il ritorno di don camillo regia di Julien Duvivier Italia 1953
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il ritorno di don camillo (1953)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL RITORNO DI DON CAMILLO

Titolo Originale: IL RITORNO DI DON CAMILLO

RegiaJulien Duvivier

InterpretiGino Cervi, Fernandel, Leda Gloria, Paolo Stoppa, Saro Urzý

Durata: h 1.40
NazionalitàItalia 1953
Generecommedia
Al cinema nel Gennaio 1953

•  Altri film di Julien Duvivier

Trama del film Il ritorno di don camillo

Don Camillo, parroco di Brescello, Ŕ stato mandato in esilio in un paesino di montagna. Quell'allontanamento avrebbe dovuto far comodo al sindaco comunista Peppone, suo acerrimo nemico, e invece Ŕ proprio lui a farlo tornare: ne ha bisogno per lottare insieme con lui contro un latifondista. Naturalmente i due non si risparmiamo i colpi bassi, ma quando il Po straripa eccoli fianco a fianco prodigarsi per aiutare la gente del luogo: pi¨ che le divisioni per le idee contano cuore e fatti concreti.

Film collegati a IL RITORNO DI DON CAMILLO

 •  DON CAMILLO, 1952
 •  DON CAMILLO E L'ONOREVOLE PEPPONE, 1955
 •  DON CAMILLO MONSIGNORE MA NON TROPPO, 1961
 •  IL COMPAGNO DON CAMILLO, 1965

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,66 / 10 (22 voti)8,66Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il ritorno di don camillo, 22 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Arkantos  @  27/06/2020 22:12:48
   9½ / 10
Se notate una mia attività… Parecchio diradata… Beh, sappiate solo che oltre al classico caldo infernale che blocca tutte le mie attività a causa dei colpi di calore e i soliti schiamazzi, da ormai un mese devo pure adeguarmi alla saldatrice succhia-corrente del vicino molesto che sfancu.la quella di casa mia! Detto ciò passo al parere al film.

ATTENZIONE SPOILER!!!

Incredibile a dirsi, il diretto seguito di Don Camillo riesce a mantenere un'ottima qualità se non addirittura migliorarsi rispetto al predecessore.
La sinergia tra Don Camillo e Peppone è ancora più tangibile, a livello tecnico fu per l'epoca un film incredibile (le spaventose riprese del paese invaso dall'alluvione sono provenienti dall'esondazione del Po del 1951) e vanta gag e scene tuttora cult del cinema italiano: oltre alla sedia fragile che io ricordo, ahimè, per la "citazione" fatta dal film Non C'è 2 Senza Te, esilaranti sono la sfida con gli orologi da parte dei protagonisti e l'incontro di boxe, emozionante il rapporto tra Don Camillo e uno dei figli di Peppone, molto profonda la scena dell'olio di ricino riguardo il senso della giustizia; infatti, come il film precedente, anche in questo, nonostante i dissidi politici, rimane il rispetto verso i morti e verso il prossimo.

Il mezzo voto in più è per la parte sull'alluvione, dove cito in particolare la preghiera di Don Camillo di speranza verso gli sfollati e il momento dove il suo orologio e quello di Peppone suonano la stessa ora, che personalmente ammetto sia una delle più belle che abbia visto in un film, ancora oggi attuale e ottimamente diretta e doppiata.
Consigliatissimo a chiunque si voglia approcciare al cinema italiano (e non solo), si lega talmente bene al primo film che si possono tranquillamente vedere di fila senza stancare lo spettatore.

gemellino86  @  01/04/2018 19:14:41
   7½ / 10
Direi un sequel riuscito a tutti gli effetti. Qui si mette più in risalto il rapporto di amicizia tra i due personaggi. Buona la trama e dialoghi piacevoli. Consigliato.

