se mi lasci ti cancello regia di Michel Gondry USA 2004
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

se mi lasci ti cancello (2004)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film SE MI LASCI TI CANCELLO

Titolo Originale: ETERNAL SUNSHINE OF THE SPOTLESS MIND

RegiaMichel Gondry

InterpretiJim Carrey, Kate Winslet, Kirsten Dunst, Tom Wilkinson, Elijah Wood, Mark Ruffalo, David Cross

Durata: h 1.48
NazionalitàUSA 2004
Generecommedia
Al cinema nell'Ottobre 2004

•  Altri film di Michel Gondry

•  Link al sito di SE MI LASCI TI CANCELLO

Trama del film Se mi lasci ti cancello

Joel e Clementine si amano alla follia ma sono troppo diversi. Così, un giorno, Clementine decide di farsi estirpare la sezione della memoria relativa alla loro storia d'amore. Quando Joel lo scopre vuole sottoporsi allo stesso trattamento, ma all'ultimo momento capisce di amare troppo Clementine e di non volerne cancellare il ricordo... Inizia così una corsa contro il tempo per poter salvare l'amata nei recessi della sua mente.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,60 / 10 (407 voti)7,60Grafico
Voto Recensore:   9,00 / 10  9,00
Migliore sceneggiatura originale
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Migliore sceneggiatura originale
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Se mi lasci ti cancello, 407 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 6   Commenti Successivi »»

dagon  @  13/04/2019 17:06:14
   8 / 10
L'amore è capace di dare sofferenze proporzionate alle gioie che ha elargito; a volte meglio cancellare tutto, ricordi, rimpianti, rimorsi e stare più tranquilli. O no? Gondry e Kaufman confezionano un prodotto originale e fuori dagli schemi, come nella loro miglior tradizione, pieno di spunti di riflessione con una sceneggiatura brillante e una regia fantasiosa e sofisticata.

Goldust  @  12/11/2018 11:38:55
   5 / 10
Ne riconosco una indubbia originalità di fondo, ma a me la pellicola ha annoiato profondamente e la coppia Carrey / Winslet - seppur bravi nelle loro individualità - l'ho trovata poco affiatata. Fuorviante il titolo italiano.

smellysocks  @  11/11/2018 01:58:35
   8 / 10
Cavolo, mi piacciono i processi mentali di quello che ha scritto 'sta sceneggiatura.

Se lo becco, gli chiedo che tipo di sostanze utilizza.

biagio82  @  08/11/2018 15:30:45
   8 / 10
un film davvero splendido.
una storia d'amore che che si interroga sui rapporti di coppia raccontato con una narrazione allucianta e sconnesa, ma non per questo noiosa o criptica.
Michel Gondry con questo film ha realizato il suo capolavoro aiutato da un cast fantastico e da un'idea di partenza davvero spettacolare.
film fantastico che ha l'unico difetto nel titolo che gli hanno affibbiato in italia (davvero un titolo stupido, che mi ha tenuto lontano da questo film anni...)
film da vedere assolutamente

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  05/03/2018 20:09:28
   8½ / 10
Anticonvenzionale storia d'amore che si rivela a tutti gli effetti una meravigliosa favola moderna, nonostante la permanente e struggente tristezza di fondo, con costruzione a puzzle a tratti cervellotica ma sempre raffinata. Risulta impossibile non entrare in sintonia con i protagonisti (ottimo Carrey ma la Winslet qui è davvero straordinaria per bellezza e bravura) per farsi dondolare in una marea di sentimenti opposti e contrastanti che chiunque di noi, almeno una volta, ha provato.
E a voler andar oltre l'eleganza della superficie non è difficile scoprire "Eternal Sunshine of the Spotless Mind" (chissà quanti l'hanno già fatto ma anche io voglio gridare allo scandalo per la traduzione italiana) film che mette di fronte a tante domande non banali sul rapporto di coppia e sul tema della memoria (sempre tanto complessa quanto affascinante).
Bella fotografia, bellissima colonna sonora.

Un film che fa sognare e innamorare.

jek93  @  27/10/2017 22:36:51
   7 / 10
Buon film, ma fin troppo 'allucinogeno' nella parte centrale. Molto bravo Carrey nel ruolo di protagonista.

C_0_  @  20/10/2017 15:56:57
   5 / 10
Indubbiamente l'idea è buona. Indubbiamente la Winslet è brava. Indubbiamente il film è troppo lento, confusionario e noioso.

Tivusindrome  @  02/06/2017 04:02:13
   4½ / 10
Non capisco i voti alti.E dire che l'ho visto per caso,apparso come fake mentre scaricavo un altro titolo.Lento,noioso,con questi continui flash mentali..confusione totale.Sono quei film tipo Inception,dove ipnotizzare lo spettatore e renderlo inerte e' la prassi.Sono riuscito a stento ad arrivare alla fine,gli occhi mi si chiudevano.Ho capito perche' non l'avevo visto fino ad ora,anche se ha il suo tempo.

7 risposte al commento
Ultima risposta 03/06/2017 17.32.38
Visualizza / Rispondi al commento
daaani  @  16/03/2017 18:54:33
   10 / 10
l'ho visto per la prima volta ieri e mi stupisco del perchè io non l'abbia guardato prima!!!!!! assolutamente stupendo =)

Burdie  @  26/12/2016 07:55:24
   7 / 10
...piacevole ed originale

Scuderia2  @  15/12/2016 21:39:28
   6½ / 10
La Lacuna Inc. è una piccola clinica che si occupa di rimuovere brandelli di memoria dalle teste delle persone ferite mortalmente dall'amore.
Ha un Direttore Medico,una segretaria e due-come chiamarli-tecnici…infermieri…vabbè.
La cosa curiosa è che uno si aspetterebbe che un paziente che si appresta a sottoporsi ad un delicato intervento al cervello venga ricoverato,invece, i malcapitati si ritrovano attaccati in casa dai due tecnici manco fossero 2 ladri che gli invadono casa a tradimento.
Casco da parrucchiera,metri di cavi,pc e questa casa diventa un albergo a ore.
Una roba abbastanza agricola.
Ci sarebbe da ridere ma la cosa è drammatica.
Macerie di memoria si sgretolano in scenografie allucinogene.
Siamo proprio sicuri che sia il caso di cancellare un ricordo?
E viene consegnato un attestato di intervento a tutti i conoscenti del paziente?
Qualcuno potrebbe notare qualche lacuna preoccupante nella mente dell'amico.
Se mi cancelli non vale.

Filman  @  09/12/2016 18:56:07
   10 / 10
Niente riesce a spiegare ETERNAL SUNSHINE OF THE SPOTLESS MIND meglio del film stesso, in tutta la sua forma e in tutta la sua sostanza, ambedue orientate verso un sovrapporsi di realtà e sogno che crea un terzo apparato meditativo e riflessivo: la memoria. Lo stile audiovisivo e sensoriale di Michel Gondry contorce la realtà in modo molto simile a come avviene durante i processi di rimembranza, sfatando lo spazio-tempo in modo confuso e alterato, all'interno di sequenze allucinanti che collidono con l'immedesimazione concreta di chi osserva, e a ciò che si assiste è semplicemente un'esperienza folgorante dettata da una grafica filmica assolutamente innovativa e da una narrazione filosofica edificata sui ricordi, sulla loro preponderanza, sulla loro trascendenza e sulla incapacità di potersi affermare su di essi. In quello che è uno dei migliori, dei più affascinanti e dei più importanti film romantici, ovviamente, di matrice drammatica della storia del cinema, anche al di fuori del genere, in prospettiva, è difficile trovare un elemento che non contribuisca alla causa, compresa l'elementarità del soggetto, elaborato con un surrealismo solido e non passivo, e l'artigianalità degli effetti, che acquisiscono valore in creatività e poetica.

