licantropia evolution: ritorno al presente regia di John Fawcett Canada, USA 2000
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

licantropia evolution: ritorno al presente (2000)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LICANTROPIA EVOLUTION: RITORNO AL PRESENTE

Titolo Originale: GINGER SNAPS

RegiaJohn Fawcett

InterpretiEmily Perkins, Katharine Isabelle, Kris Lemche, Mimi Rogers, Jesse Moss, Danielle Hampton, John Bourgeois, Peter Keleghan, Christopher Redman, Jimmy MacInnis, Lindsay Leese

Durata: h 1.48
NazionalitàCanada, USA 2000
Generehorror
Al cinema nel Dicembre 2000

•  Altri film di John Fawcett

Trama del film Licantropia evolution: ritorno al presente

Ginger e Brigitte sono due sorelle di 16 e 15 anni, che vivono emarginate dai compagni di scuola, coltivando interessi molto "particolari" come l'interesse per la morte in tutte le sue forme. Una sera Ginger, alla comparsa delle prime mestruazioni, viene aggredita da un lupo mannaro e viene colpita dalla maledizione. L'evento dà il via a una lenta e inesorabile trasformazione non solo del corpo, che si fa sempre più "animale", ma anche della psicologia del personaggio, sempre più disinvolto e disinibito che di giorno va a caccia di maschi e di notte va in giro ad uccidere i cani per procurarsi il cibo. Inizia una lotta contro il tempo della sorella Brigitte per evitare che la trasformazione di Ginger si completi prima della prossima luna piena.

Film collegati a LICANTROPIA EVOLUTION: RITORNO AL PRESENTE

 •  LICANTROPIA APOCALYPSE, 2004
 •  LICANTROPIA, 2005

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,23 / 10 (28 voti)7,23Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Licantropia evolution: ritorno al presente, 28 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

ferzbox  @  05/07/2016 19:26:52
   7 / 10
Solo adesso ho scoperto che sono stati realizzati altri due film su questa saga; uno che racconta il proseguimento delle vicende del primo e l'altro una sorta di "spin-off" ambientato nel 1800 che rinarra la storia dall'inizio e in salsa diversa.
Considerando come mi è saputa questa pellicola credo che un occhio lo butterò anche sulle altre; contro ogni previsione "Licantropia evolution" è un film che mi è piaciuto, forse oserei dire uno dei migliori sui licantropi che ho visto prodotti recentemente(insieme al più autoriale "When animal dreams").
La trama l'ho trovata interessante, il rapporto tra le due sorelle è studiato molto bene, cosi come le interazioni con gli altri personaggi.
La figura del licantropo esce dai soliti cannovacci orrorifici, rappresentandolo come una bestia feroce, per metà umanoide, ma vulnerabile e mortale come qualsiasi altro animale selvaggio; quindi niente decapitazioni o proiettili d'argento per abbatterlo; idea che potrebbe far storcere il naso ai nostalgici o a tutti coloro che sono affezzionati al "rispetto delle regole", ma tutto sommato concepita con criterio grazie ad una buona sceneggiatura e regia...
Credo che l'unico difetto veramente fastidioso sia nel target adolescenziale, il più delle volte non invasivo e ben amalgamato con il resto(quindi abbastanza maturo), ma in altre più marcato e, a parer mio, penalizzante(come il ragazzo licantropo che faceva quasi ridere per quanto era ridicolo; a momenti mi trasformava il film in una puntata di "Supernatural").
Comunque il film ha una buona atmosfera, magari non si inventa nulla di eccezionale, però riesce a farsi guardare e rispettare....non è un prodotto scarso, una visione la merita......speriamo che gli altri siano perlomeno di questo livello, ma ho già visto che cambiano i nomi alla regia....incrocio le dita, questo è stata una piacevole sorpresa, non immaginavo....

