli. Nel complesso arriva alla sufficienza, anche se avrebbe potuto dare molto di più, per prima cosa magari eliminando le scene di Sheri Moon col cavallo.

pinhead88  @  11/09/2010 13:02:51
   4 / 10
Un videoclippone inutile e noiosissimo stavolta, se il primo appariva comunque godibile e coinvolgente, questo non si distingue affatto dai milioni di slasher canonici che ci rifilano ogni anno: nessuna trama, il morto che resuscita, l'assassino fashion coll'occhione trendy in penombra e zaccagnate a non finire. Credo solo che nel 2010 proporre ancora una roba simile sia alquanto imbarazzante, oltre che non avere affatto senso. A parte alcune scene trucide, e qualche discreta scena visionaria, siamo davvero di fronte al vuoto assoluto.

Invia una mail all'autore del commento baskettaro00  @  11/09/2010 08:28:04
   6 / 10
Negatomi l'ingresso al cinema per un divieto ai minori di 18 anni che ritengo alquanto criticabile, tentato di visionare in una qualità streaming più che penosa, non amo collezionare DVD quindi non lo ho acquistato nemmeno in questo modo;
Quindi non c'era verso di riuscire a vederlo nei prossimi tempi, eppure l'altro giorno, facendo uno dei miei soliti zapping davanti al televisore, ho trovato questo film in prima serata su SKY e ieri sera me lo son sparato, e finalmente ho potuto vederlo:D
Che dire, si è persa l'atmosfera intrisa di violenza psicologica che caratterizzava HTB, inoltre qui Micheal uccide e scanna chiunque gli cammini al fianco, ho modo di credere che il body count superi senza problemi il numero 15.
Laurie è diventata un bel tipetto, incavolata con tutto e tutti e con quel suo stile da ragazza"contro".
Non mi ha molto deluso, forse perchè non mi aspettavo moltissimo.
Come detto in precedenza, francamente ritengo il divieto ai minori di 18 anni una gran porcata, sicuramente fatto per non avere mocciosi urlanti in sala che appena Micheal estrae fuori il coltello strillano come oche martoriate.
Buono il fattore splatter, e massicce le dosi di violenza, del tutto fisica e mai psicologica, anche se lo stesso zombie ha fatto di peggio, nel primo campo con"la casa dei 1000 corpi"e nel secondo con"la casa del diavolo".
Quindi mi è piaciuto, un film che con i suoi pregi e difetti ha saputo non farmi annoiare nemmeno un istante.
In più qui ci si aggiungono le parti oniriche di Laurie, che siano una scusante per mostrare Sheri Moon???
Non mi è del tutto chiara una cosa:(spoiler solo per chi non ha visto HTB)

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Non spero in un terzo capitolo in quanto è meglio dedicarsi a lavori"propri"anche se il regista in questione mi piace, i suoi 5 film che ho visto non mi hanno deluso, seppur lontani dal capolavoro;)

Dosto  @  19/08/2010 01:16:29
   4½ / 10
Rob zombie è più simpatico quando gioca con i suoi personaggi(come nella casa dei 1000 corpi), qui si prende troppo sul serio e tira fuori uno slasher troppo duro, inutilmente duro che verso la fine sfiora delle vette di ridicolo molto alte.

Tommy Vercetti  @  01/08/2010 17:22:15
   8 / 10
Il miglior slasher movie duro e crudo da vent'anni a sta parte! Niente comicità, niente giri di parole, il cinema horror nell'eccezione più pura del termine con un Rob Zombie registicamente perfetto!

Sheri Moon sta invecchiando e con lei McDowell ma va bene così.
Cattivo, crudele, cinico e malinconico! Dispiace che la gente non sia riuscita ad apprezzarlo come merita.

Macs  @  19/07/2010 13:39:22
   4½ / 10
Ci vuole di molto meglio. Questo film è ben lontano dalla sufficienza, troppe parolacce, si salva solo qualche scena splatter. Il finale, con Loomis che vuol fare l'eroe, è imbarazzante.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  04/06/2010 22:59:48
   4 / 10
Se già il primo capitolo mi aveva destato qualche perplessità, il suo seguito è veramente pessimo. una storia di una povertà assoluta (una catena di omicidi e basta) senza un minimo di suspence oppure di splatter, varie incongruenze nella sceneggiatura e inserti onirici ai limiti del comico involontario. Per non parlare dei personaggi come quello di Loomis, fuori dalla trama per quasi tutto il film o talmente odiosi da fare il tifo apertamente per Michael Myers.

