l'eta' dell'innocenza regia di Martin Scorsese USA 1993
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

l'eta' dell'innocenza (1993)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film L'ETA' DELL'INNOCENZA

Titolo Originale: THE AGE OF INNOCENCE

RegiaMartin Scorsese

InterpretiDaniel Day-Lewis, Michelle Pfeiffer, Winona Ryder, Geraldine Chaplin, Miriam Margolyes, Robert Sean Leonard, Jonathan Pryce, Stuart Wilson

Durata: h 2.19
NazionalitàUSA 1993
Generedrammatico
Tratto dal libro "L'etÓ dell'innocenza" di Edith Wharton
Al cinema nell'Agosto 1993

•  Altri film di Martin Scorsese

Trama del film L'eta' dell'innocenza

Newland Archer Ŕ un integerrimo avvocato del bel mondo, fidanzato con l'adorabile, ma ordinaria May Welland. Rassegnato ad una vita quieta e assolutamente convenzionale, come l'ipocrita societÓ vittoriana richiede, Newland si abbandona ai propri sentimenti e ad un sogno di passione quando nella sua vita entra la contessa Olenska.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,86 / 10 (50 voti)7,86Grafico
Voto Recensore:   8,50 / 10  8,50
Migliori costumi
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Migliori costumi
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su L'eta' dell'innocenza, 50 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  17/12/2018 17:05:25
   7½ / 10
Raffinato film in costume diretto con la grande cura e maestria che contraddistingue un gigante come Scorsese.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  30/03/2017 23:46:52
   8½ / 10
Il mondo opulento dell'alta boghesia newyorchese della seconda metà dell'ottocento non è certamente lo stesso contesto della mafia italoamericana tante volte descritta nelle pellicoledi Scorsese, tuttavia in comune hanno la caratteristica di essere mondi chiusi ed autoreferenziali, guidati da codici ben precisi e da rispettare per non incorrere in una morte sociale o emarginati dalle stesse famiglie di appartenenza. Newland Archer conosce perfettamente le dinamiche che governano questo mondo e, pur non condividendole nel profondo, convive con esse. L'incontro con la contessa Olenska, elemento supportato/sopportato, così diverso e avulso da tale contesto, ha come conseguenza una crisi di rigetto verso questo mondo, arrivando ad odiarlo sia pure non in maniera manifesta. Un'anima divisa in due fra la passione per Olenska e la sicurezza sociale di May. Scorsese firma uno dei suoi migliori film a livello visivo. Tutto il comparto tecnico raggiunge livelli di eccellenza altissimi e nonostante questo il film non è soltanto una bellissima confezione, ma possiede il cuore pulsante dei suoi personaggi attraverso recitazioni misuratissime che rendono perfettamente l'idea dei sentimenti e delle emozioni che si nascondono dietro parole o sguardi. Un film meraviglioso, degno delle opere migliori di Visconti.

Goldust  @  03/03/2016 12:28:18
   7 / 10
Reduce da film duri come Quei Bravi ragazzi e Cape Fear, Scorsese cambia registro per illustrarci un amore platonico in punta di penna smorzato sul nascere da etichette e rigide convenzioni, sullo sfondo di una società aristocratica e bigotta. Gli aspri conflitti che caratterizzano buona parte del suo Cinema ( qui sono quelli interiori del cuore ) sono molto evidenti, ed anche il tema della colpa viene in un certo senso ripreso. Il lusso e l'esasperata cura dei particolari, anche i più insignificanti, rimandano invece alla scuola viscontiana e appesantiscono un pò la pellicola e anche il balletto lungo una vita degli innamorati rischia alla lunga d'annoiare. Favolosi cast, costumi e fotografia.

Ermetico  @  16/02/2016 20:44:18
   5 / 10
dagon  @  27/09/2015 13:17:32
   9 / 10
Atipico nella filmografia Scorsesiana, agli antipodi dei suoi film più celebrati, eppure uno dei miei preferiti. Film innanzitutto di una eleganza formale incredibile. Scenografie, costumi, montaggio, fotografia (... l' academy ha ritenuto più meritevole di nomination all'oscar quella de "il fuggitivo"????"), regia, non c'è un solo tassello che non sia perfetto. E' una sorta di contraltare di "Quel che resta del giorno": il formalismo e le convenzioni sociali che soffocano e schiacciano i sentimenti sono gli stessi, visti dalla parte della nobiltà piuttosto che da quella della servitù (che qui non "esiste"). Film sui bivi, sulle scelte, sui condizionamenti, sui rimpianti, sul non vissuto; il discorso di fondo è astraibile dal contesto e senza tempo.

