saint ange regia di Pascal Laugier Francia 2004
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

saint ange (2004)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film SAINT ANGE

Titolo Originale: SAINT ANGE

RegiaPascal Laugier

InterpretiVirginie Ledoyen, Lou Doillon, Catriona MacColl, Dorina Lazar, Virginie Darmon, JÚr˘me Soufflet

Durata: h 1.38
NazionalitàFrancia 2004
Generehorror
Al cinema nell'Agosto 2005

•  Altri film di Pascal Laugier

Trama del film Saint ange

Anna Ŕ una giovane ragazza incinta incaricata di fare le pulizie in un orfanotrofio semi-abbandonato, il Saint Ange. La giovane comincia ad avvertire oscure presenze, rendendosi conto che i bambini nellĺistituto subivano terribili atrocitÓ.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   4,98 / 10 (85 voti)4,98Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Saint ange, 85 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

alex94  @  01/04/2016 17:26:27
   6½ / 10
A me personalmente quest'opera prima di Pascal Laugier non è dispiaciuta,il regista francese,riesce a dirigere un film che si trova a metà strada tra l'horror ed il thriller,che nonostante non risulti facilmente comprensibile (a differenza di tante altre pellicole del genere) non mi è parso neanche così criptico e privo di significato.
Comunque anche sorvolando sulla trama (alla fine magari il film non vuol dire na segà o l'interpretazione che gli ho dato io é completamente sbagliata) siamo davanti ad un opera apprezzabile per numerosi aspetti,a partire da una regia strepitosa, Laugier dimostra quì alla sua opera prima (in seguito dirigerà quel capolavoro di Martyrs) di essere maledettamente in gamba dietro la macchina da presa,riesce a sfruttare quasi perfettamente luci e spazi e nonostante in alcuni momenti ricorra per trasmettere tensione ai classici trucchi del genere riesce per gran parte della durata della pellicola a mantenere alta l'attenzione (qualche momento noioso confesso che c'è).
Da segnalare anche l'ottima fotografia e la stupenda ambientazione che contribuiscono in modo sostanziale alla buona riuscita della pellicola.
Di buon livello anche la recitazione.
Insomma una ghost story piuttosto psicologica ed originale sotto alcuni punti di vista,merita almeno una visione.

topsecret  @  26/03/2014 11:34:06
   5 / 10
La trama mi aveva particolarmente incuriosito, anche se non so bene il perché, ed era da parecchio tempo che volevo vederlo, avendo perciò delle aspettative piuttosto alte. Ma si sa che tutte le cose grandi fanno più rumore quando precipitano al suolo.
Praticamente questa è una storia di fantasmi francesi dove però non accade nulla di significativo, almeno da quel punto di vista. Infatti dopo un'ora abbondante un bambino che scivola sbattendo la testa per colpa di un fulmine, una ringhiera che vibra rompendosi, un paio di porte che si aprono da sole e dei gattini affogati in un sacco non sembrano essere sufficienti per creare un'atmosfera tensiva da instillare nel pubblico. E non bastano nemmeno gli ultimi 10 minuti in cui fanno la comparsa i "bambini che fanno paura" vestiti di bianco e completamente rasati per far si che questo film di Laugier possa aspirare ad entrare nella schiera degli eletti del genere ghost story.
Forse il regista voleva raccontare una storia più orientata verso il dramma di bambini e giovani adulti soli e vessati da ingiustizie, purtroppo anche in questo caso non sembra aver colto nel segno e il suo SAINT ANGE passa quasi sotto silenzio non riuscendo negli scopi prefissati.
A mio parere non raggiunge la sufficienza.

CyberDave  @  11/02/2014 16:23:21
   2 / 10
Ho letto molti commenti negativi su questo film però non mi sono fatto influenzare ed ho deciso di dare fiducia al regista di "Martyrs".
Ecco, mai errore fu più tragico, uno dei peggiori horror che io abbia visto.
Tranquillamente divisibile in metà, i primi 45' sono di una lentezza e di una piattezza assurda ed irritante, non succede nulla, non vengono sviluppati un pò meglio i soli 3 personaggi del film e non si trova uno spunto interessante.
La seconda parte è ancora peggio se vogliamo, nel senso che ad un certo punto la nostra protagonista in modo puramente casuale inizia ad interessarsi alla storia dell'orfanotrofio e di cosa potrebbe essere successo ai bambini che vivevano li.
Inizia qualche ricerca e si arriva in modo lentissimo ad un finale orrendo che non fa capire praticamente nulla del film.
Davvero un film pessimo dall'inizio alla fine, assolutamente inutile, la noia la fa da padrona e non c'è neanche un sussulto.
Bocciato alla grande.

Odoacre71  @  24/11/2013 09:39:19
   5½ / 10
I pro sono una regia, fotografia e ambientazione eccellenti. I contro la trama scarna, senza picchi, con un'incongruenza sul finale che ne penalizza il voto di un bel punto, perchè va bene sviare per creare l'effetto a sorpresa, ma prendere per il cu.lo è altra cosa

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

krueger419  @  16/06/2013 20:38:53
   7½ / 10
Pascal Laugier è senz'altro uno dei più bravi registi esordienti degli ultimi tempi!
Il suo capolavoro è Martyrs ma anche Saint Ange e I bambini di Cold rock sono ottimi film. Questo è ricco di tensione e, anche se la trama non è delle più originali riesce nel suo intento. La regia è ottima e la scenografia è molto suggestivo!

steven23  @  16/06/2013 20:22:39
   6 / 10
Niente male per un regista praticamente esordiente. Dal punto di vista della trama non regala nulla di nuovo, ma ho trovato interessante la performance della Ledoyen, buona l'ambientazione e notevole la fotografia. Credo anche sia una pellicola molto meno superficiale di quello che sembrerebbe a una prima visione. Di sicuro lascia spazio a più di un'interpretazione, come giustamente hanno già detto alcuni.
Sufficiente!!

gandyovo  @  14/03/2012 16:15:19
   6½ / 10
da un punto di vista di fotografia e regia il film è interessante. non esattamente una storia di fantasmi e basta, c'è qualche implicazione psicologica in più. non per tutti.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  22/12/2011 23:53:32
   2 / 10
Film senza capo nè coda... Non si capisce il finale, non si capisce la trama...
riprese tutte rigorosamente a caso, che dovrebbero incutere paura ma provi soltanto una mostruosa noia!!!!
A questo punto seleziono mio fratello 14enne che sicuramente potrebbe fare meglio in fatto di paura e di coerenza nella trama!!!

