il figlio di babbo natale regia di Sarah Smith, Barry Cook Gran Bretagna, USA 2011
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il figlio di babbo natale (2011)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL FIGLIO DI BABBO NATALE

Titolo Originale: ARTHUR CHRISTMAS

RegiaSarah Smith, Barry Cook

InterpretiJames McAvoy, Hugh Laurie, Jim Broadbent, Bill Nighy, Imelda Staunton, Oreste Baldini, Michele Gammino, Fabrizio Pucci, Giorgio Lopez, Fabrizia Castagnoli, Carlo Valli, Ilaria Latini

Durata: h 1.38
NazionalitàGran Bretagna, USA 2011
Genereanimazione
Al cinema nel Dicembre 2011

•  Altri film di Sarah Smith
•  Altri film di Barry Cook

Trama del film Il figlio di babbo natale

Arthur è il figlio di Babbo Natale e vive al Polo Nord nel luogo che è il centro nevralgico e ultra-tecnologico dove viene gestita ogni anno quella missione pazzesca che consiste nella consegna in simultanea dei regali a tutti i bambini del mondo. Ma Arthur è anche un bambino che vive in una famiglia non tanto a posto e che si ritrova a dover completare una urgente missione prima che arrivi la fatidica alba del natale.  

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,47 / 10 (15 voti)6,47Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il figlio di babbo natale, 15 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Paolo70  @  26/12/2015 19:56:38
   7 / 10
Un Babbo Natale ultra moderno ed suo figlio assieme al nonno che fa di tutto per consegnare in tempo un regalo. Bella la grafica. Piacevole e scorrevole la trama. Da vedere soprattutto per i bambini.

marcogiannelli  @  05/11/2015 19:18:00
   6½ / 10
Il protagonista è la pecca di questo film, troppo scialbo e privo di personalità, un peccato

Rollo Tommasi  @  22/05/2015 20:24:37
   8 / 10
Gioiello natalizio da incastonare nel genere animazione per tutta la famiglia: divertente, spassoso, tenero, con un'idea di fondo originale, che non riedita il consueto spot "salvate il Natale", ma un messaggio di speranza più profondo, che richiede un surplus di eroismo nei protagonisti: operazione "salvate la magia del Natale di un solo bambino".
Forse, gli aspetti meno convincenti sono la tecnica grafica non avanzata, che si nota soprattutto nella realizzazione dei simpatici folletti, e l'assenza del caratteristico villain pronto a sabotare il Natale, che effettivamente non sono dettagli trascurabili, ma, secondo la mia opinione, il film ha sparso sufficiente "polvere magica" per considerare queste lacune assolutamente sormontabili e veniali.
Come sempre più spesso accade, più divertimento per adulti che per bambini.

Invia una mail all'autore del commento albatros70  @  11/08/2014 20:16:20
   4½ / 10
Non mi è piaciuto per nulla. Poca empatia con il personaggio principale che risulta poco coinvolgente per tutto il film e viaggio in slitta per consegnare il regalo mancante che alla fine diventa lungo e ripetitivo.

eletar  @  18/04/2013 03:30:50
   5 / 10
carina l'idea iniziale e gli elfi... lasciando sperare di stare per vedere qualcosa di fresco e divertente.. ma poi invece mi ha addirittura irritata in un certo senso.. e non mi ha trasmesso alcuna emozione.
Forse più per ragazzi che per bambini, ma annoia gli adulti...mi avrà strappato si e no un sorriso..

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  28/03/2013 01:26:05
   6 / 10
Bellissimo il prologo dove centinaia di elfi in vesti di agenti segreti consegnano i regali in tutto il Pianeta con l'aiuto di un Babbo Natale ibranato e sull'orlo della pensione.
Poi purtroppo arriva il protagonista a cui non mi sono per nulla affezionato...nessuna empatia con un personaggio scialbo,senza personalita' e povero di contenuti.
Una grave mancanza sopperita in parte dalla presenza di simpatici comprimari...peccato pero' che i piccoli elfi abbiano cosi poche battute dopo la prima sequenza.

m@ssì  @  13/12/2012 15:58:06
   7 / 10
Un cartoon sottovalutato anche da me,pensavo fosse la solita cosa e invece e davvero divertente con simpatici protagonisti (un po meno arthur con il suo doppiaggio odioso) bei paesaggi e colori e mezzi "modificati" che danno delle buone scene d'azione...promosso

Testu  @  06/05/2012 13:48:54
   6 / 10
tipica favola modernizzata sul natale. Alcune cose, tra cui Arthur sono un po irritanti ma è non brutto. Leggermente meglio di prodotti più economici, ma niente di che.

elnino  @  14/03/2012 10:17:29
   7 / 10
carinissimo!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ellisweb  @  28/02/2012 21:22:50
   6 / 10
Amo molto i film di animazione ma questo non mi ha entusiasmato molto.

