l'esorcista 2: l'eretico regia di John Boorman USA 1977
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

l'esorcista 2: l'eretico (1977)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film L'ESORCISTA 2: L'ERETICO

Titolo Originale: EXORCIST II: THE HERETIC

RegiaJohn Boorman

InterpretiNed Beatty, Linda Blair, Richard Burton, Louise Fletcher, Paul Henreid, Max von Sydow

Durata: h 1.43
NazionalitàUSA 1977
Generehorror
Al cinema nel Novembre 1977

•  Altri film di John Boorman

Trama del film L'esorcista 2: l'eretico

Regan, la bimba liberata dal maligno, è cresciuta, ma, rimasta traumatizzata, è in cura ipnotica. Il gesuita padre Lamont compie un viaggio (prima fantastico, poi reale) in Etiopia e la salva. A caro prezzo.

Film collegati a L'ESORCISTA 2: L'ERETICO

 •  L'ESORCISTA, 1973
 •  L'ESORCISTA 3, 1990
 •  L'ESORCISTA: LA GENESI, 2004

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   4,19 / 10 (65 voti)4,19Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su L'esorcista 2: l'eretico, 65 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

cds2k72011  @  25/09/2017 12:08:11
   7 / 10
un buon seguito anche se potevano fare tanto di più cmq si può vedere non paragonabile ovviamente al capolavoro del primo.

Colibry88  @  19/08/2017 05:15:50
   5½ / 10
Purtroppo (o per fortuna) non ho mai avuto il coraggio di vedere il capostipite "L'Esorcista". È l'unico film horror che davvero mi inquieta anche solo a sentirne parlare, probabilmente per l'argomento trattato. Ecco che però sono coraggiosamente riuscito a guardare il sequel. Alla sola vista di Linda Blair ho iniziato a tremare; poi però man mano che il film si sviluppava ho iniziato a sospettare che questo secondo capitolo non potesse competere con la fama del primo. In effetti la tensione latita e la stessa trama è quantomai esageratamente fantasiosa. Ammetto di non aver neanche ben capito cosa fosse quell'assurdo marchingegno con il quale Regan e Lamont comunicavano. Sorvolando tutto ciò, non si può comunque negare che alcune sequenze mettono i brividi e di certo questo film spaventa molto più delle attuali porcherie horror. Non avendo il termine di paragone, valuto "L'Esorcista II" come un qualsiasi altro film. Quasi sufficiente.

Scanlon  @  01/04/2017 11:59:41
   4½ / 10
Dimenticabile sequel che tradisce tutti gli ingredienti del capostipite di Friedkin.
La kermesse di neuroscienze, razionalismo, antropologia culturale e onirismo fantasy, fanno di questo prodotto un film che non può neppure definirsi a tutti gli effetti un "horror", perché sono assenti la tensione e la paura e regna al contrario un clima decisamente soporifero per lo spettatore.
A farla breve, il merito del primo Esorcista non consisteva tanto nella realizzazione delle singole scene di possessione, quanto in quell'atmosfera malata, triste e decadente che avvolgeva tutta la storia, tutte le scene e la vita di tutti i personaggi, comprimari e non. Neppure il finale poteva dirsi risollevante, girato com'era sotto un cielo plumbeo.
Insomma, la pecca peggiore di Boorman (evidentemente non a suo agio con il genere) sta nell'aver messo in discussione e razionalizzato tutta l'enigmaticità e la misteriosità del predecessore (pessimo affare). Non sorprende dunque che, come si racconta, già durante la proiezione della "prima" il film venne bocciato a gran voce dal pubblico - la conseguenza fu che Boorman dovette tagliare parecchie scene e rigirare il finale; inizialmente, la sua durata sfiorava le due ore e mezza !

Ps: Meno male che Boorman nel 1973 rifiutò di girare il primo Esorcista...lasciato giustamente nelle mani di Friedkin ! Alle volte, quello che avviene conviene !

CyberDave  @  13/12/2016 18:22:47
   6 / 10
Ovviamente non si può e non si deve paragonare al suo illustre predeccesore, questo film cerca di far luce sulle origini della possessione di Reegan, su quale sia il demone che l'ha torturata e quasi uccisa qualche anno prima, già questo incipit lo ha reso, ai miei occhi, molto interessante, lo svolgimento però è un pò troppo lento, a volte confusionario, a volte troppo "fantasioso", credo si sia abusato un pò troppo del meccanismo per l'ipnosi.
Alla fine la verità verrà fuori in Africa e avrà un suo epilogo proprio a Georgetown, nella vecchia casa di Reegan.
Credo che in fondo non sia cosi da buttare come invece la media testimonierebbe, non mi è dispiaciuto.

