i spit on your grave (2010) regia di Steven R. Monroe USA 2010
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

i spit on your grave (2010)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film I SPIT ON YOUR GRAVE (2010)

Titolo Originale: I SPIT ON YOUR GRAVE (2010)

RegiaSteven R. Monroe

InterpretiSarah Butler, Chad Lindberg, Daniel Franzese, Jeff Branson, Andrew Howard, Tracey Walter, Molly Milligan, Saxon Sharbino

Durata: h 1.48
NazionalitàUSA 2010
Generehorror
Al cinema nel Luglio 2010

•  Altri film di Steven R. Monroe

Trama del film I spit on your grave (2010)

Jennifer Hills, giovane scrittrice, affitta una baita nel bosco per scrivere il suo nuovo libro. Ma la sua presenza attira l'attenzione di alcuni ragazzi della zona che una notte la picchiano e la strupano lasciandola solo perché la credono morta. Invece Jennifer riesce a sopravvivere e medita una vendetta spietata nei loro confronti.

Film collegati a I SPIT ON YOUR GRAVE (2010)

 •  I SPIT ON YOUR GRAVE 2, 2015
 •  I SPIT ON YOUR GRAVE 3:VENGEANCE IS MINE, 2015
 •  I SPIT ON YOUR GRAVE: DEJA VU, 2018

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,59 / 10 (75 voti)6,59Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su I spit on your grave (2010), 75 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

GreatJohn96  @  15/08/2020 17:53:08
   6½ / 10
Il filone del "Rape'n'Revenge ha sicuramente raggiunto il suo picco, senza più davvero nulla da offrire. Anche in questa pellicola infatti si assiste alle solite situazioni, senza davvero nulla di sorprendente: ragazza protagonista innocente che subisce un pesante trauma da stupro, con conseguente cambio di personalità. Eppure in questo caso, essendo un remake di un film simil-capostipite del genere, riesce comunque ad attirare interesse, con i cattivi che nonostante tutto funzionano e hanno una certa ragione di subire le loro morti. Il fatto che la protagonista si vendichi è inoltre giustificato dal fatto che venga abbandonata a se stessa senza più speranze, diventando una spietata assassina sociopatica. Purtroppo ci saranno dei sequel senza senso, come è da usanza

Norgoth  @  01/11/2018 14:26:01
   8 / 10
Non ho visto l'originale (che comunque, vedrò), ma ritengo che questo film sia davvero ben fatto.
La prima, odiosissima (almeno per me che sono donna) parte, viene ben controbilanciata dalla seconda.
La protagonista, impassibile, sfoggia una discreta "manualità" ed una cattiveria rara nel perpetrare una giusta vendetta nei confronti dei luridissimi animali che abusano di lei.
Si vede, come si diceva qualche commento più sotto, che il film non è di una major perché c'è ampia libertà di contenuti ed efferatezze, si indugia molto in tutti i sensi e questo sicuramente non piacerà a tutti. Io stessa ho fatto fatica nella prima parte (anche vista la cronaca corrente), ma se per me la seconda parte è stata molto più "soddisfacente", per chi è impressionabile sarà dura reggerla.
C'è un punto nella trama un po' nebuloso, che non inficia la visione ma la domanda è spontaneo porsela:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Al di là di questo, il film scorre bene.
La caratterizzazione dei vari personaggi è fatta bene, e comunque trovo coraggiosi gli attori che accettano ruoli come questi, sia la protagonista che i violentatori. Non penso sia facile affrontare ruoli del genere, soprattutto in questo caso che le varie vicende non sono tanto "sfumate", anzi.
Una cosa "negativa" sono i dialoghi un po' puerili e soprattutto il doppiaggio italiano di Jennifer, non molto convincente.
Per il resto, è davvero un buon film per chi ha uno stomaco abbastanza forte.

GL1798  @  07/07/2018 15:18:49
   7 / 10
Discreto remake del film " Non violentate Jennifer", distribuito nelle sale cinematografiche nel 1978.
Mi è piaciuto parecchio. Ho apprezzato l'imperturbabilità della ragazza di fronte a scene di efferatezza, da lei perpetrate.
Voto: 7

BenRichard  @  26/03/2018 19:46:08
   7 / 10
Permettetemi di dare almeno mezzo punto in più a questo remake di "I spit on your grave" perchè nel totale l'ho trovato riuscito meglio all'originale del '78. D'altronde non c'è nemmeno una grandissima differenza, rimane piuttosto fedele a quello di Meir Zarchi, probabilmente dovuto anche dal fatto che lo stesso Zarchi ci ha preso parte come produttore esecutivo. Ci sono un paio di dettagli differenti che secondo me hanno funzionato, uno su tutti la presenza del poliziotto ha reso tutto molto più scombussolante e sconvolgente, ben interpretato da Andrew Howard e funzionale per quanto si faccia odiare.
Brava anche una Sarah Butler praticamente esordiente in un ruolo decisamente difficile, sia da recitare per risultare credibile ma anche per una questione del tutto morale.
Mi aggancio a questa cosa per fare un discorso generico riguardo questo tipo di pellicole. Io comunque non voglio fare il moralista nonostante ammetta che mi ritenga una persona perbene, però in film di questo tipo io riesco ad apprezzare già chi ci mette la faccia..non è mica cosa da poco..questi attori sapranno che perlopiù verranno ricordati per questi ruoli..che poi chi è più bravo o meno a recitare questo è un'altro discorso..ma già metterci la faccia è una cosa molto coraggiosa..insomma è un fattore a cui io faccio caso e riesco anche ad apprezzare.
Discorso a parte, il film è parecchio disturbante, l'ho guardato due volte, una volta appena uscito e una seconda un pò a fatica di recente perchè non me lo ricordavo bene e volevo fare la recensione sia dell'originale che di questo remake.
La più grossa differenza in positivo che c'è in questo, è il momento della vendetta. Sarah Butler ci offre metodi sadici per vendicarsi che per quanto possano risultare esagerati, lasciano comunque un profondo senso di soddisfazione nel vedere questi sporchi balordi figli presunti del demonio soffrire e poi crepare.
La regia di Steven R. Monroe è buona, la fotografia pure.
Secondo me uno dei remake più riusciti.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  14/01/2016 19:06:19
   6 / 10
Remake di un film anni '80, cambia nella storia (non nel filo conduttore della vicenda, la vendetta di una ragazza stuprata) ma non nel risultato, sempre sufficiente.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Mildhouse  @  26/12/2015 23:15:37
   7 / 10
Un buon horror, anche se dovrebbe rientrare in un filone a parte.
Nonostante la trama sia già di per sè "telefonata", si rivela degno di essere visto : la suspence è alta nella prima parte del film, ma immagino che se fossi stato una donna mi sarei sentito molto più coinvolto ( non che i maschi non lo diventino durante la seconda ;) ).

