intruder - terrore senza volto regia di Scott Spiegel USA 1988
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

intruder - terrore senza volto (1988)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film INTRUDER - TERRORE SENZA VOLTO

Titolo Originale: INTRUDER

RegiaScott Spiegel

InterpretiElizabeth Cox, Renée Estevez, Dan Hicks, David Byrnes, Sam Raimi

Durata: h 1.23
NazionalitàUSA 1988
Generehorror
Al cinema nel Giugno 1988

•  Altri film di Scott Spiegel

Trama del film Intruder - terrore senza volto

A causa dell'imminente chiusura del centro commerciale in cui lavora, una ragazza rischia di perdere il posto. Il fidanzato pensa di trovare una soluzione assaltando il locale, ma non può immaginare quale orribile avventura lo attende.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,92 / 10 (24 voti)5,92Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Intruder - terrore senza volto, 24 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

dagon  @  21/02/2020 23:04:37
   4½ / 10
Mediocrerrimo slasher, ormai nel pieno del tramonto del genere, curioso per la presenza di Raimi e di Campbell e per gli effetti di Nicotero. Filmetto girato con 2 soldi, di durata di appena 1he15' (al netto dei titoli di coda) di cui i primi 40 minuti sono noiosi e inutili, mal recitati e mal girati. Quando comincia la parte slasher, qualche uccisione non è male ed è adeguatamente truculenta, ma tutto è stravisto e senza mezzo grammo di originalità.

DitaAppiccicose  @  17/09/2018 22:59:14
   6½ / 10
Un buon film dove la mano del produttore si vede più di quella del regista, nonostante proprio la regia sia tra gli aspetti più singolari del film. L'andare sopra le righe e soprattutto il rivestire di ironia le scene più macabre, però, sono la quintessenza del cinema di Raimi, per come la vedo io, e questo film contiene proprio queste caratteristiche, per altro senza che la stessa ironia faccia scadere la pellicola nella parodia. C'è una buona tensione per tutta la durata del film, nonostante si capisca abbastanza presto chi sia l'assassino, e sono ben fatti gli effetti speciali, per quanto siano artigianali. Per contro il livello complessivo tende a scendere a causa di una recitazione così così ( lo stesso Raimi, nei panni di un personaggio secondario, non è esattamente De Niro… ) e di una sceneggiatura spesso banale.

albert74  @  25/06/2017 02:48:07
   3½ / 10
Non so da dove cominciare a commentare un film di un livello talmente infimo.
L'ambientazione lasciava pensare a qualcosa di quanto meno dignitoso e invece...
il supermercato di notte si addiceva molto bene ad un horror girato quasi interamente in interni, purtroppo così non è stato.
In primo luogo per 40 minuti abbondanti non accade nulla. Dialoghi banalissimi si alternano a scene talmente piatte da far venire sonno. A stento mi sono trattenuto da spegnere tutto e andare a letto. Proseguendo si entra nell'azione ma questa è veramente articolata malissimo. Lo splatter, se pur di buon livello, è soffocato dall'enorme mole di cliché e banalità accompagnate da una musica di sottofondo addirittura fastidiosa, una recitazione infima e degli omicidi scontatissimi. Il terrore è assente come anche la suspance. La regia disastrosa dilata i tempi rendendo il film interminabile. sono 80 minuti che sembrano 2 ore.
Il finale particolare è l'unica cosa che si salva in un film disastroso ma è troppo poco (giusto 3 minuti di orologio).
non lo chiamerei neanche b-movie ma z-movie.

GianniArshavin  @  16/05/2016 10:17:46
   6 / 10
Slasher di fine 80 molto classico nelle dinamiche e nello svolgimento , un prodotto tipico di quegli anni che riesce ad intrattenere pur senza esaltare particolarmente.
L'azione si svolge tutta in un supermarket nell'arco di una notte, e vede i dipendenti di questo esercizio commerciale braccati da un misterioso killer.
La storia segue dinamiche conosciute e già esplorate , il canovaccio è più o meno quello solito anche perché Spiegel non ci risparmia nulla sotto il profilo dei cliché.
Nel complesso Intruder si lascia vedere , è si prevedibilissimo , ma dalla sua ha una location vincente , ottimi omicidi ed effetti sanguinosi e un ritmo scorrevole che ingrana dopo la prima mezz'ora introduttiva. Non manca (vista la presenza della combriccola Raimi) una discreta dose di ironia che completa una storia che non si prende mai troppo sul serio.
La regia di Spiegel è forse l'aspetto meno convincente del titolo , piena di inquadrature messe li quasi a casaccio con un abuso di soggettive degli oggetti francamente inutili. Male anche la colonna sonora , troppo debole , mentre gli attori sono scarsini ma in linea con la media di questa produzioni.
Quindi Intruder è un filmetto per appassionati perfetto per una serata senza pretese con birra e popcorn.

