neds regia di Peter Mullan Gran Bretagna 2011
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

neds (2011Film Novità

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film NEDS

Titolo Originale: NEDS

RegiaPeter Mullan

InterpretiSteven Robertson, Douglas Russell, Marcus Nash, Linda Cuthbert, Martin Bell

Durata: h 2.04
NazionalitàGran Bretagna 2011
Generedrammatico
Al cinema prossimamente

•  Altri film di Peter Mullan

Trama del film Neds

John McGill Ŕ un ragazzino timido e impacciato. Vive nella Glascow degli anni Settanta in un quartiere solo all'apparenza tranquillo. La famiglia versa in condizioni economiche difficili, il padre Ŕ un operaio alcolizzato e violento, il fratello Ŕ il capo di una delle bande di piccoli teppisti locali, i "neds".

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,05 / 10 (10 voti)8,05Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Neds, 10 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Oskarsson88  @  02/09/2014 22:22:35
   8 / 10
Cupa commedia sul declino di un giovane glasgovita coinvolto per forza di cause esterne in un decadimento non indifferente. Mullan compie un ottimo lavoro, descrivendo lo stato della vecchia (e per certi versi ancora attuale) Glasgow.

marfsime  @  19/10/2013 15:23:17
   7½ / 10
Film molto profondo che parla della parabola discendente di un ragazzo per bene che finisce per diventare un delinquente cercando poi di riscattarsi per tornare ad inseguire i suoi sogni prima della sua metamorfosi. Film crudo spietato e apparentemente senza speranza..con un finale tutto da interpretare.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  25/06/2013 11:56:18
   7 / 10
Parabola discendente per il giovane John McGill, figlio dei sobborghi scozzesi dei primi anni '70 e soprattutto di un padre violento e alcolizzato. Per lui il vissuto famigliare é tutt'altro che idilliaco visto che pure l'esempio fraterno non è dei migliori, il ragazzo vive una quotidianità opprimente intrisa di violenze peggio che animalesche, perchè insensate.
La scuola stessa adotta metodi educativi crudeli umiliando i meno disciplinati e ricorrendo ad una suddivisione elitaria tra studenti dotati e quelli un po' più tardi, non stupisce quindi che già in partenza le ambizioni di ogni ragazzo vadano incontro ad un destino inalterabile. Non ci vuole molto affinché l'intelligente e studioso ragazzetto diventi membro di una gang cittadina, passando dalla fascinazione del sapere alla sete di sangue appagata a suon di pugni, calci e coltellate.
Su John, come una spada di Damocle, pesa il fatale pregiudizio che emargina a prescindere e induce alla regressione in neds (non educated delinquents) con poche speranze di eludere una vita fatta di soprusi dispensati e ricevuti.
Non totalmente privo di speranza ma decisamente cupo e pessimista il film di Peter Mullan (impegnato nel ruolo del ripugnante padre) è una furente lettura sociale con approfondimento psicologico del protagonista non sempre facilmente accessibile tuttavia valido nel tracciare un percorso tracimante nella follia.
E' una storia di possibilità gettate al vento con varie motivazioni sciorinate nella volontà di far comprendere una degenerazione rabbiosa di tale portata. La carne al fuoco è tanta, Mullan si disimpegna abbastanza bene anche se non riesce ad inglobare come vorrebbe alcune scene simboliche come quella della rissa con un Cristo tutt'altro che indulgente. Nel complesso un buon film, intenso e diretto nel mostrare come il futuro sia per quei pochi eletti a controllare che la vicendevole eliminazione della feccia continui.

gianni1969  @  13/04/2013 02:40:48
   8½ / 10
bella sorpresa questo neds,storia di giovani senza speranze,non ci sono alternative,o sei violento o scappi,storia di miseria,ignoranza,e scontri tra bande di quartiere,per certe situazioni mi ha ricordato il mitico"i guerrieri della notte" finale aperto a diverse soluzioni. un bel pugno nello stomaco

Xavier666  @  02/05/2012 14:27:48
   8 / 10
Questo film è fa - vo - lo - so !
Grandissimo Peter Mullan aka Swanney in Trainspotting, ovvero madre superiora, ahaha quanto tempo fa!
Scopro per caso questo film, una sorta di This is England ambientato una decinna d'anni prima in Scozia. Davvero, mi sembrava di respirare l'aria dei libri di Irvine Welsh, la violenza repressa delle coree, l'educazione selettiva di un sistema scolastico che divide buoni per la strada e buoni per avere un'istruzione, la delinquenza e precariato per i primi, il futuro per i secondi.
Rispetto a this is England del grandissimo Meadows, ho trovato più intimista e più introspettivo questa ragazzo di cui seguiamo la discesa nel vortice di violenza, quasi come un destino che lo segue nonostante sia uno studente brillante e con buone possibilitàò di successo e di uscita dal grigiore del suo contesto. Ho trovato il film molto freddo e decadente nonostante il metaforico finale.
Belle e cupe le ambientazioni, un'atmosfera grigia e deprimente che avvolge tutti. Spettatori compresi.