Consigliato agli amanti del genere

gemellino86  @  19/12/2015 15:52:50
   7½ / 10
Bel remake con più splatter e un maggiore approfondimento dei personaggi. La vendetta passa in primo piano soprattutto dopo che i ragazzi si sono accorti della scomparsa della protagonista. Irritante lo sceriffo. Buoni i dialoghi e non male Sarah Butler.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

AMERICANFREE  @  18/10/2015 15:59:30
   7½ / 10
Bel thriller /horror, piacevolmente sorpreso da questo film, l'attrice non mi ha convinto molto,poco espressiva. Lo consiglio

Strix  @  03/10/2015 05:30:05
   7 / 10
- Nella trama vengono rettificate alcune situazioni che nella versione del '78 erano totalmente illogiche (anche per l'epoca);

- ottima la scelta di aggiungere solo un filo di colonna sonora qua e là, mantenendo pulita la maggior parte del film: in questo modo si spezza un minimo e si enfatizzano alcuni momenti, ma senza togliere la crudezza e freddezza;

- non mi è piaciuto il fatto che

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER;

capisco che vuole vendicarsi atrocemente, ma

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER;

- insomma, una visione gradevole ma nulla di imprescindibile.

alesfaer  @  05/11/2014 15:14:18
   6½ / 10
l'idea è buona ma l'attrice lascia parecchio a desiderare. forse colpa del doppiaggio

ferzbox  @  24/10/2014 18:51:25
   6½ / 10
Praticamente parliamo dello stesso film degli anni 70 ma concepito esattamente al contrario.
Nell'originale si rimaneva inorriditi per le terribili violenze nei confronti dell'indifesa Jennifer,dove la bravissima Camille Keaton dovette mettersi in gioco totalmente nuda e sporca;i molteplici stupri erano tremendamente realistici e la fotografia molto grezza.....era una parte del film molto pesante e non adatta ai tipi più sensibili.
Il film calava nella seconda parte dedita alla vendetta della povera ragazza,dove si incominciavano a vedere assurdità dettate dalle situazioni surreali e dalle reazioni inverosimili dei personaggi(oltre al fatto che risultava poco credibile vedere una ragazza che non sapeva nemmeno difendersi con un remo,diventare un'esperta di torture; si perdeva tensione e realismo).
Su questo remake accade l'esatto opposto.
Le scene dello stupro sono molto più sopportabili(non leggere....più sopportabili) per ingranare la marcia nel momento che veniva introdotta la vendetta di Jennifer.
Questo remake decide di avvicinarsi ai vari membri della famiglia composta da pellicole come "The Saw" o"The Hostell" .
In pratica lo scheletro della sceneggiatura è praticamente identico(fatta eccezzione per alcuni personaggi aggiunti come lo sceriffo ed il cambio di alcune situazioni),ma il bello arriva quando si cominciano a vedere le torture a cui saranno sottoposti i carnefici.
Ammazza che sadica.....(e qui si ricasca nel concetto:"ma questa come cazzò fa a saper fare tutte queste cose?").....nodi da marinaio,tagliole piazzate tatticamente,strategie da assassina professionista,e chi più ne ha più ne metta.....
Insomma la solfa e la stessa ma con una concezione più vicina ai "Torture movie" di oggi....
In un certo senso si perde la caratteristica fondamentale dell'originale,che forse zoppicava un pò di più nel fattore realismo,ma perlomeno presentava un film più singolare e con uno scopo ben preciso.
Certo,chi non ha mai visto l'originale può esserne rimasto colpito,e lo capisco,ma per me sono due film che si equivalgono perchè questo nella vendetta è davvero spietato.....anche se sempre molto sborone.
Tuttavia qui c'è una cura maggiore nel comparto tecnico che mi porta a dare mezzo punto in più,ma solo ed esclusivamente per questo.
Carino il titolo del film presentato nello stesso modo che fu scelto per la pellicola del passato.
Forse un giorno vedrò il seguito.....ma temo che potrei fare un gran cazzàta....

Giovans91  @  09/09/2014 22:30:33
   7½ / 10
Ottimo remake "I Spit on your Grave" dal filone rape & revenge. La fotografia e il look decisamente freddo e realistico aiutato a dare maggiore intensità e realismo a questa pellicola. Molto seria, cruda, violenta, sadica e spietata. Vediamo un tasso di violenza elevato.
Film che trasmette ansia e tensione, soprattutto nella prima parte, dove assistiamo anche a lunghe e impressionanti scene di stupro, una vera agonia. Mentre una seconda parte più splatter, con scene di tortura forti e di grande effetto visivo, nell'ottica del torture porn (vedi "Saw" e "Hostel"). Disturbanti.
Da apprezzare la bravura degli attori, in particolare la performance della bella attrice Sarah Butler, che ha recitato una parte veramente difficile e impegnativa, sia dal punto di vista fisico che recitativo.
Come viene scritto giustamente anche nella locandina, questo film contiene scene esplicite e contenuti estremi e violenti. Quindi, chi è particolarmente sensibile a scene di violenza, in particolare sulle donne, evitate la visione. Perché non essendo realizzato per un grande studio cinematografico, c'è maggiore libertà sia nella storia che nella messa in scena. E' un prodotto quasi indipendente, quindi giusto il visto censura VM18.
Chi ama questo genere di film è una pellicola da non perdere assolutamente!!

2 risposte al commento
Ultima risposta 10/09/2014 18.24.10
Visualizza / Rispondi al commento
alex94  @  04/08/2014 10:40:13
   7 / 10
Buon remake diretto da Steven R. Monroe nel 2010.
Il principale pregio di questo remake è la sua crudezza,già infatti sotto questo aspetto non ha nulla da invidiare all'originale,oltre a questo è per di più anche molto splatter e sadico quando Jennifer attua la sua vendetta.
Discreta la regia e gli attori.
I difetti invece riguardano alcune scene presenti nella seconda parte del film veramente troppo irrealistiche,inoltre il remake ha perso l'atmosfera malata che si respirava invece nel originale.
Uno dei pochi remake guardabili, consigliato solo a persone non facilmente impressionabili.

The Cellular  @  23/04/2014 17:03:27
   3½ / 10
Hahahaha che film di melma ^^
1) Pensando fosse una storia vera mi aveva incuriosito, ma dopo 20 minuti mi appare davanti agli occhi una scena di stupro lunga 20 minuti, allora penso ma se volevo vedermi un porno me ne andavo su redtube.
2) Come gia detto da altri prima di me in questo film abbiamo il john rambo dei giorni nostri al femminile, beh una ragazza che si e no peserà 40 kili con 2 di pressioni come cavolo fa ad alzare un uomo che ne pesa 90???!! Da sola contro un gruppo di maschi arrapati,riesce a nascondersi per 1 mese in un bosco sopravvivendo mangiando topi e muschi....ma qualcuno le voleva bene o no?

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/12/2015 23.18.27
Visualizza / Rispondi al commento
chem84  @  18/01/2014 17:36:01
   8 / 10
Premetto che non ho visto l'originale, per cui ogni tipo di paragone è improponibile.
Questo però lo considero un gran film, a volte troppo irreale per essere vero, ma chissenefrega…trattasi di un film e vedere il compimento della vendetta della bella Sarah Butler (fatela però parlare solo nella sua lingua originale per carità) non ha prezzo (e infatti ovviamente non ho scucito un euro per vederlo).
Non si tratta di nulla di nuovo, semplicemente solo di quello che lo spettatore vuol vedere dopo il minuto 52.

clint 85  @  12/12/2013 03:20:51
   6½ / 10
Trama inverosimile e abbastanza telefonata, il film comunque nonostante dialoghi da serie C e il penoso doppiaggio dell'attrice principale scorre abbastanza bene.

Ampiamente passabile, ma se cercate bei thriller guardate altrove.