despise  @  27/05/2010 10:03:04
   5½ / 10
Finalmente sono riuscito a vederlo... che dire, una mezza delusione!
Zombie realizza uno slasher in effetti tecnicamente ineccepibile pieno zeppo di violenza, ma i fan dopo l'approccio diverso con il Michael "umanizzato" di Halloween The Beginning di sicuro si aspettavano (io in primis) ancora qualcosa di diverso, di più personale. Ed invece il "nostro" Rob (io lo seguo da quando cantava "More Human than Human" con i White Zombie - 1995) costruisce uno slasher in stile VENERDI' 13 remake di Nispel in cui a farla da protagonista è il body-count, in cui Haddonfield sembra un posto malsano (non la tipica happy-cittadina americana che creava il contrasto tra la genesi del killer ed il suo background), e sopratutto popolato da persone malate e/o odisose (ma il suo mondo è popolato quasi sempre solo da freaks) con cui comunque a partire dalla protagonista lo spettatore non crea una minima empatia: voglio dire che Michael ruba la scena a tutti (giusto così) ma gli altri (Loomis, Laurie, le amiche, i contadini, il proprietario dello strip bar) sembrerebbero proprio dei personaggi senza senso, buttati li per caso come carne da macello.
E poi tanti buchi ed incomprensibili incongruenze:
SPOILER]
- Il comportamento di Laurie
- La redenzione frettolosa di Loomis dopo che per tutto il film è sembrato un arrivsta senza scrupoli;
- Le uccisioni a orologeria di Michael (che ad es. alla festa uccide "solo" l'amica di laurie, e poi va via sapendo già che Laurie tornerà di li a poco...)


Non è bocciato, ma ha l'aria di un Venerdì 13 qualsiasi in cui non vedi l'ora che tutti muoiano...
Carpenter è inarrivabile, ogni paragone non avrebbe senso, ma ecco perchè Rob dovrebbe tornare a fare roba sua, perchè nei remake potrebbe perdersi.... e affondare definitivamente.

*-sky-*  @  12/04/2010 00:28:05
   5 / 10
oh ma sta serie di film si halloween è tutta uguale ho visto 2 dei vari film ke han fatto ma nn ho capito quale era la differenza.......... -.-"

Xavier666  @  12/04/2010 00:25:07
   6 / 10
Rob, questo 6 te lo do per la stima che provo nei tuoi confronti, per l'inaudita ferocia di questo tuo Michael Myers (è cattivissimo nel martoriare le sue vittime con una crudeltà che mette i brividi, vedere per esempio il tipo ucciso a stivalate sul cranio o la tizia sbattuta orribilmente su uno specchio- toda joia per gli amanti del sangue ovvio! ) ma anche per il tuo essere malsano e sgradevole (il dialogo iniziale fra i due infermieri sull'ambulanza riguardante la necrofilia, pessimo e vomitevole) mi piace questo aspetto che mi esaltò con la casa dei mille corpi e soprattutto con quel capolavoro dei "Devil's rejects". Ma ora con questo seguito del remake - fra l'altro dignitoso il primo- hai toppato clamorosamente, intanto devi capire che non puoi mettere tua moglie in ogni film che fai per quanto sia stata una sexissima baby firefly, lasciala perdere, se non ha trovato altri ingaggi è perchè non c'è bona a recitare! La situazione dello scrittore è irritante anche se forse volevi colpire il sensazionalismo e la poca dignità dello show business, ma è stato fatto in modo superficiale per non dire le performances degli attori, imbarazzanti e noiose. Spero sia l'ultimo halloween in assoluto, torna a fare i film di una volta!

bigfoot  @  06/04/2010 15:26:16
   7 / 10
Innanzitutto bisogna dire che il finale di "Halloween the beginning" non lasciava alcun dubbio sulla morte del protagonista, quindi l'inizio di questo film perde un po'. Poi non mi sono piaciute le figure fantasma della madre e di Michael bambino. Nonostante ciò, la tensione c'è, anche se non ai livelli del primo. Vale la pena vederlo, ma solo se non vi ha deluso il suo predecessore, perchè questo, secondo me, è inferiore...

Slipknot  @  02/04/2010 00:10:33
   4 / 10
Dopo il bellissimo "the beginning",questo remake fa proprio strizzare il naso.
Non ci siamo proprio,manca totalmente una trama e l'inserimento di scene oniriche è stato realizzato proprio male.

Le scene splatter di Micheal mi sono piaciute tantissimo,ma tutto il resto è solo un contorno buttato là.

Questa volta,il regista ha voluto affrontare un classico slasher,in modo alternativo,ma il risultato è solo confusionario e realizzato male.
La storia della "Famiglia" e del Loomis scrittore,con il "libro",no no,sono tutti elementi proposti in modo pessimo e che vanno a infangare la storia originale.