GianniArshavin  @  08/09/2016 18:45:35
   4 / 10
Pessimo sequel del caposaldo L'esorcista di Friedkin.
Questo prodotto di Boorman tenta un approccio meno horror e più thrilling ma questa scelta rende la storia, già priva dell'effetto sorpresa, monotona e fiacca. Per due ore non succede quasi nulla e la vicenda fa avanti senza il minimo interesse e senza sussulti.
Non mancano i momenti trash, tipo quando appare la bimba posseduta (scene davvero pessime) e rimandi al primo film totalmente buttati li a caso (appare per qualche secondo Max Von Sydow tipo).
Tecnicamente il film è ok, ma mancano una colonna sonora calzante e una regia davvero ispirata. Buono il lavoro degli attori ma non basta.
Dunque in conclusione un prodotto piatto e anonimo, francamente inutile ed evitabile.

ferzbox  @  24/09/2015 19:24:00
   5½ / 10
Il primo e grandioso film di William Friedkin doveva rimanere da solo senza alcun seguito o prequel che sia...questo assodiamolo e ribadiamolo sin da subito, dato che si trattava di un film drammatico più che di un horror...con un infinità di critiche sociali e una metodologia nell'affrontare il tema della possessione demoniaca senza alcun rivale, considerando la profondità drammaturgica e artistica che dimostrava.
"L'esorcista 2" diretto da John Boorman cerca di dare un nuovo approfondimento della vicenda senza l'ausilio orrorifico dell'indemoniata brutta e cattiva(che invece aveva un senso concreto nel film precedente, non legato semplicemente ad un discorso horror...questo lo fanno adesso)...Boorman cerca di scavare concentrandosi sull'aspetto più esoterico, richiamando in causa Linda Blaire semplicemente come anello di congiunzione tra il nuovo parroco protagonista e il terribile demone(non mi ricordo come si chiamava)....
Si ipotizza che tale entità maligna non sia stata realmente sconfitta e che risieda ancora nel corpo e nella mente di Reagan.
Il successore di padre Merrin(tale padre Lamont), insieme ad una psicanalista, indagherà sui ricordi di Reagan per capire cosa sia realmente successo a padre Merrin(il sacerdote del primo), fino ad arrivare, sia sotto ipnosi che concretamente, all'origine del male in Etiopa con lo scopo di trovare una reale fine a tutto.

In realtà il film è meno profondo di quanto voglia far credere....il fatto che sia meno inquietante e più investigativo lo rende semplicemente più noioso e inutile; anche perchè non se ne sentiva il bisogno di allungare la pappardella così....credo che all'epoca fu una delusione mostruosa.....si tratta di un film da vedere solo per curiosità, ma assolutamente evitabile, anche se girato decentemente.....inoltre, secondo me, il primo lo sminuisce pure un pochino....non regala nulla di nuovo e si capisce chiaramente che fu prodotto semplicemente per questioni di profitto....

7 risposte al commento
Ultima risposta 25/09/2015 00.31.28
Visualizza / Rispondi al commento
halb  @  24/08/2015 13:25:19
   2 / 10
Dalle S T E L L E (L'Esorcista'73) alla diarrea liquida (L'esorcista: l'eretico).
Una vera "eresia" cinematografica questa porcata. Non succede NULLA. Vuoto totale, completa apatia, noia allo stato pura, uggiosità sotto forma di film, lentezza, indifferenza, due palle!!!!!!!!!!!!!!!!
Imparagonabile al primo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  23/08/2015 00:13:38
   4 / 10
Se proprio devi farlo, le soluzioni sono due: o fai un film uguale al primo a fallimento garantito, o ti inventi qualcosa di completamente nuovo con una probabilità di successo su cento. Boorman opta saggiamente per la seconda opzione, ma non la imbrocca. Risultato: un autentico pasticcio onirico senza capo ne coda che sminuisce parte dei misteri lasciati dalla pellicola originale e affonda fin da subito nella noia e confusione più totale.
Zero suspense e zero interesse, zero assoluto, tutto ciò di buono ha da offrire sono le prove attoriali e la cura tecnica nella confezione.

Di una pesantezza allucinante, detto con le dovute distanze dal primo contro il quale non ci sarebbe ne' storia ne' discussione.

Tonfo meritatissimo.

2 risposte al commento
Ultima risposta 23/08/2015 00.45.47
Visualizza / Rispondi al commento
Neurotico  @  24/05/2015 20:28:16
   7½ / 10
Ma dove stava scritto che il seguito del monumento al male di Friedkin doveva ricalcarne lo stile, essere parimenti terrorizzante, e allo stesso modo oscuro? Nel valutare i cambi di rotta di certe saghe bisognerebbe slegarsi dalla aspettative create dal blasone del capostipite. Ecco perchè, secondo me, questo film non è stato apprezzato come si doveva: è stato paragonato spietatamente con il primo.
L'esorcista 2 si discosta molto dal capolavoro di Friedkin, ma è assolutamente in linea con la poetica visionario e onirica del suo regista.
Boorman infatti imprime a fondo il suo marchio con sprazzi surreali dalla grande potenza visiva, suggestionando con le immagini e i sogni: l'incipit con la donna tra le fiamme, la seduta psicanalitica, l'ipnosi, l'invasione delle locuste, Reagan tra i grattacieli chiamata da Pazuzu, padre Lamont nel viaggio mentale in cui vede Kokumo, il finale terremotante. E' un film denso di momenti immaginifici e sequenze visionarie, poco "satanic movie", ma con un approccio più psichedelico e mentale.

