il texano dagli occhi di ghiaccio regia di Clint Eastwood USA 1976
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il texano dagli occhi di ghiaccio (1976)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL TEXANO DAGLI OCCHI DI GHIACCIO

Titolo Originale: THE OUTLAW JOSEY WALES

RegiaClint Eastwood

InterpretiClint Eastwood, Bill McKinney, Sondra Locke, John Vernon, Chief Dan George

Durata: h 2.15
NazionalitàUSA 1976
Generewestern
Al cinema nel Settembre 1976

•  Altri film di Clint Eastwood

Trama del film Il texano dagli occhi di ghiaccio

Finita la guerra di Secessione durante la quale i nordisti gli hanno massacrato donna e figli, un pacifico agricoltore del Missouri si dÓ alla macchia, dirigendosi verso l'Ovest.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,77 / 10 (47 voti)7,77Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il texano dagli occhi di ghiaccio, 47 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

CyberDave  @  14/11/2020 12:31:25
   5½ / 10
Western di Eastwood che mi è piaciuto di meno, sia da regista che da protagonista.
La storia non mi ha per niente coinvolto, non ho trovato scene epiche come speravo, le musiche non hanno dato una spinta in più e si arriva in maniera noiosa al finale.

Goldust  @  11/06/2020 16:30:35
   7½ / 10
Il buon Clint inizia a maturare come regista e mescola la lezione Leoniana già presente nel suo western di debutto con quella più tipicamente americana alla Pechinpah ( violenza e personaggi tutti d'un pezzo ) e alla Anthony Mann ( per l'attenzione al paesaggio ). Dopo le caotiche prime due scene - l'attacco subito a casa e il putiferio scatenato al campo nordista - le peggiori perché non farebbero pensare a nulla di buono, la pellicola prende vigore e scena dopo scena si fa via via sempre più interessante, mettendo in mostra l'individualismo e la risolutezza tipici dei personaggi Eastwoodiani pur senza dimenticare qua e là qualche bella stoccata ironica. Prima collaborazione di Eastwood con Sandra Locke, già sua compagna di vita, qui nei panni di una discreta "avventuriera".

DarkRareMirko  @  30/10/2019 22:26:15
   8½ / 10
Riuscito più per il coraggio di fare un western in quegli anni che per una sua qualità intrinseca (che comunque c'è, assieme ad un'originalità che finalmente porta aria fresca sui western di Eastwood).


Lento e crepuscolare western autunnale, pieno di idee e con l'iconico Clint a sorreggere buona parte del tutto; probabilmente tra i migliori western da lui fatti/interpretati.

Filman  @  29/01/2019 00:02:08
   6½ / 10
Diventare prima un personaggio di culto e poi un regista di successo per Clint Eastwood ha significato creare e poi rafforzare il suo legame con il genere western, un genere che l'ha sempre ispirato nei modelli, nei temi, negli ambienti, nei paesaggi, e gli ha permesso di evolversi in sinergia al genere stesso. Sotto diversi aspetti THE OUTLAW JOSEY WALES è un esempio calzante, perché un western solitario e caotico, quindi moderno eppure non riconducibile ad una scuola in particolare, ma anche perché all'interno del film stesso Eastwood decide di schierarsi politicamente, generando una propria morale totalmente priva di etica ma contestuale al periodo storico, con l'enorme difetto di non riuscire ad esprimere alcuna analisi passatista.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  26/10/2018 20:07:50
   6 / 10
Vado contro-media ma la sufficienza è il massimo che riesco a dare ad un film che, tolti i primi 20 minuti, non decolla.

