le crociate regia di Ridley Scott USA 2005
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

le crociate (2005)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LE CROCIATE

Titolo Originale: KINGDOM OF HEAVEN

RegiaRidley Scott

InterpretiOrlando Bloom, Eva Green, Liam Neeson, Jeremy Irons, Brendan Gleeson, Edward Norton, Marton Csokas, Alexander Siddig, Michael Fitzgerald, David Thewlis

Durata: h 2.25
NazionalitàUSA 2005
Generedrammatico
Al cinema nel Maggio 2005

•  Altri film di Ridley Scott

Trama del film Le crociate

Balian Ŕ un maniscalco che ha perso la famiglia e che ha rischiato di perdere anche la fede. Le guerre di religione che sconvolgono la remota Terra Santa gli sembrano lontane anni luce. Ma il destino bussa alla porta di Balian sotto le spoglie di un grande cavaliere, Godfrey di Ibelin, un crociato che dopo aver combattuto nel lontano Oriente ha fatto momentaneamente ritorno...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,24 / 10 (259 voti)6,24Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Le crociate, 259 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»
Commenti negativiStai visualizzando solo i commenti negativi

kafka62  @  18/04/2018 13:47:04
   5½ / 10
Cinque anni dopo "Il gladiatore", Ridley Scott realizza un film che non solo ambisce a replicare il grande successo di pubblico di questi, ma si propone quasi come un suo seguito ideale: se nella pellicola ambientata ai tempi dell'Impero Romano il protagonista Massimo, uno schiavo di nobili origini, era infatti capace di innalzarsi fino a diventare imperatore, ne "Le crociate" il maniscalco Baliano riesce similmente a trasformarsi in un eroico cavaliere, sul cui coraggio e sulle cui abilità è affidata la difesa di Gerusalemme assediata dai seguaci di Allah. E' evidente che, come ne "Il gladiatore", a Scott non interessa molto la verosimiglianza: "Le crociate" è soprattutto un film di avventura, con una trama avvincente, azioni spettacolari, grandiose scene di massa, personaggi semplici e psicologicamente ben delineati, e un eroe senza macchia e senza paura che, a forza di duelli ad armi bianche e ad altre esibizioni muscolari (ma diciamo subito, per essere giusti, che il fisico di Russell Crowe – a torso nudo o in tenuta da combattimento - era ben altra cosa rispetto a quello del pur volenteroso Orlando Bloom), conquista la bella regina di turno. Sbaglia quindi chi vuole vedere "Le crociate" come un film storicamente attendibile, con ambizioni revisionistiche circa il ruolo e le responsabilità dell'Europa cristiana nelle tanto contestate guerre da essa combattute per riconquistare e poi difendere il Santo Sepolcro. In questo senso il film di Scott è un po' come "Il codice Da Vinci", un'esca per gonzi, una trappola abilmente costruita per far gridare allo scandalo chi si adonta nel vedere gli islamici saggi, il Saladino per nulla feroce, e al contrario i Templari violenti e sanguinosi, e i vescovi pavidi e imbelli. Tutto questo è infatti la mera cornice di un'opera che ben potrebbe essere ambientata ai tempi di re Artù e dei cavalieri della Tavola Rotonda senza perdere nulla del suo (peraltro non eccelso) fascino. Se proprio un motivo di riflessione si può trovare in questo film tutto sommato politically correct (alla fine, sia pure dopo una cruenta carneficina, prevalgono infatti non le velleità di guerra e di vendetta, ma le opposte esigenze di buon senso e di umanità), esso risiede nella volontà, in un periodo di preoccupante contrapposizione ideologica a livello mondiale, di gettare acqua sul fuoco di tutti i fondamentalismi, a beneficio di una tolleranza che sappia mettere in secondo piano ogni pretesa di supremazia culturale e religiosa. A chi pensa che questa sia solo una puerile utopia è facile replicare che questo oggi passa il convento hollywoodiano: che si tratti di film in costume o di fantascienza, di western o di polizieschi, di affreschi storici o di saghe familiari, alla fine a prevalere su ogni pretesa di realismo ideologico è sempre e solo una tutto sommato innocua critica no global e, ovviamente, l'amore.

Thorondir  @  15/01/2018 13:50:10
   5 / 10
Ho visto la versione non tagliata di oltre tre ore, ma leggendo i commenti vedo che ho riscontrato gli stessi difetti che lamentano altri. Per essere un kolossal con tanta di quella carne al fuoco da girarci 5 film e per essere un film del grande Scott, Le crociate è mio avviso è un film fiacchissimo. Lungo, estenuante, scritto male nei tempi e con dialoghi mai incisivi (e si che Monahan alla sceneggiatura non è proprio l'ultimo arrivato). Manca in larga parte anche quel pathos epico che da Scott mi sarei aspettato a piene mani. Invece è un film freddissimo, che trasmette poco, molto hollywoodiano nell'enfatizzare alcune parti, poco personale nel suo intero svolgimento. Vero, regia e fotografia sono come sempre inattaccabili, ma il film è estremamente debole e con un Orlando Bloom completamente fuori parte, che ha lo stesso carisma di un mattone bagnato.