1 risposta al commento
Ultima risposta 16/12/2013 02.53.02
Visualizza / Rispondi al commento
Azrael  @  11/12/2013 03:02:15
   5 / 10
Media decisamente alta per un film nato e confezionato col solo scopo di battere ogni record di crudeltà. E in questo ci riesce benissimo, poiché le trovate violente messe in campo dalla protagonista sono a dire poco indecenti e brutali.
Ma per il resto, trama esile e risicata, personaggi caricaturali...e per finire una Jennifer più inverosimile che mai. L'idea che una ragazza riesca con cotanta ingegneristica competenza ad apparecchiare trappole e torture così strampalate, e' semplicemente idiotesca.
Se amate lo splatter e la macelleria assortita, questo film fa al caso vostro.
Non è un capolavoro, ne' tanto meno una testa di serie.

gianni1969  @  08/10/2013 22:40:08
   8 / 10
Ottimo remake di uno dei miei rape & revenge preferiti, manca l'ambientazione di quegli anni, ma per il resto veramente un buon prodotto, anche il cast non delude. A distanza di 32 anni un bell'omaggio

sossio92  @  08/10/2013 22:21:19
   7 / 10
Remake valido , con tinte forti , bravi attori , belle scene suggestive , scene di tensione , si lascia guardare

TonyStark  @  02/10/2013 01:31:21
   5½ / 10
prodotto discreto se rapportato al suo genere, ma molto insensato.

john doe83  @  01/10/2013 11:03:49
   6½ / 10
Superiore all originale, un discreto vengeance/horror movie.

steven23  @  12/06/2013 21:02:12
   7 / 10
Al di là di alcune forzature decisamente troppo pronunciate che non sto a specificare (l'hanno già fatto tanti prima di me), ho trovato il film veramente valido: una prima parte da lasciare senza fiato con alcune sequenze a tinte davvero forti, poi la tensione lascia spazio alla vendetta della protagonista e qui il regista non risparmia una buona quantità di splatter e dimostra una buona dimestichezza con le inquadrature. Ottime le performance della Butler e dello sceriffo... peccato solo per quelle forzature, altrimenti il voto sarebbe stato decisamente più alto!!

BrundleFly  @  12/06/2013 11:26:40
   6 / 10
Caso in cui il remake supera l'originale per tanti motivi: atmosfera, recitazione, regia e fotografia.
La crudezza delle scene finali, per non parlare dello stupro, è sconcertante, da far invidia al "migliore" Saw.
Peccato per le molte, troppe assurdità:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

topsecret  @  10/06/2013 12:20:10
   6 / 10
Per quanto si possa essere d'accordo sulla fine che meriterebbero i violentatori, pare assai improbabile che una ragazza di appena 50 kg riesca a fare quello che si vede nel film di Monroe. Ma particolari a parte, questo remake sprigiona tutta l'atmosfera cupa e disturbante che un rape&revenge dovrebbe trasmettere, grazie alla interpretazione della Butler, però doppiata male, brava nella parte.
L'originale non mi aveva entusiasmato e devo dire che, tutto sommato, anche questo non riesce a coinvolgermi più di tanto, nonostante alcune giunture atte a presentare un personaggio contraddittorio, cinico e spietato come lo sceriffo.
Una visione sufficiente sotto il profilo della tensione ma che difficilmente si rivede volentieri.

onorium  @  17/02/2013 19:47:10
   5 / 10
Peccato, nella prima parte inizia bene, molto disturbante violento sadico......nella seconda parte, ci può stare la vendetta.....ma non in questo modo cosi impossibile e incredibile!


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

markos  @  28/10/2012 17:10:24
   7 / 10
A me è piaciuto...si è vero ce ne sono a centinaia di film cosi...ma questo mi ha trasmesso almeno nella prima parte un buona suspence...stupende le torture della vendetta!!!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR dubitas  @  26/08/2012 11:26:29
   4½ / 10
ripetitivo, esagerato, monotono.

Questi i 3 aggettivi per definire quest'horror che davvero non ha nulla da dire, dopo 30 anni di cinema horror (e anche più) questa non può essere nemmeno considerata e non verrà nemmeno ricordata come opera, se così si può definire.

Partendo dalla sceneggiatura (doppiaggio osceno,dialoghi al limite del ridicolo) e analizzando poi le atmosfere (zero paura,zero tensione) e le scelte stilistiche del regista (esagerazioni,troppo sangue, troppa violenza e poci messaggi) non riesce nemmeno a sfiorare la sufficenza.

La cosa brutta è che pur affrontando un tema realistico e serio, non fa nulla per creare un'atmosfere coinvolgente o credibile perché tutto, e dico tutto (i buchi della sceneggiatura ad esempio) ledono la credibilità di questo film.




Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Sul messaggio finale dò la mia interpretazione personale

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento diderot  @  25/08/2012 08:56:12
   5½ / 10
Un film dove l'unica cosa che si può apprezzare è il fisico di Sarah Butler... il restante contenuto è adatto solo ai più forti di stomaco data la straordinaria violenza delle scene presenti, davvero nauseanti. I dialoghi poi lasciano molto a desiderare così come le interpretazioni. Per quanto riguarda la storia: è apprezzabile con una trama semplice anche se rimane qualche punto interrogativo qua e là!

giampa74  @  02/07/2012 17:42:13
   6 / 10
Al di là di tutte le situazioni inverosimili, e lo sottolineo perchè secondo me neanche la donna bionica avrebbe affittato una casupola in mezzo ad un bosco sperduto, ai confini della realtà. Alzi la mano chi avrebbe il coraggio. Comunque a parte questa mia personale opinione, il film si lascia guardare, per gli amanti delle vendette (in questo caso si ricalca troppo il discorso eterno uomo-donna), del gore, della violenza, dello splatter. Unico grande neo scusate, veramente che abbassa notevolmente il voto è il doppiaggio, soprattutto di Sarah Butler, davvero osceno, mia figlia di 4 anni e mezzo lo avrebbe fatto meglio.

BlueBlaster  @  28/06/2012 01:20:43
   7½ / 10
Molto cattiva questa pellicola...una prima parte drammatica che a prima vista può risultare lenta ma che in realtà cerca di descrivere abbastanza bene la location ed i personaggi anche se non vi riesce del tutto; seconda parte dedicata alla suspance e specie al torture-porn e devo dire piuttosto riuscito!
L'attrice , oltre che che bella e dal fisico piuttosto "bono", è anche piuttosto brava ma devo dire che rende meglio da vittima che da aguzzina!
Le location sono buone e ben fotografate...la colonna sonora è più che buona edil cast sebbene non eccelso se la cava molto bene.
Non avendo visto l'originale non faccio confronti...ovviamente ai giorni nostri la trama è vista e rivista ma è comunque una sceneggiatura interessante...la seconda parte, dedita al torture-porn, è molto d'impatto e stomachevole e si può dire anche originale nella scelta delle torture a mò di "legge del contrappasso"!
Insomma un film veritiero, purtroppo, ma essendo composto da due parti ben diverse tra loro non per tutti (specie gli stomaci) ma nel suo genere un ottimo prodotto!

Bobby Peru  @  10/06/2012 23:37:57
   7½ / 10
Il genere è quello del torture porn, e va giudicato in quanto tale. Nettamente diviso in due parti, la prima dura per un verso piu psicologico, la seconda per quello "visivo" trasformandosi in una sorta di splatter.
Non è incisivo a livello emozionale piu di tanto, ma il ritmo sale di livello fino alla fine, anzi la parte più blanda è proprio l' eccessiva durata del "prima".. che però capisco che doveva esser cosi lunga, per giustificare la seconda parte (e la rabbia).

Nel suo genere ci prende!da vedere

C.Spaulding  @  28/05/2012 20:40:56
   7 / 10
Bel remake di "non violentate jennifer"rispetto all'originale è molto più violento ma perde in atmosfera. Ma capisco che ricreare quel tipo di atmosfera non è facile. Comunque un ottimo film.

dibinho  @  28/05/2012 20:11:24
   7 / 10
Non mi ha entusiasmato, pero' per il suo genere fa' la sua figura..
Rivisto ultimamente in lingua italiana con un doppiaggio penoso, consiglio la visione in inglese con i sub..