Luca95  @  30/10/2016 00:19:12
   9 / 10
Una sceneggiatura strepitosa, attori meravigliosi per un film anticonvenzionale sull'Amore, una profonda riflessione al di là degli stereotipi e dei romanticismi spiccioli e biechi.

antoeboli  @  16/09/2016 00:19:08
   8 / 10
Premio oscar alla migliore sceneggiatura meritatissimo.
Un film fuori da ogni canone , che per colpa delle schifosa distribuzione italiana venne caricato con un nome che doveva seguire il trand di alcuni titoli dell'epoca , cosi da farlo passare per il classico commediola romantica .
Eternal Sunshine of the spotless mind , nome che più poetico non si può è uno di quei film che ancora oggi viene ricordato.
Dalla trama originalissim e imprevedibile per certi versi , alla coppia Carrey Wislet , affiatatissima che proprio Di Caprio può solo accompagnare.
Carrey ormai stanco delle commedie , si cimenta in questo ruolo inedito di un single in crisi con voglia di poter conoscere un anima gemella. Abile a trovare i tempi giusti nel cambiare visione , da quella comica alle parti drammatiche , che in questa pellicola fidatevi non mancheranno .
Cast tra l altro ricchissimo di star , tra cui un giovane M.Ruffal , k.Dunst ed E.Wood , che in quel periodo si faceva conoscere con la trilogia di Jackson .
Goundry ,a livello registico firma non un film ma una poesia , con un accompagnamento musicale perfetto e azzecattissimo , e una fotografia a tratti fiabesca.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  23/08/2016 23:09:34
   8½ / 10
Cancellare la memoria è un po' come cancellare la nostra stessa identità. Anche in una storia d'amore come questa, l'esperienza di un rapporto finito male sono parte fondante della nostra esperienza e di noi stessi. Il personaggio di Joel se ne rende conto durante questo trattamento di asportazione della memoria ed eco che la sceneggiatura di Kaufmann e la brillante regia di Gondry ci conducono nella struttura labrintica della mente umana, a caccia di ricordi per sopprimerli. Una scrittura veramente raffinata con l'aggiunta di buone sottotrame e di personaggi in fondo soli e disperati, una regia che riesce ad infondere un tono surreale molto particolare e due attori nel pieno della loro bravura e capacità.

laura90  @  01/08/2016 21:38:15
   7½ / 10
Il dramma di una storia che finisce raccontato in una chiave originale. Film bello e coinvolgente, da vedere.

7219415  @  14/07/2016 14:26:58
   7 / 10
A parte la terribile traduzione del titolo orginale, commedia carina, un po' americana, ma pensavo peggio.

1 risposta al commento
Ultima risposta 16/07/2016 17.51.38
Visualizza / Rispondi al commento
marcogiannelli  @  25/06/2016 10:02:48
   8½ / 10
Un titolo italiano indegno, di certo non è una commedia, come si è portati a pensare da questo adattamento. E' uno straordinario capolavoro. Un film tristissimo, umano e quanto di più realistico si possa avere.
Montaggio e regia vanno di pari passo, è tutto un virtuosismo perfetto. Prima di Inception si vaga nel mondo dei sogni.
Jim Carrey si conferma un attore grandioso, capace di conferire al suo linguaggio del corpo una drammaticità unica.
Bravissimi anche gli altri attori, la Winslet, Ruffalo e la Dunst, mentre Wood lo trovo fuori parte.
Forse ad un certo punto si perde nelle storie esterne a quella principale.

Jolly Roger  @  26/05/2016 13:55:17
   9 / 10
Sicuramente una delle commedia più riuscite degli ultimi quindici anni. Non solo commedia, comunque, Il film è un drammatico sentimentale che esplora abbastanza in profondità le radici dell'amore, intersecandole con quelle del destino con un'intelligenza tale da superare anche un film a suo modo perfetto in tal senso, Sliding Doors.
L'amore fra un uomo e una donna è uno strano gioco di dadi. Se li butti ti danno un numero. Se li butti di nuovo, in un altro momento e in un altro luogo dell'universo…ti daranno ancora lo stesso numero.
Amore e non può essere altro che amore tra Jim Carrey che interpreta un impiegato un po' sociopatico – una specie di nerd, la cui vita viene stravolta da un'esplosiva Kate Winslet, ragazza vulcanica e alquanto sopra le righe. Tra i due, così diversi fra loro, nascerà un amore molto infuocato – in tutti i sensi, nel bene e nel male. Perché due personalità così diverse finiscono per scontrarsi, o per avere paura, per diffidare l'uno dell'altra, non capendosi fino in fondo.
Tra l'altro, è un po' straniante all'inizio, ma è un esperimento perfettamente riuscito, quello di mettere un attore come Carrey in un ruolo opposto al genere di quelli per cui è diventato famoso.
Il film non è lineare. Fate caso al colore dei capelli d lei, così non sarete forse costretti a vederlo due volte ;-) Posto che comunque rivederlo è un'ottima esperienza.

GianniArshavin  @  16/04/2016 16:47:42
   9 / 10
Scritto da Charlie Kauffman e diretto da Michel Gondry , Eternal sunshine è una commedia romantica di immenso spessore , uno dei film migliori sulle relazioni nonché uno dei migliori lavori post-2000.
Grazie ad una regia fantasiosa ,un montaggio innovativo e soprattutto ad una trama semplicemente geniale la pellicola è una delle migliori e più sincere rappresentazioni di una relazione di coppia , dai primi e spensierati momenti fino ad arrivare alla rottura dopo anni di routine e litigi per futili cose. Per quasi tutta la durata della vicenda i personaggi vivono e si muovono nei ricordi di lui, in un processo di riflessione e comprensione che sta alla base di una trovata pseudo-fantascientifica.
L'opera è molto più complessa di quanto in realtà appaia e non sono pochi gli spunti di riflessione proposti. Eternal sunshine è indubbiamente un prodotto che merita attenzione e che non deve essere preso con eccessiva leggerezza per non uscire a fine visioni confusi e frastornati.
Oltre l'aspetto cervellotico della storia , la maggiore qualità del film rimane la sua forza empatica e la possibilità che concede ad ogni spettatore di immedesimarsi in un personaggio o nella situazione generale , elemento non consueto per un titolo a tratti molto stravagante.
Perfettamente assortita la coppia Carrey/Winslet , che si superano in bravura in ogni scena. Da rimarcare il ruolo della fotografia calzante ,che i momenti felici e divertenti con colori accesi e sottolinea con tonalità fredde i momenti di crisi e sconforto.
In conclusione mi limito a consigliare la visione (o le visioni) di questo grande film , uno di quelli che ,fra pathos e sorrisi, ha saputo meglio esprimere e rappresentare l' amore di coppia nel nuovo millennio.

BenRichard  @  26/02/2016 14:31:01
   6 / 10
si carina l'idea, ottimo il cast, ma il film è decisamente da mal di testa..troppo confusionario, tutte queste scene spezzettate tra loro alla lunga tendono veramente a stancare..non che io non riesca ad apprezzare un film fuori dagli schemi come in questo caso, ma qui si calca un pò troppo la mano..la questione è che viene anche a mancare un certo tipo di coinvolgimento con la trama, avrei preferito che gli eventi a ritroso nel tempo fossero stati un pò più chiari e non così brevi e incasinati tra loro...almeno nel finale si chiarisce un pò tutto ma ci si arriva veramente stanchi e abbastanza frustrati.
Ad ogni modo non mi sento di penalizzarlo troppo con il voto perchè comunque l'idea su cui si basa la trama è interessante, la recitazione è ottima soprattutto del duo Carrey-Winslet, e gli ultimi 10 minuti come ho detto prima chiariscono un pò tutto quanto.
Non adatto a tutti.

alucarda  @  01/02/2016 16:37:05
   9 / 10
L'indomabile eleganza della sua messa in scena è pari soltanto all'emozione che trasuda.. così pura, sincera. La narrazione è forse astrusa a tratti, ma non importa. Un'opera del genere bisogna viverla!.. ogni analisi è superflua.
Carrey e Winslet in stato di grazia.