BlueBlaster  @  24/04/2018 17:11:57
   7 / 10
Un buon western con il mitico Clint...abbastanza crudo ma llo stesso tempo infarcito di momenti simpatici per via del fatto anche che Eastwood gironzola con appresso una squadra di eterogenea di mentecatti e per giunta un cane rognoso.
Tecnicamente molto ben fatto e con una fotografia magistrale.

daniele64  @  08/03/2017 13:21:46
   7½ / 10
Dopo l'esordio registico nel genere con "Lo straniero senza nome" , di evidente ispirazione leoniana , Eastwood torna al western con questo film in cui appaiono maggiormente rispettati i più classici canoni fordiani . Clint non si fa mancare nulla , dalla Guerra di Secessione agli indiani , dalla vendetta alla storia d'amore , fissando qui i cardini dI quello che sarà il tipico personaggio eastwoodiano dell'età matura : solitario , deciso ed egoista , fino alla presa di coscienza con cui si evolve e si positivizza . Qui diventa addirittura il leader materiale di un eterogeneo gruppo di reietti e disperati , che salverà e guiderà sino al riscatto . Regia accurata dello stesso Clint , bella fotografia di Surtees per i magnifici paesaggi naturali e cast ben assortito di caratteristi , dove si fanno notare il solido Vernon e il magnifico vecchio Chief Dan George , che alleggerisce spesso l'atmosfera della pellicola con le sue battute . Non do un voto più alto solo per quella che ai miei occhi appare un'evidente irrealisticità nelle sparatorie principali ( quella iniziale e quella finale ) , in cui il protagonista , in palese inferiorità , fa delle autentiche stragi ( quasi ) senza subire un graffio ...

ferzbox  @  21/12/2015 21:34:13
   8 / 10
Buonissimo western diretto da Clint Eastwood nel 1976 e figlio della figura ormai acquisita dall'attore per via dei precedenti film con Sergio Leone.
Devo dire che Eastwood si dimostrava già all'epoca un ottimo maestrante con la macchina da presa e penso pure che il suo contatto con Leone sia stato il più grande insegnamento di cinema che potesse avere....non a caso Clint ha attualmente uno scatafascio di film alle sue spalle, sia come attore che regista...e la sua passione si percepisce sempre, anche nelle opere meno convincenti...
"Il texano dagli occhi di ghiaccio" è la storia di Josey Wales, un contadino ribelle della guerra di secessione a cui ammazzano la famiglia e che successivamente dovrà cercare di restare vivo mentre le cosidette "Giacche blu" lo cercano per impiccarlo al primo albero che gli capita a tiro; siccome per Josey Wales è altrettanto importante uccidere loro, il tutto si concentra su questa caccia reciproca, dove Wales incontrerà diversi personaggi che porteranno ad una conclusione che mi è piaciuta davvero....magari un pò classica ma ben raccontata e diretta...
Non male...se si è patiti del genere una visione è quasi obbligatoria; non è Sergio Leone ma si tratta comunque di un bel film....

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  03/08/2015 21:41:25
   6½ / 10
Taglia dritto al sodo quando si tratta di entrare nell'evoluzione psicologica del personaggio interpretato da Eastwood, che passa troppo in fretta da povero contadino ad abile e rinomato fuorilegge temuto da tutti (ovvero da poveraccio a "leone"); sullo stesso personaggio viene costruito un background talmente sbrigativo che non solo non permette allo spettatore di percepirne il dramma e le motivazioni che lo muovono lungo il percorso, ma per tutto il film rimane un ricordo talmente vago da intaccare sia l'enfasi nelle singole scene d'azione, sia la potenza emotiva nella resa dei conti/vendetta finale.

Tolto questo, rimane comunque un buon western, ben girato e ben recitato, con dinamiche già viste ma non per questo disprezzabili; la sostanza però, in fin dei conti, non è poi molta, il film scorre lineare senza grandi emozioni ed anzi, la lentezza generale e la lunga durata tendono più ad annoiare che a coinvolgere.

Guardabile, ma lontano dalla perfezione de "Gli Spietati".

_Hollow_  @  24/02/2015 15:07:11
   8½ / 10
Veramente bello, zeppo di personaggi memorabili: dall'amico, al traghettatore, passando per i vari indiani (in particolare il vecchio).

Da vedere se si ha voglia di un bel western.

dagon  @  20/10/2014 19:04:47
   7½ / 10
Bel western, che riesce a far confluire in 2 ore e 10' tanti temi cari al genere, con il tono tipico di Eastwood regista, ovvero vagamente dolente e poco enfatico. Clint riprende un personaggio laconico e misantropo, ma il suo West, a differenza di quello di Leone, non è lurido ma visto con un approccio talvolta estetizzante, grazie alla splendida fotografia del fido Surtees, con non poche similitudini, sotto questo aspetto, con "Gli Spietati".