Ci sono spunti interessanti,ma del resto,c'è tanta,tanta confusione.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  31/03/2010 14:54:54
   4 / 10
Ormai siamo alle soliite con Rob Zombi, speravo solo che dopo aver visto hallooween the Beginning forse qualcosina di buono questo regista poteva farlo, e invece, siamo sempre alle solite.
Il film all'inizio non parte male, infatti speravo che potesse proseguire con questo ritmo, ma poi, ovviamente, diventa banale, diventa scontato perchè sono cosa viste e già riviste migliaia di volte, diventa debole, e cade completamente nell'oblio, con delle scene semplicemente ridicole! il finale poi e da oscar per quanto riguarda il ridicolo e la mancanza di idee.
Sangue, sangue, e ancora sangue, ecco l'unico elemento che il povero Rob riesce ad usare nei suoi film, e non lo fà nemmeno tanto bene!
Quando capirò, cosa ci sia di geniale in questo regista, probabilmente arriverà uno tsunami alto migliaia di metri, e questo halloween due e l'ennesima prova che il buon Zombi deve continuare a fare musica, almeno (almeno per me) su quella non c'è niente da dire!
Banale e inguardabile.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  30/03/2010 23:50:25
   5½ / 10
E' migliorato il nostro Zombietto! Sì, beh… al 6 non ci arriva neanche stavolta, comunque all'inizio stavo seriamente pensando di darglielo… ma invece, per una serie di motivi, si dovrà accontentare di questo 5,5, e caro il mio Zombietto, o ti impegni un po' di più oppure il 6 te lo sogni. Ma perché è tanto osannato sto fallito?! Mamma come mi sta sul *****!
Allora, i problemi sono i seguenti: intanto la totale mancanza di una trama… l'unico fine di questo pasticcio è presentare molti inutili personaggi per poi mandarli al macello. Le novità sono zero, tutte le scene splatter sono copiate da altri film, se non totalmente copiate, ma proprio TUTTE (vedi pure il finale: Psycho)… e la tensione non esiste, solo sangue, sangue, sangue… come se non bastasse, Zombietto ha la brillante idea di metterci una Regina Bianca direttamente dal Mondo delle Meraviglie e il piccolo Michael lo hanno truccato come una bambina… alla faccia del marmocchio duro… lasciamo perdere alcuni dialoghi e alcuni momenti da video musicale mtv… comunque non facciamo di tutta l'erba un fascio: la regia mi è sembrata molto più matura delle altre volte; il montaggio è azzeccato e professionale, la fotografia è minuziosa e con dei colori molto spesso originali (vedere anche la coreografia molto suggestiva della festa di Halloween).
E' un film che parte direttamente al sodo, non si perde in smancerie varie e la sua parte horror inizia fin da subito… peccato però per quelle maledette ruffianerie…

4 risposte al commento
Ultima risposta 09/04/2010 21.03.29
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento click  @  24/02/2010 12:55:04
   3 / 10
Non è Halloween, e non è Zombie (che comunque non mi fa impazzire). E' solo uno stupido film senza logica con personaggi poco interessanti e scene costruite male. Tra l'altro la parte finale è esattamente identica al primo halloween.

Rob Zombie dovrebbe dirigere solo ed sculsivamente video clip.

ronaldinho80  @  19/02/2010 01:08:36
   7 / 10
Un buon risultato con qualche pecca!

2 risposte al commento
Ultima risposta 01/03/2010 01.41.27
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Il Cartaio  @  15/02/2010 15:48:32
   3½ / 10
Semi inguardabile seguito di "The Beginning" (che mi era piaciuto) dove Zombie dimostra tutti i suoi limiti. Scene insulse, in primis

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER ritmi bassissimi e mai un momento di vero phatos Halloweeniano! Film sbrigativo che getta immondizia su di un titolo mitico!

AMERICANFREE  @  02/02/2010 21:34:06
   6 / 10
niente di che! da salvare c'e' solo la buona dose di splatter e il finale!!! peccato cmq orma e' ora di finirla con questi sequel inutili!

jb333  @  01/02/2010 12:10:21
   3 / 10
stramega ca..ta! il primo mi e piaciuto molto, questo invece e insulso..scene senza senso e fuori dalla logica.. e poi nemmeno un po di suspence e con scene troppo prevedibili.. sconsigliato sopratutto per gli amanti della saga..

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

david m.  @  31/01/2010 19:11:05
   6 / 10
Ebbene anche il nuovo re del cinema Horror è caduto nella trappola ... Dopo aver fatto conoscere il suo talento con THE DEVIL'S REJECT ha innalzato un inno al Cult di Carpenter HALLOWEEN, dirigendo un validissimo remake, forse anche più ricco del film del 1978, poteva bastare fermarsi li e tornare ad opere sue, ma è inciampato nel traboccheto del sequel, finendo per perdersi nei meandri di una rilettura onirica e pacchiana con tutti i flashback annessi sulle visioni di Michael Myers! Troppe motivazioni, troppi simbolismi, stridenti con il tipo di cinema che Rob Zombie confeziona, un cinema degradato e violentissimo che non ha bisogno di virate "fantasy" simili. Per di più il difetto è nella durata, improponibili quasi 110 minuti per uno slasher movie che ricicla VENERDI 13 peraltro.
Insomma, nel complesso è meglio di altri slasher movie per la realizzazione tecnica, ma non nella cifra contenutistica. Praticamente Rob Zombie si è lanciato in un "prodotto da comuni registucoli horror" sforzandosi invano di dargli un "anima".