Alex Vale  @  05/08/2015 01:09:33
   9 / 10
Appena finito di vedere!Sono spiazzato!Mi ha lasciato assolutamente spiazzato!Michelle Gondry ti butta davvero di fuori!

Nic90  @  01/03/2015 11:30:47
   5 / 10
Costretto a guardare questo film mi sono cimentato in un sonno profondo...non è assolutamente il mio genere,mi ha annoiato a morte;
Tuttavia oggettivamente si vede che è un film ben fatto che mescola commedia(?!)e sentimentale,buona la regia e gli attori,magari la trama poteva essere articolata un pochino meglio,ma sono pareri soggettivi.
Dò il voto in base alla media tra:

Parere Oggettivo 7
Parere Soggettivo 4

Voto totale 5

2 risposte al commento
Ultima risposta 01/03/2015 18.24.13
Visualizza / Rispondi al commento
MelissaPercival  @  12/02/2015 05:37:26
   9 / 10
Fantastico! Una storia d'amore tormentata e difficile, con 2 personaggi completamente diversi l'uno con l'altro, ma all fine si capisce che per quanto loro vogliano dimenticarsi, non possono riuscirci e pensano a un nuovo inizio! W l'amore e gli innamorati! Un film che fa capire che non esistono ostacoli, Kate Winslet fantastica e bellissima come sempre, Jim Carey in questo film (non solo) ha dimostrato di essere un grande attore, molto versatile!

polbot  @  03/02/2015 23:01:53
   8 / 10
Do un voto e mezzo in più per l'originalità con cui viene raccontata una storia d'amore "inevitabile".. Quando sembra che sull'amore tra 2 persone non si possa dire più nulla.. Idea geniale.. penalizzata un po' da un eccessivo perdersi nella fase "dei ricordi" ...

lexxino  @  16/01/2015 23:56:13
   10 / 10
un capolavoro registico che emoziona dall'inizio alla fine, jim Carrey interpreta forse il personaggio più difficile della sua carriera, e gli riesce molto bene.

La storia inizia in un modo diverso dal solito, partendo dalla fine ma facendo salti qua e là che ricollegano tutto come un puzzle, per poi finire in modo poetico, i due si rincontrano con il sottofondo degli insulti di due persone stanche, con la voglia di ricominciare mentre scorre l'esasperazione di chi invece ha appena finito.

insomma, un film che ti emoziona, racconta, e fa riflettere, sono davvero pochi i film che mi hanno colpito cosi tanto.

Seida  @  14/01/2015 15:02:36
   9 / 10
Che dire..ho iniziato a vederlo per caso e poi..intenso,emozionante,profondo,sicuramente uno dei film che mi ha emozionato di più.Chiamarla commedia romantica non rende giustizia.Un viaggio dentro di noi.Kate Winslet fantastica come sempre.Lo consiglio,anche se ovviamente con questo titolo per celebrolesi molti si aspetterebbero un altro tipo di film.

Mic Hey  @  28/12/2014 20:04:55
   5½ / 10
Come intrattenimento non vale niente, è un film sperimentale che racconta il cammino psicologico a ritroso di 2 fidanzati che decidono di "cancellarsi" dalla memoria l'uno dell'altro.

L'ho visto solo perchè speravo in qualche scena senza veli della bellissima KateWinslet :)

La grande carriera di Carrey non accuserà più di tanto questo mezzo passo falso.

2 risposte al commento
Ultima risposta 02/05/2015 18.48.25
Visualizza / Rispondi al commento
Light-Alex  @  26/12/2014 00:01:36
   6½ / 10
QUALCHE SPOILER QUA E LA'…
Le sceneggiature di Charlie Kaufmann sono promesse di film quanto meno insoliti ed originali ed in genere abbastanza poetici.
"Eternal Sunshine of the Spotless Mind" è un film particolare sicuramente e che lascia con qualche spunto di riflessione in mano. Insomma non è un film vuoto e scontato e questo è un buon biglietto da visita.

Tuttavia nella prima parte delude un po'. Il ritmo è lento, confuso, si regge su un plot iniziale (la possibilità di cancellare dalla memoria storie d'amore fallite) tanto precario ed inverosimile quanto fragile. Il cuore del film in realtà non è altro che una qualunque storia d'amore tra un tipo sociopatico ed una ragazza eclettica, tutto sommato come se ne vedono tante. Non conquista, non coinvolge e non affascina. Si segue ma solo per andare a vedere dove parerà il regista alla fine. Qua e là dei momenti più azzeccati (la storia tra la segretaria e il capo, l'ultimo ricordo sulla casa al mare) ma la maggior parte dei ricordi sono solo buffi ma poco emozionanti.
E' originale il modo di presentare questa storia d'amore (ricordi che lentamente vengono eliminati) ma il succo è appunto una poco originale relazione sentimentale.
Il cast si comporta benino: Jim Carrey fa questo ragazzo solitario e timido come una macchietta e secondo me fa perdere di profondità e di malinconia al protagonista. Kate Winslet meglio.

Veniamo al finale (con finale intendo gli ultimi 20 minuti). Belli. Ci siamo. Qui finalmente la pellicola diventa coinvolgente, poetica anche.
Notevole secondo me la scena in cui i due protagonisti, ormai dimenticatosi gli uni degli altri, provano a conoscersi con in sottofondo le loro stesse voci che massacrano la loro precedente storia.
Le conclusioni a cui arriva non sono chiare, ci si può riflettere sopra, ma nulla di particolarmente illuminante.

Nel complesso fa penare troppo nella parte centrale, per concludere infine con un qualcosa di troppo vago per convincere a pieno. Forse io mi aspettavo qualcosa di più, vista anche la media sul sito.

Rollo Tommasi  @  18/10/2014 15:49:38
   8 / 10
Sarò breve.

Un film notevole, poderoso, originale, dalle musiche incantevoli, con implicazioni emozionali fortissime, ma sicuramente difficile da seguire, con alcune stonature nella sceneggiatura e nel dosaggio tra sogni e realtà...

Non è un genere condivisibile con chiunque; i ragazzi sotto i 14 temo che lo troverebbero raccapricciante, a meno che non riescano a farsi coinvolgere dalla trama.

Il film è un omaggio alla vita, alle lacerazioni che provoca l'amore vero e la sua inevitabile mutazione genetica in diverse altre sfumature, al confine con l'odio e la sopportazione.

Per chi ha apprezzato il film, consiglio anche il romantico e filosofico HER (con Joaquin Phoenix).