Invia una mail all'autore del commento click  @  27/01/2012 02:27:51
   8½ / 10
Amaro film di ampio respiro, dalle atmosfere tipicamente british, capace di catturare lo spettatore dall'inizio alla fine. Mullan si conferma un regista (oltre che un attore) di altissimo livello. Ogni personaggio è ben definito ed è funzionale alla storia e ai molteplici contenuti. Durante la visione infatti risulta chiaro che NEDS non è solamente un film sul bullismo, ma si dirama nel raccontare diverse realtà che si in(s)contrano tra loro.

Fuori luogo, come già detto nei commenti precedenti, la scena onirica, ma si tratta di un piccolo dettaglio sfilacciato all'interno di un lavoro cucito ad arte.

iokanaan  @  13/12/2011 06:23:14
   9 / 10
"Ho visto le migliori menti della mia generazione distrutte dalla pazzia, affamate, isteriche, ..." vediamo

va bene,.. questo film e' assolutamente straordinario. piacera' a tutti, Mullan e' formidabile, non voglio dire niente, nessuno spoiler, l'ho guardato come piace a me, senza saperne niente, solo a naso. godetevelo altrettanto. niente di troppo, lo svolgimento e' straordinario, neanche un incrinatura, da vedere d'un fiato.
il protagonista, John, e' un eroe.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  20/11/2011 14:28:58
   7 / 10
Essere lasciati a se stessi, questa è la sostanza della condizione adolescenziale descritta in Neds da Mullan. E' una costante che si ripete nei lavori di questo attore/regista. E' una famiglia disgregata dall'alcolismo del padre, in primo luogo, la causa dei mali di un adolescente di talento e dotato a scuola che lo porta dentro la vita di strada, passando per istituzioni scolastiche inadeguate, in cui dietro la facciata di meritocrazia, si insinua l'elitarismo della divisione in classi, pronti a premiarti ma anche ad emarginare al suo interno i disadattati senza possibilità di una risalità, a suon di cinghiate sulle mani.
Facile quindi ricercare nel gruppo o nei cattivi maestri (il fratello maggiore) quei punti di riferimento che al giovane John mancano. Pur nella sua discontinuità, tra sequenze straordinarie (il breve dialogo a cena tra John e il padre) e cadute di tono sul comico involontario (la citata sequenza onirica), il film di Mullan offre uno spaccato sincero di una realtà, con l'ausilio di un gruppo di giovanissimi attori sconosciuti molto bravi, non perfetto ma da vedere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  14/11/2011 17:39:46
   8 / 10
pellicola di formazione (o de-formazione, come ben dice l'esimio satyr) narrata da mullan con uno stile molto personale.
il film è sincero in una maniera quasi selvaggia, con contenuti talmente pregni da denotare in essi una influenza molto probabilmente autobiografica.
il film ha purtroppo, però, anche qualche pecca, come una visionarietà non sempre azzeccata e qualche lungaggine qua e là. le due orette si sentono, e non è mai un buon segno.
ho notato parecchie similtudini con il cultissimo scum, altra pellcola che consiglio caldamente.

5 risposte al commento
Ultima risposta 14/11/2011 22.09.08
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  09/11/2011 15:50:05
   9 / 10
Grandissima pellicola di Peter Mullan, uno che, in una storia del genere, ha tantissimi argomenti. Glasgow, non a caso, è la sua città natale, la maggior parte delle situazioni descritte nel film sono spaccati di vita vissuta su strade capaci di divorarti senza alcuna pietà.
Neds è un vero e proprio romanzo di de-formazione, il percorso al contrario di un ragazzo semplice che dall'amore per lo studio e per la scuola, cade lentamente in una spirale di violenza senza limiti.
Raramente mi è capitato di assistere a una metamorfosi tanto credibile quanto curata nei dettagli: lucido e spiazzante, il copione attraverso il lato oscuro di John McGill, affronta temi diversi puntando il dito soprattutto contro la rigida educazione scolastica - quella scozzese, con ragazzi catalogati e suddivisi in graduatorie, dai vincenti fino alle pecore nere -
Atmosfera pervasa da un ottimo humor nero nella prima parte in perfetta controtendenza con il clima teso e implacabile della seconda. Peccato per un paio di sequenze surreali in cui Mullan si fa decisamente prendere la mano, ma il resto è perfetto, cast, regia e musiche da manuale. 10 minuti di applausi alla sequenza finale, apice metaforico che difficilmente si dimentica.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


959731 commenti su 37677 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net