LAMENTO  @  31/01/2010 13:21:25
   7 / 10

Il mio approccio al film è stato diviso tra due fuochi,da una parte lo guardavo aspettandomi una boiata (visto lo scarso successo di pubblico e di critica che ha avuto) dall'altra parte invece lo guardavo come un nuovo film del mio regista horror preferito e alla fine nessuna delle due parti a prevalso sull'altra.
H2 è un film alla Rob Zombie,il suo stile lo si nota subito nella crudeltà delle immagini
nella cattiveria degli omicidi e nei dialoghi malati,squallidi...perfetti a mio modesto parere.
Il film riparte da dove si era chiuso il precedente e già dai primi minuti mette a dura prova il vostro stomaco - quindi se siete deboli da quel punto di vista evitate - con una sequenza in ospedale davvero ben fatta.
Ritroviamo Il dottor Loomis e Laurie ma questa volta i loro personaggi
cambiano notevolmente...
Loomis dopo aver contrastato il male per tutto il primo film decide di arricchirsi con la storia di Michael e di fottersene di tutti,Laurie invece ha subito un duro colpo
a livello psichico e questo la condizionerà fino alla sequenza finale.
Non manca la moglie di Zombie che in questo film fa la parte sempre della madre di Michael ma questa volta è una sorta di guida spirituale (essendosi suicidata nel primo...)e guiderà il figlio in tutti i suoi massacri fino ad arrivare aLaurie.
In questo la storia non brilla per originalità in quanto in Venerdì 13 la madre di Jason faceva più o meno le stesse cose ma ciò non toglie al film di Zombie uno stile comunque tutto suo nella realizzazione delle scene oniriche nelle quali compare la madre,appunto.
Rispetto al primo film qui la violenza negli omicidi è davvero spinta al massimo e Zombie non
ce la nasconde affatto,anzi uno dei punti di forza della pellicola è proprio questo.
Francamente io non capisco perche questo regista sia così criticato,non realizza certo capolavori ma cerca di dare una sua impronta alle sue "creature" e questo è da premiare.
Se poi vogliamo essere onesti fino in fondo va detto che il film sa un pò di "tirato via" ma personalmente l'ho trovato un buon film,lontano anni luce da quel gioiellino che era "The Devil's Reject"ma comunque un buon film.

VOTO: 7 - Averne in Italia di film così "Brutti"...

McLovin  @  30/01/2010 14:06:00
   7 / 10
Il buon Michael Myers, tra i personaggi che hanno fatto la storia dell'horror fine '70 inizio '80, è sicuramente quello cui è stato riservato il trattamento migliore in fase di remake. Reduce da un buon primo capitolo (che eccelleva soprattutto nella prima parte, cioè quella inedita rispetto all'originale), in questo secondo episodio, il serial killer che si fa vivo durante la notte delle streghe continua la caccia alla sorellina perduta, accompagnato da fantasmi che lo tormentano. Il film mantiene per tutte le due ore un ritmo altissimo, lasciando senza respiro lo spettatore; le scene truculente sono molte, ma girate con grande maestria; lo stesso personaggio di Myers è rappresentato in maniera eccellente. Visivamente il film è infatti apprezzabilissimo, con quella fotografia "malata" tipica dei film di Zombie. Una confezione quindi eccellente per un film che strutturalemente non presenta grandi novità rispetto ai clichè di genere: di massacro in massacro fino alla resa dei conti finale. Peccato che il personaggio di McDowell sia del tutto sprecato, e che le apparizioni di Sheri Moon sotto forma di "strega bianca" questa volta siano del tutto fuori contesto.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  27/01/2010 11:42:04
   4 / 10
Male, molto male, quasta sorta di seguito-remake perde addirittura il confronto con il primo - e già di per se mediocre - capitolo.

Se da un lato la pellicola è Zombie-style al 100 per cento - citazionista, rockettara, brutale e molto anni 70 - dall'altro abbiamo un gruppo di personaggi privi del giusto appeal, su tutti la nuova Laurie Stroode trasformata in una piscopatica e Loomis, sempre più irritante nei panni di un avido scrittore: il personaggio che fu del grandissimo Donald Pleasence era di tutt'altro spessore.

Purtroppo la storia è molto confusionaria, si salvano i primi 20 minuti in cui Zombie si ricollega all'originale - ottima tutta la sequanza ospedaliera - ma il resto è inguardabile, il personaggio di Myers ne esce distrutto, perso in una sorta di psicoanalisi ridicola almeno quanto la voglia del regista di infilare per forza la moglie in ogni sua pellicola - vedi Sheri Moon che appare nelle visioni di Michael con un cavallo bianco e una proiezione del killer da bambino...scelta davvero pessima -