antoeboli  @  09/05/2016 13:32:42
   6½ / 10
Un buon b-movie dei tempi che furono , snobbatissimo all'epoca seppur avsse nei produttori nomi altisonanti come i fratelli Raimi , un cameo di B.Campbell , e che fosse costellato da litrate di sangue.
Colpisce infatti , l'ottima effettistica artigianale con schizzi di blood ovunque , e quasi ogni omicidio rimane ben impresso.
Assassino che si scoprirà solo sul finale , che però rimane un personaggio sgamabilissimo , e una conclusione insolita per questo genere .
tra i difetti però ci sta da evidenziare una recitazione non all'altezza di tutto il cast , anzi per ovvi motivi alcuni personaggi parlano pochissimo per poi venire subito trucidati . E un doppiaggio in italiano talvolta parecchio scadente.

ferzbox  @  02/04/2016 18:40:16
   6½ / 10
Incuriosito dalla presenza come attori di Bruce Campbell e Sam Raimi mi sono cimentato nel vedere questo film horror del 1988 che non sapevo neppure fosse stato portato in Italia.
Riguardo a questo ultimo punto infatti ho scoperto che in realtà la pellicola possiede pure un titolo italiano che non è "Intruder" ma bensì "Notte di sangue", anche se in verità pare che il film in territorio italiano sia maggiormente conosciuto con il titolo originale...bhò, strana questa cosa....
Si tratta di uno slasher girato con un budget bassissimo, tipico delle produzioni di serie B anni 80, dove la maggior parte del denaro a disposizione è stata usata per la realizzazione degli effetti splatter(fortunatamente), donando al film un aspetto meno misero di quanto sarebbe potuto essere.
Il maggior difetto risiede nei primi 45 minuti(davvero troppi), estremamente noiosi e retti da dei personaggi alquanto anonimi e poco carismatici, senza escludere il fatto che i dialoghi erano davvero scarni e banali....non c'è alcun tentativo di rendere la sceneggiatura più dinamica per lo spettatore, quasi arrivato alla noia quando per fortuna si comincia ad accendere la dinamo per alimentare la trama principale; dopo 3 quarti d'ora inizia la carneficina rivelando l'identità di pellicola slasher e mostrando finalmente le potenzialità dell'idea, e giustificando un pochino alcune parti noiose dello script che componevano la prima parte.
Considerando quanto poco mi stesse convincendo il primo tempo devo ammettere che tutta la seconda parte è riuscita a risollevare un tantino le sorti di questo titolo slasher, in fin dei conti decente quando si arriva al clou.
Assolutamente insignificante lo spingere la pellicola con i nomi di Raimi e Campbell, nomi messi li in bella vista solo a scopo pubblicitario, dato che il primo ha una piccolissima parte ed il secondo si vede addirittura nel finale per un breve e quasi inutile cameo.
Comunque non si tratta di uno slasher da buttare, se si tiene conto del periodo ci sono state molte produzioni decisamente più deludenti, qui la parte orrorifica, anche se tarda ad arrivare, sa farsi piacere da chi predilige il genere in fin dei conti.....

alex94  @  08/04/2015 16:21:13
   7 / 10
Buon film slasher diretto da Scott Spiegel nel 1988.
La trama anche se poco originale e parecchio prevedibile,riesce a farsi seguire senza problemi grazie ad una regia molto particolare e grazie agli ottimi ed abbastanza abbondanti effetti splatter.
Tutto sommato decente la recitazione,simpatico il cammeo di Bruce Campbell.
Un piccolo cult,da riscoprire.