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  21/11/2011 18:01:16
   6 / 10
Niente di eccezionale, trama e ambientazione non sono nuove ma comunque non è da buttare. Abbastanza criptico sotto certo punti di vista, volendo si può aprire ad almeno un paio di interpretazioni.
C'è di meglio ma per essere un'opera prima non è così male.

trillina  @  15/10/2011 13:39:38
   8 / 10
Ci sono tanti modi di avere paura. Paura è soggettivo, paura del sangue, paura dei mostri, paura dei demoni, paura della mente o semplicemente paura di tutto ciò che è paranormale...
Mi ha sempre stupito osservare le differenti concezioni di paura nelle persone e questo lo si osserva semplicemente chiedendo a qualcuno il film di paura che piu ha apprezzato. Ho fatto questa domanda spesso e mi sono state date le risposte più svariate: film che non avevo minimamente apprezzato venivano elevati ai massimi livelli; la critica stessa spesso la pensava diversamente da me ma non importa paura è soggettivo. La mia paura non è uguale alla tua.
Questo film l'ho visto nel 2004 appena uscito e poi non l'ho piu rivisto. E devo dirlo a me ha fatto paura. Paura sottile, paura terribile e sospesa fatta di sfumature, paura perchè non si sa di cosa avere paura. Rimane invisibile la trama di questo film, fino alla fine ma ne possiam percepire le ombre e i suoni. E' un limbo bianco dove i personaggi si muovono con delicatezza e senza mai rivelarci i loro pensieri. Il finale a mio parere è sublime, delicatissimo e lo ammetto lascia l'amaro in bocca, lascia lo spettatore con mille domande che non trovano risposta. Tanti lo hanno definito un film di maniera, un film noioso, un film come tanti ma decisamente io non la penso così. C'è quella capacità di farti avere paura, di lasciarti nel mistero tutta la durata del film senza l'utilizzo di effetti speciali o mostruose apparizioni. E' delicatissimo.E' molto bello.Unica critica: avrei voluto qualcosa di piu nel finale, una dritta in più per capire il film...ma forse è proprio questo il bello: lasciare che ognuno pensi ciò che vuole...

2 risposte al commento
Ultima risposta 17/10/2011 20.49.12
Visualizza / Rispondi al commento
dido69  @  13/07/2011 01:23:45
   4½ / 10
Un sacco di sterco, lento, banale, assolutamente non spaventoso e prevedibile come un temporale. Lerciume.

phemt  @  13/04/2011 10:30:58
   5 / 10
Esordio registico per Pascal Laugier con una ghost story che parte con l'intento evidente di richiamare i grandi classici del cinema di genere italiano (Fulci, Argento e anche qualcosina di Bava) ma che fallisce dal punto di vista qualitativo...

Ritmo lento e regia raffinata ma coinvolgimento ai minimi storici a causa di caratterizzazioni psicologiche blande e senza lo spessore che una storia del genere richiederebbe, per non parlare poi di banali e telefonate svolte narrative...
L'atmosfera in realtà non sarebbe neppure male per quanto in parte artificiosa (fotografia volutamente ricercata) ma manca quasi completamente la tensione orrorifica e drammatica a causa di una storia che non ce la fa proprio ad avanzare malgrado Laugier dissemini il film di dettagli ed indizi vari che in teoria dovrebbero essere inquietanti e nascondere chissà quale segreto...
Il colpa di coda con il finale ad effetto finisce invece per sfruttare un idea stra-abusata in film del genere e non colpisce nè stupisce malgrado anche qui non manchi una certa cura nei dettagli (gli occhi di colore diverso di Judy per esempio)...

Dimostrazione lampante che solo con la tecnica registica non si va da nessuna parte nel mondo del cinema! Saint Ange si trascina stancamente stancando lo spettatore e non aggiunge davvero nulla al genere... Non per nulla ricorda in parte film (molto più recenti dei "classici" che Laugier voleva omaggiare) come The Others o Session 9 entrambi comunque decisamente più riusciti...

Lo stesso Laugier farà meglio successivamente con Martyrs film che dopo una mezz'ora a rischio capolavoro si affloscia ma mantiene comunque un livello qualitativo complessivo superiore a questa opera prima...
Il produttore Cristophe Gans un paio di anni dopo firmò invece Silent Hill!

Non male il cast dove l'appassionato di cinema di genere non può non notare Catriona McCall protagonista della trilogia del terrore di Lucio Fulci!

Attila 2  @  04/02/2011 13:07:43
   4 / 10
Un film dai ritmi lentissimi che mi ha annoiato parecchio,storia intricata e piena di "buchi" che non aiuta certo a capire,tentativo di far paura senza sangue mal riuscita,potevano guardarsi Haunting per imparare qualcosa,insomma davvero brutto

1 risposta al commento
Ultima risposta 04/02/2011 16.29.17
Visualizza / Rispondi al commento
Dosto  @  18/08/2010 18:42:55
   4 / 10
Più che un film mi è sembrato uno sfoggio di tecnica fine a se stessa. La regia è curata ma il resto fa acqua da tutte le parti. Senza anima.

76eric  @  03/07/2010 21:55:03
   8½ / 10
Davvero un magnifico esordio questo per il regista Laugier, alle prese qui con una ghost-story di enorme fascino visivo, anche se la paura ( comunque presente, nonostante tutto), viene più che altro accennata.
Non mancano i riferimenti alle vecchie pellicole horror nostrane, che tanto hanno fatto scuola, come le tende che fuoriescono dalle porte durante il temporale ( per citare un esempio, preso dai Capolavori argentiani Suspiria ed Inferno), lo stesso edificio ripreso di notte poi, somiglia moltissimo alla dimora di Mater Tenebrarum, il sapiente uso delle luci all' interno dell' inquietante e fatiscente orfanotrofio o ancora il finale che potrebbe far tornare in mente, con gli occhi privi di iride, quello del magnifico "E tu vivrai nel terrore...L' Aldilà" di Fulci.
A tal proposito è stato un enorme piacere rivedere sullo schermo la sempre bella e brava Katherine Mc Coll, star indiscussa della fantastica trilogia della morte fulciana.
Veramente bravissime poi le attrici Lou Doillon, che interpreta la ragazza "instabile" Judith ( ottima performance, non c'è che dire) e soprattutto la bellissima Virginie Ledoyen alias Anna, alle prese con il suo terribile segreto, tormentata inoltre dalle stranezze che avvengono all' interno dell' edificio e vogliosa infine di svelare gli orribili segreti che celava in passato il Saint Ange.
Inoltre, dicevo, la sua bellezza molto acqua e sapone e quelle fugaci inquadrature di nudo che mettono in mostra la sua splendida femminilità ( non mi si prenda per un voyerista, ma ogni tanto è giusto dire anche quello che non si dovrebbe ed in più bisogna riconoscere i meriti a chi li ha), contribuiscono ad alzare il voto di mezzo punto.Yuk.
In definitiva, tornando al film, è una ghost-story coi fiocchi, con il suo piacevole ritmo lento, con tanto mistery e con qualche spavento accompagnato anche dall' efficace uso del sonoro, che non può non piacere agli appassionati del sottogenere, come il sottoscritto ( peccato veramente per l' insufficiente media).
Visivamente magnifico, come Martyrs del resto, ma secondo me migliore rispetto a quest' ultimo, pure questo film è testimone dell' enorme talentuoso potenziale del bravissimo regista francese, che maturando, farà vedere in futuro ancora altre ottime pellicole.
Da rivalutare.