La tensione latita, gli omicidi sono brutali ma ripetitivi e il film ha dei momenti di stanca davvero letali...credo sia il punto più basso nella carriera del regista americano, peggio di così non si poteva davvero fare. Passi la voglia di personalizzare un prodotto, ma qui non si salva nulla.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  25/01/2010 14:55:47
   7½ / 10
Chiariamo subito che con il secondo Halloween ,quello realizzato ad inizio anni ’80 da Rick Rosenthal,questa pellicola non ha quasi nessun punto in comune,se non per alcune sequenze d’ambientazione ospedaliera.
Per il resto Zombie si diverte nel rivedere completamente ambienti e personaggi.Haddonfield non è più la minuscola cittadina che tutti gli amanti della saga conosco,Laurie non è certo la ragazza acqua e sapone dei vecchi episodi e il Dr. Loomis è un losco approfittatore che specula sulle sofferenze altrui.
Il regista quindi contamina con il suo stile nervoso e sudicio tutto ciò che gli è possibile corrompere,la middle class americana ancora una volta trema,Zombie la ritrae senza gli abitudinari e morigerati veli,mettendone a nudo i lati più volgari.
Gli ambienti degradati fanno da scenografia ideale per il suo circo freakettone, abitato da strippers tatuate,redneck,malavitosi,ragazze disinibite e viscidi individui, il tutto esaltato nella scena del concerto in cui tutta la potenza dell’immaginario allegoricamente truce di Zombie si riversa sullo spettatore in un’orgia musical-sessual-alcolica.
Il nuovo corso di Halloween è da apprezzare per l’approccio deciso,basato su un buon intreccio nella prima parte,allo scopo di delineare al meglio le pedine di cui Zombie dispone,associato a ingenti dosi di cruda violenza ,lasciando in seguito spazio ad un’azione incessante privata però dei particolari più raccapriccianti al fine di evitare un effetto tedio, considerato che il body count finale non è certo modico.
La sceneggiatura è più volte discutibile,ma la rivisitazione di Zombie funziona,il regista si sofferma con successo sulle psicologie delle due parti in causa e se per Laurie non deve sforzarsi troppo, per Michael trova con lo stratagemma delle sequenze oniriche un modo per dare spessore enorme ad un personaggio la cui apatia misteriosa aveva ormai stufato.
Michael Myers a questo punto terrorizza davvero,torna ad essere umano nel malinconico e folle ricordo della madre affiancata dal suo io fanciullo,la furia omicida è percepibile,quasi palpabile,ed è incredibile notare come lo sforzo,la brutalità e la fisicità dell’atto violento riescano ad offrire un realismo inquietante.
Buona la colonna sonora,che evita l’ormai celebre tema di Carpenter,ottima regia e gran gusto dark e malato,uno slasher come da tempo non se ne vedevano all’interno del quale Zombie sguazza che è un piacere,andando a revisionare il mito di un’icona del terrore senza snaturarne l’essenza,ma anzi,donandole nuova linfa vitale e una cattiveria che i patinati personaggi degli horror moderni possono solo sognarsi.
Finale pregevole,facile a bocce ferme dichiarare che è scontato,in realtà risulta assolutamente inaspettato e omaggia con devozione la saga.

2 risposte al commento
Ultima risposta 01/02/2010 10.17.09
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  22/01/2010 09:50:16
   3½ / 10
Mamma mia che delusione. Da Zombie non mi aspettavo un film così banale, ripetitivo ed approssimativo. I dialoghi spesso rasentano il ridicolo, il finale è già visto, il film si dilunga eccessivamente ed annoia. La serie ripetuta di brutali omicidi stanca già dopo il secondo.
Evitabile.

goodwolf  @  21/01/2010 12:00:42
   3½ / 10
Rob Zombie è(ra?) il mio regista horror preferito, i suoi lavori prima di questo mi avevano tutti esaltato. Ma che gli è successo? Mi sono ritrovato a premere il tasto di avanzamento veloce e questo è un brutto segno, dato che in genere riesce a farmi rimanere incollato alla sedia e a farmi anche dimenticare che esiste il telecomando.
Ho trovato buona solo la prima sequenza del film. Per il resto l'ho trovato assolutamente sconclusionato, privo di suspence, senza un minimo di trama plausibile, con personaggi e dialoghi privi di senso e un Michael Myers un robot che ammazza qualsiasi cosa gli capiti sullo schermo senza capire neanche lui perchè lo faccia. Brutti anche gli inserti con sheri moon (ed è tutto dire). Ma l'ha fatto veramente Rob Zombie, sto film?!?

Invia una mail all'autore del commento DonD  @  18/01/2010 01:29:45
   3 / 10
Che porcheria di film, noiosissimo!

StranzCronenber  @  12/01/2010 14:19:27
   4 / 10
Insomma, proprio non capisco!
Caro Rob, BASTA CON QUESTI CXXO DI REMAKE!
La casa del diavolo mi ha ESALTATO, con quella ferocia da belva impazzita e quella violenza da far west.
Il terzo film del ex metallaro doveva essere un capolavoro, ed invece mi ritrovo di fronte ad un remake, accettabile, ma certo non entusiastamante.
Penso: va beh, ora farà un altro grande film...
Ed invece, un altro remake.
Basta!
Halloween 2, per farla breve, è noioso, prevedibile, privo di un minimo di trama. I protagonisti sono a dir poco imbarazzanti, per quanto non sanno recitare.
I dialoghi, se visti in lingua originale, rasentano la demenza: fuck, shit, fucking shit, fuck off, fuck your shit, ecc ecc ecc....
Dio mio, Rob, cosa diavolo ti è passato per la testa!?
Per non parlare di Myers.
No, non fatemi parlare di Myers.
Caro Rob,
se ti ripresentarai con l'ennesimo remake, non esiterò a mandarti a ******!