Azrael  @  10/12/2014 20:04:59
   5 / 10
Uno spiegone piuttosto malriuscito che col primo film, tranne per il franchise del titolo e Linda Blair, non ha nulla a che vedere. Si voleva cambiare direzione, ma secondo me il cambio è stato radicale. Più che un horror, direi un dramma a tinte soprannaturali. Nemmeno una scena di possessione. Girato bene, Boorman non è un nome qualsiasi, ma totalmente fuori bersaglio.

alex94  @  28/07/2014 15:22:38
   6 / 10
Discreto seguito diretto da John Boorman (regista del bellissimo"Un Tranquillo weekend di Terrore" uscito pochi anni prima) nel 1977.
La trama riprende più o meno da dove terminava il primo e si sviluppa discretamente senza annoiare praticamente mai ma anzi riuscendo anche ad essere interessante in alcuni momenti,purtroppo assente la tensione.
Discreta la regia e bravi gli attori,discreti anche gli effetti speciali.
Insomma alla fine è un filmetto tranquillamente guardabile,basta non fare paragoni con l'originale.

1 risposta al commento
Ultima risposta 28/07/2014 15.29.00
Visualizza / Rispondi al commento
Project Pat  @  12/03/2014 03:03:28
   4 / 10
Seguito dalle buone interpretazioni ma di una noia mortale, sempre se seguito si può definire dal momento che non centra una mazza col primo, sia per tecnica, sia per sceneggiatura. Un prodotto fallimentare, clamorosamente sputante sopra al memorabile capostipite e che vede la figura di Regan come vanto, mero pretesto di altolocato collegamento a quest'ultimo, in sintesi, un film che non dovrebbe esistere.

benzo24  @  18/09/2013 17:25:16
   4 / 10
purtroppo Boorman qui fa proprio un buco nell'acqua...probabilmente per colpa della produzione che voleva un film strettamente legato al primo episodio e non come nelle intenzioni del regista, ovvero un film esoterico e occulto.

hghgg  @  23/08/2013 20:29:33
   4½ / 10
Effettivamente si salvano solo le scene con i flashback in Africa per le buone atmosfere e le splendide scenografie naturali. Bella la scena delle cavallette, il resto è pura spazzatura. Bruttissimo quanto inutile.

BlueBlaster  @  12/07/2013 02:27:16
   4½ / 10
Stavo pensando che il voto così basso fosse dato solamente da un errato accostamento, impossibile da non fare, con il capolavoro di Friedkin...invece mi devo trovare d'accordo nel dire che è un film di pochissimo valore!
Lento e noioso come pochi, dalla sceneggiatura ridondante e dalle idee confuse..dispiace poi che un cast così buono sia stato utilizzato per una pellicola così inutile!
John Boorman ci prova a fare un bel film e alcune sequenze dimostrano le sue buone intenzioni e sopratutto le sue capacità dietro alla macchina da presa (il demone che vola rumoreggiando, la sequenza iniziale dell'ipnosi ecc..) però pare si sia scordato che stava dirigendo un horror e oltretutto il seguito dell'horror per eccellenza!
La paura è totalmente assente così come la tensione e l'atmosfera è pochissima e per lo più in stile avventuroso...in questo ci ha messo lo zampino la fotografia calda e "opaca" oltre che le tante parti ambientate in Africa.
L'intreccio tra la vita di Regan e le ricerche di padre Lamont in breve tempo stanca ed il film acquista una pesantezza indiscutibile, sicuramente un gran budget mal speso...
Film pretenzioso e patinato, L'Esorcista avrebbe meritato un seguito ben migliore...da saltare a piè pari e passare direttamente al terzo diretto da Blatty che non sarà il massimo ma almeno ritorna al climax d'origine.

Charlie Firpo  @  30/06/2013 09:36:51
   3½ / 10
Un film pietoso e meno male che a suo tempo Boorman ha rifiutato di dirigere il primo... chissà quale obbrobrio ne sarebbe scaturito.

Pessimo sotto tutti i punti di vista, regia indecente con l'obiettivo pretestuoso di voler spiegare le origini del male, tutto è confuso e noioso e poi Boorman con la macchina da presa in questo film non ci sa proprio fare, colonna sonora irritante, scenografia scialba (sempra di assistere ad un film più vecchio del primo esorcista di Friedkin) , trucco ed effetti speciali scadenti e nemmeno lontanamente paragonabili al capolavoro originale, sceneggiatura iper stupida, montaggio della serie (se lo facevo io veniva fuori meglio) e per concludere la porcata un finale ridicolissimo al punto che sembra di assistere a Scarie Movie.

Per quanto riguarda gli attori abbiamo un Von Sydow svogliatissimo, un Richard Burton che l'invasato sembra lui (tra l'altro si dice era ossessionato dall' argomento) e una Linda Blair decisamente non in parte.

Tra l'altro la stessa Blair in un' intervista di qualche anno fa dove le si chiedeva a proposito di questo film disse "Potendo tornare indietro non lo rifarei, è stato un errore" ..... questo mi sembra dica tutto !