Buba Smith  @  29/09/2014 21:53:36
   4 / 10
Totalmente in disaccordo con la media...

Tanto mi son piaciuti i due primi episodi della trilogia dollaro, tanto ho trovato noioso e pesante questo Texano.

2 risposte al commento
Ultima risposta 29/09/2014 22.40.35
Visualizza / Rispondi al commento
crimal9436  @  13/02/2014 17:14:04
   8 / 10
Alcune sequenze memorabili, come il dialogo tra Welsh e Orso Bruno

Generation Lost  @  24/09/2012 13:02:31
   9 / 10
"The Outlaw Josey Wales" ovvero la vendetta dei sudisti ad opera di una mano sola e varie pistole.Un western incentrato sulla sete di vendetta di Josey Wales,contadino ed ex soldato sudista a cui i nordisti hanno saccheggiato la casa e ucciso moglie e figlio piccolo.Rifiuta di arrendersi mentre tutti gli altri sudisti lo stanno facendo e attraversato il fiume Missouri fugge dalla caccia di un selvaggio gruppo di soldati o avventurieri attirati dalla maxi taglia sulla sua testa,ormai assunto a figura leggendaria di pistolero più veloce della luce.Prima fugge con un ragazzo idealista,poi con un vecchio capo indiano e una giovane indiana da lui salvata dalla violenza sessuale e morte e infine da nonna e nipote che erano state attaccate dai predoni.Fino a trovare la pace e una seconda occasione di vita...Seppur influenzata dai grandi maestri,Leone e Ford su tutti è un opera molto personale in cui alla sete giustificata di vendetta da parte del protagonista si aggiunge un amore spiccato per la propria terra e una ricerca spasmodica di una seconda occasione per vivere in pace e senza violenza in una tardiva riconciliazione.o meglio senza riconciliazione con certi nordisti con cui si riesce a chiudere il cerchio della vendetta.E'un film che ha anche il merito di avere una prospettiva storica accurata e che narra alcuni scorci di storia come sono realmente accaduti al contrario di altri film agiografici verso i nordisti riguardo una sanguinosissima guerra civile...perchè quando si fa una guerra è impossibile avere una parte che ha totlamente ragione e una che ha totalmente torto....Easwood nella parte del cavaliere solitario da veramente una grande interpretazione e Josey Wales è a mio parere uno dei suoi personaggi migliori.Il texano dagli occhi di ghiaccio è un capolavoro ma è anche un film di una intensità pazzesca; denuncia la guerra e i governi, inneggia a valori umani ormai persi o che rischiamo di perdere quando sostituiamo alla giustizia un contratto sociale che deve essere legittimato da un governo, il quale poi agisce in nome della giustizia stessa, modificandola a suo piacimento.Anche noi oggi siamo o dovremmo essere un pò fuorilegge, guardare il mondo un pò come Wales e, come lui ci ha dimostrato, non sempre serve una pistola.Josey Wales sputa perchè è solo. Sputa perchè gli fa schifo questo mondo e la sua violenza. Sputa perchè è ancora costretto a lottare...

"L'onestà è negli uomini".

ste 10  @  22/09/2012 00:32:46
   8 / 10
Uno dei migliori Eastwood, interessante anche la ricostruzione storica

JOKER1926  @  15/05/2012 14:11:56
   6½ / 10
Avvalendosi dell'esperienza acquisita nel campo del Western da Sergio Leone, Clint Eastwood prende la Macchina da presa e con il suo carisma (da attore e da regista) cerca di portare in America ciò che il regista italiano aveva fatto in precedenza.
Nel 1976 è la volta de "Il texano dagli di ghiaccio", Eastwood propone una storia classica del genere, il tutto si snocciola lungo l'asse dell'avventura, fra asprezza, drammaticità e quella velatura (quasi standard) di ironia.
Quello architettato dalla regia americana è un film che differisce comunque dallo Spaghetti Western italiano, qui abbiamo forse più dinamismo ma, in effetti, lo stile di Leone sembra del tutto inarrivabile.

