la calda notte dell'ispettore tibbs regia di Norman Jewison USA 1967
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la calda notte dell'ispettore tibbs (1967)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film LA CALDA NOTTE DELL'ISPETTORE TIBBS

Titolo Originale: IN THE HEAT OF THE NIGHT

RegiaNorman Jewison

InterpretiSidney Poitier, Rod Steiger, Warren Oates, Lee Grant

Durata: h 1.49
NazionalitàUSA 1967
Generepoliziesco
Al cinema nel Novembre 1967

•  Altri film di Norman Jewison

Trama del film La calda notte dell'ispettore tibbs

Siamo in una cittadina del Sud degli Stati Uniti; un poliziotto scopre, durante il suo giro notturno, il corpo di un industriale, che era in procinto di aprire una fabbrica importante per la città. Gillespie, il capo della polizia locale, dà ordine di arrestare tutti i sospetti. Tra gli altri, gli viene portato anche un nero, elegante e con il portafogli ben fornito, catturato alla stazione mentre aspettava il treno. Ma l'uomo è l'ispettore Tibbs (Poitier), della polizia federale. La vedova del morto vuole che sia Tibbs a condurre le indagini; cosa che avverrà, non senza scontri aperti con Gillespie e sbandamenti. Identificato l'omicida, l'ispettore riparte verso il Nord.

Film collegati a LA CALDA NOTTE DELL'ISPETTORE TIBBS

 •  OMICIDIO AL NEON PER L'ISPETTORE TIBBS, 1970
 •  L'ORGANIZZAZIONE SFIDA L'ISPETTORE TIBBS, 1971

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,88 / 10 (29 voti)7,88Grafico
Miglior filmMiglior attore protagonista (Rod Steiger)Miglior sceneggiatura non originaleMiglior montaggioMiglior sonoro
VINCITORE DI 5 PREMI OSCAR:
Miglior film, Miglior attore protagonista (Rod Steiger), Miglior sceneggiatura non originale, Miglior montaggio, Miglior sonoro
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La calda notte dell'ispettore tibbs, 29 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

DogDayAfternoon  @  14/08/2016 20:51:23
   7 / 10
Norman Jewison è un regista che apprezzo molto, capace di passare con semplicità e naturalezza dalla commedia al dramma e di fonderle benissimo insieme.

Non ho trovato la trama così scontata e banale come da alcuni affermato, certo è una storia semplice da seguire senza particolari fronzoli o intrecci ma forse mi è piaciuta particolarmente proprio per questo. Non è nemmeno poi così retorico nella tematica razziale.

Oltre alla buona regia di Jewison da menzionare le ottime performance del duo Steiger-Poitier, il primo in particolare interpreta ottimamente la parte del capo di polizia rozzo e ignorante, ma che in fondo è ben consapevole dei suoi limiti. Molto piacevole anche la colonna sonora.

BlueBlaster  @  18/11/2015 01:57:24
   6½ / 10
Bisognerebbe contestualizzarlo per l'epoca cui appartiene per capirne il coraggio e la forza mediatica...visto al giorno d'oggi appare come il solito film buonista riguardante la discriminazione razziale negli Stati Uniti ed io odio questo tipo di film!
Per fortuna c'è una discreta storia thriller anche se piuttosto anonima se rapportata ad altre sceneggiatura "gialle". Molto bravo Sidney Poitier comunque e Norman Jewison che immortala un bigotto sud degli States tra piantagioni di cotone ed un'aria quasi da noir.

pak7  @  31/07/2015 13:20:38
   9 / 10
Andato oltre le mie più rosee aspettative, è un vero capolavoro. Mi ha stupito particolarmente per l'empatia che si crea fin da subito con lo spettatore e per il modo in cui ha trattato il tema del razzismo, molto diretto e senza fronzoli; Poitier sforna un'interpretazione magistrale insieme al suo "nemico "Steiger".Vinse giustamente l'Oscar nel 1967 come miglior film.