N.B questo film stranamente è piaciuto a Martin Scorsese, questo dimostra che a volte essere un grande regista non sempre vuol dire riconoscere una ciofeca da un buon film... come alcuni utenti tendono a pensare.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR dubitas  @  27/01/2013 11:14:48
   2½ / 10
Un film ridicolo e soporifero, non funziona in nulla ed ha una sceneggiatura orribile e trascurabile.
Non ci sono scene ''ad effetto'' né si può dire che il regista riesca a creare atmosfere piene di suspence o tensione.L'interesse per la pellicola diminuisce più passa il tempo e mano a mano aumentano i difetti.
In realtà come sequel andrebbe proprio cancellato : non è che il primo fosse tutto questo capolavoro (pure quello molto sopravvalutato),ma perlomeno funzionava in qualcosa e riusciva a trasmettere sensazioni diverse.Questo proprio non ti dice niente né ti lascia qualcosa a fine visione che non sia il senso di noia e irritazione.

krueger419  @  27/01/2013 08:32:11
   2 / 10
procede bene fino a metà film... poi diventa pura spazzatura...

tris  @  08/12/2012 00:03:38
   9 / 10
corale, poetico, delicato, epico, estremamente coinvolgente, ce ne fossero di film così oggi!

prof.donhoffman  @  29/11/2012 13:41:13
   7½ / 10
Davvero niente male. Certo il primo è tutta un'altra cosa ... in tutti i sensi. Forse l'intelligenza Boorman è stata proprio quella di fare un film completamente diverso da quello di Friekin.
Molto meno pauroso ma più poetico.

deliver  @  20/09/2012 12:07:56
   7½ / 10
Gli do un sette e mezzo e vado controcorrente: il poco successo in termini di pubblico incassato da questo film, dimostrò in fondo come la gente in media tende ad avvertire l'horror e il trhilling solo come puro pretesto per lo spettacolo e il divertimento. Non sia mai che si sfiori l'analisi, la profondità o che si operi con troppa intelligenza, sacrilegio !

Questa pellicola non voleva essere un reboot del primo film e tutti coloro che si attendevano una nuova lotta col demonio in stile primo capitolo, ne rimasero e ne rimangono delusi. In questo Eretico, per la verità il finale promette azione e una resa dei conti. Ma a livello generale questo sequel è in realtà logicamente connesso con la vicenda raccontata nel precedente a aprifila Esorcista di Friedkin: si parla di Pazuzu, il demone che si è legato a Regan, si parla di una ricerca fino in Africa alle origini del male, c'è una meditazione sull'eterna lotta tra bene e male e sul perché il male si getti sempre su coloro che offrono tanta bontà.
Il film ha dei ritmi lenti, ma se apprezzato nel suo voler essere un viaggio alle origini la pellicola di Boorman (reduce dal capolavoro Deliverance ) assume un significato assai diverso.

Insomma, lo consiglio ai veri appassionati che vogliono capire lasciando spazio alla sola e semplice azione, anche la riflessione.
Regia più che buona, attori in gran forma.

krystian  @  25/08/2012 16:54:53
   2 / 10
Una porcheria inimmaginabilmente inimmaginabile. Sono terribilmente sconvolto da questo sequel del capolavoro di Friedkin, senza dubbio posso dire che questo è uno dei peggiori seguiti di tutti i tempi. Per tutta la durata non succede mai nulla, noia e monotonia fanno da padrone. Immondizia ! Non ha ragione di esistere !

edmond90  @  10/05/2012 09:55:44
   6½ / 10
Dice il proverbio:chi lascia la via vecchia per la nuova sa quel che lascia ma non sa quel che trova.
Ed è sostanzialmente questo il motivo del clamoroso fiasco di questo sequel di Boorman,che abbandona la via sicura dell'horror truculento e spettacolare alla Friedkin e si butta a capofitto nel metafisico,riflettendo sul complicato rapporto tra scienza e paranormale.
Il risultato è di certo squilibrato e l'originale del 1973 rimane inarrivabile,ma la regia di Boorman è spettacolare e insieme al cast riesce a tenere in piedi la baracca a mio modo di vedere.
Rimane un film coraggioso e degno di rispetto di un autore sempre personale e coerente col suo modo di fare cinema.

bebabi34  @  26/06/2010 21:41:15
   6 / 10
Alcune parti ben riuscite, altre non raggiungono un sufficiente grado di immedesimazione. Tutto sommato un film dignitoso, ma non all'altezza del primo.

GodzillaZ  @  24/06/2010 13:26:10
   4 / 10
Finalmente ho visto L' eretico... che ciofeca di film!
C' è un minimo di mistero all' inizio, ma poi quando si esce con quel macchinario per l' ipnosi, il ridicolo regna. Quando si vede Linda in ipnosi cadono le braccia. Qualche bella scena rovinata poi da una altamente scadente. Alcuni effetti carini, e altri orrendi.
Fino ad arrivare al finale veramente osceno...
Da evitare!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Jh0n_Fr0m_Br0nx  @  03/05/2010 16:57:04
   4 / 10
Inutile e degradante è dir poco.
Nessun filo logico e recitazioni scarse (Linda Blair con gli anni peggiora anzichè migliorare, come su Summer of Fear). Neanche lontanamente paragonabile al primo capitolo che poteva benissimo rinunciare a tutti i suoi seguiti.

76eric  @  08/03/2010 21:50:03
   5½ / 10
La faccia di Pazuzu traumatizzò la mia infanzia..... e non poco. Avendolo rivisto ultimamente e con un occhio più critico, si doveva fare di più. Peccato, con un immenso Richard Burton nel motore......