Per chi non ha apprezzato il film, consiglio (cosa che non faccio mai) di riguardarselo con calma, a mente lucida, magari in inverno davanti ad una tazza fumante di cioccolata, e... ci rivedremo tutti a Montouk!

peppe87  @  11/09/2014 23:06:06
   5½ / 10
originale senza dubbio forse troppo

1 risposta al commento
Ultima risposta 02/05/2015 18.51.08
Visualizza / Rispondi al commento
Matteoxr6  @  14/06/2014 23:28:16
   8 / 10
Non me l'aspettavo così bello e così vero. Sono davvero sorpreso.
Concordo pienamente con gli altri utenti che hanno denunciato la pessima (come al solito) e liberissima traduzione del titolo originale, che lo fa sembrare una pagliacciata.

ferzbox  @  22/04/2014 18:16:42
   7½ / 10
Penso che insieme a "The Truman show"questa sia una delle commedie più riuscite del nostro caro Jim Carrey.
Uno dei cavalli da battaglia del cinema sono sempre stati i sentimenti positivi e negativi che nascono da una storia d'amore passionale e sincera.
Per quanto alcune pellicole sentimentali si assomigliano tra loro,se fatte con criterio,riescono sempre a scuotere lo spettatore senza l'ausilio di chissà quale spunto originale.
Di solito si gioca sulle situazioni,sui dialoghi,i malintesi e le apparenti incompatibilità....basta saper giocare bene queste carte miscelando con un pizzico di ironia e malinconia e il gioco è fatto(sopratutto nelle commedie,ma non solo su quelle).
"Se mi lasci ti cancello"(ma che titolo debole rispetto all'originale)si permette di osare ancora di più.
Insieme ai classici ingredienti aggiunge una componente fantasiosa che ipotizza la possibilità di cancellare i ricordi spiacevoli,agendo sul cervello umano tramite una nuova tecnologia medica.
Tuttavia questa trovata,anche se crea l'intera struttura portante del film,è solo un pretesto per approfondire i lati più profondi di una storia d'amore che giunge al suo termine.
Quando si lascia qualcuno,ma non se ne è pienamente convinti,cominciano a balenare una miriade di ricordi legati a quella persona.
La propria vita sembra non avere più senso senza la propria contoparte; si è assaliti continuamente da immagini che ci riportano inevitabilmente all'altra metà.
La trovata della macchina "cancella ricordi" immerge in un mondo conosciuto da molte persone,composto di dolci e dolorosi momenti.
Il messaggio di fondo è legato al volere del destino,tematica vista centinaia di volte,ma il modo scelto da questo film per raccontarlo è di un'intensità commovente.
Una commedia davvero genuina e ben girata che sa cosa raccontare e come raccontarlo.
Brava anche la Winslet(un pò meno la Dunst che proprio non riesco a capire cosa ci trovino ad Hollywood....mi è sempre saputa un'attricetta insipida).

Ad ogni modo lo consiglio; anche se la locandina non da questa idea è tutt'altro che una commedia stupida.


Risa  @  15/01/2014 22:07:49
   9 / 10
Questa è, senza ombra di dubbio, una delle migliori commedie romantiche di tutti i tempi. Non sto qui a dilungarmi sulla traduzione del titolo in italiano che come ormai tutti sappiamo è risultata essere una presa in giro al film, al cast, al regista e a tutti noi spettatori di questo povero paese.
La storia tra Joel e Clementine è autentica, reale; molto più reale di tantissime altre storie d'amore sul set, nonostante vi sia quel tocco fantascientifico che dà un ulteriore credito positivo al film. L'oscar alla sceneggiatura non poteva essere più azzeccato, e onestamente io avrei premiato anche la regia.
Inutile parlare del cast: quando su wikipedia ho letto che inizialmente Joel poteva essere interpretato da Nicolas Cage mi è salito un brivido lungo la schiena perché avrebbe sicuramente rovinato tutto con la sua monoespressione. Jim Carrey invece è veramente bravissimo; è conosciuto perlopiù per le sue commedie buffe ma, lo abbiamo già visto in "the Truman Show", come attore drammatico non è assolutamente da meno. Per non parlare di Kate Winslet che è, secondo me, una delle migliori attrici americane di sempre.
In aggiunta, un cast di supporto veramente eccezionale, Elijah Wood, Kirsten Dunst etc.
Questo film merita non 1 visione, ma almeno 500. E' uno dei pochi film che non smetterei mai di guardare, non mi stanca mai. Lo consiglio veramente con il cuore.

zeta  @  13/01/2014 16:46:36
   7½ / 10
E' un film emozionante, una storia d'amore raccontata con leggiadria e originalità, dal punto di vista dei problemi, dell'odio, delle difficoltà. Gondry regala una storia vicina a ognuno di noi, ci regala l'amarezza della delusione, la rabbia, la voglia di cancellare tutto. Ci regala anche la dolcezza dei ricordi e quella forza che, anche sapendo che forse non sarà rose e fiori, ci porta a percorrere una strada. Un grande Jim Carrey, credibile anche Kate Winslet.

Paolo70  @  20/10/2013 20:35:43
   6½ / 10
Commedia un pò patetica e noiosa. L'idea del film non era male ma il film risulta a tratti noioso. Bravi Carrey e la Winslet il mezzo voto in più è per la loro interpretazione.

ragazzoinblues  @  07/08/2013 10:41:11
   7 / 10
Parto col dire che il personaggio interpretato da Carrey è irritante, un noioso ritardato mentale che si lamenta pure di essere stato lasciato... ma ringrazia dio che una l'hai trovata!
Per il resto il film è davvero bello e toccante, il bisogno di dimenticare in conflitto con quello di voler ricordare ce lo portiamo tutti dentro. Forse a tratti melenso e con l'intento di essere strappalacrime, ma considerando il genere probabilmente era inevitabile.

Invia una mail all'autore del commento nightmare95  @  04/08/2013 15:32:09
   8 / 10
Ieri siccome ero totalmente libero di impegni, mi sono messo a guardare e colmare qualche lacuna cinematografica, tra i film che ho visionato mi sono guardato anche questo "ETERNAL SUNSHINE OF THE SPOTLESS MIND", rifiuto di pronunciare quel obbrobrioso titolo italiano.
Questo film mi ha davvero impressionato, merito anche dello straordinario cast, Carrey e Kate Winslet semplicemente impeccabili!
Una pellicola non perfetta, ma che nel suo piccolo riesce ad entrarti dentro... bisogna vederlo almeno una volta. CONSIGLIATO!!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

horror83  @  02/08/2013 22:41:30
   6½ / 10
non male come film però l'ho visto una volta ma non lo riguarderò più. cioè è fatto abbastanza bene, la storia mi piace ma l'ho trovato lento e confusionario. poi i capelli multicolori della protagonista mi facevano schifo (blu, arancione, ecc.) -.-
Jim Carrey non è che mi stia proprio tanto simpatico (neppure antipatico) però qui interpreta uno sfigato! La Winslet interpreta una svitata. cmq consiglio una visione ma alla seconda per me stanca!!!! e poi troppo lungo (quasi 2 ore).

1 risposta al commento
Ultima risposta 28/12/2014 20.10.15
Visualizza / Rispondi al commento
MonkeyIsland  @  01/08/2013 18:15:43
   8 / 10
Egregio.
Potrebbe sembrare a prima occhiata, un prodotto pseudo-intellettuale vista la lentezza del tutto mirata a una cerchia ristretta di pubblico.
Ma non è assolutamente così, lo spettatore viene immerso nelle vicende del povero Joel che cerca di non farsi cancellare la memoria.
La sceneggiatura targata Kaufman è ovviamente di altissimo livello e piena di tocchi di genio, così come la regia è ottima : fotografia, messa in scena e movimenti di macchina tutto ben fatto.
Anche sul cast tutti bravi dove svettano in bravura Carrey e la Winslet veramente eccelsi.