1 risposta al commento
Ultima risposta 12/01/2010 14.23.04
Visualizza / Rispondi al commento
marfsime  @  11/01/2010 22:53:27
   5 / 10
Sinceramente non m'ha entusiasmato il remake di questo secondo capitolo..meglio il primo a mio giudizio. Non so ma non m'ha proprio preso..qualche cambiamento di troppo rispetto alla sceneggiatura originale che rimane nettamente migliore. Mi attengo al voto della media.

phemt  @  10/01/2010 13:43:14
   7 / 10
E Rob Zombie si mette a fare sul serio proprio quando viene defenestrato…
Inizialmente restio a girare questo seguito si è poi convinto ma il flop commerciale che ha avuto H2 alla sua uscita ha spinto i produttori ad affidare a Lussier (da poco reduce dal successo commerciale di San Valentino di Sangue 3D) il terzo capitolo della saga (Halloween 3D)…

Niente remake, niente rimasticamenti, Halloween 2 è figlio al 100% del talento del ex componente dei White Zombies…
Il regista statunitense di film in film perfeziona lo stile registico che infatti mi piace sempre di più e finalmente mi convince appieno… Ogni rallenty, ogni blocco di colonna sonora, ogni inquadratura è finalmente inserita al posto giusto e al momento giusto e dal punto di vista visivo questo Halloween 2 è una gioia per gli occhi grazie anche ad un ottima fotografia…

Dopo un intro ospedaliero che poi è l’unico vero rimando al secondo Halloween, Zombie resetta e parte da capo in una nuova parentesi temporale…
Diciamocelo subito e diciamocelo chiaramente: In H2 non c’è il minimo di storia o il minimo dialogo che merita di essere ascoltato… Nessun momento vagamente divertente, nessuna battuta per alleggerire la tensione… Questo è slasher e basta! L’attenzione è tutta su Michael, il suo coltello e un numero discreto di persone da uccidere… Il resto non importa, il resto non ha senso, tanto che in questo capitolo Myers sembra più Jason!
Il solo sottotesto che va fatto notare è l’idea di riunione famigliare che Michael segue perché instradato dalla visione della madre, di un cavallo bianco e di lui bambino in una serie di scene oniriche ben riuscite in cui fa bella mostra di sé una scena dal buon impatto weird…
Il resto è tutta roba vista e rivista ma girata con stile, con una mdp che gira perfettamente e con una serie di omicidi poco innovativi ma ben coreografati e ben mostrati on screen…

Laurie Strodie non c’entra niente con la Laurie precedente, il dottor Loomis non c’entra nulla con il personaggio di Pleasence, Myers si è teletrasportato nel nostro mondo ma in realtà è ancora là negli anni 70 dove i telefonini non esistono e dove in tv passano i Moody Blues... Dove gli infermieri hanno fantasie necrofile, dove i villici picchiano barboni con spranghe e mazze da baseball, dove Loomis pensa solo a guadagnare soldi e le ragazze solo a scopare… Non ci sono buoni, non ci sono cattivi, questo è il cinema di Zombie! Violento, sporco, malsano, sleazeamente anni 70 ma con un sottotesto malinconico e decadente…
Menzione speciale per la festa di Halloween, esaltazione del rock’n’roll di una volta con tanto di vistosa citazione al Rocky Horror Picture Show e al burlesque in generale…

Da patito dello slasher dico la mia: Malgrado gli indubbi difetti da uno slasher duro e puro, senza innovazioni e senza inserti comici allo stato attuale non sarei riuscito ad immaginarmi un prodotto finale migliore! H2 è uscito nel 2009 ma come cattiveria e messa in scena sembra del 79!
Per buona pace di quelli che criticano Nispel perché ha rigirato Venerdì 13 uguale uguale ai precedenti capitoli ma che poi criticano Zombie per aver snaturato Myers… Uno fa un remake uguale all’originale e viene preso a sediate, un altro fa la sua versione personale di un film Cult e viene preso a sediate… Mah!