DogDayAfternoon  @  13/07/2015 13:33:19
   6 / 10
Inconfondibile la mano sapiente di Scorsese alla regia, che ricorda i suoi film di quel periodo (Quei bravi ragazzi, Casinò) sia per la voce narrante che per i movimenti della cinepresa. Un genere assolutamente atipico per il regista, più avvezzo ai gangster e ai malavitosi che alla nobiltà di fine Ottocento, e sinceramente mi aspettavo molta più azione (nel senso di avvenimenti, colpi di scena): succede invece poco o nulla durante tutto il film, che se visivamente è eccellente, è altrettanto tedioso e poco coinvolgente.

Regia e cast a livelli altissimi (la Pfeiffer e Lewis in particolar modo) tengono a galla un film altrimenti insufficiente, che difficilmente riguarderei.

1 risposta al commento
Ultima risposta 13/07/2015 13.48.14
Visualizza / Rispondi al commento
Dick  @  23/01/2015 18:15:18
   8½ / 10
Gran bel film romantico-amaro di Scorsese che gira un film formale senza però risultare asettico o statico. Proprio coinvolgente e bravissimi i protagonisti!

pak7  @  31/12/2014 16:07:16
   4 / 10
Delusissimo. Ho capito che lo ha firmato Scorsese, ma la trepidazione e l'eccitazione che ci sono su questo film sono terribilmente irreali.
Non starò a giudicare i pareri degli altri, ma io l'ho trovato noioso e prevedibile; mi ha ricordato "Camera con vista" di Ivory, altra pellicola ancorata, che non decolla mai. Forse sarà proprio il genere che non sopporto, ma per me i film da 9 o 10 sono altri, a Quei Bravi ragazzi quanto dovremmo dare? 15?

Alex22g  @  22/09/2014 11:06:44
   9 / 10
Altro splendido film di Scorsese, scoperto grazie all'uscita in blu-ray. Cast eccezionale e bellissima storia d'amore . Regia,musiche costumi e scenografie fanno il resto. Il genere non è certo tra i miei preferiti, ma vedro'mai un film di Scorsese che non mi piace? :) spero di no, regista straordinario che fa centro in ogni ambito cinematografico. Bellissimo film

MonkeyIsland  @  21/06/2013 18:08:06
   8 / 10
Come già detto da altri siamo su livelli altissimi.
Elegante, raffinato con interpretazioni fantastiche da parte di tutti gli attori, insieme a Le Relazioni Pericolose uno dei migliori film in costume di sempre.

5 risposte al commento
Ultima risposta 22/06/2013 02.50.46
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Atton  @  20/06/2013 21:41:52
   8 / 10
Film di straordinaria eleganza stilistica tratto dal bellissimo libro di Edith Wharton. Scorsese passa con molta agevolezza dalla violenza dei gangster alla stessa spietata "violenza" dell'alta società newyorkese di fine ottocento. La scena del faro di Lime Rock ripresa nello struggente, epico finale sono delle vere e proprie perle e Daniel Day-Lewis come sempre, recita divinamente. Un Martin Scorsese in ottima forna sforna un film in costume dal sapore classico, a dire il vero senza quel suo tocco magico che lo rende uno dei migliori registi viventi, ma è talmente bravo...

BlueBlaster  @  08/04/2013 00:54:12
   4½ / 10
Ma dove sta questo capolavoro non lo so! Ok non sarà un film da 2 come ha messo un utente prima di me ma su di una cosa concordo con lui...questo film è di una NOIA mostruosa!
Bravi attori, ben confezionato con una ricostruzione scenografica e di costumi sui massimi livelli...per quel che mi riguarda i pregi finiscono qui perché l'ho trovato insipido e sopratutto soporifero!
Scorsese è un regista che alle volte fa dei capolavori assoluti ed altre volte dei film di cui avrei fatto a meno...la cosa che mi dava più fastidio era quella continua voce narrante come è successo anche per "Casinò".
Sarà vero che questo tipo di film non è nelle mie corde ma ad esempio film come "Espiazione" o "Orgoglio e pregiudizio" mi son piaciuti...questo ha fatto schifo perfino alla mia ragazza a cui piace questo genere.
Questa è una mia opinione e vi prego di non fare i sapientini dicendo che "uno a cui non piace questo film non ne capisce di Cinema"...io questo film non lo consiglio se non come cura per l'insonnia!