JackRock  @  30/07/2013 16:46:08
   8 / 10
vittorioM90  @  10/07/2013 00:58:01
   8 / 10
"Non sono andato al lavoro stamani, ho preso un treno per Montauk, non so perché"



Il Palinsesto italiano, che lo riproponeva questa sera su La 7 mi ha rimandato alla memoria questo gioiellino di film che è "Eternal sunshine of the spotless mind" di Michel Gondry, sceneggiato da Charlie Kaufaman, la più particolare e forse anche più profonda commedia romantica che abbia mai avuto la fortuna di vedere. E pensare che mi ci sono avvicinato tardissimo, "snobbandola" per il genere che non mi si addice tanto e soprattutto per via dell'orribile titolo dato per la distribuzione italiana, il pessimo, ridicolo, schifoso titolo di "Se mi lasci ti cancello", messo a posta per farla sembrare una stupida commediola romantica, tipo quelle made in italy attualmente, in modo da richiamare più gente al botteghino. Ed invece è tutt'altro... la sceneggiatura, vincitrice del premio Oscar, è estremamente originale, la regia di Michel Gondry è eccezionale, ricca di trovate visive davvero raffinate ed emozionanti. E soprattutto per tutta la durata del film si respira un'amtosfera splendida e nonostante la complessità della trama si resta affascinati e coinvolti dalla storia d'amore tra i due protagonisti, trattata con una sensibilità ed una profondità che ultimamente non la si incontra di frequente al cinema. E così ci si immerge progressivamente in un viaggio caleidoscopico nella vicenda personale dei protagonisti, nel loro inconscio, tra i vicoli bui della mente, nel loro passato, nella loro infanzia ed il tutto assume alti livelli di poeticità, per l'attenzione ai sentimenti, alla psicologia dei personaggi, per via di dialoghi frizzanti, a tratti ironici, a tratti profondi. Ci si emoziona, ci si emoziona tantissimo. Si sorride, a tratti si ride, pur assaporando sempre una certa malinconia, che rende ogni scena ancora più bella.


Ecco, fidatevi e diffidate come la peste dal titolo italiano. Il titolo inglese è tratto invece da questi versi di Alexander Pope:
"How happy is the blameless vestal's lot!
The world forgetting, by the world forgot.
Eternal sunshine of the spotless mind!
Each pray'r accepted, and each wish resign'd."

"Com'è felice il destino dell'incolpevole vestale!
Dimentica del mondo, dal mondo dimenticata.
Infinita letizia della mente candida!
Accettata ogni preghiera e rinunciato a ogni desiderio."


"Infinita letizia della mente candida", priva di ricordi. E' infatti un film proprio sull'importanza dei ricordi, positivi o negativi che siano. E' un film che ci dice, con i suoi tratti poetici ed onirici, che nella vita non bisogna cancellare assolutamente niente. Che ogni esperienza fa parte di noi, ci costruisce. E che i rapporti amorosi non possono essere perfetti, ma quando c'è amore non c'è marchingegno che tenga che lo possa in qualche modo deturpare.

La trama è apparentemente complessa e si sviluppa attorno all'invenzione da parte di una fantomatica clinica / società medica americana di un metodo per rimuovere i ricordi dalla mente delle persone. A questa "cura" si sottopongono la bizzarra e vivace Clementine Kruczynsky (interpretata da una splendida e come al solito bravissima Kate Winslet, qui con dei capelli coloratissimi che mi fanno impazzirre) e Joel Barish (Jim Carrey) per dimenticare la loro storia d'amore, arrivata ormai al capolinea. Non è mia intenzione stare a snocciolare la trama in tutta la sua complessità (fatta di due storie parallele e flashback, senza linearità temporale. Più difficile a raccontarla che a seguirla durante la visione). Sta di fatto che per un motivo che scoprirete, il film inizia con Joel che invece di recarsi al lavoro decide quasi impulsivamente di scendere dal treno e recarsi invece a Montauk ("Non sono andato al lavoro stamani, ho preso un treno per Montauk, non so perché"), cittadina di mare dove incontra nuovamente Clementine. Ovviamente i due sono ancora una volta attratti l'uno dall'altra e si innamorano di nuovo. Si torna quindi indietro nel tempo alla sera in cui Joel si è sottoposto al trattamento per cancellare la memoria e da lì in poi si dipana il film, con simpatiche situazioni in cui sono protagoniste anche Kirsten Dunst ed Elijah Wood, con quel mix eccezionale tra ironia e malinconia, e soprattutto con una leggerezza fantastica (in contrasto con la complessità della trama, grazie alla maestria della premiata ditta Gondry-Kaufman)...
La sequenza in cui Joel e Clementine si distendono sul lago ghiacciato per guardare insieme le stelle è di una poeticità da far venire i brividi. Al termine della storia, il finale agrodolce, che non da certezze, non chiude nessuna porta e non ne apre di nuove, ma lascia tantissimi spunti di riflessione e quel sapore dolce in bocca, tanta voglia di amarsi per quello che siamo, con i nostri difetti. E' l'epigolo perfetto per quella che è davvero una bella perla da riscoprire... ;-)


"In questo momento potrei morire Clem, io mi sento...così felice, non avevo mai provato cosa fosse la felicità, sono esattamente... dove voglio essere!"

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  07/04/2013 18:43:21
   6 / 10
Intenso e complesso, cosa completamente inaspettata se ci si affida allo schifosissimo titolo italiano. In ogni caso, data la valutazione complessiva del sito e l'opinione esageratamente favorevole di critica e pubblico, devo ammettere di essere rimasto un tantino deluso. Carrey ancora una volta si riconferma attore versatile troppo bravo sia nel dramma nella commedia, e la Winslet si rivela come sempre una garanzia in bravura e bellezza, però il film, nonostante le ottime premesse, si fa davvero fatica a seguirlo causa uno stile di regia e montaggio disfatto e fin troppo contorto; e anche se lo spettatore si dedica alla visione con la massima concentrazione possibile, alla fine il rischio di perdere il filo rimane comunque troppo alto. Peggio, il martellamento continuo di immagini e situazioni scollegate porta presto all'esasperazione ed allo sbadiglio.
Nel finale tutto viene spiegato, peccato che ci si arrivi davvero stremati.

In definitiva, un film particolare (e comunque non brutto) verso il quale bisogna essere ben predisposti.
Personalmente, non mi è piaciuto più di tanto.

bagninobranda  @  21/02/2013 00:54:41
   4½ / 10
veramente anonimo questo film, troppo lento e il **** della Winslet copre tutto lo schermo, lo hobbit era fastidiosissimo con la sua inutile e patetica presenza, se ne torni al suo villaggio. Un film da "cancellare dalla memoria immediatamente".

1 risposta al commento
Ultima risposta 02/05/2015 18.52.16
Visualizza / Rispondi al commento
Spera  @  11/02/2013 15:33:47
   7 / 10
Quel genio di Gondry è riuscito a farmi godere una commedia romantica quasi fosse un film di azione. I suoi virtuosismi nella regia, le trovate azzeccatissime nelle inquadrature, negli effetti e nel raccontare la storia sono tipiche della sua messa in scena. Riesce ad essere romantico e malinconico senza cadere nel banale e nel mieloso. Anche se devo dire che siamo molto lontani dalla poesia perchè troppi elementi lo scuotono scrollandogli di dosso quell'incanto che il film mostra esternamente. Protagonisti davvero bravi e Carrey conferma l'ottimo attore quale è anche in performance non tipiche della sua comicità. Bravissimo. La sceneggiatura è ottima ma portata sul grande schermo a mio avviso acquista buchi e falle che è difficile nascondere: a tratti il film potrebbe diventare un pò pesante o noioso, soprattutto la seconda parte per poi dare spazio a un finale molto emozionante. Chi di noi non avrebbe cancellato qualcuno dalla proprio mente nella vita. Se non vi è mai successo sarà difficile apprezzare a pieno questo film.