despise  @  29/04/2010 10:43:09
   5 / 10
Alla fine una ghost story abbastanza lenta e prevedibile, che nulla aggiunge e nulla toglie al filone

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Inappuntabile dal punto di vista tecnico, (e già per questo non può prendere 1 o 2 come qualcuno gli ha messo solo perchè non l'ha capito.....), necessita di migliore spiegazione del plot e di una migliore eviscerazione della storia: troppi punti rimangono oscuri.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  19/03/2010 00:11:24
   5½ / 10
Abbastanza difficile da giudicare nel senso che i pregi nella fotografia eccellente e una regia sicura dei propri mezzi paradossalmente mi è parso la fonte dei suoi stessi difetti. oltre alla sceneggiatura che soffre di qualche buco di troppo. Una pellicola talmente ben curata e raffinata da risultare fredda e poco coinvolgente. Laugier volutamente e saggiamente, trattandosi di un horror d'atmosfera, evita il più possibile il sensazionalismo, ma riesce solo a tratti a rendere il contesto di Saint Ange sinistro e angosciante.

chem84  @  19/02/2010 17:14:33
   4 / 10
"Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio" si usa spesso dire...frase che mi sento di utilizzare in risposta al consiglio di un amico che mi ha presentato questo film come un ottimo horror, pieno di tensione, di scene meritevoli ecc ecc...
Il bello del cinema cmq sta proprio qui...stesso film (sempre che abbiamo visto lo stesso), e due pareri quasi del tutto opposti. Infatti, ad essere sinceri, a me non ha lasciato proprio nulla, se non la convinzione di aver perso del tempo...

James_Ford89  @  07/02/2010 13:58:33
   6½ / 10
Trama ben costruita e ambientazioni da brivido, più che sufficiente per una serata d'horror. Nulla di esagerato ma godibilissimo

carriebess  @  26/01/2010 12:07:27
   3 / 10
Decisamente banale e senza colpi di scena, non c'è tensione nè imprevedibilità. Visione trascurabile.

bulldog  @  24/01/2010 19:00:20
   1½ / 10
Un esordio peggiore di questo Pascal Laugier non poteva farlo.

Uso ruffiano del sonoro,trama banale che più banale non si può,sceneggiatura scarsa.
Horror psicologico?Lasciam perdere va.

1.30 di niente,immondizia.

9 risposte al commento
Ultima risposta 27/01/2010 12.26.14
Visualizza / Rispondi al commento
StŔ_  @  06/08/2009 19:06:19
   7 / 10
Le ambientazioni sono un pò inquietanti, perfette per la trama...A differenza di altri non l'ho trovato così pessimo,anzi...Forse solo un pò lentino ogni tanto...Ma comunque buono.

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/08/2009 08.38.14
Visualizza / Rispondi al commento
calso  @  06/08/2009 17:02:13
   5 / 10
Non proprio orrendo ma un pò troppo lento e prevedibile...e quando un horror è prevedibile perde il suo perché dato che sparisce compleamente la suspance...

faluggi  @  24/07/2009 01:14:37
   1 / 10
Sono venuto a conoscenza che il regista di quella minchiata di Martyrs è lo stesso di quel cacatone che vidi tanti anni fa, Saint Ange per l'appunto, quindi non potevo non venire qui a silurarlo con un bell'1. Tuttavia da quanto ricordo, è meglio di Martys e quindi gli do 2.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

8 risposte al commento
Ultima risposta 13/08/2009 23.23.30
Visualizza / Rispondi al commento
v4kl4  @  16/07/2009 20:16:18
   4 / 10
Veramente vergognoso. Un film inutile, non riesce nemmeno a suscitare angoscia, figuriamoci paura.. Non mi è piaciuto per niente. Da evitare tranquillamente, anche perchè a parte le ambientazioni, tutto il resto non era un granchè. Soprattutto perchè scorre lentamente, fa decisamente scendere il latte alle ginocchia !

Ciaby  @  18/06/2009 19:28:46
   7 / 10
Come si fa a dire che questo film è lento quando non lo è affatto?
é coinvolgente dalla prima inquadratura e così scorre piacevolmente fino alla fine.

Non mi ha annoiato per niente questo "Saint Ange", un horror molto sottovalutato eppure non male, diverso dagli odiosi horror, dove le ghost story sono realizzate con i soliti PUPUM! improvvisi e gli slasher sono sempre identici, con i ragazzetti ninfomani e ubriachi uccisi uno dopo l'altro dallo psicopatico di turno.

"Saint Ange" non è piaciuto, perchè è un film d'orrore che si discosta dalla nicchia, offrendo una nuova visione della paura, inconscia che ha radici nella follia e nell'ossessione. Non fa paura, ma non vuole nemmeno provarci.
"Saint Ange" vuole infondere la disperazione, l'angoscia e il disagio provato dalle vittime del film: i bambini.

Bellissima, e lo ribadisco, la fotografia, un continuo alternarsi di chiaro scuro che angoscia e inchioda alla sedia. Le luci intermittenti che impazziscono, i corridoi bui e striduli, allucinazioni, fantasmi e assoluzione.

Il film scorre, non vuole spiegare, non vuole essere un horror, vuole essere altro. vuole offrire emozioni. Punto.
Come sembra spiegare il poetico finale (tuttavia molto criptico...gradirei che qualcuno me lo spiegasse) sull'amore materno.

