hyena regia di Gerard Johnson Gran Bretagna 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

hyena (2014)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film HYENA

Titolo Originale: HYENA

RegiaGerard Johnson

InterpretiPeter Ferdinando, Stephen Graham, Neil Maskell

Durata: h 1.52
NazionalitàGran Bretagna 2014
Generethriller
Al cinema nel Marzo 2015

•  Altri film di Gerard Johnson

Trama del film Hyena

Michael Logan è un anti-eroe dei nostri tempi. Predatore naturale, tossicodipendente e corrotto agente di polizia, Michael vede evolversi il suo mondo oscuro quando una recente ondata di gangster albanesi minaccia di cambiare il panorama criminale di Londra. Nonostante l'istinto lo abbia sempre mantenuto un passo avanti, Michael si ritroverà al centro di una spirale di paura e insicurezza dovuta al crescente comportamento autodistruttivo e alla brutalità senza precedenti dei nuovi gangster.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,72 / 10 (9 voti)7,72Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Hyena, 9 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

TheLegend  @  26/08/2019 02:43:11
   7 / 10
é vero,mi ha ricordato i Pusher di Refn.
Un gradino sotto ma crudo e diretto.

benzo24  @  26/07/2019 18:28:54
   7 / 10
bello. oscuro e senza speranza

Sklave  @  19/12/2016 16:31:16
   8 / 10
Sudicio e disperato come pochi, d'altronde il regista è lo stesso di Tony, pellicola anch'essa colma di tristezza e squallore che vidi tempo addietro ma che ancora rammento con facilità.
Per ora Gerard Johnson si conferma un cineasta da tenere d'occhio, quasi un Gaspar Noè britannico, ma di serie B.
Finale ottimo, anche se può non convincere.

sweetyy  @  14/03/2016 02:51:03
   7½ / 10
Bel film. Ricorda i Pusher di Refn. Violento.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  15/01/2016 10:49:05
   7½ / 10
"Il cattivo tenente" incontra "La promessa dell'assassino"? Può darsi, ma poco importa, ciò che interessa è la bravura di Gerard Johnson, abile a cogliere e fare sue, riadattandole, una cospicua dose di idee riprese dalla sempre stimolante categoria dei "poliziotti corrotti".
La bravura del regista sta nel non dare mai l'idea di offrire qualcosa di già visto, riuscendo così a tirare fuori dal cilindro un poliziesco depresso, inquietantente, in cui il male domina su un mondo depravato e senza regole, fagocitando quel poco di bene rimasto, ammorbandolo con tocco repellente.
Tra i regnanti di questo barbaro sottobosco urbano troviamo Michael Logan (il bravo Peter Ferdinando), poliziotto la cui natura comprendiamo sin dalla prima eccellente sequenza in cui lo sbirro, in compagnia di tre colleghi, fa irruzione in un locale notturno menando come un fabbro, con lo scopo di fregarsi buona parte del bottino concernente cocaina.
Droga, alcol e soldi facili, questo il credo di Michael, che forte di una credibilità acquisita con operazioni importanti fa il bello e il cattivo tempo. Almeno fin quando sarà costretto a cambiare i partner criminali; invischiato in un'ingente spedizione di droga si troverà a fare i conti con la mafia albanese con la quale è vietato scherzare. Ed il primo brutale omicidio lo evidenzia a lettere cubitali.
Ma non basta, Michael viene incalzato anche da un'indagine interna e si trova a dover risolvere vecchi dissapori con un collega poco raccomandabile.
L'imperativo di questo mondo sotterraneo sta nel non fidarsi, ed infatti la trama si srotola inanellando intrecci e doppigiochi, fregature e conseguenti omicidi, questi non offerti in quantità industriali, ma impressionanti il giusto nel momento in cui vengono sbattuti in faccia allo spettatore.
Ottima la definizione dei personaggi e in particolare del protagonista. Forse il meno peggio del lotto (figure femminili a parte), sicuramente vigliacco ma dotato di un minimo di umanità applicata quando tutto sembra ormai perduto. Espiare uno dei suoi innumerevoli peccati diventa vitale per non sentirsi marcio totalmente. Attenzione all'interessante epilogo, per me molto significativo ma qualcuno potrebbe restarne deluso.