Crazymo  @  08/03/2013 00:05:07
   8½ / 10
Elegantissimo film di Scorsese che fin dai primi minuti dimostra un amore per i dettagli degno dei migliori momenti di Barry Lyndon, questo film è confezionato con una raffinatezza ed uno stile tipicamente Scorsesiano, portandoci nel 1870 con una narrazione dallo stampo moderno e sempre sorprendente, come per esempio le focalizzazioni che sfruttano la luce sui due protagonisti che parlano o la scelta di far parlare in prima persona davanti alla cinepresa i personaggi che scrivono le lettere, invece che mostrarci la lettura di quest'ultime in modo classico. La storia è facile da seguire e ci fa entrare in una grande immedesimazione coi protagonisti, facendoci capire alla perfezione il punto di vista di ognuno di loro, anche grazie alle straordinarie interpretazioni di Day-Lewis, della Pfeiffer e della Ryder, tre attori che in questo film danno una prova esemplare di recitazione; stupenda anche la critica alla borghesia e alla chiusura mentale, l'inutilità dei pettegolezzi e il desiderio di fuggire da tutta la falsità che ci circonda... bellissimi come al solito i piani sequenza di Scorsese e veramente da oscar un paio di scene, un vero piacere per gli occhi. Finale stupendo. Bellissimo!

beppe.fadda  @  21/02/2013 14:51:01
   7 / 10
Carino ma anche abbastanza noioso, che probabilmente avrei bocciato se non ci fossero state Michelle Pfeiffer e WInona Ryder, bellissime e molto brave (la Ryder molto più meritevole dell'Oscar di Anna Paquin!)

JOKER1926  @  03/01/2013 01:30:43
   7 / 10
La firma Ŕ di quelle celebri, infatti dietro la camera per "L'etÓ dell'innocenza" c'Ŕ la mano del regista di origini italiane, Martin Scorsese.
Vive, "L'etÓ dell'innocenza" , in scenari sfarzosi di vecchie societÓ, nel frangente quella di New York, i protagonisti sono racchiusi in una sorta di gabbia dorata, fra lussi e limitazioni.
Queste ultime intese come un dovere da eseguire sempre e comunque; l'amore non deve creare scandalo, le "cose" devono rigare dritte per la stessa strada.
Son queste praticamente le leggi scritte e non scritte della vecchia aristocratica societÓ.
Newland e la contessa Olenska, interpretata alla grande da Michelle Pfeiffer, sono le schegge impazzite di un circuito fin troppo omologato; vivranno un amore tormentoso e difficile, praticamente blindato.
Con questa premessa affermiamo, ormai senza difficoltÓ, che "L'etÓ dell'innocenza" Ŕ nel suo piccolo un vero e proprio urlo contro l'omologazione che pu˛ abbracciare una determinata classe, una specifica epoca.
Anche se la scena Ŕ calcata da uomini e donne carismatici resta difficile, forse impossibile, riuscire a dar la stoccata vincente e sentimentale.
Scorsese con il suo messaggio prosegue la marcia vincente con una forma, una preparazione da bomboniera.
La fotografia, le scenografie, i colori, gli accessori (i fiori) parlano da soli e donano quell'ebbrezza e quella baldanzosa poesia al film. Livelli difficilmente percorribili.

"L'etÓ dell'innocenza" scende nella lista di film drammatici con l'uscita d'emergenza che porta dritti al sentimento. Il finale pure Ŕ un'altra ventata di occasione perduta; disegno, quello di Scorsese, portato al termine con grazia.

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  08/11/2012 11:00:55
   9 / 10
Incredibile non avessi mai votato questo strepitoso affresco di un insolito Scorsese, nell'epoca in cui trasformava in oro da qualsiasi cosa toccasse.