"Il texano dagli occhi di ghiaccio" si lascia guardare, forse è, a tratti, abbastanza macchinoso e noioso. Per il resto si va dalle buone interpretazioni alla squisita fotografia (grande in alcune sequenze sugli esterni). Manca quella colonna sonora epica , classica dei film italiani.
Il film vale di esser visto, poi, nonostante tutto, c'è il mitico Eastwood nella parte del super duro immortale.

JOKER1926

gemellino86  @  25/02/2012 09:58:04
   9 / 10
Uno dei migliori western di Eastwood. La storia è incentrata tutta sul protagonista con qualche accenno alla satira. All'epoca deve aver fatto molte conquiste soprattutto in America. Da vedere.

PignaSystem  @  18/07/2011 00:10:39
   7½ / 10
Ambientato nel verde e oro delle montagne,questo western diretto e interpretato da Clint Eastwood sancisce una personalizzazione ulteriore del genere da parte dell'antico protagonista della trilogia del dollaro leoniana.Ribelle ad oltranza,dopo aver subito l'uccisione della propria famiglia da una squadraccia di desperados dell'Unione,Josey Wales ha l'atteggiamento tipico degli eroi eastwoodiani:tendenzialmente chiuso in se stesso,falsamente menefreghista,lento a entrare in azione,ma risoluto e con una coscienza quando si tratta di agire,fa compiere qui un'evoluzione ulteriore al suo archetipo ,ponendolo alla guida di una piccola comunita` di sconfitti,coriaceo e combattivo ma con l'intelligenza di andare a dialogare con i "nemici" indiani.Interessante la scelta di mettere a fianco del ribelle Wales l'anziano pellerossa controcanto ironico e perplesso del protagonista.

donfabios  @  01/02/2011 18:55:35
   8½ / 10
ma che titolo del ***** gli hanno messo in italia?
sembra un film di scamarcio così.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  07/12/2010 19:07:22
   8 / 10
E' un film importante per Eastwood. visto che è un'ottima base su cui poggera il successivo gli Spietati. E' un west sporco, aspro evidenziato dalla bella fotografia di Surtees, dove il fuggiasco/fuorilegge Josey Wales sarà sempre risucchiato nella spirale di violenza. Senza dubbio questo film è debitore di registi come Ford e Peckinpah.

popoviasproni  @  01/11/2010 12:58:55
   7 / 10
Ottimamente fotografato, un western ambizioso che spazia su molti contesti ma che non sempre riesce ad emanciparsi da un certo paladinismo del protagonista.
Comunque buon ritmo e la solita faccia da duro di Eastwood sono una garanzia.
Lungo.

topsecret  @  23/08/2010 17:35:07
   8 / 10
Solito grande Clint Eastwood, interprete granitico e regista poderoso di questo classico del genere western, dotato di grande ritmo, una storia accattivante ed una buona dose di humor ben calibrato nei dialoghi di grande presa; basti ricordare alcuni siparietti con l'indiano e col cane per capire.
La durata supera le due ore ma questo non deve essere minimamente indice di prolissità, la storia narrata e gli accadimenti che si susseguono hanno una potenza visiva tale che lo spettatore non può avere nessun sentore di apatia o scarso coinvolgimento.
Una visione degna della leggenda vivente americana.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  24/07/2010 01:47:46
   7 / 10
Non si può dire che questo film sia originale: prima dei titoli di coda si è già consumata un tipico scenario da vendetta scatenata da violenza gratuita. Il bello del film però sono i personaggi e, in generale, l'immagine dell'America post guerra di secessione. Anche la musica è ottima. Merita una visione.

7HateHeaven  @  06/03/2010 12:03:47
   7 / 10
Non certo ai livelli del maestro Leone, ma per gli amanti del genere e soprattutto di Clint, questo film è una chicca. Sottolineo per gli amanti di Clint, poichè il film si regge interamente su di lui, su un personaggio perfettamente riuscito, al livello degli Spietati. Però in quest'ultimo film c'era anche il contorno, qua la trama è un pò approssimata, in particolare all'inizio, inoltre gli altri protagonisti sono tutti sottotono, quasi spaesati, in particolare i ruoli femminili.