BlueBlaster  @  22/01/2018 14:50:46
   7½ / 10
Come gradimento lo equiparo al primo capitolo (del quale è un seguito diretto) anche se è leggermente meno divertente ho trovato più interessanti le vicende preferendo ad esempio la sottotrama del figlio di Peppone al collegio rispetto a quella dei due innamorato divisi dalla famiglia del primo episodio.
Molto importante la citazione all'alluvione del Po....un film davvero molto vicino alla gente dell'epoca e con questo si spiega anche la grande fortuna avuta dalla serie.

Oskarsson88  @  01/03/2016 16:49:26
   6½ / 10
Ne riconosco le splendide recitazioni e il carattere genuino, ma cosi come il primo episodio, non mi riesce a intrattenere piu di tanto, e mi fa poco ridere. Film di altri tempi...

Regista Ricky  @  08/08/2013 20:40:21
   8½ / 10
l'ho trovato meno divertente del precedente forse perchè questa volta si è voluto dare più peso al vero rapporto di amicizia tra i due protagonisti che qui scoprono di non poter fare a meno l'uno dell'altro.

è comunque un grande film sullo stile del precedente quindi merita ugualmente un voto stratosferico

Testu  @  23/07/2012 02:23:16
   8 / 10
L'inizio è buono ma lo trovavo un po lento da piccolo e il modo di gestire il figlio di Peppone da peste ad angioletto non mi convinceva, brusco, ancora meno credibile il convincere i genitori a non fargli proseguire gli studi per qualche lamentela, una cosa troppo buonista specie detto da attuata da un prete (per quanto atipico). La faccenda del contratto sacrilego e il discorso sulla barca dopo l'alluvione però sono tra gli elementi della saga che ricordo con maggior affetto.

Crazymo  @  23/07/2012 01:03:44
   8½ / 10
A momenti ancor più bello del primo capitolo, poetico e divertente, fantastico come il primo.

vodici  @  06/06/2011 08:54:41
   7½ / 10
Il film comincia proprio dopo finisce il precedente capitolo: Don Camillo è sul treno e va in esilio. Ci resterà comunque molto poco… Questo sequel mi è piaciuto più del primo: la voce narrante è concentrata solo in pochi punti e ci sono più locations che fanno sì che il film possa prendere un maggior ritmo. Ottime, come sempre le interpretazioni dei protagonisti, dove il duo Fernandel/Cervi, rappresenta la coppia perfetta! Per par condicio, se Don Camillo ha dovuto lasciare il paese al termine del primo episodio, questa volta (e per motivi diversi) sarà Peppone a doversene andare! Sono stato colpito, infine, dalla bellissima scena in cui Don Camillo è con il figlio di Peppone: è qualcosa che mi ha fatto veramente tenerezza. Film raccomandato!

Xavier666  @  10/02/2010 01:04:56
   9 / 10
Bellissimo.
L'incontro di box, dopo aver massacrato il pugile dice più o meno così
" Invece vi trovo qui in questa manifestazione di violenza a cui Dio mi ha dato la forza di porre fine" Ahahahah
Intramontabile, ogni tanto me li vedo a raffica uno dietro l'altro.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  07/02/2009 15:00:56
   8 / 10
Ancora le vicende di Don Camillo e Peppone e il loro indimenticabile rapporto di amore/odio.
Non c'è bisogno di parole, il film si commenta da sè.
Splendido.

mikland83  @  25/11/2008 08:08:01
   10 / 10
L'unica cosa che mi viene in mente è INCREDIBILE.
A distanza di cinquant'anni questi due ci insegnano cosa significa essere di opinioni politiche differenti ma pur sempre uomini nel vero senso della parola. Ci si aiuta, in fin dei conti si vuole lo stesso risultato.
Dove è andato finire tutto questo oggi?!??
INTRAMONTABILE e MAESTRO!!!!!!!!!!!!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  22/11/2008 23:45:30
   8½ / 10
stesso voto del primo capitolo...anche qui le battute a raffica tra i due contendenti rendono questa storia davvero scoppiettante!
Si sa che alla fine non ci saranno ne vinti ne vincitori ma che importa?Sono troppo forti!

smellow  @  22/11/2008 19:32:05
   10 / 10
Secondo Capolavoro della saga (i successivi perdono qualcosa). L'ho visto da piccolo, l ho rivisto qualche giorno fa. Divertente, spensierato, toccante. Bellissima la parte dell'alluvione e il sospettato tradimento di Peppone.

greenday2  @  29/10/2008 02:32:10
   9½ / 10
Il tutto viene sintetizzato nella scena del Po....assolutamente toccante.