Badu D. Lynch  @  01/02/2013 12:36:39
   9 / 10
Il capolavoro di Michel Gondry. Poesia. E, a proposito di poesia, penso che Gondry sia, insieme a Leos Carax, l'ultimo poeta occidentale della storia del cinema.

TheShadow91  @  03/01/2013 04:05:10
   9 / 10
Applauso a regista e sceneggiatore,con uno degli oscar più meritati della storia del cinema.Finalmente qualcun altro che fa quello che fa Nolan nel nuovo millennio...far evolvere il concetto di film nella maniera più moderna possibile;ma la cosa più bella...è che ciò è stato fatto con un film d'amore.Finalmente uno schiaffo al fatto che per via delle ragazzine rimbambite...schifezze come i film di Moccia o "I passi dell'amore" devono essere considerati i modelli dei film sentimentali...quando questo è la perfezione.Un'introspezione sulle difficoltà di due persone che si amano...ma sentono purtroppo il peso dei difetti dell'uno e dell'altra...il tutto perfettamente sintetizzato da un'ora centrale,onirica,surreale e e fantascientifica,che è un perfetto mosaico delal relazione fra i due protagonisti,con tutto il miscuglio dei loro ricordi e l'improvvisa voglia di Joel di non cancellare la sua amata.Perfetto il finale,non solo è molto emozionante e sorprendente,ma riesce anche a dare completa chiarezza in barba alla deliziosamente complessa sceneggiatura del film.Applausi anche a Jim Carrey per aver benissimo interpretato un ruolo fuori dai suoi schemi.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  28/12/2012 18:18:25
   8 / 10
Davvero un buon film, veramente notevole la sceneggiatura di Kaufman.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Ottima la recensione qui presente.

BlueBlaster  @  28/12/2012 01:20:47
   7 / 10
Film romantico molto particolare anzi il più strano film d'amore che ho visto...si avvale di due attori straordinari come la bellissima e duttile Kate Winslet e Jim Carrey che dimostra di non essere solo un comico.
Tecnicamente nulla di che ma la storia è molto interessante se si resiste alla tentazione di stoppare la visione visto l'atipicità delle situazioni.
Alla fine risulta un film toccante con un gran messaggio di fondo...però poteva essere ancora migliore.

franz91  @  26/12/2012 00:41:18
   9 / 10
Eternal sunshine of the spotless mind, perchè mi rifiuto di chiamarlo Se mi lasci ti cancello. Un titolo perfetto per descrivere poeticamente l'essenza del film che la sceneggiatura, attraverso Kirsten Dunst, appunto suggerisce.
Per commentare adeguatamente il film ci si dovrebbe addentrare nello stesso, rivelando scene importanti e alcune parti della trama, ma così facendo si rovinerebbe la visione a chi il film non lo ha mai visto. Quindi, perdonatemi la genericità, ma questo è un prodotto eccellente, sotto ogni punto di vista.
E non è la solita commediola che il titolo italiano lascerebbe intendere, non fatevi ingannare. Vedetelo.

beppe.fadda  @  26/10/2012 20:19:21
   9½ / 10
Nonostante il titolo idiota che hanno dato in questo paese, Se mi lasci ti cancello (che preferisco chiamare Eternal Sunshine of the Spotless Mind) è un bel film, divertente ma allo stesso tempo fa un po' pensare. Jim Carrey mi è sembrato un po' sottotono, Kirsten Dunst fintissima, mentre la Winslet è bravissima.

Oskarsson88  @  19/10/2012 18:03:09
   7 / 10
un buon prodotto, che ha il pregio di essere originale, seppur non sempre sia così fluido, e si capisca presto dove si vuol andare a parare. comunque molto positivo, 7+

Gruppo STAFF, Moderatore Invia una mail all'autore del commento stefano76  @  31/07/2012 00:31:39
   9 / 10
Chi non si è mai trovato nella situazione magistralmente narrata nel film, forse non potrà capirne la bellezza.

deliver  @  17/07/2012 20:20:12
   8 / 10
L'unica critica che si può rivolgere al film, la dobbiamo solo all'edizione italiana; ai traduttori! Come si puà storpiare il verso del poeta"Eternal sunschine of a spootless mind" in "Se mi lasci ti cancello" ??? Spacciando questa pellicola per una commediola da strapazzo ?? Spero che qualche testa sia caduta per questo scivolone tremendo..

Atlantic  @  19/06/2012 14:21:40
   8 / 10
Jim Carrey passa dalle parti comiche ad un ruolo un po più drammatico e riflessivo. Kate Winslet continua ad essere convincente.
La storia di una coppia che decide di sottoporsi ad un "cancella ricordi" , per dimenticare la propria relazione passata.
Il film non scorre velocemente , ma per il resto l'idea è buona così come il cast e la colonna sonora , semplice ma bellissima.
Da vedere.
Nonostante le difficoltà l'amore riuscirà a trionfare.

franky83  @  25/05/2012 18:41:34
   8 / 10
Quando uscì mi aspettavo una commedia e ne rimasi molto deluso,al punto da interromperne la visione a metà film.Rivisto con maggior consapevolezza,dopo qualche anno,mi ha dato tante soddisfazioni

MaxN  @  24/04/2012 19:15:05
   8 / 10
Un film da favola... un otto che ci stà tutto... urlerei quasi al capolavoro...

Andrea Cisonkik  @  09/03/2012 03:01:50
   6½ / 10
questo film descrive a pieno quelle che sono le emozioni delle persone che nella vita non hanno nè la forza nè il coraggio di partire dalle delusioni/sconfitte per andare avanti.tutti infatti,per non soffrire,desiderebbero inizialmente cancellare i ricordi della persona che li fa soffrire.ma il film mostra come la natura delle persone prevarebbe comunque su questa possibilità di cancellare tutto e di come ci si ricadrebbe alla prima occasione.questo film può insegnare,almeno a mia modestissima opinione,che nella vita si va avanti e ci si migliora ,anche nelle relazioni,da quelle che sono le delusioni più grandi,che se metabolizzate possono permettere alle persone di usarle come punto di partenza per migliorarsi e non ricadere negli errori o nelle sofferenze precedenti,o almeno affrontarle in maniera diversa.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  04/03/2012 23:51:58
   8½ / 10
Una strepitosa sceneggiatura sorretta da un cast in stato di grazia ed ecco che esce fuori una gemma di film che verra' sicuramente ricordato negli anni!
Il regista Gondry ,che raramente ho apprezzato,ha la "fortuna" di appoggiarsi ad uno script eccellente firmato da uno specialista quale Kaufman!
Carrey si mostra in parte in un ruolo drammatico come gia' gli era capitato in "Man on the moon" , per la Winslet è l'ennesima conferma!
Sorprendente...quasi come la scelta della traduzione Italiana...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  28/01/2012 12:05:42
   8 / 10
Non aprirò eventuali dibattiti su un film che sicuramente è a dir poco splendido, ma che per certi versi mi è parso anche molto "calcolato" nella sua imprevedibilità. La grande potenzialità della sceneggiatura è di aver raccontato personaggi a dir poco memorabili, su tutti la Clementine protagonista, così fragile e bizzarra che non si può non amare. Già una persona difficile da cancellare. La forza del film è tutta basata sulla prova più dura da combattere, la rimozione dei sentimenti che fanno parte della nostra vita

1 risposta al commento
Ultima risposta 28/01/2012 13.09.25
Visualizza / Rispondi al commento
gemellino86  @  05/12/2011 17:15:26
   9 / 10
Sono pochi i film capaci di emozionare come questo. Un film che colpisce e commuove con una grande bontà d'animo. Molto bravi gli attori. Da vedere decine di volte.