ferzbox  @  26/03/2015 18:43:36
   7½ / 10
Dal regista Norman Jewison(che ho adorato con "Jesus Christ superstar" e apprezzato con "Stregata dalla luna" e "F.I.S.T.),salta fuori come una delle sue prime opere questo poliziesco anni 60 con Sidney Poitier,precursore dei film con protagonista l'impavido ispettore Tibbs.
Si sente clamorosamente l'arrivo degli anni 70,la regia comincia ad avvicinarsi a quel genere di poliziesco sporco e urbano,dove il razzismo verso gli uomini di colore nel Mississipi(ma non solo li,sfortunatamente) era normale amministrazione.
L'ispettore Tibbs è un poliziotto della omicidi in terra straniera(ma sempre operativo in territorio americano) che dovrà vedersela con un caso di omicidio in un paese dove determinati fattacci non sono all'ordine del giorno e dove un'uomo dalla pelle scura,per quanto rappresentante della legge,non è certo aiutato nel migliore dei modi; difatti una delle caratteristiche più interessanti della pellicola non sta tanto nell'osservare l'evolversi delle indagini,ma piuttosto come il nostro caro e scaltro protagonista riesca ad arrivare alla risoluzione del caso nonostante le incredibili difficoltà nel proteggere se stesso e rendersi affidabile.
Un chiaro messaggio di sensibilizzazione unito al fascino dei nuovi e metropolitani polizieschi destinati ad invadere le sale nei 15 anni successivi(fino ai primi anni 80 ancora si sentiva questo concept....anzi,molti dei polizieschi anni 80 ne sono i figli legittimi).
Ovviamente il fascino recitativo e carismatico di Sidney Poitier aggiunge molto alla pellicola,ma la presenza di un regista come Jewison ha contribuito a rendere un piccolo cult questo primo film della serie.
Inoltre lo stesso titolo del film è estrapolato da una canzone di Ray Charles....e penso che non sia stata una scelta a caso,considerando come la pensava Charles sul razzismo nei confronti della sua gente......
Bel poliziesco come non se ne fanno più......

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento thohà  @  17/11/2013 01:02:10
   8 / 10
Quando andavano di moda le radioline a transistors e le auto della polizia avevano le antenne lunghe almeno un metro e mezzo per captare i segnali radio.
Un poliziotto in servizio notturno gira per le strade di una cittadina del Missisippi. E trova un cadavere a terra.
Mi pare che, molto probabilmente, non gli sia mai accaduto di incappare in un delitto. La sua perplessisità e stupore, infatti, sono grandi e la sua reazione adeguata alla sorpresa.

In Mississippi tutti sappiamo quanto fosse radicato il razzismo e chi capita ad aiutare le indagini? Ma un 'negro'. Ahaha, L'Ispettore Tibbs (un magnifico Sidney Poitier, il primo sospettato del delitto.
"Sono andato da mia madre. Sono arrivato qui a mezzamnotte e 35 da Brownswille e dovevo ripartire col treno delle 4 e 5.".
"Mhh, mhh", sorrisetto sarcastico di un ottimo Steiger (attore che ho sempre molto stimato).
"Già. E nel frattempo hai pensato di far fuori l'uomo più importante di queste parti per procurarti un paio di cento dollari".

Ok, ha vinto un sacco di Oscar. Ma non è certamente un capolavoro.
Bisogna far mente locale dell''epoca, quando il razzismo era ancora molto radicato e alla 'denuncia' che comportava allora per i diritti civili da parte degli uomini di colore.
Il diritto di essere rispettati doveva essere guadagnato con l'intelligenza e la diplomazia, tra violenze fisiche e verbali.
Tibbs ci riuscirà?

vieste84  @  06/05/2013 19:00:37
   8 / 10
Bellissime atmosfere anni 60 e ambientazioni e dialoghi che ti coinvolgono fin da subito. Dopo Dirty Harry il miglior poliziesco americano che ho visto. Curioso vedere come eravamo arretrati nel 1967, neanche poi così tanto tempo fa

Charlie Firpo  @  28/02/2013 12:29:40
   6½ / 10
Film noto specialmente come manifesto sulle discriminazioni razziali, per il resto è un discreto poliziesco con due bravi interpreti , l'irritante Rod Stiger che non smette di masticare la gomma americana per tutto il film e il sobrio e sempre misurato Sidney Poitier.

