smoke regia di Wayne Wang, Paul Auster USA, Germania 1995
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

smoke (1995)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film SMOKE

Titolo Originale: SMOKE

RegiaWayne Wang, Paul Auster

InterpretiHarvey Keitel, William Hurt, Jared Harris, Daniel Auster, Harold Perrineau Jr., Deirdre O'Connell, Victor Argo, Michelle Hurst, Forest Whitaker, Ashley Judd

Durata: h 1.52
NazionalitàUSA, Germania 1995
Generedrammatico
Al cinema nell'Agosto 1995

•  Altri film di Wayne Wang
•  Altri film di Paul Auster

Trama del film Smoke

La tabaccheria di Auggie, a Brooklyn, New York, è al centro di una serie di incontri, storie, vite che cambieranno la Weltanschaung dello scrittore Paul Benjamin...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,93 / 10 (34 voti)7,93Grafico
Voto Recensore:   8,00 / 10  8,00
Miglior attore straniero (Harvey Keitel)
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Miglior attore straniero (Harvey Keitel)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Smoke, 34 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

JOKER1926  @  08/06/2018 18:22:29
   6½ / 10
Era il 1995 quando la doppia regia, Wang e Auster , confezionò il film "Smoke" con attori principali Harvey Keitel, William Hurt e Forest Whitaker.

Il cast è di primo ordine, parliamo di attori che hanno avuto una specifica carriera e una determinata importanza nella giostra dei film (più o meno) commerciali di fascia medio alta.

"Smoke" su questa linea, appare essere un prodotto invecchiato bene, le ragioni di tale processo a noi sfuggono nel complesso.
Il film parte, effettivamente, molto bene e si snocciola su dialoghi di buonissima fattura e nel bazar sono inseriti speditamente i protagonisti del disegno. Fin qui tutto bene, la sceneggiatura si presenta alla grande con un piano convincente.
A remare a favore poi ci sono delle splendide atmosfere , insomma si respira l'aria degli anni ottanta/novanta in pieno stile vintage, una sensazione che le nuovissime generazioni non potranno carpire. Notare anche le location, gli spazi. Sono documenti di vita e storia passata.
Appurato il fatidico romanticismo, purtroppo, per i nostri gusti, spunta qualche neo.
La sola sceneggiatura, a suo modo brillante, non può gestire da sola tutta la giostra. Le due ore di proiezione necessitano anche di una storia. La storia in effetti non esiste. Si cerca di puntare tutto sul momento più che sul periodo. In due ore (non poche) i momenti morti sono fisiologici.
Al di là di questo grave problema, definibile "strutturale", "Smoke" paga anche l'introduzione in scena di un paio di personaggi sgangherati e inopportuni ai fini della linea che il film stava creando. Alcune situazioni sembrano esser troppo romanzate e i personaggi vivono fasi vulnerabili.

"Smoke" resta un film munito di logica e compattezza, per carità. Al medesimo tempo, però, il film non è orfano di una certa retorica velata, sottile. "Smoke" vorrebbe attraverso un dignitoso gioco, strappare lacrime , cercando la commozione persino nelle sequenze strampalate. Ambizione troppo grande che spesso vive momenti altalenanti.

wicker  @  03/07/2017 20:35:45
   7 / 10
Film dalla sceneggiatura compatta e concreta di un grande come Paul Auster .
Narra le vicende di diverse persone che frequentano la stessa tabaccheria di Brooklyn .. Maiuscole interpretazioni di Kietel e Perrinaud ma soprattutto di Hurt e Whitaker. Bella la fotografia di una New York fine anni '70 ..

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  23/04/2017 18:01:55
   8 / 10
In una via periferica di New York si incrociano le vicende di vari personaggi.
Ottimo film, intenso e poetico, che poggia su alcuni magnetici monologhi dei protagonisti. Memorabile Harvey Keitel.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  24/11/2016 15:59:23
   8 / 10
Cinque capitoli, cinque personaggi, cinque esistenze.
Una tabaccheria permette a questi personaggi di intersecare le loro storie l'una con l'altra. Sono storie semplici ma raccontate con eccezionale partecipazione.
E' infatti la sceneggiatura il vero motore della pellicola, senza nulla togliere ovviamente ai bravissimi protagonisti.
Magico.

DogDayAfternoon  @  02/10/2016 13:11:34
   7 / 10
Casualmente l'ho visto ad una settimana di distanza da "Grand Canyon" di Kasdan, e non so appunto se inconsciamente questa casualità mi abbia influenzato ma in molti punti, specialmente la storia tra Paul Benjamin e il ragazzo di colore, mi è sembrata quasi un omaggio (o comunque richiamo) alla pellicola di Kasdan: il pedone distratto che attraversa senza guardare e viene salvato da uno sconosciuto, il bianco che deve sdebitarsi con il nero per avergli salvato la vita e la conseguente nascita di una forte amicizia, ecc.

