shark - rosso nell'oceano regia di Lamberto Bava, Sergio Martino Italia, Francia 1984
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

shark - rosso nell'oceano (1984)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film SHARK - ROSSO NELL'OCEANO

Titolo Originale: SHARK - ROSSO NELL'OCEANO

RegiaLamberto Bava, Sergio Martino

InterpretiWilliam Berger, Dagmar Lassander, Valentine Monnier, Michael Sopkiw, Paul Branco, Ennio Brizzolari, Gianni Garko, Lawrence Morgant, Iris Peynado, Goffredo Unger, Cinzia De Ponti

Durata: h 1.36
NazionalitàItalia, Francia 1984
Genereavventura
Al cinema nell'Aprile 1984

•  Altri film di Lamberto Bava
•  Altri film di Sergio Martino

Trama del film Shark - rosso nell'oceano

Nel mar dei Caraibi due ittiologi e un tecnico elettronico cercano di catturare un mostro marino dai micidiali tentacoli che ha milioni di anni, ma le cellule incredibilmente giovani.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   4,90 / 10 (10 voti)4,90Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Shark - rosso nell'oceano, 10 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

topsecret  @  28/09/2015 00:34:45
   4½ / 10
Scene buttate a caso in una sceneggiatura semplice ma difettosa e povera di emozioni, simpatica però se vista con l'occhio del fanatico trash, specialmente nelle scene con lo strano mostro marino.
Certamente poco intrigante per come confezionato, non merita però un votaccio infame.

alex94  @  18/05/2015 14:18:48
   5 / 10
Risposta italiana allo "Squalo" diretta da Lamberto Bava nel 1984.
Sinceramente questo filmetto non mi ha fatto completamente schifo,ci sono tantissimi difetti certo,tra qui una prima parte sviluppata in modo alquanto lento, ed alcuni cali di ritmo che rischiano di annoiare lo spettatore, però tutto sommato il film si lascia seguire in modo più che discreto,riuscendo anche a divertire parecchio nelle scene in cui il gommoso mostro marino attacca.
La regia è decente e riesce anche a trasmettere un po di tensione,nella media la recitazione.
Presente anche una discreta quantità di splatter.
Secondo me non è un film completamente da buttare,più o meno riesce ad intrattenere.....

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  25/09/2014 01:10:44
   3 / 10
Arrivato sulla soglia dei 50 minuti mi son dovuto alzare, sgranocchiare qualcosa e leggere qualche notizia sportiva per dissipare la terribile sonnolenza...
Questo film è un'imbarcata totale, stando in tema.
Sorvoliamo su un cast di attori uno più cane dell'altro a recitare ( l'energumeno è veramente indescrivibile nella sua espressività), tralasciamo anche il mostro che risulta tenero piuttosto che sanguinario e spietato.
Tolti questi due ingombranti difetti quello che rimane è una pellicola terribilmente noiosa, a metà strada tra un giallo di bassa lega ed un beast-movie poco riuscito.
Non ci sono accelerate sullo splatter, è completamente assente una parvenza di tensione ed inoltre soffre proprio della mancanza di guizzi narrativi.
Il film scorre per i suoi 90 minuti e non intacca minimamente lo spettatore, al contrario del ben più noto "Jaws" Di Spielberg ( ma li siamo su un livello nettamente superiore).
La mia decisione di dare un voto negativo ed estremamente basso è sopratutto basato dalla sgradevole sensazione che la pellicola sia stata girata con forte superficialità dal regista, quasi costretto a portarla a termine nonostante gli evidenti malus di budget.
Aggiungiamoci anche un titolo "tarocco" per attrarre gli spettatori ed una firma falsa del regista che probabilmente si vergognava a vedere inciso il suo cognome su questa bella ciofeca, ed ecco ottenuto "shark- rosso nell'oceano".

Pessimo anche per farsi due risate , evitatelo in toto.

Leonardo76  @  29/07/2014 21:32:15
   6½ / 10
Onesto film di serie B che sicuramente sfigura con l'originale di Spielberg ma almeno si sono sforzati nel creare un motivo semi-plausibile per far comparire il mostro marino.