HanSolo  @  25/11/2011 20:55:39
   9 / 10
Carrey lascia per un paio d'ore le spoglie di buffone e ci fa vivere un'intenso viaggio malinconico tra i ricordi del protagonista, confermando di essere un ottimo attore.
Originale e cast promosso appieno, consigliato per chi vuole vedere una storia romantica fuori dalle righe.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Peter Lyman  @  22/11/2011 12:15:14
   8½ / 10
Ogni volta che chiedo a qualcuno se ha visto "Semi lasci ti cancello" e, nel caso di una risposta negativa, le conseguenti osservazioni sono sempre le solite due:
1)ah, cos'è? una nuova commedia americana? dev'essere divertente
2) dal nome non mi ispira per niente, non mi piacciono le ormai troppe banali commedie d'amore

Beh, amici miei, quì si assiste a niente di tutto ciò. Jim Carrey è intrappolato nello stereotipo di attore comico, se nel cast compare il suo nome allora è un film che fa ridere. Ora, basta vedere "ETERNAL SUNSHINE OF THE SPOTLESS MIND" per capire quanto sia un ottimo attore il nostro Carrey, quanto sia bravo a mescolare comicità e malinconia, quanto sia maestro nel comunicare emozioni.
Con un cast decisamente ben assortito, questa pellicola si districa in scene intrecciate e costruite in maniera tale da rendere perfettamente l'idea di ciò che il regista vuole comunicarci. Un ottimo film.

RHCP  @  17/11/2011 11:04:19
   9 / 10
Non lasciatevi influenzare dall'ignobile traduzione italiana che fa pensare ad una banale commedia d'amore americana: "Eternal sunshine of the spotless mind" è un film che ha nulla a che vedere con tutto ciò.
La trama è originalissima (non per niente ha vinto un oscar come migliore sceneggiatura originale). La frammentazione di essa, colma di flashback e prolessi, io la leggo come una frammentazione dell'animo dei personaggi, una frammentazione che lo spettatore deve assemblare tenendo conto di emozioni, paure e frustrazioni di Joel e Clementine e, perchè no, anche delle proprie.
L'interpretazione degli attori è degna di nota: Jim Carrey si toglie la maschera da pagliaccio e veste perfettamente i panni dell'uomo medio; Kate Winslet è follemente sexy, in maniera diametralmente opposta alla Rose di Titanic.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  30/10/2011 10:48:52
   7 / 10
Toccante, ha il pregio di parlar d'amore senza scivolare nei soliti luoghi comuni, penalizzato da un titolo italiano quantomeno inappropriato.
La storia è decisamente originale, vive dei momenti di confusione ma alla fine i conti tornano, lasciando una sensazione di appagamento nello spettatore. Gli aspetti positivi partono dalla scelta dei protagonisti, Jim Carrey molto bravo (e come sempre sottovalutato), Kate Winslet superba al solito; il resto del cast non sfigura, anzi è un bel gruppo affiatato. Curata la colonna sonora che alterna momenti di dolcezza a punte di allegria, con largo uso del pianoforte.
Non una film per tutti, ma con un minimo di sensibilità lo si apprezza appieno.

Ciaby  @  26/10/2011 21:36:09
   9 / 10
Il fatto che mi sia dimenticato di votarlo è triste quanto la traduzione italiana del titolo.

Film sull'importanza delle esperienze, più che un film romantico, "Eternal Sunshine Of The Spotless Mind" è un caleidoscopio che racconta, alla maniera di Gondry, ovviamente, quanto anche le esperienze più cupe pongano le basi alla nostra coscienza, al nostro sviluppo dell'anima, alla nostra maturazione. Servendosi di immaginari visivi potentissimi, il regista francese tesse una tela che ha dell'affascinante, dapprima soffermandosi sui due protagonisti e poi, con la loro divisione, si concentra sul protagonista incrociandolo con altre due situazioni, mostrandoci come il desiderio dell'essere umano nell'evitare i dolori del passato che confluiscono sul presente.

Ed è qui che Gondry, come farà nel suo capolavoro "L'Arte Del Sogno" scatena la sua furia: dal banale, banale che si concretizza ulteriormente nel film successivo, dove una trama da tutti i giorni viene scardinata dalla creatività e il delirio psicotico. Qui il delirio non è ribelle, è voluto, tangibile, ma allo stesso tempo non completamente concreta. è il risultato di una vita che non vuole compiersi a pieno, ma in un certo senso autodistruggersi. è un amore che non trova sfocio nel reale, ma solo nel sogno, perchè è così che dev'essere: lontano dal male, lontano dalla sofferenza.

Nel paese dei balocchi di Gondry nevica e l'importante è "divertirsi", mentre il castello di carte costruito intorno inizia a crollare. Solo allora si può comprendere quanto la mancanza sia peggiore della presenza. E il finale ambiguo, in punta tra l'happy ending e l'amaro lo consacra come autore, prima dei vertici deliranti di un filmone come "Science Of Sleep".

nefilim  @  24/10/2011 01:34:05
   8 / 10
Bel film psicologico, idea molto originale e cast direi perfetto.

clubdelmariachi  @  05/10/2011 20:38:28
   9 / 10
Stupendo, magico, unico!
Regia di Gondry incredibile e storia toccante, cosa volere di più !!!

PignaSystem  @  13/09/2011 18:40:33
   7½ / 10
Gondry unisce abilmente sentimenti profondi ad una storia triste, che ogni tanto tenta di farci sorridere ma finisce per commuovere inesorabilmente. Grandissimo Carrey e molto brava la Winslet, ma è proprio la regia di Gondry il punto forte.

kako  @  29/08/2011 21:15:29
   8 / 10
Film veramente originale e piacevolissimo, il cui titolo italiano inganna. Una delle traduzioni più stupide fatte dalla distribuzione italiana. Commedia non idiota e scontata, ma di una certa profondità. Bravissima Kate Winslet

Riddler  @  22/08/2011 20:50:58
   6½ / 10
Film interessante e abbastanza originale, in grado di trasportare più per la bravura degli attori che per la trama in sé.
Se mi lasci ti cancello non è molto conosciuto, forse e soprattutto a causa del titolo che a parer mio non è nemmeno così negativo. Tradurre i versi di Pope in italiano, sarebbe stato stuprare il film. Questo è da considerare. E lasciarlo invariato non mi sarebbe dispiaciuto, ma essendo tradotto in italiano si spererebbe che anche il titolo segua lo stesso procedimento.
Tutto questo per dire che bisognerebbe concentrarsi di più sul film in sé che sul titolo. E il film si rivela interessante e sufficientemente godibile.
Qua e là c'è qualche sbadiglio e a metà film diventa veramente un po' confuso (nonostante non stia raccontando nulla di nuovo). Ripeto, il film guadagna soprattutto grazie al cast. Ottime le interpretazioni degli attori, secondo me, e buono il tentativo di lasciare qualcosa allo spettatore, una chiave ottimistica e forse fin troppo buonista dell'amore. Ma sicuramente è una chiave affascinante e ben resa, splendidamente rappresentata nel film.
Semplicemente, non condivido assolutamente il messaggio dell'amore eterno, che non viene frenato nemmeno cancellando la memoria.
Ma questo è del tutto soggettivo.
Film interessante con qualche buono spunto.

M0rg4n  @  22/08/2011 08:33:42
   7 / 10
Film... carino (cit.), trama ben sviluppata, ottima sceneggiatura ma per qualche motivo non mi ha convinto pienamente, senza contare che faccio fatica ad essere obiettivo quando Jim Carrey (che comunque qui ha recitato benissimo) interpreta un ruolo così distante dai suoi classici (dannata sia la forza dell'abitudine!).