Al di là di questo appunto personale, il film colpisce soprattutto per le piccole storielle e aneddoti che vengono raccontati, i quali sono veramente interessanti e affascinanti grazie anche al modo in cui vengono esposti (la storia del fumo, il racconto di Natale). Non mi ha preso però come altri film del genere, mi è piaciuto ma non mi sono sentito del tutto coinvolto, e sinceramente non saprei spiegarmi nemmeno io il motivo.

Ottimi tutti gli attori, un film di classe ma che appunto con il coinvolgimento non mi ha preso totalmente. Comunque consigliato.

LaCalamita  @  14/09/2016 15:26:03
   10 / 10
Gran bel film, visto per caso, addirittura si rivela a tratti speciale.
Speciale perchè come hanno scritto gli altri utenti, il film esprime umanità, empatia.
Lontanissimo, anzi proprio l'opposto, dagli USA rappresentati nei film di oggi, tutto individualismo, consumismo e capitalismo. Qui ci sono persone normali, la bellissima gente comune, che interagiscono tra loro, parlano, si conoscono, vivono e si aiutano l'un l'altro. Messaggio fantastico.
William Hurt mi ha impressionato per bravura.

clint 85  @  25/07/2013 23:53:13
   6½ / 10
Spaccato di vita quotidiana che narra le vicende di un gruppo di persone.
E' un film interessante ma non ha una trama delineata; a punti ben sviluppati alterna parti un pò più lente.
Personalmente, non mi ha coinvolto come mi aspettavo.

BlueBlaster  @  10/07/2013 14:40:44
   7½ / 10
E' vero quello che dice un altro utente...questo film è davvero POESIA!
Che sia un film poetico lo si capisce sin dai primi minuti in cui Paul Benjamin racconta la storia di come si "pesa il fumo"...passando poi per il racconto del sciatore e così via!
E' un film abbastanza statico che si evolve lentamente fino ad "Il racconto di Natale di Auggie Wren" decantato dal superbo Harvey Keitel che dimostra grandi doti di oratore e a sto punto vorrei trovarmi attorno al fuoco ad ascoltarlo :)
Ma bravissimo anche William Hurt e tutto il resto del cast.
Un film da assaporare in tutta tranquillità con un pacchetto si sigarette a portata di mano visto la quantità di sigari che si sbaffano.
A tratti divertente, in altri leggermente commovente ma in definitiva un film che non si può spiegare ma solo consigliare di vedere.
P.S. Come detto da AngelHearth la sequenza finale era evitabile visto anche la canzone di sottofondo.

Fratuck89  @  09/02/2013 16:04:31
   8 / 10
una trama molto interessante, personaggi ben costruiti, mi spettavo un finale meno veloce, si poteva sviluppare ancora un pò la trama magari, ma va bene così

StIwY  @  14/12/2012 11:55:51
   9½ / 10
Poesia....questo film è pura poesia.

Un'emozione da vivere dal primo fino all'ultimo secondo.

Purtroppo questo bellissimo film però è poco conosciuto, ma spero che chi leggerà qui il mio commento correrà a guardarlo.....magari in una serata tranquilla, da soli e in silenzio per gustarlo al meglio.

Forse è il migliore film di Keitel, magistrale qui.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  27/10/2012 12:19:28
   8 / 10
Ottimo spaccato di vita quotidiana, prova che la sigaretta accesa distrugge qualsiasi barriera emotiva e permette inconsciamente alle persone di aprirsi con più scioltezza e sicurezza verso le altre (amicizia stretta o conoscenza di vista che sia).
Umano, sincero, e recitato in maniera semplicemente divina (tanto che per il sottoscritto risulta ormai inutile star lì a cercare i migliori aggettivi che esaltino l'inestimabile bravura di Keitel, Whitaker e Hurt... tanto sono perfetti, sempre e comunque).
Insomma, storie vere di persone vere in una realtà vera: il massimo che si può desiderare da un film drammatico (con leggere tinte da commedia).
Con una sceneggiatura tanto brillante, un gruppo di attori di tal calibro, e una regia così asciutta e scorrevole, credete, non c'è di che rimaner delusi.
Da vedere, senza se e senza ma.


Nota: in una scena, Ashley Judd.
Nota personale: bellissimo e toccante il monologo finale di Keitel quando racconta la sua storia di Natale; spiace però che il racconto sia poi stato tradotto in immagini sui titoli di coda... credo sarebbe stato meglio lasciare il tutto all'immaginazione dello spettatore. Facendo vedere le immagini si è come un pò persa la magia della storia... chi ha vistò capirà di che parlo.


manuakacoach  @  31/07/2012 22:40:35
   9 / 10
Gran film...Harvey Keitel al top!

