jack goes home regia di Thomas Dekker Usa 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

jack goes home (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film JACK GOES HOME

Titolo Originale: JACK GOES HOME

RegiaThomas Dekker

InterpretiNikki Reed, Britt Robertson, Natasha Lyonne, Daveigh Chase, Lin Shaye, Rory Culkin, Louis Hunter, Serge Levin, Michael Sirow, Nicole Signore, Lorenzo Beronilla, Hutchi Hancock

Durata: h 1.40
NazionalitàUsa 2016
Generedrammatico
Al cinema nell'Ottobre 2016

•  Altri film di Thomas Dekker

Trama del film Jack goes home

Dopo la morte di suo padre in un incidente d'auto, Jack viaggia fino in Colorado per assistere la madre che Ŕ rimasta ferita, fino a quando non si rimetterÓ in sesto. Lý scopre dei segreti sepolti da molto tempo e delle bugie riguardanti la storia della sua famiglia, i suoi genitori, i suoi amici e la sua vera identitÓ.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,33 / 10 (3 voti)6,33Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Jack goes home, 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  02/03/2018 10:39:28
   7 / 10
A seguito di un brutto incidente stradale Jack torna a casa per assistere al funerale del padre defunto nello schianto. Immediatamente si innesca un rapporto conflittuale con la madre rimasta fortunatamente illesa. Si delinea con mano sapiente, efficace nello svelare con parsimonia gli elementi stridenti del puzzle (in cui non vanno sottovalutati l'imminente paternità e un'identità sessuale indefinita), il confronto tra due psicologie sull'orlo del baratro, con attrito esposto tramite dialoghi taglienti e situazioni weird, in bilico tra thriller e horror con le prime a prevalere di netto sulle seconde. Il lavoro di Thomas Dekker si segnala per creare un clima di angoscia in cui il peso di un passato tutt'altro che idilliaco, coperto da clamorosi non detti, scatena un violento cortocircuito nel protagonista, assediato da mostri e ombre derivati da un accaduto nascosto nelle profondità dell' anima, dove vige l'incapacità di accettare la realtà abbandonando l'idealizzazione di un proprio caro.
I ricordi alterati seducono lo spettatore almeno finché l' orrore resta a livello metaforico, infatti la concretezza del delirio mentale non giova, come il finale che, nettamente ripreso da altre pellicole, potrebbe far storcere la bocca a qualcuno pur restando pertinente con il discorso sviluppato attraverso le angosce di Jack.
Buona la prova di Rory Culkin, anche se Lin Shaye è a dir poco magnifica, un piacere ogni qualvolta entra in scena con la sua attitudine amorevole pervasa da improvvise sfumature inquietanti. "Jack goes home" pur con le sue imperfezioni è un film capace di portare a galla paure recondite senza scadere nel banale, o peggio nel ridicolo, insistendo - e scusate se è poco- con sinistra precisione più sugli stati emotivi.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  14/02/2018 23:38:22
   5 / 10
L'inizio di Jack goes home è veramente intrigante con due personaggi, Culkin e la brava Shaye, talmente borderline da entrare subito in conflitto. Si capisce subito che si va oltre l'elaborazione di unn lutto e sotto questo aspetto il film funziona a dovere. L'elemento horror francamente è un po' ridondante tuttavia è centellinato a dovere, almeno nella prima parte. Quando questo elemento diventa sempre più invasivo, Dekker perde completamente il controllo del film. Rivelazioni un tanto al chilo, aggiunta di ulteriori elementi come l'identità sessuale del protagonista creano un sovraccarico tale, insieme all'aumento sconsiderato di jump scares, da mandare il film in totale confusione. Peccato perchè la messa in scena non era male e la componente tecnica è ben curata, ma la sceneggiatura parte per la tangente e non si riprende più.

Larry Filmaiolo  @  09/01/2017 13:47:20
   7 / 10
Jack (rory culkin, fratello di maculay, con quasi equivalente tasso quotidiano di sostanze stupefacenti nel sangue) è un individuo palesemente schizzato e immerso nel suo disagio, non si capisce assolutamente come abbia fatto a trovare una dolce fia con cui farci pure un pargoletto. Doveva essere il giorno dell'lsd a mensa e ci è rimasta sotto per sempre. Fatto sta che Jack deve accantonare il suo personaggio decisamente e consapevolmente infantile per un po e tornare a casa dove lo aspettano una madre altrettanto psicolabile e ferocemente votata al delirio alcolico (una straordinaria veggente di insidious. Quasi sensuale nella sua follia depravata), un tizio che si fa le seghe nudo alla finestra, un cane, una casa terrificante. Segreti morbosi e strane presenze da passato, presente e futuro.
Ora, Jack goes home non è un film perfetto, affatto-anzi sarebbe facilmente definibile l'opera onanistica di un ex attorucolo (questo DEKKER-che c a z z o di nome è? Magari pur è famoso) votato a mettere su blue ray le sue turbe personali e psico infantili. Però ha un non so che che tiene incollati. Al di là dei personaggi scritti in modo volutamente e palesemente delirante, qualche cliché, il film ha davvero qualcosa di misterioso che ci trascina lentamente. Le interpretazioni piuttosto riuscite fannoil resto. Un sette di incoraggiamento ci sta, anche se probabilmente ci sarà qualcuno che grida in lontananza dekker gay raccomandato. Ma ora dato che l'intero mondo di Internet imd ecc ecc e il resto della mer dosa critica internettara mainstream sputa fiele su questo film e apprezza quel pattume di sun choke o anche solo la palese idiozia di green room (più accettabile, s' intende) io mi chiedo: è davvero lui il raccomandato? O c'è qualcosa che non va nel mondo delle recensioni? O va bene un tema piuttosto che un altro? O vi rode il ****? Il prossimo su cui mi faccio due domande sarà Mickey keating. Scusate lo sfogo, ma gli horrorazzi indie mi stanno risucchiando.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in francealla corte di ruth - rgbamerican animalsancora un giornoannabelle 3arrivederci professoreasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgame
 NEW
baby gang (2019)banglabeautiful boy (2018)bene ma non benissimo
 NEW
birba - micio combinaguaiblue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaocarmen y lolache fare quando il mondo e' in fiamme?christo - walking on waterclimax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredaitonadentro caravaggio
 NEW
di tutti i coloridicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloriadomino (2019)due amici (2019)
 NEW
edison - l'uomo che illumino' il mondoescape plan 3 - l'ultima sfidafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sistersi morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposail flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil segreto di una famigliail traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla bambola assassina (2019)la caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del malela mia vita con john f. donovanla prima vacanza non si scorda mail'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietatolucania - terra sangue e magial'ultima oral'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema (2019)ma cosa ci dice il cervellomaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormalnureyev. il mondo, il suo palcooro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'
 NEW
passpartu': operazione doppiozeropet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroidpowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleaners
 NEW
raccolto amarorapina a stoccolmarapiscimired joanrestiamo amicirocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfie
 NEW
serenity (2019)sharon tate: tra incubo e realta'shazam!shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbai
 NEW
skate kitchensoledadsolo cose bellespider-man: far from homestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abisso
 NEW
the deepthe elevatorthe intruder (2019)the mirror and the rascalti presento patricktorna a casa, jimi!toy story 4tutti pazzi a tel avivtutto lisciouna famiglia al tappetouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark web
 NEW
vita segreta di maria capassowelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewonder parkx-men: dark phoenix

990016 commenti su 41672 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net