Devo vedere l'originale chissa se è migliore..

L'attrice protagonista non mi ha fatto impazzire e poi mi chiedo...
Voto 7-

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento Aletheprince  @  21/05/2012 23:24:48
   6½ / 10
Un "rape & revenge" che segue il canovaccio fedele al proprio originale ispiratore, senza pretendere granchè raziocinio nello sviluppo nella trama, ma spingendo l'acceleratore a fondo sul lato della violenza, dello choc e dello spatter.
Una visione in pieno disimpegno non si sconsiglia a nessuno, anche perchè le recitazioni non sono affatto male, sia per quanto riguarda la bella protagonista, sia per quanto concerne gli zotici di turno...

calso  @  18/05/2012 17:24:03
   6½ / 10
Storia ovviamente arcinota, ma ben realizzata...una giovane scrittrice si ritira in una baita per comporre il suo romanzo e succede "purtroppo" l'immaginabile...quattro uomini e un ragazzazzo problematico approfittano di lei...ma la vendetta sarà ben servita!!!

vale1984  @  16/05/2012 10:11:49
   6 / 10
Un remeke di un film vecchio (che non ho visto), basato solo su stupro e violenza. Devo dire che è credibile e non è fatto male...ma sono stufa di vedere film fine a se stessi dove la giovane carina presa dal suo talento di scrittrice si rifugia in una casa dimenticata nel bosco, senza punti di riferimento, senza una pistola o qualcosa a proteggerla...e fa pure la scema con i ragazzotti del posto...dopo 5 minuti sai già che la stupreranno tutti e il bello è che ti fannoi pure vedere tutto per accrescere la violenza...è vomitoso, basta violenza sulla donne nei film...
comunque detta questa polemica, la secondo metà serve solo a dare altra violenza anche se la vendetta è già più interessante.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

TheLegend  @  15/05/2012 03:37:10
   4½ / 10
La storia è totalmente inverosimile e viene usata come pretesto per qualche scena splatter finale.
Il tutto non ha un minimo di senso.

Giulio422  @  09/05/2012 22:44:59
   5 / 10
personalmente non mi ha impressionato più di tanto...

nella prima parte quando la protagonista rimane da sola nella casa di notte si crea un filo di tensione niente male, ma poi si perde man mano a favore di un film che diventa banale.

al di la dei buchi temporali già citati da molti, quello che davvero non mi ha fatto gridare al miracolo è la vendetta della ragazza, sembrava dovessi assistere a scene raccapriccianti e inguardabili e invece tutto fumo e niente arrosto....

nulla di così atroce davvero !!!

mi aspettavo molta più truculenza, poco credibile la giovane in versione vendetta !!

volete vedere davvero un film fastidioso...guardatevi Martirs !!!

Invia una mail all'autore del commento tnx_hitman  @  05/05/2012 17:18:16
   6½ / 10
Guardate 6 e mezzo glielo concedo perche' verso la fine questo piccolo gioielletto e' un delirio di malsanita' e schizzi vendicativi veramente impressionante.Una buonissima resa dei conti da parte della stra inc.azzata protagonista stuprata nella prima parte di film.(apro la parentesi per Sarah Butler,coraggiosa a mostrarsi in tutta la sua nudita',per me eccezionale vittima/carnefice).
A quanto alle altre interpretazioni,era meglio rimediarsi la versione in lingua originale,anche se la sceneggiatura comunque sia procede allo stesso modo,ovvero con l'obiettivo di far venire in nervoso in piu' occasioni per la sua ovvieta' e per aver trattato questi 4 "cattivoni"(escludo uno che non era da inserirlo nel gruppo,e' stato un gesto da crudeli)deficienti balordi analfabeti con tantissima superficialita'.(allora abbiamo lo sceriffo corrotto,il malato con la telecamera,il bulletto,il braccio destro del bulletto,quanti individui cosi' ci sono negli horror moderni?)

Il tutto si riprende quando si sfocia nel vero e proprio orrore visivo.
La benedetta seconda parte che un ragazzo che si vede un torture porn aspetta.Esplicita seconda parte,senza alcuna pieta' si gioca al massacro in una maniera in certi tratti insopportabile..per farla breve:inquadratura fissa sul malcapitato che soffre fino a quando non schiatta.E in modi agghiaccianti.

Finale di un soddisfacente pazzesco...a meta'(avevo gia' detto che un personaggio dovevano non metterlo nel film e ripeto,e' stato crudele vederlo sfruttato e fatto fuori in quel modo).

Sufficienza e passa con questo remake.

Darksyders77  @  01/05/2012 23:56:25
   8½ / 10
Pellicola molto interessante,sul filone de l'ultima casa a sinistra,terribile vendetta della sfortunata protagonista,che diventa artefice di una giusta e spietata sete di vendetta.Consigliato-

MarcoCam  @  01/05/2012 03:07:06
   8½ / 10
sconvolgente è il termine giusto, non sono riuscito a trovare l' originale purtroppo. Un film cattivo, violento e disturbante, forse anche un po femminista contando che tutti gli uomini del film sono dei maiali, persino un ritardato non riesce a pensare ad altro se non alla ......, probabilmente il mio voto sarebbe stato più basso se avessi visto l' originale, comunque a me sembra che i personaggi siano azzeccati, e che il film in una prima parte riesce a suscitare empatia verso la protagonista, nella seconda invece lo spettatore rimane spiazzato, "fa bene o sta esagerando?".
Da vedere

folco44  @  23/04/2012 09:26:51
   4 / 10
E questo sarebbe un thriller?
E dire che sono anche uno impressionabile, quando vidi "The others" alla scena dell'armadio, fui l'unico nella sala a saltare sulla sedia.
Ma dai !! Recitazione da oratorio, sceneggiatura inesistente ... Mi sono divertito solo su una scena della vendetta.
Cestinato subito dalla mia filmoteca.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  23/04/2012 00:32:59
   6½ / 10
La trama e la durezza della storia non si distaccano eccessivamente dall'originale.
Il film è meno prolisso nella parte iniziale, cioè nella descrizione dell'isolamento della giovane e seducente Jennifer, mentre è decisamente più analitico nell'approfondire i tremendi personaggi maschili.
Come l'originale un film non adatto a tutti; remake più che riuscito.

sandrone65  @  21/04/2012 01:18:21
   5½ / 10
Non conosco l'originale. quindi giudico il film per quello che ho visto. Una trama e uno sviluppo con buchi troppo vistosi per passare inosservati, la scena dello stupro è troppo lunga, troppe cose non funzionano perchè la vicenda risulti un minimo credibile, anche se il film ha un ritmo abbastanza teso e di certo non annoia.
Alla fine della fiera si tratta di un revenge-movie costruito a tavolino per solleticare lo spettatore ed indurlo a godere nel vedere uno stupratore torturato a sua volta. Tutta la vicenda è imperniata su questo aspetto, che ci può pure stare in questo genere di film, uno accetta tranquillamente di farsi un pochino prendere per i fondelli, ma se, come in questo caso, non c'è molto altro, allora è difficile dare la sufficienza.

gandyovo  @  20/04/2012 17:55:38
   5½ / 10
non si può tralasciare che la sceneggiatura è davvero improbabile. altri hanno gia commentato al riguardo. il tutto si risolve con molta violenza ed è ovvio che lo spettatore si immedesima nella protagonista, "gustando" la vendetta. ma è troppo poco. un mezzo voto in più per il ritmo piuttosto serrato. evitabile.