Bello. Nulla di troppo eccezionale, ma sicuramente bello.
Ispirato (forse) da Kiyoshi Kurosawa, con il suo modo unico di terrorizzare senza voler farlo, con ritmi suadenti, onirici e surreali.
Lo splendido "Loft" è tutto un programma. Come disse il regista: "Volevo creare un horror che al contempo distruggesse le regole dell'horror"

Frase che calza a pennello anche per "Saint Ange". Cast di attori riuscitissimo.

Simmetria84  @  16/06/2009 15:10:48
   4½ / 10
Un film che cerca di raccontare una storia già di per se deboluccia e che non si pone alcun grande obiettivo; piuttosto sembra crogiolarsi nelle stesse atmosfere che crea iterativamente, ricercando e proponendo spunti per potenziali sviluppi inevitabilmente abbandonati in corso d'opera.
Alcune scene sono inquietanti, ma non bastano a saziare lo spettatore che vorrebbe una maggiore consistenza della trama, troppo dilungata e a tratti monotona.
Finale che lascia il tempo che trova.

Poteva essere meglio

DarkRareMirko  @  12/05/2009 15:10:30
   9 / 10
Laugier spiazza, almeno di questi tempi, con un film molto interiore e riflessivo, assolutamente privo di effettacci gore (cosa che invece scatenerà nel suo successivo Martyrs).

Regia impeccabile, finale superbo (mi riferisco a quando ci sono tutti i ragazzini...), buone interpretazioni, almeno per una volta zero exploitation.

Forse solo un pò ipersfruttato la location orfanotrofio/ospedale, sia da film realizzati prima, sia da lungometraggi fatti successivamente (tipo The orphnage).

Un ottimo film da non perdere.

benzo24  @  14/03/2009 18:54:52
   1 / 10
questo film merita il titolo di horror più noioso della storia, senza storia, senza idee....insomma non si capisce niente, ma non perchè è complicato ma perchè non c'è nulla da capire, immagini buttate a caso, senza senso e dura perfino 1 ora e 38 minuti!! sembra interminabile da quanto è noioso...per fortuna c'è la protagonista che è molto bella (non certo brava), ma lo sciagurato del regista ne mostra le bellezze solo in due scene.

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/03/2009 18.08.13
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento monica83  @  09/02/2009 11:34:16
   5½ / 10
L'idea poteva anche essere buona ma non si può mettere la sufficienza a un film con un finale così insulso..Nel complesso è abbastanza noioso

VinLet  @  01/02/2009 16:03:10
   7 / 10
Non riesco a comprendere la media così bassa
Il film è bello..coinvolge..pervade un'atmosfera misteriosa
Forse perchè lo si guarda carichi di aspettative

A mio parere..promosso!

1 risposta al commento
Ultima risposta 28/03/2009 17.08.15
Visualizza / Rispondi al commento
Nic8519  @  28/01/2009 13:11:56
   4 / 10
a parte la prima scena che inganna lo spettatore, è un film che non decolla, se non dopo una buona ora almeno, e a mio parere in un film che dura un'ora e mezza non è sufficiente...buone le ambientazioni, buona la fotografia e buone anche alcune scene che però poi a mio parere si perdono...però a mio parere oltre a essere buoni alcuni aspetti tecnici deve essere convincente anche la trama, perchè se no risulta il tutto un po inutile...avevo visto the orphanage al cinema e chi sconsiglia la visione se non ha apprezzato saint ange non mi vede molto d'accordo...qua manca la tensione, forse in 2 scene si può notare, ma come detto prima in un'ora e mezza non basta...la trama di the orphanage è più lineare, per me, e lascia meno interrogativi; in ogni caso per quanto riguarda l'aspetto "horror" non dico assolutamente che ci debbano essere per forza morti violente o continui colpi di scena, però un minimo di scene in piu dove succeda qualcosa si...in generale è un film che per quanto riguarda la storia in sè è un po lento e non scorre, non fa paura...da salvare la recitazione, anche se mi è piaciuta di piu judith come personaggio, e gli aspetti tecnici descritti prima, che comunque non bastano a mio parere per salvare un film...

Jk80  @  05/01/2009 00:34:22
   5½ / 10
Per tutti coloro che si aspettano di vedere un Horror con la h maiuscola saranno altamente delusi.

Saint Ange non è assolutamente un horror di quelli "tradizionali" ma bensi un film d'atmosfera diciamo una ghost-story che di ghost ha praticamente poco o nulla allora che genere è? bella domanda ..

Detto cio questa pellicola è di una sublime eleganza visiva, visto la fotografia ben chiara con un bianco quasi splendente che ipnotizza lo spettatore e soprattutto la recitazione a dir poco interessante sia della protagonista Anna che sembra la sosia della N. Portman è ciò e un vantaggio che della sua collega che interpreta Giuditta davvero ruolo azzeccato per questa attrice che grazie alla sua bravura sa inquietare.

Ecco queste erano le note positive della pellicola adesso veniamo alle note negative, il film è artisticamente impeccabile, scenografia in primis però purtroppo manca di tutto il resto, personalmente non ho trovato un'atmosfera di inquietudine e molto tutto velato pure questa.

La scena iniziale per quanto semplice lasciava presagire un incipit di tutto rispetto, ma col trascorrere della pellicola il "pathos" iniziale va scomparendo e tutto ciò è negativo, poiche la sceneggiatura non fornisce colpi di scena eclatanti pertanto la visione a lungo andare diventa artificiosa e annoia.

Infine è quel classico film che ti lascia tanti interrogativi aperti che lo stesso regista arrivato alla fine non ha saputo neanche debolmente spiegare quindi ci troviamo con un finale che apre altri interrogativi.

Concludendo non riesco a dare una sufficienza piena, anche se dispiace perchè poteva assolutamente essere un piccolo capolavoro nel suo "genere" pertanto consiglio la visione solo e dico solo agli amanti delle ghost-story dicendo però che si è visto decisamente film migliori.

pinhead88  @  04/01/2009 03:58:15
   5 / 10
horror mediocre made in Francia.le atmosfere sono carine e abbastanza inquietanti.molto simile a el orfanato come storia,ma più insignificante.non me la sento di stroncarlo completamente,ma nemmeno di dargli la sufficienza,anche perchè mi sa di già visto.un 5 politico(?)