USELESS  @  11/01/2010 21:37:59
   7 / 10
Grande cast.
Richard Burton in queste parti così spacca (meglio ne "Il tocco della medusa"),
Linda Blair lolita diciottenne molto sexy, Max von Sydow al solito...
La storia regge pure. Perchè questa media non si capisce...
Ne facessero di film così al giorno d' oggi!

1 risposta al commento
Ultima risposta 11/01/2010 23.16.48
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR Ciumi  @  13/12/2009 11:45:40
   4½ / 10
Si poteva migliorare davvero il primo episodio: mantenerne l’ottimo approccio terrifico della prima metà, e correggerne il ridicolo esorcismo finale. Boorman, invece, fa tutto il contrario: elimina il terrore e prova ad affiancare l’occulto a materie pseudo-scientifiche. Risultato: ridicolizza il tutto ulteriormente, cercando di dare al sequel una certa aria seriosa (non un difetto nuovo nell’opera di questo regista, secondo me) che non fa che renderlo decisamente confuso e risibile.
Vola, sbarca in Etiopia, crea visioni, fa di tutto per suggestionare e stupire: ma la verità è che non prova nemmeno (è forse questo il suo modo di stupirci?) a mettere paura. Molto meglio il primo, senza ombra di dubbio.

4 risposte al commento
Ultima risposta 16/01/2010 20.22.51
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  06/11/2009 13:53:40
   5 / 10
Certamente questo secondo episodio e uno dei sequel più inutili che si potevano fare, il bello e che dura quasi due ore! forzate in una maniera che la metà basta e avanza! Non c’è altro da aggiungere, noioso e inutile, se mancano le idee e meglio evitare di realizzare stupidate come queste! Poi le scene degli urli: da sconvolgere una persona!

vodici  @  20/09/2009 10:01:30
   6 / 10
Un film appena sufficente. Quando si deve fare un sequel di una capolavoro è sempre un'impresa ardua!!! Buoni alcuni spunti di regia.

bulldog  @  16/07/2009 11:59:42
   6½ / 10
Non male come sequel,ottima la regia di Boorman

John Carpenter  @  20/04/2009 15:47:00
   4 / 10
Bè sinceramente mi aspettavo di meglio, infine resta un pallido sequel con qualche scena suggestiva ma con una storia di basso livello e con un ritmo abbastanza fiacco e con scene poco interessanti. Nessuno aveva il bisogno di questo seguito.

John.

VikCrow  @  08/04/2009 14:55:29
   1 / 10
Non si poteva far peggio del primo. La noia regna sovrana. Ho resistito a stento sino all'ultimo fatidico fotogramma. Non c'è proprio nulla da prendere.

Someone  @  19/03/2009 13:48:42
   3½ / 10
La noia regna sovrana. Mossa commerciale mal riuscita. Sconsigliato!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  02/03/2009 14:15:55
   6 / 10
Classico esempio di film lastricato di buone intenzioni, ma pasticciato nel risultato finale. Boorman coraggiosamente tenta un approccio diverso per il sequel, giocato più sul piano metafisico ma lasciando troppo in disparte la componente squisitamente horror del primo capitolo di Friedkin, pagandolo a caro prezzo.
Soprattutto per chi aveva adorato l'Esorcista, questo sequel tende ad essere troppo intelletualoide. Il conflitto fra Bene e Male, Scienza e Religione, la figura tormentata di Padre Lamont e altri sottotesti tendono ad essere più confusionari che velleitari a scapito del film. Il voto, in un certo senso, premia la buona fede dei propositi.

topsecret  @  23/02/2009 16:49:47
   3 / 10
Patetico tentativo di bissare il successo e l'impatto emotivo che ebbe il ptimo capitolo. Un film veramente insulso, che cerca di modernizzare un po' il tema della possessione aggiungendo l'elemento nuovo dell'ipnosi che non ho gradito per niente e che non riesce a suscitare quella sinistra curiosità, che nel primo film mi aveva accompagnato durante la visione.
E' una pellicola che fa riflettere....fa riflettere se spegnere ed estrarre il dvd dopo 30 minuti, benedirlo e darlo alle fiamme, oppure cercare di mantenersi svegli fino alla fine sperando in un intervento divino.
Un film da vomito.....verde.

marfsime  @  06/02/2009 15:07:55
   4 / 10
A parte la regia c'è ben poco da salvare in questo sequel dell'esorcista. Sicuramente paga anche il fatto di essere inquadrato come il secondo capitolo di un film che ha fatto la storia del cinema horror..però che dire..la sceneggiatura fa pena e soprattutto quell'alone di mistero e terrore che creò il suo predecessore non viene nemmeno lontanamente sfiorato..evitabile.

DarkRareMirko  @  24/10/2008 23:10:59
   6 / 10
Modesto se preso come sequel, modesto se preso per un film del grande Boorman, modesto se preso di per sè come pseudohorror-metafisico.

Ha degli spunti interessanti (tipo quando, verso l'inizio, fà vedere com'è morto Merrin nel precedente film) ma sembra quasi che potesse venir fuori benissimo anche come film indipendente dalla serie de L'esorcista, e che quindi il titolo affibiatogli altro non sia che un facile richiamo per le allodole.