AMERICANFREE  @  25/02/2012 09:41:56
   7½ / 10
a me e' piaciuto molto! nonostante la storia banale ci sono stati tanti momenti esilaranti! io lo consiglio media un po' troppo bassa

dgdrfg  @  10/02/2012 00:02:18
   6½ / 10
banalotto ma carino

costaway  @  07/01/2012 11:47:59
   6 / 10
Non del tutto convincente. Un po' troppo veloce e monotono al tempo stesso. Presenta però delle caratteristiche interessanti e dei significati (non proprio innovativi) importanti.

Il mio voto è 6

sempre  @  30/12/2011 18:00:07
   6 / 10
I personaggi sono simpatici e compaiono alcune trovate carine.
La dinamica del film però è abbastanza scontata e francamente ho trovato il film abbastanza soporifero.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR oh dae-soo  @  28/12/2011 22:41:06
   8 / 10
A Natale, giorno meraviglioso ma di certo uno tra i più banali ed abitudinari dell'intero anno (sempre le stesse frasi, sempre le stesse assurde "magnate", sempre gli stessi spostamenti, sempre, ops, spesso, gli stessi regali) mi sono chiesto: in un giorno così bello ma banale ed abitudinario cosa posso fare di ancor più banale ed abitudinario? Semplice! Prendere la famiglia e andare al cinema di pomeriggio a vedere un film per bambini sul Natale. Detto fatto. Quello che non mi aspettavo, e che ha tolto l'alone di banalità all'intera giornata, era di trovarmi di fronte a un cartone quasi con i controcannoli, la cui recensione mi spiace di dover affrontare con tutto questo ritardo perchè inevitabilmente la memoria si porterà via qualcosa (è vero, ho sempre i mie appunti che prendo anche al cinema nel buio più completo ma stavolta avrò scritto 4,5 parole in tutto...).
Il Figlio di Babbo Natale è un delizioso cartoon ovviamente perfetto per questo periodo ma capace secondo me di funzionare a prescindere.
I Babbi Natale sono una famiglia che da generazioni porta avanti il gravoso compito che tutti voi sapete. Una volta usavano slitte e renne, ora c'è in dotazione una meravigliosa astronave capace di viaggiare a velocità supersonica e lanciare nelle case migliaia di piccoli elfi capaci di consegnare regali in pochi secondi (splendido il prologo). Si verifica però un intoppo, UN regalo rimane nella base al Polo, una bambina si sveglierà e non troverà nulla sotto l'albero. Babbo Natale ha due eredi, il supergenerale Steve che guida l'astronave e Arthur, il ragazzino goffo e timido che risponde a mano alle letterine. Al primo l'unica bambina rimasta non interessa, ha completato la missione al 99,99999999999998%. Arthur la pensa diversamente. Prende suo nonno (il babbo del Babbo Natale in carica), una vecchia slitta e parte.
Cavolo, di solito le trame nemmeno le scrivo, qui mi ha fatto fuori mezza recensione...
Perchè mi è piaciuto così tanto?
Innanzitutto perchè visivamente è potentissimo, le scene di massa nella base artica sono incredibili, gli scenari eccezionali, la cura dei dettagli elevatissima (centinaia di elfi con visi diversi, chapeau!).
Poi è divertentissimo. Ci sono sequenze geniali (come l'"operazione" fatta dall'elfo attraverso la scatola o il doppio errore sul nome della città) e personaggi strepitosi come il Nonno o l'elfo incartatutto.
C'è ritmo, c'è avventura, c'è originalità (anche se i rimandi a Monster and Co sono evidenti, come ad esempio la catena di montaggio per i regali e l'unico errore che dà spunto al film, là la bimba che entra a Mostropoli, qui il regalo mancato). Personalmente non ho trovato un solo momento di stanca, le trovate sono a getto continuo, il protagonista, Arthur, ti entra da subito nel cuore.
La tematica affrontata, la contrapposizione tra le freddezza del progresso e l'anima, il cuore, della tradizione è gestita in maniera meravigliosa, niente scene toccanti o costruite ad hoc ma tutte contraddistinte da tanto divertimento.
Poi si arriva al finale e là l'emozione arriva di botto.
La corsa frenetica in bicicletta (con tanto di incartamento in movimento, spettacolare), il geniale arrivo in contemporanea dei 4 "babbi natale", la bimba che si alza e trova il regalo.
Gli ultimi 10 minuti sprizzavano Pixar da tuti i pori, l'emozione arriva naturalmente, non ci sono giochetti.
Poi la bimba esce, quella barba finta che si crea al volo in modo estemporaneo è qualcosa di magico, una piccola trovata che vale da sola la pellicola, un secondo, niente più, che nasconde dentro tante cose.
E' il suggello di un film che, probabilmente, non avrà quello che merita.