CavaliereOscuro  @  19/04/2012 19:43:47
   4½ / 10
Premetto che non ho visto l'originale e che quindi il mio commento è mero frutto di ciò che il film mi ha trasmesso, privo pertanto di confronti e pregiudizi. Dunque, la storia non è granché originale (forse all'epoca lo era il suo predecessore...) e gli attori non sono di certo superbi. In particolare la protagonista (doppiata peraltro malissimo in italiano) lascia molto a desiderare, con un'espressione pressoché uguale in ogni situazione, sia essa di dolore, di rabbia o altro. I personaggi sono caratterizzati male, troppo stereotipati, e non contribuiscono di conseguenza a far salire di livello il prodotto. La regia non è male, anzi forse è l'unica cosa che si salva. La storia invece è la pecca maggiore con dei buchi nella trama grandi come crateri. Come è possibile che...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Non riesco a spiegarmi il voto medio ben oltre la sufficienza. Se vogliamo farlo passare per film serio allora siamo fuori strada. Se invece lo vogliamo prendere per un horror movie senza un perché allora tutto cambia. Peccato che l'intenzione di chi ci offre questa visione pare proprio sia propensa per la prima ipotesi.

webslave  @  18/04/2012 16:43:05
   5 / 10
Non si distingue se nessun fronte.Recitazione,trama,regia.Tutto piuttosto prevedibile, a tratti pure illogico piu' che improbabile.Gia dall'inizio del film.''Giovane (bella) scrittrice, affitta una baita nel bosco (sola soletta) per scrivere il suo nuovo libro''...nella contea che consta di 20 anime di cui inaspettatamente la meta' sono bifolchi...

Tuttavia si lascia guardare.C'e' decisamente di meglio,anche se sto genere ormai sembra essere inflazionato, e per di piu' mai proponendo qualcosa di veramnente originale.

Invia una mail all'autore del commento SPIZZDAVIDE  @  18/04/2012 02:30:12
   7½ / 10
Che dire.....la sceneggiatura era già delineata essendo un remake, quindi non colpevolizzerò la regia sulle numerose forzature ed inverosimiglianze riscontrabili nelle scene riguardanti la seconda parte del film.
Debbo piuttosto sottolineare che questa pellicola coinvolge e mantiene sempre alta la tensione.
Ottime le interpretazioni.

Marco247  @  25/03/2012 12:31:51
   6 / 10
Bene, mi trovo a commentare questo "i spit on your grave" dopo essermi visto il film del 78 appena 2 giorni fa.
Innanzi tutto parlare di remake è già forzato, visto che la versione originale non era un horror, a prescindere da contestualizzazioni di sorta. Questo invece, dopo una prima ora da thriller, sfocia nel gore/splatter che tanto va di moda.
La mia valutazione quindi si limita a considerare il film come puro intrattenimento, perchè fare considerazioni più approfondite per una pellicola del genere è decisamente fuori luogo.
una cosa in comune hanno, secondo me, le 2 versioni


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

per concludere, un filmetto che si lascia guardare, ma senza farsi troppe domande e cercare di dare una spiegazione psicologica a ciò che accade alla protagonista, perchè indubbiamente lo stupro è un'esperienza che distrugge psicologicamente, ma non credo trasformi in astuti ed ingegnosi macellai assetati di sangue e torture da contrappasso.

Infine un suggerimento per i produttori della saga di SAW; questo film potrebbe essere un assist per l'ottavo capitolo della serie, visto che verosimilmente jennifer, nel mese in cui sparisce, avrà seguito dei corsi intensivi presso l'accademia "Corsi e strumenti di tortura" di Jigsaw

deliver  @  16/12/2011 00:14:32
   3 / 10
Ci vogliono solo grandi dosi di bimbominkiaggine, ignoranza e superficialità per vedere in questo film un caso da eloggiare.

Prima cosa, è del tutto naturalme che visivamente ed effettisticamente, superi nella grana il suo predecessore - Zarchi girò l'originale nel 1978 ! con tutti i limiti che all'epoca il cinema doveva ancora sopportare.
Ma questo remake non aggiunge nulla di più, anzi, sottrae. Declinato in chiave torture porn esploitativa, l'unica originalità della pellicola di Monroe è legata unicamente alle esecuzioni barbare e truculente degli stupratori ! Con una cattiveria e un sadismo che può solo dare merito di una cosa: oramai brutalizzare la figura dell'uomo è diventato un gioco. Se sevizie di questa sorta fossero state usate contro un personaggio femminile, il regista sarebbe stato processato e accusato - e si badi che per molto meno, è quello che è successo a Von trier con Antichrist.
Da buon fan dell'horror, in fondo, mi dico che regista e sceneggiatore hanno avuto ragione: ormai basta esagerare in violenza e sangue per ottenere un risultato garantito....

I spit on yotu grave: tardo epigono del torture porn e oltre questo... piatto banale e scontato...

9 risposte al commento
Ultima risposta 17/02/2013 21.07.05
Visualizza / Rispondi al commento
Mothbat  @  30/11/2011 17:05:14
   9 / 10
Ottimo, veramente ottimo. Di diritto nella top 25 dei miei horror preferiti.

jb333  @  09/09/2011 17:07:16
   7½ / 10
veramente un ottimo thriller.. l'unica pecca forse la vendetta che nel mondo reale non potrebbe mai svolgersi cosi.. anche se devo dire che i modi che ha scelto mi sono piaciuto, d'altronde farei le stesse cose ai stupratori (che per me sono la feccia delle feccie in questo mondo, peggio pure degli assasini)..cmq film da vedere..

Invia una mail all'autore del commento INAMOTO89  @  09/08/2011 01:21:13
   10 / 10
Signori questo è 1 capolavoro coi controcazzzzziii !!! Scordatevi il pessimo pseudo nasty movie originale degli anni '70, questo è completamente diverso e lo sotterra in tutto e per tutto!! Tralascio gli elogi tecnici alla pellicola perche' fare meglio dell originale da quel punto di vista era fin troppo semplice, ma tutto il resto è piu' che degno di menzione :

- recitazione decisamente buona di tutti i protagonisti, su tutti svetta la stupenda sarah butler, davvero una dea , bellissima e spietata, la mia donna ideale insomma *_*

- tensione alle stelle, chi dice il contrario non so davvero che film abbia visto

- sfx mooolto buoni , atmosfera / situazioni davvero sick, e il che' è raro x un film (presumo) mainstream

ma la cigliegina sta tutta nel finale...vedere quello sbirro maledetto con un fucile a pallettoni ficcato nel deretano NON HA PREZZO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

2 risposte al commento
Ultima risposta 06/04/2012 15.59.22
Visualizza / Rispondi al commento
Fumoffu  @  08/06/2011 02:45:15
   5 / 10
Non del tutto da buttare, ma nemmeno troppo bene...
Mi è parso durare un'eternità, tutto è piuttosto schematico e ogni minutaggio ha il suo compito preciso: inizio con lo sbattere di porte e rumoretti vari da classico filmetto teenager-horror (se vai da sola nella foresta qualche rumoretto ci sarà pure, non c'è bisogno di fare quelle facce ogni volta, ad ogni cigolio la protagonista sbarra gli occhi e si mette in attesa dell'assassino, manco fosse lì apposta!), arrivo degli stupratori invitati nel migliore dei modi (dialogo bellissimo alla stazione di rifornimento:
tizio minacciosissimo: "dove vai?".
ragazza: "vado da sola nella casa sperduta qui vicino, rimarrò lì da sola, sarò da sola, nella casetta sperduta, capito... da sola".)
Così non manca nemmeno la porta del capanno che sbatte fino a...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Le torture sono anche "simpatiche", ma risultano un po' buttate là tanto per attirare chi guarda più che altro: le idee sono buone ma a parte la non credibilità di alcune situazioni su cui al limite si può anche chiudere un occhio, è solo una sequenza di invezioni complicate un po' fuori contesto...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
I personaggi come spesso accade vengono scritti in un paio di righe e risultano sempre gli stessi, con la scala di valori dal capo fino allo scemo di turno un po' ritardato che non manca mai tanto per far sembrare di averlo caratterizzato in qualche modo. Pure la protagonista non mi è parsa così brillante.
In sostanza, alla fine meglio guardare uno splatter e festa finita, che è anche molto più divertente.