Si salvan solo gli attori (presenti due grandi come Von Sydow e Richard Burton del resto) e la fotografia, mentre la regia e la sceneggiatura son assolutamente sottotono, visti i gran nomi presenti.

Vale solo un'occhiata, nulla più.
Molto meglio il terzo capitolo diretto dallo stesso Blatty, a questo punto.

paolo80  @  18/10/2008 00:22:44
   2 / 10
Sequel commerciale, che vorrebbe sfruttare il successo del primo capitolo, ma vanamente.

Il film, se preso da solo, denota una carica emotiva estremamente debole,ed una trama del tutto insignificante basata sul nulla.
Lo svolgimento é lento e molto noioso, caratterizzato da dialoghi spesso assurdi e privi di senso.
La fotografia lascia veramente a desiderare, basti come esempio l'ultima scena delle locuste, é delirante...

Se invece confrontiamo il film con il precedente capitolo, allora questo confronto é impari, e dall' esito decisamente impietoso.
Il regista aveva poche idee, e le ha anche espresse molto male, tra tutti i sequel, questo é il peggiore, un vero scempio...
Da evitare assolutamente.

JOKER1926  @  15/08/2008 20:32:15
   4½ / 10
Dopo il "maledetto" Capolavoro del 1973 John Boorman "dona" al pubblico un sequel de "L'Esorcista"…
Era inopportuno allungare, espandere la "scia" demoniaca generata e terminata brevemente da William Friedkin…
Ma ovviamente ci sono gli interessi economici e quindi Boorman "aggrappandosi" al monumentale titolone Esorcista genera a sua volta il primo sequel (in ordine temporale) di questa saga…
I sequel sono tre, "L'Eretico" è sicuramente quello più scadente e meno entusiasmante…
Pellicola composta da pochissima tensione e ritmo lento.
Gli attori in linea di massima sono discreti ma i risultati sono altamente scadenti.
Il regista accantona totalmente sangue, pratiche esoteriche e tensione e introduce sulla scena varie allegorie e concezioni futili e poco interessanti…
Il "frutto", il massimo messaggio concettuale del regista è quello di mostrare la bontà di alcune persone che è soggiogata il più delle volte dall'Angelo delle tenebre…
In pratica anche (e soprattutto) Regan è una persona squisita (quindi Satana domina il suo corpo) e dopo molto tempo riuscirà a guarire sul piano fisico e psicologico…
Le persone che hanno virtù (ovvero che aiutano gli altri) sono vittime di Satana… (!)
Lo spettatore non pretende certamente metafore e concezioni profonde in un film Horror, questo genere si "nutre" di altro…
Ma ovviamente il regista non aveva tantissime idee…
Il film è poco entusiasmante, effetti speciali da censura e mediocre fotografia…
Le musiche di Morricone sono discrete ma inopportune..!
Film a tratti pesante che spinge lo spettatore oltre l'effetto visivo, Regan sarà allegoricamente la "buona locusta" è guiderà il padre gesuita…
Ma alla fine è inevitabile lo scontro con le forze oscure…
Il film potrebbe (almeno in parte) interessare, ma la lentezza e la poca chiarezza decretano il totale e definitivo decesso della pellicola…
L'elemento di confusione è il Demone Africano reo di "danneggiare" i corpi delle persone…
Quindi la fonte del male cambia clamorosamente identità!!!
Satana lascia il posto al "Maligno Africano"… Confusione Totale!!!
Con l'introduzione di questo nuovo "Male" è messo in discussione anche il primo Capitolo…

Come detto prima film pieno di simbologie, forse il regista gioca sulla suggestione emotiva dello spettatore e i risultati almeno in parte sono accettabili!
Nel finale il regista abbandona metafore e simboli e si butta a 360° sull'azione con colpi proibiti e distruzione…
Questa parte è simile a quella de "La Casa" di Sam Raimi con gli effetti speciali che "sublimano" il tutto…
Addirittura la versione italiana finisce con un penosissimo siparietto ove il prete si allontana dalla casa caduta a pezzi… Ave Trash!

Film con pochi pregi ed innumerevoli difetti, impossibile paragonare questo film al primo…
Seguiranno altre due "Opere Demoniache" che in linea di massima riusciranno ad impressionare la massa spettatrice ma ovviamente siamo a distanze astrali, siderali dal primo e Unico Capolavoro Demoniaco…

Marv91  @  27/07/2008 19:18:05
   4½ / 10
Si poteva fare benissimo a meno.Flop commerciale , si salva solo qualche scena,ma la trama è troppo confusa ed è troppo noioso.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  05/05/2008 18:26:07
   4½ / 10
Eddai no questo film non merita la flop 25.
Dai voti mi aspettavo una schifezza abnorme e invece è si una mezza schifezza ma non di tali dimensioni.
Ormai dopo aver visto alcuni capisaldi della cinematografia trash non mi impressione più niente...
Cmq sia si potrebbe anche salvare se non si richiamasse continuamente e stancamente al primo episodio.
L'esorcista l'eretico è praticamente un'appendice del primo esorcista (che poteva essere benissimo risparmiata in verità) che sfrutta la sua storia e la riutilizza completamente cercando invano di aggiungere qualche elemento interessante.
Risente inevitabilmente della mole del primo ma, ripeto, non è un film da 3 di media.
Non è neanche fatto male...

mikland83  @  06/02/2008 20:40:48
   2 / 10
Assolutamente un flop totale, non è degno di essere considerato un sequel dell'esorcista.La trama è noiosa, certe scene veramente stomachevoli, non per la paura che suscitano ma per la mancanza di buongusto.
da evitare

gambero  @  23/01/2008 10:21:50
   4½ / 10
potevano farne a meno..però in giro ci sono altri film molto peggiori di questo..