"Non pisciarmi addosso e poi dirmi che ha piovuto"

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  17/02/2010 19:15:53
   8½ / 10
Il texano dagli occhi di ghiaccio, ora come ora, è uno dei più belli wastern che ho visto, e il miglior film di Clint Estwood che ho visto fino adesso. Il film viene rappresentato alla fine della guerra di successione americana, con la vittoria dei nordisti i pochi rimasti si arrendono alle truppe del nord America, tranne qualcuno, e tra questi qualcuno c'è Gusy Wayne (interpretato da un ottimo Clint Estwood) che decide di non arrendersi hai nordisti, e diventerà ben presto ricercato come fuorilegge, da parte del esercito nordista, e anche da braconieri e cacciatori di taglie. Diretto da Estwood, probabilmente un film che lo definirei tranquillamente uno dei Colossar del genere, rappresentazione perfetta del vecchio west:cattivo,senza scrupoli, ma anche con qualchè straccio di bontà (la scena con il capo indiano è veramente bella). Tutto questo viene rappresentato nel film anche con l'utilizzo di ambientazioni bellissime, le praterie che sconfinano dal Missuori al deserto Texano, una rappresentazione magnifica di quella parte D'America che mi ha lasciato semplicemente senza fiato.
Poi volevo inserire ovviamente anche le musiche del film, semplicemente stupende e perfette, che incalzano a pennello con il periodo in cui vene fatto il film, infine: un incredibile prova da parte Clint che lascia senza parola, ed entra a far parte dei grandi film del genere western. Da vedere.

chry2403  @  16/02/2010 11:12:12
   7 / 10
Eastwood, infastidito dai pessimi film americani di western usciti all’epoca, decide di produrne uno in proprio, ispirandosi al personaggio dell’uomo senza nome che Leone gli ha fatto interpretare una decina d’anni prima e che lo ha reso famoso. Eastwood dimostra d’aver imparato molto dal suo mentore e regista, è difficile anche solo avvicinarsi al grande regista italiano, con questo film l’attore americano ci prova e l’impresa riesce solo parzialmente.

Tutto sommato non è un film malvagio, ogni tanto cade in qualche banalità (come le battaglie con le pistole a volte poco credibili), ma riesce a reggersi abbastanza bene fino alla fine. La violenza nel film è notevole, ma tutta funzionale alla storia, mai gratuita, compresa la strage iniziale che è pure un fatto storico provato.

Odioso il continuo sputo del protagonista, è evidente l’intenzione di creare un tormentone, ma personalmente l’ho trovato solamente poco elegante. Scadente la colonna sonora al limite del fastidioso, si sente parecchio l’assenza di un compositore coi controfiocchi come Morricone.

Buono Eastwood, ha perso poco del carisma di quand’era diretto da Leone, sufficiente e niente più il capo indiano, insufficienti in generale le interpretazioni globali degli altri attori tra cui nessuno svetta, in particolare la ragazza bianca (Locke), che è stata moglie nella vita reale dello stesso Eastwood, è patetica.

Enigmatico il finale

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Discreto film western, ma difficilmente piacerà a chi non ama il genere.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  13/02/2010 03:04:17
   8 / 10
Clint reindossa i panni del viaggiatore solitario, quelli con cui è passato alla storia sotto la direzione di Leone, ma stavolta ha un nome: Josey Wales, svelato già nel titolo originale, e una storia dietro che, forse attingendo anche dall'incipit di C'era una volta il west, viene interrotta nei primi 10 minuti, per fungere da preambolo alla sua vendicativa caccia all'uomo.
Josey è però un uomo che dietro una fredda maschera di nichilismo, di odio e disprezzo per il mondo, espresso dallo sporco sputo con cui imbratta ogni terra ed essere vivente prima di passare all'azione (e anche qui cit. all'Henry Fonda di C'era una volta il west), cela ancora un indole da padre di famiglia, capace di provare sentimenti, di sciogliersi davanti al calore di una donna, di aprirsi con un amico, inedita per gli spaghetti.
Il rapporto poi con l'indiano, con la natura, con sè stesso si era già visto in Corvo rosso di Pollack e in questo senso è evidente un richiamo al cinema western a cavallo tra i '60 e '70, periodo in cui il genere ricevette nuova linfa vitale, e una volontà quindi di rinnovare o di rilanciare questo filone anche alla fine dei '70, obiettivo che Eastwood perseguirà fino agli anni '90 per poi dichiarare la resa.
Forse non un caposaldo, ma un buon diversivo per serate pacche, cui non giova l'eccessiva lunghezza.