TheLegend  @  16/04/2012 05:10:57
   5½ / 10
L'ho trovato abbastanza noioso e poco coinvolgente.
Bello solo visivamente.

lester66  @  06/01/2012 16:31:17
   9 / 10
Grandissimo film curato sia nell'ambientazione che nei costumi. Per me uno dei migliori di Scorsese con due attori in splendida forma in una interpretazione a dir poco magistrale: Daniel Day Lewis e Michelle Pfeiffer. Un film da rivedere più volte per poterne apprezzare tutte le sfumature sia interpretative che registiche. Imperdibile

kako  @  31/08/2011 03:13:40
   7½ / 10
come dice il commento precedente è un'opera minuziosamente studiata, curata nell'ambientazione e nei dettagli, che inquadra bene l'ipocrisia dell'epoca. Poteva essere un po' più breve, poichè in alcuni tratti risulta un po' noioso, ma resta un film di valore con i tre protagonisti (sopratutto al Ryder) molto bravi nelle loro parti

PignaSystem  @  19/07/2011 15:46:14
   7½ / 10
Un'opera minuziosamente studiata, certo, per˛ squisitamente viva e finemente increspata di emozione. Il lustro formale non ha, per altro, nÚ il carattere lirico del naturalismo romantico, nÚ le preziositÓ del decorativismo manieristico. Nasce infatti, semplicemente, dalla ricerca di una bellezza visiva che sia capace di richiamare, con i suoi colori, il sogno letterario di un'epoca. "L'etÓ dell'innocenza" celebra il romanzo ottocentesco al femminile, riproponendone i vagheggiamenti estetici e sentimentali, in cui all'ammirazione per lo sfarzo della nobiltÓ si aggiungono i primi velati palpiti di emancipazione.

MidnightMikko  @  29/07/2010 15:19:57
   9 / 10
Un sorprendente Martin Scorsese dirige ottimamente un film in costume da antologia. Tecnicamente perfetto, attori superbi e in stato di grazia (soprattutto Day-Lewis e la Ryder), si perde un pò tra le trame della sceneggiatura, comunque splendida.

benzo24  @  09/02/2010 13:59:28
   5 / 10
un film perfettamente confezionato, ma decisamente noioso per i miei gusti.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  08/02/2010 19:44:54
   7½ / 10
Di solito non amo i film in costume ma dato il nome del regista l'ho visto aspettandomi una martellata colossale e invece...

L'età dell'innocenza è raffinato,elegante e mai,neanche una volta sopra le righe. Molto bella la trama che si dilunga forse un pò troppo.
è vero che c'è un'affinità tra questo film e Goodfellas,la descrizione dello stile di vita e delle regole aristocratiche sono simili a quelle usate nel suo precedente capolavoro per quanto riguardava la mafia,ma quello è anche lo stile registico.
Daniel Day-Lewis è bravissimo ma Michelle Pfeiffer gli tiene testa.
Raffinate come il film le musiche.
Splendide le scenografie e i costumi,costumi che si sono presi giustamente un oscar.

Però di sequenze memorabili,sinceramente,non ne ho trovate nemmeno una se non la finale,splendida e perfetta. Purtroppo gli ultimi venti minuti sono tirati incredibilmente per le lunghe,per quanto non mi sia assolutamente annoiato durante la visione.
Siccome nè prima nè dopo Scorsese ha fatto un film di questo genere,si può dire che ancora un volta dimostra la sua bravura dietro la macchina da presa. A me non ha preso tantissimo sotto un certo punto di vista ma è un bel film,da vedere se si ha la possibilità.

edmond90  @  19/01/2010 14:04:02
   9½ / 10
Uno dei film più elegenti che abbia mai visto.La Pfeiffer e Daniel Day Lewis sono perfetti.