FORZA NAPOLI  @  07/01/2008 14:34:45
   4½ / 10
L'ESORCISTA L'ERETICO E' OVVIAMENTE IL SEGUITO DEL PRIMO ESORCISTA IL QUALE EBBE UN GRANDE SUCCESSO...
E, PURTROPPO FRA IL PRIMO E QUESTO LA DIFFERENZA E' TANTA, CMQ EVITIAMO DI FARE CONFRONTI...
LA PRIMA PARTE DEL FILM E' BUONA, IL PRETE SI METTE IN CONTATTO CON REGAN E CI SONO SCENE DEGNE DI NOTA, MA POI IL FILM DIVENTA UN PO NOIOSO E PERDE I COLPI...
L'ESORCISTA L'ERETICO E' MOLTO INTRIGATO, COME LO E' ANCHE IL TERZO, LA PAURA E LA TENISONE QUINDI NELL'"ERETICO" VENGONO MESSE DA PARTE.
IL FILM CI PROIETTA IN UN SOGNO ( CHE POI DIVENTA REALE) OVE VEDIAMO L'UOMO LIBERATO DAL DEMONIO CHE E' UNA SPECIE DI SCIAMANO, IL QUALE LO VEDIAMO SUBITO DOPO NELLE VESTI DI UN MEDICO E PARLERA' DELLA BUONA LOCUSTA ( METAFORA REGAN) LA QUALE SPINGE IL PRETE VERSO L'AFRICA, E , QUINDI VERSO IL DEMONIO CHE POI VINCERA' IN UN "RIDICOLO" COMBATTIMENTO ( SENZA ESCLUSIONI DI COLPI!)...
IL FILM QUINDI OLTRE ALLA PARTE CONCLUSIVA MOLTO RIDICOLA E' POVERO DI SUSPENCE, CI SONO DEI PASSAGGI NON CERTO CHIARISSIMI E PURTROPPO (COME ACCADRA' NEL TERZO EPISODIO) IL FILM DIVENTA NOIOSO E ANCHE POCO CHIARO...
MA SE SI VOLEVA CONTINUARE LA SERIE DE L'ESORCISTA ( NON ERA IL CASO) QUALCOSINA SI DOVEVA INVENTARE,E, IN PICCOLA PARTE CI SONO RIUSCITI!

LE MUSICHE DI MORRICONE SONO BELLE MA INNOPORTUNE PER QUESTI FILM...
UN'ALTRA ENORME PECCA DEL FILM E' CHE METTE IN DISCUSSIONE IL PRIMO ESORCISTA CON IL DENOME AFRICANO...
ALLORA LA DOMANDA E' SPONTANEA NEL PRIMO CAPTOLO E' IL DIAVOLO A FARE DEL MALE O UN DENOME AFRICANO!?!?

Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  31/10/2007 19:19:15
   5½ / 10
E' una storia troppo contorta con questo Pasoso che non si è capito nenache chi è. Troppo metaforico e poco incisivo. Non lo classificherei neanche tra gli Horror

1 risposta al commento
Ultima risposta 16/04/2008 23.29.53
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Andrix84  @  25/08/2007 18:44:48
   5 / 10
Sicuramente,in bellezza, non è nemmeno lontano parente della versione integrale del primo capitolo della serie,ma almeno è un sequel,nel senso che è il continuo del primo esorcista!quante volte ci siamo imbattuti in sequel che non c'entravano niente con i film precedenti??!!

Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  03/08/2007 14:42:30
   1 / 10
Assolutamente una vera mondezza ! Ci si aspettava qualcosa di tefficante all'uscita di questa pellicola,ma è stato davvero una vera tragedia cinematografica. Da non vedere assolutamente.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  20/07/2007 11:50:14
   4 / 10
Dopo il successo ottenuto con Deliverance,J.Boorman tento'il lancio definitivo nel mondo dell'horror con un'operazione che si rivelo'ben presto un fiasco totale.

La pellicola perde il confronto con l'originale sotto tutti i punti di vista:Boorman trasporta la storia attraverso territori mistici,dialoghi stucchevoli e personaggi dannatamente superficiali per un sequel pretenzioso e assurdo....