BlueBlaster  @  27/09/2013 00:00:40
   3½ / 10
Dopo anni di vagabondaggio nel panorama horror anni 80 scopro di non aver mai sentito parlare di questo slasher che ha tra i suoi protagonisti addirittura Sam Raimi...tutte le recensioni dicono bene e quindi ecco che sono pronto a gustarmi quello che dalle aspettative era un cult ed invece?!
Un filmetto di serie C con degli "attori" pietosi che interpretano dei personaggi cretini, solita minestra e solite battute...il killer lo si capisce dopo dieci minuti e gli omicidi si susseguono senza un minimo di tensione o pathos, la location c'è così come la fotografia malsana ma la regia punta tutto su chicche stilistiche (inquadrature particolari che nel giro di un quarto d'ora mi avevano già rotto) e non riesce a dare spessore al contesto e alle scene.
Peccato perché hanno sprecato ottimi aspetti tecnici a partire dal trucco, punto di forza e uno dei pochi motivi per vedere il film, e come già detto le scenografie/fotografia...sembra più un filmetto fatto da studenti di scuola di Cinema (e forse la storia è proprio questa).
Lo sconsiglio, mi spiace dirlo, perché davvero inutile se non per motivi storici.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  15/09/2013 14:24:05
   7½ / 10
Oh ma che bella sorpresa questo slasherone! A parte le chicche delle apparizioni (Bruce, Raimi...) secondo me questo è un gioiellino di splatter movie. La situazione è intrigante e appena iniziano gli omicidi le perversioni dell'assassino si susseguono senza sosta. Ogni omicidio è ingenioso, con riprese perfette e non ti lasciano neanche respirare! C'è proprio da dirlo, alcune volte il regista ha avuto idee pazzesche, sia di scrittura delle scene che di stile (la telecamera dentro il carrello, il sangue nella lampadina, e un sacco di altra roba). Magari i dialoghi e le recitazioni non sono proprio il massimo ma in generale questo horror fa la sua porca figura e nonostante i voticini bassi io mi sento di incoraggiarlo con un 7,5!

GodzillaZ  @  26/04/2013 18:58:45
   7½ / 10
Wow! Uno slasher ottimo!
La trama in questo genere di film è secondaria, si sa, ma il divertimento, obiettivo principale di questi film, non manca di certo!
I canoni dello slasher a la Venerdì 13, Halloween ecc ci sono tutti: un unico ambiente, una manciata di vittime, killer spietato.
La violenza c'è eccome e gli FX sono di ottimo livello, gli omicidi sono bene architettati e il ritmo è serrato.
Ulteriore nota positiva è che stavolta non c'è il gruppo di adolescenti che vorresti vedere morti subito appena aprono bocca...
Di negativo c'è che il doppiaggio non è molto ben fatto.
Consigliatissimo agli slasherfans!!!

DarkRareMirko  @  22/09/2012 00:22:29
   7 / 10
Horror molto citazionista e seminale (Romero, lo stesso Raimi, cinema italico, Craven, Cunningham, Carpenter, persino il Wynorski di SUPERMARKET HORROR di due anni prima), piuttosto ben diretto e dotato di sfx più che buoni (del grande KNB effects group del resto).

L'atmosfera lugubre è resa molto bene, il ritmo è elevatissimo ma più o meno non ci sia nnoia mai realmente, cosa senz'altro positiva.

Lo script è basico, il finale è una presa in giro, gli attori son mediocri, ma quache brivido c'è e la visione è piacevole.

Discreto horror del 1988 che però era già vecchio appena uscito (visto che pare un film diretto almeno 10 anni prima); due eran le cose da fare allora: o puntare tutto sull'ironia (facendo una fotocopia di Evil dead quindi), o incattivire il tutto pompando maggiormente le scene gore (ad ogni modo già ben presenti).

Più o meno entrambe le cose non sono state più di tanto approfondite, realizzando così un film riuscito ma non storico.

Spiegel ad ogni modo rimarrà sempre un discreto regista e anche i suoi successivi film lo testimonieranno, sino a giungere al recente Hostel 3.