Goldust  @  06/10/2017 11:55:32
   5 / 10
Estenuante e soprattutto noiosissimo kolossal pseudo-storico, con un Orlando Bloom che purtroppo non possiede il physique du role del protagonista. Scenografie e regia ineccepibili, eppure per uscire dal torpore delle vicissitudini del buon Balian bisogna attendere la battaglia finale, che quantomeno è movimentata.

yeah1980  @  04/07/2017 13:37:48
   4½ / 10
Non ci siamo, occasione sprecata, sviluppato malissimo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  10/06/2012 16:24:00
   5½ / 10
Un film che colpisce per i bellissimi costumi e le stupende scenografie degni di un kolossal, però è totalmente privo di anima (cosa che succede spesso negli ultimi anni con i film epici, vedi "Troy", "Alexander" o "Robin Hood" dello stesso Scott... ah come sono lontani i tempi di "Braveheart"), non appassiona e non riesce assolutamente a coinvolgere con l'inevitabile conseguenza che, vista anche la lunghezza, diventa assai noioso.
Le interpretazioni sono buone però l'attore più deludente è Orlando Bloom, il protagonista principale, quello che avrebbe dovuto dare al film quel qualcosa in più.
Un film che si lascia vedere ma che dimenticherete in fretta.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  09/12/2011 22:33:15
   5 / 10
Un film che non mi ha lasciato molto, anzi quasi niente.
Dispiace che UNo come Scott dopo averci offerto prestazioni eccelse con Il gladiatore, blade Runner e Alien, ora ci offra una pellicola del genere..
la recitazione è anche buona, ma anche le location sono ben fatte: ma secondo me al film manca un'anima, non riesci ad affezionarti ai personaggi e di conseguenza questo film passa inevitabilmente in secondo piano rispetto ai grandi capolavori del passato!!!
Ritenta, Scott!!!!

PignaSystem  @  21/08/2011 23:03:35
   5½ / 10
La delusione più cocente deriva dalla constatazione che Ridley Scott si sia letteralmente adagiato su livelli registici non pessimi, ma mediocri e alcuni pensatori sostengono che la mediocrità sia molto peggiore dell'insufficienza, in quanto condizione stagnante ed afasica se paragonata ad eccellenze o insufficienze comunque sintomo di vitalità (positiva o negativa). Alla storia, tecnicamente, non manca nulla: la fotografia è discreta e le scene di battaglia convincenti, il "politically correct" si respira a piene mani nella raffigurazione positivista dei saraceni (tra l'altro unico elemento vero, visto che all'epoca gli arabi erano all'apice del loro splendore politico/sociale) e nel rifiuto viscerale, attribuito ad alcuni personaggi inventati e non, della barbarie e degli "scontri di civiltà" in nome di dei/profeti più o meno sanguinari; al buon Scott, probabilmente, è sfuggito l'estro dei suoi anni migliori e sceglie, quindi, di rifugiarsi in archetipi epici stantii (l'immancabile discorso di incoraggiamento alle truppe assediate e frivolezze varie) e nel ruolo di citazionista di lusso. Gli interpreti, infine, non lo aiutano ad alzare il livello della pellicola: l'inadeguatezza sia fisica che espressiva di Orlando Bloom, che prova ad Aragorn(eggiare) ma non ci riesce, è infatti ridondante.

3 risposte al commento
Ultima risposta 22/08/2011 08.11.12
Visualizza / Rispondi al commento
sonoalessio  @  08/07/2011 00:53:48
   4 / 10
Un demone si è impossessato del corpo di Ridley Scott e usa il nome che il regista si è fatto con capolavori come alien e blade runner per girare film piatti, pieni zeppi di luoghi comuni, finta retorica e con personaggi stereotipati. qualcuno chiami un esorcista

Alunia  @  20/06/2011 14:00:20
   5 / 10
Peccato.
I film simil-storici mi piacciono. Non mi è dispiaciuto, ma talvolta i personaggi sono banali, senza intelligenza o spirito di sopravvivenza. Solo il Saladino mi è piaciuto veramente come interpretazione.
E poi è piatto, come le espressioni facciali di Orlando Bloom. Perchè ci hanno messo lui e non un altro con un set di espressioni facciali?
Non lo butto via del tutto, ma non è niente di eccezionale, a tratti dà l'impressione di essere stato fatto in fretta e furia. Peccato!

dave90  @  15/04/2011 01:07:31
   4 / 10
Noioso e fatto male.
bocciato.

MidnightMikko  @  25/10/2010 15:56:21
   2 / 10
Visto appena uscì nelle sale. Insomma, appena uscito dalla sala mi sono scordato tutto e a distanza di 5 anni non ricordo nemmeno una scena.
Un film che non lascia nulla, nemmeno il ricordo di una scena, è sicuramente un film realizzato male.
L'unica cosa che ricordo bene è che quella sera mi annoiai da morire.
Stendo un velo pietoso su Scott, che molti si affannano ancora a chiamare grande, che sicuramente fu, ma che ora non è.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  17/09/2010 09:00:40
   5 / 10
Perfino peggio del Gladiatore. Ormai Scott produce filmetti-fotocopia tutti uguali su commissione. Qui si cerca di riciclare Orlando Bloom come nuovo attore figo emerso dalla saga del Signore degli Anelli. Niente da fare: l'elfo era lì perchè era bello e basta e il resto mancia. Brutto e noioso (e lunghissimo)

Pico84  @  11/09/2010 12:30:44
   4 / 10
No no non ci siamo proprio l'ultimo ridley scott fa veramente accapponare la pelle.

tnx_hitman  @  11/04/2010 16:37:25
   4 / 10
Me lo ero completamente dimenticato questo film di....non riesco a dirlo,sembra proprio che non lo ha fatto Lui.
La sua passione per la realizzazione di perle,vedendo tanti di quei dietro le quinte con lui al lavoro...e poi questo.
Non e' un suo film dai...ma xke' scegliere Orlando Bloom poi?
E' un epico scadente...non convince..annoia...interpretazioni che non gasano..sequenze di battaglia che non brillano.
4 xke' come regia ci siamo...ma si puo' benissimo scartarlo.Non fateci trpp caso..non e' un film di Ridley.XD

gemellino86  @  14/03/2010 20:11:57
   4½ / 10
Scott fallisce stavolta. Avere come protagonista un pesce lesso come Bloom non aiuta proprio. Un'occasione sprecata.