albert74  @  05/06/2016 02:43:36
   7 / 10
discreto horror, forse un po' troppo sopravvalutato, almeno all'estero, che ambisce a qualcosa di superiore alla media. Difatti l'atmosfera, l'ambientazione, la recitazione delle due sorelle si distinguono dal resto dei film di questo genere.
Ho trovato interessante la parte della simulazione dei suicidi, il contrasto tra le due sorelle (che però non viene approfondito più di tanto). Si avverte anche una certa tensione e drammaticità. Purtroppo tutto ciò viene bruciato, nel corso del film dall'obiettivo principale del regista: sacrificare una delle due, trasformandola in lupo mannaro in maniera graduale.
Da questo punto in poi vengono rispettati tutti gli stereotipi del genere. La trasformazione, qualche scena splatter e il finale di cui non starò a svelare nulla ma è che è piuttosto prevedibile.
E' un film forse incompleto che avrebbe potuto essere sviluppato meglio ma si intuisce un seguito, che infatti ci sarà 4 anni dopo.
bruttissimo il lupo mannaro "finale", sembra un cinghiale spelacchiato di carta pesta!
quello che mi è piaciuto di questo film e che mi fa propendere per un voto ampiamente positivo è tutta la prima parte, almeno i primi 50 minuti.
Poi il film diventa scontato.
Beninteso rimane un film superiore alla media del genere adombrato da una sceneggiatura nella media (bassa) dei film del genere e da dialoghi tutto sommato banali e deboli. Un qualcosa di disturbante, di malato, di nocivo pervade però tutto il film e tutto ciò non è da disprezzare.

alex94  @  27/05/2015 15:06:36
   6½ / 10
Questo è sicuramente uno dei migliori teen-horror che mi è capitato di vedere.
La trama è buona,nella prima parte,quella secondo me più riuscita e curata,vengono presentate le due protagoniste (ben caratterizzate) e vengono trattati diversi argomenti piuttosto complicati,in modo mai banale e abbastanza convincente.
Nella seconda parte il film vira decisamente sul horror ed è qui che fanno la comparsa i difetti maggiori,viene a mancare tutta quella tensione ed atmosfera che si era costruita in un ora e la storia viene sviluppata in modo alquanto prevedibile.
La regia è più che discreta,così come la recitazione (assolutamente convincenti le due protagoniste),non particolarmente esaltante invece la realizzazione del licantropo.
Un buon film che merita di esser visto per alcune idee sicuramente interessanti,intrattiene.

Charlie Firpo  @  24/04/2015 09:46:06
   5½ / 10
Un pelo sotto la sufficienza striminzita solo per le atmosfere e per le due protagoniste che bene o male " funzionano", il problema è che dopo mezz'ora il film tende a diventare palloso e di scene horror se ne vedono ben poche ed il punto è che la mancanza non è compensata nemmeno dalla tensione che è impalpabile... dunque si giunge al finalino dove si spendono quei quattro soldi a disposizione mostrando la licantropessa, peccato però che sembra più un maiale depilato fatto di cartapesta.

Film per adolescenti.