La trama è telefonata e scontata con un finale molto ordinario e semplice, se cercate la suspence qui non ne troverete nemmeno l'ombra.

7219415  @  23/02/2013 13:48:38
   8 / 10
Niente male...anche se un po' scontanto

Oskarsson88  @  23/02/2013 03:23:28
   7½ / 10
poliziesco atipico con molto peso dato al tema razziale..è infatti proprio il razzismo che si respira in ogni angolo della pellicola ad essere l'effetto che maggiormente si fa ricordare. Per il resto un buon film, rapido e tranquillo, con simpatici siparietti...

gianni1969  @  30/01/2013 00:32:43
   10 / 10
thriller/poliziesco precursore del genere attuale,assolutamente straordinario,atmosfera perfetta fin da subito,coinvolgente con un cast
super,affronta in maniera diversa rispetto agli anni in questione il tema del razzismo e tiene incollati per tutta la durata. assolutamente imperdibile. stracult

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  22/10/2012 23:31:26
   8 / 10
Film importantissimo per la storia del cinema sia per la sua qualita' che per il modo in cui viene affrontato il tema razziale.
Grazie anche alle ottime prove di Poitier (Il piu' grande attore di colore fino a quel momento) e ad un Rod Steiger da antologia!
I duetti tra i due sono la cosa migliore della pellicola di Jewison e poco importa se il caso verra' risolto in modo casuale e non previsto nemmeno dallo stesso investigatore.
Un grande poliziesco che non è solo un semplice "poliziesco"...

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  04/09/2011 19:42:54
   7 / 10
Cult movie del cinema poliziesco americano, diede il via ad un vero e proprio filone. Avvincente e realizzato con grande professionismo, anche se le lodi che all'epoca gli vennero attribuite oggi sembrano un tantino esagerate. Più che sul plot, dignitoso ma certamente non straordinario, il film trova forza in una denuncia sociale piuttosto violenta per i tempi, in cui le striscianti tensioni razziali esplodono in tutta la loro barbara ignoranza ed inciviltà.
Coraggioso, a tratti genuinamente incandescente (anche merito dello splendido score di Quincy Jones), in altri momenti più esagerato ed un pò effettistico.
Magnifica interpretazione di Steiger, grande cast di contorno, mentre ho sempre trovato un tocco di improbabilità nell'ispettore in giacca e cravatta di Poitier (comunque perfetto).

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  04/09/2011 17:03:17
   7½ / 10
Buon film di denuncia sociale con dei bravi attori. Da vedere!

Leonardo76  @  07/07/2011 18:33:46
   10 / 10
Bellissimo sia come giallo sia come film di denuncia. Ottimi gli attori

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  26/11/2009 18:25:56
   7½ / 10
Un buon film senza dubbio che privilegia il lato della denuncia sociale (attualissima a quei tempi) all'intreccio della storia. Ottimi gli interpreti nel quale spicca un Rod Steiger in gran spolvero.

dobel  @  25/11/2009 17:19:45
   7½ / 10
Un ottimo poliziesco del 1967 (data cruciale). La storia è un evidente pretesto per lanciare una critica al razzismo, purtroppo molto longevo nel sud degli states. Grandi gli attori e ottime le musiche. Un film meritatamente di culto anche se non lascia senza fiato; non è un capolavoro, ma un buon prodotto entrato nella leggenda più per il periodo in cui è stato realizzato che per la sua effettiva levatura artistica.

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  24/11/2009 17:36:13
   8 / 10
Poliziesco per antonomasia, semplice, diretto ed ispirato. Strepitoso il duo di protagonisti, che dà vita ad una delle più riuscite critiche al razzismo che il cinema ricordi, e lo fa senza moralismi.

DarkRareMirko  @  11/08/2009 13:00:32
   9 / 10
Otttimo e convenzionale poliziottesco che poi darà vita a sequel sia ufficiali sia televisivi (2 i primi, svariati i secondi, tutti inferiori all'originale of course).

Ad ogni modo una tra le migliori regie di Jewison.