JohnSnow  @  28/01/2010 21:20:46
   4½ / 10
premetto che sono un amante del genere, vado pazzo per i film epici con eroi carismatici.. da Leonida a William Wallace a Massimo X Meridio. Appunto, carismatici. Non ho ancora capito perchè si ostinino a fare recitare Orlando Bloom, a mio parere è un attore senza personalità. Cmq a parte questo, il film, dopo una partenza più o meno promettente fa...flop.

Frankys  @  11/01/2010 17:18:15
   5 / 10
Mi sarei aspettato molto più, sia dalla storia, sia degli interpreti che dalla regia ...
Invece si è rilevato una balla noiosa, un film per niente avvincete e per niente coinvolgente !
Sconsigliato !

sestogrado  @  07/12/2009 10:37:53
   4 / 10
trasporre un evento storico su pellicola cinematografica è compito assai arduo e gli effetti speciali non bastano per ottenere un buon risultato. le crociate è la prova di quanto stia affermando. un film noioso e pesante, la cui ricchezza di contenuto (quasimai espressa appieno) irrompe come un fiume in piena nella sceneggiatura, creando un po' di caos e con il risultato netto di trasformare anni di storia in una mitragliata rapidissima di eventi senza sviscerare alcun tema particolare. tra l'altro la narrazione non è attinente alla storia visto che Baliano, secondo gli scritti, era già stato in Terra Santa a combattere per il regno di Gerusalemme nel 1174, mentre nel film la narrazione parte dal 1183. attinenza alla storia a parte il film è noioso e scarno; non si riesce a cogliere alcun messaggio, se non la volontà che la convivenza tra cristiani e musulmani sia possibile e che qualcuno, anche nel 1184 l'avrebbe invocata. "quanto vale questo film?" parafrasando Orlando Bloom: molto poco. ma ad un grande regista si può perdonare

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  03/11/2009 12:04:23
   3 / 10
Atroce smandrappamento di pallucce... Mi si perdoni la franchezza, ma in assoluto uno dei film più estenuanti che io abbia mai visto! Protagonista risibile, regia con la mano sinistra di Scott, tonitruenza a più non posso. Mega blockbuster con ridicole pretese intellettuali che stende al tappeto senza pietà.

4 risposte al commento
Ultima risposta 08/04/2010 16.21.51
Visualizza / Rispondi al commento
Tony yogurteria  @  29/08/2009 12:25:50
   3½ / 10
non mi è piaciuto scene confuse e troppo noioso! delusione più totale

bulldog  @  26/07/2009 18:23:57
   2 / 10
Banalissimo film storico del 'sempre peggio' R.Scott.
Da evitare.

FurFante9  @  26/06/2009 11:02:06
   5 / 10
Un cast "stellare", ma di una noia mortale! Sbadigli. Scott, m'hai deluso!!

Ovarc  @  06/01/2009 01:47:05
   4½ / 10
Noiosissimo, complimenti a chi riesce arrivare alla fine.
Bruttissime le scene di battaglia dove non si riesce a capira nulla.

metal_psyche82  @  09/10/2008 01:22:27
   4 / 10
mi ha annoiato un bel po...se penso che esiste addirittura una versione integrale di 3 h....mah!

scimmia1996  @  18/09/2008 19:13:59
   3½ / 10
Film troppo lungo e noioso è veramente dura arrivare alla fine ci vuole serio impegno e determinazione.
Molto meglio il gladiatore.

ilMoralizzatore  @  01/06/2008 19:31:09
   4 / 10
Leggendo i vostri commenti urge fare un po di ripasso di storia.
Prima di tutto giustifico il voto che sarebbe la media tra il 2 per l'incoerenza storica e il 6 per i costumi, la sceneggiatura e la fotografia.
Premetto che non voglio fare il professore ma questo film non può passare per qualcosa di storico che ci possa illuminare su un' era molto difficile da comprendere. Bene iniziamo:
- Baliano d' Ibelin non arrivò mai in terrasanta dopo l'omicidio di un prete, ma era discendente di una casata (i signori di Ibelin) che da molto tempo era in terrasanta (venivano chiamati poulains queste famiglie), presumibilmente fin dalla prima "crociata" (termine nato nel XIII secolo) che ebbe luogo dal 1096 al 1099.
- Il padre non venne a cercarlo in Europa e nel modo piu' assoluto con Ruggero des Moulins (Gran maestro dell'ordine degli ospitalieri), il signore vestito di nero con la croce bianca. Per l'appunto lui (Ruggero) muore ai corni d' Hattin, ma c'è un errore, poichè gli ospitalieri andavano in battaglia vestiti di rosso con la croce bianca!!!!
- Del tutto falsa la relazione amorosa con la regina Sibilla la quale, al contrario di come la vediamo nel film, non era assoggettata a Guido di Lusignano suo 2° marito, ma ne era complice tantè che prima di morire Baldovino IV "il Lebbroso" (suo fratello), designò come suo erede Baldovino V, figlio di Sibilla e del suo primo marito, un bambino di 8 anni e come suo reggente non la madre ma Raimondo III di Tripoli. Nonostante ciò il re bambino mori dopo un anno in circostanze poco chaire e la corona andò a Sibilla la quale, con sua gioia chi fece re? Guido di Lusignano!!! In un film non è facile rappresentare ciò, ma ometterlo è peggio!!!
- La battaglia dei corni di Hattin (1187) non viene nemmeno fatta vedere, peccato che nella realtà Baliano d'Ibelin fosse li e che prima della disfatta riusci a ripiegare con il suo contingente per andare a difendere Gerusalemme. Forse la battaglia principale avrebbe potuto ricrearla.
- L'assedio è forse la parte meglio riuscita. E' vero che Baliano investi cavaliere tutti quelli al di sopra dei 15 anni e che rifiutò le trattative con il Saladino (Salah ad-Din Yusuf ibn Ayyub) il quale una volta presa la città si rivelò magnanimo (ATTENZIONE però che per non perpetrare un massacro aveva più ragioni politiche che umana pietà), ma dovete sapere che l'invenzione di quelle ancore che distruggono le torri mobili è pura fantasia!!!
- Alla fine Baliano non torna in Europa e ASSOLUTAMENTE re Riccardo I NON lo va a cercare, poichè a dirla tutta erano di fazioni contrapposte (Riccardo I era parente dei Lusignano).
Per il resto (e ne rimane poco) il film si puo vedere ed è abbastanza attendibile ma sicuramente ho dimenticato di precisare qualcosa, anche perchè l'ultima volta che l'ho visto era un po di tempo fa...
In conclusione a scapito della verità storica Scott ha realizzato un film pretenzioso che definirei d'avventura.