Jolly Roger  @  18/11/2014 22:42:54
   7½ / 10
Tra i 3 film targati "Licantropia", "Ginger Snaps" è il primo e sicuramente il migliore. Chissà perché in italiano il titolo è stato tradotto con "Licantropia "Evolution: ritorno al presente". Forse da noi è uscito prima "Licantropia – The Beginning", che è ambientato nel passato ma che come film in realtà è successivo al primo. Perciò da noi, pare, abbiano gestito il film originale come se fosse una proiezione dello spin-off (ambientato nel passato) portato ai giorni nostri…quando invece è avvenuto esattamente il contrario…Cioè, mi sono perso.
Ginger Snaps è il film sui lupi mannari per eccellenza. I temi trattati sono più che attuali: l'unione tra le due sorelle adolescenti, un'unione tanto profonda da rasentare – in alcune situazioni – un amore lesbico. Il mondo circostante, soprattutto la scuola, è vissuto come un ambiente antagonista, zeppo di gente scema e priva di valori che punta solo a sballarsi. Un ambiente talmente ipocrita e nichilista da legittimare la licantropia, unico mezzo per combattere lo schifo ed il vuoto in cui le due "sisters" si muovono come streghe disadattate.
Diamo un po' di spazio ai dialoghi tra le due sorelle, davvero freschi e spontanei:
"Il liceo è un covo di piccoli etero idioti. Un cesso di scarichi ormonali. Meglio rinchiuderci in camera nostra!"
"Guarda quella. Si sc.opa uno spacciatore. Sente il fascino del negativo!".
"L'idea è stata tua. Se non ti piacciono le tue idee…smettila di fartele venire!"
"Grazie per aver preso le mie paranoie del ca.zzo così sul serio!"
E ancora, sul primo rapporto sessuale: "Non è stato per niente come pensavo. È solo tutto un dimenarsi e urlare…e poi è finito…e ti senti…. Quello str.onzo andrà a dire in giro a tutto che sono una perversa!"
Dialogo su di un ragazzo che fa la corte a una delle due: "Lui sa un sacco di cose e vuole aiutarci!" e l'altra: "Ma no, vuole solo infilarsi tra le tue mutande - stupida!!"
Sul virus della licantropia: "L'hai passato anche a Jason. Hai fatto sesso non protetto e hai infettato anche lui!" "Sì, non sono riuscita a trattenermi…"
Dopo essersi rese responsabili di un delitto: "Tranquilla…nessuno penserà mai che sono state delle ragazze. Fidati, una ragazza può essere solo una pu.ttana, una tro.ia, un capriccio, una vergine della porta accanto…noi siamo come ci vuole il mondo!"

GianniArshavin  @  11/02/2014 17:33:26
   7 / 10
GINGER SNAPS è un film praticamente sconosciuto in Italia ma che all'estero gode di una buona fama e di un ottimo seguito di fans e appassionati tanto da portare i produttori alla realizzazione di altri due episodi della saga.
La forza di questa pellicola sta nel differenziarsi dai soliti e scadenti teen-horror tanto in voga in questo periodo,proponendo una struttura che,nonostante le sue pecche,riesce a convincere e coinvolgere.
Tema della storia è la Licantropia,non intesa solo come mezzo orrorifico ma anche come metafora della crescita,della scoperta delle pulsioni giovanili e dell'avvicinarsi dell'età adulta.
Le due protagoniste sono assolutamente uno dei punti di forza del prodotto,visto che esulano dai classici cliché grazia ad una caratterizzazione ottimale e ad due attrici davvero in parte.
Gli effetti sono curati e nonostante la natura low budget del titolo i trucchi e le trasformazioni sono rese benissimo;peccato solo per qualche sbavatura sul finale dove il trucco di scena risulta palesemente finto.
Quindi GINGER SNAPS è un film non perfetto e con qualche difetto che però riesce ad emergere dalla massa grazie ad una realizzazione appassionata,due personaggi\attrici al massimo ed una storia non convenzionale che lascia da parte sesso e sangue facile in favore di sentimenti più profondi e realistici.

2 risposte al commento
Ultima risposta 16/02/2014 19.53.54
Visualizza / Rispondi al commento
topsecret  @  08/02/2014 14:18:33
   6½ / 10
Un teen horror che mette in evidenza il disagio giovanile, oltre all'aspetto cruento della storia, facendo uso di uno dei temi horror più usati come quello della licantropia.
La storia non è male, si lascia guardare e intrattiene bene, però mostra delle lacune narrative non spiegando alcuni eventi fondamentali che, a parere mio, se affrontati potevano completare una storia comunque già valida di per se.
Cast e regia discreti, ritmo lineare e tensione efficace specialmente nella parte conclusiva assicurano una visione soddisfacente.