Rand  @  26/01/2010 15:49:46
   8 / 10
Grande classico Western di Clint, che indossa ancora una volta i panni dell'antieroe, questa volta dei suddisti. il paesaggio rappresenta un elemento in più in quasi tutti i i film del regista, qua la natura selvaggia con deserto, boschi e rocce fà da padrone. la solitudine del personaggi è addolcita dagli incontri singolari sulla sua strada, un indiano "civilizzato" di grande saggezza, un indiana schiava che si accoda, madre e figlia che vengono salvate, più altri elementi incontrati. Una famigli atipica, come il cane su cui Josie sputa tabacco più di una volta.
Musiche in tono, eastwood inserisce messaggi come la tolleranza verso gli indiani e i diversi in generale. L'azione non è fine a se stessa, certo le sparatorie sono classiche e dure, anche perchè

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Finale criptico, con la solidarietà del gruppo.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 08/02/2010 14.38.44
Visualizza / Rispondi al commento
Jh0n_Fr0m_Br0nx  @  21/10/2009 23:45:59
   7 / 10
Il classico western americano nulla di più nulla di meno.
Buona comunque la regia e l'interpretazione di Eastwood.
Scarse le recitazioni degli altri attori salvo qualche piccola eccezione, e piuttosto scadente la colonna sonora, molto importante per un western.

Invia una mail all'autore del commento EnglishRain  @  15/06/2009 00:22:41
   7½ / 10
Un gran bel western..Il protagonista impersonato dal magnifico Eastwood è ottimamente interpretato e coinvolgente..La sceneggiatura è semplice, i dialoghi più che buoni ed alcune gag molto divertenti. Consigliatissimo agli amanti del genere..Ottimo finale.

Redrum83  @  27/03/2009 01:07:08
   7½ / 10
Un western classico, diretto ed interpretato da un grande Eastwood che deve molto ai film di Leone. Di certo non spiccherà per originalità, ma anche questa volta il regista è riuscito ad inserire temi importanti e spunti interessanti senza andare sopra le righe, mantenendo alta l'attenzione di chi guarda. Per gli amanti del western, "Il texano dagli occhi di ghiaccio" è un film da recuperare sicuramente.

Poll  @  24/03/2009 17:10:45
   9 / 10
Rivisto ieri, per me uno dei migliori western del cinema. Ma più che un western una sorta di odissea, con molte punte di attualità, con un Omero-Eastwood che ritrova la sua itaca interiore, in pace con sè stesso. Bellissimo.

Gruppo COLLABORATORI Zero00  @  24/03/2009 09:07:10
   8 / 10
Un gran bel film, fordiano nei canoni, anche se la lezione di Siegel si fa sentire. Un film sulla vendetta che però spazia, ingloba altri temi, come la convivenza tra popoli, il coraggio, la pace. Pessima la traduzione italiana del titolo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  17/03/2009 14:39:32
   7½ / 10
Come sottolinia emans più sotto, mancano gli spunti originali. Come western ha tutte le carte in regola, e si vede che Clint ha imparato da un grande maestro con cui ha girato la trilogia del dollaro, perchè il film è tosto al punto giusto. Ma davvero gli manca qualcosa. Tutto sommato un gra bel film!

Cardablasco  @  02/01/2009 10:55:09
   8 / 10
Ottimo film cult immortale

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  21/11/2008 00:14:58
   7 / 10
Si fa subito sul serio!In due minuti succede tutto!
La famiglia,la casa,la guerra...praticamente si corre a una velocita' vorticosa!
Poi dopo la prima sparatoria si torna sui canoni dei classici western e comincia n viaggio di vendetta!
Eppure mi aspettavo di piu'...la ricostruzione e' accurata ma mancano spunti originali!