7 risposte al commento
Ultima risposta 15/10/2008 17.14.09
Visualizza / Rispondi al commento
carisma  @  28/12/2007 22:57:35
   2 / 10
mi ha deluso tantissimo, una noia mortale

Invia una mail all'autore del commento BIONDO  @  23/08/2007 08:28:21
   3 / 10
voto molto alto solo perche' c'è scott alla regia...cmnq il film è inguardabile...
il gladiatore c'è ne uno solo...non si puo' rifare.

the saint  @  01/07/2007 14:45:44
   5½ / 10
mi aspettavo qualcosa di più...

PetaloScarlatto  @  07/06/2007 01:17:21
   5½ / 10
Noioso, ripetitivo, troppo lento, per essere un film d'avventura.

L'unica cosa positiva è la riabilitazione di Saladino, principe dei Turchi che per secoli abbiamo considerato il più crudele, indotti dalle stronz.ate cattoliche che dipingevano tutti coloro "nemici" della fede come crudeli e assassini.

Certo, non sarà stato uno stinco di santo, ma i crociati, invece, che cos'erano?

Uno Scott non al meglio, con attori non al meglio. ( credo che Norton, anche con addosso la maschera, sia stato il migliore, eheheh )

2 risposte al commento
Ultima risposta 01/06/2008 14.38.20
Visualizza / Rispondi al commento
Lory_noir  @  21/05/2007 14:50:46
   3½ / 10
Non so fino a che punto questo film sia ben realizzato perchè non me ne intendo, so solo che guardavo il film ma ero in tutt'altro luogo. Questa pellicola come poche, perchè di solito cerco di guardare con attenzione un film anche se non mi piace, non mi ha attratto per niente sin dall'inizio. So sommariamente di che parla solo per conoscenze storiche mie precedenti alla visione del film. Veramente privo d'emozioni e secondo me fatto per cercare di ricalcare le tracce del successo che ha riscosso Troy... che a me tra l'altro non è nemmeno piaciuto! Pessimo!

Invia una mail all'autore del commento Mr Mandarino  @  21/05/2007 00:27:03
   3 / 10
Due ore e mezza e non mi ha preso nemmeno per un minuto.
Dialoghi scontati e sceneggiatura scadente (in 10 minuti di film il protaginista passa da ultimo dei pirla a grande eroe senza capirne bene il perchè...). Irons e la Green assolutamente estranei al film.

shogun  @  24/03/2007 19:34:44
   1 / 10
Se il "gladiatore" non mi aveva entusiasmato, qua sfioriamo l'apoteosi della bruttezza su pellicola cinematografica. Considerando che dopo un'ora ho tolto il dvd, mi ritengo in un certo senso fortunato rispetto a coloro che ostinatamente hanno voluto raggiungere il finale.
Anch'io mi sono detto: caz.zo forse dovrei arrivare alla fine! dai che ce la faccio! Ma a che scopo tutto ciò? Qualcuno forse mi verrebbe a portare un premio?
Non si possono fare film di tale bassezza di 2 ore e mezza di durata. Un polpettone mai coinvolgente, il desktop del mio pc mi ha trasmesso molte più emozioni, gli attori (Orlando) buoni per andare al provino della De Filippi, trama che sembra scritta da un moccioso delle elementari, battute che mi fanno pentire di non aver apprezzato in pieno il buon Quentin ("ciao, io sarei tuo padre, ho conosciuto tua madre, dai vieni con me" e poi "devi essere un bravo cavaliere, lottare per un mondo migliore" ... ma vai a cag.are), caratterizzazione dei personaggi praticamente inconsistente,
e poi passo parola per il mancato finale (che cu.lo!!).

sweetyy  @  09/03/2007 18:49:49
   4 / 10
Mi aspettavo di meglio da Ridley Scott.
Orlando Bloom,il protagonista...come se non ci fosse...il suo copione è composto da qualche battuta scarna e espressioni vuote!
Se il regista avesse scelto qualcun altro il film sicuramente sarebbe stato apprezzato maggiormente!
Guardatelo solo se lo danno in tv se proprio vi interessa,non vale la pena noleggiarlo!