1 risposta al commento
Ultima risposta 19/01/2010 14.05.00
Visualizza / Rispondi al commento
Dr.Orgasmatron  @  02/11/2009 16:10:56
   9½ / 10
Capolavoro di una classe magistrale. Tra i più bei film in assoluto di Scorsese. Una manna per gli occhi e per il cuore. Fotografia stellare, così come montaggio, scenografia e costumi. Una pellicola "out" dal repertorio di Scorsese, l'unica così, ma di rara bellezza. Ottimi anche i tre protagonisti principali. Lezione di vita e di cinema

The BluBus  @  26/10/2009 19:05:19
   8½ / 10
Film ottimo e inusuale per il grande Martin.
Cast eccezionale, costumi spettacolari...da non perdere.

topsecret  @  06/10/2009 11:36:11
   7 / 10
Martin Scorsese confeziona un film di grande impatto visivo, miscelando sentimenti ed emozioni contrastanti che delineano un certo tipo di conformismo e finto moralismo che imperversavano in quegli anni nelle case degli aristocratici americani.
Buona regia, superba la fotografia, costumi sontuosi, particolari ed ambienti molto ben ricreati e un grande cast con interpreti di primissimo livello come Daniel Day-Lewis, Michelle Pfeiffer e Winona Ryder (queste ultime molto belle e delicatamente sensuali).
Una storia forse troppo verbosa e non sempre fluida nel ritmo, non aiutata anche dall'eccessiva durata, ma comunque capace di risultare interessante e di discreto fascino.

DarkRareMirko  @  15/05/2009 01:02:08
   9½ / 10
Grandissimo film di Scorsese contro un impellente conformismo perbenista (curiosamente non molto differente da quello in auge ora) che fà perdere all'ottuso protagonista della vicenda persino l'amore verso la donna che ama di più.

Messa in scena incriticabile, perfetta, sublimi costumi giustamente premiati con l'Oscar, tutto curato sin nel minimo dettaglio, attori perfetti (sopratuttto Day Lewis, capace poi di trasformismi assurdi, vedere Gangs of New York, sempre by Scorsese, per convincersene).

Montaggio della Schoonmaker sempre al top, come la già citata regia.

Un dramma storico di costume perfetto, da non perdere.

Scorsese (che qui appare pure in un veloce cameo nei panni di un fotografo) Dio registico, ogni suo film è una gran perla.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Neu!  @  28/03/2009 22:06:48
   9 / 10
l'unico film in costumi di Scorsese, e uno dei migliori. una storia bellissima, diretta alla perfezione, sotto ogni punto di vista (tanto che, in qualche momento, riesce quasi ad eguagliare Barry Lyndon; e ho detto tutto). un film apparentemente anomalo nella filmografia di Martin Scorsese, ma in realtà quella del regista è una feroce critica alle regole rigide e inutili della società nowyorkese dell'800, molto simili a quelle di "Quei Bravi Ragazzi" e degli altri suoi film gangster.

wallace'89  @  10/03/2009 21:09:45
   6½ / 10
Mi aspettavo qualcosa di totalmente diverso,molto più viscerale e alla Scorsese e invece è un film non troppo diverso da quelli di Ivory,quando invece avevo letto e sentito che il regista era riuscito a imprimere la sua personale impronta anche in questo film in costume, genere effettivamente a lui distante e le premesse mi intrigavano molto.
Effettivamente del regista mantiene lo sguardo lucido e cinico,e una puntuale e dovuta critica al mondo dell'alta società del periodo rappresentato non manca, ma è tutto fagocitato al servizio sì di una regià di gran classe, sfarzosa così come gli ambienti che rappresenta, ma mai in grado di far esplodere la storia e i coinflitti in qualcosa di più coinvolgente, più violentemente passionale così come in molti altri suoi film.
Come ad esempio proprio in Taxi Driver dove era stato così geniale a far interiorizzare e accumulare tutta la tensione e le emozioni del personaggio,per farle esplodere improvvisamente,con un effetto catartico, nel finale.
Invece qui i sentimenti sono molto ovattati, e la storia e i suoi protagonisti(benchè ottimi, si parla di un cast con Daniel Day Lewis, Michelle Pfeifer e Winona Rayder) mai coinvolgenti.
Comunque non si parla di difetti,ma di scelte stilistiche, l'autore è pienamente consapevole di quello che fa, probabilmente passioni più violente in un contesto così descritto,piuttosto vuoto, sarebbero risultate improbabili e ciò potrebbe andare anche a beneficio della sua portata critica, non mancano delle belle sequenze(quella finale è piuttosto poetica), ma il tutto l'ho trovato fin troppo estetizzante,raffinato, stucchevole ma soprattutto troppo freddo,lontano e intangibile per coinvolgermi sul serio.
Sarà che ho sempre preferito le rappresentazioni dei ceti più umili...... infatti temo molto ad affrontare il cinema pluripremiato di Luchino Visconti se non fosse che certi capolavori mi sento in dovere di vederli, ma come un pò tutti allo stesso tempo temiamo anche un pò nel farlo.

Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  07/02/2009 10:12:30
   8 / 10
Ennesimo grande film di Scorsese. Splndida ricostruzione, storia "diafana" e attori superbi. Mi è sempre piaciuto molto e rimane uno dei migliori film in costume che abbia mai visto.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  16/12/2008 14:15:21
   7½ / 10
Film particolare che non avrei addebitato alla filmografia di Scorsese che non ha mai realizzato film di questo tipo...ne è venuto fuori un film quasi pefetto!
Un intreccio d'amore in stile classico confezionato da tanti cliche e realizzato in maniera superlativa...costumi,fotografia,interpretazioni,tutto è ad altissimo livello...
Certo la storia annoia un po' visto la durata ma il bel finale risolleva un po' il mio giudizio...

Invia una mail all'autore del commento wega  @  10/07/2008 12:23:08
   10 / 10
Straordinario. Secondo me invece le influenze di Visconti ci sono eccome.
Una pellicola perfetta, la firma di un Maestro alle prese col suo primo e unico film in costume. Celebre la cura dei dettagli, la cura dei preparativi cerimoniali e si nota perfettamente la mano al montaggio della grandissima Schoonmaker. Uno dei (e sono 6!!) capolavori di Scorsese.

9 risposte al commento
Ultima risposta 12/07/2008 21.16.16
Visualizza / Rispondi al commento
pher  @  30/04/2008 10:21:24
   7 / 10
LA SOLITA STORIA VISTA E RIVISTA D'AMORE DOVE LUI SI SPOSA CON LA CUGINA DELLA SUA VERA AMANTE PER MOTIVI DI FORZA MAGGIORE...SE NON FOSSE STATO PER LA REGIA DI SCORSESE SAREBBE STATO UN "BEAUTIFUL" IN VERSIONE OTTOCENTESCA.
L'OSCAR PER I COSTUMI E' TUTTO MERITATO.FILM CONSIGLIATO PER CHI AMA LE STORIE D'AMORE IMPOSSIBILI.
OTTIMI ATTORI, E OTTIMA REGIA...7 BASTA E AVANZA...

marg˛  @  24/12/2007 16:05:24
   8 / 10
Nonostante l'ambientazione ottocentesca ho trovato questo film molto moderno nei suoi contenuti e con una "morale" (anche se, più che dal regista, è stata pensata dall'autrice del libro, resa sottilmente e inesorabilmente). Veramente bello anche esteticamente e intensa interpretazione di Day Lewis...un attore che parla solo con gli occhi!

sonhador  @  01/11/2007 16:21:36
   8 / 10
Scorsese abbandona per un attimo i suoi gangster e ci regala un indimenticabile melodramma romantico. Bellissimo

Glendhi  @  13/09/2007 12:52:33
   6½ / 10
Un film eccessivamente barocco ed elegante, ma raffinato come pochi. Molta più la forma del contenuto.

vehuel  @  21/07/2007 20:01:25
   10 / 10
I films sentimentali non sono il mio genere, ma qui c'è da togliersi il cappello:
Il film è semplicemente sublime.
Non perdetelo, arricchisce l'anima.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  20/06/2007 15:21:44
   8½ / 10
Film sontuoso ed elegante. Le scenografie firmate Dante Ferretti sono qualcosa di meraviglioso così come i costumi. Scorsese ambienta questo film alla fine dell'Ottocento in una New York aristocratica, algida e rigorosamente aderente a leggi formali. In questo ambiente dell'upper class gli errori si pagano e la felicità, se non come pura apparenza, non trova spazio. Ne sa qualcosa la contessa Olesca interpretata dall'affascinante M. Pfeiffer, così come il frustrato conformista N. Archer interpretato dal bravo D.Day-Lewis.
Cammeo dello stesso regista.
Film assolutamente da vedere.

