raggiunsero il traghetto regia di Carl Theodor Dreyer Danimarca 1948
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

raggiunsero il traghetto (1948)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Titolo Originale: DE N┼EDE FĂRGEN

RegiaCarl Theodor Dreyer

InterpretiJoseph Koch

Durata: h 0.11
NazionalitàDanimarca 1948
Generecorto
Al cinema nel Luglio 1948

•  Altri film di Carl Theodor Dreyer

Trama del film Raggiunsero il traghetto

Corto sulla prevenzione degli incidenti stradali.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,50 / 10 (2 voti)7,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Raggiunsero il traghetto, 2 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Invia una mail all'autore del commento Elly=)  @  02/04/2012 22:44:07
   8 / 10
RAGGIUNSERO IL TRAGHETTO è uno di quei corti che appartiene al periodo in cui Dreyer per vari motivi non poté girare lungometraggi e si dovette dare al giornalismo e ai corti. Di certo DE NAEDE FAERGEN è il suo miglior lavoro in questo periodo "di buio", girando un corto che rientra in quei film in cui venne usato per primo il sidecar.
La bellezza di questo film non è tanto il messaggio che vuole trasmettere (che arriva diretto allo spettatore, lasciandogli nell'anima un pensiero su cui dovrebbe soffermarsi almeno un secondo) ma più che altro il modo in cui è raccontato: moltissimi PP, dettagli sulle ruote, sul tachimetro, la velocità che aumenta sempre di più, i CI nei sorpassi vengono montati con un ritmo sgargiante che fanno nascere nello spettatore adrenalina pura, suspense, agitazione, paura, come se lo spettatore sapesse già la probabile morte imminente ma cerca di tenere alta la speranza nel raggiungimento dello scopo da parte dei protagonisti. Si vorrebbe quasi dirli di rallentare ma poi arriva come un pugno nello stomaco il finale e rimaniamo con un grande amaro in bocca.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  30/04/2010 18:13:04
   7 / 10
Vedendo il titolo e il finale di questo corto, non ho potuto fare a meno di notare una certa macabra ironia nel complesso. Fu un corto commissionato dal governo a Dreyer sugli incidenti stradali, una sorta di Pubblicità Progresso dell'epoca e devo dire che è molto efficace nel centrare il suo obiettivo.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


959987 commenti su 37677 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net