Dopo il flop commerciale è probabile che Zombie torni nell’underground da dove è venuto nella speranza che non debba portarsi appresso per sempre l’astio di chi non ha digerito il suo passaggio al mainstream o dei fanboy e delle fangirl di Carpenter…

4 risposte al commento
Ultima risposta 23/01/2010 13.35.06
Visualizza / Rispondi al commento
corey  @  08/01/2010 18:25:51
   7 / 10
a zombie doveva essergli avanzato un po' di sangue finto..battute a parte questo sequel mi è piaciuto,forse un po' troppo lungo e trama così così ma da un horror non ci si può aspettare di più..adoro come sempre lo stile di rob,un po' metallaro e anche un po' visionario in questo caso..non è certo un capolavoro ma non è nemmeno da 5 secondo me

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

enter  @  06/01/2010 22:06:45
   7 / 10
sequel ben fatto da rob zombie..dopo l'ottimo beginning riesce a fare l'ennesimo halloween alla grande modificando un po la storia rispetto agli originali e aggiungendo un po piu di splatter e violenza ; x i fans della saga lo consiglio

ROBZOMBIE81  @  06/01/2010 21:37:08
   5 / 10
La cosa più bella è che dopo questi due Halloween(il primo cmq discreto) il buon Rob uscirà dalla sfera hollywoodiana per tornare a dedicarsi a cose più personali..ed è per questo che sono entusiasta di sapere che in primavera(salvo contrattempi o ripensamenti ma pare di no)inizierà a lavorare a quel tanto annunciato Tyrannosaurus Rex che personalmente attendo con trepidazione,accantonando momentaneamente il remake di Blob..quindi,ben tornato Rob!!:-)

5 risposte al commento
Ultima risposta 24/01/2010 14.53.00
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  29/12/2009 17:32:58
   4½ / 10
e tre.
terzo film consecutivo di zombie che mi fa incazzare per la sua pochezza e approssimazione e che faccio una fatica boia a finire di vedere. inizio seriamente a pensare che la casa del diavolo sia stata una gran botta di c.ulo, e la cosa mi spiace sul serio.
è un pelo più divertente del primo capitolo perchè qui se non altro si abbandonano velleità psichiatriche da talk show di terza serata e la si butta sulla brutalità dello slashing (penso che se michael si fosse trovato di fronte alla sua strada un baobab, avrebbe affettato pure quello) e su una badilata di scene onirico/visionarie che, seppur non si capisca dove vogliano andare a parare, almeno sono ben fotografate e hanno un discreto imatto scenografico.
ma la storia latita, anzi non c'è proprio, e f.uck, s.hit, f.uck you e s.hithead è tutto quello che il cervellone di zombie ha partorito nell'immagino snervante sessione di stesura dei dialoghi.
se non altro passerà alla storia per la più odiosa scream queen di tutti i tempi, non ho mai avuto così voglia di strappare le tonsille a una persona come a questa laurie strode.

3 risposte al commento
Ultima risposta 30/12/2009 09.25.06
Visualizza / Rispondi al commento
stelletta  @  06/12/2009 11:27:00
   5 / 10
pesavo meglio,
il cavallo bianco poi è una grande cavolata!

sivy92  @  18/11/2009 21:16:16
   4½ / 10
Non fa paura più di tanto

Invia una mail all'autore del commento MovieCaptured  @  12/11/2009 19:53:51
   5 / 10
Volevo vedermi questo film, dato che io sono un appassionato di ricorrenze e tradizioni, anche di quella Halloweeniana. Però dicono che non è molto entusiasmante.
Non sono in grado di dare una votazione individuale, benchè la popolarità lo giudica mediocre. Io mi baso sulla popolarità ed a quel punto dovrei considerarlo mediocre, ma quì il giudizio varia da individuo ad individuo.

Ma non si può lasciare un commento senza votare il film quì ?

Che faccio ...me lo vedo finchè sono in tempo !??

Secondo me fa più paura il film 2112 che quello di Rob Zombie se posso esprimere un'opinione. Del film catastrofico ho visto solo il trailer e già è inquietante, ma non per questo pessimo. Anzi, credo sarà un successo.
Però ormai halloween è finito ed anche la festa dei morti, sta per arrivare le feste pacifiche, quindi la paura della legenda sulla fine del mondo mi sa che non si adatta al periodo. Non potevano fare sia Halloween II che la'ltro pima di Halloween ? Boh, comunque.

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/12/2009 20.38.35
Visualizza / Rispondi al commento
wblink  @  05/11/2009 19:27:15
   6½ / 10
mi aspettavo di più...inferiore al primo, comunque non male annoia leggermente nalla prima parte...ma l'ultima parte e fatta bene soprattutto il finale...che risolleva di molto il film

Invia una mail all'autore del commento Andrea Lade  @  04/11/2009 02:46:47
   2 / 10
Come si può definire un essere umano come Zombie un regista? Come fa il pubblico a continuare a vedere e quindi indirettamente ad offrire uno stipendio ad un creatore di stupidissime operazioni commerciali? Ma ci si vuole svegliare? Abbiamo noi una benchè minima capacità di spedire in un campo di grano un incompetente come questo Zombie?

Michael Myers è la personificazione del male, e rappresenta l'iconografia non religiosa del diavolo , scaturisce da una visione laica del principio maligno che uccide anche senza alcuno scopo. Cosa c'entra con questo camionista , stile 50enne palestrato con l'occhio alla James Bond e lo sguardo vispo e sofferente? Cosa c'entra quella donna con il cavallo bianco uguale,identica ad un personaggio della "casa dei 1000 corpi" che ahimè purtroppo mi è tornata in memoria? Rob Zombie ha tentato di ridicolizzare la figura di Michael Myers ,ma per fortuna questa robaccia finirà nel dimenticatoio e altrettanto spero tutti i filmucoli di costui.