sweetyy  @  17/05/2011 03:29:37
   7 / 10
Lasciando stare i vari buchi e le situazioni inverosimili questo tutto sommato è un film godibilissimo, dove secondo me non bisogna stare a cercare il neo a tutti i costi... Cmq non ho visto l'originale, ma questo un 7 lo merita

lupin 3  @  16/05/2011 21:46:24
   8 / 10
Buon thriller/horror...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  05/05/2011 13:18:17
   7½ / 10
Differente rispetto all'originale,non tanto per la trama che a grandi linee si attiene al vecchio canovaccio,quanto per l'approccio scelto da Steven R. Monroe,più efferato durante la sanguinosa vendetta, meno documentaristico e maggiormente moderato nella parte "rape",resa più sopportabile da una progressione di umiliazioni fisiche e psichiche meno spietata e insistita.
Dopo la vile aggressione la vittima si eclissa e lo script si concentra sugli aguzzini,sempre più paranoici davanti all'evidente persecuzione messa in moto dalla ragazza,data erroneamente per morta.
Per il resto la storia non subisce variazioni clamorose,la più meritevole sta nell'inserimento di un personaggio a sorpresa,illusoria salvezza e invece mostro ancora più spietato dei quattro giovani zotici.
Nella seconda parte ci si immerge in truculente scene da torture–porn,una volta tanto onorando quelle che dovrebbero essere le peculiarità del filone,troppo spesso millantate e poi ridotte a robetta per adolescenti facilmente impressionabili.Qui invece Steven R. Monroe va giù duro,con pene del contrappasso che probabilmente avrebbero fatto la gioia di un Dante incattivito come non mai.E' la spietatezza che trasuda nella parte vendicativa a entusiasmare dopo un avvio senza troppi acuti,fiacco nel ricreare quel senso di minaccia che circondava l'originale Jennifer nel suo isolato cottage.In questo caso c'è un'inversione di tendenza,con un crescendo dell'interesse solo da quando i vigliacchi stupratori iniziano ad essere messi sotto pressione, con lo spettatore scaltramente spinto a tifare per un bel massacro.
Gli inevitabili contraccolpi di cui è vittima la ragazza non vengono presi in esame,mentre Zarchi mostrava il faticoso decorso con discreto realismo la moderna Jennifer rinasce senza spiegazioni ,come una fenice dotata di un istinto assassino da provetto serial killer.
Per accettare ciò occorre stare al gioco,anche perché la pellicola estrapolata dal contesto storico degli anni ‘70 disperde qualsiasi significato intrinseco.
A differenza di altri remake insipidi almeno questo ostenta una bella cattiveria e pazienza se ,come spesso capita,lascia per strada argomentazioni che comunque non erano state trattate in modo eccelso già da Zarchi.

Gruppo COLLABORATORI Invia una mail all'autore del commento L.P.  @  18/04/2011 21:17:07
   5 / 10
Sempre la solita storia. Alcuni film hanno una precisa ragion d'essere, spesso collegata a doppio filo all' epoca in cui sono stati realizzati. I spit on your grave (l' originale) è uno di quei film. Quando è stato girato, aveva un senso. Oggi, pur continuandomi a piacere, sarebbe difficile dire che non è un film datato. Rifarlo, senza un briciolo di contestualizzazione, limitandosi ad alzare il tasso di violenza nella parte revenge, mentre si abbassa di molto nella parte rape, è inutile.
Spostare l' attenzione sugli stupratori, nella parte centrale, porta a una delle fasi più noiose a cui mai abbia assistito in un film del genere. Peccato, perchè forse, tra i vari cult degli anni '70 di cui si fanno remake a tutto spiano, Day of the woman era forse quello che più aveva bisogno di uno svecchiamento.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

DarkRareMirko  @  12/04/2011 00:44:33
   8 / 10
Tra i migliori remake di film di genere degli ultimi tempi.

Più contenuto (ma anche migliore, più riuscito) rispetto all'originale film di Meir Zarchi (che comunque qui mi pare figuri come produttore), questa versione 2010 di I SPIT ON YOUR GRAVE prende, emoziona, colpisce, sino ad arrivare all'ultimissima scena con un'ispirata e soddisfatta Jennifer (ben interpretata da Sarah Butler).

Regia, situazioni e dialoghi reggono abbastanza bene e stonano solo gli effettacci gore in CG, realizzati non male ma comunque in maniera tale da saltare troppo all'occhio come finti, non verosimili, costruiti; magari in 'sto caso un bel make up casereccio stile Toe Tag pictures non avrebbe fatto per niente male (e mi stupisco di come i magnifici sfx maker della casa di produzione di Vogel siano stati chiamati a rapporto solo da Nick Palumbo per Murder-set-pieces).

Rape and revenge che più di così non si può, girato con voglia e, soprattutto, non copiando totalmente l'originale; assieme al Nightmare di Bayer e al remake di L'ultima casa a sinistra vale la visione.

Ticchi  @  10/03/2011 22:08:50
   7½ / 10
Bel film e ottima recitazione della protagonista. Gli effetti speciali sono ben fatti e la storia è più che realistica. Certo, alcune scene sono un pò forti ma è un horror, non una commedia sentimentale. Davvero un bel film da non farsi sfuggire per gli appassionati del genere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  04/03/2011 21:34:49
   6½ / 10
Qualcuno dovrebbe spiegare a Monroe come anche a Dowdle o a Matt Reeves come si fa un remake. Forse Iliadis (L'ultima casa a sinistra) potrebbe essere in grado.
Non che questo "Sputo sulla tua tomba" sia fatto male, ma non è neanche così brillante.
Certo, intrattiene a dovere; ha ottimi interpreti e la trama funziona, ma anche questo, come la maggior parte dei remake, non ha motivo di esistere. Inoltre ci sarebbe qualcosa da sistemare, ad esempio vorrei capire come ha fatto lei a sopravvivere dopo essersi buttata nel torrente nelle condizioni che era. Per il resto devo dire che l'ho visto con piacere, l'ansia si fa sentire molto e la vendetta è agghiacciante.

3 risposte al commento
Ultima risposta 05/03/2011 14.43.14
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  17/02/2011 20:33:20
   5 / 10
Il film di Zarchi pur nella sua apparente rozzezza della messa in scena, quasi ai limiti dell'amatoriale, risultava essere anche efficace. Proprio la ricerca di realismo era in fondo la carta vincente: rendeva le scene di violenza più crude e disturbanti, anche con accorgimenti indovinati come la scelta di non utilizzare la colonna sonora. Il suo remake è troppo convenzionale per considerarlo riuscito perchè secondo me rinuncia a quello che era il suo punto forte. Si inseriscono delle varianti, ma non colpiscono certo per originalità, con una prima parte che ha più di qualche richiamo a Deliverance, una parte centrale che rimanda a So cosa hai fatto. Certamente spostando l'attenzione sui violentatori rispetto a Jennifer manifesta la volontà di distaccarsi dall'originale, ma i personaggi non emergono e rimangono poco più che caricature. L'ultima parte un fritto misto fra Saw e Hostel.

