piuma regia di Roan Johnson Italia 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

piuma (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film PIUMA

Titolo Originale: PIUMA

RegiaRoan Johnson

InterpretiLuigi Fedele, Blu Yoshimi, Michela Cescon, Sergio Pierattini, Francesco Colella, Brando Pacitto, Francesca Antonelli, Massimo Reale

Durata: h 1.38
NazionalitàItalia 2016
Generedrammatico
Al cinema nell'Ottobre 2016

•  Altri film di Roan Johnson

Trama del film Piuma

E' la storia di Ferro e Cate, due ragazzi come tanti, ai giorni nostri. Una gravidanza inattesa e il mondo che inizia ad andare contromano: la famiglia (quella accogliente e "normale" del ribelle Ferro, quella sgangherata e fuori dagli schemi della pi¨ assennata Cate), la scuola (i fatidici esami di maturitÓ), gli amici (che sý, li capiscono, ma devono partire per il viaggio organizzato dopo gli esami), il lavoro (che non c'Ŕ). Tra tentennamenti e salti nel buio, prese di responsabilitÓ e bagni di incoscienza, i due protagonisti attraverseranno i nove mesi pi¨ emozionanti e complicati della loro vita, cercando di non perdere la loro purezza e quello sguardo poetico che li rende cosý speciali.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,83 / 10 (3 voti)5,83Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Piuma, 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  22/08/2017 21:20:26
   4½ / 10
Si prende il tema di una gravidanza imprevista, due giovani immaturi a cui tale evento sembra essere più o meno come la scalata dell'Everest completamente nudi, poi però il film si ferma allo spunto. Allarga l'immaturità a tanti compenenti dei vari nuclei familiari, una crisi economica sullo sfondo che come un macigno sul futuro dei due giovani, ma si ferma qui. Al semplice spunto. Approfondisce poco, rimane superficiale e l'unica cosa che rimane è un film che sia pure tra qualche piccola risata, rimane un'opera veramente irritante. Poca empatia con il protagonista, la cui idiozia fa più inca22are che ridere. Un film inconsistente, messo in concorso al Festival di Venezia. Dopo aver visto questo film mi domando ancora il perchè.

topsecret  @  07/05/2017 14:19:33
   6½ / 10
Tra il fastidio per personaggi irritanti, la drammaticità e l'atmosfera ansiogena dei temi trattati, si può notare una certa comicità tagliente, quasi cinica, ferocemente leggera, capace di strappare risate sincere con una disinvoltura disarmante.
PIUMA è una dramedy italiana piacevole, nonostante i difetti nella recitazione di alcuni interpreti, che offre il fianco alla critica sociale, garantendo comunque linearità, capacità di intrattenimento e spunti di riflessione. E la visione scivola via in maniera gradevole e senza troppe incertezze.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  22/10/2016 01:32:57
   6½ / 10
Partendo dal presupposto che la Critica al festival di Venezia abbia perso ormai ogni ragionevole credibilita' - v. Stroncature a film magari imperfetti ma interessanti di Malick, Kusturika etc. - diciamo subito che "Piuma", pur non essendo un film destinato a restare negli annali, e' una gradita sorpresa. Il paragone con un certo giovanilismo di massa non regge proprio, nonostante la bruttezza della canzone finale nei titoli di coda. Si tratta di un film che, oltre ad essere spassoso e brioso come pochi, riesce a raccontare i ragazzi di oggi con indubbia efficacia, e solo apparentemente con leggerezza. Non e', diciamolo, un viatico da Moccia, come scrivono certi spocchiosi esperti. Anche se i dialoghi non sono il massimo, certe caratterizzazioni sono davvero riuscite - su tutti il padre di Ferro - e mi ha ricordato il cinema di Gianni De Gregorio. Un film che affronta temi importanti in una contemporaneita' recidiva e amara, e lo fa sempre col sorriso nel cuore. Attraversato da momenti acquatici che potrebbero essere metaforici, un cinema-Premaman generazionale
piu' acuto e intelligente di quanto sembri

1 risposta al commento
Ultima risposta 25/10/2016 21.53.08
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


959987 commenti su 37677 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net