5 risposte al commento
Ultima risposta 22/05/2015 20.52.34
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#ops - l'evento1938 diversi7 sconosciuti a el royalea private wara voce alta - la forza della parolaachille taralloalmost nothing - cern: la scoperta del futuroalpha - un'amicizia forte come la vitaanatomia del miracoloangel faceanimali fantastici: i crimini di grindelwaldarrivederci saigona-x-l: un'amicizia extraordinariabaffo & biscotto - missione spazialeberniniblack tideblackkklansmanbogside storybohemian rhapsodyboxe capitale
 NEW
calcutta - tutti in piedichesil beach - il segreto di una nottecoldplay: a head full of dreamscolette (2018)conta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camilleri
 NEW
conversazioni atomichecosa fai a capodanno?country for old men
 NEW
dinosaurs (2018)disobediencedog dayse' nata una stella (2018)euforiafriedkin uncut - un diavolo di registafuoricampoghostland - la casa delle bambolegirlgotti - un vero padrino americanoguarda in alto
 HOT
halloweenhell fest
 NEW
hepta. sette stadi d'amorehunter killer - caccia negli abissii spit on your grave: deja vui villaniil banchiere anarchicoil bene mioil castello di vetroil complicato mondo di nathalieil destino degli uominiil grinch (2018)il mistero della casa del tempoil presidente (2018)il primo uomo (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil salutoil sindaco - italian politics 4 dummies
 NEW
il testimone invisibileil verdetto - the children actil vizio della speranzaimagine (2018)in guerrain viaggio con adeleisabellejohnny english colpisce ancorajust charlie - diventa chi seiklimt & schiele - eros e psichela banda grossila casa dei librila diseducazione di cameron postla donna dello scrittore
 NEW
la donna elettricala fuitina sbagliatala morte legalela prima pietrala profezia dell’armadillola scuola seralela strada dei samounil'albero dei frutti selvaticil'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionele ereditierele ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucelo schiaccianoci e i quattro regnilola + jeremy
 NEW
lontano da quilook away
 NEW
l'uomo che rubo' banksyl'uomo che uccise don chisciotte
 NEW
macchine mortalimalerbamandymenocchiomichelangelo - infinitomillennium - quello che non uccideminicuccioli - le quattro stagionimio figliomiraimorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimuseo - folle rapina a città del messiconessuno come noi
 T
new york academy - freedancenon ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menon e' vero ma ci credonotti magicheoltre la nebbia - il mistero di rainer merzopera senza autoreotzi e il mistero del tempoovunque proteggimipapa francesco - un uomo di parolapiazza vittoriopiccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpupazzi senza gloriaquasi nemici - l'importante e' avere ragionered land (rosso istria)red zone - 22 miglia di fuocorenzo piano: l'architetto della lucericchi di fantasiaride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)santiago, italiasaremo giovani e bellissimise son rosesearchingseguimisei ancora qui - i still see yousembra mio figliosenza lasciare traccia (2018)separati ma non tropposick for toysslaughterhouse rulezsmallfoot - il mio amico delle nevisogno di una notte di mezza eta'soldadostyxsulla mia pelle (2018)sulle sue spallesummer (leto)suspiria (2018)terror take awaythe barge peoplethe domesticsthe equalizer 2 - senza perdonothe islethe little strangerthe milk system - la verita' sull'industria del lattethe nun - la vocazione del malethe other side of the windthe predatorthe reunionthe wife - vivere nell'ombrathis is maneskinti presento sofiatouch me nottre voltitroppa graziatutti in pieditutti lo sannoun affare di famiglia (2018)un amore così grandeun figlio all'improvvisoun giorno all'improvvisoun nemico che ti vuole beneun peuple et son roi
 NEW
un piccolo favoreuna storia senza nomeuno di famigliaup&down - un film normaleupgradevenom (2018)widows: eredita' criminalezanna bianca (2018)zen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

981847 commenti su 40516 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net