into the abyss regia di Werner Herzog USA, Gran Bretagna, Germania 2011
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

into the abyss (2011Film Novità

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film INTO THE ABYSS

Titolo Originale: INTO THE ABYSS

RegiaWerner Herzog

Interpreti: -

Durata: h 1.46
NazionalitàUSA, Gran Bretagna, Germania 2011
Generedocumentario
Al cinema prossimamente

•  Altri film di Werner Herzog

Trama del film Into the abyss

Conroe, Texas. Michael Perry Ŕ nel braccio della morte. VerrÓ ucciso tra otto giorni, per il triplice omicidio compiuto dieci anni prima. Il ragazzo che era con lui quella notte, Jason Burkett, sconta invece l'ergastolo. E cosý suo padre, per altri reati. Werner Herzog esce dalla grotta che ha visto gli esseri umani dei primordi esprimere se stessi attraverso l'arte e fermare la propria esistenza nel racconto (Cave of forgotten dreams) ed entra nellĺabisso di esistenze altrettanto senza tempo, congelate nella reclusione, dove la comune esperienza del passare dei giorni Ŕ alterata, per darcene il racconto altrimenti muto.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,88 / 10 (4 voti)8,88Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Into the abyss, 4 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  04/01/2016 23:50:13
   9 / 10
Un tragico fatto di cronaca finito nel sangue, assurdo tanto quanto quello descritto da A sangue freddo di Capote. Herzog lo descrive in maniera puntale dai resoconti della polizia, ma non è soltanto il risvolto cronachistico della vicenda ad interessare il regista tedesco, tantomeno mettere sul piano pro o contro la pena di morte Into the abyss. Ciò che herzog interessa è il legame di dolore che accomuna tutti gli attori della vicenda, andare oltre alla cronaca per entrare nella sfera emotiva dei protagonisti. Scevro da qualsiasi sensazionalismo, il regista tedesco ci offre la sofferenza di un ragazzo diventato uomo di fronte all'ineluttabilità della sua morte, il tempo indefinito da trascorrere in carcere del suo complice, una donna di fronte alla propria famiglia distrutta. Ma dove raggiunge vette emotive intensissime è nella confessione di un padre, del proprio fallimento nei confronti del figlio e nell'ex capitano del braccio della morte del carcere. In questi due momenti, attraverso gli sguardi e le parole si può percepire, in maniera sensibile, l'individuo di fronte a quell'abisso e scorgere ciò che è dentro. E l'abisso sono anche i rottami di un'automobile rossa, abbandonata in un deposito, pallido ricordo della sua bellezza e causa scatenante di tanto dolore. Un altro documentario da incorniciare per il regista tedesco.

Kit Carson  @  12/09/2014 21:57:43
   9 / 10
Ennesima eccellente opera del maestro Herzog, ed ennesimo viaggio ai confini che il regista ci propone, confini che in questo caso sono gli abissi dell'animo umano.

Ermetico  @  22/01/2013 22:43:54
   8½ / 10
Ti colpisce nell'anima.

Gruppo REDAZIONE VincentVega1  @  07/06/2012 13:23:15
   9 / 10
Sono parecchi anni che Werner Herzog non ci regala un film capolavoro, di quelli titanici come "Fitzcarraldo" o "Aguirre", ma sono ancora di più gli anni in cui gira documentari magnifici.

"Into the abyss" nasce da un progetto, in collaborazione con gli USA, che vede il regista tedesco approcciarsi per la prima volta con la pena di morte negli Stati Uniti.
Inserito nei 5 mediometraggi riguardanti 5 diverse storie dal titolo "On death row" (chissà se verranno mai distribuiti in Italia...), la storia di Michael Perry lo affascina così tanto che decide di approfondirla ulteriormente.
Come sempre la sensibilità artistica e la lucidità di pensiero permettono ad Herzog di esplorare a fondo l'animo delle persone e di un'intera società, non prendendo mai posizione sul fatto prettamente tecnico della storia che racconta.

Un'America popolata di paure e contraddizioni (dice una dei familiari delle vittime dell'assassino: "Lo so che Gesu' probabilmente non ammetterebbe mai la pena di morte, ma ci sono delle persone che non meritano di vivere") è descritta sotto il punto di vista umano dalla voce più calda e poetica che il cinema d'autore contemporaneo possiede.

Recuperatelo in qualsiasi modo, perché ne vale davvero la pena (non di morte in questo caso).

4 risposte al commento
Ultima risposta 20/06/2012 23.51.54
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

10x102030 - fuga per il futuro77 giorni8 minutia beautiful daya quiet place - un posto tranquilloabracadabraarrivano i prof
 HOT
avengers: infinity warbad samaritanbenvenuto in germania!bob & marys - criminali a domiciliocharley thompsonci vuole un fisicocontromanocosa dira' la gentedeadpool 2dogmandopo la guerradoppio amoreearth - un giorno straordinarioera giovane e aveva gli occhi chiariescobar - il fascino del maleeva (2018)ex libris: new york public libraryfamiglia allargatafixeurfoxtrot - la danza del destinogame night - indovina chi muore stasera?garden partyghost storiesgiu' le mani dalle nostre figliegualtiero marchesi - the great italianhappy winterhostiles - ostili
 NEW
hotel gagarini segreti di wind riveri, tonyaicaros: a visionil codice del babbuinoil cratereil dubbio - un caso di coscienzail giovane karl marxil mio nome e' thomasil mio uomo perfettoil mistero di donald c.il prigioniero coreanoil sole a mezzanotte (2018)il tuttofareil viaggio delle ragazzeillegittimoinsyriated
 NEW
interruptionio c'e'io sono tempesta
 NEW
kedi. la citta' dei gattila banalitÓ del criminela casa sul marela melodie
 NEW
la settima ondala stanza delle meraviglie
 NEW
la terra di diol'amore secondo isabellele grida del silenziole meraviglie del marel'isola dei caniloro 1loro 2lovers (2018)l'ultimo viaggio (2018)manuelmaria by callasmaria maddalena
 NEW
mektoub, my love: canto unometti la nonna in freezermolly monstermolly's game
 NEW
montparnasse femminile singolarenato a casal di principenella tana dei lupinelle pieghe del temponick cave - distant sky - live in copenhagen
 NEW
nobili bugieoh mio dio!oltre la nottepacific rim 2 - la rivoltaparigi a piedi nudiparlami di lucypertini il combattentepeter rabbitpetit paysan - un eroe singolarequando arriva l'amorequanto bastarabbit school - i guardiani dell'uovo d'ororachelrampage - furia animaleready player onerimetti a noi i nostri debitirudolf alla ricerca della felicita'
 NEW
rudy valentinorumble: il grande spirito del rocksea sorrow - il dolore del male
 NEW
sergio e sergei - il professore e il cosmonautasherlock gnomesshow dogs - entriamo in scenasi muore tutti democristiani
 NEW
slender man
 NEW
solo: a star wars storysotto il segno della vittoria
 NEW
stato di ebbrezzasuccedesurbilesterra bruciata! il laboratorio italiano della ferocia nazistathe constitution - due insolite storie d'amorethe happy prince - l'ultimo ritratto di oscar wildethe silent manthe titanthe wicked gifttheytomb raider (2018)tonno spiaggiatotremors 6: a cold day in helltu mi nascondi qualcosaun amore sopra le righeun sogno chiamato floridauna festa esageratauntitledvan gogh - tra il grano e il cielovisages, villageswajib - invito al matrimonio
 NEW
wonderful losers: a different worldyoutopiazerovskij - solo per amore

973880 commenti su 39409 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net