BlueBlaster  @  10/07/2012 18:21:55
   6½ / 10
Il regista "veste" di horror un film drammatico usando la metafora della licantropia per discutere del tema della pubertà, delle pulsioni sessuali e della droga...insomma problemi giovanili...non è èerò così originali come molti dicono!
Pellicola dai toni e dai dialoghi/caratterizzazioni piuttosto DARK e vista la malinconia che permea il film...i fiumi di sangue e le manie suicide delle protagoniste è un film ottimo per la generazione EMO...
La fotografia, giustamente, tendente al rosso non mi ha però entusiasmato...bene invece le colonne sonore ed il montaggio così come la regia che nella parte finale si fa molto interessante nelle scene horror.
PRO: La bravura delle due attrici protagoniste
CONTRO: nonostante vi siano buoni make-up la costruzione dei licantropi è davvero penosa così come il trucco di Ginger pre-finale...

non mi ritengo ne un detrattore ne un estimatore di questa pellicola, il mio voto sarebbe la canonica sufficienza ma mezzo voto a Emily Perkins!

maitton  @  28/03/2012 20:01:33
   7½ / 10
un pretesto...solo un pretesto serviva a questo regista per regalarci questo piccolo e autentico gioiellino, che e'molto, molto piu'di un teen-horror.
film letteralmente meraviglioso.
non sono un tecnico, ma vorrei spendere due paroline per il doppiaggio di questo film, e'splendido, non so perche'mi sono fissato su questa cosa, l'ho trovato davvero ben fatto.
finale da brividi.

bebabi34  @  08/07/2010 17:54:25
   8½ / 10
Non lasciatevi scoraggiare dalla prima parte del film. Continuate a guardarlo e sarete catapultati, da un'inutile commediola un po' noir, nell'orrore più rapace e incontrollabile. Semplice, geniale, avvincente, ben realizzato.

paolo80  @  21/03/2010 19:54:35
   7 / 10
La pellicola mostra un buon esempio di rivisitazione del mito del licantropo.
L'ambientazione risulta esser particolarmente azzeccata, e fornisce uno sfondo perfetto entro cui si sviluppano i disagi adolescenziali delle protagoniste.
L'aspetto psicologico dei personaggi è realizzato con cura e con sottigliezza.
Si dimostra molto interessante, ed originale, l'idea di base, quella di vedere la licantropia come una pseudo malattia, svincolata dal ciclo lunare, così come invece vuole la tradizione cinematografica.
Sia Isabelle, che Perkins sono molto brave ad interpretare un ruolo non proprio facilissimo.
Lo sviluppo narrativo si mantiene abbastanza inconsueto da garantire un buon interesse per la vicenda, per tutta la durata della visione.

mizard84  @  19/03/2010 00:31:16
   4 / 10
Sviato da molti pareri piu' che discreti sono riuscito a trovare finalmente questo film che era passato inosservato...ecco appunto meglio cosi' xke' la storia e' terribile,non esitono effetti speciali in quanto lo pseudolicantropo sembra un enorme ratto senza pelo che si muove in maniera indecente e i pochi tratti comici e fuori luogo sono di una tristezza terribile!

Xavier666  @  18/07/2009 17:32:57
   6½ / 10
Vidi il primo della saga tanto tempo fa , una noia criminale, tanto che non mi riuscì di finirlo, questo invece l'ho trovato più drammatico che horror, metaforico , dipinti i problemi adolescenziali di due ragazzine unite morbosamente da una simbiosi che esplode con l'arrivo della pubertà di una delle due, il film si mantiene su queste linee parallele fra la trasformazione in donna e contemporaneamente in licantropa. Non male anche se in alcune parti può risultare lento e la trama presenta qualche buco il film tiene vivo l'interesse soprattutto nella parte finale.