2 risposte al commento
Ultima risposta 04/01/2009 16.12.45
Visualizza / Rispondi al commento
LEMING  @  11/11/2008 08:11:35
   7½ / 10
Film molto particolare e raffinato, certo chi si aspetta il solito horror rimarrÓ molto deluso (per cui si spiega la media bassa sul forum), fatto solo di sensazioni e visioni appena percepite in simbiosi con i colori sempre tenui e soffusi, pochi momenti di paura ma sempre una continua tensione, brave anche le interpreti e molto bello, seppur un p˛ frettoloso, il finale.

1 risposta al commento
Ultima risposta 27/01/2009 23.35.41
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  07/11/2008 17:02:15
   8 / 10
Che sorpresa questo "Saint Ange".Davvero bello!Mi rivolgo a tutte le persone a cui questa pellicola non è piaciuta,non andare a vedere "El Orfanato"perchè se non vi è piaciuto "Saint Ange" non vi piacerà anche "El Orfanato".
Saint Ange è una pellicola fatta molto bene,fotografia,ed alcune inquadrature sono inquietanti.Le due protagoniste sono bravissime.Una pellicola di altissimo livello.E bravo Pascal Laugier.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

AMERICANFREE  @  06/11/2008 12:10:40
   8½ / 10
decisamente media troppo bassa per questo film francese!! e' un film ricco di mistero sicuramente la trama nn sara' originale ma alcune scene sn davvero molto belle!! il finale e' proprio bello!! bravissimi gli attori calati perfettamente nel ruolo!! consiglio questo film che vale sicuramente!!

2 risposte al commento
Ultima risposta 23/11/2008 13.21.35
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  22/10/2008 11:52:19
   7½ / 10
Pascal Laugier non ha fretta di "mostrare" ma ricama un'atmosfera angosciante ed estremamente claustrofibica basando esclusivamente l'azione vera e propia sul crescendo emotivo delle tre splendide protagoniste...e ovviamente questo al grande pubblico non piace. Saint Ange è un horror lento e visivamente raffinatissimo, stracolmo di inquietudine e phatos senza rincorrere l'effettaccio e senza abusare di inutili scene gore: il regista francese predilige le atmosfere cupe e i lunghi silenzi, con uso sapiente di fotografia e ambientazioni. Non manca il classico repertorio di porte che sbattono e lampadine che saltano, ma il film è straordinario e il richiamo a capolavori come The Haunting e The Others è più che giustificato. Immenso il finale, per una delle scene più inquietanti mai viste in vita mia.

Cliff72  @  09/10/2008 12:24:48
   4 / 10
Il film è girato bene ma la storia è insulsa, la paura latita ed il risultato finale è davvero pessimo.
Delusione.

laconico  @  04/10/2008 20:12:53
   9 / 10
Questo film è stato girato da uno spettro. E' come vedere (immaginare?) i fantasmi dall'interno, dal loro mondo, da quell'orfanotrofio che ha così tanto da raccontare. Luogo di orrori indicibili, fatti riemergere con garbo e sapienza. Il film "prende", non capisco i voti bassi. Va visto, non terrorizza ma inquieta enormemente.

Max78  @  06/09/2008 16:54:56
   6½ / 10
Non male questa GhostHouse, atmosmera intrigante,ottima la fotografia, sequenze suggestive e inquietanti.

Il problema è che non mancano le fasi d'abbiocco, ok il non voler spalarci in faccia la solita vagonata di banalità da film Horror, limitando l'uso dei dialoghi,
ma Laugier talvolta dà l'impressione di non saper come impiegare
i 100 minuti di pellicola a sua disposizione.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Aliena  @  26/08/2008 14:44:12
   4 / 10
rispetto al resto del film
i primi 5minuti non sono affatto male
un orfanatrofio due bimbi inquietantini e un enorme bagno...
POI
passano dei noiosissimi titoli di coda
e tu aspetti
manco puoi goderti la fotografia
che le riprese sono brutte inutili e pedanti
MA
ci introducono la protagonista
faccino carino fac simile natali portaman buone aspettative
E COSI'
inizia un po' il film

CHE ******!
nulla contro la storia
che pur non aggiungendo nulla di particolarmente nuovo
non è comunque orribile
ciò che mi ha lasciato basita è
anzitutto complimenti agli sceneggiatori per lo spessore della protagonista limato con una mazza
eppoi all'attrice che mi ha trasmesso talmente tanta simpatia che

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

mah

Gruppo REDAZIONE Invia una mail all'autore del commento cash  @  19/08/2008 16:43:36
   8 / 10
Bellissima prova di Laugier, che paga lo scotto di aver dato vita ad una pellicola che necessita (addirittura!) di essere vista e compresa sino in fondo.
Fra decadentismo e romanticismo, anni luce lontano da saw e compagnia bella.
Forse per questo è poco apprezzato.
Ci sono addirittura dei minuti in cui nessuno dice nulla, non sia mai.
Firmiamo petizioni, diamoci un taglio a questi registi che privilegiano la suggestione delle immagini alla brutale secchezza delle parole.

1 risposta al commento
Ultima risposta 06/01/2009 22.08.46
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento nerofelix  @  18/06/2008 00:26:24
   8½ / 10
Media incredibilmente bassa per questo film di alta qualità. Ambientazioni suggestive, fotografia impeccabile, colonna sonora perfetta, ottime le recitazioni. Poco importa se la storia non è originalissima, la tensione c'è, niente splatter e schifezze gratuite, ma un'inquietudine efficacissima che monta scena dopo scena. Ghost story horror raffinata sul modello di "The Others". Vedetelo!

marfsime  @  25/05/2008 19:35:16
   5 / 10
Un'occasione persa a mio giudizio..un film che ha un carico di tensione non indifferente e un'atmosfera cupa e angosciosa grazie all'ambientazione nel vecchio orfanotrofio. Peccato che il finale del film sia veramente confusionario e di difficile interpretazione altrimenti il voto sarebbe stato decisamente positivo.