Neurotico  @  17/02/2011 10:46:22
   8 / 10
Bah mi faccio un baffo di tutte le critiche negative di stampo intellettualistico, che vedono un film insensato perchè o illogico (i superpoteri di Jennifer) o fuori contesto sociale (perchè forse al giorno d'oggi c'è una parità dei sessi?). Chi se ne chiava! il film funziona alla grande, c'ha ritmo, suspence ed è cattivissimo. Inutili i remake dei classici del passato, ma se devono esser fatti e sono fatti bene bisogna riconoscerlo.

7 risposte al commento
Ultima risposta 09/08/2011 01.42.55
Visualizza / Rispondi al commento
corvo4791  @  17/02/2011 05:30:06
   2½ / 10
Quoto in pieno il voto di "Cagliostro". Vi consiglio di leggerlo perchè spiega perfettamente perchè questo film vale zero.

Il film potrebbe essere pubblicizzato in questo modo:

" DONNE, FATEVI STUPRARE SENZA PIETA', COSI' POTRETE ACQUISIRE TUTTA UNA SERIE DI SUPERPOTERi QUALI: L' INDISTRUTTIBILITA', LA SUPERFORZA, L' INVISIBILITA', LA CAPACITA' DI RESPIRARE SOTT'ACQUA, UNA TOTALE SPREZZO DEL PERICOLO E IL POTERE DI FAR COMPARIRE DAL NULLA DEGLI ABITI FIRMATI NEL VOSTRO GUARDAROBA."

Già perchè è realmente ciò che succede in questo film. La sceneggiatura è talmente piena di buchi da sembrare un unico gigantesco cratere. Non esiste tensione, la storia è di una linearità e prevedibilità tali da lasciare basiti. Tanti si lamentano del fatto che i film di oggi fanno sfoggio di effetti speciali milionari a discapito della storia e poi si ha il coraggio di mettere voti come 8 o 9 a questo sgorbio dove gli effetti speciali sono sostituiti da una violenza efferata, prolungata, compiaciuta e inutilmente ostentata per riempire i vuoti della sceneggiatura. Sono davvero senza parole.

Lascio il resto nello spoiler ...


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

... ecco tutto.

Questo è semplicemente un film brutto. Non lo dico così per dire... è proprio brutto. Non metto 1 perchè la regia era buona, ma solo quella.

Non ho visto l'originale ma se dite che questo è meglio allora proprio non riesco ad immaginare quale scempio mi sia risparmiato...

EVITATE QUESTA PORNOGRAFIA VISIVA e andate a vedere qualcosa che vi racconti una storia. Se volete farvi un' overdose di scene GORE fatevi un giro su ROTTEN.COM e buonanotte. Risparmiate.

Se invece vi fate le pippe con questa roba allora davvero fatevi vedere da uno bravo.

3 risposte al commento
Ultima risposta 19/04/2012 20.01.20
Visualizza / Rispondi al commento
pinhead88  @  16/02/2011 00:15:18
   9 / 10
Bellissimo! L'originale in confronto è un pelo di ****.

1 risposta al commento
Ultima risposta 09/08/2011 01.37.57
Visualizza / Rispondi al commento
lloydalchemy  @  13/02/2011 22:52:21
   8½ / 10
si può dire che questa pellicola abbia raggiunto degli ottimi voti e posso concordare sul fatto che sono d'accordo anch'io questo film e ottimo come la regia e solida come una roccia gli attori si muovono bene, jennifer da vittima a carnefice facendo delle torture tanto carine (qualcuno a detto saw?) che giustamente se le meritano, per il resto posso dire non ho visto l'originale ma questo remake merita di essere visto consigliato

CyberDave  @  13/02/2011 20:16:36
   7 / 10
Davvero un buon film, con una prima parte abbastanza lenta che serve a far conoscere i vari personaggi, poi si trasforma in un house invasion fatto molto bene, in modo crudo il regista riesce a far odiare agli spettatori i "cattivi" e a sperare nela vendetta della protagonista che offre una prova di recitazione fantastica e oltre che bellissima si dimostra anche bravissima, poi terza parte con la vendetta di jennifer che ad uno ad uno và a prendere tutti quelli che si erano accaniti su di lei solo per gioco e in maniera sadica e crudele la farà pagare a tutti, niente di stonato in questo proprio perchè dopo aver visto il film anche lo spettatore non vedeva l'ora di assaporare il momento della vendetta, non un capolavoro, non una storia originale ma fatto molto bene e vale la pena guardarlo assolutamente!

Gruppo REDAZIONE Cagliostro  @  12/02/2011 01:41:19
   4 / 10
M i spiace discostarmi dai commenti entusiastici che leggo, ma a me questo film non è piaciuto. Per quel che concerne l'intrattenimento riconosco che la pellicola funziona, ma non va oltre.
Rispetto al suo omonimo originale (intitolato in italiano Non Violentate Jennifer), che aveva una propria ragion d'essere all'interno del contesto storico culturale in cui fu concepito e realizzato, questo remake, oltre naturalmente a difettare inesorabilmente di originalità e di inquadramento nel contesto storico culturale corrente, si svincola da tutti i significati proprie di quella che era la lotta femminista degli anni settanta e della destrutturazione della figura maschile e costruisce un personaggio femminile a mio avviso incomprensibile.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Questa scelta a mio giudizio imbarazzante spoglia il film di qualsiasi valore, appiattendolo e rendendolo un rape e revenge di bassa lega, privo di qualsiasi interesse che possa andare al di là della fiera dell'efferatezza che poi non è neppure così sconvolgente.
In sintesi, per ingraziarsi i favori di un certo tipo di pubblico gli autori hanno denaturato l'opera originale ed hanno posto in essere un personaggio inverisimile, calato in situazioni inverisimili. E questo non è il risultato di estro creativo né di fantasia, ma di strafalcioni narrativi enormi e tali che nessun sceneggiatore in possesso degli elementi più basilari della grammatica cinematografica dovrebbe commettere.
La regia è di buon livello e l'interpretazione della protagonista anche, ma questi da soli non sono elementi sufficienti a risollevare le sorti di un prodotto concettualmente e grammaticamente confuso e sostanzialmente sbagliato.

2 risposte al commento
Ultima risposta 12/02/2011 13.51.11
Visualizza / Rispondi al commento
marfsime  @  08/02/2011 18:43:30
   8 / 10
Ottimo esempio di "rape & revenge" movie..premetto che non ho visto l'originale di Zarchi e quindi non posso fare il paragone con questo remake..tuttavia a livello tecnico il film non si discute..solida regia..attori di ottimo livello (su tutti la bravissima e bellissima Sarah Butler che interpreta Jennifer). Le torture inflitte agli aguzzini di Jennifer sono crudeli tanto quanto la cattiveria e la violenza fisica e psicologica inflitta alla protagonista che avrà quindi modo di vendicarsi della violenza subita nella maniera più sadica possibile.

Ottimo anche un particolare secondo me

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Insomma nel complesso mi sento di giudicarlo un ottimo film..consigliato.