Assenzio75  @  01/01/2007 13:54:04
   4½ / 10
Un cast "stellare" (anche se Bloom è a mio avviso sopravvalutato....) ma di una noia mortale!!... Sbadigli a tutto andare.. Scott, lascia stare il filone storico che è meglio!!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  19/12/2006 09:54:29
   4½ / 10
Un film deludente firmato da un regista che in passato mi è molto piaciuto per "I duellanti", "Blade runner", Thelma e Louise" e "Il gladiatore".
E' sicuramente un film di puro e semplice intrattenimento, però il protagonista (Bloom) è troppo statico ed inespressivo per reggere l'intera pellicola; E. Norton è irriconoscibile, J. Irons ha un ruolo marginale così come Liam Neeson, che interpreta il più noto personaggio storico delle crociate, ma la sua parte è minima.
Il film è noioso nella prima parte, è troppo buonista, troppo politicamente corretto nei confronti del mondo mussulmano e di conseguenza risulta un po' forzata la storia; insomma dal film non si capisce nemmeno perchè siano state combattute le crociate! Inoltre è inframmezzato da scene che sucitano ilarità, di cui sono protagonisti o Orlando Bloom o E. Norton.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR matteo200486  @  06/09/2006 23:31:29
   5½ / 10
...non mi è piaciuto, Bloom monoespressivo... A mio parere nn un gran film...

Bonn!e91  @  14/07/2006 14:11:55
   4 / 10
non è che mi sia piaciuto troppo.. mi aspettavo qualcosa di meglio!

lorenz!ú  @  25/06/2006 15:31:34
   5 / 10
soporifero,utile per le persone che soffrono d'insomnia

TheGame  @  12/06/2006 21:08:37
   3½ / 10
ah ridley ridley, contagiato dalla febbre money hollywoodiana???
sul piano della storia, siamo davvero rasenti al ridicolo, cn uno strenuo tentativo di far arrivare un messaggio, moralmente piatto!
ma sul piano tecnico......azz...sempre solita storia tanti effetti speciali! boccio in pieno questo film anche x la recitazione (orlando bloom inguardabile) e soppratutto xkè un maestro come scott, creatore di capolavori del genere come il gladiatore, nn può steccare in questa maniera!

6 risposte al commento
Ultima risposta 06/07/2006 02.08.35
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  30/05/2006 18:18:38
   3½ / 10
Che caduta di stile per Ridley Scott! Quando ho visto questo film, ne sono rimasto molto deluso, anche perchè considero "Il gladiatore" come uno dei film più riusciti del genere. Boccio quasi tutto: scenggiatura, film in generale per via della lentezza e cast: Orlando Bloom stecca completamente... a fare Legolas, Paride o Will Turner se la cava bene, un ruolo un pò più difficle e va che combina!

3 risposte al commento
Ultima risposta 01/07/2006 02.35.51
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  09/05/2006 12:22:12
   3 / 10
incredibile la delusione che mi ha suscitato questo film...non mi aspettavo da ridley scoot una cosi grave caduta di stile...
un film noiosissimo con una sceneggiatura imbarazzante (è vero,sei il figlio di tuo padre)...si parla pochissimo e tutto cio che si dice è insensato e privo di frasi che ti potrebbero rimanere a film concluso...
poi siamo sicuri che la maschera ce l'avesse solo il lebbroso?a me pareva anche orlando bloom...un espressione immobile sensa nessun cambiamento per tutto l'arco del film...pietoso

2 risposte al commento
Ultima risposta 30/07/2006 08.50.47
Visualizza / Rispondi al commento
tottigoal84  @  28/04/2006 10:13:37
   4 / 10
Orlando Bloom è proprio scarso e il film è noiosissimo.
In conclusione 3 ore di strazio

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  02/04/2006 18:42:53
   5 / 10
Abbastanza noioso. Durante la proiezione avevo fame! NN vedevo l’ora di mangiare! 3ore ad aspettare ke finisse… Ke scatole…Ma cmq è troppo noioso, x fortuna ke c’è un po’ di splatter! La scena +bella è qnd la Eva Green vede la faccia del suo fratello lebbroso da morto. Molto horror! Meno male ke c’è qsta scena ke fa alzare il voto…

Tony Montana  @  15/02/2006 15:11:58
   4½ / 10
A cosa si e' ridotto Ridley Scott?
Ci aveva abituati ai suoi grandi capolavori e adesso se ne esce con un film del genere (dal forte sapore hollywoodiano), in cui so salvano solo le scene di battaglia e la fotografia, i costumi e i colori.
Ma poi non parliamo della trama.....
Spero che Scott si riprenda.

1 risposta al commento
Ultima risposta 23/03/2006 01.17.55
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  14/02/2006 21:06:59
   4½ / 10
Punti di forza della pellicola:
1) Edward Norton, irriconoscibile sovrano lebbroso;
2) La splendida Eva Green.
Punti deboli:
Tutto il resto.
Orlando Bloom è assolutamente poco credibile, recitazione svogliata ed infantile, mal diretto da un Ridley Scott più attento a creare inutili eserciti digitali ed a dare una nuova veste al Saladino piuttosto che a imbastire un film che abbia una qualche coerenza logica.
Intreccio sciapo e morale bacchettona, siamo ben lontani non solo dal genio che animava Blade Runner, ma anche dal maestoso narratore del Gladitore.

Anders Friden  @  10/02/2006 00:43:07
   4 / 10
E' fatto abbastanza bene anche se con le crociate non c'entra proprrio nulla.