Gruppo COLLABORATORI Zero00  @  20/05/2008 14:31:15
   4½ / 10
Grande delusione per un film che mi ha annoiato e a tratti inorridito. Sceneggiatura triste (a mio modesto parere). Peccato, perchè le atmosfere non sono male. Il finale mi ha colpito e affondato...

erry rileypoole  @  20/02/2008 00:49:52
   5 / 10
film che poteva essere costruito meglio con piu momenti d tensione...il film è lento...tanto lento che mi sono addormentato e al risveglio ho dovuto tornare capitoli indietro....bel scenario quello dell orfanotrofio...ma purtroppo nn raggiunge la sufficenza secondo me ...gran bella la protagonista !!!!!

luca2012  @  04/07/2007 14:30:53
   9 / 10
Un piccolo gioiellino purtroppo passato inosservato. Per niente horror ma molto inquietante. Il regista rilegge con classe lo stereotipo della dimora misteriosa surclassando qualsiasi altro film del genere. Non adatto a chi cerca un horror da teenagers.

statididiso  @  17/05/2007 11:18:00
   1 / 10
NO COMMENT!! L

Lory_noir  @  14/12/2006 18:26:18
   3 / 10
Ormai questi film li riconosco a vista... poi gli do una chance e me li vedo lo stesso pur nn aspettandomi assolutamente niente... mi deludono quasi tutti!

scorpion  @  22/09/2006 23:51:12
   2 / 10
Che delusione! Speravo che questo film non fosse così male come ho letto nei vostri commenti, invece...è peggio di come lo avete descritto. Non ha una trama molto definita enon ci sono molti momenti di tensione. Abbastanza squallido, ma del resto non potevo aspettarmi troppo dai film francesi. Sceneggiatura e regia francesi, come quelle italiane, lasciano molto a desiderare.

John Carpenter  @  17/09/2006 19:39:04
   5½ / 10
Ghost story parecchio deludente. Non è bruttissimo, ma neanche bellissimo!
Gli attori però sono bravi, specialmente la bella protagonista, ma non fa minimamente paura, nè angoscia, nè suspance. Infatti, il regista avrebbe dovuto far entrare in gioco anche quella, perchè il film in sè aveva le carte giuste per essere spaventosissimo!
La trama all'inizio può sembrare sempliciotta ma invece è difficilissima da capire, quindi se si vuole dare un voto a questo film, bisogna averlo visto molto molto bene oppure averlo visto più di una volta. Infatti, se si capisce, il film risulta bello e con una splendida morale.
Mi spiace però che non abbia avuto molto successo, perchè è sempre meglio di certi film che ci sono in giro.
Putroppo per me non è sufficiente, perchè è lento, anzi lentissimo, quindi: Amanti dello splatter state lontani!
Consigliato solo a chi piace questo genere di film!

6 risposte al commento
Ultima risposta 01/03/2007 21.52.54
Visualizza / Rispondi al commento
Someone  @  25/08/2006 13:15:58
   6½ / 10
Beh dai, l'horror moderno ormai sembra fare il verso in tutto e per tutto a pellicole quali The Ring e Il sesto senso. Questo film non fa certo eccezione alla regola. Eccoci perciò catapultati in un horror che a tratti sa di già visto, ma che in alcuni frangenti sembra voler almeno superare certi clichè. Per questo motivo non mi sento di bocciare quest'opera che, nonostante tutto, riesce ad incuriosire ed angosciare lo spettatore.
Il finale poteva essere studiato decisamente meglio, d'accordo, ma il film nel complesso mantiene un buon ritmo. Più che sufficiente!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  07/07/2006 09:57:29
   5 / 10
Partiamo dal punto ke si tratta della solita ghost-story: grande edificio, soprattutto ospedali o grandi ville, popolato da presenze soprannaturali, specialmente bambini. Già visto ad esempio in fragile o the haunting. Quindi oltre a trattarsi della solita pappardella, questo film è noioso; il ritmo non è equilibrato, sceneggiatura quasi banale e storia poco approfondita. Pochissime scene top. Una cosa ke si può dire però, è ke il regista non ha voluto copiare le solite porte ke sbattono e i fantasmi negli specchi già viste in altri 1000 film. Xò vuoto totale. Con + passione sarebbe risultato meglio. O forse si è rovinato tutto x la presenza di Christophe Gans, il regista del ripugnante “il patto dei lupi”?

Blink 182  @  05/06/2006 15:08:08
   7 / 10
Un horror che dico la verità mi ha interessato parecchio. Le scene sono costruite bene, anche la trama non è male. Da guardare

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento bellin1  @  04/06/2006 20:23:07
   5 / 10
mmmmmm.....mmmmmmm.......prima parte molto lenta e sofferta.Poi sembra prendere quota con 15 min. di inghippo mentale..ma.......finisce peggio di come era cominciato.Se qlk di voi ha capito il finale lo spieghi per favore!!...Buona cmq l ambientazione dell orafanotrofio...mmmmmmmmmmm!

clone 1975  @  29/05/2006 22:51:45
   3 / 10
vergognoso horror francese,visto al cinema,nn mi ricordo di aver avuto nemmeno un pò di tensione,lento al massimo,con quel finale inspiegabile,veramente osceno

Invia una mail all'autore del commento bouree  @  26/04/2006 10:01:43
   6½ / 10
ci sono pareri discordanti riguardo al voto del film, ad essere sincero a me e' piaciuto... mi sarei aspettato qualcosa in piu' dallo sviluppo della trama e dal finale che lascia molti dubbi.
ho letto molte interpretazioni sul finale e possono essere un po' tutte veritiere.. io non mi sono fatto un'idea precisa.
forse il regista voleva dare spazio a piu' possibilita'.
molto brava e bella la protagonista.

fofa1985  @  24/03/2006 11:25:15
   8 / 10
ma quanto è sottovalutato questo film?!io l'ho visto al cinema la prima volta e alla fine mi ha lasciato un'angoscia come nessun altro film finora.ti tiene sulle spine fino alla scena finale,è tutto un susseguirsi di brividi e misteri che ti accompagnano per tutta la durata del film.la protagonista è a dir poco eccezzionale,una fotografia stupenda,e delle inquadrature impeccabili se si pensa che il regista è al suo primo film.insomma non è un horror e forse per questo è stato un flop,non c'è sangue e non ci sono teste mozzate.ma fa ****** sotto come pochi film fidatevi!!il finale poi è un capolavoro,a ognuno la sua interpretazione.geniale.

pardossi  @  14/01/2006 11:56:50
   4½ / 10
Quando il film è targato Francia c'è sempre puzza di bruciato, in questo film salverei la protagonista, alcune scenografie ma boccerei tutto il resto, trama senza senso e finale da fischi !

3 risposte al commento
Ultima risposta 24/02/2006 20.09.52
Visualizza / Rispondi al commento
Piergio  @  08/01/2006 02:41:19
   2 / 10
veramente horrendo questo film.al cinema una noia mortale ,per poi no parlare del finale che rovina ancora di più quest'opera che non sa di niente ,del resto a me fa c@gare tutto il cinema francese(o quasi)

Lary  @  05/01/2006 14:14:34
   6½ / 10
Bella l'ambientazione, brava l'attrice protagonista, non male la storia ma lo sviluppo di essa è banale e inconcludente..........qualcuno mi sa spiegare il finale???? non ho capito bene quello a cui si voleva arrivare................l'idea del regista sicuramente era interessante ma si nota come sia il suo primo film e non riesca a rendere esplicito allo spettatore il suo pensiero.....peccato.....o magari è il solito inestricabile cinema d'autore francese?????