piernelweb  @  15/02/2007 23:06:59
   8½ / 10
Elegante affresco ottocentesco su di una impossibile storia d'amore nel mondo dell'alta borghesia newyorkese. Scorsese pennella con maniacale perfezione ogni inquadratura, ogni dettaglio, ricreando senza sbavature l'algido e conformista climax socio-culturale dell'epoca. E' una continua rincorsa tra i due protagonisti, imprigionati nelle convenzioni e nelle buone maniere; le scelte del passato come un eredità alla quale non ci si può sotrarre. L'amore resta incatenato nella sua raffinata e lussuosa confezione dorata. Sublime la lunga sequenza iniziale all'opera, e l'amara rinuncia finale. Regia perfetta, scenografie da oscar e grandi interpreti.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  17/11/2006 14:49:13
   7 / 10
Il giudizio è in linea con quello che ho dato per "Orgoglio e pregiudizio", anche se poi ho preferito questo film: prima mezz'ora eccessivamente lenta, poi si riprende e coinvolge sempre più, fino all'ottimo finale. E' un film che apprezzerà ancor di più chi sta a guardare ogni minimo dettaglio in una pellicola, e posso affermare che in questo Scorsese ha curato veramente ogni minimo dettaglio...forse in qualche punto fin troppo, il che ha rallentato eccessivamente il ritmo. Chi ha letto il libro dice che "sembra di leggere il libro" tanto è riprodotto bene; io non posso giudicare questo visto che non l'ho letto...ad ogni modo un 7 ancor più convinto.

style  @  15/08/2006 07:59:41
   6 / 10
6 molto stiracchiato

Una buona regia e dei discreti interpreti non salvano una storia alla lunga noiosa, già vista millemila volte. Alla fine ne esce un drammone sentimentale come tanti altri...

Il 6 è raggiunto grazie alla scenografia e ai costumi: pressochè perfetti (per fare un paragone, a qualità e cura nei dettagli si raggiunge quasi il livello di Barry Lyndon, anche se si tratta di periodi storici differenti...)

manu76  @  15/06/2006 23:27:21
   9 / 10
Ottimo film di Scorsese. curato nei dettagli per riprodurre al meglio l'ambientazione storica ottocentesca.
Ipocrisia della società, amore e rinuncia i temi affrontati con grande maestria.
Certo è un pò lungo. Quindi da vedere solo se si è predisposti e sconsigliato a chi non ama i film in costume.

KANE  @  17/05/2006 12:01:33
   9 / 10
la scenografia la fa da padrona!!!
ottimo film con una scenografia eccezionale, ricostruzione veritiera della newyork del 800!! grande scorsese che per questo fil ha rovistato le soffitte di tutto il newengland per scovare servizio di piatti e, forchette, ma anche sopramobili, nonnoli e gioielli.
ma il bello che tutto questo fa da cornice ad un film molto molto bello!!!!
ottimi gli attori che si muovono benissimo nei panni degli amanti!!

quaker  @  13/05/2006 19:59:58
   10 / 10
Stupendo. Grandissimo film d'amore, e scintillante ritratto dell'alta società newyorkese della seconda metà dell'800, girato da uno Scorsese molto coraggioso - visto che per la prima volta affrontava un'opera in costume - che raggiunge livelli di eccellenza.
Da segnalare la fotografia perfetta, certe immagini (come quella della casa di Regina) che rimangono memorabili.
E' brillante come il mondo che ritrae, ma senza le sue ipocrisie, accuratissimo in ogni dettaglio.
Trasferisce sullo schermo, senza nulla togliergli, ed anzi creando un'opera del tutto originale, uno dei capolavori di Edith Warton. Da vedere e da possedere.
Adatto a tutti, grandi e piccini.
Gli interpreti sono ai massimi livelli, da Daniel Ley-Lewis a Winona Ryder, ai tanti personaggi minori, caratterizzati perfettamente.
Se passa in TV non fatevelo sfuggire, se non lo avete ancora comprate il DVD, o noleggiatelo al più presto.

Titto  @  17/01/2006 19:48:59
   10 / 10
L'eleganza più pura. Un'opera d'arte magistrale.

