il padre regia di Fatih Akin Germania, Francia, Turchia 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il padre (2014)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL PADRE

Titolo Originale: THE CUT

RegiaFatih Akin

InterpretiTahar Rahim, Simon Abkarian, Arsinée Khanjian, Akin Gazi, George Georgiou,Numan Acar, Makram Khoury, Anna Savva, Lara Heller, Joel Jackshaw, Alejandro Rae, Shubham Saraf, Dustin MacDougall

Durata: h 2.18
NazionalitàGermania, Francia, Turchia 2014
Generedrammatico
Al cinema nell'Aprile 2015

•  Altri film di Fatih Akin

Trama del film Il padre

Mardin, 1915: una notte la gendarmeria turca inizia la caccia a tutti gli uomini armeni. Il giovane fabbro Nazareth Manoogian viene separato dalla sua famiglia. Sopravvissuto all'orrore del genocidio, anni dopo scopre che le figlie gemelle sono vive e decide di rintracciarle. La sua odissea lo porterà dai deserti della Mesopotamia fino alle praterie solitarie del North Dakota, incontrando personaggi buoni ma anche cattivi e persino il diavolo fatto persona.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,00 / 10 (3 voti)5,00Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il padre, 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

wicker  @  10/02/2017 19:28:49
   6 / 10
film interessante su un argomento tragico e spesso dimenticato come il genocidio degli armeni ..
Ben recitato dal protagonista ,ma che purtroppo soffre di una regia debole,senza mai un sussulto emotivo,un'invenzione e così il pellegrinare del padre alla ricerca delle figlie diventa un'odissea televisiva che a un certo punto rompe anche un pò nel suo sembrare così tragicomicamente grottesca..
Peccato perchè certe scene non sono male .

Invia una mail all'autore del commento cupido78  @  22/04/2015 13:59:04
   4½ / 10
Non mi sarei mai aspettato un film così importante dal punto di vista tematico e così irrilevante dal punto di vista cinematografico.
Un Akin irriconoscibile, spersonalizzato, privo di personalità.
Il protagonista pessimo (gigantesco nel Profeta), con punte di recitazione che sfiorano la soap opera.
Una nave allo sbando. Non ho memoria di una battuta che mi sia rimasta impressa nè di un quadro visivo degno di essere ricordato.
L'empatia è totalmente assente nonostante il contesto storico sia tragico e la storia del protagonista dal profondo profilo drammatico.

Un dispendio inutile di energia. Rimane uno spaccato su una storia che va approfondita e che il governo turco fa di tutto per rimuovere: in Turchia chi parla di "genocidio armeno" va in carcere

Cos'è successo al grandissimo Akin?

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  10/11/2014 15:12:13
   4½ / 10
Era uno dei film più attessi al Festival di Venezia, ma per quanto mi riguarda una delle più grosse delusioni. The Cut, volendo sintentizzare in due parole, è un polpettone. L'odissea personale di quest'uomo alla ricerca delle sue due figlie, iniziata con i rastrellamenti che hanno portato al genocidio armeno possiede per il primo terzo di film un racconto ricco e coinvolgente, con immagini potenti. Però mi sono reso conto con il passare dei minuti, di assistere ad una versione di Dagli Appennni alle Ande dilatata a dismisura in cui Akin strizza l'occhio in maniera palese a Chaplin e David Lean ed in tale marasma naufraga anche il protagonista Tahar Rahim, non certo per propri demeriti.

2 risposte al commento
Ultima risposta 11/04/2015 18.53.34
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

50 primaverea casa tutti benealla ricerca di van goghbenedetta folliabigfoot juniorblack pantherc'est la vie - prendila come vienechiamami col tuo nomecinquanta sfumature di rossococo (2017)come un gatto in tangenzialecorpo e animadancer (2018)dickens: l'uomo che invento' il nataledownsizing - vivere alla grandeedhelella e john - the leisure seekerfabrizio de andre' - principe liberoferdinandfinal portrait - l'arte di essere amicifinalmente sposigli invisibili (2018)grace jones: bloodlight and bami
 NEW
hannahi primitivi - tutta un'altra preistoriail ragazzo invisibile: seconda generazioneil vegetaleinsidious 4: l'ultima chiavejumanji - benvenuti nella giunglala forma dell'acqua - the shape of waterla poltrona del padrela ruota delle meravigliela testimonianzala vedova winchesterland of smilesl'arte viva di julian schnabell'assoluto presenteleo da vinci - missione monna lisal'incantesimo del dragol'ora piu' buial'ultima discesal'uomo sul trenomade in italy (2018)marlina. omicida in quattro attimaze runner: la rivelazionemorto stalin, se ne fa un altromy generationnapoli velatanatale da chefoleg e le arti straneonce upon a time at christmasore 15:17 - attacco al trenopagine nascosteparadisepoveri ma ricchissimiprimal rage: the legend of oh-mahradiusreset - storia di una creazionesan valentino storiesslumber - il demone del sonnosono tornato
 HOT
star wars: gli ultimi jedisuper vacanze di natalethe disaster artistthe greatest showmanthe midnight manthe partythe post
 HOT R
tre manifesti a ebbing, missouritutti gli uomini di victoriatutti i soldi del mondoun sacchetto di biglievi presento christopher robinwonder

969059 commenti su 38830 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net