Larry Filmaiolo  @  07/11/2015 13:17:15
   7½ / 10
qualcuno in UK si è visto la trilogia di Pusher, che è pure piaciuta eh?... e pure Ferrara, è piaciuto :3 tutto bene tuttobbbuono. solido, ritmato, moderatamente tosto, ben recitato, ben musicato, ben girato: in una parola, valido (qualche cosina rivedibile in scrittura). well done Sir Gerard.

Invia una mail all'autore del commento INAMOTO89  @  06/11/2015 14:00:21
   9 / 10
Mi chiedo cosa sarebbe successo se la trasposizione del romanzo di Welsh ''Filth'' fosse stata affidata a Gerard Johnson anzichè a Baird.

Hyena è un capolavoro del suo genere, un poliziesco cupo, sporco , immorale come non se ne vedevano da anni, una sorta di The shield in versione lungometraggio.
Micheal Logan ( uno straordinario peter ferdinando, che già aveva stupito con la sua interpretazione sopra le righe nel precedente Tony ) è una sorta di Vic makey ma a differenza del granitico e impenetrabile personaggio creato da shawn rayan è pieno di debolezze che lo rendono decisamente più umano .
Le giornate di Logan passano tra un festino a base di ******** e cocaina coi suoi colleghi ( corrotti e razzisti fino al midollo come se non peggio di lui ) e accordi loschi coi gangster turchi del quartiere dai quale prendere regolarmente tangenti per chiudere un occhio sui traffici di droga, fino a quando una spietata gang di albanesi capitanata dai fratelli Kabashi ( 2 tra i villian più spietati mai visti su grande schermo) farà piazza pulita della concorrenza....

Hyena si sviluppa in un clima teso e immorale dove il bene sembra essersi estinto e gli antieroi la fanno da padrone, non è un poliziesco convenzionale, proprio perchè non vuole raccontare l'evolversi di una vicenda ma la discesa agli inferi di un singolo.

Hyena è la paura che si impossessa della tua mente fino a farti compiere mosse che portano ad un punto di non ritorno.
E' la vita che ti mostra il conto.
E' il capolinea.

Finale DA BRIVIDIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  31/10/2015 23:25:18
   8 / 10
Hyena non offre alcuna coordinata di tipo morale, buoni e cattivi sono a malapena scritti sulla carte. La Londra, contesto giungla, è lo scenario di faide che sviluppano internamente su fronti contrapposti. Non esiste solidarietà, amicizia o senso di appartenenza. Esiste solo la convenienza che può annullare barricate fra avversari. C'è la solitudine di un uomo corrotto, senza il percorso cristologico di un Ferrara, che determina eventi di cui perde ogni controllo. Un vicolo cieco senza fine perchè non esiste alcun tipo di redenzione. Un poliziesco noir che conduce sempre più in basso, che travalica il genere cineamtografico, fra alcool e droga. Il finale potrebbe deludere, secondo me è perfetto.

Danae77  @  09/10/2015 23:36:31
   8 / 10
Crudo e spiazzante. Simbolicamente una spirale ad effetto yo-yo, senza alcun limite, corruzione e giustizia come esempio di una fusione simbiotica. Tutto è marcio, le perdite un favore per l'umanità, si potrebbe concludere, ma è solo un grosso sollievo per se stessi. In fondo, dove il cerchio si fa sempre meno visibile, un sentimento quasi unano, messo di fronte ad un pesante, pesantissimo dilemma....
Finale degno di un funambolo sospeso.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghieraantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammerun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1005079 commenti su 43502 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net