KANE  @  04/01/2006 12:39:22
   7½ / 10
una media bassa per un film totalmente inconpreso o cmq sottovalutato, o meglio valutato male.
questo non è un film dell'orrore!! semplicemente questo!!
la trama non credo che sia molto complicata, oddio sicuramente è più complicata di un film splatter/mediocre, ma cmq ci si arriva senza bisogno di una laurea in storia del cinema o di una sensitiva!!
la fotografia e la scenografia sono belle e particolari: l'istituto in cui si svolge il film è molto efficace così come il bosco attorno e il reparto sotterraneo.
la recitazione della bellissima Virginie Ledoyen è un po forzata ma cmq buona, se si pensa che è il primo film del genere che fa.
ma la cosa migliore simane sicuramente la regia! giovane , veloce, ritmica, che però strizza l'occhio ai classici della tensione e dell'horror.
un film sicuramente diverso da tutti i cloni di the ring, un film francese, e si vede, un'opera prima di regista bravo e che risentiremo molto presto!

3 risposte al commento
Ultima risposta 06/01/2006 09.56.51
Visualizza / Rispondi al commento
jedipower  @  27/11/2005 10:08:56
   4 / 10
No non mi è piaciuto. Troppo lento e con troppi punti oscuri. Non capisco come si possa definire horror questo film.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR tylerdurden73  @  16/11/2005 10:51:13
   7 / 10
Vado controcorrente rispetto alla maggior parte dei voti precedenti e promuovo Saint Ange.A mio avviso si puo' affermare che il film,soprattutto nella parte iniziale è molto lento,inoltre presenta una trama con alcuni avvenimenti un po' criptici,figli di una sceneggiatura non eccelsa.La pellicola è pero' molto elegante,quasi patinata da un punto di vista prettamente visivo,puo' contare su una fotografia eccellente ed inoltre le ambientazioni sono curate nei minimi dettagli,la regia è di prima qualita' e gli attori sono tutti in parte.Ok,Saint Ange non è molto spaventoso,ma è un film realizzato con intelligenza ed amore nei confronti del cinema,non ci vuole molto per capire cio',basti pensare agli inguardabili horror americani tutti uguali uno all'altro,con il solito gruppetto di teeenager stereotipati pronti ad essere massacrati dal cattivo di turno.In Saint Ange invece ci sono idee,è piu' una ghost story che un film horror,che potrebbe richiamare alla mente alcuni horror giapponesi.Degne di nota sono inoltre le musiche che mischiate ai vari rumori dell'orfanotrofio tendono a realizzare una buona suspense.Ribadisco, a mio parere film interessante figlio di un cinema che si sta' finalmente ribellando alle stupidaggini che ci propinano (non sempre ,ma spesso) da Hollywood.

Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  12/11/2005 16:20:19
   4 / 10
Che noia......

stanley77  @  19/10/2005 11:39:24
   3 / 10
Tentativo confusionario di sorprendere lo spettatore con qualcosa di originale,la realtà è che di originale e ben costruito ci può essere soltanto l'ambientazione dell'orfanotrofio.La lentezza risulta essere il minore dei problemi alla fine.Discrete le attrici,poco credibile la trama.

gattina92  @  05/10/2005 22:39:26
   1 / 10

Un film veramente brutto e noioso da non vedere assolutamente.
Tanti e troppi punti rimangono insoluti.
Unico consiglio: se avete problemi di insonnia vedete il film.

bussisotto  @  05/10/2005 08:14:35
   4 / 10
Un film non riuscito a causa di una trama che lascia troppi punti irrisolti.
Peccato, perchè la regia è buona, le attrici si adattano bene ai personaggi e l'ambientazione è affascinante.
Un'occasione mancata.

vivaHOMER  @  30/09/2005 11:04:12
   1 / 10
sinceramente se c'era 0 come voto lo mettevo. NN mi è affatto piaciuto, ma sicuri che è horror?

Invia una mail all'autore del commento Tricya  @  25/09/2005 19:19:38
   2 / 10
Ho letto alcuni commenti, ma chi è, che lo ha capito......lo scriva il senso di questo film...
Ma era tutta una visione di Juditte.....( viste le valige intatte alla fine del film! )
Lei voleva uccidere il suo bambino?
Oddio ma che è matto 'sto regista?!
Oppure La cuoca era l'artefice del massacro dei bambini, della malattia di juditte...help!
graize hehehehe

grifys  @  21/09/2005 23:26:23
   3 / 10
genere horror...............ma scherziamo!!!!! genere soporifero

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  20/09/2005 15:51:41
   3 / 10
A me piaciono i film da "interpretare" ma in questo caso penso sia quasi impossibile trovare un senso. Bocciato!

goophex  @  07/09/2005 22:55:16
   6 / 10
Concordo con chi ha detto che questo film sia piu' drammatico che horror.
Lo è totalmente drammatico. Di horror non vi è traccia alcuna.
Cmq un film interessante. Sicuramente non facile e piuttosto lento.
La storia seppur non troppo originale, rende quantomeno nel finale.
Tutto sommato sufficente.

deus  @  07/09/2005 01:52:55
   7 / 10
questo film mi ricorda un po' vagamente un gioco, silent hill,come ambientazione e atmosfera, e siccome quel gioco per me e' il massimo,ho visto con simpatia questo film. Tra l'altro Silent Hill il film dovrebbe uscire agli inizi del 2006, e quello e' da non perdere.