2 risposte al commento
Ultima risposta 11/02/2011 23.10.50
Visualizza / Rispondi al commento
GiorgioChiellin  @  04/02/2011 12:17:44
   8 / 10
Bellissimo, o come dice il voto 8 di filmscoop, magnifico.
Ottima fotografia, buona regia, e buona prova degli attori.
La prima parte è abbastanza tranquilla, dove ci viene presentata la protagonista.
la seconda parte, invece, mette in mostra una delle vendette più "vendicative" viste in un film.



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

DA vedere.

baskettaro00  @  03/02/2011 21:35:50
   7 / 10
Remake che supera l'originale di mezzo punto, per motivi che spiegherò in seguito.
La prima parte non ha nulla in più di quella del film di Zarchi, se possibile è anche meno cruda, viene solo aggiunto il personaggio antagonista dello sceriffo.
Nella seconda c'è un cambio di registro totale e si entra nell'orrore puro, con torture e trappole degne del miglior enigmista, e il film diventa abbastanza violento.
Proprio questo mi ha fatto aumentare di mezza Tacca il mio giudizio Complessivo.
Rimediateli entrambi che meritano un'occhiata;)

2 risposte al commento
Ultima risposta 13/02/2011 16.28.44
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  28/01/2011 10:59:54
   7 / 10
sono a metà strada fra gli amici qui sotto. da un lato non posso negare che la prima parte mi sia molto piaciuta. misurata la costruzione dei tempi che porta alla home invasion, ottimi gli attori, e una fotografia che riesce a dipingere molto bene il bosco come una terra di nessuno in cui il pericolo è dietro ad ogni angolo.
l'ultima parte, però, mi ha lasciato abbastanza perplesso. jennifer sparisce letteralmente dal film per un tot di minuti e torna più cattiva di michael myers, senza che il regista dia uno straccio di rappresentazione del suo mutamento interiore.
e la vendetta a là saw o hostel, scegliete il film che preferite, è fin troppo parossistica per impressionare sul serio. senza un'introduzione che porti a questo exploit di violenza, senza immedesimazione con la vittima, le torture si rivelano per quello che sono: appunto torture, e basta, che in un'era in cui bastano un paio di clic per vedere veri serial killer all'opera, come i dnepropetrovsk maniacs, ormai non impressionano più un pubblico quasi reso insensibile ad ogni tipo di barbarie.
io rimango fedele all'originale, in ogni caso fra i vari remake questo è uno dei più carini.

2 risposte al commento
Ultima risposta 09/08/2011 12.42.24
Visualizza / Rispondi al commento
Cannibal Bunny  @  27/01/2011 22:10:49
   5 / 10
Non ci siamo... Non ci siamo proprio.
Siamo lontani anni luce dall'originale che, seppur nella sua povertà e rozzezza (cosa che contraddistingue il genere - qui perduta in favore della "solita" cattiveria patinata da prodotto mainstream), poteva vantare su una maggiore verosomiglianza, fluidità e soprattutto su una "crescita" della protagonista, che qui passa da indifesa ragazza della porta accanto a spietata assissina (come se fosse quella la sua vera occupazione), in modo per nulla credibile e assai forzato.
Il film parte bene, anche se la ragazza viene lasciata troppo da parte in favore degli aguzzini (conosciamo meglio loro che lei), e così prosegue fino allo stupro di gruppo (mooolto debitore a UN TRANQUILLO WEEKEND DI TERRORE), per poi perdersi nella mediocrità, nonché in eccessive lungaggini, portandomi a chiedermi più volte quanto ci volesse per la vendetta. Dieci minuti in meno avrebbero giovato non poco al ritmo. Ma se fin qui le cose andavano benino, quello che dovrebb essere il punto forte del film si rivela il punto debole.
Che strazio le torture... non perché insostenibili, ma perché per nulla credibili. Ma tutti gli assassini-post SAW hanno un master in ingegneria? Perché non si uccide più alla vecchia maniera anziché ricorrere a tutti questi trucchetti che sinceramente hanno stufato da anni?
Passi il primo (che poi primo non è), banale banale. Il secondo copiato senza vergogna da OPERA di Argento, ma con un pizzico di ridicolaggine in più. Anche il terzo non è niente di che, bello sforzo, ma non ve lo rovino. Il quarto è davvero sprecato, Jennifer ci mette tutte le buone intenzione, ma la regia denon aiuta, trasformando la tortura in una sveltina. Ma l'apoteosi la si raggiunge con l'ultimo (proprio come era successo anche nel remake de L'ULTIMA CASA A SINISTRA). Sfido chiunque a non sorridere alla prima sequenza (l'idea gli sarà venuta vedendo la parodia di SAW fatta in SCARY MOVIE 4).

Ricapitolando:
La prima metà del film è curata e si lascia vedere con interesse, che va scemando man mano che il minutaggio sale, perdendosi in alcuni tempi morti. Bene gli attori, ma Jennifer è il personaggio del lotto che funziona di meno, per nulla credibile (dopo la metà) sia nel comportamento, nelle frasi che dice ai propri aguzzini e nelle trappole che prepara. Non c'è la cattiveria dell'originale, manca l'essenza del vero RAPE&REVENGE in questo film che fa parte del filone unicamente perché una tipa viene stuprata e si vendica. Certo, il R&R in fin dei conti è questo, ma lasciatelo fare a chi sa davvero farli. La sua epoca è finita, e questa robaccia patinata non fa che dimostrarlo.
Una gran delusione.

4 risposte al commento
Ultima risposta 10/08/2011 15.17.02
Visualizza / Rispondi al commento
Aztek  @  27/01/2011 19:40:54
   9 / 10
Sarei felice alla solo idea di vedere almeno un horror di questo livello ogni anno, davvero un film eccezionale, curato in ogni suo minimo dettaglio; premetto che non ho visto l'originale, quindi non posso fare nessun paragone, anche se dubito che tecnicamente sia migliore di questo.
Sceneggiatura coinvolgente sin dall'inizio, già dopo i primi 15 minuti si comincia a respirare un aria macabra che sfocia poi nello stupro che caratterizza la prima parte del film.
Di un livello sublime la sequenza delle varie torture di Jennifer, qui credo che si raggiunge il livello più alto di tensione di tutto il film, con scene violente, trappole e marchingegni degni del miglior Jigsaw.
Non originalissima la location del bosco, ma in compenso c'è un ottima regia e delle interpretazioni di un buon livello.
Da come è intuibile è un film per stomaci forti, ma chi ama l'horror non deve perderselo assolutamente, procuratevelo in ogni modo.

private_joker  @  27/01/2011 19:07:03
   9 / 10
Dopo averlo visto, penso sia diventato questo il miglior Rape & Revenge della storia. Meglio dell'originale, secondo me. Non ci sono i buchi e le incongruenze presenti nel film di Zarchi, e la seconda parte non è per niente affrettata, anzi le vendette sono direttamente proporzionali a quello che ciascuno le ha fatto, e sicuramente non sono per stomaci deboli. Sulla prima parte, più che lo stupro in sè mi ha fatto star male tutto il resto che le fanno (e le dicono) quei quattro (Matthew non conta), con lo sceriffo il peggiore di tutti. Buona secondo me la scelta di far sparire del tutto Jennifer e poi farla riapparire al momento giusto, senza per forza spiegare cosa faccia nel frattempo. Bravi gli attori, anche se non ne conoscevo nessuno, e Sarah Butler è più brava (e bella, ma questi sono gusti personali) di Camille Keaton, convincente sia come dolce e ingenua ragazza di città sia come spietata e sanguinaria vendicatrice di sè stessa. Colonna sonora molto scarna, ma azzeccata quando c'è.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1008514 commenti su 44050 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net