Gedeone75  @  17/03/2012 15:40:42
   1 / 10
1 perchè non c'è lo zerocome voto.....una palla! banale,scontato e a tratti ridicolo !si salva un pochino il finale ma è tutto già visto ...non ci perdete tempo

Rand  @  16/03/2012 19:03:18
   6 / 10
Sinceramente il film è sopravvalutato è anche molto! A parte la messa in scena della location, ( è praticamente girato tutto in un supermercato) con luci e ombre, la pellicola ha un gusto retrò che sà molto di anni 80 e purtroppo non si discosta dai clichè del genere. L'inizio è abbastanza palloso, vengono introdotti i personaggi, tra cui si cela anche l'assassino, che dopo un bel pò passerà all'azione, facendo letteralmente a pezzi i commessi, tra cui è intuibile l'unica ragazza gli darà filo da torcere. A parte un ottimo splatter e i momenti di tensione telefonati non si salva molto. Diverse incongruenze rendono il film un pò ridicolo( l'assassino uccide una vittima segandogli la testa ma non si sporca le mani sebbene sangue e frammenti di carne schizzino in giro!)
Il finale risolleva la pellicola con il paradosso che

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Si nota in una breve parte propio un giovane Sam Raimi, oltre al fratello, per non parlare di Bruce Campbell.
In definitiva un occasione perduta di fare un buon horror.

gemellino86  @  28/01/2012 16:22:29
   7½ / 10
Una bella sorpresa questo horror che fa un buon uso dello splatter. A parte qualche difetto nella sceneggiatura funziona bene. Godibile per gli amanti del genere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  14/01/2012 02:56:55
   3½ / 10
Terribile, aria fritta camuffata (inspiegabilmente) da cult movie. Idea di partenza niente male... messa in scena in maniera pessima.
Ci vogliono più di quaranta (interminabili) minuti prima che il film entri leggermente in azione; e quando questo avviene, l'interesse dello spettatore è già sfumato da un pezzo.
Location inquietante sfruttata malissimo, ritmo nullo, zero suspense (le scene di "terrore" sono tirate per le lunghe fino all'esasperazione), humour becero, attori cani, e pochissimo sangue (la firma agli effetti speciali è della storica, imbattibile K.N.B., ma gran parte degli omicidi avvengono fuori campo).

Insomma, uno slasher come tanti. E pensare che ero così entusiasta quando ho acquistato la VHS della Videogram...
Veramente noioso, sembra non finire mai!

lupin 3  @  03/01/2012 13:01:05
   7½ / 10
Davvero carino una bella sorpresa questo slasher.

Drugo.91  @  09/05/2010 20:32:19
   7 / 10
ottimo slasher,
uno dei piu cruenti degli anni 80,
soluzione un pò ovvia e qualche ingenuità, ma divertente

Invia una mail all'autore del commento giovanni79  @  10/02/2010 16:46:45
   6½ / 10
Questo film appare estremamente semplice nella costruzione della storia, la quale annovera tutti i classici cliché del genere; però in questo caso, la scarsezza di originalità viene compensata da tutta una serie di fattori che elevano questo film ben al di sopra della massa degli slasher di nicchia (e non) di quel periodo, grazie ad una messa in scena professionale e all’altissimo tasso di gore e splatter presente.
Scott Spiegel è un regista in gamba; l’uso di inquadrature inusuali e carrellate vorticose riescono a sottolineare lo stile del tutto Intruderpersonale (ma si deve molto all’amico Sam Raimi) e frenetico del regista, capace di donare ritmo alla vicenda anche nei momenti di stasi, grazie proprio alle sue strambezze tecniche, di cui farà in seguito cavallo di battaglia in “Dal Tramonto all’Alba 2”. La sceneggiatura dello stesso Spiegel, in collaborazione con il tarantiniano Lawrence Bender, anche se molto semplice, funziona bene e riesce anche a sorprendere con un finale fuori dalla norma. Il cast è composto, poi, da volti noti nel panorama horror: oltre alla protagonista Elizabeth Cox (“Dimensione Terrore”), compaiono, come già accennato, Sam Raimi nel ruolo del macellaio Randy, Ted Raimi nelle vesti dell’operaio Joe e anche Bruce Campbell in un gustoso cammeo nel ruolo di un imbranato poliziotto.
Ma il vero punto forte di “Intruder” sono le violentissime scene degli omicidi, che, grazie agli effetti splatter curati dagli specialisti Kurtzman, Nicotero, Berger (creatori dei migliori effetti speciali per gli horror anni ’80 e ’90), appaiono tra le più originali e spaventose mai apparse in uno slasher movie: da citare in special modo il tizio a cui viene tagliata in due orizzontalmente la faccia con un seghetto elettrico.
Dunque un esempio di buon cinema di serie B, validissimo sotto l’aspetto tecnico e spassoso nella partecipazione straordinaria di tanti beniamini dell’horror.
Consigliato sicuramente a chi gradisce nella ricetta dello slasher anche un’abbondante spruzzata di sangue.

