il carretto fantasma regia di Victor Sjöström Svezia 1921
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il carretto fantasma (1921)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL CARRETTO FANTASMA

Titolo Originale: KÖRKARLEN

RegiaVictor Sjöström

InterpretiVictor Sjöström, Hilda Borgström, Astrid Holm

Durata: h 1.30
NazionalitàSvezia 1921
Generedrammatico
Al cinema nel Giugno 1978

•  Altri film di Victor Sjöström

Trama del film Il carretto fantasma

Dall'omonimo romanzo (1912) di Selma Lagerlöf (1858-1940). Ubriacone e tubercolotico, David Holm muore la notte di Capodanno e, in conformità alla leggenda, dovrà fare il carrettiere della morte per tutto l'anno, ma, grazie all'intercessione di una sorella dell'Esercito della Salvezza moribonda che prende il suo posto, ritorna in vita e salva la moglie dal suicidio.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   9,50 / 10 (5 voti)9,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il carretto fantasma, 5 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Invia una mail all'autore del commento Jason XI  @  24/11/2020 16:23:47
   10 / 10
Film di rara potenza poetica esistenziale, oltretutto avanti di 50 anni anche dal punto di vista della scrittura e fonte ispiratore per molti altri registi in futuro, non ultimo il suo connazionale Bergman..... struggente capolavoro

Crabbe  @  14/03/2017 10:44:29
   9 / 10
Inarrivabile capolavoro degli anni 20' del grande Sjostrom, maestro indiscusso del cinema muto.

Una perla da conservare.

Niko.g  @  23/11/2016 15:28:49
   10 / 10
"Se è vero che il pianto è retorica, sia benedetta la retorica" (Aldo Fabrizi)

Tra i più folgoranti esempi di redenzione che il cinema ci ha lasciato.
Una storia dalla morale edificante, che tocca le corde più estreme dell'animo umano, fatte vibrare dal regista attraverso immagini potenti e atmosfere inquietanti, combinando reale e soprannaturale con rara maestria.
Un film imperdibile dello svedese Victor Sjostrom, dove gli stilemi del muto (teatralità marcata e trucco pesante) vengono mitigati al punto da restituire, sul piano formale, un'opera moderna.
Hollywood non si fece scappare questo genio e Kubrick non poté fare a meno di citarlo nella scena della porta demolita a colpi d'ascia in "Shining", né di omaggiarlo in quel lento zoom finale che ci ha creato più di un grattacapo.
Tra cinque anni avrà compiuto un secolo. Capolavoro.

2 risposte al commento
Ultima risposta 11/09/2018 00.02.54
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Elly=)  @  09/08/2011 02:07:03
   9½ / 10
Osannato successo internazionale al suo debutto ebbe una grandissima influenza su molti registi dell'avvenire e portò la cinematografia svedese alla fama mondiale. L'elemento più famoso del film é sicuramente la rappresentazione del mondo spirituale come un tormentato limbo tra cielo e terra. Con una semplice serie di doppie esposizioni lungamente e meticolosamente studiate si creò l'illusione tridimensionale di fantasmi che andava ben oltre tutto ciò che si era visto in quel momento. I flashback nei flashback portano la pellicola da gretto racconto di povertà e degradazione ad alti livelli poetici. IL CARRETO FANTASMA rappresenta la distruzione graduale della dignità umana in una società fredda e senza cuore, che porta le sue vittime alla brutalità e alla follia. La delicata recitazione "realista" e l'oscuro destino dei personaggi principali, che quasi giunge alla sua logica conclusione salvo poi chiudersi con un finale a sorpresa, non mancano mai di colpire.

Gruppo COLLABORATORI Marco Iafrate  @  17/12/2008 22:46:40
   9 / 10
Capolavoro di uno dei maestri del cinema muto Victor Sjostrom straordinario interprete e padre fondatore della cinematografia svedese. Misantropo, riservato, quasi schivo, come regista pose al centro delle sue opere l'uomo e l'ambiente nel quale vive, che insieme ad un'accurata ricerca della qualità dell'immagine ed alla passione per il soprannaturale e l'onirico trovò la massima espressione nel bellissimo "Korkarlen" film tratto dall'omonimo romanzo della scrittrice Selma Lagerlof.
Secondo un'antica leggenda svedese chi muore in stato di peccato allo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre è condannato a guidare il carretto delle anime dei morti per tutto l'anno. David Holm ( interpretato dallo stesso Sjostrom ) proprio la notte di capodanno si sta ubriacando con due suoi amici all'interno di un cimitero, i tre hanno un litigio e David, colpito da una bottiglia, crolla a terra, è quasi mezzanotte e proprio in quel momento passa il carretto che sta compiendo il suo giro, il cocchiere fantasma si accorge del corpo esanime di david e guardandolo comincia a ripercorrere il passato dell'uomo nel quale, con un lungo flash-back, veniamo introdotti anche noi spettatori.
Le delusioni e le speranze di una vita vengono qui compresse nel breve spazio di una notte, il ritorno di un tormentato passato traccia il confine tra l'universo dei vivi e quello dei morti, un passato fatto di violenza e abbrutimento umano causato da una piaga tristemente diffusa nei paesi nordici, quello dell'alcolismo, David Holm ha una famiglia ma non rispetta il suo ruolo di padre-marito, è un ubriacone sporco e violento, l'operaio volenteroso e felice che era stato in gioventù ormai non c'è più, l'alcool gli ha completamente annebbiato il cervello. Messo di fronte alla realtà dei ricordi dal cocchiere l'uomo, piangendo, cerca di redimersi, il fantasma con la falce sembra non ascoltarlo ma la sincerità di un gesto......

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1014624 commenti su 44948 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net