Invia una mail all'autore del commento EnglishRain  @  27/01/2006 12:51:13
   4½ / 10
Orlando Bloom penso che si dovrebbe ritirare dalle scene.
Un film veramente deludente per ridley scott

86marco86  @  17/01/2006 21:33:21
   4½ / 10
A me non è piaciuto affatto. Magari se non lo pagate si può fare anche il sacrificio di guardarlo, ma se lo dovete comprare o noleggiare vi consiglio di cambiare titolo. E' un film noioso con una trama che non segue un filo logico.

ricky999  @  10/01/2006 20:57:28
   3 / 10
film noiossissmo con una storia banale....l'interpretazione fa schifo....una vera e propria delusione!

max67  @  03/01/2006 18:20:35
   4 / 10
la trama e'scontatissima gli attori sono imbarazzanti, la principessa truccata penosa si salva solo la fotografia e le battaglie , che tristezza

francescot  @  31/12/2005 12:36:33
   4 / 10
mai visto un personaggio così fuori luogo come orlando bloom nella parte del protagonista, ogni frase ad effetto, gesto, sguardo..sembrava perennemente fuori luogo ..mai scelta fu più infelice ... ed anche la cara sibilla non è da meno.
questo film non si regge in piedi, non reggono gli avvenimenti!, troppe cose stonano e le uniche scene meritevoli sono le battagliee la fotografia in generale....ma dico è possibile che prima del protagonista nessuno aveva mai pensato a scavare e fare un pozzo??

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Caio  @  19/12/2005 22:53:31
   4½ / 10
Quando è aria fritta è aria fritta dai!! Questo è stato fatto, questo è stato visto, la storia d'amore ce l'hanno messa per giustificare un paio di tette al vento, il protagonista rimarrà per sempre legolas nei nostri cuori e le scene di battaglia sono l'unica sveglia al nostro sonno in poltrona. Ma qualcosa di magnifico sorge nel deserto: l'affascinante re lebbroso, con la sua maschera di metallo. Il resto è calma piatta!!!

1 risposta al commento
Ultima risposta 23/12/2005 02.27.13
Visualizza / Rispondi al commento
squabs  @  18/12/2005 15:21:19
   5 / 10
Mi aspettavo di meglio!!!

Invia una mail all'autore del commento bobo94  @  11/12/2005 01:54:03
   5½ / 10
In effetti il film è decisamente e notevolmente spaccato in 2.
La prima parte da 4. La seconda da 6,5.
Il film ricalca troppo i predecessori, ma è piu' banale, poco studiato, poco realistico, mai avvincente. Belli le scenografie, il cast, le scene di guerra a tratti.
Incide pero' troppo la noia del primo tempo. Il film vorrebbe narrare una epoca storica importantissima, ma si incentra troppo sul protagonista e perde di vista lo spettatore. Troppo presente Orlando Bloom, che non si spiega come possa passare da semplice maniscalco di provincia a Grandissimo Guerriero prima e Subblime stratega di guerra, poi.
Sbalestrato.

1 risposta al commento
Ultima risposta 11/12/2005 02.44.16
Visualizza / Rispondi al commento
min¨  @  04/12/2005 20:52:30
   3½ / 10
troooooooooooooooppo lungo!!!
come dicono nei commenti precedenti la proma parte è veramente NOIOSA!!!
la seconda parte salva un pò il film...ma poco
l'unica cosa bella è orlando bloom!!!!!!!!!

4 risposte al commento
Ultima risposta 14/03/2006 01.14.31
Visualizza / Rispondi al commento
xxxb9s  @  06/11/2005 22:14:23
   5 / 10
concordo...

piattume e monotonia... non si salva quasi nulla...
neanche gli effetti....assolutamente nella norma.

la colonna sonora poi l'ho trovata noiosissima...sembrava tratta da un concerto degli Enigma:)

Assenzio@75  @  16/10/2005 02:11:07
   4 / 10
Un cast "stellare" (anche se Bloom è a mio avviso sopravvalutato....ma di una noia mortale!!... Sbadigli a tutto andare.. Scott, lascia stare il filone storico che è meglio!!

3 risposte al commento
Ultima risposta 15/11/2005 00.10.45
Visualizza / Rispondi al commento
LLcoolMP  @  20/09/2005 15:01:17
   3 / 10
Noioso documentario mal realizzato.

Diana blu  @  29/08/2005 23:37:26
   3 / 10
Non capisco come Scott si sia avventurato a fare un film epico storico che dir si voglia. Una fedele trasposizione del passo storico solo dedicato a chi piace il genere.

1 risposta al commento
Ultima risposta 09/09/2005 13.45.54
Visualizza / Rispondi al commento
Giulio R C  @  14/08/2005 17:38:14
   4 / 10
Film altamente spettacolare e commerciale, ma troppo superficiale e schematico nella descrizione dei personaggi: tutto appare così freddo e distante, non coinvolge lo spettatore.

Dark Funeral  @  08/07/2005 02:53:47
   1 / 10
Direi che sarebbe il momento di smetterla con questi passi storici rovinati a scopi commerciali. E che siamo.

2 risposte al commento
Ultima risposta 15/07/2005 17.22.35
Visualizza / Rispondi al commento
moebius  @  20/06/2005 11:31:37
   5 / 10
rispetto tutti coloro che hanno espresso opinioni su questo film (tranne quelli che han dato 10, xke probabilmente ne hano visto 1 altro... 10 SI DA SOLO AI CAPOLAVORI CON LA C MAIUSCOLA, BALENGHI)...

cmq voto 5.5 x le sceneggiature e le battaglie, il resto fa proprio proprio pena

3 risposte al commento
Ultima risposta 14/09/2005 23.58.28
Visualizza / Rispondi al commento
G.di Montmirail  @  18/06/2005 14:59:27
   5 / 10
Ridley Scott mette la sua maestria al servizio di una sceneggiatura
grottescamente anticristiana nella sua smania di "politically correctness".
Il protagonista è un mezzo apostata di chiara indole socialisteggiante,
sembra Casarini con qualche chilo in meno.