1 risposta al commento
Ultima risposta 11/09/2005 21.33.42
Visualizza / Rispondi al commento
iascy1  @  29/08/2005 11:53:47
   2 / 10
sinceramente fa + paura vedere paperino e topolino che si baciano

3 risposte al commento
Ultima risposta 26/04/2006 10.11.11
Visualizza / Rispondi al commento
Ľ║Ą°MaverikÖ°Ą║  @  27/08/2005 19:27:30
   6 / 10
Primadi criticare il film prendo in esame i lati positivi. A mio parere l'ambientazione e la storia erano abbastanza originali, anche molto ben curate le atmosfere, i pochi dialoghi lasciano comunque un filo fluido nella storia... il problema è che a mio parere ad un certo punto la storia non si conclude.. o almeno.. non è per nulla chiara, vi sono moli elementi messi li a caso che nel film non c'entrano nulla.. e il finale poi m ha fatto appassire i testicoli.. che senso ha?? se qualcuno è disponibile a pensarci sopra sono disponibile, una cosa che nn sopporto è non capire i film... ma ancor di più m infastidisce il fatto che Saint Ange t lascia quell'amaro e la curiosità di capirlo... maledetti francesi ^_^

^ShoCk^  @  27/08/2005 14:18:46
   1 / 10
Ma avete capito qualcosa di questo film?
Un film complicato che riesce a confondere ed annoiare lo spettatore.
Horror?Ma perfavore è di una noia mortale.EVITATELO!

Invia una mail all'autore del commento costy184  @  23/08/2005 13:35:23
   5 / 10
film emblematico, troppo silenzio!!!
Per me i francesi non sanno fare i film...
molto brava cmq l'attrice perotagonista e il suo braccio destro(la ragazza depressa)

trama: 4
attori: 8
novità: 5
effetti: 5
TOTALE: 5,5

4 risposte al commento
Ultima risposta 15/11/2005 22.58.33
Visualizza / Rispondi al commento
mimil  @  19/08/2005 12:24:10
   5 / 10
Una cosa che non sopporto, è uscire dalla sala dopo aver visto un film e non aver capito assolutamente nulla di quello che è successo all'interno di esso. Ho talmente tante domande che non so nemmeno da dove cominciare... Forse è meglio che non incominci proprio... Io paragono questo film a "Two Sisters", non so se l'avete mai visto. Stessa trama intrecciata, confusa e che si conclude con un punto interrogativo. L'unica differenza è che con "Two Sisters" sono stati gli ultimi 5 minuti a crearmi confusione, mentre "Saint Ange" per me è un enigma dall'inizio alla fine. Lo stesso regista, quando gli è stato chiesto il vero significato del film, non è riuscito a spiegarlo. Per quale motivo allora girarlo? Perché non andarsi a fare un giro ai giardini pubblici, mi chiedo?! Ho trovato due cose positive: l'interpretazione di Lou Doillon, e la scelta dell'ambientazione e dei colori (atmosfere pallide che fanno quasi sentire l'odore di vecchio e malsano)

1 risposta al commento
Ultima risposta 04/10/2005 17.08.36
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

10 giorni senza mamma7 uomini a mollo
 NEW
a un metro da tealexander mcqueen - il genio della modaalita - angelo della battagliaalpha - un'amicizia forte come la vitaamici come prima (2018)ancora auguri per la tua morteanimasaquamanasterix e il segreto della pozione magicaattenti al gorilla
 NEW
be kind - un viaggio gentile all'interno della diversita'beautiful boy (2018)ben is backbenvenuti a marwenbird box
 HOT
bohemian rhapsodyborder: creature di confineboy erased - vite cancellatebts world tour: love yourself in seoulbumblebeecalcutta - tutti in piedicapri-revolutioncaptain marvelcartac'e' tempoc'era una volta il principe azzurrochi scriverÓ la nostra storia?city of liescocaine - la vera storia di white boy rickcold war (2018)colette (2018)compromessi sposiconversazioni atomichecopia originalecoppermancreed iicroce e delizia (2019)crucifixion - il male e' stato invocato
 NEW
dafne
 NEW
detective per casodiabolik sono iodinosaurs (2018)domani e' un altro giorno (2019)don't fuck in the woods 2dove bisogna staredragon ball super: brolydragon trainer: il mondo nascosto
 NEW
ed e' subito seraescape room (2019)ex-otago - siamo come genovaghostland - la casa delle bamboleglassgloria bellgreen bookhepta. sette stadi d'amoreholmes and watsoni bambini di rue saint-maur 209i nomi del signor sulcici villeggiantiil carillonil castello di vetroil coraggio della verita (2018)il corriere - the muleil destino degli uominiil gioco delle coppieil grinch (2018)il mio capolavoroil primo reil professore cambia scuola
 NEW
il professore e il pazzoil ritorno di mary poppinsil testimone invisibile
 NEW
il venerabile w.
 NEW
instant familykusama: infinityla befana vien di notte
 HOT
la casa di jack
 NEW
la conseguenzala donna elettricala douleurla favoritala fuga - girl in flight
 NEW
la mia seconda volta
 R
la notte dei 12 annila notte e' piccola per noi - director's cutla paranza dei bambinila prima pietrala promessa dell'albala vita in un attimol'agenzia dei bugiardilake placid: legacyland
 NEW
l'eroel'esorcismo di hannah graceliberol'ingrediente segretolo sguardo di orson welleslontano da quil'uomo che rubo' banksyl'uomo dal cuore di ferrom.i.a. - la cattiva ragazza della musicamacchine mortalimaria regina di scoziamathera - l'ascolto dei sassimia e il leone biancomodalita' aereomomenti di trascurabile felicita'moschettieri del re: la penultima missione
 NEW
my hero academia the movie: the two heroesnelle tue mani (2018)nessun uomo e' un'isolanightmare cinemanon ci resta che il criminenon ci resta che vincerenon sposate le mie figlie 2ognuno ha diritto ad amare - touch me notovunque proteggimiparlami di tepeppermint
 NEW
peppermint - l'angelo della vendetta
 NEW
peterloopiercingquello che veramente importaralph spacca internetremirex - un cucciolo a palazzoricomincio da me (2019)
 NEW
ricordi?ride (2018)roma (2018)santiago, italiasara e marti - il film
 NEW
scappo a casase la strada potesse parlarese son rosesofiaspider-man: un nuovo universosulle sue spalle
 HOT
suspiria (2018)the barge peoplethe final wishthe front runner - il vizio del poterethe lego movie 2: una nuova avventurathe old man & the gun
 NEW
the prodigy - il figlio del malethe vanishing - il mistero del farothe young cannibalstintoretto. un ribelle a veneziatramonto (2018)tre voltiun giorno all'improvvisoun piccolo favoreun uomo tranquillo (2019)un valzer fra gli scaffaliun viaggio a quattro zampe
 NEW
un viaggio indimenticabileun'avventuravan gogh - sulla soglia dell'eternita'velvet buzzsawvice - l'uomo nell'ombravoglio mangiare il tuo pancreaswestwood. punk, icona, attivistawunderkammer - le stanze della meraviglia

985909 commenti su 41016 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net