my name is joe regia di Ken Loach Gran Bretagna 1998
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

my name is joe (1998)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film MY NAME IS JOE

Titolo Originale: MY NAME IS JOE

RegiaKen Loach

InterpretiLorraine Mcintosh, Gary Lewis, Louise Goodall, Peter Mullan

Durata: h 1.45
NazionalitàGran Bretagna 1998
Generedrammatico
Al cinema nel Luglio 1998

•  Altri film di Ken Loach

Trama del film My name is joe

Joe è un proletario dall'aria sorridente, uscito dalla sua dipendenza all'alcol per riuscire a non disprezzarsi. Joe si dà da fare con un'energia inesauribile, per la scalcagnata squadra di calcio che allena nel quartiere più disgraziato di Glasgow. La vita sembra farsi più dolce quando Joe incontra Sarah, un'assistente sociale appena un pelo sopra di lui nella scala sociale.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,75 / 10 (10 voti)7,75Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su My name is joe, 10 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

benzo24  @  09/12/2019 13:09:32
   9 / 10
Trama semplice, messa in scena mediocre ma Peter Mullan è mostruoso e salva tutto il film

kafka62  @  26/04/2018 13:03:34
   6½ / 10
Tutti i film di Loach, o almeno quelli sociali ("Riff-Raff", "Piovono pietre", "Ladybird ladybird"), presentano alcuni tratti distintivi che rendono la sua opera un unicum facilmente riconoscibile. Come punto di partenza c'è sempre una situazione di degrado umano (spesso segnato da droga e alcolismo), di precarietà lavorativa e di marginalità sociale, peraltro mai vissuta con autocommiserazione bensì con spirito spesso goliardico e autoironico. C'è poi sovente una storia d'amore, resa difficile e incerta proprio dalla condizione sociale dei personaggi. E infine uno sviluppo narrativo che non disdegna spunti thriller per rendere la vicenda maggiormente coinvolgente. Se si considera che il finale concede sempre, ottimisticamente e contro ogni plausibilità realistica, ai disgraziati anti-eroi loachiani una chance per il futuro, condonando loro con simpatia i loro errori e persino i loro delitti, si può ben dire che il regista inglese continua da anni a fare sempre lo stesso film.
"My name is Joe" non fa eccezione a questa regola, e come tale non può essere segnalato per la sua originalità artistica. Eppure, per l'umanità dei personaggi, per l'autenticità degli ambienti e la freschezza dei dialoghi e situazioni (soprattutto nella prima parte, laddove non c'è ancora una trama da rispettare e il regista si può permettere di girare scene di puro divertimento, come quelle dei grotteschi incontri di football giocati dalla scalcagnata squadra di Joe e quella dei lavori fatti da Joe e dal suo compare in casa di Sarah), "My name is Joe" è un film sopra la media del genere (quella dei "Full Monty", per intenderci). Il dilemma etico del protagonista (è lecito compiere un delitto – nella fattispecie spacciare droga – per aiutare un amico in difficoltà?) è poi niente affatto banale, anche se non viene, come accennato, risolto in termini tragici (quelli di tanti film del passato, come "Sono innocente" o "Carlito's way", in cui i personaggi non riescono a liberarsi del tutto dal loro passato e finiscono per soccombere al cinico e crudele destino;

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER). Insomma, con o senza la Tatcher, per la classe operaia inglese la vita continua a essere durissima, ma grazie all'amore, all'amicizia e alla solidarietà umana c'è pur sempre alla fine (sebbene Loach non sia Frank Capra) la speranza di un riscatto esistenziale.

xymox  @  31/10/2016 09:54:01
   9 / 10
Per i miei gusti uno dei migliori film di Ken Loach, imperdibile

eruyomè  @  16/07/2015 02:57:31
   8 / 10
Un pugno nello stomaco. E' un film duro, non ti risparmia niente, ma nemmeno ti ricatta con la lacrima facile o con un moralismo d'accatto.
Questi "eroi normali" di Loach sono commoventi. Emarginati, indifesi, disarmati e disarmanti, genuini nella loro bontà semplice e spiccia.
Identificazione ed empatia inevitabile, a meno di essere aridi psicopatici.

Si spera nel lieto fine dopo tanta ingiustizia e tanta pena. Se ne intravede un barlume negli ultimissimi secondi. Ci si arriva a sperare tanto davvero.

