il ministro (2016) regia di Giorgio Amato Italia 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il ministro (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL MINISTRO (2016)

Titolo Originale: IL MINISTRO

RegiaGiorgio Amato

InterpretiGian Marco Tognazzi, Alessia Barela, Fortunato Cerlino, Jun Ichikawa (II), Edoardo Pesce

Durata: h 1.30
NazionalitàItalia 2016
Generecommedia
Al cinema nel Maggio 2016

•  Altri film di Giorgio Amato

Trama del film Il ministro (2016)

Franco Lucci è un imprenditore sull'orlo della bancarotta. La salvezza della sua società è appesa a un grosso appalto pubblico che potrebbe ottenere grazie all'intervento di un Ministro del quale è diventato amico e che ha invitato a cena. Insieme a Michele, suo socio e cognato, Franco ha organizzato la serata perfetta: oltre a pagargli una cospicua tangente, i due gli fanno trovare una ragazza disposta ad andare a letto con lui. Il tutto sotto gli occhi di Rita, la moglie di Franco, che cerca di assecondare il marito in questo ultimo disperato tentativo per ottenere l'appalto milionario e salvare tutti i loro privilegi. Ma per colpa della ragazza la serata prende una piega inaspettata.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,71 / 10 (7 voti)6,71Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il ministro (2016), 7 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Burdie  @  23/10/2019 21:42:36
   7 / 10
...una valida commedia

piripippi  @  30/09/2017 17:21:32
   5½ / 10
dovrebbe essere un ritratto dell'italia dei politici corrotti è lo è ma in una commedia un po troppo farsesca e alla ricerca di una disperazione umana che non riesce a far intravedere. io penso che le cose siano peggio di quelle che fanno vedere. gli attori sono mediocri cominciando da tognazzi al boss savastano.da dimenticare

Chemako  @  13/07/2017 19:53:57
   7 / 10
Il film mi è piaciuto, ma...
Che squallore, che indecenza, che tristezza...ma quando cambieremo l'Italia???

InvictuSteele  @  21/06/2017 23:43:44
   7 / 10
Buona commedia nera, non girata benissimo, dialoghi lunghissimi e sequenze molto statiche, però recitata molto bene e con un crescendo che mette curiosità e ti tiene incollato allo schermo. Una commedia insolita per l'Italia, dove il macabro e l'amoralità vengono contaminati dalla critica sociale.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  03/02/2017 23:50:06
   7 / 10
Il ministro è un bell'esempio di commedia che prende il meglio della tradizione di genere del nostro glorioso passato e la rielabora ai giorni nostri. I toni del film sono neri, pervasi ed influenzati da una galleria di mostri moderni che sono una fotografia spietata del nostro paese. La bravura di Amato è quella di non cadere mai nella farsa pecoreccia, ma condirla di dialoghi pungenti ed una narrazione non certo priva di sorprese. Si ride ma a denti molto stretti, quelle risate amare che dopo poco tempo ci rifletti e non ci trovi niente da ridere. Bravi gli attori, dall'industrialotto maneggione Tognazzi, al cognato imbranato, fino al ministro corrotto fino al midollo, senza dimenticare una solidissima e valida compagine femminile. La repubbliche italiane (prima e seconda) nel loro lato peggiore ed esecrabile.

topsecret  @  24/12/2016 18:53:21
   6½ / 10
Accantonando per un momento la facile retorica che Giorgio Amato mette in evidenza nel suo film trattando elementi noti come la corruzione, la critica politica e sociale su discorsi come la religione, l'immigrazione, la legalizzazione delle droghe e altre cosette, quello che rimane è l'ironia beffarda che copre tutto e tutti, culminando nel finale, credo volutamente, gonfiato e amaro.
Bene la prova del cast che , a mio avviso, interpreta bene ciò che il regista ha in mente, Tognazzi soprattutto mi è sembrato ben calato nel ruolo, mostrando le varie sfaccettature di personaggi altamente antipatici e irritanti, tanto quanto lo stereotipo che li avvolge, intrattenendo discretamente con scene, battute e rimbalzi verbali che animano tutta la storia.
Non è un capolavoro di originalità ma svolge bene il suo compito di prodotto ludico meritandosi un voto positivo.

mmagliahia1954  @  21/11/2016 10:13:11
   7 / 10
Divertentissimo questo film visto ieri in dvd. Non si puo' parlare della trama perche' in questo caso e' facile svelare, ma credo, da anziana e anche da osservatrice degli eventi sociali della nostra epoca, di poter dire che non sono poi stati cosi' lontani dalla realta' della politica italiana. Un film ben recitato e davvero divertentissimo da vedere. Non annoia e non delude, anzi, mette l'accento su aspetti reali e, a mio parere, cosi' tragici da essere occultati dal potere. Fortissimo l'inizio, coraggioso direi fin dalla prima inquadratura ( ah ah ah ah ) un regista che avesse avuto il coraggio di iniziare un film con ....va bon, bisogna che lo vediate per capire. E comunque, anche quell'aspetto, e' tragico nelle citta' e, soprattutto, a Roma. Vedetelo. E' molto divertente.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1008654 commenti su 44068 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net