8 risposte al commento
Ultima risposta 05/01/2006 00.57.36
Visualizza / Rispondi al commento
KANE  @  14/06/2005 02:09:55
   5 / 10
orlando bloom non è credibile come attore! non riesce a dare profondità al personaggio.
Irons e Neson si prestano come mercenari in un film che non rispecchia le loro potenzialità.
la sceneggatura è molto romanzata tanto da confondere la realtà delle crociate con un fiabesco "kingdome of Haeven".
fotografia e regia le uniche cose apprezzabili; il minimo se si pensa al butget!


3 risposte al commento
Ultima risposta 15/07/2005 11.37.51
Visualizza / Rispondi al commento
nergalad  @  08/06/2005 23:32:10
   2 / 10
Un film dovrebbe sempre essere apprezzato per lo sforzo e l'impegno profusi in chi ci abbia creduto,l'abbia cullato e fatto crescere.
Ma questo no,perchè è troppo brutto.Non si può guardare.Ad un certo punto,sono riuscito a soprendermi a pensare ad altro,osservando il neon dell'uscta.Mai capitato prima.La recitazione è per lo più piatta,specie quella di Bloom,cui non rimprovero troppo niente,data la claudicante sceneggiatura,indecisa su dove sterzare,ma probabilmente incline ad adagiarsi su un buonismo di fondo.I Templari sono il peggiore dei clichè,il film è piatto ed ammorbante,le scene di battaglia non si sa chi vogliano ricordare,l'unica certezza è che si facciano dimenticare.Una delle poche frasi che si salvano,è quella del templare cattivissimo,prima d'uccidere colei che nella realtà dovrebbe essere la moglie di Ridley Scott;pare che il personaggio stesso prenda le distanze dal film,dicendo che quello è il suo ruolo,e non c'è nessun'altra spiegazione.A confronto,il Gladiatore è un caposldo della cinematografia.Lì almeno c'era il pathos,un'ottima musica,qualche immagine ad effetto,un certo ritmo,ed un cattivo motivato.Qui è tutto sottovuoto.Do il peggior voto scolastico,e salvo Liam Neeson,ormai costretto ad indossare lo stesso ruolo da Star Wars I,Gangs of New York,ed immagino anche Batman Begins.Il sistema fa schifo se ancora ingabbia attori nello stesso identico personaggio.

dirk diggler  @  08/06/2005 22:03:45
   3 / 10
basta con questi plasticoni!!!!!!!!!!!!!
ridley scott è caduto troppo in basso...l'ennesimo film sbagliato...ho i miei dubbi che tornerà quello di blade runner o thelma e louis!!!


Anvelicon  @  06/06/2005 19:15:33
   5 / 10
Che bravo il maniscalco a tirar di spada, con nozioni di agricoltura, ingegneria, conoscenze di lingua musulmana, tattica militare, difesa del castello...ecc.ecc.
In poche parole il caro Balian non è un personaggio credibile, così come tutto il dipanarsi della storia: 3 minuti per venire a conoscenza del proprio padre, il quale ha violentato la madre,appena dopo aver seppellito la propria moglie, suicida, ed aver perso il proprio bambino. reazioni del caro Orlando Bloom?una bella faccia da pesce lesso.

***
ARIDATECE CHUCK NORRIS,

dominick  @  05/06/2005 08:27:43
   3 / 10
Lavoro velleitario, inutile e noioso, da non guardare se si è in un momento di crisi esistenziale: nella migliore delle ipotesi, ti fa addormentare. Ma chi ha scritto che è un capolavoro?

3 risposte al commento
Ultima risposta 16/06/2005 00.58.17
Visualizza / Rispondi al commento
tore  @  02/06/2005 12:54:45
   4 / 10
Caro Ridley dovevi fermarti con Blade Runner...infatti dopo quel film non ne hai più azzeccato uno! In particolare questo "Le Crociate" è di una banalità sconcertante...Personaggi stereotipati al massimo, battaglie prese pari pari da "Le due torri"...beh di peggio c'è solo "Troy"!

2 risposte al commento
Ultima risposta 08/06/2005 11.35.06
Visualizza / Rispondi al commento
justin81x  @  02/06/2005 09:48:13
   5 / 10
noo...mi stavo x addormentare al cinema...

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/06/2005 12.53.59
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Valuz_tauk  @  01/06/2005 15:35:26
   5 / 10
Un miscuglio fra "Gladiatore", "Troy" e "Alexander". Parecchio noioso, la fine è palesemente banale.
Bloom non è per niente adatto al ruolo di Balian e fra l'altro recita sempre allo stesso modo.

silvietta978  @  31/05/2005 09:22:36
   4 / 10
Decisamente scarso! Insomma, la storia praticamente non esiste, gli attori, tranne Jeremy Irons non sono un granchè, colonna sonora non se ne sente...giusto la fotografia, al limite, ma in generale il film non regge, neanche a volerlo considerare la solita "americanata"!

Azrharn  @  30/05/2005 20:04:28
   5 / 10
si commenta subito: una noia mortale

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento mimmot  @  28/05/2005 18:36:35
   4 / 10
Il solito polpettone storico, colmo di retorica e di stereotipi.
Certo le scene sono spettacolari, i duelli mozzafiato, ma tuto quì, niente di originale nè di innovativo.
Gli attori....meglio non parlarne, se Orlando Bloom può dirsi un attore!!!

difra  @  26/05/2005 13:02:15
   3 / 10
Orrendo! Semplicemente lento noioso poco coinvolgente e drasticamente palloso!
Non c'è manco la **** di turno : in "la maledizione della prima luna", "Troy", "Alexander" e moltissimi altri film che magari nn sono il massimo almeno uno si rifà gli occhi vedendo ste figone recitare con solo dei veli mezzi trasparenti addosso! Invece in questo "film" l'attrice protagonista è una....carina sì ma.....prima di erotismo e di bellezza!