Invia una mail all'autore del commento BIONDO  @  27/05/2008 14:10:42
   10 / 10
capolavoro assoluto. immortale.

johnny86  @  22/05/2008 17:58:35
   9½ / 10
una sola parola SUPERLATIVO!!!!!!!! WOW!!!! sarà che sono un amante del genere però l'ho trovato trp bello...sergio leone è stato un grande maestro per clint.....l'unico problema è ke è difficilissimo da trovare.

TheJolker  @  23/12/2007 13:30:12
   10 / 10
un grande western,con un'ambientaziuone tra i boschi maledettamente spettacolare,clint alla regia e come attore in stato di grazia assoluto e nn mancano le sentenze derivanti dalla trilogia del dollaro...magnifico

vitocortesi  @  30/11/2007 23:11:38
   9 / 10
Dopo la trilogia del dollaro è uno dei migliori western mai girati.

Steiner  @  23/09/2007 01:36:18
   8 / 10
Bellissimo film sul desiderio di vendetta, ma anche di una vita più serena e proficua, senza fronzoli, dove contano i veri valori e non una modernità che cerca di schiacciarli con le armi o altri ritrovati. Paesaggi straordinari e un Clint Eastwood in grande forma. Ottimo.

Dick  @  20/07/2007 17:18:27
   8 / 10
Coinvolgente western che ci porta in un microcosmo di "reietti", senza grilli per la testa e più intelligente di chi si crede chissà che e compie massacri, attraverso il viaggio del protagonista, anima in pena in cerca di vendetta che solo alla fine saprà trovare un pò di pace. La sua storia mi ha ricordato un pò quella de "L' Ultimo Apache" per qualche aspetto.
P.S. Ho letto che il vecchio indiano è veramente un capo tribù.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 14/08/2013 19.06.00
Visualizza / Rispondi al commento
PetaloScarlatto  @  14/06/2007 01:46:35
   8½ / 10
Grandioso film sulla violenza e sul west, condito di umorismo alla leone, con un Eastwood in palla e la splendida spalla indiana ( interprete anche di quel capolavoro assoluto che è piccolo grande uomo )...

Film che a volte si avvicina al genere di morte&vendetta, ma poi sa trovare spunti propri, si allontana e regala momenti di pura emozione...

1 risposta al commento
Ultima risposta 14/08/2013 19.06.32
Visualizza / Rispondi al commento
Angle  @  15/02/2007 14:41:05
   9 / 10
Clint Eastwood ai massimi livelli...semplicemente fantastico

BobRobertson  @  14/08/2006 18:35:46
   5½ / 10
non mi è piaciuto grankè...
speravo in qualkosa di più grandioso...

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/07/2007 17.14.49
Visualizza / Rispondi al commento
benzo24  @  18/07/2006 12:48:12
   10 / 10
ogni commento è inutile. questo è un vero cult, bisogna guardarlo e basta.

KANE  @  31/08/2005 16:16:33
   8 / 10
bellissimo,mi sembra sia il primo di clint come regista, ma non per questo delude anche i suoi fan più recenti.
di spiccata ispirazione Leonesca il film è un western molto spaghetti e molto ben fatto!

5 risposte al commento
Ultima risposta 29/09/2007 16.09.48
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