Kr0nK  @  08/08/2005 00:03:18
   5 / 10
Il film è stato girato al meglio, non si poteva chiedere di più dal regista e dagli attori. Lo stile in alcune scene ricorda Barry Lindon di Kubrick, ma è solo un abbaglio.

La trama si basa totalmente su una storia d'amore complessa ambientata nell'800, con tutte le complicazioni che possono derivare da una società ipocrita e bigotta.

L'ho trovato estremamente noioso...
Se già la trama vi sembra darmi ragione, vi sconsiglio (sbadigliando) questo film.

2 risposte al commento
Ultima risposta 10/07/2008 12.24.36
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  07/07/2005 17:26:40
   10 / 10
Un film immenso, uno dei migliori di Scorsese, che è stato per anni un genio della cinematografia mondiale. E' un film in costume, e questa è la novità per il regista, ma è molto vicino comunque alle saghe mafiose dei bravi ragazzi. C'è l'alta società che è una vera e propria organizzazione con delle regole ferree alle quali nessuno può sottrarsi e c'è il protagonista che invece si rende conto dell'ipocrisia in cui vivono le persone e vuole sottrarsene.
Il finale, non violento, è cmq amarissimo.

Impressionante il lavoro di ricostruzione attuato da Scorsese e la sua attenzione ai minimi particolari. L'eleganza di questa opera d'arte lascia a bocca aperta. Gli attori sono tutti bravissimi. Rivedendo oggi questo film non ci si crede che Scorsese abbia poi fatto "Gangs of New York".
Per me è un capolavoro.


Gruppo REDAZIONE maremare  @  11/12/2004 13:31:32
   8 / 10
Film sontuoso ed elegante.
Uno Scorsese in ottima forma.

dragonfly  @  12/11/2004 16:06:41
   10 / 10
A mio avviso il film più bello di Martin Scorsese. Un perfezionismo, una cura del dettaglio, una magnifica qualità di espressioni, di sensazioni, di confezione. Uno dei film più belli degli anni 90. fantastici gli attori (Day-Lewis in primis)

1 risposta al commento
Ultima risposta 21/05/2005 23.37.05
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1968 gli uccelli45 seconds of laughter5 e' il numero perfettoa herdadea son
 NEW
a spasso col pandaabout endlessnessad astraadults in the roomall this victoryamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagiearab bluesatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbabyteethballoonbarnbeyond the beach: the hell and the hopeblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicaboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rose
 NEW
brave ragazzeburning - l'amore bruciaburning cane
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedcitizen kcitizen rosicity hunter - private eyescolectivcorpus christicrawl - intrappolatidelphinediego maradonadora e la citta' perdutadrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampirieffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragiofellini fine maifiebre australfulci for fake
 NEW
gemini mangenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghost
 NEW
gli angeli nascosti di luchino viscontigloria mundigretaguest of honourhava, maryam, ayesha
 NEW
hole - l'abissohouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi migliori anni della nostra vita (2019)il colpo del caneil criminaleil mostro di st. pauliil pianeta in mareil piccolo yetiil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanita' (2019)
 NEW
il varcoio, leonardoit: capitolo 2
 R
jokerjust 6.5kingdom comela fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala rivincita delle sfigate
 NEW
la scomparsa di mia madre
 NEW
la verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmao
 NEW
la voce del marel'amour flou - come separarsi e restare amicile coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilou von salome'
 NEW
l'uomo che volle vivere 120 annimademoisellemadre (2019)
 NEW
manta raymarriage storymartin edenmes jours de gloiremio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnato a xibetnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutneviano.7 cherry lanenon si puo' morire ballando
 NEW
non succede, ma se succede...of fathers and sons
 NEW
oltre la buferaparthenonpelican bloodphotographpop black postapsychosiarambo: last bloodrare beastsrevenirrialtoroger waters us + themroqaiarosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligari
 NEW
searching evasebergselfie di famigliaseules les betessh_t happensshadow of watershaun, vita da pecora - farmageddonsolestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognothanks!the burnt orange heresythe diverthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sametolkientony drivertorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostoun monde plus grandverdictvivere (2019)vox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwomanyesterday (2019)you will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

992892 commenti su 42181 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net