7 risposte al commento
Ultima risposta 15/09/2005 00.01.41
Visualizza / Rispondi al commento
claudihollywood  @  25/05/2005 14:15:20
   5 / 10
Scott, ma che mi combini? Già Il genio della truffa era una mezza delusione, ma sempre meglio di sta' ciofeca! Ma che film è? Orlando Bloom per un ruolo del genere? Vebbè, vebbè, ho capito: dovevi fare soldi, eh, furbetto? Orlando Bloom non merita nemmeno di essere considerato un attore, a confronto Russel Crowe è il nuovo Al Pacino (non che Crowe non sia dotato effettivamente...). La colonna sonora...Come? Colonna sonora? Non la ricordo, ricordo solo un lieve lamento fastidioso sonoro...La storia...Magari fedele, ma troppo, troppo scontata, banale, retorica a morire! Mamma mia che delusione!

1 risposta al commento
Ultima risposta 25/05/2005 22.35.58
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento simone80  @  19/05/2005 13:22:36
   5 / 10
Se devo andare a vedere un film per divertirmi allora il voto sarebbe inferiore perkè secondo me la prima parte è soporifera,la seconda risolleva di poco.Per quanto riguarda la coerenza storica non posso giudicare perkè non molto competente.Bravo cmq O. Bloom ma da un regista come Scott mi aspettavo sicuramente qlksa di + avvincente dopo Il Gladiatore.

jorjol  @  15/05/2005 14:15:08
   5 / 10
Non mi esprimo sulla correttezza storica del film, essendo alquanto ignorante su quel periodo, ma sulle emozioni che mi ha trasmesso.
Ho apprezzato davvero molto il messaggio di tolleranza che dà e la dura critica ad un certo tipo di religiosità, più che mai attuale, purtroppo. Ma questo non è bastato a farmelo apprezzare. Non ho provato quasi alcuna emozione dall’inizio alla fine. Bello l’ assedio, ma non mi ha inchiodato alla poltrona facendomi sgranare gli occhi ad ogni colpo e l’ho già quasi completamente dimenticato.
Il protagonista mi è sembrato la versione medievale de Il Gladiatore: stessa tragedia famigliare, stesso tono di voce, stessa malinconia e stessi incrollabili principi morali. Certo la sua vicenda si svolge diversamente, ma le similitudini di fondo mi pare ci siano. Nonostante a suo tempo Il Gladiatore mi fosse piaciuto, mi infastidì alquanto il fatto che: “Roma aveva un sogno” e ora mi tocca vedere Gerusalemme rappresentare “the american dream”.
L’estetica di Scott, che mi ha affascinato in altri suoi film, qui non mi è sembrato di vederla, ma forse sto diventando miope.
Appena visto avevo pensato ad un 6 politico a causa del messaggio positivo, ma poi ho ritenuto giusto seguire le mie emozioni e quindi…
Nonostante il mio giudizio consiglio di vederlo e di farsi una propria opinione.


11 risposte al commento
Ultima risposta 19/05/2005 17.00.36
Visualizza / Rispondi al commento
lara93  @  13/05/2005 16:26:21
   5 / 10
Troppo alla ricerca del politicamente corretto per poter veramente appassionare. Scott ha fatto di meglio.

13 risposte al commento
Ultima risposta 17/05/2005 01.52.08
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

45 seconds of laughter47 meters down: uncaged5 e' il numero perfettoa herdadea mano disarmataa sonabout endlessnessadults in the roomall this victoryalla corte di ruth - rgbamerican animalsamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerannabelle 3aquaslasharab bluesarrivederci professoreatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbaby gang (2019)babyteethballoonbarnbeautiful boy (2018)beyond the beach: the hell and the hopebirba - micio combinaguaiblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicablue my mind - il segreto dei miei anniboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebring the soul: the movieburning canecarmen y lolacercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedchristo - walking on watercitizen kcitizen rosicity hunter - private eyesclimax (2018)colectivcorpus christicrawl - intrappolatidaitonadelphinedi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)edison - l'uomo che illumino' il mondoeffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfellini fine maifiebre australfiore gemellofulci for fakegenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgloria mundigodzilla ii - king of the monstersgoldstonegretaguest of honourhava, maryam, ayeshahotel artemishouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi morti non muoionoil criminaleil flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil mostro di st. pauliil pianeta in mareil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanitÓil varcoin fabricit: capitolo 2juliet, nakedjust 6.5kinkingdom comela bambola assassina (2019)la fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda maila rivincita delle sfigatel'amour flou - come separarsi e restare amicil'angelo del criminele coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)mademoisellemadre (2019)marriage storymartin edenmaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmes jours de gloiremidsommar - il villaggio dei dannatimio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutnevermindneviano.7 cherry lanepallottole in liberta'parthenonpasspartu': operazione doppiozeropelican bloodpets 2: vita da animaliphotographpolaroidpop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossapsychosiaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarare beastsrealmsred sea divingrestiamo amicirevenirrialtorocketmanroqaiasabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarisebergselfieserenity (2019)seules les betessh_t happensshadow of watershelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensolesoledadspider-man: far from homestate funeralstuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognotesnotathe boy 2the burnt orange heresythe deepthe diverthe elevatorthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe mirror and the rascalthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe quake - il terremoto del secolothe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthe truththey say nothing stays the sameti presento patricktony drivertoy story 4un monde plus granduna famiglia al tappetoverdictvita segreta di maria capassowaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewomanx-men: dark phoenixyou will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

991724 commenti su 41956 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net