Jimmy.Carollo  @  07/06/2012 15:36:45
   7½ / 10
Ogni storia, ogni capitolo di questo film è come una sigaretta... Appena finito ti viene voglia di fumartene un altro... trama coinvolgente, attori di primissimo livello... Che storia il fatto delle fotografie sullo stesso punto, a me ha fatto riflettere... la parte poi del pranzo con la vecchia signora cieca spettacolare.

tonysea7  @  15/02/2011 23:08:43
   7½ / 10
Bellissimo. I cinque capitoli si incastrano perfettamente per uno dei pochi film che si puó definire reale.

Clint Eastwood  @  23/12/2010 10:36:35
   7½ / 10
Tre storie che si incontrano, un figlio di colore che cerca del suo padre mai conosciuto, uno vedovo scrittore in crisi e un tabaccaio che rivisita il suo passato. Queste storie e personaggi si incontrano tutte in maniera ambigua e caotica, ma è quasi sempre in quel momento di pausa a fumarsi una sigaretta che fuoriescono/si svelano segreti personali inconfessabili che alla loro volta condizionano gli altri. Poetico e ben fatto.

bebabi34  @  18/07/2010 18:00:22
   10 / 10
Perfetto. I difetti di realizzazione sono lo strabismo di venere di una pellicola che impressiona per il suo grado di coinvolgimento. Se riuscite a non piangere, non siete umani. Personaggi disegnati ad arte e interpreti all'altezza. Riservate due ore della vostra vita per godervi questa meraviglia.

7HateHeaven  @  01/02/2009 12:21:46
   7 / 10
Malinconico, molto malinconico...
Non una storia romanzata, ma più uno scorcio sulla vita disagiata e difficile dei personaggi... Alquanto originale ma forse eccessivamente lento e zeppo di dialoghi in alcuni momenti...
Comunque un bel film...

Gruppo COLLABORATORI bungle77  @  09/12/2008 14:36:50
   8 / 10
piacevole scorcio di vita new yorkese, asciutto e senza fronzoli

Redrum83  @  04/12/2008 21:03:19
   7½ / 10
"Smoke" rappresenta la storia complessa di persone semplici, di vite vissute sullo sfondo di una città, di un quartiere, di uno spicchio di mondo che giorno dopo giorno cambia forma e colori senza che i suoi "interpreti" se ne accorgano, tranne qualche eccezione - il personaggio interpretato da Keitel. Questo è il mondo reale, fatto di quotidianità, di abitudini - come il tabagismo - di discorsi superflui ma allo stesso tempo riempitivi, fatto di cose semplici ma allo stesso tempo imprescindibili. Questi sono gli elementi che fanno da collant per chi vive in una realta' sempre in cambiamento, che muta giorno dopo giorno senza fermarsi mai. Wang e Auster descrivono tutto questo con stile lineare ed asciutto, e grazie anche alla eccellente prestazione del cast viene fuori una pellicola deliziosa con il giusto pizzico di malinconia e buoni sentimenti. Film consigliato a tutti.

Gentiluomo  @  09/11/2008 23:47:02
   8 / 10
"Il raccontare è un vero talento,per fare una bella storia devi sapere quali bottoni spingere..."........La cosa che più mi ha colpito è stato come il film ha saputo coinvolgermi nelle storie che raccontava,come se ci fosse un film nel film,ma quest'ultimo era creata dalla nostra immaginazione che dava figure,ambienti alle storie che narra il film,ma per quanto ognuno di noi posso immaginare diversamente c'è un denominatore comune per ogni storia...La morale,le sensazioni e le emozioni,che ciascuna di esse ci regala quando siamo pienamente immersi nell'immaginazione e nella fantasia....

mainoz  @  06/11/2008 09:37:03
   5½ / 10
Mi aspettavo molto di più, le vicende dei due protagonisti (Keitel e Hurt) sono interessanti ma non riescono a coivolgere pienamente, e soprattutto il finale è assente, sa tutto di tanto fumo e poco arrosto...

aLe B. Goode  @  22/07/2008 19:38:49
   7 / 10
Buon film, bella la storia con tutti i suoi intrecci...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  01/07/2008 09:34:36
   8 / 10
Film diviso in cinque capitoli, di cui cinque straordinari personaggi sono i protagonisti.
Una NY minimalista fatta di quotidianità, come poche volte si vede al cinema.
Un'ode al fumo e ai dettagli.
Un ottimo cast per un bel film firmato Paul Auster.