Jumpy  @  01/08/2014 22:50:54
   7½ / 10
Un film crudo e reale fin dai primi fotogrammi.
I protagonisti non sono strafighi hollywoodiani, sono persone normali, con problemi concreti e reali.
Alcuni dialoghi lasciano di stucco e Loach non scende nel banale/ovvio e si mantiene equilibrato e perfetto, nonostante la particolarità e drammaticità della storia si sarebbe prestata più che bene a toni melodrammatici e lacrimuccia facile.
Peccato fosse così poco conosciuto.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  05/11/2011 14:46:25
   7½ / 10
Come sempre Ken Loach sfrutta la " storia " per mettere in luce contraddizioni e ingiustizie sociali. My Name Is Joe è sicuramente uno degli episodi più riusciti all'interno della sua prolifica filmografia, sempre in perfetto equilibrio tra dramma, ironia e umorismo, con un'insolita svolta d'azione nella seconda parte dove i legami tra i personaggi tendono terribilmente a complicarsi. Ottime davvero le caratterizzazioni, sempre a distanza di sicurezza dal pericolo macchietta. Peter Mullan giustamente premiato a Cannes nel 98.

Tom24  @  08/08/2011 23:17:41
   7½ / 10
Buon film di Ken Loach, evidentemente poco conosciuto.

guidox  @  29/05/2011 22:58:10
   7½ / 10
confermo il voto di chi mi ha preceduto, veramente più che buono.
molto brava la coppia di attori principali, che si muove in un contesto sporco, suburbano, con una regia distaccata e fredda che accresce questo senso di disagio e degrado.
non c'è spazio per la lacrimuccia facile, troppo duro e diretto.
Ventiquattro sette di Meadows lo ricorda parecchio, specie nel contesto.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  23/04/2008 11:23:18
   7½ / 10
Ken Loach l’impegnato torna nella su amata Glasgow per raccontarci ancora una volta una storia di emarginati,di perdenti che lottano quotidianamente per emergere dalla melma di una città resa ancor più grigia dagli innumerevoli problemi che la attanagliano.
Ed è ancora la working class britannica a fungere da molla ispiratrice per il regista, molto bravo nella rappresentazione di una storia che nasce con tono leggero per poi tramutarsi in tragedia.Azzeccata la scelta degli attori,Peter Mullan e Louise Goodall hanno infatti i volti giusti per interpretare due figli del proletariato e forniscono un’ interpretazione davvero emozionante che nel caso di Mullan fu premiata a Cannes nel’98.
La storia d’amore tra i due,un ex alcolizzato ed allenatore di una scarsa squadra di calcio amatoriale e un' assistente sociale ,è solo un pretesto per parlare ancora una volta di droga,criminalità,assenza di posti di lavoro,ma anche di senso del dovere e di lealtà nei rapporti d’amicizia.
Ciò che colpisce, oltre all’ottima caratterizzazione dei personaggi, è quel senso di realtà che trasuda dalla pellicola,non sembra neppure di assistere ad un film ma ad un documentario che ci illustra la vita nei bassifondi scozzesi.
Non siamo ai livelli di “Piovono pietre” o “Riff Raff” ma Loach firma l’ennesima pellicola di grande interesse,vicina a quelle classi sociali delle quali spesso ci si dimentica.

polbot  @  02/08/2006 13:55:29
   7½ / 10
Mi piacque... da vedere, x chi ama il cinema di ken loach

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele18 regali1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astra
 NEW
adoration (2019)ailo - un'avventura tra i ghiacci
 NEW
andrej tarkovskij. il cinema come preghieraangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhiblack christmas
 NEW
boterobrave ragazzebrittany non si ferma piu'burning - l'amore bruciacena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamenteche fine ha fatto bernadette?chiara ferragni - unpostedcitizen rosicity of crimecountdown (2019)daniel isn't realdeep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadio e' donna e si chiama petrunyadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'arteescher - viaggio nell'infinitofigli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini manghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orogood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigrazie a diohammamet
 NEW
herzog incontra gorbaciovhole - l'abissoi figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno più bello del mondoil mio profilo miglioreil mistero henri pickil paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yetiil primo nataleil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il terzo omicidioil varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 NEW
jojo rabbit
 HOT R
jokerjumanji - the next levella belle epoquela dea fortunala famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala ragazza d'autunnola scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marelast christmasle mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetleonardo. le operel'eta' giovanelight of my lifel'immortale (2019)l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta ray
 NEW
marco polo - un anno tra i banchi di scuola
 NEW
me contro te: il film - la vendetta del signor smetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nancynati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottipaw patrol mighty pups - il film dei super cucciolipiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the movieploipupazzi alla riscossa - uglydollsqualcosa di meravigliosorambo: last blood
 NEW
richard jewellritratto della giovane in fiammeroger waters us + themrosa (2019)santa subitoscary stories to tell in the dark
 NEW
scherza con i fantischool of the damnedse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonshow me the picture: the story of jim marshallsolesono solo fantasmisorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkerstoria di un matrimoniostrange but truesulle ali dell'avventuraterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe farewell - una bugia buonathe gallows act iithe grudge (2020)the informer - tre secondi per sopravvivere
 HOT
the irishmanthe kill team
 NEW
the lodgethe new popethe reporttolkien
 HOT
tolo tolotorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new yorkun sogno per papa'una canzone per mio padrevasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempowestern starsyesterday (2019)

996958 commenti su 42705 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net