in bici senza sella regia di Giovanni Battista Origo, Sole Tonnini, Gianluca Mangiasciutti, Matteo Giancaspro, Cristian Iezzi, Chiara De Marchis, Francesco Dafano Italia 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

in bici senza sella (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IN BICI SENZA SELLA

Titolo Originale: IN BICI SENZA SELLA

RegiaGiovanni Battista Origo, Sole Tonnini, Gianluca Mangiasciutti, Matteo Giancaspro, Cristian Iezzi, Chiara De Marchis, Francesco Dafano

InterpretiRiccardo De Filippis, Edoardo Pesce, Alberto Di Stasio, Michele Bevilacqua, Luca Scapparone, Flavio Domenici, Alessandro Giuggioli, Stefano Ambrogi, Emanuela Mascherini, Francesco Montanari, Alberto Gimignani, Ciro Scalera

Durata: h 1.40
NazionalitàItalia 2016
Generecommedia
Al cinema nel Novembre 2016

•  Altri film di Giovanni Battista Origo
•  Altri film di Sole Tonnini
•  Altri film di Gianluca Mangiasciutti
•  Altri film di Matteo Giancaspro
•  Altri film di Cristian Iezzi
•  Altri film di Chiara De Marchis
•  Altri film di Francesco Dafano

Trama del film In bici senza sella

Il tanto anelato posto fisso! Una vera rarità ai giorni nostri. In cammino verso questo sogno irraggiungibile, sette giovani protagonisti affrontano l'implacabile quotidianità della lotta per il proprio futuro, inventando nuove ed estreme forme di sopravvivenza. Tra duelli senza esclusione di colpi e autentici miracoli, l'acrobatica, trasformista, sfrontata ricerca della stabilità economica. L'irriverente autoritratto di una generazione disposta a tutto per tagliare finalmente il traguardo, e poi? I nostri protagonisti saranno finalmente contenti? O saranno costretti a pedalare ancora? Un film in sei episodi di durata variabile (10‐20 minuti). Il tema principale è la condizione "precaria" dei giovani di oggi, raccontata in prima persona da sette registi esordienti, quindi con la licenza di ridere e piangerci sopra.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,00 / 10 (1 voti)6,00Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su In bici senza sella, 1 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Attila 2  @  03/08/2017 13:26:52
   6 / 10
Premetto che a me i film ad episodi non e' che mi piacciono molto perche' mi sembra riduttivo e difficile esprimere un concetto e raccontare una storia nel periodo ristretto di un episodi di un film,a volte non basta un intero film a farlo.Detto questo analizziamo.

TITOLO : 7 Visto l'argomento trattato,cercare lavoro al giorno d'oggi e' faticoso come andare in bici,in piu' visto i continu rifiuti e le difficolta e' come andarci anche senza sella perche,il piu' delle volte se la prendein ......

IL SANTO GRAAL: 5,5 Unico episodio che non ha proprio a che fare con il mondo del lavoro anche se alla fine

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER pero' questo e' propio quel caso che non si riesce a raccontare tutto nel film.Il finale lascia dubbi e si vorrebbe che andasse avanti per vedere quello che succede

I PRECARI DELLA NOTTE: 3 Parodia lavorativa de "I guerrieri della notte" ma le bande rivali di lavoratori sono solamente due mentre le figure lavorative sarebbero molte di piu'.Troppo superficiale e non fa ridere per niente,triste.

CURRICULUM VITAE: 7 Piu' si e' qualificati e piu' e difficile trovare un lavoro anche come "Impiegato" in un fastfood,il protagonista trova cossi' un modo "originale" per sbarcare il lunario

CRISALIDE: 6,5 Quanto e' piu' difficile per le donne trovare lavoro perche' c'e' la possibilita' di restare in cinta e quindi prendersi il "periodo di maternita'" e quindi assenza pagata.Quindi la protagonista fa di tutto per nasconderlo.Espresso bene il concetto

IL PARASSITA: 6,5 Quando la "s****" ti accompagna. Il protagonista non viene solo licenziato perche' la ditta fallisce ma riceve anche l'ordine di sfratto esecutivo.Trova una soluzione non solo per lui ma anche per il padrone della sua azienda che potrebbe riaprire ma quando si sta per festeggiare....va beh' ma che "s****".Poi la "ruota gira"

IL POSTO FISSO: 6 Chi riesce a trovare lavoro e' chi ha raccomandazioni,e se vengono fdaa molto in alto e' ancora meglio.Bella la metafora dei Supereroi che ci provano e ci credono ma senza successo,alla fine forse l'unico posto fisso sicurro e' proprio quello che trovano i due protagonosti.

Voto all'insieme del film 5. Come detto all'inizio in un film a episodi eì difficile esprimere ed approfondire bene un argomento e unargomento delicato come il mondo del lavoro ancora di piu'.Reoppo superficiale.

Linsieme dice voto totale: 56,5 diviso 8 voti=5,81 arrotondiamo a 6 esprime bene il mio pensiero sul film.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


961565 commenti su 37907 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net