2 risposte al commento
Ultima risposta 19/07/2009 02.03.59
Visualizza / Rispondi al commento
francesco i.  @  15/06/2009 16:07:47
   6½ / 10
Non è male questo film, più drammatico che horror..le due protagoniste si dimostrano all'altezza e la visione scorre in maniera piacevole...ovviamente non mancano i difetti: alcune situazioni involontariamente comiche, attori di contorno svogliati (Mimi Rogers in particolare) ed effetti speciali un po' low budget...però rimane un film interessante, anche perchè si discosta dagli altri horror cercando di abbinare la mutazione (come metafora) alle problematiche adolescenziali..e ci riesce abbastanza bene

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  22/05/2009 19:58:22
   6½ / 10
Più che un horror sembra un trattato “orrorifico“ sui pruriti adolescenziali e sui problemi dell’infanzia e della pubertà… e in molti punti strappa pure qualche innocente sorrisino! :-)
Comunque non è male, è un discreto horror per teen-ager con trama curiosa (ci sono alcune trovare interessanti come l’ossessione del suicidio delle sorelle o la mamma/padrona della casa/capo del marito) e attori decisamente in parte. Forse però gli sceneggiatori non sapevano bene cosa parare, vedendolo due volte mi sono parsi alcuni buchi e, mi dispiace dirlo, ma l’ultima parte l’ho trovata parecchio noiosa e questo mi fa scendere il voto di mezzo punto. E poi devo capire una cosa: cosa centra Ginger Snaps Back The Beginning con questo film? Mah!

5 risposte al commento
Ultima risposta 18/08/2011 11.41.25
Visualizza / Rispondi al commento
Davy.Jones  @  16/03/2009 22:17:46
   8½ / 10
Film passato troppo inosservato da noi..
Veramente bello..
Errore da nn fare: nn guardare questo film cm un filmetto horror qualsiasi.

Ciaby  @  23/12/2008 19:53:44
   9½ / 10
inaspettato capolavoro

lupin 3  @  04/10/2008 16:26:48
   6 / 10
Carino ma niente di speciale....
Sinceramente non ne sono rimasto così entusiasmato come i precedenti commenti perchè ho avuto l'impressione di guardare un teen/horror con un serpeggiare pscologico, secondo me con un pò di più impegno ne poteva uscire fuori un bel lungometraggio.

marfsime  @  02/10/2008 16:34:10
   8 / 10
Un gran bel film sui lupi mannari..ma come è stato già ampiamente detto non è il classico teen-horror banale..è molto di più. Si possono scorgere metafore importanti..il cambiamento di vita delle due sorelle..dove la maggiore "diventa donna" ed in contemporanea inizia la sua trasformazione dopo che è stata azzannata e infettata dal licantropo. Un rapporto molto stretto..quasi morboso..che le vede separarsi dopo la graduale trasformazione di Ginger. Brigitte tenterà in tutti i modi di salvare la sorella..sino all'epilogo finale. Un film da vedere..consigliatissimo.

Funeral  @  07/07/2008 23:05:19
   10 / 10
Scettico sul film all'inizio. Incomincio a vederlo e già solo l'inizio mi rapisce, ragazze che non si vedono tutti i giorni, giocano con la morte in un modo incredibile. Film macabro e completamente su un'altra dimensione da tutte le cavolate che passano sui teen horror. Quasi filosofico come film, anzi è filosofia, forse lo amo perchè rispecchia un pò me, un po la mia filosofia. L'adolescenza rappresentata in cinema, in arte, in pura musica. Questa è arte. I licantropi non più presi come inutili storie sulla licantropia, ma questa volta usato come oggetti di metafora, una metafora di vita, una metafora infinita. La realtà di questo film è disarmante. Posso dire che non è un film per tutti in quanto sono pochi quelli che capiscono e vanno oltre a vedere semplicemente lupi mannari. Qui si parla del passaggio dall'adolescenza all'età adulta. Crudo e reale, un capolavoro che chissà come mai in italia è semisconosciuto (troppo impegnati con de sica e boldi)...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

WrongImpression  @  08/06/2008 12:11:58
   9 / 10
Questo film non è il solito teen horror adolescenziale, si sofferma soprattutto sul raaporto, la personalità e la psicologia delle due sorelle che vengono emarginate per la loro "stranezza" e quindi instaurano una rapporto molto forte tra loro due.