2028: la ragazza trovata nella spazzaturaa letto con sartreacqua alle cordeanataranche ioannie ernaux - i miei anni super 8ant-man and the wasp: quantumaniaargentina, 1985argonuts - missione olimpoarmageddon time - il tempo dell'apocalisseassassin clubasterix & obelix - il regno di mezzoavatar - la via dell'acquababylon (2022)benedettabigger than us - un mondo insiemebillie eilish: live at the o2bussano alla portac'era una volta in italia - giacarta sta arrivandocharlotte m.: il film - flamingo partychiaracocainorsocreed iiidecision to leavedelta (2023)diario di speziedisco boydomino 23 - gli ultimi non saranno i primi
 NEW
dungeons & dragons - l'onore dei ladrieducazione fisicaemancipation - oltre la liberta'empire of lighteoera oraernest e celestine - l'avventura delle 7 note
 NEW
evelyne tra le nuvoleeverything everywhere all at once - la vita, il multiverso e tutto quantofairytale - una fiabagigi la leggegli occhi del diavologli spiriti dell'isolagodland - nella terra di diograzie ragazziheadshot (2023)hidden - verita' sepolteholy spiderhometown - la strada dei ricordii nostri ieriil boemoil cacio con le pereil capofamigliail corsetto dell'imperatriceil frutto della tarda estateil gatto con gli stivali 2 - l'ultimo desiderioil grande giornoil mio amico massimoil primo giorno della mia vitail ritorno (2022)
 NEW
il ritorno di casanova (2023)il viaggio leggendarioio vivo altrove!john wick 4jung_ekill me if you cankiller her goatsklondikela fata combinaguaila ligne - la linea invisibilela memoria del mondola primavera della mia vitala seconda vialadri di natalelaggiu' qualcuno mi amale otto montagnele vele scarlattel'innocente (2023)l'ispettore ottozampe e il mistero dei misteril'ombra di goyal'ultima notte di amorel'uomo che disegno' diol'uomo sulla stradam3ganma nuitma tu, mi vuoi bene?magic mike - the last dancemarcel the shellmasquerade - ladri d'amoreme contro te: il film - missione giunglamiracle (2023)missing (2023)mixed by errymoney shot: la storia di pornhubmummie - a spasso nel temponannynapoli magicanarvik: hitler's first defeatnatale a tutti i costinavalnynezouh - il buco nel cielonon cosi' vicinopamela, a love story
 NEW
pantafaparlate a bassa voceperfetta illusionepinocchio di guillermo del toropreparativi per stare insieme per un periodo indefinito di tempoprimadonnaprofeti
 NEW
quandoromantichesaint omersbagliando s'imparascream visharpershazam! furia degli deisi', chef! - la brigadestranizza d'amuritarterezin
 NEW
terra e polverethe fabelmansthe honeymoon - come ti rovino il viaggio di nozzethe leechthe mean onethe offering (2022)the pale blue eye - i delitti di west pointthe planethe quiet girlthe sonthe straysthe whaletill - il coraggio di una madretramite amiciziatre di troppotre minutitrieste e' bella di nottetutto in un giornoun bel mattinoun matrimonio esplosivoun uomo feliceun vizio di famigliauna relazione passeggeraverawhat's love?whitney - una voce diventata leggendawomanwomen talking - il diritto di scegliereyakari: un viaggio spettacolare

1038448 commenti su 49066 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

10 PASSI DELL'AMOREA CHRISTMAS PRINCESSAGENT GAMEALONE AT NIGHTAMITYVILLE THANKSGIVINGASSASSINO AMERICANOCALL JANECHRISTUSE' STATO TUTTO BELLO - STORIA DI PAOLINO E PABLITOFEAR (2023)FIRE - NESSUNA VIA D'USCITAI CACCIATORI DEL CIELOINFIESTOLA MIA VERSIONE DELL'AMORELA SIGNORA DEI TROPICILANDLOCKEDLEGENDARY - LA TOMBA DEL DRAGONELEGIONSLO STRANGOLATORE DI BOSTON (2023)MALEDICTION - LA MALEDIZIONE DI ARTHURNIGHT OF THE BASTARDNON MOLLARE MAIPLAY DEAD (2022)PRINCIPESSA PER CASOR.M.N.SFORTUNATA IN AMORESHADOW (2018)SILENZIO: SI UCCIDETADDEO L'ESPLORATORE E IL SEGRETO DI RE MIDATADDEO L'ESPLORATORE E LA TAVOLA DI SMERALDOTEN TIGERS FROM KWANGTUNGTHE DEVIL CONSPIRACYTHE LAST EXECUTIONTHE SILENT FORESTTHE UNTOLDTRUE SPIRITUNA STORIA AMBIGUA

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net