Invia una mail all'autore del commento baskettaro00  @  08/12/2009 12:14:47
   6½ / 10
slasher americano di fine anni '80 diretto da scott spiegel.
il film ci mette un pò ad ingranare ma dopo il 40°minuto parte in quarta mostrando alcune scene splatter ben fatte.
la recitazione è appena sufficiente,i lati positivi del film sono qualche scene sanguinolenta(si va dal ragazzo decapitato a quello a cui viene"girata"la mascella,per poi passare all'omicidio in cui il pazzo prende a botte un tizio servendosi della testa mozzata di una sua precedente vittima e per finire quello in cui l"intruder" infilza l'occhio di un uomo su uno spillone)e la non eccessiva durata a presenza di dialoghi che rende meno pesante il tutto(sopratuttto a me che me lo sono sorbito in inglese)
consigliato ad amanti del genere.

1 risposta al commento
Ultima risposta 27/12/2011 22.06.51
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  04/04/2009 09:38:00
   6½ / 10
Abbastanza carino tutto sommato.
La recitazione non brilla e la sceneggiatura non è il massimo. Bene la regia con alcune buone inquadrature e ottime scene splatter, davvero ben fatte.
Il film parte male, molto lento, poi si tira su ma non raggiunge mai picchi di tensione.
Guardabile, consigliato solo agli appassionati del genere.

marfsime  @  18/09/2008 16:50:10
   7 / 10
Dai tutto sommato non l'ho trovato malaccio..mi sento di dargli un bel 7 soprattutto per la quantità di splatter non indifferente e per alcuni omicidi niente male. Poi va bè..come è stato detto la storia è abbastanza prevedibile così come il capire chi sia "l'intruder"..però c'è di molto peggio in giro..si può vedere.

statididiso  @  28/06/2008 09:00:10
   5½ / 10
la tensione, come dice goat, scarseggia e, poi, è tutto molto prevedibile (a partire dalla cover della videogram!!!). da vedere giusto per la presenza di Raimi... ;)

voto: 5,5

bussisotto  @  07/09/2007 13:40:30
   5 / 10
Uscito direttamente nel mercato dell'home video, questo piccolo e semi sconosciuto thriller è diventato in USA un vero e proprio cult movie nel corso degli anni.
Diretto scolasticamente da Scott Spiegel (produttore di film quali "La casa"), è una pellicola che fa dello splatter la sua ragione di essere.
Gli attori sono quasi tutti incapaci, Sam Raimi è l'unico veramente spiritoso in campo. Elisabeth Cox, nel ruollo della "Esperta cassiera Jennifer") (così recita il retro della videocassetta n.d.r.) è un pò scialba.
Le trovate legate agli omicidi e il gore imperante salvano la pellicola.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  26/06/2006 16:15:34
   6½ / 10
niente male,un horror molto carino.
il difetto principale è che è recitato da cani e doppiato pure peggio.
quindi la tensione,che già di per se' scarseggia,è ulteriormente stemperata da questi due fattori.
positivo il finale,in cui compare pure bruce campbell,l'ash de "l'armata delle tenebre".
fra i protagonisti c'è poi anche sam raimi,quasi il film fosse da fare tutto in famiglia...
nota molto positiva: è parecchio violento,il sangue è abbondante e gli effetti speciali non sono proprio da buttare.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinn
 NEW
bombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segreti
 NEW
in the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodgethey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1000925 commenti su 43095 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net