Splendida la scena(e) dell'orologio del popolo e l'angelo peppone (!?!) che salva il suo migliore amico.

Non ricordo...era in questo dove Don Camillo prova a fare il digiuno ed arriva Peppone con i suoi e lo ingozza? :)

topsecret  @  01/10/2008 19:55:58
   9 / 10
strano leggere cosi' pochi commenti su questo film.grandissimi gino cervi e fernandel.anche se,a mio parere,i migliori restano don camillo e don camillo monsignore ma non troppo,questo film si piazza come ottimo terzo. da vedere assolutamente cosi' come gli altri film della saga guareschiana.

diamanta  @  29/03/2008 23:50:13
   7 / 10
NandoMericoni  @  15/02/2008 18:06:13
   9½ / 10
questi film sono speciali, ritratto di quegli anni dell'Italia di provincia.
L'accoppiata fernandel/gino cervi è una delle più azzeccate della storia del cinema.

Bbip  @  15/11/2007 15:00:13
   10 / 10
Grandissimo Unico Intelligente, come tutta la meravigliosa saga! Due amici-nemici che se ne fanno di tutti i colori ma che non riescono a stare l'uno senza l'altro...

Daddy90  @  13/10/2007 13:49:58
   9½ / 10
Bellissimo, forse il più bello specie quando peppone crede di aver ucciso il propietario terriero che a sua volta pensa di aver ucciso lo Smilzo, grandi sia Fernandel che Gino Cervi, bellissimo anche il pezzo della partita tra bianchi e rossi

Cangrande  @  12/10/2006 10:16:05
   10 / 10
Grandissimo, divertente e molto realista. Un film che è un mito per tutto quello che rappresenta.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento thohÓ  @  27/06/2006 17:07:44
   8½ / 10
Don Camillo non c'è? E la gente si rifiuta di morire, di nascere, di fare qualsiasi cosa.
Peppone è costretto a far tornare l'eterno nemico (amico) dalla chiesetta dove era stato mandato in esilio.
Esilarante e commovente, come tutta la serie. Malinconico il pensare ai bei tempi andati dove, è vero, c'era tanto di meno, ma anche dove la gente era solidale e si poteva andare a dormire con la porta di casa aperta.
Il Po non risparmia nessuno. Sono schiattata quando don Camillo viene salvato da Peppone, si ritrova in barca e dice: "Ma dove sono. Sono morto." e vede, nell'aria un po' nebbiosa, il viso di Peppone chino su di lui e mormora: "Oddio, allora sono all'inferno". Per non parlare dell'orologio della "Casa del popolo" e di quello della chiesa, in lotta continua (Uh, quel chiodo!). L'olio di ricino, e l'incredibile, travolgente incontro di pugilato, dove al buon Peppone doveva pur essere salvato l'orgoglio.

Da non perdere, come tutta la serie (ma credo che tutti li abbiamo visti almeno una volta).

Gruppo COLLABORATORI Harpo  @  27/06/2006 15:18:49
   8½ / 10
Il prete cattolico e il sindaco comunista ritornano per il secondo episodio della serie, probabilmente il migliore. Oltre ad essere incredibilmente divertente (bellissima le sequenza dove Don Camillo le da di santa ragione al pugile) è anche un ritratto dell'Italia del dopoguerra piuttosto attendibile.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1011114 commenti su 44513 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net