BlueBlaster  @  27/01/2014 17:18:59
   5 / 10
Il solito Lamberto Bava, regista imitatore (come tantissimi altri registi italiani) delle fortune altrui...si cimenta nell' animal horror inserendo qualche marchio di fabbrica tipo l'obbligatoria tètta di fuori, lo score musicale elettronico e il buon splatter artigianale!
La dinamica è la solita ricalcata da molte altre opere più blasonate...un mostro marino semina morte, i ricercatori lo studiano e vorrebbero prenderlo vivo mentre le forze dell'ordine lo vogliono semplicemente eliminare.
Come da manuale abbiamo tre o quattro attacchi del mostro ed il finalone con la caccia generale al "fossile vivente".
Il cast è uno schifo in linea di massima e la sceneggiatura è piena di clichè buttati dentro tanto per "fare la storia" creando così una sotto-trama da thriller all'italiana che sfigura pesantemente mettendo dentro omicidi ed intrighi banali.
L'idea del mostro marino preistorico mezzo squalo e mezzo piovra mi piace...l'idea che negli abissi possano ancora nascondersi esseri viventi a noi sconosciuti che risalgono a milioni di anni fa senza che si siano evoluti o estinti mi incute un senso di ignoto e terrore! Peccato però che gli scarsi mezzi abbiano fatto si che il suddetto mostro sia realizzato in scadente plasticone...si intravede mezzo fermo e basta a parte un suo attacco tentacolare ad una imbarcazione.
Però la regia di Bava (qui assieme a Sergio Martino) non è malaccio e alzo leggermente il voto fino al 5 per il fatto che si vedano corpi mutilati e sopratutto per la "caccia" finale di notte tra le paludi che se pur non eccelsa aveva un certo climax che mi piace!

JawsFan  @  07/10/2012 12:45:12
   4 / 10
Bo.... non capisco che senso abbia intitolare un film "Shark" ...se poi la creatura protagonista Ŕ una strana piovra... Ŕ come se io girassi un film, intitolandolo "Lion" e poi il film parla di termiti...ok ho fatto un paragone del cavolo. Ma giuro..anni fa me l'ero visto, convinto fino ad un certo punto di star vedendo un b-movie ( ma anche z-movie) su uno squalo...ma poi vedo sta "cosa" tentacolata che ruggisce pure, il 4 lo do solo per l'inganno del titolo

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/10/2012 12.50.50
Visualizza / Rispondi al commento
Jolly Roger  @  27/07/2012 09:55:53
   5 / 10
concordo con i commenti precedenti.
si tratta di uno spaghetti horror, del genere beast-movies, che segue la scia dello squalo ma senza copiarlo. Tuttavia, il film non si sofferma su aspetti gore o splatter nè sulla tensione, e questa scelta lo rende più che altro un film del genere "avventura".

Per il resto, soffre di tutti i difetti e gode di pregi dell'horror nostrano di quei tempi: la trama è costruita bene, la regia è buona, il ritmo anche, la storia fa un po' acqua...ma va beh...del resto è un film su un mostro marino!
Visto all'epoca, gli si sarebbe dato un sei. Visto oggi, dagli appassionati, questo film si merita ancora il suo sei.
Il mostro, va beh, è fatto un po' così. Un gigante di cartapesta che fa un unico movimento: apre e chiude la bocca come un gigantesco piranha. Comunque è apprezzabile lo sforzo di fantasia fatto per diseganre il mostro: una specie di piovra tentacolata con la faccia da piranha. Il fatto che poi nel titolo ci sia la dicitura "shark" non ha nulla a che vedere con squali, ma è stato inserito per sfruttare l'onda d'urto de Lo Squalo.

Tuttavia, al sei tolgo ben un punto per la scena in cui il presunto studioso di delfini si scola la sua birra sulla nave e una volta finita sbatte la lattina vuota in mare. Scena stupida e assolutamente evitabile, anche trent'anni fa.

Macs  @  21/12/2008 19:32:23
   5½ / 10
Un film così così, ma comunque guardabile perchè non di infima fattura. Il mostro è ridicolo, la storia è vecchia come il mondo (ma all'epoca magari poteva essere, se non originale, interessante). Se siete appassionati di film sui mostri marini, lo si può guardare senza aspettarvi molto.

HGWells  @  08/07/2008 17:04:40
   6 / 10
Come ha detto giustamente Requiem, è un film per appassionati. Devo dire che il film mi ha divertito, soprattutto perché sapevo a cosa stavo per andare incontro.
Tutto è stereotipato: il solito esperimento letale, il solito belloccio e la sua donna, il solito mostrone cattivone, insomma, tutto stra-rivisto... Un clone de Lo Squalo che unisce gli esperimenti di Barracuda e la piovra di Tentacoli. Eppure ci si può fare due o tre risatine, godendosi la ridicola creatura finta e qualche dialogo di infima fattura.
Splatter quasi zero.
Da guardare aspettandosi poco o niente.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  20/04/2008 11:25:24
   4½ / 10
Un beast Movie italiano anni '80, tutto artigianale, travestito da produzione straniera e con l'ambientazione caraibica.
Lamberto Bava, figlio di Mario, si ridicolizza pure firmandosi "John Old Jr".

Tutto Ŕ abbastanza modesto, la causa ecologista e la storia sono le solite e nel complesso, seppur digeribile, sto film di Bava Jr Ŕ piuttosto piatto e noioso.

Pessimo il mostro, penosi gli attori.
Solo ed esclusivamente per fan.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1013357 commenti su 44758 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net