La figura a tratti intollerente deliniata da un grande Steiger ricorda un pò il personaggio di Hackman in Mississipi Burning.

Finale più scontato di quello che si possa pensare, riuscita la critica antirazzista, bravissimo Poiter.

Un pò prolisso a volte, ma comunque un gran film.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Granf  @  15/06/2009 15:58:11
   8 / 10
Un buonissimo poliziesco di Norman Jewison degli anni '60. Tutto incentrato sul tema razziale, molto forte in certe situazioni, è un film sincero, intelligente e spiazzante nonchè decisamente attuale oggi, merito di un'ottima sceneggiatura decisamente originale e importante per il periodo in cui è stato girato.
Il film è diretto molto bene e scorre via tra qualche scena leggermente noiosa e altre, al contrario, indimenticabili. Rod Steiger poi è maestoso, veramente un grandissimo attore e Sidney Poitier se la cava bene e entrambi ci regaleranno dei duetti memorabili, compreso il saluto finale.
E' un film imprescindibile, ha gettato le basi per il futuro.

LoSpaccone  @  27/03/2009 11:55:30
   7 / 10
Poliziesco in cui il contesto sociale, l'atmosfera e le interpretazioni degli attori (caratteristi compresi) contano più del lato investigativo vero e proprio. Il tono ironico e lo stile caricaturale che fanno sì che il film non si prenda troppo sul serio nell'affrontare la tematica razziale. Ha aperto la strada al poliziesco degli anni Settanta.

The Monia 84  @  18/11/2008 14:45:41
   8 / 10
Da vedere tutto d'un fiato
Si avvale del bellissimo incontro/scontro tra Steiger e Poitier, offre un curato ritratto di un preciso periodo storico in una piccola cittadina del Sud. Inevitabili i confronti razziali ma fortunatamente la pellicola non scade mai in considerazioni gratuite.

harry stoner  @  23/03/2008 00:23:44
   8 / 10
Bel film che rivedo sempre con piacere,soprattutto per la formidabile prova di Steiger.Nel suo sguardo c'e' tutto l'odio razzista che si possa immaginare.Grande prova giustamente premiata con l'Oscar.Bravo anche Poitier nel suo anno fortunato(quell'anno usci' anche Indovina chi viene a cena).Splendida la canzone dei titoli cantata da Ray Charles.

gustavone  @  13/08/2007 15:13:01
   8 / 10
bel poliziesco....teso e coinvolgente...

contenuti forti..soprattutto per l'epoca..pensiamo che è un film del 1967..

trionfò agli oscar..grazie alla sua volontà di denuncia al razzismo..

da vedere..

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  13/08/2007 14:24:12
   7½ / 10
Sicuramente un'ottimo poliziesco di denuncia razziale, e l'interpretazione più fortunata di Poitier, che a dire il vero come attore non era dotato di grande carisma (di bella presenza questo sì indubbiamente).
Straordinarie le performance di Rod Steiger, sempre immenso e per una volta meno istrionico del solito, e di Warren Oates, semplicemente uno dei più grandi caratteristi del cinema americano di sempre.
Notevole la fotografia. Un classico del genere

Invia una mail all'autore del commento domeXna79  @  12/01/2007 00:21:16
   8 / 10
Uno dei più classici film giallo-polizieschi.
Trama ricca e ben sviluppata, che poggia sugli elementi più classici del genere, ovvero un caso di omicidio che deve essere risolto in tempi stretti, con indizi e possibili colpevoli che si palesano nel corso della narrazione ..ma in realtà, il caso poliziesco, si pone come sfondo per analizzare (in maniera limpida ed impegnata) i forti pregiudizi razziali nell’america del sud, durante i difficili anni sessanta.
Ottime le ambientazioni (la piccola cittadini del Mississippi), la fotografia, la colonna sonora, ed ovviamente la grande cura nella caratterizzazione dei personaggi, due personalità così diverse ma per certi aspetti così vicine (ad es. la solitudine che sembra affliggere entrambe) ..la buona sceneggiatura mette in rilievo tematiche che, se pur lontane nella forma, sembrano ancora così attuali ..il pregiudizio e la diffidenza possono essere superati solo riconoscendo il valore dell’individuo, indipendentemente dal colore della pelle.
Il buon ritmo, mai frenetico e sempre ben scandito, oltre ai diversi colpi di scena, garantiscono una visione piacevole e coinvolgente ..grande la prova degli attori, da un Sidney Poitier in stato di grazia ad un inappuntabile Rob Steiger ..buona anche la regia di Norman Jewison, con inquadrature ed atmosfere davvero degne di nota.
Pellicola impedibile, capace di coniugare in maniera encomiabile tematiche razziali con un gradevolissimo giallo-poliziesco ..da vedere!