Katherine Isabelle molto brava soprattutto quando si trasforma in lincantropo, Emily Perkins anche lei è piuttosto bravina nella parte della timida che viene presa in giro dalle compagne

Dò voto" 9 "a questo film in quanto è difficile trovare un horror scolastico che non cada nella medicrotà e nella banalità. Ottimo film da vedere

Gruppo COLLABORATORI L.P.  @  13/04/2007 19:54:51
   7½ / 10
Pregevole (e rarissimo) esemio di horro adolescenziale. Ben diretto, ben recitato e finalmente ben scritto. I personaggi delle due sorelline hanno uno spessore che è davvero difficile trovare in questo genere di film. Un horror che non si accontenta di farci vedere una serie di stereotipi e che non ha il solo scopo di costruire fanstasiose dinamiche di omicidi, ma che tenta, anche se spesso con qualche ingenuità, di non essere superficiale e di descrivere con una certa intensità il passaggio dall' adolescenza all' età adulta.
Un piccolo gioiellino.

AMERICANFREE  @  05/01/2007 22:28:52
   8½ / 10
davvero un gran bel horror che personalmente ho apprezzato molto peccato che sia del tutto trascurato e nn conosciuto in italia !! cmq da vedere per gli amanti del genere........

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  31/10/2006 19:26:34
   8 / 10
vorrei tranquillizzare tutti quelli che, magari non avendo mai sentito parlare questo film, si astengono dal vederlo per il terrore di trovarsi di fronte all'ennesimo teen horror seriale tutto adolescenti scemi e scopate (e morti) gratuite.
licantropia evolution prende una piega totalmente diversa. seppur il tema sia adolescenziale, più precisamente lo sfociare di questa età in quella adulta, lo fa con estrema serietà. e nella trasformazione in licantropo, nel cambiamento del corpo, è facile intuire proprio una metafora dello sviluppo. fisico, emotivo, sessuale.
qualcuno dirà che può sembrare facile, o semplicistico, ma la verità è che pochi sono i registi non molto conosciuti che ancora danno un peso autoriale all'orrore. in america (o canada) principalmente.
una curiosità : emily perkins, lo sricciolo che interpreta la sorella minore, è in realtà di 5 anni maggiore rispetto a kathrine isabelle (ginger).

Invia una mail all'autore del commento testadilatta  @  19/10/2006 10:53:55
   7 / 10
Interessante veramente.
Poi non si è capita la distribuzione italiana che prima fa uscire il terzo capitolo col nome di Lycantropia... mah

John Carpenter  @  25/09/2006 15:02:06
   7 / 10
Con Dog Soldiers, il miglior film sui lupi mannari degli ultimi anni!
Brave le due attrici principali, splatter discreto. Di solito negli horror la parte centrale è sempre un pò lenta e noiosa, invece qui è la parte migliore del film! Non è un banale teen-horror come dicono alcuni, questo è veramente un bel film, e gli amanti del genere devono vederlo almeno una volta.
A me ha fatto anche paura!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  25/05/2006 22:49:28
   6 / 10
peccato che il film cada di piu sui luoghi comuni sui licantropi che su altro...
infatti le sorelle che fingono le morti violente non è male e neanche gli effetti splatter...non ci si annoia

orsetto_bundi  @  19/04/2006 18:11:37
   7½ / 10
Misto tra teen-movie ed horror e, sekondo me, uno dei migliori film dedikati alla figura del lupo mannaro....con, tra l'altro, una grandissima Emily Perkins, ke è un po' un cessetto, ma è 'na bravissima attrice.
Pekkato ke in Italia non se lo siano filati in molti: io addirittura pensavo ke non fosse stato proprio distribuito......poi qualke mesetto fa mi sono akkorto ke Rai Uno l' avrebbe trasmesso alle 4 del mattino e allora........
ke potevo fa'? Me lo so' visto....anzi......ri-visto.......l'avevo già visto 2 volte in lingua originale........
mado', ke film :-)

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinn
 NEW
bombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segreti
 NEW
in the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodgethey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1000936 commenti su 43095 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net