Vedi recensione

4 risposte al commento
Ultima risposta 01/07/2008 13.15.52
Visualizza / Rispondi al commento
Tuco ElPuerco  @  22/01/2008 01:23:32
   9 / 10
Eh eheee....e qui' vi volevo.....come potevo non aver messo il voto ad uno dei piu' bei film che abbia visto negli ultimi 10 anni?Lo andai a vedere al cinema completamente privo di aspettative (disposizione d'animo piu' adeguata quando si va a vedere un film per la prima volta e ,purtroppo,sempre piu' rara dal concretizzarsi,con tutto l'hype e la pubblicita' mitizzante dalla quale siamo bombardati continuamente).uscii dal cinema abbagliato,con una forte e bella sensazione di malinconia e dolcezza......Senza entrare in merito sul valore delle recitazioni che e' eccelso,la chicca del film,essendo principalmente un racconto di 4/5 storie di altrettanti personaggi che si intrecciano tra loro (pulp Fiction docet,Tarantino fa le serie anni 70 al cinema adesso,ma prima,quando non aveva una lira,qualcosa di interessante gli veniva in testa "ogni tanto"),e' proprio la "maniera" in cui vengono trattate e sussurrate all'orecchio dello spettatore tali storie.In un modo cosi naturale,tenue e vero,senza nessuno steroide emozionale artificioso,da immedesimarsi totalmente nell'animo dei personaggi.E' un film che sefate il madornale favore a voi stessi di guardare,non scorderete facilmente........il vero voto sarebbe 8 e 1/2,ma gli sono troppo affezionato...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  08/01/2008 01:45:16
   7½ / 10
La quotidiana rappresentazione di una way of life metropolitana - sulla scia del più chiassoso "do the right thing" di Lee - finisce per diventare uno dei pochi film in grado di raccontare l'America nel suo minimalismo urbano.
Certamente non è un film adatto a tutti, ma merita un plauso per il coraggio e per le aspettative produttive che non sono andate certo deluse
Estasi e fumo

Tom24  @  13/06/2007 11:10:43
   8½ / 10
Ricordo che lo guardai anni fa, e mi piacque assai...
Un bellissimo scorcio di NY, una storia lenta ma mai noisa, con degli attori da urlo. Straconsigliato!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Amira  @  13/06/2007 10:25:46
   9 / 10
Magnifici interpreti, eccellenti dialoghi. Straordinario come questo film riesca a rendere così interessante l'intreccio delle vite dei protagonisti, persone comuni ma forti, alle prese con le loro passioni e i loro problemi, in una città difficile da vivere come la fumosa New York.

Gruppo STAFF, Moderatore priss  @  21/02/2007 14:49:34
   8 / 10
faccio giusto una premessa: anche se da blockbuster lo trovate nella sezione COMMEDIA non credeteci.

Detto ciò il film è sceneggiato e co-diretto da Paul Auster, uno dei migliori scrittori americani viventi (ma anche non)... dettaglio importante perchè Auster è un menestrello di brooklin e canta come pochi le vicende del suo quartiere... piccole storie, tenere, o malinconiche, a volte disperate o anche semplicemente "normali" ma che diventano uniche nel panorama americano che tanto spesso fa della spettacolarizzazione e dell'iperbole un vero e proprio must.
Tutte rigorosamente legate insieme da un sottile filo di fumo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Giordano Biagio  @  30/11/2006 17:18:54
   8½ / 10
Andatura letteraria sopra le righe. Scorrevole e ricco di situazioni divertenti e curiose. Idea brillante e ben sviluppata. Sembrerà banale ma raccontare storie è già fare film, il problema è che non sempre l'industria del cinema punta su cose così ben congeniate e autentiche, a volte vuole le grandi masse e allora tutto diventa sfuocato e irriconoscibile...

stieve  @  30/11/2006 15:23:57
   8 / 10
Film leggero, scorrevole e delizioso, fa riflettere e sorridere. Harvey Keitel è bravissimo, nella scena finale mi sono detto "che grande" :-)
Però dal titolo mi aspettavo un film più incentrato su fumo e sigari, va bè

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

KANE  @  24/06/2006 02:50:04
   8 / 10
film veramente interessante, con ottimi attori e profondi dialoghi. filosofia da strada che si fa largo nelle vite di personaggi uniti solamente dalla casualità di conoscersi. veramente un bel film di un regista che negli ultimi anni ha abbandonato la retta via per progetti molto più commerciali.

Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  29/11/2005 09:47:05
   8½ / 10
Intenso e delicato, come una nuvola di fumo.
Splendido film assolutamente da vedere, intriso di una malinconia asciutta e mai compiaciuta.
Bellissimi i dialoghi e magnifici gli attori.

polbot  @  05/07/2005 13:50:48
   8 / 10
merita davvero!

Gruppo REDAZIONE maremare  @  05/12/2004 01:17:18
   8 / 10
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghiera
 NEW
antebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammerun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1004808 commenti su 43502 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net