la condanna regia di Marco Bellocchio Italia, Francia 1991
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la condanna (1991)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA CONDANNA

Titolo Originale: LA CONDANNA

RegiaMarco Bellocchio

InterpretiVittorio Mezzogiorno, Claire Nebout, Grazyna Szapolowska, Andrzej Seweryn

Durata: h 1.30
NazionalitàItalia, Francia 1991
Generedrammatico
Al cinema nel Settembre 1991

•  Altri film di Marco Bellocchio

Trama del film La condanna

Rimasta chiusa di notte in un museo, una donna fa l'amore con un architetto che poi denuncia per stupro. Ovvero qual Ŕ la linea di separazione tra assalto (inconsciamente) desiderato e violenza?

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,67 / 10 (3 voti)7,67Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La condanna, 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  09/05/2013 18:07:12
   7 / 10
La condanna è uno dei film più controversi di Bellocchio che non fu certo avaro di polemiche e per buona parte possiede quell'ambivalenza nel descrivere il volere di una cosa contrapposto alla paura di ottenere tale cosa. In questo senso tutta la sequenza dell'amplesso nel museo, affatto morbosa peraltro, mette a fuoco il nodo centrale del film, sottolineando l'ambivalenza appunto degli atti e dei gesti dei due protagonisti.
Tale caratteristica rimarrà tale nel dibattimento dell'aula del tribunale, surreale come una seduta psicanalitica, quasi a condannare e mettere in scacco codici e leggi, anche se con qualche forzatura.
Malgrado sia un film squilibrato nel far vedere prevalentemente uno sguardo maschile, la pellicola è interessante e stimolante se presa per il verso giusto.

aiemmdv  @  06/08/2009 23:32:32
   8 / 10
film dove viene sviluppato un interessante dibattito filosofico e psicologico in cui viene messa a nudo "la condanna" di ogni essere umano:
La differenza tra ciò che è istintivo e inconsciamente desiderato, e ciò che è eticamente corretto e razionalmente concepito.
Come si fa a mettere una netta linea di distinzione tra ciò che è conscio e ciò che è inconscio?
Ha senso creare questa linea di confine?
Inoltre l'andamento del processo evidenzia un dato del tutto sconcertante:
A volte la cronaca oggettiva dei fatti risulta incredibilmente sterile per determinare la vericità degli avvenimenti..

Gruppo REDAZIONE maremare  @  29/09/2004 00:17:18
   8 / 10
Forse il migliore della triologia 'fagioliana'.
In maniera precisa e asciutta tratta di un tema importante quale il confronto tra etica e morale nella vita e nella professione.
Ottimo cast e un magnifico Mezzogiorno.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1010913 commenti su 44482 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net