franx  @  02/06/2006 22:17:39
   8 / 10
Bello e vero.
Rod e Sidney sono indimenticabili.
Fantastica la scena dello schiaffo al nobile.
Un film abbastanza incentrato sul razzismo e sui pregiudizi ma senza mai sfociare nella banalità.

KANE  @  03/12/2005 20:20:28
   7½ / 10
bel polizziesco che passa alla storia sia per la bellezza della pellicola, ma soprattutto per l'affermazione a grande attore di Sidney Poitier, primo nero a vincere l'oscar!
il soggetto è interessante e rispetta il poliziesco classico, un film da vedere per gli appassionati e non solo!

polbot  @  13/07/2005 14:08:05
   8 / 10
Gruppo REDAZIONE maremare  @  11/12/2004 11:53:08
   8 / 10
Bellissimo poliziesco, con un Poitier ispirato

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

150 milligrammi - una donna dorte come la verita'
 T
4021a german lifea good americana united kingdom - l'amore che ha cambiato la storiaabsolutely fabulous: il filmaeffetto dominoalla ricerca di un sensoallied - un'ombra nascosta
 HOT
arrivalausterlitz
 T
autobahn - fuori controllo
 T
ballerina
 T
bandidos e balentes - il codice non scritto
 T
barriere
 T
beata ignoranzabilly lynn - un giorno da eroebleed - piu' forte del destinocaro lucio ti scrivochi salvera' le rose?
 T
cinquanta sfumature di nero
 T
crazy for footballdavid lynch: the art lifedoraemon il film - nobita e la nascita del giappone
 NEW
ellefalchifallen
 T
gimme dangergod's not dead 2 - dio non e' morto 2gomorroideheadshotho amici in paradiso
 NEW
i am not your negroil diritto di contareil padre d'italia
 NEW
il pugile del duceil viaggio di fanny
 NEW
in viaggio con jacquelineincarnate
 R T
jackiejohn wick capitolo 2kong: skull islandla battaglia di hacksaw ridgela bella e la bestia (2017)
 NEW
la cura dal benessere
 HOT
la la landla legge della nottela luce sugli oceani
 T
la marcia dei pinguini: il richiamole concoursle spie della porta accanto
 T
lego batman - il film (2017)les ogres
 NEW
life - non oltrepassare il limitelife, animatedlogan - the wolverinel'ora legaleloving - l'amore deve nascere liberomaestro
 T
mamma o papa'?
 T
manchester by the seamister universo
 NEW
moda mia
 T
moonlight - tre storie di una vitanebbia in agosto
 NEW
non e' un paese per giovaniomicidio all'italianaozzy - cucciolo coraggiosopasseriphantom boypiena di grazia
 NEW
pino daniele - il tempo restera'proprio lui?qua la zampa!questione di karma
 T
resident evil: the final chapterriparare i viventirosso istanbul
 NEW
sfashionsilence
 NEW
slam - tutto per una ragazzasleepless - il giustizieresmetto quando voglio 2 - masterclass
 HOT
splitstrane stranierethe belko experiment
 T
the founder
 T
the great wallthe ring 3
 T
trainspotting 2
 T
un re allo sbandoun tirchio quasi perfettovarichina - la vera storia della finta vita di lorenzo de santisvedete, sono uno di voivi presento toni erdmann
 NEW
victoria
 NEW
vieni a vivere a napoli!vista marexxx: il ritorno di xander cageyour name

952750 commenti su 36801 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net