(comunque chi ha tradotto il titolo con "Se mi lasci ti cancello" si meriterebbe di essere lapidato in piazza con pomodori e patate lesse)

bucanto  @  16/08/2011 00:28:51
   10 / 10
Vidi questo film l'anno scorso.
è un film che non si dimentica facilmente e che ti fa restare qualcosa di bello nel cuore.
ottime intepretazioni..ma vi prego...lasciamo il titolo originale perchè "SE MI LASCI TI CANCELLO" sembra il titolo della solita commedietta da 4 soldi quando questo secondo me è un capolavoro con i fiocchi.

The Deep Ocean  @  11/08/2011 00:39:54
   9 / 10
"How happy is the blameless vestal's lot!
The world forgetting, by the world forgot.
Eternal sunshine of the spotless mind!
Each pray'r accepted, and each wish resign'd."
"Com'è felice il destino dell'incolpevole vestale!
Dimentica del mondo, dal mondo dimenticata.
Infinita letizia della mente candida!
Accettata ogni preghiera e rinunciato a ogni desiderio."

Partendo dal punto già molto discusso del titolo, io mi rifiuto di chiamarlo col titolo italiano, che è qualcosa di abominevole.
Anche perchè il titolo originale, molto poetico, tratto da un opera di Pope, ha un significato molto profondo, strettamente legato al film, molto più di quanto non lo sia il titolo italiano. Infatti il termine "sunshine" in inglese è si la luce solare, ma, riferito a una persona, è anche un stato emotivo di profondo stupore, misto a felicità e meraviglia. Non c'è un termine italiano che lo descriva appieno penso, comunque sia la traduzione data nel film di "letizia" funziona abbastanza. La mente immacolata (o candida) di cui parla il titolo è quella di Clementine, ma anche quella di Joel, infatti, poichè non si ricordano nulla l'uno dell'altra, possono ricominciare da zero, e le loro menti sono immacolate, candide, prive dell'esperienza passata e quindi di rancore, pronte a stupirsi nuovamente.
Il film poi propone una lettura dell'amore davvero profonda, infatti vuole mostrare come l'amore non possa essere cancellato o rimosso. Se due persone si amano, continueranno a farlo, e lo steso vale se l'amore è solo univoco. Due persone possono dimenticarsi l'uno dell'altra, ma se si amano davvero, allora continueranno ad amarsi per sempre.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Poi l'Oscar per la sceneggiatura è meritatissimo, Kaufman si riconferma come un grande sceneggiatore, e i suoi soggetti sono sempre molto veri, vivi e mai banali. I dialoghi brillanti e il ritmo mai lento, ma neppure troppo veloce, ci permette di seguire attentamente le vicende e di riflettere sull'accaduto.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Infine ottima la prova degli attori, finalmente Carrey che dimostra appieno la sua bravura, e la Winslet più che magnifica.
Insomma, una commedia profonda e commovente, assolutamente non stupida, anzi, l'esatto opposto, che dimostra quanto sia sbagliato il diffuso preconcetto che le commedie siano tutte divertenti, ma banali e sciocche.
Eternal Sunshine of the Spotless Mind parla dal profondo del cuore, ed è impossibile non rimanere toccati dalla poesia con cui è capace di parlare dell'amore. Davvero consigliato, sopratutto se si è stati veramente innamorati almeno una volta, bene o male che sia finita.

ste 10  @  21/07/2011 00:27:37
   8 / 10
Una di quelle piccole gemme inaspettate che ogni tanto si incontrano tra un film e l'altro

Wolverine86  @  12/07/2011 10:21:46
   8½ / 10
Piccola considerazione iniziale. Il film non è una commedia o almeno, io non riesco a definirla tale (Carrey in tutto il film riesce a fare solo mezza faccia stramba e questo la dice lunga :D), anche se la pessima traduzione del titolo funge da richiamo in tal senso.

Film ottimamente dieretto e interpretato. Ottimi i protagonisti e ottimo Carrey che, per la prima volta, vedo nei panni di qualcuno di "serioso".

Il voto finale perde sarebbe potuto essere anche più alto, ma:
1- la parte centrale è un po' troppo confusionaria;
2- il finale non mi convince.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

per il resto ottimo, davvero ottimo.

Glamdring  @  04/07/2011 17:22:35
   8 / 10
Film raffinato, molto intenso ed ottimamente interpretato. Non arriva ad un voto più alto solo xchè in alcune parti è un po dispersivo...
Film che non lascia indifferenti, anzi dopo la visione rimane un senso di smarrimento e di speranza allo stesso tempo. Una storia molto dolce che va vista con una compagnia giusta.... no chiacchieroni mentre ve lo gustate ;)

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Silly  @  01/06/2011 19:56:15
   9 / 10
Premetto, osceno a dir poco il titolo in italiano ("Eternal sunshine of the spotless mind" è il titolo originale, tratto da un verso di "Eloise to Abelard " di Alexander Pope: l'eterno bagliore d'una mente immacolata. Decisamente meglio, non vi pare?)
Grazie ad una sceneggiatura meravigliosa, e una coppia d'attori come Jim Carrey e Kate Winslet, il mitico regista Gondry realizza una vero gioiellino. Surreale e onirico, pare un continuo deja-vu di una storia d'amore vera, che vuole tornare (forse) alle sue radici. Davvero una grande pellicola, nella quale spicca proprio la sceneggiatura impeccabile, poichè anche i personaggi in secondo piano non lo sembrano affatto. Da vedere.

Black Eight  @  17/05/2011 01:04:31
   7½ / 10
The eternal sunshine of spotless mind (ignobilmente tradotto nella versione italiana "Se mi lasci ti cancello") è un film profondamente malato come il suo sceneggiatore(Charlie Kaufman qui alla prova del 9 conquista un meritatissimo oscar) che, dopo "Essere John Malkovich", firma un'altra creazione cervellotica e di non facile lettura. Certo, lo spettatore che viene ingannato dal classico titolo da commedia americana, ad una prima visione resta sicuramente sorpreso di fronte all'intricata struttura narrativa e alle ambientazioni non proprio rassicuranti che creano una costante sensazione di smarrimento. In realtà più che la complessità della storia, a ben vedere l'elemento di sceneggiatura più affascinante è la poeticità di una storia d'amore che sembra acquisire forza proprio nel momento in cui è destinata ad essere dimenticata, durante il processo di smemorizzazione, laddove si assiste alla riconciliazione (seppure esclusivamente mentale) dei due protagonisti che per la prima volta sembrano essere davvero uniti, disposti a superare le tensioni e i conflitti. Il rimpianto quindi regna sovrano tra luci soffuse e malinconiche. Ottimi interpreti di questo sentimento Jim Carrey , che dimostra di sapersi cimentare benissimo nel dramma, e Kate Winslet, sempre una garanzia, che, insieme al regista, sanno perfettamente assecondare gli obiettivi di sceneggiatura

  Pagina di 6   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in franceamerican animalsancora un giornoasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgamebangla
 NEW
beautiful boy (2018)bene ma non benissimo
 NEW
blue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaoche fare quando il mondo e' in fiamme?
 NEW
christo - walking on water
 NEW
climax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredentro caravaggiodicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloriafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sisters
 NEW
i morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposa
 NEW
il grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del malel'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietatol'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema cosa ci dice il cervello
 NEW
maryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormaloro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'pet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroidprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleanersrapiscimired joanrocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfiesharon tate: tra incubo e realta'shazam!
 NEW
shelter: addio all'eden
 NEW
soledadsolo cose bellestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abissothe intruder (2019)the mirror and the rascaltorna a casa, jimi!tutti pazzi a tel avivtutto lisciouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark webwonder parkx-men: dark phoenix

988860 commenti su 41438 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net