Il 4 e'tutto per l'ottimo cast,la straordinaria fotografia e la colonna sonora di Morricone.

statididiso  @  23/05/2007 12:57:09
   1 / 10
l'ho visto x la prima volta su sky. fino a quel momento, giustamente, mi ero sempre rifiutato di farlo.
VOTO 1!! L

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  21/10/2006 18:07:21
   4 / 10
brutto passo indietro...non riesce a spaventare per niente e l'errore sta proprio in questo,cercare di far paura con le stesse scene del primo...ma tutto ormai sa di gia visto...peccato

larcio  @  06/09/2006 13:44:43
   2½ / 10
che scempio, un abisso tra il primo film e questo. solo buona la regia.

clone 1975  @  27/05/2006 22:07:22
   2½ / 10
una totale offesa a quello che ha rappresentato l'esorcista per il genere horror

regista  @  11/02/2006 22:21:30
   1 / 10
PEGGIO DEL PRIMO

Invia una mail all'autore del commento Sailorboy  @  19/11/2005 11:02:15
   1 / 10
Ma questo sito come funziona? Volevo scrivere sto commento sotto l'Esorcista Versione Integrale ma appena clicco su vota mi rimanda sempre alla pagina del login....boh che sito del *****.
Cmq vorrei dire due cose:
1) Quei figli di ******* di Sky hanno mandato in onda l'esorcista ma non era certo la versione integrale, ma insomma! Io li pago e voglio un buon prodotto, che teste di minkia sono.
2) Per quanto riguarda questo film, segna l'inizio dell'operazione "raskiamento barile" a seguito dei successi del primo...operazione continuata con il terzo episodio e ripresa a distanza di anni con "La Genesi" a seguito del "rispolveramento" del primo. Ma io dico...ci prendono per ******** forse?
A sto punto è meglio il ****ne della Lopez sullo schermo...meglio quello del cinema perchè quello della TV non rende giustizia a tutta la sua esponenziale grandezza...

Poi a quelli del sito: sentite ragazzi piuttosto che censurarmi i commenti (sono già due volte che scrivo, invio e poi non ho manco l'onore di vedermi pubblicato tra tutte le minkiate che molti scrivono in sta gabbia di scimmie) perchè non cominciate un po' a vedere di risolvere i problemi tecnici del vostro sito? Per dirne una, l'unico film che volevo commentare....non l'ho potuto fare e devo scrivere qui che invece funziona.....
TOO BAD!

2 risposte al commento
Ultima risposta 10/01/2006 01.03.57
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Lorcove  @  15/11/2005 18:51:40
   6 / 10
Non è ASSOLUTAMENTE all'altezza del primo, però diciamocelo: c'è ben di peggio. E' fatto comunque abbastanza bene dal punt di vista della regia e della fotografia ed è recitato discretamente...

Invia una mail all'autore del commento hg120  @  10/11/2005 16:37:48
   1 / 10
Ma Ke film ho visto?

enter  @  14/09/2005 11:04:09
   3 / 10
veramente un orrore...

1 risposta al commento
Ultima risposta 13/12/2005 13.15.47
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Padre L. Merrin  @  13/07/2005 18:38:09
   7 / 10
Certo la sceneggiatura non è il massimo, ma che tecnica! Che regia! John Boorman è un genio! I voli con la soggettiva della cavalletta sono geniali! E la scena nella quale l'eccelso Max von Sydow si accascia nella stanza di Regan e si sveglia nella chiesa sulla Rift Valley? Sceneggiatura imbarazzante, d'accordo, ma regia magnifica e grande cast: Richard Burton, Louise Fletcher, Max von Sydow, James Earl Jones e Paul Henreid.

w inter  @  25/03/2005 13:45:01
   1 / 10
Unity  @  11/03/2005 22:45:22
   2 / 10
che noia, veramente un pessimo film

Ballpoint  @  28/12/2004 08:37:23
   1 / 10
Penosa la scena del viaggio a cavallo della locusta...................
Non capisco perchè conservo ancora la videocassetta.
Un film del genere al cinema non lo vedrei neanche se fossi pagato.

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/02/2005 12.33.42
Visualizza / Rispondi al commento
Alexd87  @  13/11/2004 00:55:18
   3 / 10
COme rovinare un mito!

Invia una mail all'autore del commento pastapasta  @  12/11/2004 09:20:35
   4 / 10
uno dei peggiori film ke abbia mai visto , meglio nn parlare poi della recitazione anke se m disp x linda blair

2 risposte al commento
Ultima risposta 19/11/2004 15.25.35
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in franceamerican animalsancora un giorno
 NEW
arrivederci professoreasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgamebanglabeautiful boy (2018)bene ma non benissimoblue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaoche fare quando il mondo e' in fiamme?christo - walking on waterclimax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredentro caravaggiodicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloriafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sistersi morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposa
 NEW
il flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla bambola assassina (2019)la caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del male
 NEW
la prima vacanza non si scorda mail'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietato
 NEW
lucania - terra sangue e magial'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema cosa ci dice il cervellomaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormalnureyev. il mondo, il suo palcooro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'pet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroidprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleaners
 NEW
rapina a stoccolmarapiscimired joanrocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfiesharon tate: tra incubo e realta'shazam!shelter: addio all'eden
 NEW
sir - cenerentola a mumbaisoledadsolo cose bellestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abisso
 NEW
the elevatorthe intruder (2019)the mirror and the rascaltorna a casa, jimi!
 NEW
toy story 4tutti pazzi a tel avivtutto lisciouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark webwonder parkx-men: dark phoenix

989136 commenti su 41480 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net