Film veramente inutile con una scenografia copiata malamente dalla casa dei 1000 corpi, quindi clownesca,pacchiana; una vera pagliacciata.

Rob Zombie,per pietà e soprattutto per rispetto del cinema: cambia mestiere! Rob Zombie please change your activity !!

3 risposte al commento
Ultima risposta 07/11/2009 14.00.37
Visualizza / Rispondi al commento
valis  @  03/11/2009 17:35:29
   7½ / 10
ho visto tutti i film di rob zombie con un certo interesse e anche quest'ultima fatica è degna di nota anche se non la sua opera migliore, gli sono superiori sia la casa dei mille corpi che la casa del diavolo, a mio giudizio la sua opera migliore.ritengo Zombie un regista visionario, e i suoi film degli horror d'essai, che sfuggono alle classiche trame nere, il nostro riesce sempre a metterci quel qualcosa in più che mi fa apprezzare il suo stile e, se vogliamo, l'angolazione con cui srotola le sue trame

gingerbread_man  @  30/10/2009 15:22:01
   3 / 10
Tristissimo, trama pasticciata e scene inutili, qui lo splatter diventa noioso.
Rob Zombie ha un certo talento visionario, ma è del tutto sprecato, si salvano le musiche e sheri moon (che fa sempre la sua porca figura:))), anche se il suo personaggio non c'incastra per nulla.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

mr orange  @  30/10/2009 14:10:52
   3 / 10
un film troppo superficiale, ok che per il genere di film che si prestava a girare zombie non aveva molte strade da percorrere, ma qui si ripresentato tutte le situazioni viste in film slasher precedenti, senza discostarsene neanchè per un secondo, forse l'unico pezzo di novità è quel riferimento all'onirico che secondo me ha ancora di più rovinato il personaggio che già non offre niente di suo. che perarltro è parecchio discutibile


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ma va beh, fosse questo il difetto. il problema è che non c'è trama, o meglio la trama c'è, ma è stupida. c'è un assassino che va in giro e ammazza tutti. e ogni scena non se ne discosta, in ogni horror e io ne ho visti abbastanza per la mia età, c'è il tizio che quando viene inquadrato tu ti dici, questo ora muore, ora esce e lo ammazza. ecco, in questo film tutti gli omicidi sono telefonati in una maniera incredibilmente stupida. mah, zombie si è impegnato si direbbe solo sul lato dello splatter e della violenza, il cui unico effetto è stato quello di schifare le giovane fanciulle sedute nella sala.

per non parlare del finale.....

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele18 regali
 NEW
19171968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astra
 NEW
adoration (2019)ailo - un'avventura tra i ghiacci
 NEW
andrej tarkovskij. il cinema come preghieraangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhiblack christmas
 NEW
boterobrave ragazzebrittany non si ferma piu'burning - l'amore bruciacena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamenteche fine ha fatto bernadette?chiara ferragni - unpostedcitizen rosicity of crime
 NEW
color out of spacecountdown (2019)daniel isn't realdeep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadio e' donna e si chiama petrunyadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'arteescher - viaggio nell'infinito
 NEW
figli (2020)figli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini manghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orogood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigrazie a diohammamet
 NEW
herzog incontra gorbaciovhole - l'abissoi figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del cane
 NEW
il drago di romagnail giorno più bello del mondoil mio profilo miglioreil mistero henri pickil paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yetiil primo nataleil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il terzo omicidioil varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!jojo rabbit
 HOT R
jokerjumanji - the next level
 NEW
just charlie - diventa chi seila belle epoquela dea fortunala famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala ragazza d'autunnola scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marelast christmasle mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetleonardo. le operel'eta' giovanelight of my lifel'immortale (2019)l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymarco polo - un anno tra i banchi di scuolame contro te: il film - la vendetta del signor smetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nancynati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottipaw patrol mighty pups - il film dei super cucciolipiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the movieploipupazzi alla riscossa - uglydollsqualcosa di meravigliosorambo: last bloodrichard jewellritratto della giovane in fiammeroger waters us + themrosa (2019)santa subitoscary stories to tell in the darkscherza con i fantischool of the damnedse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonshow me the picture: the story of jim marshallsolesono solo fantasmisorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkerstoria di un matrimoniostrange but truesulle ali dell'avventura
 NEW
tappo - cucciolo in un mare di guaiterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe farewell - una bugia buonathe gallows act iithe grudge (2020)the informer - tre secondi per sopravvivere
 HOT
the irishmanthe kill teamthe lodgethe new popethe reporttolkien
 HOT
tolo tolotorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new yorkun sogno per papa'una canzone per mio padre
 NEW
underwatervasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempowestern starsyesterday (2019)

997091 commenti su 42705 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net